Esorcismi: il video di un confronto tra scienza e fede

Anneliese MichelMolta curiosità e scalpore ha destato la preghiera che Papa Francesco ha pronunciato toccando la fronte di una persona in diretta a piazza San Pietro durante l’incontro con i movimenti ecclesiali di domenica 19 maggio 2013.

Inizialmente si è parlato di un esorcismo, ma il Pontefice lo ha definito «uno speciale gesto di attenzione e benedizione particolare». Durante il video si nota chiaramente una reazione non ordinaria dell’uomo appena le mani di Francesco hanno toccato il suo volto. Nel nostro articolo abbiamo pubblicato un video in cui ci si focalizza proprio su questo.

Già allora abbiamo parlato della stretta collaborazione tra gli esorcisti e i medici psichiatrici, in nome del legame e del reciproco rispetto tra scienza e fede cattolica. Sull’interessante sito web www.aleteia.org è stato inoltre pubblicato un video realizzato il giorno dopo in cui è stato chiesto ad alcuni esperti di prendere posizione e affrontare pubblicamente questa misteriosa tematica.

Ospiti di questa breve conversazione (mezz’oretta di dibattito) sono stati don Gianni Sini, esorcista, autore di “Quando parlo con il diavolo” (Sugarco Edizioni); il prof. Luigi Janiri, psichiatra, ordinario di psichiatria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma nonché responsabile di molte attività ambulatoriali del Policlinico “A. Gemelli” di Roma; Francesco Vaiasuso, per molti anni posseduto dal demonio e co-autore del volume “La mia possessione” (Piemme), assieme al vaticanista di “Repubblica” Paolo Rodari. Ha condotto il giornalista di Radio Vaticana Fabio Colagrande.

Riportiamo in particolare alcune parole dello psichiatra Janiri, che ha anche partecipato a degli esorcismi: «I fenomeni di esorcismo sono molto interessanti per lo psichiatra. Devo convenire sul fatto che solo una minoranza delle persone che dicono di essere impossessato lo sono poi realmente. Nella grande maggioranza di casi si parla invece di casi psichiatrici, e questo è confermato da tutti gli esorcisti». Ha quindi continuato: «Ritengo ci debba essere una formazione specifica da ambo le parti: per gli psichiatri sapere quali sono i casi e i criteri secondo i quali ci si trova di fronte a dei casi di competenza dell’esorcista, dall’altra parte è molto giusto che ci sia una formazione di tipo psicopatologico anche degli esorcisti per sapere quali casi vanno mandati dallo psichiatra». Buona visione! (occorre attendere qualche secondo dopo l’avvio)

 

Qui sotto il video del dibattito realizzato da Aleteia

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

71 commenti a Esorcismi: il video di un confronto tra scienza e fede

« nascondi i commenti

  1. VincenzoNa ha detto

    Chiedo scusa, non ho letto l’articolo completo ma è stato Dino Boffo (direttore di Avvenire) a dichiarare che “Il Papa ha compiuto uno speciale gesto di attenzione e benedizione particolare per il ragazzo, non c’è stato un esorcismo”.
    Padre Amorth è di tutt’altro avviso.

    0
    • Daniele Borri ha detto in risposta a VincenzoNa

      Dino Boffo non è direttore di Avvenire ma di TV2000 ed è stata la sua televisione a parlare di “esorcismo”. Padre Lombardi, portavoce della Santa Sede ha riferito in seguito che il Papa non si è riconosciuto in tale termine ma ha semplicemente “compiuto uno speciale gesto di attenzione e benedizione particolare per il ragazzo”.

      0
  2. Giancarlo ha detto

    Non funziona il video.

    0
  3. eli ha detto

    A parer mio la depressione è già una possessione. Quando poi si arriva al suicidio…

    Maghi, tavolette ouija e altre cose esoteriche favoriscono l’ingresso al diavolo.

    Video interessante. Non è affatto semplice distinguere una possessione da un problema psichiatrico.

    1+
  4. Andrea C. ha detto

    Io ho fatto sedute spiritiche “per gioco” quando facevo il Liceo.
    Ho passato gli anni più brutti della mia vita in conseguenza a questo.
    Probabilmente sono stato influenzato negativamente.
    Comincio solo ora a, dopo un cambio radicale della mia vita ed una scelta precisa nei confronti della mia FEDE personale, a vedere uno spiraglio di “Luce”.
    Non prego tantissimo e sinceramente non seguo la messa assiduamente.
    Una delle mie ancore di salvezza è stata RADIO MARIA.
    Anzi Maria stessa ha fatto irruzione nella mia vita quando ero lontanissimo da Dio e, disperato, cercavo un aiuto che non trovavo da nessuna parte e in nessuna filosofia.
    Adesso sono anche convinto che qualcuno abbia pregato per me.

    0
    • Emanuele ha detto in risposta a Andrea C.

      non è la prima volta che sento storie simili… Anche quando ero al liceo, una ragazza andò fuori di testa dopo una seduta… Stette male di brutto, l’hanno pure ricoverata…

      Molti pensano che sia un gioco, ma se incontri un medium vero, rischi grosso… E non credo si tratti solo di suggestione.

      Comunque, a detta di Amorth, la migliore preghiera per gli esercismi è la Santa Messa… Cerca di partecipare quando puoi… Ti consiglio anche la Comunione spirituale ed il Santo Rosario… Sono armi potentissime contro il maligno…

      0
    • MarcoF ha detto in risposta a Andrea C.

      Grazie Andrea per la tua testimonianza!!

      0
    • Alèudin ha detto in risposta a Andrea C.

      Andrea, confessione e messa Eucarestia, confessione e messa Eucarestia, non aspettare!

      0
  5. Luigi Pavone ha detto

    Peccato però che nessun fenomeno paranormale riferito sia mai accaduto. Sfido chiunque a produrre documentazioni oggettive sulla levitazione o la conoscenza di lingue mai studiate. Non esistono naturalmente! Nessuna collaborazione esiste di fatto tra psichiatria e superstizione, benché possa esistere collaborazione tra psichiatri e esorcisti.

    ps. Guardando oggettivamente le cose, le testimonianze di persone che hanno avuto contatti con gli extraterrestri sembrano essere molto più credibili.

    0
    • Alèudin ha detto in risposta a Luigi Pavone

      Don Amorth ha una valigia piena di vetri, chiodi e robe “belle” fuoriucite dagli indemoniati durante gli esorcismi ,chiedi a lui.

      1+
      • Locca ha detto in risposta a Alèudin

        Avere una valigia piena di chiodi non mi sembra una gran prova del fatto che siano usciti da indemoniati.
        Come non è una gran prova DIRE di aver visto l’indemoniato sollevarsi da terra.

        Per il resto, per quanto ne dica lo “pissichiatra” nel video (se fosse stato un dibattito serio, si poteva anche sentire il parere di uno psichiatra che offrisse una spiegazione più terrena delle possessioni) sono disturbi psichiatrici difficilmente guaribili. E’ sempre la solita storia: mano a mano che la psichiatria progradisce, il campo delle possessioni si restringe, e quello che un tempo sembrava un posseduto oggi è uno schizofrenico, piuttosto che uno con la sindrome di Tourette, o un depresso (la depressione è una malattia con cause biochimiche, non c’entra con la possessione, per quanto qualcuno poco sopra abbia detto il contrario). Poi è anche vero che in molti casi l’esorcismo può avere effetti positivi sul malato, soprattutto quando questi si autoconvince di essere un indemoniato.
        Anche il titanismo ha una spiegazione scientifica, non c’è bisogno di tirare in ballo Satana. Sempre che il posseduto non sia in grado di sollevare un autocarro, ma in quel caso, per affermazioni straordinarie, occorrono prove straordinarie. Non c’è spazio per il sentito dire quando si trattano certi argomenti.
        Idem per quanto riguarda le lingue straniere. Ciò che può sembrare una lingua straniera può essere solamente un insieme di vocalizzi senza senso, misto ad alcune parole straniere. In questo caso trattiamo di glossolalia. E se l’indemoniato parla un latino perfetto pur non avendolo mai studiato (perché dovrebbe poi parlare in latino?), beh, in quel caso aspettiamo il nastro o il video. E senza errori, altrimenti dovrei pensare che il diavolo è anche analfabeta, o non stava molto attento a scuola.
        La repulsione per il sacro non è una gran prova, se subentra l’autosuggestione.

        Fortunatamente sembra che al Diavolo non interessi di impossessarsi degli atei, quindi sono al sicuro. Mi hanno sempre affascinato queste cose. Sono riuscito qualche anno fa a convincere per goliardia un mio amico credente (poco praticante, per nulla superstizioso) a fare un rituale satanico per invocare il Demonio. Beh, ne abbiamo fatti uno dei tanti, perché su internet ci sono varie ricette e non sapevamo proprio quali scegliere. Alle 3 di notte, davanti ad uno specchio, abbiamo acceso delle candele nere, rovesciato un crocefisso e abbiamo recitato un Rosario al contrario, registrando su nastro nel caso si fosse presentato qualcuno. Indovinate cosa è successo? Niente, esatto. Assolutamente niente. Non è una gran prova neanche questa, lo ammetto, ma alcuni di voi hanno riportato esperienze personali, così vi ho riportato la mia. L’unico motivo per il quale mi sento di sconsigliare rituali satanici o sedute spiritiche è perché sono sciocche superstizioni, perdite di tempo e, la maggior parte delle volte, anche di denaro.

        0
        • Daniele Borri ha detto in risposta a Locca

          Certamente il tuo intervento non è infantile come quello di Pavone, ma lo trovo scontato. Per chi non crede in Dio, non può esistere Satana, non possono esistere i miracoli e così via. Sei obbligato ad avere questa opinione (dogma ateo) altrimenti dovresti mettere in dubbio tutta la tua vita.

          Per quanto riguarda i credenti, invece, miracoli e possessioni possono anche non esistere e nessuno ci obbliga a credervi (mentre “voi” siete obbligati a non crederci), la nostra fede cristiana non si appoggia su essi e la Chiesa è molto chiara in questo.

          Rispetto a quanto dici non credo che ci sia qualcuno interessato a dimostrare qualcosa, né l’esistenza di Dio né le possessioni varie. A quale scopo? Non so se ci siano i documenti che chiedi e sinceramente non mi interessa molto se non per pura curiosità. Certamente un tempo tutto era possessione e oggi invece c’è una selezione maggiore, questo però non mi sembra una grande obiezione.

          La cosa interessante è che tu non sai stare di fronte al fatto che ci sono tanti psicologi e psichiatri che collaborano con gli esorcisti, come quello nel dibattito (che tu hai dovuto tentare di ridicolizzarlo come “pissichiatra”). E certamente sono più informati di te su cosa siano i disturbi psicologici e cosa invece non lo sia, tu liquidi tutto in due parole come fanno gli italiani quando sanno loro che formazione deve scendere in campo quando gioca la Nazionale.

          Per anni della Sindone si è detto che fosse solo un semplice dipinto, poi un manufatto di Leonardo e così via, sempre con la tua stessa sicumera. Ma le cose non sono così semplici come vorresti che fossero (in questo assomigli molto al nostro affannato Pavone).

          0
          • Locca ha detto in risposta a Daniele Borri

            Ma allora se non esistono prove certe che testimoniano il verificarsi dei fatti soprannaturali di cui sopra, dove sta la possessione? Rispondo così anche ad Azaria, che pur essendo ingegnere, si accontenta del “sentito dire” per classificare come veri alcuni fenomeni paranormali, come il fatto di parlare CORRETTAMENTE lingue sconosciute (mai stato provato, gli unici registrati erano solo casi di glossolalia), e il fatto di sviluppare una forza apparentemente sovrumana, che non ha niente di soprannaturale.
            E’ questo il punto fondamentale di tutta la storia: l’assenza di prove. Non si fa letteratura scientifica sul “sentito dire” o su “ho letto in alcuni registri in Messico di posseduti in grado di levitare” come ha detto lo psichiatra del video.

            Poi, ho capito che ci sono psicologi e psichiatri che collaborano con esorcisti, ma questo è spiegabile se si considerano alcuni casi di forte autosuggestione, in cui è probabile che l’unico modo per curare il malato è fargli credere di essere stato esorcizzato dal diavolo. E mi sembra che in un qualche modo lo abbia detto anche lo psichiatra (“pissichiatraa” era per canzonare l’altro signore, quello che parlava di “pissicologia”) del video. E’ chiaro che non sono uno psichiatra, ma niente mi vieta di ascoltare l’opinione di altri psichiatri che offrono spiegazioni alternative alla possessione, spiegazioni molto più terrene e probabili. Per esempio: avete mai fatto caso a quanto la possessione demoniaca sia un evento strettamente collegato alla cultura del paese in cui avviene? Eppure se il demone è quello cristiano, non dovrebbe essere scacciato dagli stessi riti? La possessione non dovrebbe seguire uno stesso iter? Sputare chiodi anche in Papua Nuova Guinea? Invece no, addirittura in alcune culture la possessione è un evento positivo, e si ascolta l’indemoniato perché portatore di saggezza. Quindi la possessione è per metà patologia mentale e per metà sindrome culturale, come potete leggere in molti articoli sul web che non siano profondamente ancorati alla dottrina cattolica.

            Inoltre, lei dice che non sia una grande obiezione far notare come ciò che ieri era considerato possessione, oggi non lo è più. Al contrario io credo che sia molto interessante, perché denota proprio quello che potrebbe essere un progressivo restringimento del campo d’azione dell’esorcismo, mano a mano che si scoprono nuove patologie mentali. E se si potesse riportare su un grafico, non mi stupirei se ci stessimo avvicinando all’asintoto.

            Per concludere, io non sono obbligato a credere o a non credere a nulla. Mi dispiace, questa è un’obiezione che sento spesso, ma non sono io che devo per forza credere a dei dogmi. Quelli siete voi. Voi dovete credere nella transustanziazione, per esempio, io non sono vincolato a nessun credo. E qual’ora mi dimostraste che le possessioni sono vere, che il Diavolo è un’entità reale, che si materializzano davvero dei chiodi nella bocca di alcuni invasati, o che levitano dal letto, allora a quel punto sarò io a dover modificare quella che è stata la mia matrice di pensiero fino a questo punto e adattarla alla realtà. MA finché tutte le prove che avete sono dei “sentito dire” allora per me non valgono di più di chi dice di essere stato rapito dagli alieni o di aver visto il mostro di Lochness.
            Detto questo, chi è che invece, qualsiasi cosa capiti, non cambia la propria matrice di pensiero? Riflettete…

            0
            • Daniele Borri ha detto in risposta a Locca

              Se rileggi quanto ti ho scritto ho detto che non so se esistono prove certe e sinceramente non mi interessa molto, nessuno ha bisogno di dimostrare qualcosa. D’altra parte tu non sai nemmeno dimostrarmi di essere un essere umano e non un cervello attaccato ad una macchina…devi capire che noi non andiamo avanti a dimostrazioni scientifiche come chi gioca a fare lo scienziato provetto 😉

              So che ci sono fior di psichiatri che si occupano di questi casi assieme agli esorcisti e di certo mi sembra decisamente annoiante stare a perdere del tempo con te, che non sei nè informato, né psicologo e nemmeno un libero pensatore (se il diavolo esiste tu devi rinnegare la tua vita, dunque non si certo di parte).

              Tutte le tue giustificazioni e parabole, che vuoi far passare per verità e stati di fatto, non dicono né inficiano nulla, li ritengo pensieri preoccupati giustamente avanzati per allontanare una possibile verità scomoda, anzi scomodissima perché vivere senza rendere conto a Dio è di una comodità tremenda!

              Tutto il tuo intervento si può riassumere così: gli impossessati non devono esistere e allora non esistono. Il dogmatismo ateo è in azione. Per quanto mi riguarda che esistano o no non cambia assolutamente nulla, tuttavia mi guardo bene dal giocare a fare lo psichiatra del web (che ne sa sempre più degli psichiatri reali) come invece piace a te 😉

              Finché non mi porti prove scientifiche che tua madre ti vuole bene davvero e non sta fingendo allora ritengo irrazionale il tuo volerle bene, e per me la tua opinione non vale di più di chi dice di essere stato rapito dagli alieni o di aver visto il mostro di Lochness. Alla fine con i rimasugli positivisti va sempre a finire così.

              0
              • Locca ha detto in risposta a Daniele Borri

                Ma perché invece di ripetere come un mantra sempre la solita storia dei dogmi atei (pensavo di essermi chiarito nel mio ultimo paragrafo) e del fatto che non sono uno psichiatra (pensavo di essermi chiarito nel secondo paragrafo) non proviamo a ragionare su quanto mi sono sforzato di esporre? Riguardo alla sindrome culturale, per esempio. Secondo me è un punto interessante da discutere e non c’è bisogno di nessuna laurea in psichiatria per constatare l’influenza della cultura sui casi di possessione.

                Lo so che sono noioso a ripetermi, ma sembra che non vogliate capire. Per affermazioni straordinarie, occorrono prove altrettanto straordinarie. Il bene di una madre, o l’amore di una moglie non sono affermazioni straordinarie, fanno parte di una vasta gamma di emozioni umane, riconosciute da tutti, e la cui causa può essere collegata ai complessi processi biochimici che avvengono nel nostro cervello e che noi, in quanto mammiferi sociali, siamo abituati a riconoscere (sebbene non sempre abbiamo la giusta impressione). Nulla di paranormale.

                1+
                • Daniele Borri ha detto in risposta a Locca

                  Gli atei sono dogmatici perché sono obbligati a non credere ai miracoli, nessuna prova servirà a convincerli.

                  Inoltre non capisco perché ti avventuri a dire che tutto è spiegabile con schizofrenia quando sono gli stessi psichiatri a non essere d’accordo…ecco perché l’ateo è dogmatico.

                  Le prove si usano nei tribunali per convincere qualcuno, ma nessuno ha interesse a convincerti di nulla. La fede non si impone mai, se sarai interessato ti documenterai e chiederai di partecipare ad un esorcismo.

                  Rispetto all’ultimo argomento, anche la fede in Dio è la cosa più comune che esista sulla terra (come il bene di una madre), però quattro gatti che non ci credono vogliono le prove scientifiche. Come mai non vale il consenso comune in questo caso? Ti ricordo che devi credere solo a quello che è dimostrabile scientificamente, eppure continui a credere senza prove a tua madre…dove va a finire il tuo spirito razionale? Perché ti abbandoni alla superstizione e alla creduloneria?

                  0
              • enrico ha detto in risposta a Daniele Borri

                @ Locca e Daniele Borri

                Daniele Borri non sono del tutto d’accordo con il suo intervento.
                La fede cristiana si basa sulla resurrezione che non è definibile come un fenomeno naturale ma sopranaturale.
                Dunque non ritengo corretto dire che la fede cristiana non ha bisogno di miracoli.
                I fenomeni di possessione sono descritti nei vangeli e a meno di non considerare i vangeli falsi, per un cristiano affermare che le possessioni non esistono lo ritengo temerio.
                Venendo a lei signor Locca, prove certe del sopranaturale, se con prove certe intende che ricadano sotto il metodo scientifico, non possono esistere.
                Poichè il metodo scientifico non può affermare che un fenomeno sia sopranaturale, semmai che non è spiegabile con le conoscienze attuali.
                Qualcuno qui parla di filmati, ma sinceramente dubito che un filmato convincerebbe uno scettico.
                Di per se, visto che sono stati nominati, esistono filmati che documenterebbero ufo et similia, a cui personalmente non credo per niente, e non mi pare che tali filmati abbiano convinto “tutti” coloro che li hanno visti.
                Lo stesso si può dire per qualunque tipo di test si abbia in mente.
                Io potrei raccontarle cose che mi sono accadute personalmente, ma ho la certezza che non la convincerebbero, così come ho la certezza che non la convincerebbero nè filmati, nè test nè registrazioni.
                Così come io non vengo convinto dell’esistenza di qualsivoglia UFO, da nessuno di questi documenti.
                Pensa che non le resterebbe comunque una qualche scappatoia per rimanere scettico?

                0
                • Luigi Pavone ha detto in risposta a enrico

                  Non si tratta di scappatoie, ma della via maestra per chi intenda onorare il ben dell’intelletto. La via tortuosa è a ben vedere intrapresa dai credenti (non mi viene un termine più appropriato da riferire esclusivamente ai fenomeni di possessione), che affermano cose che non vedono e che nessuno ha mai in realtà visto. Ho il sospetto che alcuni dicono proprio le bugie.

                  0
                  • enrico ha detto in risposta a Luigi Pavone

                    @ Luigi Pavone

                    Temo per lei che la ” via maestra” sarebbe chiedere di poter assistere a queste cose e farsene un’ opinione.

                    0
                    • Luigi Pavone ha detto in risposta a enrico

                      Lei ha personalmente assistito? Se sì, ci racconti: cosa ha effettivamente visto?

                      0
                    • enrico ha detto in risposta a enrico

                      @ Luigi Pavone

                      Io ne conosco due e uno che li pratica ma non è nominato dalla diocesi e su cui nutro alcuni dubbi.
                      Io non sono stato posseduto, posso dirle che nei primi periodi della conversione ci sono stato, causa alcuni episodi a me accaduti.
                      Nè levitazioni nè chiodi.
                      Potrei anche raccontarglieli ma non servirebbero a farle cambiare idea.

                      0
                    • enrico ha detto in risposta a enrico

                      @ Luigi Pavone

                      Scusi vada di persona.
                      Non le sembra più efficace?

                      0
                    • Luigi Pavone ha detto in risposta a enrico

                      Intanto: né chiodi né levitazione. E’ già una cosa. Qualcun altro ha assistito invece a chiodi e levitazioni. Chi tra coloro che si sono espressi in questa sede ha visto chiodi materializzarsi o oggetti fluttuare?

                      0
                    • enrico ha detto in risposta a enrico

                      @ Luigi Pavone

                      Se le avessi detto che avessi visto una levitazione sarebbe cambiato qualcosa?
                      Non crede che se chiedesse di assistervi sarebbe qualcosa di più credibile per lei che fatti raccontati da altri?

                      0
                    • Luigi Pavone ha detto in risposta a enrico

                      Le chiederei di documentare la sua visione.

                      0
                    • enrico ha detto in risposta a enrico

                      @ Luigi Pavone

                      Dunque come vede siamo nella situazione che le avevo prospettato, Se le avessi detto di aver visto cose del genere, mi avrebbe chiesto di documentarle, se le avessi portato un filmato ( ammesso che sia concesso), avrebbe sollevato dubbi sull’originalità e così via etc etc.
                      Constato invece che di muoversi di persona non se ne parla proprio..

                      0
                  • andrea g ha detto in risposta a Luigi Pavone

                    Che cos’è per te “l’intelletto”?

                    0
                  • Daniele Borri ha detto in risposta a Luigi Pavone

                    @Luigi Pavone

                    Il filosofo per corrispondenza si incastra sempre nei suoi capricci: “Non voglio che esistano miracoli e dunque non esistono”.

                    Beati i liberi pensatori e coloro ai quali è stato donato l’intelletto!

                    0
        • Azaria ha detto in risposta a Locca

          Vedo che qualcun altro é venuto a dare man forte all’oscurantista. Con Pavone mi sono arreso e non gli rispondo piú visto che é piú facile far ragionare otelma.

          Per quanto riguarda l’assurda idea di considerare vera l’equazione
          possessione diabolica=malattia mentale
          mi ero giá espresso e non mi va di ripetermi, cito semplicemente il link.
          http://www.uccronline.it/2013/05/22/il-video-inedito-del-presunto-esorcismo-di-papa-francesco/#comment-119337
          Non mi fate fare il copia e incolla del testo per favore.

          0
          • Luigi Pavone ha detto in risposta a Azaria

            Immagino che l’oscurantista sarei io! 😀

            Se lo fossi, direi che questo continuo ribaltamento della realtà è opera di Satana.

            0
            • Daniele Borri ha detto in risposta a Luigi Pavone

              Oscurantista non direi, certamente il comportamento è quello del bambino capriccioso che punta i piedi: “non voglio che esistano miracoli e dunque è tutto falso e tutti mentono”.

              Il complottismo di Pavone sfiora quello dei rapiti dagli alieni.

              0
      • Luigi Pavone ha detto in risposta a Alèudin

        Lo sappiamo cosa c’è dentro la valigia di Amorth, la porta spesso negli studi televisivi (gli unici in cui potrebbe stare). Non c’è nessuna prova che i chiodi si materializzino dal nulla. D’altra parte, anche da un punto di vista teologico, la cosa non sembrerebbe plausibile: Satana avrebbe la capacità di creare ex nihilo?

        0
        • Daniele Borri ha detto in risposta a Luigi Pavone

          @Alèudin
          Converrai con me che non è certo in questo modo che puoi rispondere agli indemoniati come Pavone, la tua risposta è a dir poco superficiale. Questa gente passa la vita a combattere ogni giorno contro la Chiesa e tu rispondi con la valigia pieni di chiodi?

          @Pavone
          Ti ho già detto tante volte che la tua fede affannosa su ciò che vorresti che esistesse e ciò che non vorresti che esistesse è più ridicola di chi dice di essere stato rapito dagli alieni. Non esiste quel che non vuoi che esista e questa è superstizione e codardia, ma lo sai meglio di me vero?

          Ps
          Interessante la tua scissione tra psichiatria e psichiatri, come se la prima fosse una realtà autonoma amica della signora sociologia e fidanzata con miss. archeologia. Non è ora di maturare e parlare solo di quel che si conosce, caro il mio Pavone?

          0
        • enrico ha detto in risposta a Luigi Pavone

          @ Luigi Pavone

          Ex nihilo non direi proprio.
          Poichè l’ambiente dove avvengono queste cose è piuttosto pieno per essere definito come ni-ente.

          0
          • Luigi Pavone ha detto in risposta a enrico

            Che vuoi dire? Vuoi dire che il sig. Satana prende i chiodi da qualche fabbrica e li teletrasporta da qualche altra parte, o li fa sparire da una parte per poi farli riapparire da un’altra parte. Come diavolo farà?! 😀

            0
            • enrico ha detto in risposta a Luigi Pavone

              @ Luigi Pavone

              Non è una creatio ex nihilo.
              Io il niente non l’ho mai visto, come è ovvio che sia.
              Posto che ci siano chiodi, potrebbe essere valida la sua ipotesi, o potrebbe essere un trucco o altro.
              Non lo so.

              0
              • Luigi Pavone ha detto in risposta a enrico

                Prima di dire che si tratti di un trucco, accertiamoci che effettivamente gli indemoniati sputino chiodi. E’ chiaro che l’ipotesi del trucco è più plausibile dell’ipotesi della sparizione/apparizione di oggetti. Non sappiamo nulla in realtà, perché gli esorcismi non sono sottoposti a rigorosi controlli scientifici. Esistono filmati amatoriali, ma nulla di serio.

                0
      • MarcoF ha detto in risposta a Alèudin

        Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire….!!

        0
        • Luigi Pavone ha detto in risposta a MarcoF

          … proprio così, ma qui la parte del sordo è recitata da chi si ostina ad affermare l’esistenza di fenomeni che non sono mai esistiti.

          0
    • lorenzo ha detto in risposta a Luigi Pavone

      “Guardando oggettivamente le cose, le testimonianze di persone che hanno avuto contatti con gli extraterrestri sembrano essere molto più credibili.”

      Su questo hai perfettamente ragione: satana lavora in modo ottimale quando riesce a far credere che non esiste.

      0
  6. eli ha detto

    Grazie Andrea per aver condiviso qualcosa di te. E’ molto importante.

    Riguardo agli extraterrestri…non nego la vita altrove, anche se penso dovrebbero essere un po’ a corto di idee per rapire gli umani.

    E comunque Satana esiste. Il male c’è eccome. Basta aprire un tg a caso per averne conferma. Lascerei gli extraterrestri da parte, dato che abbiamo problemi da risolvere ben più grandi.

    0
  7. edoardo ha detto

    Che pizza co sti extraterrestri, il deus ex machina del XXI secolo !!!!!!
    Anche la Sindone, l’ha fatta un extraterrestre nel 1300, visto che nessuno è stato in grado finora di fornire spiegazioni sulla tecnica di impressione del telo sindonico.

    0
    • Luigi Pavone ha detto in risposta a edoardo

      Ci sono testimonianze di persone che li hanno visti. Più di una, e contemporaneamente. Prova ad andare su youtube. I resoconti non sono così meno credibili rispetto a quelli di persone che raccontano la loro levitazione ad opera di Satana. Si tratta nell’uno come nell’altro caso di balle.

      0
      • Daniele Borri ha detto in risposta a Luigi Pavone

        Il tuo affanno la dice lunga Pavone e mi sento sollevato dal fatto che non esistano argomentazioni solide contro i miracoli e le possessioni.

        Paragonare due eventi rari ed insoliti, di cui uno sappiamo che è certamente falso con lo scopo di denigrare anche l’altro è un giochino retorico che solo i cacciaballe privi di razionalità come te possono permettersi di fare sperando che nessuno se ne accorga. D’altra parte cosa vogliamo aspettarci da un filosofo per corrispondenza?

        Tutto qui quello di cui sei capace? Tutte qui le tue argomentazioni? Beh, caso risolto allora 🙂

        0
      • francesco ha detto in risposta a Luigi Pavone

        Luigi ma perché ti stai affannando così tanto a dirci che il tuo padrone Satana non esiste?

        0
      • MarcoF ha detto in risposta a Luigi Pavone

        A me hanno rapito il gatto…. ma se li becco li faccio verdi!!!!! 😉

        0
  8. stellina ha detto

    Molto spesso ci sono anche le vessazioni demoniache che portano disturbi psichiatrici. Si tende a prendere in considerazione solo le possessioni mentre bisogna esorcizzare anche tutti gli altri casi.

    0
  9. Umberto P. ha detto

    Una domanda: come mai non sono mai state mostrate le incredibili cose che succedono negli esorcismi? Come mai gli atei più irriducibili non sono stati chiamati ad osservare degli indemoniati levitare o fare cose certamente sovrannaturali? Se fosse vera la metà delle cose che ha raccontato Padre Amorth, credo che milioni di persone si sarebbero convertite dopo 5 minuti di video. Perchè, con una letteratura sull’argomento così vasta, non è mai stato possibile produrre una prova certa di attività sovrannaturale? Anche in quel caso, l’unica interfaccia che abbiamo è il volto del porporato che dice: “ho visto cose incredibili, ora ve le racconto”

    0
    • Sophie ha detto in risposta a Umberto P.

      Bè io mi ci sono convertita con un esorcismo ma non con un video, i posseduti non sono fenomeni da baraccone per far divertire il pubblico, hanno una dignità. Ero a messa e come il prete ha cominciato a parlare la posseduta ha fatto di tutto. Ero lontana e non vedevo bene ma sentivo un cane che abbaiava, dei vagiti, un bambino che strillava, poi una voce che non era nè femminile nè maschile, e prima ancora di chiedere cosa stesse succedendo ho avuto un crollo spontaneo. Stavo in ginocchio e piangevo ma non per la paura, è stato come se l’avessi sentito pure io l’esorcismo in prima persona. E’ stata un’esperienza forte. Poi ho scoperto che tutto quel casino era sempre la signora che lo faceva, una roba pazzesca.

      0
    • Luigi Pavone ha detto in risposta a Umberto P.

      … perché quei fenomeni non sono mai esistiti

      0
      • enrico ha detto in risposta a Luigi Pavone

        @ Umberto P e Luigi Pavone

        Tagliando la testa al toro potreste recarvi da un esorcista e chiedergli se potreste assistere ad un esorcismo.
        Facendovi però presente che anche se io vedessi di persona ciò che fa “Dynamo” comunque resterei dell’opinione che si tratta di un trucco.

        0
        • eli ha detto in risposta a enrico

          Ecco i classici tipi che non credono se non vedono!

          Più di dirvi come stanno le cose non so. Forse vi ci vuole un bell’esorcismo anche a voi.

          0
          • enrico ha detto in risposta a eli

            @ eli

            Io esorcisti li conosco, don Sutto della diocesi di Concordia Pordenone ( ormai ex esorcista) e don Alberto.
            Io non ho problemi a crederci.
            Ho semplicemente detto che se uno vuole restare scettico può tranquillamente restare scettico di fronte ad un fatto.
            Trovando la spiegazione che preferisce.

            0
    • domenico ha detto in risposta a Umberto P.

      ” Se fosse vera la metà delle cose che ha raccontato Padre Amorth, credo che milioni di persone si sarebbero convertite dopo 5 minuti di video. “
      Ecco bravo vedi che sei in grado di capire che è proprio il demonio che fa di tutto perchè questi fatti rimangano quanto più nascosti possibile.

      0
    • Daniele Borri ha detto in risposta a Umberto P.

      Ma perché pensi che la gente debba dimostrare qualcosa a te? Perché bisogna imporre agli atei di convertirsi con i miracoli?

      Qualche volta è accaduto (pensiamo al premio Nobel per la medicina Alexis Carrel), ma è una scelta di Dio, perché si devono produrre prove per imporre la conversione? Chi è interessato si documenterà lui stesso, l’esorcismo è una pratica privata tanto quanto una seduta psichiatrica perché dovrebbero invitare le telecamere? Dovete capire che non abbiamo alcun interesse a “dimostrare” (che noia questa parola!!!!)

      0
  10. Sophie ha detto

    Posto questa foto di una veggente di Garabandal, non indemoniata ma in estasi (si vede pure dallo sguardo). L’ho fatta vedere a Pavone, il quale ad un certo punto non sapendo che dire, disse che la bambina si allenava facendo gli addominali.

    http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.majuro.it/img/appMariane/garabandal/levitazione.jpg&imgrefurl=http://www.majuro.it/garabandal.php&h=231&w=323&sz=15&tbnid=DXzTm2ujmfctsM:&tbnh=94&tbnw=131&zoom=1&usg=__vU-ZA2hB9HerIZzEZa-Ra-8XBHU=&docid=RGTiLiapPQ687M&sa=X&ei=eXLBUbXiLorLPdyJgKgH&ved=0CFsQ9QEwDQ&dur=54

    0
    • Locca ha detto in risposta a Sophie

      Sophie, a volte a risponderti mi sembra di sparare sulla Croce Rossa. Ma ti pare una levitazione, quella? Non vedi com’è inarcata? Non vedi che sta semplicemente sollevando gambe e spalle, mantenendo il sedere a terra? Che levitazione sarebbe quella che ti fa sollevare gambe e spalle e ti lascia il baricentro a terra? Pavone ha detto che fa degli addominali, io aggiungo che li fa anche male.
      Ma prova solo a seguire la linea delle gambe: le ginocchia iniziano appena sotto l’orlo della gonna, quindi le cosce sono nascoste e devono necessariamente piegarsi per incontrarsi col bacino della ragazza, altrimenti avrebbe delle gambe sproporzionatissime, poveretta, se fosse realmente sollevata da terra.
      Comunque, se ci fai caso, nell’articolo non parla di levitazione, ma dice: “erano talora in lievitazione”. Quindi i bambini LIEVITAVANO, come delle torte. Ecco spiegati gli addominali per dimagrire.
      A proposito, guarda questo monaco buddista che levita: http://www.youtube.com/watch?v=zUDfAiiPEv8

      0
      • Daniele Borri ha detto in risposta a Locca

        @Sophie
        Pubblicare fotografie per “convincere” significa autocondannarsi, è ovvio che non possono mostrare nulla e in ultima analisi si può ricorrere alla argomentazione che sono foto truccate.

        @Locca
        Quanto tu dici (è sempre divertente leggere queste spiegazioni semplicistiche, somigliano molto a quelle che dicevano che la Sindone era ovviamente un dipinto) non corrisponde comunque a quanto si vede nella foto. Per quel poco che si vede i piedi sono la parte più bassa e la gonna cade sul suolo mostrando che il sedere non è in appoggio. Purtroppo non è ben visibile la linea del pavimento ma la si può intuire. L’ombra sotto le gambe mostra una capacità addominale impossibile per una bambina in ogni caso se la foto avesse incluso anche gli altri presente si sarebbe potuto capire meglio il livello del pavimento. La foto non è chiara ma la tua spiegazione è fasulla, per quanto mi riguarda sospendo il giudizio non essendo un materiale sufficiente.

        0
« nascondi i commenti