I cattolici nel mondo crescono dell’11,54% rispetto al 2000

L’Annuario statistico della Chiesa 2008 registra che sul pianeta i cattolici sono 1.166 milioni, cresciuti un po’ di più dell’aumento della popolazione. I vescovi sono 5.002 e i sacerdoti 409.166. Si conferma la vitalità del cattolicesimo in Asia, ove sono positivi tutti i dati. A livello planetario il numero dei cattolici è passato da 1.045 milioni nel 2000 a 1.166 milioni nel 2008, con una variazione relativa di +11,54%. L’aumento più alto si registra in Africa (+33,02%), seguito da Asia (+15,61%), Oceania (+11,39%) e America (+10,93%). Sostanzialmente stabile l’Europa (+1,17%). Nel 2008, dunque, i cattolici erano il 17,40% della popolazione mondiale mentre nel 2000 erano il 17,28%. Anche il numero di sacerdoti aumenta in molti luoghi: in Africa e Asia aumenta del +33,1% e +23,8% rispettivamente, una quasi stazionarietà in l’America, mentre in l’Europa abbiamo un calo del -7% e -4% in Oceania. Il resoconto sintetizzato è apparso su AsiaNews. Un altro studio si è concentrato sull’Australia e rileva che: “aumentano le vocazioni alla vita consacrata”, sia maschili che femminili, nonostrante sia stata la patria del primo raduno mondiale degli atei. La notizia è apparsa su L’Osservatore Romano.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________