Risultati della ricerca



Papa Francesco: «misericordia è anche ammonire il peccatore e correggere chi sbaglia»

Francesco porta santa«È mio vivo desiderio che il popolo cristiano rifletta durante il Giubileo sulle opere di misericordia corporale e spirituale», ha scritto Papa Francesco aprendo il Giubileo della misericordia. «In base ad esse saremo giudicati: se avremo dato da mangiare a chi ha fame e da bere a chi ha sete. Se avremo accolto il forestiero e vestito chi è nudo. Se avremo avuto tempo per stare con chi è malato e prigioniero (cfr Mt 25,31-45). Ugualmente, ci sarà chiesto se avremo aiutato ad uscire dal dubbio che fa cadere nella paura e che spesso è fonte di solitudine».

Aiutare l'uomo ad uscire dal dubbio, dice Francesco, è dunque un'opera di misericordia verso gli uomini stessi, affermare le ragioni della propria fede è un atto di carità, non certo di prevaric

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Attentato a Parigi, il dolore di Papa Francesco: «nessuna giustificazione religiosa»

Papa francesco attentatoIl giorno dopo il terribile attentato che ha colpito i nostri fratelli francesi sono arrivate le parole di Papa Francesco, da sempre in prima linea nel condannare il terrorismo religioso di matrice fondamentalista, come abbiamo documentato nel nostro apposito dossier.

Nell'intervista telefonica a TV2000 (qui sotto il video) colpisce la voce provata e addolorata, non avevamo mai sentito il Papa cosi moralmente sofferente: «Sono commosso e addolorato. Non capisco, sono cose difficili da capire...fatte da esseri umani. Per questo sono commosso e addolorato, e prego. Sono tanto vicino al popolo francese, ai familiari delle vittime e prego per ognuno di loro». Le parole sono scandite lentamente, con lunghe pause di commozione. La terza guerra mondiale combattuta a pezzi, «questo è uno dei pezzi.

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Papa Francesco a Firenze: i vaticanisti hanno (ancora) snaturato il suo discorso

Francesco a FirenzeNella sua visita pastorale a Firenze Papa Francesco ha tenuto un discorso molto importante per la Chiesa italiana, accompagnando la sua visita con gesti simbolici che arrivano al cuore di molti: ha mangiato con i poveri alla mensa della Caritas, si è mosso con un'auto utilitaria, ha incontrato persone ferite ed emarginate.

Non che i pontefici precedenti non avessero a cuore gli ultimi, anzi, ma Francesco crede molto nella testimonianza personale, nell'essere il primo a fare quel che dice, anche rischiando di ricevere banali critiche di pauperismo e di "far vedere quanto è buono", secondo i soliti immaturi giudizi del tradizionalismo cattolico. Evitiamo di sintetizzare la riflessione del Santo Padre per non rischiare di banalizzarla, invitiamo a leggerla integralmente.

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Papa Francesco: «difendere il debole ma non proteggere l’embrione? Una contraddizione»

Papa francesco bambinoBergoglio e l'aborto. Incontrando il Movimento per la Vita, Papa Francesco ha pronunciato un coraggioso discorso sulla necessità di proteggere l'embrione umano, parole poco riprese dai principali quotidiani online.  

Molto bello il discorso odierno di Papa Francesco tenuto in occasione dell'incontro con il Movimento per la Vita. «Vi incoraggio a proseguire la vostra importante opera in favore della vita dal concepimento al suo naturale tramonto, tenendo conto anche delle sofferte condizioni che tanti fratelli e sorelle devono affrontare e a volte subire», ha detto.

Occorre una premessa: Papa Francesco non intende soprassedere alle inchieste giornalistiche sulla poco cristiana gestione finanziaria di una parte della b

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Papa Francesco sfoglia “Repubblica”. E la critica.

Repubblica francescoSe sono vere le parole riportate dal giornale argentino Voz del Pueblo, la notizia da commentare non è tanto che Papa Francesco legge La Repubblica – aspetto che ha attirato l’attenzione dei più –, bensì la scarsa stima che nutre nei confronti del nostro giornalismo. Se si fa attenzione sempre nella stessa intervista, rilasciata al quotidiano di Tres Arroyos, città della provincia di Buenos Aires, il Santo Padre si è infatti lamentato, peraltro in modo forte e inequivocabile, della scarsa professionalità dei giornali italiani: «I mezzi di comunicazione prendono una parola qui e una di là e la tolgono dal contesto […] contro nemici del genere non puoi fare nulla».

Ora, dato che il Papa ha specificato che legge esclusivam

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Ecco come Papa Francesco sta risvegliando la fede di molti

Udienza generale di Papa FrancescoQualcuno in questi ultimi mesi ha sostenuto che Papa Francesco sarebbe molto amato da chi è fuori dalla Chiesa e poco amato e seguito da chi è cattolico.

Eppure proprio nelle settimane scorse uno studio di Demopolis ha rilevato che in Italia, a due anni dalla sua elezione, l'88% degli italiani dichiara di avere fiducia in Papa Francesco (contro il 7% che ne ha poca o nessuna). Per quanto riguarda specificatamente i cattolici, la piena fiducia nel Pontefice sale al 93%.

Ma l'apprezzamento per Francesco non si ferma a lui, come qualcuno crede (dimenticando che lo stesso Pontefice

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Da “casa Ratzinger” un’altra approvazione a Papa Francesco

Mons Georg e Benedetto XVITerzo mese dell'anno e terza intervista che il segretario personale di Benedetto XVI, padre Georg Gaenswein, ha concesso ai giornalisti. Questa volta alla rivista "Oggi", nella quale ha raccontato la giornata di Benedetto XVI: mons. Georg lo accompagna a passeggiare nei Giardini vaticani e concelebra la messa con lui tutte le mattine.

Nell'intervista il segretario personale dal 2003 del Papa emerito ha esaltato l'annuncio di Papa Francesco del Giubileo 2016: «Con l’annuncio dell’Anno santo straordinario, Papa Francesco ha dato un’altra prova della sua capacità di sorprendere. Papa Francesco è una persona autentica: è come appare a chi lo guarda da lontano o in tv. C’è chi magari non ha la sua stess

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Grazie Papa Francesco, hai sconfessato le ideologie progressiste e tradizionaliste

Francesco tradizionalisti progressistiDue anni fa l'elezione di Papa Francesco, in un primo momento il mondo mediatico ha pensato di contrastarlo con lo stesso metodo usato per Benedetto XVI: diffamazione e calunnie. Si spiegano così i tentativi iniziati pochi minuti dopo l'annuncio della sua elezione al soglio pontificio, di affibbiarli citazioni contro le donne e complicità con la dittatura argentina, accuse che abbiamo contribuito a smascherare come false.

Tuttavia, l'attenzione del Papa anche a piccoli segni di sobrietà è bastata per entusiasmare l'ideologia sessantottina che ancora domina nelle redazioni dei quotidiani e l'aver semplicemente ribadito l'accoglienza della Chiesa per le persone (i peccatori) a prescindere dai comportamenti (peccati) con il famoso "chi sono i"

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Papa Francesco “liquida” i cristiani perseguitati? No, è la stessa prudenza di Pio XII

Asia BibiEnnesimo attacco a Papa Francesco da parte del giornalista di "Libero" Antonio Socci che, dopo un momento iniziale di curiosa attenzione mediatica, è sempre meno seguito e considerato. Noi preferiamo però proseguire a smontare i suoi ingenui e pretestuosi attacchi, dai feedback che riceviamo è un lavoro utile a molti che effettivamente ci hanno confessato essersi ritrovati intrappolati nel rancore dell'antipapismo, vivendo una dissociazione tra la fede cattolica e il cristianesimo adulto proposto dal tradizionalismo conservatore.

Nel nuovo articolo Socci ha rinunciato a snocciolare i "peccati" di Papa Francesco, si è limitato alla riciclata accusa di ignorare i cristiani perseguitati. Secondo il giornalista sarebbe l'ora di «grandi iniziative di solidarietà e di aiuto», di «un instancabile intervento diplomatico della Santa Sede presso l’Onu e gli Stati democratici in

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Se Antonio Socci usa il martirio dei cristiani per attaccare Papa Francesco…

Cristiani decapitatiNuova aggressione mediatica del giornalista Antonio Socci a Papa Francesco, l'occasione è arrivata dalla tragica morte dei 21 cristiani martirizzati in Libia dall'Isis.

Per Socci, infatti, il loro martirio sarebbe stata una lezione «alla chiesa di Bergoglio» che «definisce “una solenne sciocchezza” l’annuncio cristiano e il proselitismo». Chiariamo le cose: Francesco non ha mai definito "sciocchezza" l'annuncio cristiano, anzi la "Chiesa in uscita" ad annunciare il cristianesimo è proprio la priorità del suo pontificato. Il Papa ha invece giustamente definito una sciocchezza il proselitismo, ovvero l'ideologia (-ismo, è sempre ideologia) dell'ingrossare le file a tutti i costi. Come ha affermato il vaticanista di riferimento dei tradizionalisti, Sandro Magister, «ciò non significa per France

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace