Il cancelliere tedesco Angela Merkel: «la laicità non è escludere Dio dalla società»

Il cancelliere tedesco Angela Merkel, definita “la donna più influente del mondo”, ha sottolineato recentemente il prezioso ruolo delle religioni per la pace e nella “costruzione degli atteggiamenti nella società”, per poi osservare che la separazione tra Chiesa e Stato non comporta l’abbandono e l’esclusione di Dio dalla società.

Una sana dichiarazione di vera laicità, dunque, lontana dalla visione laicista. «La separazione tra Stato e Chiesa non deve far dimenticare che l’uomo diventa ben presto arrogante senza la fede in Dio», ha poi aggiunto il cancelliere tedesco. Non solo, ma la religione è a sostegno della politica perché permette di vivere «in armonia, tolleranza e comprensione reciproca, cose che sono al di fuori della competenza e delle capacità della politica». E ancora: «ho sempre ricordato che, anche insistendo sulla divisione tra Stato e Chiesa, senza la fede in Dio ci si dimentica qual è il significato della nostra vita».

Dopo aver criticato l’uso terroristico della religione, citando gli attentati dell’11 settembre 2001 negli Stati Uniti, ha infine espresso letizia per la vicina visita di Benedetto XVI, viaggio che verrà intrapreso dal Santo Padre dal 22 al 25 settembre. «In Germania siamo felici di ricevere a breve la visita di Benedetto XVI», ha detto.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

53 commenti a Il cancelliere tedesco Angela Merkel: «la laicità non è escludere Dio dalla società»

« nascondi i commenti

  1. Laura ha detto

    Meno male che chi ha in mano il potere sa cosa sia la laicità…

    0
    • Norberto ha detto in risposta a Laura

      In realtà la visione laicista è promossa solo da alcuni specifici ambienti, rimasugli del periodo comunista.

      0
  2. Riflex ha detto

    Una bella lezione dalla Germania…dove purtroppo il nome di Dio si è cercato di estirparlo troppo spesso.

    0
  3. Hugo ha detto

    auguri al santo padre per il suo imminente viaggio!

    0
  4. Antonio ha detto

    Belle parole Merkel!

    0
  5. Fides et Ratio ha detto

    Ragazzi, non vi dimenticate che la Merkel è anche una scienziata, è una chimica ha fatto molte pubblicazioni. Quindi vale doppio!

    0
  6. Max ha detto

    In Germania vi sono anche tendenze poco piacevoli, purtroppo:

    http://www.avvenire.it/Cultura/Pagine/Germani-scristianizzazione.aspx

    Ciao

    0
  7. a-ateo ha detto

    Se Democrazia Atea promossa da ateisti e axteisti (tagliamo la testa a Dio!) arrivasse al potere in Italia anche economicamente e culturalmente l’Italia decadrebbe fino al fondo del quarto mondo. Abbasso la Corsetta in Italia, Evviva la Merkel in Germania!

    0
    • Maffo ha detto in risposta a a-ateo

      Non creare scenari apocalittici per favore…

      0
      • Piero ha detto in risposta a Maffo

        ma con scenari apocalittici ti riferisci al
        Se Democrazia Atea promossa da ateisti e axteisti (tagliamo la testa a Dio!) arrivasse al potere in Italia

        oppure a

        l’Italia decadrebbe fino al fondo del quarto mondo

        Non mi sembra che le nazioni ufficialmente atee se la passino tanto bene…

        0
  8. Alessandra ha detto

    A proposito di Democrazia Atea…ma voi l’avere letto il programma? Oltre alle solite cose ci sono delle “chicche” niente male. Ve ne cito alcune:

    – Adozione di leggi sul Testamento Biologico, sull’Eutanasia e sulle Cellule Staminali, scevre da limitazioni etico-religiose. (notare l’aggiunta di “etiche”)

    – Abrogazione delle parole “fondata sul matrimonio” dall’art. 29 della Costituzione: “La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale”. (perchè in tutta la sua storia naturale l’uomo e la donna hanno solo “convissuto”)

    -Difesa e piena attuazione della Legge sull’interruzione di gravidanza (194), con iniziative a tutela della maternità e all’inserimento di programmi educativi nelle scuole, che consentano una sessualità consapevole. (mi immagino cosa sia per loro la “sessualità consapevole)

    -Pronuncia del divorzio dopo sei mesi dalla pronuncia della separazione e unificazione dei relativi procedimenti. (per la serie:togliamoci il dente)

    -Sostituzione dell’ora di “religione” con l’ora di “storia delle religioni”, i cui insegnanti dovranno essere inseriti nelle pubbliche graduatorie, e dovranno aver sostenuto esami universitari in antropologia. (poi questa..)

    -Introduzione del divieto della obiezione di coscienza per medici e farmacisti nel rispetto della libertà di coscienza (LA LOGICA QUESTA SCONOSCIUTA)

    -Politica della tolleranza nei confronti dell’uso e della diffusione delle droghe leggere. Utilizzo esteso degli oppiacei nei protocolli sanitari. Riforma complessiva della legislazione in tema di sostanze stupefacenti sul modello olandese. (la quale, notoriamente, ha dato buoni frutti)

    -Sensibilizzazione pubblica sui vantaggi della procedura di cremazione. (ne abbiamo proprio bisogno) Creazione di inceneritori per ogni cimitero provinciale. Regolamentazione nazionale delle tariffe per la cremazione. Istituzione di sale di commemorazione per i non credenti, in ogni area cimiteriale. (e che senso ha?)

    -Abrogazione del reato di “Offesa a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone” (art. 403 del codice penale)

    -Abrogazione della destinazione dell’8 per mille in favore delle organizzazioni religiose. Destinazione dell’8 per mille alla ricerca scientifica. Destinazione del 5 per mille ad associazioni, riconosciute o non riconosciute, fondazioni o altro purché abbiano sede legale nello Stato Italiano. (La Caritas si arrangi)

    -Superamento del concetto di multiculturalismo e di multiconfessionalismo, e affermazione di un processo di evoluzione interculturale. (e che roba è??)

    A voi i commenti…

    0
    • Piero ha detto in risposta a Alessandra

      A voi i commenti…

      A me ne viene in mente solo uno:

      str***ate.
      E’ sufficientemente esplicativo? 😉

      0
    • GiuliaM ha detto in risposta a Alessandra

      Oh mamma… sembrano i cavalli di battaglia della mia prof di filosofia del liceo!
      Non c’è un solo argomento che non puzzi di anticlericalismo…
      Ma il migliore è Introduzione del divieto della obiezione di coscienza per medici e farmacisti nel rispetto della libertà di coscienza! Non so se devo riderci o piangerci!

      0
      • Daphnos ha detto in risposta a GiuliaM

        Se ci sbattessero fuori dalla legalità, forse la nostra testimonianza sarebbe + efficace.

        Poi, il fondatore, Ennio Montesi… ha chiesto l’asilo politico alla Svezia; ha affermato che teme che l'”ayatollah Benedetto XVI” gli “scagli addosso una fatwa”… e giù tutti noi fanatici integralisti a bastonarlo…
        E’ chiaro: siamo noi a vivere in un modo di fantasia… e quella di Montesi è la realtà. Come possiamo essere così stupidi da non capirlo???

        0
        • Alessandra ha detto in risposta a Daphnos

          Cito dal sito:

          Per essere candidati con DA non occorre essere atei, potranno essere candidati anche agnostici e credenti che però abbiano chiaro il concetto che le organizzazioni religiose devono essere lasciate fuori dalla vita politica del nostro Paese…..

          L’ulteriore requisito che chiediamo è quello di essere in possesso del certificato di sbattezzo ossia quella certificazione che ci dà la certezza che i nostri candidati hanno già rescisso ogni legame con le organizzazioni religiose cui hanno aderito precedentemente. Se la religione praticata non prevede il rituale del battesimo, sarà sufficiente un’autodichiarazione.-

          0
          • Alessandra ha detto in risposta a Alessandra

            Inoltre devono avere una adesione convinta e senza riserve dei 66 punti programmatici.

            Si possono avere posizioni filosofiche o religiose differenti tra di loro, i nostri candidati non devono partire da un identica posizione di pensiero, l’importante è che la condivisione e l’unicità si crei attorno al programma: soltanto la condivisione dei 66 punti programmatici, non altro.

            0
          • Daphnos ha detto in risposta a Alessandra

            C’è qualcosa che non suona bene…

            0
  9. Alessandra ha detto

    Dipende che argomento è..

    0
    • Piero ha detto in risposta a Alessandra

      Per esempio sull’esegesi biblica.
      Oppure sulle ultime drammatiche novita’ nel mondo.

      Io per esempio ho letto di
      Messori “Dicono che è risorto” “Patì sotto Ponzio Pilato”, dovevo cominciare “Ipotesi su Maria”.
      Poi Socci “Il genocidio Censurato” “Il Segreto di Padre Pio” “Dossier Medjugorjie” “I segreti di Karol Wojitila” “Il Quarto Segreto di Fatima”
      Poi di Tornielli “Inchiesta su Gesu’ Bambino” “Inchiesta sulla Sindone” “”Fatima mistero svelato”
      A. Gnocchi M Palmaro – Contro il logorio del laicismo moderno
      piu’ qualcun altro che adesso chissa’ dov’e’…

      0
      • Piero ha detto in risposta a Piero

        Ah naturalmente di Tornielli Processo al Codice da Vinci

        0
        • GiuliaM ha detto in risposta a Piero

          A proposito di Dan Brown… ho letto che ne “La verità del ghiaccio” per lui “Antartide” vuole dire “terra SENZA orsi”, in barba a qualunque manuale di prefissi greci… non ho letto il libro, mi è solo giunta voce: qualcuno mi può confermare?

          0
          • Alessandra ha detto in risposta a GiuliaM

            Mi sono incuriosita e ho trovato una copia del romanzo in pdf. Vi metto il dialogo:

            «Ma qui vive l’orso polare, vero?» Rachel non ricordava mai in quale polo stessero gli orsi e in quale i pinguini.
            «Sì» gridò Tolland. «Anzi, è proprio l’orso polare ad avere dato il nome
            all’Artico. In greco, arktos significa orso.»
            “Splendido.” Rachel scrutò nel buio con nervosismo.
            «In Antartide non esistono orsi, invece. Per questo si chiama Anti-arktos.»
            «Grazie, Mike» gridò Rachel. «Però ora smettiamola di parlare di orsi.»

            Concordo…Smettiamola.

            0
            • Piero ha detto in risposta a Alessandra

              Non ha letto neppure da wikipedia? 😉
              Il nome Artide proviene dal greco αρκτος, “orso”, e si riferisce alle costellazioni dell’Orsa Maggiore e dell’Orsa Minore, visibili da quel punto.

              almeno faceva piu’ bella figura…
              😀

              0
              • Alessandra ha detto in risposta a Piero

                intanto dall’altra parte si ricomincia. Argomento principe: la Chiesa contro la ricerca scientifica. Chicca della giornata: “è stata la chiesa che ha proibito la cura dei malati,perchè le faceva comodo che le persone morissero d malattia senza che nessuno le curasse, così poteva avvallare la malattia come “castigo”di Dio.Solo successivamente ha creato gli ospedali,ma a pagamento.I poveri non potevano curarsi,se non sborsavano.”

                Signore, pietà (per l’ignoranza)…

                0
                • Piero ha detto in risposta a Alessandra

                  e’ la solita invasatea di Patrizia che ha cambiato nome in Anna.
                  Adesso si attacca come una cozza a te!
                  Ha bisogno di attenzione, e’ una povera vecchietta sola…
                  Se ti posso dare un consiglio ignorala, altrimenti si fara’ avanti con affermazioni sempre piu’ assurde…

                  0
          • Piero ha detto in risposta a GiuliaM

            Ma come? Dan Brown scrive ancora?
            La sua maestra delle elementari non gli ha strappato la pagella in faccia?
            😉
            Giusto per alimentare la mia morbosa curiosita’…
            Che cosa nasconderebbe la Chiesa Cattolica nei ghiacci dell’Antartide?
            In questo libro intendo…

            0
            • GiuliaM ha detto in risposta a Piero

              Una volta tanto non pare essere sulla Chiesa… parla di vita extraterrestre:

              0
              • GiuliaM ha detto in risposta a GiuliaM
                • Piero ha detto in risposta a GiuliaM

                  In questo thriller politico Dan Brown mette in scena un eccezionale ritrovamento da parte della NASA, un meteorite, nella banchisa artica, che conterrebbe prove inconfutabili della vita extraterrestre.

                  Vedi che avevo ragione?
                  prove inconfutabili della vita extraterrestre
                  E QUINDI Dio non esiste. E percio’ il Vaticano insabbia…

                  0
                  • GiuliaM ha detto in risposta a Piero

                    Bisognerebbe citargli la frase di Padre Pio: «Vorresti che l’onnipotenza di Dio si limitasse al piccolo pianeta Terra?»

                    0
              • Piero ha detto in risposta a GiuliaM

                ma alla fine scommetto che dice che gli extraterrestri sono nascosti in Vaticano TUTTI, nell’Aula Nervi… altrimenti perche’ farla cosi’ grande? 😉

                0
  10. a-ateo ha detto

    @alssandra,
    scrivi. “Introduzione del divieto della obiezione di coscienza per medici e farmacisti nel rispetto della libertà di coscienza (LA LOGICA QUESTA SCONOSCIUTA)”.
    bella osservazione…la logica atea….
    E gli axteisti che non credendo in Dio, Gli vogliono tagliare la testa con un’ascia tedesca (AXT) e fondano Democrazia Atea…dicono loro stessi…”dopo 3000 anni di riflessione atea”….Bella gente…riflessiva, logica…

    0
    • Alessandra ha detto in risposta a a-ateo

      Questa cosa poi mi colpisce di persona (studio medicina). Con questa concezione delle cose si arriverà che non potrò esercitare. A quando l’esame di ateismo? Non sarebbe neanche una cosa nuova…

      0
  11. Maria Grazia ha detto

    La Merkel sta perdendo voti, e non è impazzita o inspirata dallo spirito santo se si gioca la carta di Dio! E’ solo furba…

    0
    • Daphnos ha detto in risposta a Maria Grazia

      Credo che la sua identità di donna di fede fosse nota al grande pubblico già prima della sua elezione. Se sta perdendo voti, è soprattutto per via della crisi (che investe indifferentemente tutti i governi europei e americani) e a causa della difesa a oltranza dell’energia nucleare, che dopo l’incidente di Fukushima le è costata una bocciatura di protesta nei land storicamente orientati verso il suo partito (quelli del sud).

      La carta di Dio… è facile da usare in America, ma qui in Europa è un’arma a doppio taglio! Spesso si ritorce contro!

      0
      • Daphnos ha detto in risposta a Daphnos

        Correzione grammaticale per i puristi della lingua tedesca: non Land ma Länder.

        0
      • Maria Grazia ha detto in risposta a Daphnos

        Non importa il perché li sta perdendo, fatto sta che la sua posizione è in crisi ed è noto a tutti quanto muova le masse far leva sulla fede, e non credo di sbagliarmi. E poi lascia stare l’America che in Europa è stata un’arma stra-usata e abusata…

        0
        • Vauro ha detto in risposta a Maria Grazia

          Anche se fosse vero quello che tu dici, senza prove ovviamente, prova soltanto quanto sia importante la religiosità oggi. Anche in terra secolarizzata.

          Peccato che sia solo l’opinione di una utente anticlericale infastidita dalla notizie. Sarà per la prossima!

          0
    • Carlo ha detto in risposta a Maria Grazia

      @Maria Grazia, mi sembra che tu abbia una brutta considerazione delle persone e un brutto spirito complottista.

      Apriti alla vita, è bella, vedrai!

      0
      • Maria Grazia ha detto in risposta a Carlo

        Brutto spirito complottista? Apriti alla vita, la vita è bella? Ma come parli? Mi sembri Flanders, il vicino di casa dei Simpson… povero te! Tra parentesi la mia vita è bellissima, perché è piena di libertà! Sai quella pubblicità che dice: “Bad news: god doesn’t exist; Good news: you can start having fun”…

        0
        • Carlo ha detto in risposta a Maria Grazia

          Lo ripeto…inutile che ti accanisci su Dio e sui credenti….se fossi veramente libera lo si vedrebbe. Invece quello che traspare è solo una militante anticlericale in difficoltà. La vita è bella cara Maria Grazia, se Dio non esiste lascialo perdere, fanne veramente a meno. Se Dio non esiste perché ne parli continuamente? Diventa libera cara amica, liberati da Dio innanzitutto, se ci riesci. Vuoi giocare a fare l’atea perché va di moda? Fallo fino in fondo, a fare la militante infastidita dimostri solo quanto l’ateismo sia diventata una religione settaria da difendere con i denti. Coraggio, conto su di te!

          0
« nascondi i commenti