Spagna, il bilancio della GMG: 200 milioni di dollari in più per Madrid

Ricordate per cosa protestavano i laicisti durante la GMG spagnola? Si, ovviamente essendo una cultura intollerante erano profondamente infastiditi per l’arrivo di centinaia e centinaia di giovani cattolici contenti ed entusiasti della vita. Ma sostenevano anche che in un momento di crisi economica la visita del Papa avrebbe aggravato ancor di più le risorse finanziarire del Paese.

Ovviamente già da mesi prima il capo del Madrid’s Housing and Economy Office, Percival Manglano e il direttore finanziario della manifestazione, Fernando Gimenez Barriocanal, avevano assicurato che il grande evento cattolico sarebbe stato completamente pagato da sponsor e dai fedeli. Ma si sa, i sedicenti “liberi pensatori” non sono celebri per la loro spiccata razionalità e hanno dunque preferito ascoltare le lobby anticlericali e omosessualiste. Abbiamo documentato con video e immagini tutta la gratuita violenza della “gioventù laica” scatenatasi contro i pellegrini, sollevando una grossa indignazione popolare e politica.

Oltre alla brutta figura per gli anticlericali, arriva in questi giorni la conferma che la loro rabbia era per giunta completamente inutile e infondata. La Comunità di Madrid ha infatti calcolato che la GMG ha prodotto un aumento di 199 milioni di dollari nel prodotto interno lordo della regione. Il contributo economico è stato anche riconosciuto dal Concistorio di Madrid che ha assegnato all’evento cattolico il “Premio Turismo” del Comune di Madrid, ritirato dal cardinale Antonio Maria Rouco Varela, per aver promosso la città a livello internazionale. La GMG è stata anche classificata come “Patrimonio Nazionale”.

Secondo le statistiche del Governo, dopo la Giornata Mondiale della Gioventù la capitale spagnola ha infatti registrato un aumento (storico) del 42 per cento del numero di visitatori stranieri rispetto all’agosto 2010. Inoltre, più di 12 milioni di telespettatori hanno seguito l’evento dalle reti televisive spagnole.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

239 commenti a Spagna, il bilancio della GMG: 200 milioni di dollari in più per Madrid

« nascondi i commenti

  1. Mikhail Tal ha detto

    No!!! ma mi volete dire che i liberi cialtroni hanno nuovamente detto delle cavolate?? Così mi cadono dei miti…………o si confermano.

  2. Piero B. ha detto

    Ricordiamo anche che la prima e indignata notizia che l’uaar ha riportato dopo la GMG di Madrid è stata quella delle 4 tonnellate di rifiuti.
    I famosi 2 grammi di mondezza a testa.
    http://www.uaar.it/news/2011/08/23/spagna-bilancio-della-gmg/

  3. Veterano Illuminista ha detto

    199 milioni di dollari in più per la Chiesa
    199 milioni di dollari in meno per la ricerca scientifica

    • Gabry ha detto in risposta a Veterano Illuminista

      E questo da dove l’hanno liberato?

      I soldi sono andati al comune di Madrid e non certo alla Chiesa.

    • Piero ha detto in risposta a Veterano Illuminista

      invece di comprarti il computer per dire queste fesserie la potevi dare alla ricerca scientifica.
      E gia’ che ci sei, ti potresti offrire come cavia…

      • Veterano Illuminista ha detto in risposta a Piero

        Non sei tu che devi dire alla Scienza quali cavie usare.

      • StefanoPed ha detto in risposta a Piero

        Piero, amici, secondo me facciamo male a perdere tempo a rispondere a chi interviene con l’evidente scopo di farci perdere tempo. Il nostro “elettricista in pensione” non ha detto nulla, ma proprio nulla di intelligente nè di concreto ma alla fine ha riempito di commenti questa pagina.

        Secondo me quando si capisce che si sta interloquendo con personaggi di questa caratura sarebbe meglio semplicemente ignorarli: di razionale e di utile nel tenere in vita certe discussioni vuote e inutili, non c’è proprio nulla. Parlare con certi personaggi non ci insegna nulla nè noi possiamo insegnare qualcosa a chi non ha alcuna intenzione di imparare.

        Ovviamente è solo il mio modestissimo pensiero ma credo che sarebbe meglio se non ci lasciassimo trascinare in conversazioni di questo tenore: chi leggesse solo questa discussione penserebbe al litigio di due bambini delle scuole materne tipo “Ho ragione io” “No ho ragione io” “No ho ragione io” “Invece no tu hai torto” “No hai torto tu”…

        🙂

        • Piero ha detto in risposta a StefanoPed

          si ok ma era troppo comico.
          Sospetto lo zampino di Mikhail Tal (non e’ nuovo). 😉

          • StefanoPed ha detto in risposta a Piero

            In effetti sulla comicità del soggetto non discuto.

            Ma anche sulla sua “bravura”: riuscire a tenere in piedi così a lungo una discussione senza dire assolutamente nulla, ma proprio nulla! Non è da tutti (escluso qualcuno dei nostri uomini politici, ovviamente!).

            🙂

        • Damiano ha detto in risposta a StefanoPed

          ho letto tutta la conversazione, ma mi sembra così irreale… secondo me era uno scherzo! avanti alzi la mano il buontempone 😉

        • Asdrubale ha detto in risposta a StefanoPed

          Mannò, come Carlo Mes ci rimproverava a proposito dei micromegani (floro flores compreso) qualche post fa, dobbiamo dialogare con questi cretini a tutti i costi, soprattutto al costo di perdere tempo e salute… Infondo, solo così lasceremmo “in pace” quelli che, essendo ragionevoli, rischierebbero di essere sottratti alla morsa laicista. O no?

  4. Mikhail Tal ha detto

    2 grammi a persona????? ma vi rendete conto quanti sono 2 grammi???? potete avere abbastanza carta da poter incartare ben 2 penne bic!!

  5. Raffa ha detto

    Si parlava di 143 milioni…meglio ancora delle aspettative.

  6. Piero ha detto

    Propongo di fare uno screenshot delle perle dell’illuminista fulminato per dare modo agli atei di vedere da chi sono rappresentati e dalla figura che gli fanno fare…

  7. Piero ha detto

    Questo deve essere uno dei “liberi pensatori” di madrid!

    • Carlo ha detto in risposta a Piero

      Forse un altro amico di Giulia…certo che se li sceglie proprio bene eh?

    • Veterano Illuminista ha detto in risposta a Piero

      Sono un libero pensatore, ma non ero a Madrid quel giorno.

      • Marco ha detto in risposta a Veterano Illuminista

        E dove stavi liberamente pensando?

        • Veterano Illuminista ha detto in risposta a Marco

          Che ne so. Non sono il mio biografo. Manco so quand’era la vostra festicciola di Madrid.

          • J.B. ha detto in risposta a Veterano Illuminista

            Ah il “libero pensatore” produce “liberi pensieri” sulla GMG e su presunte tasse sul Pil che ha fatto Pagare il Vaticano alla Spagna… ma non sa nemmeno quando c’è stata la GMG!!! un libero pensatore dovrebbe raccogliere il più gran numero di informazioni che riesce a trovare su un evento prima di cominciare a “pensare liberamente”.
            Incredibile! sempre più fantastico! XD

            • GiuliaM ha detto in risposta a J.B.

              Mi basta star fuori una giornata per veder comparire personaggi di incredibile comicità! Peccato non abbia potuto partecipare alla flamewar…

              Comunque, Veterano, io ci sono stata alla GMG, e ti assicuro che i ristoratori/venditori di ricordini erano ben felici di vedere un milione e mezzo di persone a spasso per la Spagna.
              Non giudicare cose che non conosci o di cui non puoi portare documentazione.

  8. Piero ha detto

    Ragazzi non diamo piu’ da mangiare al troll… 😉

    • Veterano Illuminista ha detto in risposta a Piero

      Tradotto: Non rispondete più a Piero.

      • Piero ha detto in risposta a Veterano Illuminista

        siamo gia’ alla regressione allo stadio “Specchio riflesso”…
        bene bene…

        • J.B. ha detto in risposta a Piero

          Mio Dio! siamo presi bene! il prossimo stadio sarà quello degli uhahaahahauauuuahaahuuuuuh (linguaggio dei neanderthal)

          • Veterano Illuminista ha detto in risposta a J.B.

            Non mi permetterei mai. Comunque ho capito che non sapete discutere. Non avete fatto altro che rispondermi con battutine, ignorando il succo del mio discorso. Avete raggirato tutto, da perfetti cattovaticanisti.

            • Piero ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              Sei tu che non hai portato uno straccio di prova, solo i tuoi delirii atei.

            • GiuliaM ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              Piero, ti giuro che sto morendo dal ridere… è troppo ridicolo. Sembra un bambino che si vuole atteggiare a “adulto”.

            • Alessandra ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              Allora, visto che io ero là, vorrei sapere (sempre se non chiedo troppo) come sono finiti i 50 euro (come minimo) che ho speso SOLO per non morire disidratata. Lei dice (senza nessuna prova OGGETTIVAMENTE VERIFICABILE) che sono ritornati al Vaticano..

              Mi può dire come?

              Grazie, attendo una risposta..

            • StefanoPed ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              Beh, di succo ne ho visto scorrere pochino davvero, anche e soprattutto considerando i suoi interventi. Se invece che scrivere stessimo parlando le consiglierei di stare attento perchè a dar fiato alla bocca può capitare, specie in questa stagione, che si riempia di mosche.

              Ma poichè vorrei essere coerente con quanto io stesso più sopra ho scritto ora lascio la discussione, almeno fino a che non viene introdotto un elemento degno di essere discusso.

              Una discussione sul sesso degli angeli sarebbe certamente più razionale e intelligente di quella che lei è riuscito a sviluppare senza dire niente.

            • J.B. ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              Perchè c’era un succo? 🙂 probabilmente è evaporato! 🙂

            • DSaeba ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              La ganja prendila dal solito spacciatore la prossima volta, non dal tuo amico dell’uaar con le piantine sul balcone.

            • Francesco B. ha detto in risposta a Veterano Illuminista

              Ma non avevi un discorso, come fai ad avere un succo???????? Il commento più lungo che hai lasciato era di due righe!!!!!

  9. Carlo Mes ha detto

    Leggendo l’articolo sembrebbe che la GMG di Madrid non sia costata nulla ai contribuenti spagnoli e che abbia arricchito la Regione con 199 milioni di dollari.
    Secondo gli organizzatori della GMG l’evento si sarebbe auto-finanziato e sarebbe costato 50 milioni di dollari cosi ripartiti:
    1) Quota d’iscrizione pellegrini: 31,5 milioni
    2) Donatori privati: 2,5 milioni
    3) Sponsorizzazioni grandi imprese spagnole (Banca Santander, Endesa, Telefónica e Iberia: 16 milioni
    Questa cifra e’ servita per finanziare alcune voci di spesa come la messa del Papa, la Via Crucis, etc.
    Per quanto riguarda le spese dei contribuenti ricordiamo che i pellegrini beneficiavano di uno sconto sui trasporti pari all’80% mentre gli straordinari sono costati circa 60.000 euro.
    A questa piccola spesa bisogna considerare il costo per l’ordine pubblico che – secondo la IESE Business School – e’ di circa 10 milioni di euro (e non dollari).
    Prima avevo accennato ai finanziamenti avuti da importanti imprese iberiche. Il governo iberico ha dichiarato l’evento di “speciale interesse pubblico” e permettendo alle imprese che patrocinano l’evento di godere di un regime fiscale privilegiato che, secondo le stime degli organizzatori, toglie alle casse statali una cifra tra i 13 e i 16 milioni di euro e che, secondo i contestatori, raggiunge i 25 milioni.
    Anche il governo spagnolo ha ammesso che la GMG comportera’ dei costi per la collettivita’.
    Per la Camera di Commercio di Madrid il beneficio economico e’ stimato intorno ai 160 milioni di euro.
    In ogni caso il report finale sui conti e’ affidato a PriceWaterhouseCooper. Quindi per ora le cifre della Confederazione degli imprenditori devono essere confermate.
    Nel caso sara’ opportuno verificare su chi siano caduti i costi e se gli imprenditori hanno avuto tale introito sarebbe opportuno che siano loro a contribuire per le spese sostenute dalla collettivita’ (ovviamente senza defiscalizzare…..).
    Ma ripeto – nel balletto di cifre – e’ meglio aspettare…

    • Norberto ha detto in risposta a Carlo Mes

      Bene, l’importante è che sia il Comune di Madrid, sia il sindaco, sia gli imprenditori che la Camera di Commercio siano estremamente contenti della GMG e delle conseguenze economiche positive che essa ha avuto sul territorio.

      Con buona pace dei militanti anticlericali spagnoli e italiani. E qui ne abbiamo un simpatico esemplare.

      • Carlo Mes ha detto in risposta a Norberto

        Norberto,
        i dati son dati e non sono ne’ clericali ne’ anticlericali.
        Siccome sulle cifre e’ opportuno avere una grande attenzione, gli organizzatori della GMG hanno affidato il compito a PWC: tanti elementi devono essere considerati.

        • Norberto ha detto in risposta a Carlo Mes

          Si….poi arriveranno quelli del PWC e bisognerà aspettare quelli del SXA…e così ad libitum.

          I dati sono dati, con buona pace dei militanti.

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Norberto

            Se gli organizzatori della GMG hanno ritenuto opportuno affidarsi a questa famosa ed esperta societa’ perche’ criticare la scelta? Mi sembra una scelta condivisibile ed avveduta.
            Cosa c’entrano i “militanti”?

            • Norberto ha detto in risposta a Carlo Mes

              Stai diventando ridicolo….ti attacchi da due giorni ininterrottamente a questo report per poter trascinare avanti la baggianata del costo sociale della GMG. Nemmeno un bambino di 10 anni ha tanto tempo libero come te.

              Mettiti l’anima in pace: I dati sono dati.

              • Carlo Mes ha detto in risposta a Norberto

                Ridicolo forse lo stai diventando tu preferendo offendere non sapendo cosa altro dire.
                Forse sono gli organizzatori della GMG ad “attaccarsi” alla PWC avendone richiesto – giustamente ed intelligentemente – la consulenza: e’ cosi difficile da capire?
                I dati sono dati – hai ragione – ma bisogna saperli leggere.

                • Norberto ha detto in risposta a Carlo Mes

                  Credo che tu lo abbia già detto e ti ringraziamo di questa inutile precisazione, dato che mi pare sia difficile contraddire i dati già presenti.

                  Ridicolo lo diventi continuando a ripetere questo dato, come se non sapessimo che una volta arrivato affermeresti di aspettare un altro ennesimo dato.

                  Ti conosciamo e sappiamo quanto sei furbo e machiavellico.

                  Mettiti il cuore in pace e fattene una ragione. Magari ci fossi stato anche tu piuttosto che perdere le giornate con questi accanimenti ingiustificati.

            • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

              @Carlo..hai dimenticato di scrivere “balletti”

    • Flavio ha detto in risposta a Carlo Mes

      Quindi volete dire che Carlo Mes conosce più a fondo le conseguenze economiche della GMG 2011 di quanto sappiano gli economisti del comune? Certo che è il colmo 😀

      • Carlo Mes ha detto in risposta a Flavio

        Dove sarebbero i risultati degli economisti del Comune? Nell’articolo si fa riferimento alla Confederazione degli imprenditori (sara’ una specie di Assindustria locale).
        Non pretendo di saperne. Infatti ho scritto che “In ogni caso il report finale sui conti e’ affidato a PriceWaterhouseCooper.”

        • Bano ha detto in risposta a Carlo Mes

          Dai dai che sei un furbone su….so benissimo dove vuoi arrivare..

          Il sindaco di Madrid: “la GMG non solo non è costata nulla, ma ha anche portato un importante ritorno a Madrid, non solo i circa 150 milioni di euro, ma anche la straordinaria promozione della città. vedremo nei prossimi mesi molti visitatori, viaggiatori e turisti in più, si creeranno molti posti di lavoro e ci sarà una ripresa economica. Coloro che dicono che la GMG ha avuto un costo per il governo lo afferma senza avere dati perché oltre al dono spirituale della presenza del Papa, la GMG di Madrid ha portato risorse, generato aspettative e occupazione. Siamo altamente qualificati per organizzare eventi di grandi dimensioni, ma nei miei anni come sindaco non aveva mai trovato un numero così grande di persone disposte ad aiutare, sempre così attente alle istruzioni, collaboratrici con la polizia e la protezione civile. E’ stato molto facile lavorare con persone così, è lo abbiamo fatto anche volentieri”: http://www.elconfidencial.com/sociedad/2011/08/19/gallardon-los-laicos-han-insultado-humillado-y-vejado-a-los-peregrinos-solo-por-proclamar-su-fe-82929/

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Bano

            Questo e’ solo il commento legittimo del Sindaco di Madrid. I report finali sono qualcosa di ben diverso.

            • Tano ha detto in risposta a Carlo Mes

              Il sindaco ovviamente si sarà consultato prima…dire una roba del genere e poi venire contraddetti non è bello. Mi sembra che i report finali concordino comunque.

              • Carlo Mes ha detto in risposta a Tano

                Nell’articolo non vi e’ nessun report finale. PWC (societa’ di revisione contabile voluta dagli organizzatori della GMG) non e’ neanche citata. Solo PWC puo’ effettuare questo tipo di analisi.

                • Tano ha detto in risposta a Carlo Mes

                  Ma forse carletto è a capo del PWC? La sua ossessione è spiegabile solo così…

                • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

                  Solo PWC e balletti.

                  • Tano ha detto in risposta a Karma

                    😀

                    Secondo te ha a disposizione anche tutta la sera?

                    • Piero ha detto in risposta a Tano

                      devi aspettare che cambi nel “pensionato elettricista”.
                      Sparera’ qualche commento assurdo e poi ritornera’…

                  • Nofex ha detto in risposta a Karma

                    Dai….! Basta! Capisco che c’è una lieve forma di ossessione da parte di Carlo nell’avere l’ultima parola e non accettare posizioni contrarie (con un grande impegno di tempo tra l’altro, complimenti!)

                    Ma non cadiamo al suo livello, vi prego!

                    • Tano ha detto in risposta a Nofex

                      Tra l’altro aveva detto di avere 31….ne ho 26 e sono preso da mattina a sera….forse ha una moglie ricca che lo mantiene?

        • Franck ha detto in risposta a Carlo Mes

          Quindi tu hai letto solo quella frase?

        • Massimo Ponzoni ha detto in risposta a Carlo Mes

          E ovviamente il sindaco si sarà informato dagli economisti del Comune.

          E’ un piacere notare che tutti sono felici, tranne ovviamente gli anticlericali che continuano anche su questo sito a dire le loro stupidate sui costi della GMG. Come diceva il loro idolo: “non esistono fatti, ma solo opinioni”. E quando i fatti contraddicono le opinioni, tanto peggio per i fatti.

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Massimo Ponzoni

            Ripeto il mio concetto. Credo (ma sottolineo “credo”) che la GMG avra’ portato benefici economici al territorio ed infatti non ho nascosto alcuni commenti positivi come quello della Commercio di Madrid.
            Allo stesso modo il report finale sui conti e’ affidato a PriceWaterhouseCooper e solo con quel report sara’ possibile dare un giudizio definitivo che – credo – sara’ positivo. Non vedo dove sia la polemica.

            • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

              Dicevi così anche quando aspettavamo questi risulati. Sono arrivati e sono positivi. E allora bisogna aspettare ancora…e quando i fatti contraddicono le opinioni di Carlo Mes? Tanto peggio per i fatti. Bravo Massimo!

    • Bano ha detto in risposta a Carlo Mes

      Leggendo l’articolo è evidente di quanto la comunità di Madrid sia pienamente soddisfatta dall’evento, tanto da vedere aumentato il suo PIL di oltre 200 milioni.

    • StefanoPed ha detto in risposta a Carlo Mes

      Ciao Carlo. Stai dicendo che qualcuno ha guadagnato qualche soldo in più del solito (straordinari)? Che l’economia ne ha beneficiato in un periodo di crisi (defiscalizzazione imprese)? E che male ci sarebbe poi se così fosse? A me sembra una cosa positiva.

      La Spagna ha dovuto spendere 10 milioni di Euro per l’ordine pubblico? Non mi pare che servisse un servizio di ordine pubblico per evitare che i giovani cattolici andassero in giro per le strade spagnole ad imbrattare muri, sfasciare vetrine dei negozi, distruggere monumenti o picchiare i passanti. Strano siano proprio coloro (non parlo di te, ovviamente) a causa dei quali questi 10 milioni di euro sono stati a lamentarsi di questo maggior costo per le casse della Spagna. Se nel mondo fosse normale lasciare che ciascuno esprima ciò in cui crede senza dover essere contestato nel momento in cui lo fa forse si risparmierebbero tanti soldi, non trovi?
      🙂

      • StefanoPed ha detto in risposta a StefanoPed

        Errata corrige: “Strano siano proprio coloro (non parlo di te, ovviamente) a causa dei quali questi 10 milioni di euro sono stati spesi a lamentarsi di questo maggior costo per le casse della Spagna.”

      • Carlo Mes ha detto in risposta a StefanoPed

        Ciao Stefano,
        e’ doveroso che in simili eventi sia necessario un servizio di ordine pubblico. Poi non so se in tale voce rientri anche un servizio di protezione civile, servizio medico, etc.
        Mettendo da parte gli straordinari (60.000 euro) che sono una spesa minima la defiscalizzazione delle imprese corrisponde anche a minori entrate per lo Stato che in qualche modo dovranno essere recuperate.
        Ho scritto che credo (sottolineo “credo”) che il bilancio economico sara’ positivo ma e’ doveroso aspettare il report di PriceWaterhouseCooper.

        • Pedro ha detto in risposta a Carlo Mes

          Mi pare non ci si bisogno di aspettare l’ennesimo calcolo, anche perché quando ci sarà quello allora verrai fuori dicendo che bisogna aspettare anche quell’altro e così via. L’incremento è stato riconosciuto da molteplici parti, fattene una ragione.

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Pedro

            Guarda che PriceWaterhouseCooper e’ stato richiesto proprio dagli organizzatori della GMG dimostrando in tal modo una grande serieta’. E’ l’unica fonte veramente attendibile in quanto specializzata in tale genere di calcoli.
            Altri dati possono essere solo parziali e quindi fuorvianti.

            • Pedro ha detto in risposta a Carlo Mes

              Quindi finora tutti i dati sarebbero parziali e fuorvianti tranne quelli che dovranno ancora venire…e se saranno positivi allora magicamente diverranno fuorvianti anche quelli…ma per favore! Smettila di dimenarti e mettiti l’anima in pace!

        • Panthom ha detto in risposta a Carlo Mes

          Mi sembra che la dimostrazione della verità dei dati arrivi da più parti, tutte attendibili. Diamoci un taglio che già avete insultato i pellegrini di Madrid per queste bufale.

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Panthom

            I dati possono arrivare solo da una societa’ specializzata in revisione di bilancio come PWC. Altre fonti possono essere solo parziali.
            Per il resto non ho mai insultato i pellegrini di Madrid….ci mancherebbe…

        • StefanoPed ha detto in risposta a Carlo Mes

          Carlo, hai ragione: finchè le persone non sapranno convivere civilmente rispettandosi reciprocamente a prescindere dal credo politico o religioso sarà doveroso tenere separate due “fazioni” contrapposte. E questo è doveroso anche quando uno dei due gruppi, non violento, è solo potenziale vittima e non aggressore.

          Ciò detto, il problema che mi pongo io è perchè questo argomento viene fuori a proposito della GMG mentre nessuno si pone il problema di quanto costino i raduni ed i bivacchi degli “indignatos” o le manifestazioni sindacali o quelle dei No TAV o le grandi manifestazioni canore/sportive o quant’altro. Per carità: tutti hanno diritto di manifestare, riunirsi, esprimere le proprie opinioni o la propria fede, nessuno dice di no. Ma perchè misurare con metri diversi i diversi gruppi? Il servizio d’ordine costa di più quando garantisce la protezione della pacifica manifestazione di giovani cattolici che si riuniscono intorno al proprio Papa rispetto a quando garantisce ai sindacalisti della CGIL di riunirsi senza problemi intorno al palco della Camusso?

          Che si discuta pure dei costi e di chi li ha sostenuti e dei ricavi e di chi ne ha beneficiato. Ma lo si faccia per tutte le manifestazioni, non a senso unico. Non trovi che sarebbe giusto?

          • Carlo Mes ha detto in risposta a StefanoPed

            Concordo a pieno Stefano ed in vari post (non qui) ho scritto che sarebbe il caso di interrogarsi sui costi di ogni tipo di evento. Mi sembra – ma forse sbaglio – di averlo scritto proprio a te in un precedente articolo.
            Se un comune sostiene delle spese per un concerto, un evento sportivo, una manifestazione non credo sia fuori luogo interrogarsi sui posti.
            Gli organizzatori della GMG – mostrando grande serieta’ – hanno affidato a PWC il compito di effettuare un report finale dei costi. Non trovo nulla di polemico in tutto cio’.
            Poi ovvio che fosse doveroso avere un cospicuo servizio d’ordine a protezione del Pontefice e dei pellegrini: fuori discussione.

            • Azariel ha detto in risposta a Carlo Mes

              Torno su questo blog per la prima volta da parecchio tempo, quindi mi sono persa un po’ di articoli e commenti precedenti.
              Perciò scusami se te lo chiedo, Carlo Mes, ma tu sei credente o ateo? Te lo chiedo per semplice curiosità, non per iniziare una polemica.

              • Carlo Mes ha detto in risposta a Azariel

                Sono agnostico. Non mi definisco ateo perche’ credo che l’ateo sa (o almeno crede di sapere) che non esista un qualcosa di soprannaturale. E’ un aspetto che per forza deve sfuggire alle capacita’ umane.
                Non posso affermare che Dio esiste o che Dio non esiste percio’ sono cosciente dei miei limiti intellettivi e rispondo solamente: “Non so”. Ossia agnostico.
                Allo stesso tempo ho grande rispetto per i credenti di ogni credo religioso (credo di aver visitato piu’ templi che chiese….).
                Di sicuro ho una visione molto laica.

      • Alessandra ha detto in risposta a StefanoPed

        Per l’appunto! Sicuramente noi non avevamo bisogno di essere “controllati” Piuttosto io ho visto (e me ne rammarico) l’atteggiamento dei poliziotti nei nostri confronti. In pratica ci trattavamo esattamente come i “pacifici dimostranti”

        Ho testimonianze di quelli che non sono potuti entrare ai Cuatro Vientos i quali hanno dovuto faticare anche solo per prendere l’acqua e i viveri (che spettavano loro). Non c’era verso di convincere i poliziotti a fare entrare almeno alcuni a prendere tutti. Se non ci fossero stati i volontari…

        Un’altra occasione di questa ottusità l’ho vissuta di persona.
        Eravamo alla stazione di Atocha a mangiare al Burger King. Folla allucinante. Ci mettiamo tantissimo a prendere la nostra roba e alle 22.30 TASSATIVAMENTE il Burger King chiude.

        Ci prendiamo le nostre cose e ci mettiamo sulla panchina a mangiare. Eravamo stanchi, affamati e, per raggiungere l’alloggio ci avremmo messo ALMENO 30 minuti. Arriva il poliziotto e, senza mezzi termini ci dice di sloggiare. (evidentemente quando il burger chiude chiude anche lo spazio con le panchine davanti)

        Io provo a spiegargli (in spagnolo) la nostra situazione e gli dico che in 10 minuti avremmo finito (avevamo una fame da lupo). Lui, per tutta risposta mi alza il manganello come per dire: “o te ne vai o ti meno”

        Ci siamo alzati con i nostri sacchettino e dopo 45 minuti (e 3 metro) ci siamo mangiati il nostro panino oramai freddo con le nostre patatine oramai bagnate dalla coca cola (ovviamente il sacchettino tiene fino ad un certo punto)

        Non è una tragedia. Certo. Ma sentirsi trattata come una vagabonda non è stata bello. Così come non è stato bello vedere la croce della GMG al parco del Retiro circondata dagli agenti…

    • J.B. ha detto in risposta a Carlo Mes

      Interessante! proviamo a vedere ora quanto costa un concerto di Vasco o di Ligabue alla collettività… costano, eppure nessuno si lamenta! 🙂 invece per la GMG qualche voce si alza… non ci sarà un pochino di ideologia in questo?

      • Piero ha detto in risposta a J.B.

        per non parlare delle libere e democratiche proteste dei no-global!

      • Piero ha detto in risposta a J.B.

        o dei pazzi che girano di domenica nei treni!
        GiuliaM, una volta sono andato a trovare un amico a Viareggio di Domenica…
        Passava un treno di “tifosi”…
        L’altoparlante ha detto di rifugiarsi nel passaggio sotterraneo…
        Hanno tirato di tutto… il treno sembrava scampato ad uno tsunami…

        • GiuliaM ha detto in risposta a Piero

          Molto plausibile, soprattutto se sono tifosi livornesi “duri e puri”. 🙂

          • Piero ha detto in risposta a GiuliaM

            no no erano squadrette poco piu’ che “pulcini” forse… 🙁
            (e sono quelli piu’ furiosi!)
            Diciamo serie D va’…

            • GiuliaM ha detto in risposta a Piero

              Anche il Rosignano vanta una sua tifoseria abbastanza scatenata…

            • Daphnos ha detto in risposta a Piero

              Parliamo pure di funerali dello stato sovrano… Capello, appena messo piede in Inghilterra, ha detto che il calcio italiano è ostaggio degli ultrà. E c’era chi si scandalizzava!

      • Carlo Mes ha detto in risposta a J.B.

        Direi la stessa identica cosa anche per un concerto (tanto io adoro i Queen….neanche mi piace Vasco). Soldi son soldi…

        • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

          Peccato che tu non hai mai domandato quanto costa un gay pride…o mi sbaglio?

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Karma

            Certo….anche in precedenti post (sebbene non a commento di questo articolo).
            Avrei scritto la stessa cosa per un Gay Pride, un concerto, uno sciopero, etc. Dati ed analisi non fanno mai male.

    • Alessandra ha detto in risposta a Carlo Mes

      sconto dell’80% sui trasporti? Ma dove? Io il mio abbonamento me lo sono abbondantemente pagato. E siccome non me lo hanno dato con la sacca, ma me lo sono dovuto andare a prendere, per andare alla registrazione il biglietto della metro me lo sono pagato. Nonostante io avessi GIA’ pagato i trasporti nella mia quota di partecipazione. Così come il vitto. Così come l’assicurazione sanitaria. Così come l’alloggio (e dormivo per terra)

      Se per una volta si chiedesse ai diretti interessati, forse si eviterebbero figuracce madornali. Grazie…

  10. a-ateo ha detto

    @carlo mes,
    por favor,o tu che ti intendi tanto di tetti di spesa, mi passi un attimino i costi e ricavi dei principali eventi sportivi, a partire dalle ultime olimpiadi?
    In modo che si possa fare un confronto fra sport e fede, fra tifosi e credenti…..

  11. a-ateo ha detto

    …riferiti alla collettività, si intende….

  12. Raffa ha detto

    Ricapitolando:

    L’incremento è stato riconosciuto da

    1) Confederazione degli imprenditori di Madrid
    2) Concistorio di Madrid
    3) Il sindaco di Madrid e i suoi esperti

    Chi non lo riconosce:
    1) Carlo Mes
    2) Veterano Illuminista

    Da che parte state voi?

    • Carlo Mes ha detto in risposta a Raffa

      Non sto dicendo che non riconosco. Sto affermando che bisogna aspettare il report finale di PriceWaterhouseCooper.

      • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

        Ahhh, ho capito…il gioco è aspettare sempre un ipotetico riscontro da parte di ancora altri enti…bene, quanta serietà!

        • Carlo Mes ha detto in risposta a Karma

          Tale ente (specializzato in tale analisi) e’ stato richiesto proprio dagli organizzatori della Giornata Mondiale della Gioventù dimostrando in tal modo una grande serieta’.

          • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

            Più di te sicuramente…hai sprecato due giorni per affaticarti a tener viva la critica alla GMG dopo il grande successo che ha avuto. Persona seria, serissima!

  13. Laura ha detto

    Ricordo anche che il capo del Madrid’s Housing and Economy Office, Percival Manglano, aveva già calcolato che la Giornata Mondiale della Gioventù avrebbe portato 143 milioni dollari all’economia spagnola.

    http://www.uccronline.it/2011/08/11/la-gmg-2011-portera-143-milioni-di-dollari-alleconomia-spagnola/

    • Carlo Mes ha detto in risposta a Laura

      Vedo tante cifre discordati. Da 143 milioni si e’ passati a 199 milioni….per una analisi serena (che credo sara’ positiva) secondo me e’ opportuno aspettare PriceWaterhouseCooper.

      • Karma ha detto in risposta a Carlo Mes

        Ancoraaa?? Ma ti sei fissato con il PriceWaterhouseCooper? E quando arriverà anche questo? A quel punto chi dovremo aspettare??

        Le cifre discordanti sono solo nella tua fantasia anticlericale…quella di Manglano era una semplice previsione prima dell’evento.

        • Piero ha detto in risposta a Karma

          adesso e’ tornato! Cosa scommettete che l’ “elettricista in pensione” adesso sparira’ per un po’?

        • Carlo Mes ha detto in risposta a Karma

          Forse sono gli organizzatori della GMG ad essere “fissati” (come dici tu) con PWC: sono loro ad aver chiesto un report finale dei costi a tale societa’.
          Lo so che quelle di Manglano erano solo previsioni. Ma – a manifestazione avvenuta – dalle previsioni e’ opportuno avere dati piu’ certi.

          Ps: i numeri sono numeri. Non sono ne’ clericali ne’ anticlericali.

          • a-ateo ha detto in risposta a Carlo Mes

            @carlo mes,
            dati più certi si avranno, e in sicuro aumento, in futuro.
            La pubblicità dell’evento, essere stati per giorni sotto le telecamere di tutto il mondo, si dispiegherà nella prossima stagione turistica.
            In ogni caso, tu dici nel link da te citato che la Cina ha speso 70 miliardi di dollari per le olimpiadi (sport) e nessuno ha protestato.
            Fallo tu, se hai fegato…
            E allora, perchè “smenarla” tanto con i costi (inesistenti perchè coperti dalle imposte sul maggior volume d’affari) di un evento di fede?
            Sport>fede?
            Davvero?

      • Piero ha detto in risposta a Carlo Mes

        conosci il significato delle parole preventivo e consuntivo?
        Dovresti…

        • Carlo Mes ha detto in risposta a Piero

          Certo. Infatti ora e’ il caso di basarsi sul consuntivo.

          • Piero ha detto in risposta a Carlo Mes

            E infatti e’ su questo che si stanno basando, se leggi nell’articolo.

            • Carlo Mes ha detto in risposta a Piero

              Prima di tutto nell’articolo italiano c’e’ un bel refuso confondendo “The Community of Madrid” con “The Commerce Confederation of Madrid”.
              A parte questo il bilancio finale e’ qualcosa di diverso ed ancora deve essere pubblicato.

              • Marco ha detto in risposta a Carlo Mes

                E quando sarà pubblicato e dimostrerà che è in linea con i calcoli finora realizzati, allora si dovrà aspettare ancora un altro e un altro ancora..giusto? E’ così che funziona, no?

    • Bano ha detto in risposta a Laura

      Era stato un po’ troppo pessimista allora….d’altra parte era una ipotesi prima dell’evento. Forse anche lui si era lasciato tentare dal disfattismo dei disfattisti.

  14. Gloria ha detto

    Mi fa piacere che la Gmg possa aver avuto anche un ritorno economico, oltre che morale e spirituale per tutti i partecipanti e non, per la città, messa in ginocchio da una politica economica a dir poco riprovevole.

    • GiuliaM ha detto in risposta a Gloria

      Io ci sono stata, e posso dirvi che vendevano acqua e cibo per i pellegrini ad ogni angolo della strada, e che i negozi di souvenir erano stracolmi di gente.

      • Raffa ha detto in risposta a GiuliaM

        Si, infatti sono contento che i commercianti e tutti coloro che ci hanno accolto civilmente abbiano comunque un ritorno economico.

        Ovviamente ne godranno anche le associazioni di atei, omosessuali e anticlericali che hanno picchiato e insultato i pellegrini. Peccato.

        • GiuliaM ha detto in risposta a Raffa

          Io per fortuna non mi ci sono trovata in mezzo, ma ho saputo degli scontri. Figuratevi che nel cortile della scuola dove dormivamo ci sono venuti a tirare dei gavettoni in piena notte.

          • Alessandra ha detto in risposta a GiuliaM

            Tu dove alloggiavi? Io ero in una scuola a Moratalaz. La sera tornare era un’avventura (c’era sempre qlc scapestrato che provava a provocarti). Poi una sera ci fu chi ci ruppe le scatole puntandoci il laser dalla finestra di fronte per non farci dormire…

          • Piero ha detto in risposta a GiuliaM

            Beh… un esempio dell'”intelligenza” media dei tizi l’abbiamo qui, con il nostro amico Veter-ano elettricista…

          • Alessandra ha detto in risposta a GiuliaM

            Simpatici! Ma in stile “agguato”?

            • GiuliaM ha detto in risposta a Alessandra

              Sìsì, tirata e scappata. Noi alloggiavamo in una scuola di periferia (accidenti, mi sfugge il nome…), a mezz’ora di metro dal centro; lì eravamo solo italiani quasi tutti toscani. Pensa hanno aperto la struttura solo in parte, dato che “sapevano di” ospitare solo 227 persone, e invece ne sono arrivate più di 1000!

              • Alessandra ha detto in risposta a GiuliaM

                Ma scusa e come facevano ad entrare nella struttura per farvi i gavettoni? E i volontari? I nostri erano preoccupatissimi perchè effettivamente avevano paura che qlc entrasse e ci facesse qlc “scherzo”…

                • GiuliaM ha detto in risposta a Alessandra

                  Non erano nella struttura, noi dormivamo nel cortile e ce li lanciavano dalla strada. Anche se una sera sono venuti veramente dei ragazzi a passeggiare tra noi… 🙁 da lì hanno messo un paio di vigilantes la notte.

                  • Alessandra ha detto in risposta a GiuliaM

                    O mamma…

                    • GiuliaM ha detto in risposta a Alessandra

                      A chi lo dici, una paura! Poi le litigate per lo spazio… Ci stavamo, per carità, ma c’erano alcuni “ultimi arrivati” che pretesero di fare il comodo loro e furono rimessi a posto.

                  • EquesFidus ha detto in risposta a GiuliaM

                    Eri per caso vicino al parco Juan Carlos I, quello per intendersida attraversare per giungere alle catechisi vescovili? Se è così, credo di aver alloggiato nello stesso tuo luogo.

          • Filippo Chelli ha detto in risposta a GiuliaM

            Io avevo l’albergo a Puerta del Sol!

  15. Carlo Mes ha detto

    Un piccolo refuso nell’articolo. Nell’articolo viene scritto che: “La Confederazione degli imprenditori di Madrid ha infatti calcolato che la GMG ha prodotto un aumento di 199 milioni di dollari nel prodotto interno lordo della regione.”
    Aprendo il link invece si legge che: “The Community of Madrid estimated that WYD produced an increase of $199 million in the region’s Gross Interior Product.”.
    Percio’ la stima di 199 milioni di dollari non viene dalla Confederazioni degli Imprenditori di Madrid ma dalla Comunita’ di Madrid. In effetti e’ strano che una associazione di categoria possa effettuare un simile calcolo.

  16. Alessandra ha detto

    In tutta questa storia oramai si sono raggiunti picchi di nonsenso che rasentano un dramma di Ionesco. Preferivo quel tizio su Internet che diceva: “sì, è vero che c’è stato un introito di denaro, ma è finito ai privati e non allo Stato”.

    Poi cercare di spiegare che esiste una cosa chiamata “terziario” è stata una impresa impossibile dato che il tizio proveniva da una formazione stalinista. (e lo diceva lui.

    Io avrei una domanda per i “liberi pensatori”? Perchè non siete sinceri? Perchè non ammettete che qua i soldi non c’entrano assolutamente nulla? Perchè non ammettete che la cosa che vi fa più rabbia (perchè così si chiama. La stessa rabbia che ho visto alla Puerta del Sol) era il fatto che c’eravamo? Era il fatto che non vi abbiamo risposto insultandovi? Era il fatto che alla fine i più “civili” eravamo noi?

    Rifletteteci un attimo e poi mi dite.

    • Piero ha detto in risposta a Alessandra

      E’ proprio cosi’.
      D’altronde, per quelli che fino all’altro ieri adoravano un altro dio e facevano manifestazioni oceaniche… poi l’hanno visto crollare, visto che aveva i piedi d’argilla… e in qualche modo devono sfogare la loro frustrazione…

    • Carlo Mes ha detto in risposta a Alessandra

      Guarda che – se ti riferisci a me – che io non ho assolutamente niente in contrario alle GMG. Meglio che i giovani si riuniscano alle GMG piuttosto che a sfasciare le strade o gli stadi. Non facciamo sempre un processo alle intenzioni…
      Ho solamente affermato che mi sembra vi sia un “balletto di cifre” (da varie parti).
      Percio’ ho fatto presente che il report finale dei costi sara’ effettuato da PriceWaterhouseCooper. Quando ci sara’, saro’ ben contento di leggerlo. Per ora mi sembra tutto prematuro.
      In sostanza: ne faccio solo una questione di soldi….

    • Chiamata ha detto in risposta a Alessandra

      Sapessi quante volte ho fatto io la stessa domanda! Cominciando dalle tristissime foto ritagliate del Papa, passando per le tasse e i casi di pedofilia nel clero. Ma la risposta è sempre la stessa: quando i fatti vanno contro l’ideologia, peccato per i fatti! Per gli atei è una costante 🙂
      Bisognerebbe mettersi le mani ai capelli per quello che alcuni dicono sulla GMG di Madrid, come se quelli che andavano aggredendo fossero i cattolici.

      • Alessandra ha detto in risposta a Chiamata

        Ti assicuro che sono discorsi che conosco. Ancora sono a convincere gente che pensa che io sia andata lì gratis. Tutto spesato con l’8×1000…Ma si può…

        • DSaeba ha detto in risposta a Alessandra

          Io nel 2000 per andare a roma (da genova) avevo speso 400.000 lire. Per andare a colonia circa 380 euro. A Madrid non ci sono potuto venire, ma dubito fosse gratis 😀

        • Daphnos ha detto in risposta a Alessandra

          Ormai è tardi per rispondere (penso), ma, a giudicare dai discorsi che avevo letto negli articoli precedenti, pensavo che Carlo Mes fosse una persona dotata di un giudizio più obiettivo: qua sopra ha tirato in ballo i “privilegi” di cui hanno goduto i pellegrini che usufruivano dei trasporti (notizia riportata polemicamente anche dall’UAAR), come se la folta partecipazione non avesse garantito un consistente ritorno economico. Chiaramente sul sito dell’UAAR si commentava questa specie di abbonamento breve come se fosse un'”attentato alla laicità dello Stato”, e a questo Carlo Mes non è -fortunatamente- arrivato a simili conclusioni.

          Tuttavia mi pare proprio strano che non si voglia accettare il fatto che una manifestazione di questa portata possa essere incentivata in qualche modo. Sembra proprio che vogliano tenerci a casa. Evidentemente emarginando la vita religiosa dalla collettività siamo un bersaglio più facile da abbattere.

          • Piero ha detto in risposta a Daphnos

            Io ho il sospetto che il nostro esilarante “elettricista in pensione” (bellissima StefanoPed) sia l’ennesima incarnazione del nostro buon radicale Carlo mes/Marco di Pietro/Lucio Smentisco (o come cavolo si chiamava quello che ha fatto abortire la ragazza a 19 anni)…

          • Carlo Mes ha detto in risposta a Daphnos

            Ti ripeto il mio concetto. Credo (ma senza certezza) che la GMG abbia garantito un ritorno economico.
            Son certo che sconti sul trasporto pubblico fossero necessari e doverosi in una manifestazione che aveva tante persone.
            Se qualcuno ritiene che tale sconto fosse ”attentato alla laicità dello Stato” credo che cio’ sia una emerita scemenza. Allo stesso modo ho detto che la cifra di 60.000 euro spesa per gli straordinari per il trasporto pubblico era di sicuro una cifra irrilevante.
            Io credo (lo ripeto) che l’analisi di PWC riportera’ un effetto positivo della manifestazione. Ma – ripeto – PWC (societa’ specializzata in tali analisi) e’ stata chiesta proprio dagli organizzatori della GMG dimostrando una grande serieta’.
            Non c’e’ nulla di antireligioso in tutto cio’.

            • Flavio ha detto in risposta a Carlo Mes

              Io ho capito il tuo ragionamento e lo condivido. Ma hai un modo di fare che lascia molto a desiderare.

              • Carlo Mes ha detto in risposta a Flavio

                E sei fortunato che non mi conosci personalmente. Una mia ex fidanzata mi disse che se avessi dovuto scrivere io i bigliettini per i Baci Perugina probabilmente li avrebbero richiamati col precedente nome ossia….”Cazzotti”.

  17. Piero ha detto

    Ah volevo specificare che quel commento di “emiliano” e’ mio…
    Volevo fare uno scherzaccio sul modello di Mikhail Tal ma mi sono “tradito” al primo post…Non le so fare queste cose… Dovrei imparare come si fa da Giulietta… 😉
    Peccato che la redazione non c’e’ cascata… 🙁

  18. a-ateo ha detto

    Carlo Mes ci ha informato sopra che “La Cina ha speso per le Olimpiadi del 2008 a Pechino la cifra record di 70 miliardi di dollari”
    Quindi per lo sport uno Stato può spendere 50 miliardi di euro…e nessuno si lamenta…
    Un altro Stato, a confronto spende spiccioli, che su 200 milioni di volume d’affari in più ritornano per iva e tasse e tutte le cassandre atee anche non spagnole si spelacchiano di disperazione…
    Poichè la Cina è uno Stato ateo e i soldi “sprecati” sono molto di più perchè nessun ateo si è mai lamentato?

« nascondi i commenti