Risultati della ricerca



Medioevo e terra sferica, un libro sulla fake news illuminista

Il falso mito della terra sferica. Due storiche francesi parlano di "manipolazione della storia e delle coscienze" attuata durante l'illuminismo, quando nacque la leggenda del terrapiattismo medievale per screditare il passato.

     

La convinzione radicata che gli uomini abbiano vissuto per secoli nell'illusione oscurantista della Terra piatta è semplicemente un'invenzione recente.

Ogni menzogna di questo tipo nasce nel secolo (buio?) illuminista, quando un gruppo di filosofi ed intellettuali fu così pregiudizialmente accecato da convincere i posteri che la civiltà fosse nata con loro ed alle loro spalle si trovasse solo barbarie e miseria.

Poco tempo dopo l'arroganza ideologica si trasformò nel Terrore della ghigliottina.

 

«Nessuno nel Medioevo credeva alla terra

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Jackson, nuova giudice: radicale pro-aborto e non sa definire “donna”

La candidata alla Corte Suprema, Ketanji Brown Jackson, crea indignazione ed imbarazzo per le sue risposte nelle udienze di nomina. Oltre alla clemenza verso la pedo-pornografia, la giurista afroamericana è un'attivista per l'aborto radicale e si è rifiutata di definire la parola "donna".

     

Lei non è una biologa perciò non sa definire la parola "donna".

E' quanto accaduto mercoledì scorso durante le udienze prima della nomina a giudice della Corte Suprema di Ketanji Brown Jackson, scelta dal presidente americano Joe Biden e prima donna afroamericana ad essere candidata.

Si tratta notoriamente di una radicale pro-aborto che, tuttavia, non andrebbe a modificare l'attuale equilibrio di orientamento etico della Corte.

I giudici pro-life restano la maggioranza, a giugno gli USA attendono un v

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Abramo visse 175 anni? E Noè 950 anni? Sono cifre simboliche

A quanti anni morì Abramo? Davvero visse 175 anni? E Noé? Sull'età dei patriarchi è stato scritto di tutto, ecco alcune risposte alla diatriba sulla loro vera età.

     

C'è una grande differenza tra l'Antico ed il Nuovo Testamento.

Il Nuovo Testamento è configurabile come una vera e propria biografia greco-romana, con la pretesa esplicita di rivendicare fatti storicamente accaduti (e sui quali c'è sempre più consenso da parte degli studiosi).

La prima intenzione dei testi dell'Antico Testamento, invece, non è informare su cosa è davvero accadde ma formare la coscienza religiosa del popolo d'Israele.

 

La storicità dell'Antico Testamento.

Nell'Antico Testamento vi sono dei dati

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

L’Inquisizione e la leggenda nera smentita dagli storici moderni

La leggenda nera della Santa Inquisizione. Il mito popolare di un'istituzione brutale e sanguinaria, prodotto dalla propaganda illuminista e protestante, resiste ancora alle conclusioni della storiografia moderna. Qui raccolte le citazioni dei principali specialisti internazionali dell'Inquisizione.

     

La parola Santa Inquisizione evoca nell'immaginario collettivo truci e poco chiare scene di tortura, monaci sanguinari e roghi.

L'eminente storico Franco Cardini, professore ordinario presso l'Università di Firenze, definisce ciò «un oceano d'immonda, innominabile paccottiglia sotto forma cartacea, informatico-telematica, cinematografica»Franco Cardini, prefazione di R. Camilleri, La vera storia dell'Inquisizione, Piemme 2001, p. 12.

Eppure, ha proseguito Cardini, esiste

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Dacia Maraini e la pedofilia di Pasolini: se non è un prete, niente abuso?

Se la pedofilia non è commessa da un membro della Chiesa cattolica allora non è violenza, non è abuso. E' solo "fare l'amore con i ragazzi", un "gioco sessuale". Un comportamento che si nota negli stessi accusatori degli scandali in casa cattolica, a partire da Dacia Maraini, grande amica di Pier Paolo Pasolini.

     

Strano comportamento quando si parla del crimine pedofilia.

Se ad essere macchiata è la Chiesa cattolica, quei preti diventano (giustamente) criminali, mostri ed assassini da sbattere in prima pagina.

Se al contrario, come ancora più spesso accade, questi abusi vengono commessi da personalità laiche, magari stimate dai media e dal mondo, allora si tergiversa, si resta sul vago, si attenuano o spariscono le condanne.

 

Pasolini fu anche pedofilo, lo s

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Cervello e computer? Gli errori del materialista Daniel Dennett

Nel suo ultimo libro, "Dai batteri a Bach. Come evolve la mente" (2018), il filosofo Daniel Dennett ricicla vecchie analogie tra cervello e computer (modello computazionale). Le stesse contraddizioni sull'illusione della coscienza. Ecco perché sbaglia.

     

Un "cerchio quadrato". E' questo che dovremmo pensare ascoltando le affermazioni materialiste di chi dice di aver spiegato la mente umana.

Lo scrisse il filosofo Peter Geach, sottolineando che l'unica domanda meritevole sarebbe: "Quanto è stato nascosto l'errore?".

Ecco, nel caso di Daniel Dennett, non  molto bene.

 

Dennett è un famoso filosofo e scienziato cognitivo, docente alla Tufts University ed uno degli ultimi residui dei cosiddetti nuovi-atei, il gruppo di accademici

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Nuova vita per Antonio Socci: «Basta, ora sto con Papa Francesco»

Il noto giornalista cattolico, leader dell'opposizione interna al pontificato di Bergoglio, fa dietrofront. Pochi giorni fa ha ammesso anche che Benedetto XVI ha un "giudizio positivo" sul pontificato di Francesco.

     

In questi anni su Papa Francesco è stato detto di tutto e di più all'interno del mondo cattolico.

Non vogliamo tornare a parlarne, anche perché quella stagione di contrapposizioni sembra fortunatamente agli sgoccioli. Non possiamo però non manifestare soddisfazione per la conversione di cuore di uno dei leader dell'opposizione interna al Papa, spesso da noi criticato per le sue tesi estreme.

Ci riferiamo al giornalista e scrittore Antonio Socci, autore di una violentissima campagna fustigatrice a partire dal libro Non è Francesco, in cui negò la validità dell'elezione papale.

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

La Bibbia non è stata modificata nel tempo, la prova di Qumran

Possediamo i testi biblici originali? Oppure il testo è stato modificato e corrotto nel corso dei secoli? Non c'è più alcun dubbio dopo la scoperta dei Rotoli del Mar Morto e non esiste nessun altro libro antico il cui contenuto è stato meglio conservato nel tempo.

     

Come essere certi che le parole che leggiamo oggi nella Bibbia risalgano a quelle effettivamente scritte dai profeti, su inspirazione divina?

E, più in generale, l'Antico Testamento è stato alterato e modificato rispetto agli scritti originali?

Queste e altre domande hanno attraversato almeno una volta la mente di ogni credente e sono una delle accuse più utilizzate da chi si spende per convincere dell'infondatezza storica dei libri sacri della religione ebraica e cristiana.

La risposta

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Le carmelitane massacrate dagli illuministi a breve saranno sante

Le martiri di Compiègne. Sedici monache carmelitane ghigliottinate dagli illuministi il 17 giugno 1794 per aver non aver rinunciato alla fede. Morirono cantando il "Laudate Dominum", una testimonianza impressionante. Il 22 febbraio il Papa ha avviato l'iter di canonizzazione.

     

Denis Diderot, collaboratore di Voltaire ed esponente di punta dell'illuminismo, scrisse che le mani dell'uomo «intreccerebbero le viscere dei preti per la mancanza di una corda per strangolare i re»D. Diderot, Les Éleuthéromanes.

Non era soltanto una citazione del filosofo Jean Meslier, precursore dell'Illuminismo, ma una fedele descrizione di ciò che avvenne veramente.

 

Vittime dell'illuminismo: un genocidio?

Ancora pochi libri scolastici racco

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Difendono Dostoevskij, baluardo di una legge morale divina

L'Università Bicocca sospende un corso su Dostoevskij. I social insorgono ma quanti hanno davvero letto i libri di Dostoevskij? Il grande filosofo russo avrebbe qualcosa da ridire sulla liquidità della società odierna, il suo pensiero va davvero recuperato e difeso.

   

Era prevedibile che la cancel culture, il vizio progressista di abbattere tutto quello che risulta superato dall'élite dominante, arrivasse a colpire anche la cultura russa.

Il tutto è partito anche in Italia da un'università, quei luoghi di formazione che Jordan Peterson accusa essere sempre più patria del giogo repressivo dell'uniformità di pensiero.

Confondendo la guerra militare per una guerra culturale tra popoli, l'Università Bicocca di Milano ha sospeso un corso su Dostoevskij (salvo poi f

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace