Stati Uniti, gruppo ateo manifesta strappando pagine della Bibbia

«Lo facciamo per un mondo migliore – ragione, scienza e pensiero critico faranno molto di più del pregare e del credere». Si è giustificato così, Bruce Gleason, capo degli Backyard Skeptics, il gruppo ateo californiano che ha recentemente manifestato le proprio idee strappando pagine della Bibbia.

In poco più di una dozzina di militanti fondamentalisti della religione atea hanno infatti tenuto il raduno, culminato poi in uno strappare di versetti biblici ritenuti secondo loro “immorali” e “illegali”. Tra quelli presi di mira dal gruppo, compaiono Matteo 5:29 e Giacomo 5:14-15.

L’evento non è stato certo un successo epocale. Il picco massimo raggiunto è stato di 100 persone, contando anche un gruppo cristiano che si era unito per dibattere civilmente sulle posizioni avanzate dagli atei. Ray Comfort, celebre pastore protestante ha commentato la balorda iniziativa sostenendo come tanta ostinazione nei confronti dei cristiani sia dovuta al fatto che a quest’ultimi è stato insegnato ad amare i propri nemici – ha poi aggiunto: «Mi piacerebbe sul serio rifornirli con un Corano o magari con qualcosa di Indù».

Dopotutto, checché ne dicano i Backyard Skeptics, non siamo ancora arrivati al punto in cui strappare pagine della Bibbia può essere considerato stimolante per il pensiero critico, razionale o scientifico.

Nicola Z.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

54 commenti a Stati Uniti, gruppo ateo manifesta strappando pagine della Bibbia

« nascondi i commenti

  1. Hernandes ha detto
  2. Raffa ha detto

    In Italia esultano per la morte dei credenti, in Spagna picchiano e insultano i pellegrini cattolici, in America e Australia bruciano la Bibbia e il Corano.

    W la cultura laica!

    Thumb up 6

    • saverio ha detto in risposta a Raffa

      Ma fammi il piacere! Ci manca solo che passiate per vittime quando la vostra cricca non fa altro che piagnucolare e lagnarsi di non avere il potere assoluto su tutti e tutto! C’è ne vorrebbero milioni, in Italia, di gente con questo coraggio ed con orgoglio di individui liberi! Liberi, soprattutto, di non essere servi della banda vaticana.

      Thumb up 0

      • Piero ha detto in risposta a saverio

        Riccardo… questo e’ un altro amico tuo??
        ma che razza di amici hai?

        Thumb up 0

      • Franco ha detto in risposta a saverio

        Parla per te e per quelli come te, io sono orgogliosamente Cristiano non ti offendiamo non offendere!

        Thumb up 2

      • joseph ha detto in risposta a saverio

        ecchè, t’hanno mai obbligato a spazzare il sagrato?

        Thumb up 0

        • Gunners ha detto in risposta a joseph

          massì devi entrare nell’ottica dell’ateoista che pensa che ogni cattolico è un mentecatto(lico) che non ha libertà di pensiero, che fa solo quello che dice il papa, che i cattolici passano la vita a pregare fermi e immobili, che non esistono scienziati cattolici, che il papa parla ogni sera con le 4 cariche dello stato per assicurarsi che non facciano qualcosa a lui non gradita . . . il mondo gira così :D

          Thumb up 1

      • Luke ha detto in risposta a saverio

        Saverio, ed ora eleva questo grido al mondo, sfodera lo scintillante spadone al cielo, fissa i tuoi uomini allineati al raduno uaarino attraverso i lunghi capelli cenciosi e il sudore tracimante, e grida, quale novello Braveheart-ateo, discepolo dei saggi maestri Carcano, Hack e Odifreddi, grida con tutte le tue forze col petto villoso, sì, fallo ora, dì … : LIBERTA’! .
        Fatto ?
        Ecco, hai così ottenuto i tuoi unici 5 minuti di gloria in vita .

        Thumb up 0

      • Annalisa ha detto in risposta a saverio

        Se tu fossi veramente coraggioso, Saverio, andresti in Iran e strapperesti qualche pagina del Corano nella piazza di Teheran. Allora coraggiosamente e molto, molto dolorosamente ti renderesti conto sulla tua pelle della differenza che c’è fra un ayatollah con i suoi talebani e quell’omino vestito di bianco, il “pastore tedesco”, che propone al mondo mitemente e senza alcuna prevaricazione una visione dell’uomo e della sua dignità che, se fosse veramente ascoltata e messa in pratica, trasformerebbe la terra in un giardino di pace e di solidarietà.

        Thumb up 2

  3. Hugo ha detto

    Ma l’uaar mica vuole essere un’aggregatore di notizie su questo tema? Perché non ha mai citato notizie del genere?

    Thumb up 0

  4. lorenz ha detto

    Una volta che impareranno ad usare il fuoco credo proprio che passeranno ai roghi

    Thumb up 0

  5. Matteo ha detto

    ORA è GIUSTO CHE SI PRENDANO UNA BELLA BOTTA DI NAZISTI, RAZZISTI, IGNORANTI, OTTUSI, INCIVILI, ECC… sono ottusi perchè non accettano un’idea che sia diversa dalla loro, e come tutti I MALATI DI CERVELLO questo suscita timore e reagiscono bruciando libri, proprio come i nazisti, bruciando pagine di cultura, che ignoranti!!! CHE INCIVILI!!! NON RISPETTANO IL DIVERSO!!! RAZZISTA NON è SOLO COLUI CHE NON RISPETTA CHI APPARTIENE AD UN’ETNIA O AD UNA RAZZA DIFFERENTE DALLA PROPRIA MA ANCHE CHI NON HA ALCUN RISPETTO DI CHI LA PENSA DIVERSAMENTE!! ALLE PERSONE IGNORANTI E RETROGADE DIVENTANO VIOLENTE QUANDO SONO AVVOLTE DALLA PAURA!!!!

    Thumb up 0

    • nikon ha detto in risposta a Matteo

      grande Matteo!!! condivido appieno il tuo commento!!! questo e scrivere!!! questo e un vero pensiero razionale!!! altro che questi Nazi-Atei…

      che l’ateismo e una forma di razzismo e discriminazione religiosa, l’avevo capito da tanto tempo, l’Ateismo e una forma di discriminazione, non in base all’appartentenza genetica, ma in base all’credo religioso

      sappiate che io sono per il rispetto e tutela di ogni credo e culto religioso, la religione o la pratica religiosa e un diritto basilare, un diritto dell’cittadino che non và negato in alcun modo, una società aperta deve essere anche aperta verso le religioni…

      e ridicolo che gli atei parlino di “Ragione” e “Pensiero Critico”, ma poi abbiano una linea di pensiero ufficiale sulle religioni!!! E PURA CONTRADIZZIONE!!! non puoi prima parlare di “pensiero critico” o “liberta di pensiero” ma poi avere un pensiero fisso e ufficiale sulle religioni!!!

      Thumb up 0

      • saverio ha detto in risposta a nikon

        Qui gli unici nazisti, possessori di una strampalata verità assoluta che esiste solo nelle vostre testa malate, siete soltanto voi.
        Andare a lavorare che è meglio.

        Thumb up 0

        • Matteo ha detto in risposta a saverio

          i malati siete voi psicoatei!! sinceramente a me che voi esistiate o no non mi interessa, siete soltanto voi che vi alzate al mattino con l’obbiettivo di parlare male del papa, insultare chi crede, prendersi gioco delle religioni e quant’altro, siete soltanto voi i malati con la fissa di perseguitare il prossimo!!! il vero ateo è colui che dice “oh ragazzi, mi dispiace ma secondo me dio non esiste, è un mio limite ma la mia testa non riesce ad immaginare una forza superiore creatrice…” e che poi faccia i fatti suoi, e come ateo non dovrebbe nominare ne dio, ne il papa ne la religione!!! invece, siete più voi fondamentalisti atei che noi credenti a nominare dio, il papa, ecc ecc… siete proprio irrazionali!!!! non sapete dove stia di casa la razionalità e la civiltà!! tornate a scuola o rinchiudetevi in un manicomio, di sicuro per voi sarebbe una botta di vita!! non oso immaginare il GRIGIORE della vita di uno di voi fondamentalisti atei uaarini!!! ahahaha che pena!

          Thumb up 0

          • Norberto ha detto in risposta a Matteo

            calma….non serve a nulla giocare ad “occhio x occhio dente x dente”…anzi si alzano solo i toni e le posizioni si polarizzano ancora di più…saverio si è sfogato, l’importante è che sia in pace con se stesso ora.

            Thumb up 0

            • Piero ha detto in risposta a Norberto

              saverio si è sfogato,

              eh si’ hai proprio ragione

              l’importante è che sia in pace con se stesso ora.

              Eh no! Scusa, se permetti, l’importante e’ che adesso tiri la catenella! :D

              Thumb up 0

              • Daphnos ha detto in risposta a Piero

                Ahah! L’importante è che facciamo ben presente che le intimidazioni non ci scompongono, e che, quando qualcuno ci accusa di non cercare il dialogo con gli altri, si faccia ben presente chia siano questi “altri”.

                Thumb up 0

        • Gunners ha detto in risposta a saverio

          che acume, che argomentazioni che pensiero stimolante :D grazie per questo commento

          Thumb up 0

        • Gennaro ha detto in risposta a saverio

          Dici? E come mai? Cosa ne pensi di questa iniziativa in america?

          Thumb up 0

        • Gabriele ha detto in risposta a saverio

          Saverio, io sono cristiano ma strano a dirsi, sono anche libertario! Ti potrei anche concedere che magari la mia mente sia malata, ma il tuo invito ad andare a lavorare non mi coglie di certo impreparato visto che io lavoro quotidianamente e con grande serietà.

          Thumb up 0

      • Chiamata ha detto in risposta a nikon

        La verità è che sanno di non essere niente è questo è l’unico modo per attirare l’attenzione, come un bambino insicuro. Fondamentalmente non hanno un comportamento diverso da quello che dicono di avere, il comportamento di un branco di scimmie.
        Volete batterli? Informatevi, studiate, siate curiosi e imparate a spiegare meglio le cose. Perchè gli atei arrivano solo a queste pagliacciate mediatiche e possono spopolare tra i più deboli, ma un cristiano che conosce a fondo la propria religione non si batte. Provare per credere.

        Thumb up 0

    • Nofex ha detto in risposta a Matteo

      Ragazzi…calma però…il messaggio si capisce anche se non viene urlato (il maiuscolo è un urlo su internet)..

      Thumb up 0

      • Matteo ha detto in risposta a Nofex

        io invece scrivo alcune parole in maiuscolo per SOTTOLINEARLE! :-D lo so che è considerato “urlo” su internet, ma credo che ingrandendo alcune parole, il mio concetto rimanga più chiaro eheheh… ;-)

        Thumb up 0

  6. Nofex ha detto

    Ma sono tutti pensionati…anche in America?

    Mi domando: se di fianco ad ogni sede uaar o ogni sede dell’ateismo militante aprissimo un bar o un centro anziani…quanto dureranno ancora queste associazioni anticlericali?

    Thumb up 0

  7. Luca ha detto

    Certo che di gente che non sa come riempire la giornata ce n’è tanta…

    Thumb up 0

  8. Faber ha detto

    …insomma, dire che l’ateismo è paragonabile a forma di razzismo e discriminazione religiosa…mi sembra un tantinello azzardato. Io sono ateo e sbattezzato e non me ne frega asssolutamente nulla delle altre religioni. Dico solo che in una conversazione con un cattolico/musulmano/ebreo o altro…non mi si parli di una cosa che non ha senso (per me ovvio). Comunque a me sembra che se sei della roma sei uno sporco romanista…se sei di destra sei fascista…se comunista sei una zecca. Credo che sia ora di finirla di etichettare tutto e tutto con esempi qualtomeno irreali solo perchè non si è della stessa idea. e mi rivolgo proprio a te che scrivi che ” l’ateismo è forma di razzismo e discriminazione religiosa”…mi pare che sei allo stesso livello di chi critichi. L’altro giorno leggevo un post su FB…preso dalla bibbia, ne quale si accennava a versetti di un tizio che non ricordo (ma mi posso documentare). Colui che postava scriveva, in modo molto ironico…tipo: sulla bibbia è scritto che se mi avvicino all’altare del signore con poca vista devo essere lapidato…posso mettere gli occhiali o mi prendete lo stesso a sassate. Oppure: dio dice che posso vendere mia figlia se non la voglio più…cè un prezzario in giro? Oppure: se tocco una donna con le mestruazioni (quindi impura) divento anche io impuro? Ancora: se tocco la pelle del maiale devo essere ucciso…come faccio quando gioco a pallone?…con i guanti posso?
    E ce ne sono molte altre. Ora, se queste cose non sono più attuali…perchè continuiamo a farle leggere. Forse come storia?…ma dio così non ci fa una bella figura…siamo sicuri che l’ha dette lui quelle cose?
    E poi…perchè molta gente nell’antichità parlava con dio e nessuno diceva nulla anzi lo veneravano…oggi se io dico che parlo con dio mi rinchiudono…nonostante le chiese e il crocifisso appeso nelle aule e nei tribunali.

    Noi atei non siamo razzisti…io non sono razzista e sicuramente non condivido quello che hanno fatti i tizi dell’articolo. Non serve a nulla fa ste cose.

    Thumb up 0

    • Jack ha detto in risposta a Faber

      Non ho capito proprio tutto quello che dici ma su quel che ho capito sono d’accordo con te.

      Credo si volesse intendere questa forma di ateismo militante descritto nell’articolo, razzista nel senso che lo è verso i credenti, tant’è che diventa fondamentalista.

      Thumb up 0

    • Gunners ha detto in risposta a Faber

      Uh mi sa che hai confuso l’ateo con l’ateista, è diverso ;)

      Thumb up 0

    • Hagen ha detto in risposta a Faber

      L’ateismo inteso in senso puro non è discriminatorio. Il problema è che francamente io l’ateo puro non l’ho mai visto. Pure tu dici che non vuoi sentire parlare di una cosa che per te non ha senso. Anche questa è una forma, seppur lieve, di discriminazione. Se davvero non te ne fregasse nulla, allora non dovrebbe fari né caldo né freddo se qualcun altro ne parla. Poi dici di essere sbattezzato, e anche questo non è propriamente un tratto caratteristico di chi se ne infischia della religione. Intendiamoci, non sto dicendo che sei come quei pazzi scatenati. Dico solo che io, per quanto mi riguarda, non ho mai avuto l’onore di conoscere qualcuno fermamente convinto della non esistenza di Dio che non cercasse almeno una volta di convincermi della falsità della mia fede o che non se ne burlasse (certo, in modi più o meno offensivi a seconda dei casi, ripeto non sto mettendo tutti gli atei sullo stesso piano); certo, forse non l’avrebbero fatto se io non mi fossi professato credente, ma ribadisco: non è forse discriminazione volere che gli altri non ti parlino di un determinato argomento? Il discorso è diverso per gli agnostici, che neanche si pongono il problema. In genere non vogliono convincerti di nulla, ma proprio per questo li rispetto meno degli atei. Perché mi sanno tanto di ignavi.

      Thumb up 0

      • Carmine V. ha detto in risposta a Hagen

        Credo di condividere tutto quello che dici.

        Thumb up 0

      • Daphnos ha detto in risposta a Hagen

        Sì, anche se devo dire che conosco agnostici che non sono propriamente ignavi. Hanno molte idee e molti desideri, ma non riescono a convincersi di niente. Poi ci sono anche i menefreghisti. Cercherei però di fare uno sforzo, cercare di comprendere tutti e rispettarli ugualmente =) .

        Thumb up 0

        • Hagen ha detto in risposta a Daphnos

          Hai ragione, forse mi sono espresso troppo duramente nei confronti degli agnostici. Penso che in fondo tutti crediamo in qualcosa, abbiamo un’ideale. Però l’atteggiamento agnostico mi spaventa molto di più di quello ateo. Se ci pensi gran parte della popolazione di paesi come la Germania al giorno d’oggi non è ostile ma semplicemente indifferente alla religione.

          Thumb up 0

      • Annalisa ha detto in risposta a Hagen

        Hagen hai centrato in pieno il bersaglio. Io, che sono una convertita e dall’ateismo sono tornata nella Chiesa, ti posso assicurare che un ateo, apparentemente rispettoso, dimostra solo delle buone capacità di “dissimulazione del disprezzo”. Questo, però, spesso non accade per cattiveria, ma perché la mentalità atea è del tutto incapace di comprendere le ragioni della fede, anche perché ha della fede e della religione un’immagine fantastica e distorta, che nulla ha a che fare con la realtà, ed è su questa sua personale immaginazione della religione e della fede che basa le sue reazioni. Ad un cattolico, invece, o più generalmente a un cristiano è perfettamente possibile “mettersi nei panni” di un ateo. Perciò dobbiamo cercare di avere pazienza e insistere nel dialogo, perché a differenza di loro noi siamo quelli veramente liberi.

        Thumb up 0

    • J.B. ha detto in risposta a Faber

      Veramente nelle Chiese la legge arcaica e quella di Mosè non si legge mai!! :) quello che ha scritto il post ha confuso la Legge arcaica credendo che fosse quella di Dio… Nella Bibbia trovi anche le varie leggi del popolo ebraico. Dio le ha fatte scrivere perchè il credente potesse notare quanto la sua legislazione sia semplice e perfetta rispetto a quelle degli uomini. Non ci voleva molto per accorgersene… ma mi sa che quello del post di facebook ha letto la bibbia a vista e non con il Radar (i peggiori errori sul testo si compiono così)… io gli farei leggere anche la legge di Amurabi e poi gli farei riscrivere il post.. e vediamo se ha tanto da ridere. :)

      “E poi…perchè molta gente nell’antichità parlava con dio e nessuno diceva nulla anzi lo veneravano…oggi se io dico che parlo con dio mi rinchiudono…nonostante”
      Ma guarda che quello che dici è solo un pregiudizio diffuso tra gli atei… e non riesco a capire perchè! :) no siete tutti razzisti è ovvio, ma che non siate molto esperti di quello che diciate è palese in moltissimi casi :( purtroppo. Certo se mi interroghi a me sull’ateismo in maniera dettagliata mi dirai le stesse cose, perchè io nn sono un esperto di ateismo :) però (è un atteggiamento generale che riscontro – non è rivolto a te) quando un ateo si mette a proferir parola sulla Bibbia e viene a insegnare a me come si legge provo un pò di .. mmh… perchè cavolo trombano sempre tutti i passaggi biblici! :)

      Non è vero che oggi Dio non parla più con gli uomini: anzi forse le maniere con cui lo fa sona anche aumentate e spesso possono sfuggire alla comprensione dei più. Dio è Trino (Padre e Figlio e Spirito Santo) perciò ha già 3 forme con cui può comunicare… c’è una lunghissima rassegna di Santi e Sante che ti confermeranno che Dio riesce a comunicare con le persone, la comunicazione di dio è semplice, a volte basta anche una frase, non ha bisogno di discorsoni Kantiani :) Dio poi comunica agli uomini anche attraverso le apparizioni di Santi e della Madonna, che gli fanno da messaggeri in un certo qual senso. In soldoni Dio ha molti modi per comunicare con noi, sta a noi e sopratutto alla Chiesa capire quando è lui che comunica o quando è un broglio. E su questo la chiesa ha una certa esperienza. (Ps. non mi risulta che molti veri veggenti siano stati sbattuti in galera dalla Chiesa)

      E lo fà così perchè vivendo in una realtà trascendente se dovesse venire su è giù di persona ogni volta sarebbe pericoloso per noi… ricordate il passo in cui appare sul Monte Sinai? non è forse vero che si abbattè proprio attorno a quel monte un violento temporale con fulmini potentissimi? (questa è una teoria, pare che Dio se scende sulla terra nella sua vera essenza, senza calarsi nei panni degli uomini come fece con il Figlio Gesù, possa causare delle anomalie consapevoli al sistema. Difatti lui vive nella dimensione trascendente, che è separata da quella creata ed immanente in cui viviamo noi, se queste due dimensioni vengono a contatto quella creata subisce certamente delle alterazioni. ma sono solo ipotesi).

      Thumb up 0

  9. pietro ha detto

    Parafrasando un pensiero di Heine si potrebbe dire che laddove si fanno a pezzi i libri ( siano essi la Bibbia, il Corano o altro)prima o poi si finirà per fare a pezzi anche gli uomini.

    Thumb up 0

  10. lucio ha detto

    Questi atei poco rispettosi che stracciano le pagine della Bibbia sostenendo: «Lo facciamo per un mondo migliore – ragione, scienza e pensiero critico faranno molto di più del pregare e del credere» non comprendono che la scienza e’ nata proprio grazie al grande rilievo dato alla ragione nelle concezioni religiose Giudaico-Cristiane. La storia, inoltre, ci insegna che quando la ragione si assolutizza e pretende di fare a meno della fede genera orrori quali i lager, i gulag, le fosse comuni del regime di Pol Pot, l’epoca del terrore durante la rivoluzione Francese… Osserviamo infine le odierne societa’ occidentali, (in gran parte scristianizzate): non mi pare proprio di poter dire che il livello civile, razionale e morale della gente e delle istituzioni ne abbia tratto giovamento…… La ragione e la fede non possono camminare separatamente!

    Thumb up 0

  11. Valerio ha detto

    L’ateismo è tale,quando rimane nella propria intimità…E’ fondamentalismo quando diventa militanza…Quindi non è più ateismo,ma anticlericalismo…

    La cosa schifosa ed indegna è che parlate di razionalità e ragione solo nei confronti del Cristianesimo (Cattolicesimo) e vi attivate con cialtronate come lo “sbattezzo” però nessuna battaglia razionalistica contro le usanze dell’Islam come ad esempio il ramadan o contro il terrorismo islamico…Io qui vorrei vedervi in prima linea…

    …Capisci Faber?!

    Thumb up 0

  12. Piero ha detto

    Intanto le lobby gay si vendicano in Italia…
    I parlamentari che hanno votato contro la legge sull’omofobia vengono “tacciati” di essere gay…
    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Gli-hacker-Ecco-la-lista-di-10-parlamentari-gay-A-breve-faremo-gli-altri-nomi_312479213425.html

    Alla fine… Anche se fosse?
    Se anche questi parlamentari fossero gay e avessero votato liberamente contro questa legge? ‘Un se po’?
    Quindi uno e’libero solo se lo dicono loro… Che bella liberta’…
    Qua siamo alle liste di proscrizione…
    Tra poco verranno a prenderci casa per casa…

    Thumb up 0

  13. Alessandra ha detto

    no, dai, volevo vedere se ero io che non avevo capito dove voleva andare a parare o se era lui che non voleva farsi capire…Cmq se qlc ha capito mi faccia sapere…

    Thumb up 0

  14. Piero ha detto

    era lui che non voleva farsi capire

    Ma non e’ lui che NON vuole farsi capire…
    Quando uno si arrampica sugli specchi con le unghie e con i denti (anche con le unghie dei piedi) che rumore credi che faccia? ;)

    Thumb up 0

« nascondi i commenti