Portogallo: i comunisti si alleano ai cattolici e respingono l’eutanasia

Vittoria di misura in Portogallo, dove i comunisti si sono alleati al mondo cattolico per respingere le quattro proposte di depenalizzazione dell’eutanasia avanzate dai partiti della sinistra (che appoggiano il governo).

Il Partido Comunista Português (Pcp), infatti, secondo le parole del deputato Antonio Filipe ritiene che «non si possa affrontare la vita umana in funzione della sua utilità, degli interessi economici o di discutibili modelli di dignità sociale». Questa ferma posizione del mondo comunista, ha dichiarato mons. Duarte da Cunha, segretario generale del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa, «mi ha lasciato a bocca aperta: dimostrazione che la prerogativa della difesa della vita non appartiene solo ad una parte politica o di fede».

In ogni caso, il presidente della Repubblica Marcelo Rebelo de Sousa, aveva annunciato, in caso di voto favorevole del Parlamento, il suo veto per fermare la cosiddetta morte dolce. L’arcivescovo di Lisbona, Manuel Clemente, durante una delle tante veglie e manifestazioni pacifiche organizzate dalle comunità delle differenti fedi cristiane, aveva invitato i deputati «a tener conto del fatto che la società si è espressa insistentemente per il no alla legalizzazione dell’eutanasia».

Quella portoghese è la giusta strada che i cattolici devono percorrere sui temi etici: la convergenza e l’alleanza con realtà a loro distanti, basandosi su ragioni ed argomenti laici. Lo abbiamo fatto nel nostro piccolo, pubblicando un elenco di 10 ragioni laiche, per l’appunto, contro l’eutanasia. Condivisibili da credenti e non. La bontà di questo approccio si è reso evidente anche in Italia quando gruppi importanti di femministe radicali ed attiviste lesbiche si sono unite al mondo cattolico per respingere l’accettazione sociale dell’utero in affitto.

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

8 commenti a Portogallo: i comunisti si alleano ai cattolici e respingono l’eutanasia