Caritas italiana ha donato 35 milioni di euro ai terremotati dell’Aquila

A due anni dal terremoto del 6 aprile 2009 che ha devastato L’Aquila e altre zone dell’Abruzzo, Caritas italiana traccia un bilancio delle iniziative realizzate. Grazie alla solidarietà espressa da quasi 23.500 donatori italiani ed esteri (singoli, parrocchie, associazioni, diocesi, scuole…) e al contributo della Cei, sono stati raccolti complessivamente 35.143.685 euro. La notizia è diffusa dall’agenzia SIR.

18.343.970 euro sono stati spesi per le attività già realizzate (emergenza, progetti sociali, ricostruzione…), di cui 14.053.311 euro per gli interventi di ricostruzione. 3.213.800 euro sono impegnati per le opere attualmente in corso di realizzazione. Circa 10.500.000 euro sono previsti per le opere ed i progetti in fase di verifica.

Caritas ha così risposto ai bisogni primari della popolazione, attraverso realizzazione di Centri di comunità, scuole per l’infanzia e primarie, strutture di edilizia sociale ed abitativa per anziani, donne sole con figli, servizi sociali e caritativi, centri di ascolto e accoglienza, servizi per minori, servizi per indigenti.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

31 commenti a Caritas italiana ha donato 35 milioni di euro ai terremotati dell’Aquila