Desmond Tutu: «noi africani dobbiamo tutto ai missionari cristiani»

Desmond TutuCi siamo occupati di smontare i miti sul colonialismo nel nostro apposito dossier, torniamo a parlarne grazie all’estratto comparso recentemente dell’ultimo libro di Desmond Tutu, intitolato Il mio Dio sovversivo (EMI 2015).

L’arcivescovo anglicano Tutu è un grande attivista per i diritti umani, sopratutto contro la segregazione razziale, tanto da aver vinto il premio Nobel per la pace nel 1984. Amico personale di Nelson Mandela, è conosciuto come la “coscienza morale del Sud Africa”.

Nel suo libro parla dell’arrivo dei primi missionari bianchi in Africa, che -certamente- «qualche volta possono essere stati l’avanguardia che spianava la strada ai loro compatrioti colonizzatori, ma io voglio rendere omaggio alla maggioranza dei missionari occidentali. Quasi tutti noi che facciamo parte della comunità nera dobbiamo la nostra istruzione a quegli indomiti europei che costruirono eccellenti istituzioni educative come Lovedale, Healdtown e l’Università di Fort Hare nella provincia del Capo orientale, che serviva non solo il Sudafrica ma anche altri paesi del continente africano ed era uno dei pochi atenei che offrivano il livello più alto di istruzione anche ai neri. Nelson Mandela ha compiuto quasi tutto il suo corso di studi in questi istituti».

I missionari cristiani non “colonizzarono” ma “aiutarono” le popolazioni africane, esattamente come avvenne in Sud america. «Senza gli ambulatori e gli ospedali costruiti dai missionari», ha proseguito l’attivista africano, «molti di noi non sarebbero sopravvissuti alle malattie che affliggevano le famiglie povere e analfabete. Non si può calunniare degli esseri umani che sono stati tra i più generosi e altruisti che abbiano mai camminato sulla faccia della terra».

Oltretutto, aggiunge, l’introduzione del cristianesimo in Africa è stata fondamentale: «Davvero i missionari avrebbero ingannato i neri così creduloni? Io voglio affermare nella maniera più netta e inequivoca possibile che non è così. In realtà noi neri non abbiamo fatto un cattivo affare. I missionari hanno messo nelle mani dei neri una cosa che sovvertiva profondamente l’ingiustizia e l’oppressione. Se si vuole sottomettere e opprimere qualcuno, l’ultima cosa da mettergli in mano è la Bibbia. È più rivoluzionaria, più sovversiva di qualunque manifesto o ideologia politica. Perché? Perché la Bibbia afferma che ciascuno di noi, senza eccezioni, è creato a immagine di Dio. Che sia ricco o povero, bianco o nero, istruito o analfabeta, maschio o femmina, ciascuno di noi è creato a immagine di Dio e questo è meraviglioso, entusiasmante. Il nostro valore è intrinseco; lo troviamo, per così dire, già confezionato in noi stessi. La Bibbia dichiara esplicitamente e con forza che il fatto che ci riempie di valore, di un valore infinito, è uno solo: che siamo creati a immagine di Dio. Il nostro valore ci viene fornito con il nostro stesso essere. È intrinseco e universale. Appartiene a tutti gli esseri umani, indifferentemente».

E’ stato il Vangelo a distruggere i concetti teorici del razzismo, della superiorità di una razza sull’altra. «Ecco dunque ciò che i missionari ci hanno portato: un libro che è più radicale e più rivoluzionario di qualunque manifesto politico».

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Un commento a Desmond Tutu: «noi africani dobbiamo tutto ai missionari cristiani»

« nascondi i commenti

  1. Antony ha detto

    Spero che la tua risposta sia SI.
    Se così non fosse ti puoi mettere in fila a Gladio&Co..
    Spero che non metti in dubbio anche Fatima.. sarebbe il colmo dei colmi per un cattolico! La madonna di Fatima ci insegna di pregare Gesù in questo modo:

    “Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua misericordia.”

    praticamente nostra madre ci fa capire che Gesù ci salva oppure no!

    Invece Bergoglio vi insegna che dovete pregare Gesù per pregare il Padre!
    Tipo la preghiera dell’Ave Maria..
    Esempio: Gesù prega per noi peccatori adesso e nell’ora della nostra morte amen!!!

    https://m.youtube.com/watch?v=8G2dA8nDGoo

    Assurdo vero?

    A questo punto sono quattro le opzioni:

    1. Si sarà sbagliato innocentemente..
    2. Non frequentava il catechismo da piccolo..
    3. Vuole coscientemente e volutamente insieme la massoneria togliere di mezzo Gesù per farci abboccare senza problemi una nuova religione mondiale essendo Gesù solo un profeta per L’Islam!
    4. E tutto solo un scherzo..

    Comunque nel 2017 ci sarà il trionfo del cuore immacolato di Maria..
    Forse neanche a questo credete più?

    Non cercate di giustificare in nessun modo queste sue parole, perché vi renderete colpevoli insieme a lui!
    Le bugie si possono raccontare anche nel più bel modo possibile, ma rimane una bugia!!!

« nascondi i commenti