Papa Francesco è l’incubo di Vito Mancuso e del card. Martini

HumanaeVitaeFacevamo notare recentemente come alcuni vaticanisti abbiamo abilmente manipolato la conferenza stampa di Francesco nel viaggio di ritorno dalle Filippine. Tuttavia, era un po’ di tempo che non accadeva, che non venivano profetizzati cambiamenti epocali della dottrina, in particolare sulla presunta archiviazione dei temi etici.

Se oggi sono i giornalisti della destra conservatrice a perseguitare mediaticamente la Chiesa, con Benedetto XVI c’erano i cattolici democratici de “Il Fatto Quotidiano”, come Marco Politi (per lo meno con accuse più sofisticate). Quelli de “Il Fatto” hanno però mantenuto il vizietto della manipolazione: Elisabetta Ambrosi, ad esempio, si è domandata tempo fa: «Ma cosa hanno a vedere tutti costoro» cioè i difensori della vita, «che sulla difesa astratta dell’embrione hanno persino costruito carriere – con la Chiesa, anzi la chiesa dei poveri con la p minuscola, come scriverebbe Francesco?».

Poi però non hanno più potuto nascondere che Francesco marcia spedito contro ogni ridefinizione del matrimonio (lunedì ha ribadito ancora una volta la minaccia che arriva dall’Unione Europea e «dall’influsso di ideologie che vorrebbero introdurre elementi di destabilizzazione delle famiglie, frutto di un mal compreso senso della libertà personale»), sostiene la famiglia naturale come unico modello di stabilità sociale, proclama il diritto dei bambini di crescere con un padre e una madre, condanna aborto e eutanasia come «falsa compassione» e «peccati contro il Creatore», invita platealmente i medici a praticare l’obiezione di coscienza, si oppone alla fecondazione artificiale e a chi ritiene una «conquista scientifica “produrre” un figlio considerato come un diritto invece di accoglierlo come dono», incoraggia la Marcia per la Vita e benedice la raccolta firme “Uno di noi” a sostegno del riconoscimento giuridico dell’embrione, abbraccia il Movimento per la Vita e ringrazia il presidente Carlo Casini esprimendo «riconoscenza per tutto il lavoro che ha fatto in tanti anni», incontra in Vaticano la Manif pour tous, parla della teoria del gender come una colonizzazione ideologica, paragonandola alle dittatura fasciste e nazista. Manca soltanto che scenda in piazza con le Sentinelle in piedi.

E pensare che un anno fa il teologo Vito Mancuso ricattava Papa Francesco scrivendo: «che ne sarebbe della Chiesa se fallisse Francesco? Che cosa avverrebbe se le riforme auspicate non andassero in porto e le attese di una nuova primavera si rivelassero solo illusioni?». Infatti, per il figlio spirituale del card. Martini, il Papa avrebbe avuto in mente (“riforme auspicate”) di rivoluzionare l’insegnamento della Chiesa sulla «dottrina del matrimonio», sull’«identità sessuale e l’omosessualità, il ginepraio della bioetica da cui non si esce continuando a ripetere solo dei no soprattutto sulla fecondazione assistita, il destino degli embrioni congelati, la diagnosi degli embrioni prima dell’impianto, il principio di autodeterminazione a livello di testamento biologico». Per non parlare della «regolazione delle nascite con il clamoroso fallimento pratico e teorico dell’Humanae Vitae di Paolo VI». Se Francesco non manterrà la promessa di rivoluzionare questi temi, scriveva, allora sarà la catastrofe universale: «sarebbe la fine della luce che si è accesa nell’esistenza di tutti gli esseri umani, con Roma che tornerebbe a essere periferia del mondo». Mentre i rancorosi tradizionalisti minacciano catastrofi a destra, i progressisti minacciano catastrofi a sinistra…ecco i due fuochi da cui è colpito il Santo Padre.

Evidentemente i tempi dell’apocalisse, profetizzata da Vito Mancuso, sono giunti: infatti, non solo il Papa in questi due anni ha evidentemente smentito le ossessive illusioni mediatiche su rivoluzioni, aperture e progressismi. Ma, proprio recentemente, ha elogiato l’Humanae Vitae di Paolo VI, pesantemente criticata dal progressismo a causa della sua forte opposizione alla contraccezione (e sostegno dei metodi naturali) che Papa Montini difese nonostante gran parte dei suoi collaboratori -influenzati dal movimento sessantottino- la pensassero in modo opposto. Se per Mancuso l’“Humanae Vitae” è stata un “clamoroso fallimento”, per il card. Carlo Maria Martini fu «un grave danno» perché «molte persone si sono allontanate dalla Chiesa […] Saper ammettere i propri errori e la limitatezza delle proprie vedute di ieri è segno di grandezza d’animo e di sicurezza». Eppure, il lassismo e l’aperturismo su queste tematiche, come adottati dal mondo protestante, ha semplicemente accelerato l’allontanamento dalle chiese. D’altra parte fu Gesù stesso che invitò gli uomini ad entrare «per la porta stretta, poiché larga è la porta e spaziosa la via che mena alla perdizione» (Mt 7:13-14). Benedetto XVI, infatti, a proposito della “Humanae Vitae” spiegò che «a quarant’anni dalla sua pubblicazione quell’insegnamento non solo manifesta immutata la sua verità, ma rivela anche la lungimiranza con la quale il problema venne affrontato».

Papa Francesco si è appunto inserito nella scia del Papa emerito e ha confutato definitivamente qualunque paventata vicinanza con il pensiero del card. Martini. Il 16 gennaio scorso, infatti, ha proprio parlato della Humanae Vitae in questi termini: «Penso al Beato Paolo VI. In un momento in cui si poneva il problema della crescita demografica, ebbe il coraggio di difendere l’apertura alla vita nella famiglia. Lui conosceva le difficoltà che c’erano in ogni famiglia, per questo nella sua Enciclica era molto misericordioso verso i casi particolari, e chiese ai confessori che fossero molto misericordiosi e comprensivi con i casi particolari. Però lui guardò anche oltre: guardò i popoli della Terra, e vide questa minaccia della distruzione della famiglia per la mancanza dei figli. Paolo VI era coraggioso, era un buon pastore e mise in guardia le sue pecore dai lupi in arrivo. Che dal Cielo ci benedica questa sera». Nel marzo 2014 ne aveva già parlato, spiegando che «la sua genialità fu profetica, ebbe il coraggio di schierarsi contro la maggioranza, di difendere la disciplina morale, di esercitare un freno culturale, di opporsi al neo-malthusianesimo presente e futuro». Lo stesso ha fatto il 19 gennaio 2015 tornando dalle Filippine: «Il rifiuto di Paolo VI» alla contraccezione, «non era soltanto ai problemi personali, sui quali dirà poi ai confessori di essere misericordiosi e capire le situazioni. Ma lui guardava al neo-Malthusianismo universale che era in corso […]. Paolo VI non è stato un arretrato, un chiuso. No, è stato un profeta, che con questo ci ha detto: guardatevi dal neo-Malthusianismo che è in arrivo».

Certamente torneremo a parlarne a fine anno, quando Paolo VI sarà santificato da Papa Francesco, che ha voluto accelerare l’iter del processo. E’ solo un caso che Vito Mancuso intervenga sempre meno su questi temi?

 

Humanae vitae

 

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

55 commenti a Papa Francesco è l’incubo di Vito Mancuso e del card. Martini

« nascondi i commenti

  1. Gennaro ha detto

    Una dimostrazione della limitatezza di vedute di Mancuso e Martini.

  2. Hugo Tentori ha detto

    Ma chi è il comico autore dell’articolo?

    • Ubi Deus ibi pax ha detto in risposta a Hugo Tentori

      @ Hugo Tentori:

      Di preciso cosa ci trovi di comico nell’articolo?

      • Marcoardi ha detto in risposta a Ubi Deus ibi pax

        come dice Forrest Gump, “stupido è chi lo stupido fa”.
        Grazie UCCR per queste vedute. Ragazzi, devo ammettere, fate davvero un bel servizio alla Verità e mi aiutate moltissimo a capire. L’articolo va contestato INFORMANDOSI sul serio.
        Trollate del genere non servono che a sporcare il video di nulla.

        Bravi!

    • Marco S. ha detto in risposta a Hugo Tentori

      Massi’, non avendo altri argomenti, si faccia pure una bella risata ! 🙂

  3. Antonio ha detto

    Caro Dario..
    Ti ringrazio per avermi fatto leggere gli articoli della catechesi! Infatti se leggi con attenzione quello che ho scritto vedrai che sono in linea con la chiesa! Non mi permetterei mai di andare contro nostro signore!
    Siccome nessun prete cardinale vescovo o persino il papa può cambiare la legge di dio con giochetti sporchi come ad esempio il sinodo sulla famiglia, che poi se leggi la bibbia con attenzione e non confondi le cose come fai spesso.. Capirai che questo sinodo era un abominio contro Dio! E un modo come tante bergogliate già fatte, solo per confonderci.. Dario il tempo che hai usato per cercare quei articoli dal concilio vaticano II che d’altronde neanche San Pio ammirava perché vedeva la confusione che andava a portare. Vedi oggi!!!
    I protestanti possono sempre rientrare a fare parte della chiesa apostolica. MA ho ricordato che la chiesa cattolica apostolica romana non può e non li è permesso cambiare una virgola n’è nella legge di Dio n’è nei sacramenti di nostro signore. L’articolo si intitolava –Il pastore della mega-chiesa protestante invita a seguire il Papa–
    Adesso cerca di concentrarti.. Se il signor Bergoglio per motivi di unità cristiana e per non urtare i protestanti farebbe togliere le immagini della madonna sarebbe ANATEMA!!!
    In caso contrario tutti felici e contenti!!
    Capisci?
    Ti sei accanito contro di me.. Solo per aver detto la verità! Riflettici!!
    Hai voglia di correggere? Perché non correggi chi sbaglia? Dario non farti illusioni su Bergoglio, se siamo arrivati ad un punto che il cattolicesimo e molto amato e grazie a quelle bergogliate che non portano frutti! Esempio: Paradiso garantito per i non credenti come disse a scalfari, il pugno senza pietà, lavanda dei piedi a musulmani in ginocchio, ma durante la messa mai fatta una genuflessione!!! E mille altri cattivi insegnamenti per allontanarci dal signore! Le cose andranno a peggiorare vedrai e spero per te che la smetterai di difendere le bugie!! Chi difende le falsità va contro Dio che è verità infinita! Stiamo arrivando ad un punto che devi scegliere:
    Gesu o Bergoglio.
    Bibbia o massoneria.
    Stammi attento figlio mio!

    La confusione non proviene da Dio!!!

  4. Discepolo ha detto

    Ha ragione Hugo Tentori l’ariocolo è veramnte comico. perchè se l’onestà intellettuale chiedete a qualunque persona vedrete che
    la realtà è che questo papa è vissuto e capito come quello “che rivoluzionerà tutto” , che cmabirà la Chiesa, che campbiarà le regole ecc. Non solo le idee di Martini e Mancuso sono state perfettamente riabilitate con questo Papa , dopo i tempi tristi di Giovanni paolo Ii e di Benedetto, ma anche quelle di leonardo Boff and company. Solo voi potete essere così ridicoli da non rendervi conto della cesura, del taglio netto, del ribaltamento che questo pontificato rappresenta rispetto ai precedenti! Suppongo che il giorno che Papa Francesco, dopo averrivelato in separata sede a Scalfari che Dio non è cattolico, annuncerà anche che non bisogna affatto essere cattolici , voi troverete questo “perfettamente in linea colla tradizione”
    Quos Deus perdere vult prius dementat.
    Dio quelli che vuol perdere prima li rende dementi.
    Continuate pure a vivere nelle vostre illusioni e senza guardare in faccia la realtà. le illusioni sono belle e tranquillizzanti
    la realtà è brutta e angosciente. e quindi dal punto di vista psicologico vi capisco. continuando a ripetere come un mantra va tutto bene, il papa attuale è nella line dei suoi predecessori, la dottrina cattolica non è sul punto di essere cambiata, ed altri mille mantra tranquillizzanti, pensate di vivere felici..

    • lorenzo ha detto in risposta a Discepolo

      Citami un solo punto della dottrina che papa Francesco avrebbe cambiato.

    • Marco S. ha detto in risposta a Discepolo

      Non sono tra coloro che “continuano a ripetere come un mantra che tutto va bene”, avendo io rimarcato, anche qui, le mie perplessita’ laddove il Santo Padre ha commesso quelli che ho ritenuto essere errori formali di comunicazione (che del resto hanno prestato il fianco a facili travisamenti).
      Per queste mie osservazioni, tra l’altro, mi sono guadagnato l’odio imperituro del gruppetto dei cosiddetti “piu’ papisti del papa” (detto qui solo per brevita’), che mi pare occupi il polo opposto al Suo. sig. Discepolo.

      Premesso questo, non vedo oggettivamente elementi per sospettare il Papa di cesura con la Tradizione o, addirittura, di eresia.
      Forse se rispondesse al sig. Lorenzo, di specificare in quali precise occasioni ufficiali Papa Francesco abbia pronunciato parole eretiche, ci sarebbe piu’ di aiuto.

      Quando il linguaggio semplice, diretto ed informale di questo papa non incorre in sbavature come, beninteso, capita la maggior parte delle volte, specie quando difende i valori etici, ci regala invece un’eloquenza essenziale, energica e diretta, in difesa della verita’, come forse nessun Suo Predecessore prima di Lui era stato capace.
      L’articolo che stiamo commentando mi pare lo provi.

      Il sottoscritto e molti altri hanno dato il loro contributo a confutare dettagliatamente molte delle tesi dei cosiddetti “antipapisti” (scritto anche qui per pura brevita’), senza ricevere adeguata contro-replica.
      Come si spiega il persistere di certe posizioni, malgrado il deficit di razionalita’ nel sostenerle ?

      Se in passato in questo blog mi sono permesso di augurarmi che il papa, in determinati momenti, avesse usato un linguaggio piu’ prudente e sorvegliato, a maggior ragione mi auguro che tutti i cattolici si regolino allo stesso modo nel parlare di Papa Francesco.
      Mi pare che i giudizi temerari sul papa e le correlate liti tra cattolici, non raramente contornate di reciproco e malcelato disprezzo, risultino scandalosissime per coloro che volessero avvicinarsi alla Chiesa Cattolica leggendo questo blog.

    • FREEZER75 ha detto in risposta a Discepolo

      Del suo discorso condivido solamente che la realtà può essere molto brutta e angosciante, e ognuno cerca di vivere meglio che può lei non lo fa? ma questo lo vede anche chi segue il Papa normalmente senza considerarlo un “rivoluzionario” o altro

      Ma quando lei dice:”Dio quelli che vuol perdere prima li rende dementi.” guardi al suo operato e al suo pensiero per vedere chi è il demente…

    • Katy ha detto in risposta a Discepolo

      L’unica illusione è la tua Discepolo, ti illudi di essere cattolico e invece non lo sei più. Prendine atto e sii coerente, non convincerai nessuno a perdere la fede e a seguirti.

  5. Dario* ha detto

    Antonio, vorrei metterti in guardia dalle presunte profezie della Beata Anna Katharina Emmerick che circolano in giro infatti, nella sua causa di beatificazione è stato appurato che gran parte degli scritti a lei attribuiti siano in realtà invenzioni del poeta Clemens Brentano che si era occupato di mettere per iscritto, tradendo la fiducia della beata, le sue visioni

  6. Toni ha detto

    Svegliati Dario!!
    Chi poteva immaginare che un giorno avremmo avuto 2 Papi?
    Io sono convinto della tua buona fede, ma se leggi come dici tu la “presunta”
    Profezia capirai che ci siamo dentro fino al collo!!
    Adesso per cortesia in nome di gesu dammi una risposta per ogni domanda:
    1.È giusto che Bergoglio dice SI all islam e NO alla messa in latino? (Vedi sito messa in latino)
    2.E giusto dire a un non credente che si salverà? (Vedi Scalfari)
    3.È giusto che Bergoglio dica che non esiste un Dio cattolico? (Vedi 1. Comandamento)
    4. È giusto consigliare una signora che vive in adulterio di prendere la S.Comunione?
    5. È giusto nascondere il crocifisso davanti a Ebrei? (Vedi viaggio Israele)
    6. È giusto aver aperto il sinodo sulla Famiglia? (Vedi Bibbia) e se la maggioranza avrebbe vinto?
    7. È giusto non dare la benedizione apostolica, per non urtare altre fedi e atei? (vedi Vangelo)
    8. È giusto dare un pugno per difendere l’orgoglio? (vedi Vangelo)
    9. È giusto non fare la genuflessione durante la messa ma poi inginocchiarsi per baciare i piedi dei musulmani?
    È giusto difendere un sacrilegio per poi confondere il tuo prossimo?
    Ogni punto che ti o elencato e materia grave,se vedi che non ti bastano non ti preoccupare te ne elencherò altre, anche più pesanti!
    San Giovanni 8-31
    Se rimanete nella mia parola, siete davvero miei discepoli;
    conoscerete la verità e la verità vi farà liberi.
    Vedi Dario il mio non è giudizio ma un dovere. Per fare capire ai miei fratelli dello scisma in vaticano!
    Lettera ai romani 2-8
    ira e sdegno contro coloro che, per ribellione, disobbediscono alla verità e obbediscono all’ingiustizia.
    Come vedi non posso mettermi a favore di Bergoglio per poi mettermi contro Dio!
    E tu puoi?

    • Dario* ha detto in risposta a Toni

      Chi poteva immaginare che un giorno avremmo avuto 2 papi? Direi chiunque fosse vissuto dopo il 217 d.C. visto che il primo antiapapa è comparso in quell’anno (fonte wikipedia perché non ho voglia di sbattermi e perché anno più anno meno non fa differenza).
      1) A parte il fatto che è una domanda troppo generica, Papa Francesco non ha mai proibito la Messa in latino
      2) E’ giusto che anche un non cristiano si salvi? Certo che lo è, vorresti mandare all’inferno tutti quelli vissuti prima di Gesù (inclusi un sacco di santi riconosciuti tali dalla Chiesa Cattolica fin dalle sue origini) o quelli che non l’hanno mai sentito nominare? Solo da Dio viene la salvezza, solo Lui ne è padrone (di certo non tu o Socci) vuoi forse insegnarGli il mestiere? Rileggiti il libro di Giobbe e vedi la risposta che riceve per le sue rimostranze (peraltro ben più legittime delle tue)
      3) Infatti non esiste un Dio “cattolico”, esiste Dio ed è uno e trino ed è quello che ci è stato fatto conoscere da Gesù. Dio non ha bisogno di aggettivi per distinguerlo da altri che non esistono. Papa Francesco non ha mai detto ciò che intendi tu, e cioè che una divinità valga l’altra, ha detto che Dio è unico ed è il Dio di chi crede in Lui ed anche di chi non crede in Lui perché loro mica sono stati creati da altri
      4) Queste sono tutte chiacchiere di bassa lega
      5) Se è per questo nella profezia si dice anche che gli Ebrei diventeranno cristiani, si è forse verificato questo?
      6) Non vedo perché no, se credi che sia lo Spirito Santo a guidare la Chiesa perché dubitare che la Verità avrebbe vinto? Non sputare fango sulla Chiesa per la tua mancanza di fede, ti senti carente e vorresti che anche la Chiesa lo fosse per farti sentire meglio? Guarda che Dio ti ama nonostante le tue mancanze, torna a Lui invece di farGli guerra
      7) Non conosco il contesto di questa domanda
      8) Anche Gesù parlava per metafore o credi forse che il Regno dei Cieli sia fisicamente un seme? Cos’ha fatto Gesù con i venditori nel Tempio, ha forse stretto loro la mano e dato pacche sulle spalle?
      9) Se ha male, ha male, non è che puoi amputargli le gambe e riattaccargliele giornalmente, magari quando sarai più vecchio diventerai più comprensivo sotto questo punto di vista

      ti aggiungo un punto io:
      10) è giusto che ogni volta che scrivi ti fai l’eco con un codazzo di account più farlocchi di una moneta da 3 euro solo per darti credito? Se sei il primo in malafede che vuole ingannare il prossimo tanto meschinamente (seppur maldestramente) come puoi pretendere di essere creduto?

    • lorenzo ha detto in risposta a Toni

      1 – E’ solo una tua opinione basata su illazioni corroborate da verità parziali estrapolate dal contesto.
      2 – Lo dice il Catechismo.
      3 – Come il punto 1.
      4 – Come il punto 1.
      5 – Come il punto 1.
      6 – Premesso che il sinodo sulla famiglia è capitato a tempo e luogo, cosa centra la Bibbia?
      7 – Come il punto 1.
      8 – Come il punto 1.
      9 – Sei a conoscenza dei problemi fisici di papa Francesco? Premesso che quel mussulmano era uno dei 12 disabili a cui ha lavato i piedi nella cerimonia del Giovedì Santo, se vai su youtube puoi vedere con i tuoi stessi occhi con quale “agilità” il Papa si inginocchi e si rialzi: prova ad immaginare una cosa simile durante ogni S. Messa.

      E tu, con una conoscenza così superficiale dei fatti, ti ergi a giudice del Papa?

    • oibò ha detto in risposta a Toni

      6. È giusto considerare congiuntivo e condizionale perfettamente intercambiabili?

    • Marco S. ha detto in risposta a Toni

      Caro Antonio,
      Mi pare evidente che questo papa non sia un fanatico della liturgia, che talvolta si lasci prendere la mano a parlare in maniera colloquiale, con il rischio di gaffes, e che, secondo Socci (cosa che non ho visto smentita), avrebbe pure compiuto studi teologici irregolari.

      Non mi pare dunque un “papa teologo”, ma viene da altre esperienze pastorali, non piu’ importanti, ma nemmeno meno importanti(nella Chiesa la “fides” delle opere e la “ratio” della teologia debbono essere ugualmente coltivate, sostenendosi a vicenda).
      Credo che in passato molti papi avessero queste particolarita’, ma forse non avevano cento microfoni puntati, ad ogni loro alito, per amplificare in “mondovisione” ogni piu’ minuta sfumatura del pensiero…

      Detto questo ribadisco che non vedo nessun motivo razionale, per arrivare a certi giudizi su Papa Francesco che, di conseguenza, sono da considerarsi eccessivi ed ingenerosi, tanto piu’ cospicuamente tali, in quanto pronunciati da dichiarati cattolici.
      Se le cose cambiassero, stai pure tranquillo che anch’io cambierei registro, anche se confido e mi auguro che questa sia solo un'”ipotesi di scuola”.

      Mi permetto quindi di sperare che tu possa abbandonare questi atteggiamenti cosi’ poco costruttivi.
      La Chiesa Cattolica ha circa un miliardo di fedeli: ciascuno di loro ha certo in mente la sua figura di “papa ideale”, inteso come persona ideale, che puo’ essere molto diverso da quello nella mente di altri fedeli.

      Dio non puo’ accontentare tutti, ma deve pensare a salvare quante piu’ anime possibile e vedremo i frutti del lavoro di Papa Francesco, quando saranno maturati.
      Come cristiani e’ invece nostro compito sostenere il papa, affinche’ non ci venga mai addebitato di aver ostacolato l’opera di Dio.

  7. ANTONIO ha detto

    Ho messo come nome toni perché la verità fa male a qualcuno e non fanno pubblicare ciò che scrivo!

  8. Franco ha detto

    Toni ti ringrazio!
    Molte cose non le sapevo..
    E giusto avvertire chi non sa.
    Sono ancora a verificare ma fino al punto 7 e tutto vero!
    Sono rimasto colpito dalla mancata genuflessione del Papa in messa! Invece per i musulmani questo e altro! Grazie infinite

  9. Sara ha detto

    Sono stupefatta!!!!!!!!!
    Ma allora socci a ragione!
    Che Dio ci benedica!!!

  10. Emanuel ha detto

    Mi metto dalla parte di antonio.
    Non capisco perché venga attaccato!? Il suo ragionameto tocca.
    E non vedo dove ci sia falsa testimonianza!
    Gladio preferisco essere un coglione ma non cieco come te.
    La chiesa è attaccata! Preghiamo per essa.

  11. Antonio ha detto

    Dario mi dispiace ma non mi convinci in nessun punto! Ma tu difendi la tua causa come io difendo la mia!
    Starci a sbranare orgogliosamente non ci porta neanche un metro più vicini a Dio! A me sinceramente sei o sei stato molto simpatico e devo dire che anche se sei un modernista sfegatato a me piaci, e sei stato per me un piccolo compagno di viaggio piacevole. C’è purtroppo molta confusione, e dire che Bergoglio non sia la causa di tutto ciò, allora non so che dirti! Io mi auguro che le cose nella nostra chiesa andranno meglio e se non fosse così spero di cuore che gente come te e me possano rimanere fedeli fino alla morte in cristo nostro signore!
    E per il fatto del auto click ammetto le mie colpe!

    Non ho voglia di stare a correggere punto per punto. Ma una cosa e importante che non si dimentichi.
    Ti ricordi cosa disse nostra signora a Fatima? Dove finivano le anime dei non credenti?
    Adesso secondo te la gente che segue i nostri capricci cosa deve credere? A Dario o la Madonna?
    Vedi la confusione?
    Un bacione

    • Azaria ha detto in risposta a Antonio

      E’ da un po’ che non commento su internet, ultimamente per varie vicissitudini ho sempre meno tempo.

      Comunque i tuoi interventi, Antonio, iniziano ad incuriosirmi. Io sapevo che Maria a Fatima disse ai suoi veggenti che “molti” finiscono all’inferno (perché nessuno prega per loro) ma non avevo mai sentito dire che “chi non crede” ci finisce.

      Per favore, mi indichi una fonte che confermi questo tuo punto? Grazie.

  12. Antonio ha detto

    Caro Lorenzo siamo qui per chiarire certi punti secondo me molto importanti. Sei sicuramente un ragazzo intelligente. Perciò sono convinto che difenderai sempre la verità! Se per te la verità e questa allora difendila! Senza però urtare Dio! Un abbraccio

    • Azaria ha detto in risposta a Antonio

      Se ti posso dare un consiglio per chiarirti dei punti importanti, verifica le leggende nere che divulgano intorno a questo Papa (come ad esempio la telefonata in cui avrebbe suggerito ad una donna risposata di andare a prendere la comunione come niente fosse). Vedrai che molte delle cose che credi di sapere su questo Papa sono solo illusioni.
      Te lo dice uno che all’inizio del pontificato ha avuto i suoi bravi dubbi su Francesco e che per restare nella verità e’ stato costretto a non poche ricerche per ogni singolo articolo riportato.

    • lorenzo ha detto in risposta a Antonio

      Caro Antonio, quando critichi il Papa, sei sicuro di farlo in base a ciò che dice o fa o in base a quello che credi abbia detto e fatto?
      Perché, invece di attingere le tue informazioni dai media, non vai alla fonte?

  13. Antonio ha detto

    Aproposito di verità:
    Secondo te caro Lorenzo la lavanda dei piedi fatta da Bergoglio a musulmani ecc. corrisponde alla verità ecclesiale?
    Non volevo chiedertelo perché già so che ormai anche se Bergoglio dicesse sul Aereo a un giornalista
    “li mortacci tua” voi lo difendereste fino alla morte!

    • lorenzo ha detto in risposta a Antonio

      Se Gesù ha lavato i piedi a Giuda, cosa c’è di antiecclesiale in un Papa che lava i piedi ad un ragazzo handicappato nato in un paese mussulmano?

  14. Antonio ha detto

    La Bibbia c’entra perché il sinodo è stato fatto non solo per i divorziati ma anche per i nostri cari omosessuali. Infatti nella Bibbia Dio e molto chiaro:

    Levitico 20-13
    Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte: il loro sangue ricadrà su di loro.

    Vedi la chiesa cosa a messo in dubbio???
    La parola di Dio!!!
    Un vero Papa non va contro Dio!
    Ma sicuramente troverai modo di difendere Bergoglio!

    • Azaria ha detto in risposta a Antonio

      Mi spieghi in che modo il sinodo avrebbe messo in discussione la Scrittura?
      I passi citati da te non entrano in contrasto ne’ con la famosa frase di Sua Santita’ sull’aereo. Ovviamente io mi riferisco alla sua risposta reale, non alle varie manipolazioni.
      Nelle varie manipolazioni infatti viene omessa sempre la parte “che cerca Dio”.
      Ora, da una parte chiunque inizi a cercare Dio inizia ad avere una vita più pia (e quindi più casta). Se un uomo (o donna) rimane casto, che differenza fa se e’ eterosessuale oppure omosessuale? Fra l’altro il passo del Levitico che hai ben citato parla esplicitamente di atti, non di tendenze (che non mi risulta vengano mai condannati).
      Inoltre, anche per i peccatori più incalliti le Parole di Gesu’ sono sempre valide, anche quelle secondo cui Dio non vuole che il peccatore muoia, ma che si converta e si salvi altrimenti avremmo dovuto rinunciare a grossi peccatori poi convertiti alla santità come il donnaiolo Francesco d’Assisi o il sanguinario Saulo poi diventato S. Paolo (e la lista sarebbe lunghissima).

    • lorenzo ha detto in risposta a Antonio

      Mi spieghi dove hai letto che il sinodo sulla famiglia era finalizzato a modificare la condanna dell’adulterio e delle pratiche omosessuali?
      Non ti sarai per caso fatto irretire da quanto i media hanno riportato sui vani sproloqui di taluni cattivi pastori?

  15. enzo ha detto

    Cari fratelli non vorrei essere il terzo incomodo, ma riflettere dovremmo un po tutti ed essere un anche un po più amorevoli verso il prossimo. Antonio e più che vicino alla verità di quello che noi pensiamo. Ascoltate
    Gesù non e venuto sulla terra per metterci tutti daccordo con le nostre scelte ma per metterci nella giusta via per portarci dal padre. Allora se noi vogliamo seguire i suoi insegnamenti, tutto ciò che si trova fuori di questa via e sbagliato. (Amatevi come io vi ho amato non come il mondo vi ama) Oggi più che mai c’è confusione il nostro bergoglio da quando e in carica molte volte e caduto dalla via che ci a dato il signore. Lo fa in buona fede? Oppure c’è veramente qualcosa sotto che scoprire molto presto!
    Un’abbraccio a tutti e che dio vi illumini tutti nella verità.

  16. Alessandro M. ha detto

    Ma che cosa ha la redazione di UCCR contro il cardinal Martini?

  17. Antonio ha detto

    Ciao Azaria..

    Omosessualità:
    per compire un peccato mortale si richiede la presenza simultanea di tre elementi: materia grave, piena consapevolezza della mente e deliberato consenso della volontà. Un omosessuale non è condannato perché è omosessuale. Si auto condanna solo se commette l’atto.

    Ulteriormente viene anche detto chi va all’inferno: “Ma per i vili e gl’increduli, gli abietti e gli omicidi, gl’immorali, i fattucchieri, gli idolàtri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. E’ questa la seconda morte” (Ap 21,8).
    Come vedi “lo stagno ardente di fuoco e di zolfo” non è riservato solo per gli omicidi o per quelli che attentano alla vita umana, ma anche per gli immorali.
    Gli immorali di cui si parla nella Sacra Scrittura sono coloro che commettono peccati di lussuria.

    La madonna dice guardate le anime dei peccatori..
    I non credenti peccano contro i primi due comandamenti..
    Per questo rimane sempre urgente la necessità di pregare e fare penitenza per coloro che vivono nel peccato mortale.
    A Fatima ci è stato insegnare a pregare così: “O Gesù pedona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno e porta in cielo tutte le anime bisognose della tua misericordia”.

    Sinodo:
    Se il sinodo avrebbe avuto la maggioranza dei vescovi, praticamente scompariva il 6. Comandamento!
    Esempio:
    Un uomo che vive in adulterio con un altra donna che non è sua moglie non avrebbe più motivo di confessarsi dal sacerdote. Sarebbe in un stato di grazia!
    Un omosessuale che pratica sesso con un altro uomo non dovrebbe confessarsi più, perché vivrebbe la sua sessualità in un stato di grazia!

    Ratzinger non avrebbe mai accettato questo sinodo diabolico!
    La massoneria purtroppo è riuscita ad entrare nei corridoi del vaticano!
    Rimaniamo fedeli in cristo nostro signore.

    Ti abbraccio

    • Marco S. ha detto in risposta a Antonio

      Non posso pronunciarmi dettagliatamente sul sinodo, ne’ posso dire alcunche’ sull’atteggiamento tenuto da Papa Francesco.
      Osservo pero’ che, purtroppo, nella Chiesa non c’e’ solo condivisione fraterna in Gesu’ Cristo, ma ci sono anche rapporti di forza e tanta “autosufficienza”, come forse sperimentiamo anche nel nostro piccolo nelle discussioni in questo blog.

      Non e’ detto quindi che, in questo contesto, l’atteggiamento piu’ adeguato fosse il permettere agli errori di manifestarsi, per dimostrare da soli la loro inconsistenza.
      Con l’aiuto di Dio e delle nostre preghiere, la prima sessione del sinodo e’ finita bene.
      Continuando cosi’, confiderei per il meglio anche per la seconda sessione di quest’anno.

  18. Antonio ha detto

    Lorenzo ma la chiesa in che profondità deve cadere per tu vederci più chiaro?
    San Giovanni Paolo II portava delle croci fisiche pesantissime su di se ti ricordi che non c’è la faceva neanche più a parlare? Eppure è rimasto Papa fino alla morte, come il signore comanda!
    Invece Benedetto XVI non c’è la fatta più! Secondo te un Papa può lasciare l’incarico così?
    Benedetto XVI ama la verità e parla di verita! Ma il mondo e talmente cambiato in negativo che non c’era più spazio per la verità e per lui! Tu dai colpa a giornalisti e media. Ma se sono proprio loro insieme a noti cardinali e vescovi che portarono ratzinger alla caduta e adesso portano Bergoglio alle stelle! Il mondo odia Dio e i suoi comandamenti! Vuole vivere libero senza limiti!!! Per questo Gesu ci disse che verremo persiguitati! Invece stranamente con Bergoglio il mondo ci ama.. Non trovi strano? Saranno quelle strane cose che o elencato sopra?
    Sarà perché a scelto un nome di grande “marketing” spirituale?
    Saranno perché è più umanistico che cattolico!
    Forse perché usa una umiltà molto “particolare”.
    Io non credo che ne verranno altri Papi. Ma ti immagini quel povero futuro Papa se userà quei tipici abbigliamenti papali o forse solo un crocifisso d’oro? Verrà crocifisso da tutti!!!
    Attenzione all falso umanismo!
    Attenzione alla falsa umiltà!!!

    Ti abbraccio

    • lorenzo ha detto in risposta a Antonio

      Antonio, se tu conoscessi la storia della Chiesa, forse saresti tu a vederci più chiaro.
      San Giovanni Paolo II, Benedetto XVI, Francesco: tre modi diversi di essere Papa.
      Se il fumo di satana si è insinuato nella Chiesa, Pietro, per volontà di Cristo stesso, è la pietra contro cui gli inferi non prevarranno.
      Un crocifisso d’oro o uno d’acciaio possono essere entrambi causa di santificazione o di scandalo: “Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: fornicazioni, furti, omicidi” (Mc 7.21)

  19. Antonio ha detto

    Dio scende e diventa schiavo, ci lava i piedi affinché noi possiamo stare alla sua tavola. In questo si esprime tutto il mistero di Gesù Cristo.

    Gesu a lavato i piedi agli apostoli..
    Gli Apostoli li lavarono ai Discepoli..
    E i Discepoli li lavarono al popolo..

    Questa tradizione andava rispettata fino nel 2012..
    Poi è arrivato Bergoglio e a fatto quel che neanche Gesu fece!
    Però al mondo piace molto!
    Capisci adesso che con l’umiltà si può anche peccare di presunzione!
    Chi lava adesso i piedi ai nostri poveri Vescovi?

    Gesu a lavato i piedi anche a Giuda perché anche lui era Vescovo come lo era il resto del gruppo!

    • FREEZER75 ha detto in risposta a Antonio

      Sinceramente, è stucchevole vedervi sempre accapigliare per Papa Bergoglio

      Oltre ad essere brutto sentire dei Cristiani che si scagliano l’uno contro l’altro, ma la misericordia e il perdono dove sono?
      Visto che OGNUNO di noi di peccati ne ha commessi e pure gravi anche(io in primis), dovremo finire tutti quanti all’Inferno

      Uno deve essere sempre prima di tutto in pace con se stesso e coi suoi simili, ma questo lo si fa perdonando e con misericordia non giudicando sempre l’operato altrui, si tratti di Antonio di me o di chiunque altro, compreso Bergoglio che è sempre un Uomo

      Il giudizio arriverà quando non saremo più su questa terra, e spetterà a DIO

    • lorenzo ha detto in risposta a Antonio

      Antonio, prima del 2012 ci sono quasi due millenni di storia della Chiesa: lo sapevi?

  20. lucia ha detto

    Caro Antonio , tu da solo riesci a tenere testa a tutti quanti ….completamente d’accordo con te …su tutto ! Quello che scrivi è la sacrosanta verità .

  21. Antonio ha detto

    Grazie Marco S.
    Ti sei dimostrato un vero cattolico! Quel tipo di cattolico che il signore cerca in ogni uno di noi!!! Sereno e giusto! Magari avrei io questa lucidità!
    Grazie ancora!!! Sei riuscito a toccare il mio cuore “barbutico”..

    • Marco S. ha detto in risposta a Antonio

      Mah, saro’ anche un vero cattolico, ma importante sarebbe essere un vero cristiano, cosa di cui non mi azzardo a mettere la mano sul fuoco, per non fare la fine di Muzio Scevola.

      Come “vero cattolico” ritengo di essere tale non tanto “rubando il mestiere” ai “grandi capi”, che forse distribuiscono scomuniche con troppa parsimonia ma, nel mio piccolo, cercando di contribuire a trasmettere ai miei fratelli lo spirito materno e paziente della Chiesa, che non puo’ certo inasprirsi con i suoi figli, anche se sbagliassero.
      E poiché il Papa e’ anche Lui, nel medesimo tempo, figlio della Chiesa, credo sarebbe opportuno che eventuali osservazioni si ritenesse di muovere nei suoi confronti, avvenissero nello stesso spirito.

  22. Antonio ha detto

    Grazie Lucia!
    Allora domani sai che devi fare? Soccorrermi!!!!

  23. Antonio ha detto

    Comunque siete davvero della bella gente!!! Complimenti di cuore!!!

« nascondi i commenti