Paolo Bernini: il deputato “ateo-complottista”

Paolo BerniniRicordate il deputato venticinquenne del Movimento 5 Stelle che ha fatto ridere (se non vergognare) gli italiani affermando, davanti alla telecamere che lo stavano intervistando a casa sua, che «in America hanno già cominciato a mettere nei corpi umani dei microchip, per registrare tutto e per controllare la popolazione. Ma per fortuna che c’è la Rete. Che è capace di denunciare queste verità, che noi andremo a portare in parlamento».

Eh già, per fortuna che c’è la Rete che rivela tutto. Infatti, si è scoperto che Paolo Bernini, l’autore di questa affermazione, vegano e karateta, crede anche che il popolo sia  manovrato dai fili di un potere alto: «Ci sono tre capitoli: religione, Undici settembre e massoneria», ha spiegato. Nel novembre scorso, in un intervento in Parlamento, ha invece dubitato della morte di Osama Bin Laden il quale, ha detto sorridendo con sarcasmo e scetticismo, «dovrebbe essere morto due anni fa». A settembre invece, intervenendo sempre nell’Aula della Camera, ha sostenuto -passando per Pearl Harbor, Northwoods, il Tonchino, la guerra del Golfo e l’attentato di Allende, le bombe atomiche e le armi chimiche, la guerra fredda, i petrodollari, le fonti kurde-, che l’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 fu un altro complotto, precisamente un “inside job”.

Il “cittadino” con il pallino del complotto (come viene definito sui media) è tornato alle cronache poco prima di Natale autodefinendosi «ateo e sbattezzato» e lanciandosi contro il presepe in Parlamento e la spesa pubblica per i cappellani militari attraverso un collegamento ben studiato: «Il simbolo che sta sopra Montecitorio, la croce di Cristo, rappresenta la morte di una persona. Questa morte chi l’ha causata? I militari dell’Impero romano! Secondo voi, se a quel tempo ci fossero stati i cappellani militari, da che parte sarebbero stati?».

Certo, lo stipendio dei cappellani militari è alto poiché vengono inquadrati come ufficiali e percepiscono il trattamento economico corrispondente al grado che rivestono. Un sacerdote normale percepisce uno stipendio tra gli 850 e i 1.200 euro al mese (lavora 365 giorni all’anno, disponibile 24 ore su 24 e solitamente non va in pensione), un vescovo ne prende 1.300 e un Papa (ed ex Capo di stato Vaticano) emerito ha diritto a 2.500€ (l’ex Capo di stato Italiano, Carlo Azeglio Ciampi percepisce 30 mila euro al mese).

Se ne deve discutere, certamente, ma chi lo fa dovrebbe come minimo essere credibile. Teorizzare complotti e sostenere istanze anticlericali in Parlamento, purtroppo, va in direzione opposta. E i discorsi di Bernini in Parlamento hanno un costo: Marco Bardazzi, digital editor de “La Stampa”, si è infatti chiesto: «Quanto costa agli italiani il tempo consumato alla Camera dal #M5S per raccontare questi polpettoni di stupidaggini?». Si è calcolato, ad esempio, che un discorso ateo-complottista di Bernini della durata di 6 minuti e 43 secondi costa indicativamente agli italiani circa 98mila euro. Dati da verificare, ovviamente, ma che certamente fanno pensare. E’ un complotto anche questo?

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

46 commenti a Paolo Bernini: il deputato “ateo-complottista”

« nascondi i commenti

  1. Controinformato ha detto

    da ex-grillino dico solo questo: la gente preferisce credere alle teorie dei complotti piuttosto che alla verità

    1+
    • Li ha detto in risposta a Controinformato

      Io non sono atea, ma credo che esista la massoneria, che l’11 settembre sia un altro pearl harbor e che davvero abbiano intenzione di usare microchip. Non sono molto informata sull’area 51 e non credo che Michael Jackson sia vivo. Però credo che l’abbiano ucciso rendendogli la vita un inferno.
      Di Marylin non penso proprio che si sia suicidata. Non credo che certe persone siano extraterrestri (i rettiliani), né credo in Atlantide.
      Le scie chimiche…non so granchè ma credo che esista la sindrome aerotossica, ma non penso che usino le scie chimiche per il controllo mentale.
      Il controllo mentale…già lo fanno con la tv, la propaganda (massonica) dell’ideologia e i videoclip musicali che inneggiano al satanismo. Guardatevi i Die Anterwoord e poi ditemi. Tanto per dirne uno. Ritengo comunque che con l’uso di droghe, abusi e traumi una persona possa essere piegata al volere di un altro (non accade anche nel sadomaso?). Non penso che tutte le medicine siano veleno e non ho mai visto zeitgeist.

      Però quando ho linkato articoli come questo, dove i punti si stanno realizzando nessuno ha detto che ero matta. Come non importa, perché non cambio idea. Complottista? Forse. Più che altro osservatrice degli avvenimenti. Non ho le risposte, quelle le ha Dio e possiamo giusto affidarci a lui per vivere nel giusto. Questi punti (ho qualche riserva sull’ecumenismo: penso che un confronto serva) stanno accadendo.

      http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/mondialismo/pagine_mondialismo/il_piano_di_alice_bailey_e_il_nuovo_ordine_mondiale.htm

      Posso essere definita pazza per questo? Non so se ci sia vita intelligente nell’universo oltre l’uomo, ma il cosmo è gigantesco. Ah, io mistero non lo guardo perché voglio riflettere da per me. E adam kadmon non lo seguo.
      Non ho paura di questi cambiamenti perché certo non li posso fermare, e poi avere paura aiuta i governanti a tener buona la gente.

      https://www.youtube.com/watch?v=4HcGRQepgXE

      Vorrei sapere se la massoneria non esiste perché hanno modificato un’intera città? Da dove li tirano fuori i soldi, loro? Qui non abbiamo neanche i soldi per restaurare gli scavi di Pompei!

      E spesso mi dicono che l’ignoranza nell’istruzione è dilagante.
      http://www.youtube.com/watch?v=wpgjAiS3HFs

      0
      • Controinformato ha detto in risposta a Li

        lascia perdere il centrosangiorgio che sono caduti nel ridicolo totale

        0
      • Controinformato ha detto in risposta a Li

        e comunque io non nego l’esistenza della massoneria (retta o deviata che sia), io semplicemente ritengo questa psicosi del complotto (illuminati, scie chimiche, UFO, 11 settembre, acqua diamante, morte di Papa Luciani e chi più ne ha più ne metta) solo un perverso meccanismo autoalimentante per vendere prodotti di consumo.
        non esiste il complotto del Nuovo Ordine Mondiale, di qualunque genere si tratti, esistono solo idee sbagliate che attechiscono nella testa di chi è disposto ad accettarle.

        abbiamo già un nemico da cui dobbiamo guardarci, non diamogli soddisfazione dando la caccia a complotti che non esistono

        0
    • Li ha detto in risposta a Controinformato

      Invece se tu parlassi con gente varia vedresti che ancora molti non credono a quelli che definisci complotti.

      0
  2. Ivanom ha detto

    “Quando la gente smette di credere in Dio, non è vero che non crede in niente, perché crede in tutto.”

    E poi sulla sua pagina quanta gente contentissima che non ha più il ricordo dell’acqua versata sulla sua fronte sui registri parrocchiali, ovvero lo sbattezzo.

    D’altronde essendo un’affiliato uaar, queste uscite sono all’ordine del giorno. Ahinoi!

    0
    • gladio ha detto in risposta a Ivanom

      D’altronde essendo un’affiliato uaar, queste uscite sono all’ordine del giorno. Ahinoi!

      Ma pensaci bene Ivanom: quando un’ organizzaziona, una società, un partito, una qualsiasi cosa insomma, vanta fra le sue fila “campioni” di tal fatta più che Ahinoi direi: AHIUAAR!!!

      0
    • Li ha detto in risposta a Ivanom

      “Quando la gente smette di credere in Dio, non è vero che non crede in niente, perché crede in tutto.”

      Allora io che in Dio ci credo e credo anche a certe di queste cose sono matta? Sono matta perché penso che queste cose le ispiri il diavolo? Allora va bene, ma ricordatevi di darmi della pazza ogni qualvolta tirerò fuori la massoneria, perché lo farò, potete starne certi. 😉

      Non voglio certo la conoscenza totale, solo quella per difendermi da messaggi come questo:

      http://www.youtube.com/watch?v=KbW9JqM7vho

      Non vi invito a leggere l’articolo, ma a guardare le immagini. Sapete cosa sono? Sapete cosa simboleggiano gli unicorni? E altre cose? Ne riparleremo quando sarà il momento. Se no cercate il significato da voi.

      0
  3. beppina ha detto

    Premetto che non mi intendo di politica; certo che se questi sono i politici italiani non mi sono persa poi molto.

    0
  4. SamUele ha detto

    Dall’intelligenza dimostrata, questo parlamentare potrebbe essere il nipote di Giovanardi.

    0
    • Andy ha detto in risposta a SamUele

      Non condivido le sue idee politiche, tantomeno su Stefano Cucchi, tuttavia non si può equiparare Giovanardi a Bernini, come d’altra parte non fanno nemmeno i media di estrema sinistra.

      0
    • gladio ha detto in risposta a SamUele

      Dai tuoi commenti si direbbe più tuo fratello…

      0
  5. unafides ha detto

    Strano che non abbia citato le scie degli aerei, la morte di Micheal Jackson, il suicidio di Marylin Monroe e l’Area 51…

    0
  6. Matteo ha detto

    Si potrebbe dire “Facebook al potere”…
    Il suo prossimo discorso si baserà sullo spam che gli arriva nella mail, probabilmente…

    0
  7. EquesFidus ha detto

    Massoneria, cioè quella cosina con cui ha legami il suo padrone, Casaleggio (non certo Grillo, che è solo un portavoce di quell’ inquietante personaggio)?
    Ad ogni modo, se questi sono i nemici della Chiesa e del Cristo c’è solo da ridere e da tirar dritto; assai più inquietanti sono invece i nemici interni, cioè coloro che desiderano distruggere la Sposa del Cristo dall’interno e nel cui novero si possono elencare anche certi alti papaveri (vedasi il defunto card. Martini, card. Tettamanzi, don Capitani e tutti gli altri membri di questa lieta schiera), oltre alla massa di quegli elementi fintamente cattolici come i vari “cattolici adulti” e loro sodali (vedasi Bindi, Marino e compagnia cantante). E questo vale non solo per i membri del clero ed i politici, ma anche e soprattutto per i fedeli che li acclamano invece di reagire con una sonora pernacchia alle loro stramberie (quando non eresie).

    0
    • Li ha detto in risposta a EquesFidus

      Con la massoneria non c’è affatto da scherzare. E’ in parecchi campi e sfrutta i testi ebraici, musulmani, cristiani…per fare

      dell’esoterismo.
      Noi vediamo i siti che parlano di massoneria perché mettono quello che vogliono, ma ancora credete che Kennedy l’abbia ucciso Oswald da solo, che era un mediocre tiratore? E perché allora l’avevano colpito 3 volte? davanti e dietro. Doveva essere proprio veloce Harvey!

      Probabilmente nel deep web troverei più notizie, ma è pericoloso infilarcisi. Lasciamo fuori Tor e restiamo con Google, che è spiato (è stato anche ammesso e molti se ne sono stupiti. E perché è nelle leggi americane!) ma tanto non ho segreti.

      0
  8. gladio ha detto

    Certo che son messi bene anche al Movimento 5 Stelle… prendere un poveraccio come costui e farlo Onorevole!

    Queste persone vanno aiutate, portate da un medico specialista in patologie della psiche, non in Parlamento!

    Ritengo che gli effetti di anni di dieta Vegana,la visione di film come “Blade Runner” o “Matrix” ,oltre sicuramente ad una certa “predisposione naturale”, gli abbiano fulminato il cervello che ora gli fa le capriole.

    Già con lo “sbattezzo” il poveretto si sarà sicuramente convinto di aver compiuto un gesto eroico, e non c’è da stupirsi che, così conciato, si metta poi un giorno o l’ altro a dare la caccia ai “Replicanti”.

    Che dire … a me sinceramente fa anche pena…
    Mi richiama alla mente quei poveretti che nei paesi vengono “presi in mezzo” dalle combriccole di sfaccendati a far da zimbello, con l’ aggravante ( nel caso del nostro giovanotto)che il teatro delle sue penose “perfonmances”, il Web, è ben più vasto delle quattro mura della vecchia osteria.

    Al M5S dovrebbero sprofondare dalla vergogna: cominciando da Grillo e da quell’ altro dalla zazzera bisunta che gli fa da luogotenente.

    0
  9. Cosimo ha detto

    Un demente

    0
  10. Daniele ha detto

    Però che la massoneria esista e sia operativa è un dato di fatto di cui non si può dubitare.
    Anzi, penso che negli USA Repubblicani e Democratici siano facce di una stessa medaglia: la massoneria (sono massoni: i Bush, padre e figli, i Clinton, Bill ed Hilary, Al Gore, Obama, ecc…). J. F. Kennedy, invece, non era massone, in quanto la massoneria non prevede certo che un suo affiliato venga fatto fuori a colpi di fucile in un attentato (anzi, magari J. F. K. è stato fatto fuori proprio per aver contrastato i giochi di potere della massoneria).
    Del resto le banconote dei dollari sono piene zeppe di simboli massonici ed occulti. E la borsa di Wall Street cos’è, se non un “tempio” massonico e gli operatori finanziari i “sacerdoti” di questo culto perverso?
    La massoneria americana è la diretta conseguenza di una ben precisa visione della vita, visione antitetica rispetto al Cattolicesimo (ed al Cristianesimo): una visione basata sulle idee di un certo Giovanni Calvino, il noto riformatore protestante (infatti i colonizzatori degli USA furono i protestanti… anzi, qui è doveroso ricordare che quando gli italiani, quindi cattolici, sbarcavano a Staten Island nel corso del XIX secolo venivano messi ai lavori più infami e degradanti, senza possibilità di fare carriera: chiedetevi come mai… la risposta è che il sistema protestante-massonico voleva sbarazzarsi dei cattolici. Del resto come spiegare episodi come quello dell’americano Bell che usurpò a Meucci, italiano emigrato negli USA, l’invenzione del telefono?), che pretendeva di dedurre il livello della Grazia di Dio nei confronti di una persona – e quindi il livello di considerazione sociale che una persona meritava – in base al successo che questa aveva sul lavoro e dai soldi che guadagnava (lavoro umile e pochi soldi–>fuori della Grazia di Dio, buono a nulla, peso per la società; lavoro di pregio e tanti soldi–>uomo in piena sintonia con Dio, benefattore, persona amata da tutti). Tale teoria è proprio l’opposto del messaggio cristiano. Tornando a J. F. K.: era cattolico (lasciamo stare le sue scappatelle con Marilyn Monroe: anche J. F. K., come tutti, era un peccatore. Con questo non voglio dire che si può chiudere un occhio sul tradimento coniugale, che rimane una colpa grave, ma dico solo che non tocca a noi giudicare le persone, in quanto solo Dio può giudicarle), quindi non mi stupirei se un giorno venisse fuori che è stata la massoneria a farlo fuori proprio per non avere più un cattolico alla Casa Bianca.
    Anche oggi, comunque, la Chiesa Cattolica è mal vista negli USA…
    Non mi stupirei se anche dietro l’11 settembre vi fossero alcuni piani massonici…

    0
    • Li ha detto in risposta a Daniele

      Bush e soci…la skull & bones. Detta anche la tomba. Chissà perché!

      http://it.wikipedia.org/wiki/Skull_and_Bones

      Avete mai visto la sede di una confraternita senza finestre? Cosa ci sarà mai da nascondere! Però sembra proprio un mausoleo.

      Ok Daniele, dunque la massoneria è un’invenzione. Walt Disney in realtà era un prete, Alister Crowley deve essere proclamato santo insieme a Ozzy Osbourne e Anton Szandor Lavey ha scritto solo un innocuo libricino intitolato la bibbia di satana. Aveva del tempo libero!

      Ragazzi miei senza rancore: un po’ di ironia. purtroppo certe cose difficilmente si sfuggono. Armiamoci di preghiera e partiamo.

      Io non conosco Bernini. E’ ateo? Poveretto, lui si che faticherà a vedere le cose. Vedrà davvero solo quello che vogliono che veda. E’ Dio che ci apre gli occhi.

      0
  11. biancorosso ha detto

    massoneria e microchip sono realta di cui Gesù spero diminuisca la potenza…
    ci voleva solo un “abbietto” per renderli non credibili agli occhi dei cattolici italiani

    0
  12. Daphnos ha detto

    In America hanno già cominciato a mettere nei corpi umani dei microchip, per registrare tutto e per controllare la popolazione. Ma per fortuna che c’è la Rete

    Ma questo fenomeno avrà capito che se davvero qualcuno ideasse un piano per controllare la popolazione, la “Rete” sarebbe il luogo ideale per attuarlo, visto che a breve la maggior parte delle nostre azioni (conversazioni private, relazioni interpersonali e lavorative, pagamenti, progetti) passerà quasi esclusivamente attraverso questo mezzo?

    0
    • Li ha detto in risposta a Daphnos

      La rete, ma non tutta. Non ancora perlomeno:

      https://www.torproject.org/

      Ci sono articoli più specifici di questo:

      http://leganerd.com/2013/07/02/silk-road-market/

      Secondo me dategli tempo e progressi tecnologici e un po’ alla volta mapperanno anche la deep web.

      0
      • Daphnos ha detto in risposta a Li

        Certo, cara Li. Ma forse non hai capito quello che intendevo. Non so, e non posso sapere, se ci sia qualche complotto in atto in questo momento. Volevo dire che, se mai un governo nazionale o qualche altro potere di qualsiasi tipo desiderasse controllare le persone, nel prossimo futuro, dovrebbe “solo” tenere sotto controllo la stessa rete. Hai presente le spiate americane dell’NSA tramite intercettazioni telefoniche? Ecco, immagina che la stessa cosa avvenga, oltre che per le comunicazioni telefoniche (e le chat), anche per le transizioni finanziarie e per le attività di lavoro, anche segrete. Sarebbe un controllo praticamente totale!

        La rete, senza dubbio, ha portato due benefici: ha enormemente aumentato lo spazio a disposizione della comunicazione e ha ridotto i costi necessari a far sentire la propria voce. Anche ciò ha ovviamente il rovescio della medaglia, ovvero, qualunque cretino può scrivere e credere di scrivere una cosa seria semplicemente perché ha il potere di farlo, e di questo il parlamentare grilletto mi sembra un fulgido esempio. Ma un ipotetico complotto contro la libertà, nella mia modesta opinione, in quale miglior luogo del web, dove si concentreranno quasi tutte le nostre future attività, potrebbe nascere?!

        0
        • Li ha detto in risposta a Daphnos

          Il Datagate, giusto?

          Beh, io un tempo pensavo che gmail fosse sicura, poi si scopre che è spiata. Vabbè, non sono così fuori da infilarmi in Tor per non farmi trovare: quel che volevano sapere lo sanno. Non ho niente da nascondere.

          Scusa ma davvero dovrei credere per esempio che Angela Merkel è stata spiata dall’NSA dal 2002 e Obama non sapeva nulla? Ma a chi le raccontano!Se davvero non sapeva nulla vuol dire solo una cosa: non è lui al comando. Che novità!

          Gli USA spiano gli altri paesi dicendo che possono per difendersi dal terrorismo (e in quel caso la loro legge dice che si può), ma così facendo dov’è la privacy?

          Ma un ipotetico complotto contro la libertà, nella mia modesta opinione, in quale miglior luogo del web, dove si concentreranno quasi tutte le nostre future attività, potrebbe nascere?!

          Non so come andrà per la rete, ma tanto l’ho detto: c’è già tv, radio, griffe e tanto altro ancora a bombardarci di messaggi. E non è che possiamo respingerli: sono visivi, uditivi e a volte anche olfattivi.
          Ebbene sì, credo anche all’esistenza dei messaggi subliminali. Forse non tutti sono voluti, ma molti è innegabile sono architettati ad arte.

          0
        • Engy ha detto in risposta a Daphnos

          Se posso, un fuori tema:
          @ Daphnosi, ci tenevo a dirti che sono molto d’accordo sul concetto di idiozia istituzionale nei confronti di Costanza Miriano da parte dei giudici spagnoli.
          Anzi, se fossi nei panni di Miriano, di fronte ad accuse di istigazione alla violenza sulle donne, assurde e ignominiose, passerei al contattacco con ogni mezzo possibile.

          0
  13. edoardo ha detto

    Io sono fiducioso sulla crisi economica mondiale (non quella italiana, la crisi per noi è una sorta di tossicomania, non sapremmo capaci di starne senza da quanto ci siamo abituati), sull'”invasione” degli extracomunitari che slavano un po’ l’arroganza della vecchia Europa, e sul fatto che il futuro non sta andando in quella direzione, quella è solo direzione apparente.
    Ci sono tanti piccoli segnali che il benessere del dopoguerra è ormai alla frutta, ma non solo a livello economico, anche e soprattutto a livello culturale.
    Oggi è la fissazione comune quella di parlare, parlare, parlare ma poi dopo pochissimi seguono.
    Far fronte alle necessità elementari impone uno stile di vita più serio.
    Per me oggi siamo arrivati al massimo di un atteggiamento sprezzante, dandy.
    Il tempo della boria sta per finire.
    Lasciateli parlare, faranno una finaccia.
    La natura si prenderà sempre la sua rivincita.
    Lo so che per alcuni potrà sembrare cattivo quel che penso, ma due più due ha sempre fatto e continuerà a fare sempre e solo quattro.
    Il baratro è sempre lì che li aspetta, l’importante è non lasciarsi travolgere.
    Mi dispiace per le fesserie che hanno in testa, ma loro se le sono cercate.
    Il computer non sostituirà mai l’uomo e non ne sarà mai il padrone.
    Le patate, il grano, il mais, le fonti di energia impongono la direzione da percorrere alla specie umana, non l’internet e i microchip.
    Patate, grano, mais, energia.
    Mettiamoci anche il tritolo, che anche quello serve, quando serve.
    I forconi sono finiti in un nulla di fatto, ma sottraete energia e generi alimentari e allora vedrete che in quattro e quattr’otto scoppia la guerra civile.
    E chi è in grado di produrre derrate alimentari, l’internet?

    0
    • Li ha detto in risposta a edoardo

      Io ho sempre giudicato la crisi italiana come un effetto domino: dopo di noi cos’è stata la volta della Francia?
      Ho perso fiducia nella politica da un pezzo. Se potessi voterei per Dio, ma Lui non si candida. 🙂

      Quando è arrivato Monti ho sentito parecchi che dicevano “adesso le cose migliorano”, ma immaginavo che non sarebbe stato così. Non è pessimismo, è che fino a quando metteranno determinate persone atte a destabilizzare il nostro paese non avremo un miglioramento.
      E basta con questo calo di disoccupazione e uscita imminente dalla crisi…chi ci dovrebbe credere? Non spaventatevi, ma è così: un politico onesto non è un buon politico.

      0
  14. andrea g ha detto

    Il cittadino di cui sopra rappresenta un buon esempio di quale
    sia la fine di chi rifiuta la ragione: non si crede in DIO, la
    conclusione è il delirio complottista.
    L’isteria sul Presepe in Parlamento è un farsesco effetto
    collaterale del caos soggettivista dell’irrazionalità ateistica.

    0
    • andrea g ha detto in risposta a andrea g

      Aggiungo: spesso e volentieri dietro il fondamentalismo
      dello “sbattezzo” ci sono problematiche non risolte, di
      cui i fantasmi complottistici sono la conseguenza e la
      segnalazione(intendo: segnalano un malessere psichico).

      0
  15. Angelo Cappelli ha detto

    Ugo Bassi, don Verità, don Minzoni, papa Giovanni, don Mazzolari, Carlo Gnocchi, i preti partigiani, sono stati tutti cappellani militari. Erano forse dei traditori di Cristo per questo?

    0
  16. Giuseppe ha detto

    Anche lui è un credente a modo suo. Pratica solo una religione diversa…

    0
    • Li ha detto in risposta a Giuseppe

      Se la sua religione include un po’ di tutto allora è sulla strada massonica, che vuole soppiantare soprattutto le tre religioni (cristianesimo, ebraismo e islam) che più sono seguite al mondo.
      Come? Ma è così evidente: bisogna fregarsene di Dio e fare quel che ci pare.

      0
      • edoardo ha detto in risposta a Li

        Non temete, che i massoni col loro codazzo avranno da fare i conti col Terzo Mondo che preme ogni anno di più.
        Molti ex-Paesi del Terzo Mondo, attualmente Paesi in via di sviluppo, stanno sottraendo risorse all’Occidente, perché usano loro stessi roba prodotta da loro stessi sul loro territorio, sottraendola al mercato globale.
        Un altro Paese sterminato, la ex-URSS, possiede risorse minerarie ed energetiche più di qualunque altro, e sta mantenendo parte dell’Occidente col metano.
        La Bolivia, nazione ancora poverissima, è il più grande produttore di GPL dell’America Latina. Il presidente XXX (non ricordo il nome, era quello della coca), è andato al potere non per la coca, ma perché ha promesso di ridurre drasticamente la quota di GPL che esce dai confini e di aumentare il consumo interno.
        Il giochino era quello di tenere Paesi del Terzo Mondo in perenne conflitti e povertà diffusa, per potergli sottrarre meglio le risorse pagandole un tozzo di pane.
        Questo sistema sta finendo.
        L’aborto attivamente sponsorizzato dall’ONU col ricatto degli aiuti umanitari si inserisce in questa politica: invecchiare la popolazione in assenza di ammortizzatori sociali così da poterla tenere ancora povera e poter continuare a fare man bassa delle risorse.
        E tutto questo con l’abbocco che ridurre la popolazione giovane porterebbe benessere, ma noi sappiamo bene che facendo così si privano quelle nazioni del loro futuro.
        Ma non temete, non ci riusciranno.

        0
« nascondi i commenti