Archeologia: trovata probabilmente la tomba del biblico profeta Zaccaria

Archeologi israeliani hanno trovato in questi giorni un’antica chiesa fuori Gerusalemme, la quale potrebbe essere il luogo di sepoltura del biblico profeta Zaccaria. Il Dailymail spiega che la chiesa bizantina è stata ritrovata tra le colline della Giudea. Il direttore degli scavi, Amir Ganor dell’Israel Antiquities Authority, ha rivelato che la chiesa è stata distrutta da un terremoto circa 1.300 anni fa. Secondo gli studiosi dell’Antiquities Authority, la camera sepolcrale presente sotto l’altare della chiesa potrebbe essere stata la tomba del profeta Zaccaria, conosciuto dal libro omonimo scritto, scritto attorno al 520 a.C., nel quale si racconta del ritorno degli ebrei dall’esilio di Babilonia e la ricostruzione del Tempio. «Il pavimento -osservano gli archeologi- presenta uno dei più bei mosaici scoperti in Israele negli ultimi anni, unico nel suo artigianato e nel livello di conservazione». Come molte strutture antiche, la chiesa è stata costruita su basi ancora più antiche, di circa 500 anni, risalenti all’impero romano e al periodo del secondo Tempio ebraico. Sono presenti diverse pietre scolpite con delle croci e sotto l’edicio è presente una rete di tunnel che gli archeologi ritengono possano essere stati usati dagli ebrei durante i combattementi contro gli eserciti romani nel 132 d.C. La notizia è apparsa anche su FoxNews.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

35 commenti a Archeologia: trovata probabilmente la tomba del biblico profeta Zaccaria

« nascondi i commenti

  1. ariccio99 ha detto

    Bello! SPERiamo che le ipotesi vengano confermate…:) l’archeologia biblica acquista un’altro tassello nell’attendibilità storica della bibbia

    0
    • LucaPavani ha detto in risposta a ariccio99

      E’ veramente affascinante l’archeologia…sopratutto se si è in Terra Santa e si possono ammirare gli stessi paesaggi che ha ammirato Gesù. Penso che potrebbe essere uno dei lavori più belli che ci siano..pensa all’emozione di una scoperta come questa!

      0
  2. Darwinista ha detto

    avanti così!

    0
  3. DaniloTosi ha detto

    Ottima notizia! Quest’anno se non sbaglio hanno trovato anche la casa di Pietro. Qualcuno conferma?

    0
  4. fabrizio privato ha detto

    Alla faccia di zeitgeist vari….

    0
  5. Fabrizio ha detto

    Non vorrei raffreddare gli animi ricordando che è solo probabile, non sicuro. E poi ho un dubbio: cosa ci fa un profeta Ebreo in una chiesa bizantina?

    0
  6. Jacopo ha detto

    @Fabrizio, rispondi senza sapere, in quell’area la tradizione giudaico cristiana era molto forte e viva, basti pensare al profeta Abacuc e alla sua corrente. Vatti a leggere la BIbbia e vedresti che quel che si scopre oggi era già scritto lì da mò. Un altra conferma che quelli come te distorcono le notizie come gli pare per fare passare il messaggio che vogliono.

    0
    • Fabrizio ha detto in risposta a Jacopo

      Non cambiare argomento, rimaniamo sull’attendibilità storica del testo biblico; come si spiegano allora i dinosauri e i fossili?

      0
      • Jacopo ha detto in risposta a Fabrizio

        guarda non voglio iniziare dicendo che sei un pò saccenete nella tua ignoranza, piuttosto leggiti Giobbe 40:15, lì c’è un chiaro riferimento alla presenza dei dinosauri. E ancora oggi si nutrono dubbi sul periodo in cui sono vissuti sulla Terra. In qualità di geologo ti dico che importanti studi scientifici hanno messo in dubbio che siano esistiti nel Cretassico. Per quanto riguarda i fossili è pieno anche di prove al di fuori della Terra Santa, ad esempio il Grand Canyon che è un enorme deposito sedimentario che si può essere formato solo da un vasto ricoprimento della Terra da parte delle acque marine che altro non è che il diluvio universale. I fossili altro non sono che quel ne rimane degli esseri viventi di quel momento.
        E la prossima volta prima di rispondere informati.

        0
        • Fabrizio ha detto in risposta a Jacopo

          Ma che bella accozzaglia di citazioni a sproposito e bestemmie scientifiche!
          1) Giobbe non parla di dinosauri
          2) Cretassico? cosa sarebbe il cretassico? Sema Giurassico!
          3) il Grand Canyon non è affatto una zona che è stata sommersa dagli Oceani
          e poi sarei io l’ignorante….

          0
          • Jacopo ha detto in risposta a Fabrizio

            mio caro fabrizio con questo tuo elenchetto di appunti non fai altro che dimostrare tutta la tua igniranza da scientista frustrato. In primis non sai neanche distinguere un errore di battitura che era chiaro a tutti, in secondo luogo se nel tuo grande sapere non sei dotato del dono della lettura è meglio se impari in fretta perchè può essere utile saper leggere. In Giobbe si parla di animali dalla grossa coda, cosa che l’ippopotamo non ha, infatti si riferisce ad animali di grossa taglia, cioè i dinosauri. Scusa se te lo faccio notare, ma questo analfabetismo scientista è veramente incredibile nel ventunesimo secolo.

            0
          • LucaPavani ha detto in risposta a Fabrizio

            Fabrizio, indipendentemente dalla tua ideologia, dovrebbe sempre far piacere la notizia di una scoperta del genere. L’entusiasmo è comprensibile anche se, come ci ricordi tu, è una ipotesi da verificare. Forse ti senti di doverlo ricordare perché temi tu per la tua posizione esistenziale…

            0
            • Fabrizio ha detto in risposta a LucaPavani

              Sono stufo di dover ricordare che non appartengo a nessuna ideologia, se non quella di usare la MIA testa e non sto da nessuna parte, se non dalla MIA parte.

              0
              • Enrico ha detto in risposta a Fabrizio

                Si vede che ti autostimi caro Fabrizio…i dubbi vengono sempre ai blogger italiani e atei, ma agli studiosi e archeologi…ma continua a usare i tuoi pensieri e lascia i libri lì ad impolverarsi.

                0
                • Fabrizio ha detto in risposta a Enrico

                  Puoi tradurre in italiano?

                  0
                  • Enrico ha detto in risposta a Fabrizio

                    Mi sembrava che fosse chiara la frase, ma effittvamente non mi sto rivolgendo ad un genio. Vedo che ti vanti per usare la tua testa senza dare credibilità agli studiosi e archeologi. Usare la propria testa senza fare un atto di fede verso altre “teste” è la forma più violenta dell’ignoranza. Spero che ora sia chiaro, altrimenti chiedi a Pippo Odifreddi di spiegartelo.

                    0
                    • Fabrizio ha detto in risposta a Enrico

                      E invece no caro ragazzo, bisogna sempre verificare: anche gli scienziati quando espongono i loro lavori dànno tutte le informazioni affinché l’uditorio possa verificare le conclusioni di un lavoro: la scienza non si basa su atti di fede, ma sulla RIPRODUCIBILITA’ dei suoi risultati. Verificare e criticare non è la prerogativa dell’ignoranza, bensì della conoscenza

                      0
  7. Dante ha detto

    ” In Giobbe si parla di animali dalla grossa coda, cosa che l’ippopotamo non ha, infatti si riferisce ad animali di grossa taglia, cioè i dinosauri.”

    Mi si perdoni, ma forse é qualcun altro che deve chiedere persono, ma l’ippopotamo é piccolo!? Non sarà come un dinosauro ma non é piccolo.

    http://www.terrambiente.org/fauna/Mammiferi/artiodactyla/images/ippopotamo04.jpg

    http://www.naturephoto-cz.eu/pic/mraz/ippopotamo-amfibio-05a21027.jpg

    0
    • Enrico ha detto in risposta a Dante

      Interessante, bellissime foto. E con questo? Hai forse scambiato la Bibbia per l’ultimo numero del National Geographic? Non credo che tu sia molto diverso dagli invasati creazionisti sai…

      0
      • Dante ha detto in risposta a Enrico

        Arivedi sopra tu, ho citato ciò che l’ “amico” tuo ha postato. E’ lui che scambia la bibbia per un libro scientifico.

        0
      • Dante ha detto in risposta a Enrico

        ” dagli invasati creazionisti”

        Cioè non sono diverso da te!?

        0
        • Enrico ha detto in risposta a Dante

          Creazionista? A me sembra che sia tu a prendere la genesi come un libro scientifico da leggere letteralmente. Capisco che non sei un genio però ho smesso di giocare a “specchio riflesso” da almeno 16 anni (ora ne ho 22). Ammetto di aver sbagliato sull’invasato, volevo dire invasateo.

          0
  8. Dante ha detto

    Impressionante, questi sono animali davvero piccoli: http://www.animaliblog.com/wp-content/uploads/2009/12/ippopotamo.jpg

    0
  9. Dante ha detto

    Oltretutto c’è anche la coda lunga, anche se Giobbe comunque non fa riferimento a questo.

    0
  10. Dante ha detto

    Per quanto riguarda l’articolo anche questa, come le altre, ed essendo stata sconfesata la bibbia, sarà da aggiungere alla lunga lista di fandonie archeologiche.

    0
    • Enrico ha detto in risposta a Dante

      Anche questa, come le altre? E le altre quali sarebbero? Fonti autorevoli, grazie.
      Quanta sicumera che avete cari blogger anonimi. Ma perché non lasciamo lavorare gli archeologi? Vi da tanto fastidio la ricerca scientifica?

      0
      • Dante ha detto in risposta a Enrico

        Tutta la bibbia, la storia(si fa per dire) ebraica e di Gesù. noi li lasciamo lavorare siete voi che, come la storia, quella vera, insegna, non li lasciate fare. Sbaglio ho già si è scritto questo articolo quando nello stesso si rifersce che ” potrebbe essere”, e già l’usare tale frase dimostra che è comunnque una illazione.
        No comment!

        0
        • Dante ha detto in risposta a Dante

          Devi studiare e informati Enrico, così le vedi anche tu ‘ste cose.
          Ciao.

          0
        • Enrico ha detto in risposta a Dante

          Non mi hai citato nessuna fonte, caro dindondante. Mi sembrano tutti tuoi pensieri che ovviamente non coincidono con quelli degli archeologi citati ad esmepio in quest’articolo. Mettere in dubbio che gli ebrei abbiano una storia mi sembra veramente che tu stia cercando di preservare la tua instabilità esistenziale, negando tutto per non dover essere costretto ad ammettere qualcosa. E’ tipico dei frustratei.

          0
« nascondi i commenti