L’80% degli statunitensi prova ammirazione per Giovanni Paolo II

«Una figura straordinaria che unisce cattolici e non cattolici». E’ l’immagine di papa Giovanni Paolo II negli Stati Uniti che emerge da un sondaggio americano. Quasi l’80 per cento degli statunitensi (e il 98% dei cattolici praticanti) prova ammirazione per il papa polacco.

Emerge dunque l’unità del popolo statunitense nella considerazione del Papa che ha saputo incidere moltissimo anche in America e ha contribuito in maniera determinante i cambiamenti storici avvenuti nel corso del XX secolo. Addirittura circa 6 statunitensi su 10 ritengono che Giovanni Paolo II sia stato il migliore, o comunque uno tra i migliori pontefici della storia della cattolicità. Inoltre emerge anche che quasi i 2/3 degli americani ha memoria dei numerosi viaggi — ben 7 — compiuti da Giovanni Paolo II negli Stati Uniti. Mentre quasi il 50% degli intervistati racconta di aver assistito, attraverso la televisione o altri moderni mezzi di comunicazione, ai suoi funerali celebrati l’8 aprile del 2005 in piazza San Pietro dall’allora cardinale Ratzinger. Infine, più di 4 cittadini americani su 10 sostengono che Papa Wojtyła abbia inciso in qualche maniera nella loro vita spirituale. Il sondaggio è stato dall’Agenzia Asca e da Radio Vaticana.

 

In questo video sono stati condensati i momenti chiave delle visite pastorali compiute da Papa Wojtyła negli Stati Uniti.

http://youtu.be/DY1hl_7jTJ4

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

15 commenti a L’80% degli statunitensi prova ammirazione per Giovanni Paolo II

« nascondi i commenti

  1. Tiziana ha detto

    Lo si è visto oggi! E’ commovente vedere che dalle 17:00 di ieri non si parli d’altro, sia nei giornali che in televisione, se non di questo grande uomo. Penso che il sondaggio possa benissimo venir traslato sulla popolazione mondiale.

    Thumb up 0

  2. Ingrid ha detto

    W i Papi!!

    Thumb up 2

    • Flavio ha detto in risposta a Ingrid

      Brava, usiamo il plurale. In questi giorni di festa nazionale ho anche sentito qualcuno fare dei paragoni…non è proprio il caso di criticare le scelte del Padre.

      Thumb up 0

  3. Lucia ha detto

    Grazie x qste notizie secondarie, ma che aiutano sempre a fare da contorno alla vera notizia.

    Thumb up 0

  4. Summer ha detto

    Come sempre c’è chi cerca di gettare fango, e gli invasatei non mancano mai .
    Sul web leggo di una questione con personaggi che apostrofano in questo modo il Papa :

    “Personaggio ambiguo, ha cavalcato perfettamente l’onda mediatica, ed ancora oggi tutto quanto viene in suo nome è nel segno del business.
    Contrario all’aborto, all’eutanasia, al divorzio, contrario alle coppie di fatto, con alcuni atteggiamenti di astio verso gli omosessuali, contrario all’uso del preservativo e dei rapporti sessuali prematrimoniali, amico di Pinochet…
    Troppo diverso dal mio modo di vedere le cose, e poi non capisco cosa c’entri la sua vita con quella di un santo, come dicevo prima è tutto fatto in funzione del business…”

    “bè, per fortuna che, a parte al Vaticano, non esistono altre teocrazie cristiane.

    No perché altrimenti staremmo proprio inguaiati. Già bastano le chiacchiere della gente credente e soprattutto ignorante…”

    Questi presunti “valori” cristiani sono vere e proprie colpe contrarie al mio modo di vedere il mondo, un mondo bigotto mantenuto in questo stato proprio grazie alla chiesa. Poi se si può chiamare encomiabile la vita di chi ha praticamente appoggiato la dittatura di Pinochet…”

    Che gli rispondo a questi qui, che gli direste voi per ribatterli ? .

    Thumb up 1

    • EnricoBai ha detto in risposta a Summer

      Summer, per ognuna di queste espressioni occorre un ragionamento apposito. Staremmo qui fino a Natale. Sul web possono trovare spazio e avere attenzione anche i satanisti e i pedofili, questo per farti capire quanto siano poco autorevoli i commenti che si leggono. Seguendo siti come questo comunque si trovano quotidianamente degli argomenti su cui fondare le nostre risposte e sviluppare anche un nostro ragionamento in merito.

      Thumb up 0

    • Giorgio P. ha detto in risposta a Summer

      Nella mia piccola esperienza di “apostolato” posso dirti che certe persone non cambierebbero idea neanche aprendogli il cranio e buttando la segatura che c’è dentro.
      Per questo posso dirti che si ragiona bene solo con persone che hanno davvero voglia di cercare la verità, ovunque essa conduce (era il motto socratico di Antony Flew fin dalla giovinezza, e infatti guarda dove l’ha portato…).
      Le persone con cui vorresti tentare un dialogo sono infarcite di pregiudizi: direi che la cosa migliore è pregare per loro affinché il Padre gli mandi un po’ di Grazia.

      Thumb up 1

      • Davide 1 ha detto in risposta a Giorgio P.

        Il problema e’ che il mondo senza i valori cristiani e’ il mondo della legge del piu’ forte.
        Tra i coniugi, tra genitori e figli, tra datore di lavoro e lavoratori.
        Senza Dio c’e’ la dittatura del desiderio (tutto cio’ che desidero e’ lecito).
        Tutti si deve ubbidire all’ideologia di moda.

        Thumb up 1

        • Davide 1 ha detto in risposta a Davide 1

          Ah …. dimenticavo.
          Visto il ricordo di Pinochet, perche’ non dici quanto ti sono girate le scatole quando ha fatto cadere il comunismo nei paesi dell’est ed in Unione Sovietica? (senza provocare una guerra).
          Perche’ non dici che ti sono girate le scatole quando e’ andato da Fidel e ha Rimproverato i sacerdoti della “teologia della liberazione”?.
          Ai comunisti vecchio stile GPII da’ ancora un grande fastidio perche’ ha fatto cadere la loro religione, ha smascherato la menzogna di quei regimi.

          Thumb up 0

  5. La prova del nove circa le collusioni più che palesi fra l’ex dittatore Pinochet, la Santa Sede e Wojtyla avvenne quando, in occasione dell’arresto di Pinochet a Londra (1998), per un mandato di cattura spiccato dal giudice spagnolo Baltazar Garzón per genocidio e per violazione dei diritti umani di diversi cittadini spagnoli vittime del regime dittatoriale, il Papa Giovanni Paolo II fece pressioni di ogni tipo presso la Camera dei Lords per il rilascio del Generale ormai molto malato (poverino!) e nel rispetto del suo “delicato stato di salute” . Il 19 febbraio 1999, il cardinale Sodano intervenne presso il governo di Londra, invocando ragioni umanitarie, affinché l’ex dittatore fosse messo in condizione di esercitare il diritto di “tornare nel suo paese” . Dal Cile, nel frattempo, si levò un coro di vescovi che cantava i valori evangelici della “riconciliazione e del perdono” . Perdono a chi si era reso colpevole di gravissimi crimini contro l’umanità: sparizioni d’interi gruppi familiari, barbare esecuzioni di oppositori politici, carcerazioni illegali, feroci torture, violenze carnali, campi di sterminio…
    Quando finalmente un briciolo di dignità occidentale riemerse dai suoi oscuri interessi economicistici e nel 2005 Pinochet (che si era sempre richiamato ai “principi cristiani”) fu portato in tribunale, così rispose ad un giudice cileno, a discolpa dei suoi eccidi:

    “Soffro per quelle morti, ma è Dio che agisce. Mi perdonerà se ho ecceduto in qualcosa, anche se penso di non averlo fatto” .

    DA: LA RELIGIONE CHE UCCIDE
    COME LA CHIESA DEVIA IL DESTINO DELL’UMANITÀ
    (Nexus Edizioni)
    517 pagine, 130 immagini, € 25

    http://www.shopping24.ilsole24ore.com/sh4/catalog/Product.jsp?PRODID=SH246200038
    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la-religione-che-uccide.php
    http://shop.nexusedizioni.it/libri_editi_da_nexus_edizioni_la_religione_che_uccide.html
    http://www.macroedizioni.it/libri/la-religione-che-uccide.php
    http://www.unilibro.it/find_buy/findresult/libreria/prodotto-libro/autore-di_benedetto_alessio_.htm
    http://alessiodibenedetto.jimdo.com/novita-2010/
    http://alessiodibenedetto.blogspot.com/2010/04/fuori-della-chiesa-non-ce-salvezza.html

    Thumb up 0

    • Norberto ha detto in risposta a alessio di benedetto

      Già dal titolo di questa celebre opera si capisce che è poco credibile. Di Benedetto…lasci perdere…il fantasy tira di più…provi a buttarsi su quel genere!

      Thumb up 1

    • Flavio ha detto in risposta a alessio di benedetto

      Case editrice NEXUS…sapete cosa edita la Nexus….medicina alternativa, farmaci, ufologia, mistero…fate un piccolo giro su internet….sostanzialmente sulla Nexus hanno trovato spazio i complottisti delle torri gemelle…

      Thumb up 1

    • Erik ha detto in risposta a alessio di benedetto

      Cominciamo a dire che dall’altra parte c’era il tuo amico Stalin che terrorizzava il mondo. In nome dell’ateismo scientifico ovviamente! Contestualizziamo altrimenti continuerai a pubblicare i tuoi ridicoli pamplhet in queste case editrici dei rifiutati.

      Thumb up 1

    • Piero ha detto in risposta a alessio di benedetto

      “…il Papa Giovanni Paolo II fece pressioni di ogni tipo presso la Camera dei Lords per il rilascio del Generale …”
      Certo Certo… Il Papa che fa pressioni su una istituzione INGLESE, e quelli, che lo odiano forse anche di piu’ degli atei, lo stanno pure a sentire…

      Thumb up 1

« nascondi i commenti