10 motivi per cui la GMG non è Woodstock

E’ in corso in Spagna la GMG 2011 (Giornata Mondiale della Gioventù), incontro internazionale dei giovani cattolici con il Santo Padre. Mons. Miguel Delgado Galindo, sottosegretario del Pontificio Consiglio per i Laici, ha detto recentemente che la GMG non è una “Woodstock cattolica”.

La dichiarazione segue alcuni tentativi della stampa spagnola di ricondurre l’evento secondo schemi ideologici, accomunando in modo imbarazzante il festival di Woodstock -il grande raduno di “pace, amore e libertà”, ben irrigato da fiumi di droga e di alcol, naturalmente, durato da 15-18 agosto 1969- alla GMG. Questo è anche comprensibile dato che il popolo che uscì da Woodstock si trova oggi, purtroppo, al comando del potere mediatico. Il primo evento radunò 300 mila persone, la GMG di Sidney nel 2008 ha radunato oltre 500 mila giovani.  Il blog Creative Minority Report ha pensato bene di fare un confronto tra quel che accadde a Woodstock e ciò che è avvenuto alla Giornata Mondiale della Gioventù in Australia nel 2008, snocciolando 10 motivi per cui “la GMG non è Woodstock“.

 

1) Woodstock: 6.000 soggetti vennero ricoverati in ospedale in seguito al concerto e alle orgie che si sono sviluppate. GMG 2008: 191 pellegrini si sono presentati al pronto soccorso. Si sono presentati, non sono stati trascinati dagli amici borbottando qualcosa circa l’acido marrone dopo aver urlato di essere Richard Nixon.

2) Woodstock: la diagnosi più comune era l’overdose. GMG 2008: le diagnosi più comuni sono state: sforzo degli arti inferiori, distorsioni, infezioni e asma acuto.

3) Woodstock: lo slogan fu: “Cala l’acido, non le bombe”. GMG 2008: lo slogan è stato: “Bene, bene, bene, oi, oi, oi”

4) Woodstock: 3 morti. Uno da overdose di eroina, uno per appendice e uno investito da un trattore. GMG 2008: zero morti.

5) Woodstock: 13 mesi è stato il tempo medio di vita dopo l’evento dei principali protagonisti: Janis Joplin e Jimmi Hendrix. GMG 2008: Benedetto XVI è ancora vivo e ha 84 anni.

6) Woodstock: 3 tracheotomie eseguite. GMG 2008: nessuna tracheotomia eseguita.

7) Woodstock: 80 denunce presentate dopo la sua conclusione. GMG 2008: nessuna denuncia.

8 ) Woodstock: 400 soggetti ricoverati per “bad trip” dopo abuso di LSD. GMG 2008: nessuno ha riferito di aver viaggiato, bene o male, a causa dell’LSD.

9) Woodstock: 30 mila panini distribuiti dalle suore del vicino convento di San Tommaso per sfamare i figli dei partecipanti al Festival, perennemente sotto l’effetto di alcol e droga. GMG 2008: tutti si sono ricordati da soli di mangiare.

10) Alcune foto:

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

61 commenti a 10 motivi per cui la GMG non è Woodstock