Le streghe più numerose dei presbiteriani, effetto secolarizzazione

Wicca e streghe. Il paganesimo cresce al crescere della secolarizzazione, un fenomeno noto che si sta sviluppando anche negli Stati Uniti.

 

Sei mesi fa uno degli ateisti più famosi degli Stati Uniti, Michael Shermer, celebrava su Scientific American la crescita del numero di “non religiosi” anche in terra americana. Certo, si lamentava del 40% dei atei e agnostici che rispondevano positivamente ad una domanda sull’esistenza di vita dopo la morte o alla resurrezione fisica cristiana, ma in ogni caso per lui la notizia era assolutamente positiva.

Ma, come già accaduto in Europa, al crescere della secolarizzazione si sta verificando un fenomeno inaspettato anche negli USA. Aumenta l’irrazionalità, la superstizione, l’astrologia, la credenza nella magia e nello spiritismo. E’ addirittura emerso che -pare incredibile-, è significativamente cresciuta nell’ultimo decennio la pratica della stregoneria.

Dal 1990 al 2008, infatti, il Trinity College nel Connecticut ha condotto tre sondaggi dettagliati sulle religioni, che hanno dimostrato come il “wiccanesimo” sia cresciuto enormemente: da circa 8.000 wiccan nel 1990 ai 340mila praticanti nel 2008. La Wicca è una religione di ispirazione teosofica, una sorta di paganesimo.

«Effettivamente la stregoneria e l’occulto aumentano quando la società diventa sempre più postmoderna, il dato è coerente», ha spiegato la scrittrice Julie Roys. «Il rifiuto del cristianesimo ha lasciato un vuoto che le persone, in quanto esseri intrinsecamente spirituali, cercano di riempire». E’ chiaro che si tratta di un paganesimo moderno, dove non si praticano riti satanici ma una forma di panteismo rituale.

Colpisce che i numeri delle streghe moderne sono più numerose di certe denominazioni protestanti. Ci sono infatti più americani che si identificano come “streghe praticanti” (1,5 milioni) rispetto ai membri del presbiterianesimo (1,4 milioni). Molti americani ricordano che nell’ottobre 2017 il Los Angeles Times la scrittrice-strega Diana Wagman ha rivelato di aver eseguito un incantesimo su Donald Trump e ha invitato a praticare la magia e la stregoneria per resistere alla sua amministrazione e alle sue politiche.

Tutto questo dimostra che le generazioni moderne sono più, e non meno, affamate di spiritualità e cercano, come possono, di dare una risposta al bisogno di significato, condizionate però da un pregiudizio verso il cristianesimo.

Nel settembre 2008 venne pubblicata una delle indagini più vaste mai condotte sugli atteggiamenti degli americani verso la religione, la quale rilevò che la religione cristiana diminuisce notevolmente la credulità, misurata in termini di convinzioni in sogni, Bigfoot, UFO, case infestate, comunicazione con i morti e l’astrologia. Il Wall Street Journal riprese l’indagine sociologica pubblicando un articolo con il titolo: “Guarda chi è irrazionale ora”.

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

9 commenti a Le streghe più numerose dei presbiteriani, effetto secolarizzazione

« nascondi i commenti

  1. giuliano ha detto

    “Povero” Trump, oltre a liberals inferociti e iper progressisti, ora deve affrontare anche streghe, negatività imposte, magie anti governo, pozioni magiche e misteriosi riti esoterici.

    • Mister R. ha detto in risposta a giuliano

      Giuliano

      Vero, ma sarebbe interessante sapere cosa ne pensano i membri del wiccanesimo di questa loro crescita, non trova?

    • Mister R. ha detto in risposta a giuliano

      Giuliano

      Non lo invidio di certo…
      Comunque sarebbe interessante sapere cosa ne pensano i membri del wiccanesimo di questa loro crescita, non trova?

    • Mister R. ha detto in risposta a giuliano

      Giuliano

      Io personalmente vorrei sapere l’opinione dei membri del wiccanesimo su questa loro crescita.

  2. Sebastiano ha detto

    Non che da noi sia molto diverso, ricordo di aver letto un po’ di tempo fa (ma non ricordo dove), che la città dove ci sono più maghi e divinatori (tipo lettori di carte o indovini del terno al lotto) è….la laicissima Torino (sarà per la presenza del museo egizio?).
    “Quando si smette di credere in Dio…”

  3. Salvo ha detto

    Aveva ragione San Pietro quando disse : Signore da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna; noi abbiamo creduto e conosciuto che tu sei il Santo di Dio».
    Solo Gesù ci ha promesso un’eternità di felicità.

    • andrea g ha detto in risposta a Salvo

      “Solo Gesù ci ha promesso un’eternità di felicità”

      Assolutamente sì:
      “IO sono la Via, la Verità, la Vita.
      Nessuno viene al Padre se non per mezzo di Me”-
      CRISTO Unica Via.

  4. Alessandro ha detto

    Credo sia doveroso un esame di coscienza da parte dei cristiani e della Chiesa per capire quale responsabilità hanno nella secolarizzazione. Ho conosciuto tanti ragazzi che si sono rivolti a questi movimenti a causa di esperienze negative avute con persone che si definiscono cristiani ma invece di mostrare gli insegnamenti di Cristo hanno mostrato solo giudizi e poca conoscenza dell’Amore e della Misericordia di cui Gesù è portatore.
    C’è una sete di spiritualità alla quale per tanti anni non si è saputo dare risposta e tanti delle vecchie generazioni hanno ridotto la religiosità a un fatto esteriore imposto, allontanando i più giovani pieni di domande sul senso della vita.
    Eppure Gesù risponde pienamente a questa ricerca di senso. Ma quanti cristiani praticano la bellezza del Vangelo e cercano di vivere quotidianamente come i Santi che ci hanno preceduti? Quanti cristiani sono vicini a chi affronta situazioni di difficoltà benedicendo invece di giudicare o emarginare? Ce ne sono tanti in realtà che fanno tanto bene silenziosamente e umilmente, ma fanno più rumore quelli che non si comportano correttamente.
    E a onore del vero, va detto che aumentano anche le persone che lasciano questi gruppi New Age. Uno dei casi recenti più famosi è quello di Doreen Virtue, autrice New Age tra le più conosciute anche in Italia e convertita al Cristianesimo.

    • Mister R. ha detto in risposta a Alessandro

      Alessandro

      Hai ragione, molti cristiani invece di vivere come tali si trasformano in farisei e gli effetti su larga scala si vedono…

« nascondi i commenti