10 motivi per cui la GMG non è Woodstock

E’ in corso in Spagna la GMG 2011 (Giornata Mondiale della Gioventù), incontro internazionale dei giovani cattolici con il Santo Padre. Mons. Miguel Delgado Galindo, sottosegretario del Pontificio Consiglio per i Laici, ha detto recentemente che la GMG non è una “Woodstock cattolica”.

La dichiarazione segue alcuni tentativi della stampa spagnola di ricondurre l’evento secondo schemi ideologici, accomunando in modo imbarazzante il festival di Woodstock -il grande raduno di “pace, amore e libertà”, ben irrigato da fiumi di droga e di alcol, naturalmente, durato da 15-18 agosto 1969- alla GMG. Questo è anche comprensibile dato che il popolo che uscì da Woodstock si trova oggi, purtroppo, al comando del potere mediatico. Il primo evento radunò 300 mila persone, la GMG di Sidney nel 2008 ha radunato oltre 500 mila giovani.  Il blog Creative Minority Report ha pensato bene di fare un confronto tra quel che accadde a Woodstock e ciò che è avvenuto alla Giornata Mondiale della Gioventù in Australia nel 2008, snocciolando 10 motivi per cui “la GMG non è Woodstock“.

 

1) Woodstock: 6.000 soggetti vennero ricoverati in ospedale in seguito al concerto e alle orgie che si sono sviluppate. GMG 2008: 191 pellegrini si sono presentati al pronto soccorso. Si sono presentati, non sono stati trascinati dagli amici borbottando qualcosa circa l’acido marrone dopo aver urlato di essere Richard Nixon.

2) Woodstock: la diagnosi più comune era l’overdose. GMG 2008: le diagnosi più comuni sono state: sforzo degli arti inferiori, distorsioni, infezioni e asma acuto.

3) Woodstock: lo slogan fu: “Cala l’acido, non le bombe”. GMG 2008: lo slogan è stato: “Bene, bene, bene, oi, oi, oi”

4) Woodstock: 3 morti. Uno da overdose di eroina, uno per appendice e uno investito da un trattore. GMG 2008: zero morti.

5) Woodstock: 13 mesi è stato il tempo medio di vita dopo l’evento dei principali protagonisti: Janis Joplin e Jimmi Hendrix. GMG 2008: Benedetto XVI è ancora vivo e ha 84 anni.

6) Woodstock: 3 tracheotomie eseguite. GMG 2008: nessuna tracheotomia eseguita.

7) Woodstock: 80 denunce presentate dopo la sua conclusione. GMG 2008: nessuna denuncia.

8 ) Woodstock: 400 soggetti ricoverati per “bad trip” dopo abuso di LSD. GMG 2008: nessuno ha riferito di aver viaggiato, bene o male, a causa dell’LSD.

9) Woodstock: 30 mila panini distribuiti dalle suore del vicino convento di San Tommaso per sfamare i figli dei partecipanti al Festival, perennemente sotto l’effetto di alcol e droga. GMG 2008: tutti si sono ricordati da soli di mangiare.

10) Alcune foto:

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

61 commenti a 10 motivi per cui la GMG non è Woodstock

« nascondi i commenti

  1. Leptis Magna ha detto

    altro recorde per la GMG spagnola… l’attentatore studente di chimica!

    http://politica.elpais.com/politica/2011/08/17/actualidad/1313576799_195910.html

    0
  2. Vauro ha detto

    Grandi anche le foto…differenze minime 🙂

    0
  3. nikon ha detto

    no, grandi foto e differenze MASSIME

    – i Papaboys alla giornata mondiale della Gioventù 2011 in base alle foto di questo articolo si vede che sono più ordinati, educati e civili, invece a Woodstock gli “Hippy” radunati sono tutti dei rozzi incivili che non facevano altro che farsi le Canne o farsi di LSD, e notare che a Woodstock dopo il raduno sporcizia, disordine, incuria e pattumeria sparsa regnano sovrano, non mi pare che nè a Syndey nè a Barcellona i Papaboys abbiano fatto macelli simili (successi a Woodstock)…

    0
  4. Larry SFX ha detto

    ahahahahahahaah!

    0
  5. Mr. Crowley ha detto

    Pero’ bisogna dare atto che Giovanni Paolo II e’ visuto solo una trentina di anni dopo la prima GMG.

    0
  6. Gabrio ha detto

    ma chi è quell’idiota che ha minimamente pensato di accostare i due eventi? Io sono per la libertà di opinione, però poi quando si sfiora il senso della realtà si finisce nella ridicolaggine 😉

    0
    • Johnny ha detto in risposta a Gabrio

      Gentaglia!
      Sciocchi giornalisti, manipolatori dei media cresciuti nel mito (o essi stessi partecipanti) di quel “raduno peace&love”.
      E Leptis… 🙂

      0
  7. Leptis Magna ha detto

    fra i due eventi c’è anche un’altra piccola differenza: solo nel primo c’è stato qualche volontario che ha pensato di fabbricare una bomba chimica contro i manifestanti laici 😀

    0
    • Riccardo ha detto in risposta a Leptis Magna

      http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo1018698.shtml

      “La polizia non ha trovato prove di una sua capacita’ reale di azione, precisa il quotidiano, ma ha deciso comunque di arrestarlo per prevenire qualsiasi incidente, compreso un eventuale attacco fallito che avrebbe potuto provocare panico o tensione.”

      A me questa storia puzza tanto di bufala.

      0
      • Gunners ha detto in risposta a Riccardo

        a quanto pare aveva accesso ai reagenti chimici della facoltà di chimica dell’università

        “Tanto più che il giovane aveva accesso a sostanze potenzialmente pericolose nei laboratori dell’Istituto di Chimica Organica da lui frequentato.”

        e sinceramente se gli danno pure un paio di legnate a questo non fanno niente di particolarmente nocivo, meglio spegnere sul nascere ogni azione che possa portare scompiglio a questa manifestazione che porta spontaneamente persone da tutto il mondo.

        0
        • Ingrid ha detto in risposta a Gunners

          Ma al massimo ha fatto qualche minaccia online…quel che è accaduto come al solito non rispecchia l’enfasi che vi è stata fatta sui quotidiani.

          0
          • Gunners ha detto in risposta a Ingrid

            ne sono certo, chissà cosa diranno sul sito dell’UAAR di sta vicenda . . . probabilmente aveva in mano plutonio fornito direttamente dal vaticano e acquistato con i soldi dello IOR 😛

            0
    • lorenz ha detto in risposta a Leptis Magna

      Ce n’è un’altra: a Woodstock non si sono presentati centinaia di atei a far cagnara, spintonare e gridare “vergogna” ai partecipanti, senza nessun motivo (se ce l’hanno per gli stanziamenti del governo dovrebbero prendersela contro quest’ultimo, e non con ragazzi che a loro non hanno tolto nulla).

      0
    • Francesco Travisi ha detto in risposta a Leptis Magna

      Solo che durante Woodstock i volontari le “bombe chimiche” se le mangiavano e le tenevano bene al sicuro dentro lo stomaco. Poi gli “effetti” delle esplosioni di quelle bombe li conosciamo, vero?

      0
  8. gabriele ha detto

    io vorrei sapere perchè gli atei protestano contro la gmg, perchè non lo hanno ancora detto

    0
  9. Mikhail Tal ha detto

    Ragazzi sono tornato ora a casa sono mancato tutto il giorno, volevo solo dirvi che la “Grande protesta contro Benedetto degli indignados” non supera le 10.000 persone ( io abito in una città di 110.000 persone non sono sufficienti nemmeno per buttare giù il sindaco 10.000) e le associazioni atee erano 140 LOL
    Mentre i giovani che stanno andando dal Papa dovrebbero essere un milione e mezzo
    Fonte Sky tg24.

    0
  10. Matteo ha detto

    ATTENEZIONE ATTENZIONE!! CIò SIGNIFICA CHE CIRCA LO 0,6% PROTESTAAA?!?!?! Ahahahahah “Questa GMG non s’adda fare!!!” ahahahahahhaha 😀 a proposito, prossimamente mi piacerebbe vedere qualche articolo positivo riguardante la GMG di questi giorni, magari con qualche bel dato 😉

    0
  11. a-ateo ha detto

    vedere tv 2000 che trasmette in diretta è fondamentale.
    Non si possono emettere giudizi, soprattutto atei, senza prima vedere…
    Ieri hanno trasmesso per uno dei gruppi italiani la catechesi del Card. Bagnasco. Bellissimo!
    Il paragone con Woodstock è forse sbagliato.Il paragone potrebbe essere più calzante con l’equivalente della GMG atea tenuta in Norvegia la settimana scorsa…
    100 miseri partecipanti di cui 25 dall’estero…nonostante la promessa di un rimborso spese viaggio dell’80%. Con diffida PREVENTIVA CHE L’ABUSO DI ALCOOL avrebbe significato la perdita del bonus rimborso viaggio…
    Alla GMG al primo giorno c’erano già 500.000 giovani da 197 Paesi accompagnati dai loro Vescovi…che dire? Non c’è partita…
    I poveri 10.000 “indignati” saranno “degnamente” ridicolizzati da molte centinaia di migliaia di giovani impegnati: anche a me sa tanto di bufala il messicano bombarolo arrestato “preventivamente”…@leptis magna magna”…migrata liberamente dai blog uaar a quello di uccr…beata lei che può farlo….io il cammino contrario al suo non riesco proprio….

    0
    • Bano ha detto in risposta a a-ateo

      Come mai alla GMG gli organizzatori non hanno il problema di mettersi a minacciare chi abuserà di alcool? Forse perché non c’è nessuno che lo fa?

      0
  12. a-ateo ha detto

    Se cliccate sul link riportato in basso, in fondo alla pagina trovate il seguente “solenne avvertimento”.
    E’ rivolto ai giovani aspiranti alla cd. GMG atea norvegese…
    “Vi ricordiamo che tutti gli eventi nazionali e internazionali analcoliche. Ciò vale anche per i partecipanti oltre 18 anni. Se si rileva l’uso di alcool, sarà vietato di eventi Norwegian Youth Umanista per 12 mesi. Il partecipante sarà immediatamente mandato a casa a proprie spese, e non sarà possibile ottenere alcun rimborso spese di viaggio e si deve pagare per le spese di alloggio rimanenti.”
    Scusate la traduzione googlata, ma il senso è chiarissimo lo stesso.
    Poichè gli stranieri sono stati 25, ne consegue che neanche i presidenti delle associazioni atee nazionali si sono fidati di mandare i loro figli…
    Chiedetene il perchè agli atei critici della GMG Cattolica….

    http://www.humanistiskungdom.no/templates/PageRedesign____11136.aspx

    0
  13. Giorgio P. ha detto

    Alla Redazione UCCR:
    segnalo quest’ultimissima
    http://www.labussolaquotidiana.it/ita/articoli-e-lora-del-bar-economiacrisi-colpa-della-chiesa-2755.htm
    (non linko il sito dell’uaar per non aumentare le letture)
    Ora provano a dire che la crisi è colpa della Chiesa.
    Alla fine dell’articolo è linkato il librettino su “La vera questua” di Umberto Folena, che chiarisce le menzogne sull’8×1000.
    Da leggere per ribattere punto su punto.

    0
    • gabriele ha detto in risposta a Giorgio P.

      Certo, non sarebbe un problema per l’Uaar. Probabilmente Odifreddi è pronto a colmare tutte quelle lacune con robuste dosi di matematica; lui è convinto che insegnando fin dall’asilo che 2 più 2 fa 4 si liberino i piccini dalla nefasta superstizione di Gesù bambino.
      aha, aha
      🙂 🙂 🙂

      0
  14. a-ateo ha detto

    tv 2000 trasmette da Madrid: …”festa travolgente”….
    E Tv 2000 spiega la manifestazione atea di ieri, tanto strombazzata, organizzata da 140 associazioni, era “forte” di appena 2000 partecipanti dai vari quartieri di Madrid…davanti a 500.000 giovani cattolici provenienti da 197 paesi del nostro pianeta….

    0
    • lorenz ha detto in risposta a a-ateo

      veramente solo 2000?!?!
      A sentire quanto urlano e quanto si fanno passare in TV sembrano milioni! Bene bene!

      0
  15. Gabrio ha detto

    Leptis Magna
    Ho saputo che un mio amico durante la GMG ha parlato male di un suo amico ateo. Questi violenti, inquisitori, assassini e omicidi dei cattolici si sono riuniti in Spagna per conquistare il Mondo! Fuggi finchè puoi, fuggi!

    0
  16. lorenz ha detto

    Più che indignados sembrano indegnos

    0
  17. Carlo ha detto

    Cattolici contro indignados, indignados contro cattolici!!! Con questa Gmg ho l’impressione che si sia superato il limite da entrambe le parti. E la cosa può diventare molto molto pericolosa

    0
    • lorenz ha detto in risposta a Carlo

      Ma perchè “cattolici contro indignados”? Nessuno ha fatto nulla contro quei personaggi che sono andati a manifestare contro la GMG. Dov’è che hanno oltrepassato il limite i cattolici?

      0
    • Laura ha detto in risposta a Carlo

      Anch’io Carlo leggo questi titoli di giornale. Ritengo però che sia la solita ricerca di uno “scontro” da parte dei media per cercare la notizia. Vedrai che fra due giorni (a meno che accada qualcosa veramente) se ne saranno tutti dimenticati e parleremo di altro. Ti ricordi il viaggio nel Regno Unito qualche mese fa? Stessa cosa.

      0
      • Francesco Travisi ha detto in risposta a Laura

        Ragazzi: siamo nell’epoca di “Amici di Maria de Filippi” “Isola dei Famosi” “Grandi Fratelli”, programmi dove l’audience si crea mettendo i concorrenti l’uno contro l’altro come topi. Molti giornalisti fanno lo stesso con le notizie, tanto che gli costa?

        0
  18. Matteo ha detto

    2.000 atei provenienti dai quartieri di madrid?!?!?! ahahahahah ciò significa che “le teste calde” di madrid (che conta 3.255.944 abitanti) sono solo lo 0,06% ???? HAAHAHAHAHAHAHAHAH più sono insignificanti e più fanno baccano!!!

    0
  19. Mikhail Tal ha detto

    Allora volevo scusarmi della cifra falsa data da sky tg24 se erano 2000.
    Beh sapete tutti com’è il tg di sky penso…… era ovvio che gonfiavano un po , cito a memoria il giornalista per farvi capire che tg è, diceva: “I giovani che vanno dal Papa sono 1.500.000 ma voglio ricordarvi che sono comunque molti,tanti quelli che stanno protestando” capito?? 2000 sono “molti,tanti” (ma per chi??? un tg regionale forse) e i 1.500.000 quanti sono ?? una valanga?

    0
  20. Carlo ha detto

    Io noto che la tensione aumenta sempre di più. Se siano i giornali a crearla ad arte non saprei.
    Anche la polemica sui presunti vantaggi fiscali della Chiesa in questo momento di crisi è un brutto segnale.
    Si “gioca” in maniera pericolosa….Qualcuno alimenta la tensione tra credenti e non credenti.
    Sembra inoltre che siano in arrivo altri “scandali” http://www.libero-news.it/news/804532/Filmini-hard-e-sms-erotici-cento-preti-gay-sotto-ricatto.html

    Gli atei hanno una certa fobia per la Chiesa (spesso sono in malafede, anche se tutti i torti non li hanno), ma cme dicevo qualche post fa, il vero pericolo per la Chiesa è la Chiesa stessa e non gli atei.

    0
    • Nofex ha detto in risposta a Carlo

      Posso chiederti dove ti informi? Ho appena visto la diretta dell’arrivo del Papa a Madrid…il percorso che ha fatto per le strade, piene di ragazzi e famiglie in festa. Ma dove sono queste proteste?

      Purtroppo ho letto anch’io quell’articolo…preti gay….non mi sorprende affatto. Bisognerà vedere il seguito però. Il caso di don Seppia (anche lui omosessuale e bestemmiatore) è esemplificativo: descritto da tutti come un pedofilo, maniaco, stupratore per tre settimane e poi si viene a sapere che non ha mai avuto rapporti con un minore. Certo, si merita la galera perché ne ha combinate altre. Ma i giornali hanno creato un profilo sbagliato.

      0
  21. a-ateo ha detto

    @carlo,
    ma quale tensione…
    Ah! il presunto attentatore al Sarin… gli atei praticanti d uaar tentano oggi di “assemblare” un terrorista-cattolico-NBC-(nucleare-biologico-chimico)-illusionista, nel senso di riuscire a materializzare dal nulla il micidiale Sarin sui blog della piazza del nostro villaggio globale (internet)….
    gli atei di uaar, per restare nell’esempio, sono 4.000. Se non li proteggiamo noi cattolici come specie in via di estinzione, scompaiono da soli nel nulla, quel nulla nel quale vivono e al quale aspirano da morti.
    a noi sono utili perchè servono a dimostrare che i cattolici italiani papalini hanno tutta la tolleranza di questo mondo.
    Io stesso, nel blog di “Odiofreddo” che faceva del vittimismo, ho chiesto allo stesso che spiegasse di quali persecuzioni fosse stato oggetto, lui che definisce senza giri di parole i cristiani come cretini. La risposta è stata: qualche contestazione verbale.
    E sta arrivando il momento di chiarire i rapporti dei “santi atei” di uaar con la pedofilia…
    Qualche giorno ancora…

    0
  22. a-ateo ha detto

    Finalmente uaar si è accorto della GMG e ne dà notizia, e fioccano i commenti, eccone uno, del quale ci si può fare un’idea dell’elevatezza culturale dell’ateo praticante medio…
    Gargiulo scrive:
    18 agosto 2011 alle 18:00
    Il risultato di questa GMG è che la Spagna già incazzata di sua per via della dissocupazione ora splode di rabbia contro il Vaticano. Il mondo prende atto dei privileggi della Chiesa Cattolica e di come questa paralizza anche un paese in crisi, di come fa ostentazione della propria richezza e di come utilizza il suo potere politico/diplomatico per acquisire privileggi per il suo gregge a carico dei “pagani”.
    Il messaggio che rimane è che per andare in cielo bisogna essere ingiusti in terra. I giovani non sono più ipnotizzati dalle parole dei preti, i ragazzi di oggi VEDONO i fatti, non sono tutti scemi. Il gregge si arrichisce con i ragazzi in crisi d’identità, ma ora o poi escono anche loro.
    Questa chiesa non è cambiata in 2000 anni con le sue ingiustizzie e l’ultima moda è vantarsene, dai Benedtto XVI, continua così, stai faccendo benissimo la tua opera di distruzione della Chiesa !!!

    0
  23. Francesco Travisi ha detto

    Vabbè lasciamo perdere… Chi dicesse realmente che le GMG sono come woodstock sarebbe da considerare semplicemente un demente, con infinite scuse ai veri dementi!!

    0
  24. Max ha detto

    Siamo alle solite. La BBC parla soprattutto delle controversie, senza dire che coloro che protestano – com’e’ giusto, ognuno deve avere liberta’ di espressione – sono pero’ molti di meno dei pellegrini venuti a Madrid con gioia. Grr…

    0
  25. a-ateo ha detto

    questo gargiulo è un terrorista della grammatica italiana:
    “Dissocupazione”,”privileggi della Chiesa”, “privileggi per il suo gregge”, “ingiustizzie”, la Spagna che “splode” di rabbia…
    non potendo esplodere per le bombe del ridimensionato terrorista cristiano essendo stato, nel frattempo, posto in libertà provvisoria….

    0
    • Gunners ha detto in risposta a a-ateo

      si ma ti prego non continuarecon la tesi del breivik massone.

      prova piuttosto a fargli capire che una persona che:
      – fa tutto il contrario di quello che è scritto nel vangelo
      – odia il prossimo
      – va contro uno dei 10 comandamenti “Non uccidere”
      – che va contro a quello che dice il Papa sull’accoglienza delle persone di altre religioni (ricordandogli che secondo loro i cattolici sono dei deficienti o mente-cattolici che non fanno altro che seguire pedissequamente le parole del papa)

      non può essere definito un cristiano cattolico . . .

      0
« nascondi i commenti