Ecco chi sono le due lobby anticlericali che hanno denunciato il Papa all’Aja

Due associazioni che si dichiarano “per i diritti delle vittime di abusi sessuali da parte di religiosi”, hanno presentato alla Corte penale internazionale dell’Aia un dossier con cui si chiede che Papa Benedetto XVI, il cardinale Tarcisio Bertone, il cardinale Angelo Sodano e il cardinale William Levada vengano processati per crimini contro l’umanità, perché avrebbero tollerato e reso possibile la copertura sistematica e diffusa di stupri e crimini sessuali contro i bambini in tutto il mondo. Un’operazione esagerata e utopica molto interessante, perché porta finalmente alla luce l’immenso sforzo di mantenere a tutti i costi aperta  l’offensiva secolare alla Chiesa.

L’UCCR ha prontamente creato un apposito dossier in cui verranno raccolti tutte le notizie più interessanti sull’argomento. E’ subito significativo notare come la gran parte dei quotidiani si siano subito prontamente schierati dalla parte del Pontefice, sottolineando le innumerevoli iniziative di Benedetto XVI per combattere questo terribile neo presente nella Chiesa e i suoi infiniti mea culpa per la grande disattenzione avuta da parte di numerosi vescovi. In tanti prospettano che questa iniziativa si rivelerà presto un boomerang verso la cultura anticlericale e purtroppo anche un allontanamento dell’attenzione mediatica sui bambini abusati e sul fenomeno della pedofilia, grande male della società occidentale (secolarizzata secondo alcuni) e in continua espansione.

Fra gli articoli più interessanti c’è sicuramente l’ottimo lavoro svolto dal blog “paparatzinger”, dove sono stati già visionati tutti gli argomenti dell’accusa al Papa contenuti nel dossier presentato all’Aja e già confutati uno per uno.  Un altro articolo particolarmente degno di nota è quello comparso su L’Occidentale nel quale si mostra cosa realmente siano queste lobby anticlericali all’origine della denuncia. Giusto per dare l’idea di chi siano coloro che hanno interesse a portare avanti questa operazione diffamante e auto-pubblicitaria.

La SNAP (“Survivors Network of those Abused by Priests”) è una debole associazione i cui metodi di conduzione delle sue attività non hanno convinto la BBB, un’agenzia di rating delle charities statunitensi (cioè questo tipo di enti no-profit) che non l’ha nemmeno considerata degna di essere definita una “charity”. Non sembra poi essere molto amata dalle vittime dei pedofili, alcune delle quali hanno abbandonato l’associazione, come Micheal Baumann (qui il suo articolo del suo blog) o Key Ebeling (suo articolo). La SNAP inoltre si fa finanziare dagli avvocati a cui gira il lavoro mandandogli le presunte vittime come potenziali clienti. E la lista è ovviamente e necessariamente lunga. Inoltre, come ha segnalato un commentatore qui sotto, uno dei maggiori collaboratori della SNAP, Dr. Steve Taylor, è stato arrestato nel 2008 per possesso di oltre 100 video-immagini pedo-pornografiche. Il fondatore e attuale presidente dell’associazione per le vittime dei pedofili, Barbara Blaine, ha subito scritto diverse lettere in sua difesa chiedendo ai magistrati di chiudere un occhio e spostando l’attenzione sul lavoro svolto da Taylor negli anni. Tuttavia la SNAP ricorda sul suo sito web che, quando un prete è accusato, i parrocchiani che lo sostengono dovrebbero farlo “in privato”. Ma evidentemente le regole non sono uguali per tutti. In aggiunta, anche dopo l’arresto di Taylor, la SNAP lo ha apertamente promosso definendolo uno dei “capi” della sua organizzazione. Nonostante le richieste, né Barbara Blaine né alcun responsabile della SNAP si è mai scusato o ha espresso dolore per aver messo in intimo contatto le persone da loro seguite con un appassionato di immagini pedo-pornografiche e potenziale pedofilo, per averlo sostenuto e celebrato come loro responsabile anche dopo l’arresto. In questa pagina un elenco di ulteriori vicende controverse legate all’associazione anticlericale.

Quanto invece al CCR (“Center for Constitutional Rights”), fu fondato da radicali di sinistra e comunisti negli anni ’60. Nel suo passato ha difeso i membri della Black Panther, l’organizzazione terrorista, marxista-leninista-maoista degli Stati Uniti. Due dei suoi fondatori, Kinoy e Kunstler, erano dichiaratamente pro Fidel Castro, lo spietato ateo-dittatore cubano. In molti definiscono questi personaggi “anti-sionisti fino al midollo, se non anti-semiti”. Il CCR non sembra nemmeno disdegnare i finanziamenti dal sovversivo e antisionista George Soros.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

89 commenti a Ecco chi sono le due lobby anticlericali che hanno denunciato il Papa all’Aja

« nascondi i commenti

  1. Laura ha detto

    ah…ora si capiscono tante cose…

    Thumb up 0

  2. Willy ha detto

    Soros che e’ ebreo sarebbe antisemita?

    Thumb up 0

  3. Karma ha detto

    Siete un po’ troppo ottimisti per me…forse la reazione mediatica è stata molto favorevole al Papa però siamo solo all’inizio..

    Thumb up 0

  4. Alessandra ha detto

    Soros fondamentalmente è contrario alle politiche di Israele. Ha affermata che aumentano l’antisemitismo.

    Thumb up 0

    • Piero ha detto in risposta a Alessandra

      senza contare che uno puo’ essere antisemita anche se e’ ebreo.
      Non ci sono forse centinaia di migliaia (se non milioni) di occidentali che sono palesemente ANTI-occidentali che non vedono l’ora che l’Occidente sprofondi sotto i colpi di maglio (per esempio) dell’Islam?

      Thumb up 0

      • Piero ha detto in risposta a Piero

        tra l’altro Soros e’ il tizio che nel ’92 ci mise con il sedere per terra con la lira. E prodi (volutamente minuscolo) ebbe pure il coraggio di dargli la laurea honors causa a Bologna…

        Thumb up 0

      • gabriele ha detto in risposta a Piero

        soros è uno dei finanzieri che hanno l’obbiettivo di un mondo unito sotto un’oligarchia di banchieri

        Thumb up 0

  5. Barbara ha detto

    La SLAP ha gli ex adepti come l’uaar…evidentemente le lobby anticlericali funzionano tutte allo stesso modo…

    Thumb up 0

  6. gabriele ha detto

    George Soros finanzia anche i Black Block e gli ecologisti radicali

    Thumb up 0

  7. a-ateo ha detto

    Ecco l’articolo in base al quale la Corte viene chiamata a pronunciarsi intorno alla supposte coperture vaticane, escludendo genocidio, guerra, aggressione restano solo i seguenti:
    “Articolo 7
    Crimini contro l’umanità

    1. Ai fini del presente Statuto, per crimine contro l’umanità s’intende uno degli atti di seguito elencati, se commesso nell’ambito di un esteso o sistematico attacco contro popolazioni civili, e con la consapevolezza dell’attacco”
    Si parla di un esteso o sistematico attacco contro le popolazioni civili, si parla di consapevolezza dell’attacco: ma queste organizzazioni di “sopravvissuti-survivors” come mai non si sono mai resi conto dell’ampiezza e sistematicità del fenomeno?
    Erano conniventi o con il prosciutto sugli occhi e sul cervello?
    E queste organizzazioni hanno speso soldi e attività per combattere la pedofilia e il turismo sessuale? E se non lo hanno mai fatto, come spiegano questo soprassalto di attivismo legal-mediatico?
    E,se niente hanno notato loro stando sul posto, come avrebbero potuto averne contezza in Vaticano?
    Inoltre, sapendo che “per quanto concerne la competenza della Corte ratione temporis viene stabilito (art.11) che questa si dispiegherà solo nei confronti dei crimini commessi dopo l’entrata in vigore dello Statuto” fanno sicuramente finta di ignorare che detta entrata si è avuta soltanto il 1 luglio 2002.
    Scommetto una birra che qualcuno potrebbe aver fatto il finto tonto “riverniciando” casi di molti decenni fa, applicandovi la data fasulla del 2/2/2002…
    Insomma vale la pena di ignorare da questo momento tutti i gatti e tutte le volpi atee che si aggirano per Tribunali…
    Ricordiamoci della conferenza deserta di Carcano-Albertini per spiegare la causa persa definitivamente…
    Ricordiamoci di Luigi Tosti, della sua causa giudiziaria indecorosamente persa insieme al posto di lavoro, visitando il suo sito, una decina di suoi articoli, PRATICAMENTE TUTTI A ZERO COMMENTI…..

    Thumb up 0

  8. nicola ha detto

    La storia dei ‘preti pedofili’ mi sembra una enorme mostruosa stronzata.
    Se una persona si fa prete certamente non può essere pedofilo.
    Diversa è la questione dell’affettività che riguarda anche i preti.
    Negli Stati Uniti fare il prete cattolico deve essere un’impresa titanica:come si possono mantenere i voti di povertà, castità e ubbidienza in quella società?
    Poi c’è da tener conto del fatto che la forza del cattolicesimo e la sua diffusione sottrae spazio a persone, e probabilmente negli USA sono tante, che dalla ‘religione’ ricavano utili per niente spirituali ma terreni. E’ naturale che queste persone si ribellino.

    Thumb up 0

  9. FM ha detto

    Piccolo fatto sulla SNAP (NON SLAP):

    Dr. Steve Taylor, psichiatra e pezzo grosso della SNAP è stato arrestato di recente per possesso di una grande quantità di materiale PEDO-pornografico.

    Barbara Blaine, presidente e fondatore della SNAP, ha scritto una lettera di difesa di Taylor… tanto per dire che se lo fa lui (o lo fa Polanski) non è così grave si vede..

    I dettagli:
    http://www.themediareport.com/aug2011/snap-on-behalf-of-child-porn-friend.htm

    Il gruppo è inoltre molto disonesto:
    http://www.themediareport.com/topic-SNAP/index.htm

    ——

    @ Nicola

    <>

    Beh non esageriamo adesso.

    Purtroppo ci sono stati elementi nel clero che avevano questo problema e certi gravi fatti non si possono negare (ne si devono negare).

    Ovviemtne nemmeno è giusta la ‘caccia alle streghe’ mediatica.

    È un problema che però va risolto e subito.

    Thumb up 0

    • Mauro Berzini ha detto in risposta a FM

      Grazie, ho aggiunto all’articolo le informazioni che hai fornito. In questo modo hanno sicuramente più visibilità.

      Thumb up 0

      • J.B. ha detto in risposta a Mauro Berzini

        Un’associazione per la difesa dei diritti delle vittime di pedofilia ha uno dei maggiori collaboratori che è un pedofilo? O.o
        Andiamo bene! :(

        Thumb up 0

    • Piero ha detto in risposta a FM

      Grazie FM per le tue informazioni.
      Ho postato le tue novita’ sul blog di Tornielli.
      Ovviamente, fanno finta di non leggere o non capire…

      Thumb up 0

    • nicola ha detto in risposta a FM

      Ecco cosa intendono per pedofilia
      http://www.youtube.com/watch?v=VABSoHYQr6k
      Preti pedofili non esistono e non sono esistiti se non per far morire dal ridere anche il più casto dei gaypridisti. C’è un problema di affettività che riguerda i preti e le suore, che sono uomini e donne veri e non asessuati.

      Thumb up 0

      • Piero ha detto in risposta a nicola

        Preti pedofili non esistono e non sono esistiti

        Attenzione a non voler vedere le cose come stanno.
        Non fa bene non dire la verita’.
        Preti pedofili putroppo ci sono e ci sono stati.
        Nella stessa misura in cui ci sono insegnanti pedofili, maestri di musica pedofili, impiegati pedofili…

        Thumb up 1

        • nicola ha detto in risposta a Piero

          Evidentemente per ‘pedofilia’ intendiamo cose diverse.
          E per atti sessuali riconducibili a pedofiliaintendiamo come diverse.
          I veri pedofili e pervertiti vari sanno benissimo che gli atti sessuali imputati ai cosiddetti’preti pedofili’ sonosciocchezze e sanno pure che la stragrande maggioranza della gente non lo sa. Alcuni anni fa leggevo ilresocontodel giudizio di condanna di un prete USA, se non ricordo male Murphy o simile, ebbene il poveretto è stato di fatto condannato a morte per non aver commesso praticamente niente!

          Thumb up 0

          • Alessandro Bagni ha detto in risposta a nicola

            In che senso…spiegati meglio x favore…

            Thumb up 1

            • nicola ha detto in risposta a Alessandro Bagni

              La pedofilia dei preti non è la pedofiòlia intesa come perversione sessuale tipo sadismo, masochismo, necrofilia, ecc
              E, leggendo i resoconti degli accaduti, non si manifesta con atti ben riconosciuti come atti sessuali ma come ‘attenzioni’, manifestazioni di pulsioni, che , per dirla in breve, non arrivano a ‘concludere’.
              Un prete, o una suora, non è un pedofilo, intesa come perversione, ma una persona vere, integra, da ogni punto di vista, che desidera avere relazioni affettive. Non è un caso che fra i missionari, che operano in ambienti liberi, queste episodi non si riscontrano.
              L’attacco mediatico che prende a pretesto i preti pedofili in realtà vuole attaccare la Chiesa Cattolica e la sua autorevolezza, la sua enorme forza, il fatto che non si adegua alle correnti che mettono sullo stesso piano la famiglia naturale alla coppia gay. Ma è solo un segno di forza della Chiesa, straordinaria istituzione anche per agnostici come potrebbe essere il sottoscritto.

              Thumb up 0

              • Piero ha detto in risposta a nicola

                La pedofilia dei preti non è la pedofiòlia intesa come perversione sessuale tipo sadismo, masochismo, necrofilia, ecc
                E, leggendo i resoconti degli accaduti, non si manifesta con atti ben riconosciuti come atti sessuali ma come ‘attenzioni’, manifestazioni di pulsioni, che , per dirla in breve, non arrivano a ‘concludere’.
                Un prete, o una suora, non è un pedofilo, intesa come perversione, ma una persona vere, integra, da ogni punto di vista, che desidera avere relazioni affettive. Non è un caso che fra i missionari, che operano in ambienti liberi, queste episodi non si riscontrano.

                O stai scherzando, o sei un ateotroll…
                In ogni caso, sei fuori come un balcone…

                Thumb up 1

                • nicola ha detto in risposta a Piero

                  Spiegati possibilmente senza offendere.

                  Thumb up 0

                  • Piero ha detto in risposta a nicola

                    Ok mi scuso se ti ho offeso ma la sorpresa di leggere certe cose e’ grande…

                    hai detto
                    Un prete, o una suora, non è un pedofilo, intesa come perversione, ma una persona vere, integra, da ogni punto di vista, che desidera avere relazioni affettive

                    Cioe’, uno che costringe al sesso un minore, quindi contro la volonta’ del minore stesso (ma anche se ci fosse il consenso non cambierebbe) non e’ pedofilia?
                    E cosa sarebbe?
                    E’ bisogno di affetto? E in cosa si distinguerebbe dalle sparate di questo tizio ?
                    Oppure di questo?
                    http://asciascudotradizionecultura.forumfree.it/?t=9539636

                    Thumb up 0

                    • nicola ha detto in risposta a Piero

                      E’ proprio questo il punto: quale sesso? Quale costrizione? Quale violenza? Da quello che ho letto la pedofilia imputata a certi preti è ‘atipica’ e non ha niente a che fare con la pedofilia vera, quella rivendicata appunto dal partito dei pedofili.
                      Per dirla in altri termini, una cosa è ansimare per evidente desiderio erotico all’abbraccio di una ragazza adolescente altro è praticare lo stupro della stessa.
                      I media usando l’espressione ‘preti pedofili’ creano nella mente della gente la convinzione che si tratta di assatanati dediti a stupri e violenze. Invece non è così. Resta la gravità del gesto, anche se non vero atto sessuale, ma commisurata alla figura che il prete trappresenta non all’atto in se.

                      Thumb up 0

                    • Piero ha detto in risposta a Piero

                      NO NO NO NO NO NO NO NO
                      Non ci siamo proprio…
                      Totalmente falso e fuori da ogni realta’…

                      Thumb up 0

  10. Chiamata ha detto

    Qualcuno tempo fa qualcuno diceva che la lista degli atei famosi dell’UAAR era piena di pedofili, si possono avere i nomi di questi santoni?

    Thumb up 0

    • Karma ha detto in risposta a Chiamata

      Scusa ma cosa c’entra?

      Thumb up 0

      • Chiamata ha detto in risposta a Karma

        Nulla :) mi era venuta in mente ma non riuscivo a trovare la discussione. Ne ho approfittato

        Thumb up 0

        • Karma ha detto in risposta a Chiamata

          Ah, ok. No, la lista è piena di personaggi suicidi, di dittatori comunisti, finti atei come Bob Dylan e Clint Eastwood (dichiaratisi pubblicamente credenti e non atei) e infine soggetti di poco conto come Paolo Bonolis e Claudio Amendola.

          Thumb up 1

          • J.B. ha detto in risposta a Karma

            Oh! :) P.Bonolis conduce degli ottimi programmi di divulgazione come “Ciao Darwin”! Rispettone! :D ahahahaah Amendola fa delle bellissime pubblicità in cui dice sempre “10 euro”! :) … Almeno gli atei potranno vantarsi di avere Piero Angela e Alessandro Barbero dalla loro parte (sempre se siano veramente atei) … anche se lo storico Barbero difende la Chiesa e odia l’Illuminismo, perchè lui è uno storico e non un fanta-storico come Augias :)

            Thumb up 1

    • a-ateo ha detto in risposta a Chiamata

      si.
      spero presto.

      Thumb up 0

  11. Maria Grazia ha detto

    Accidenti! Com’è che vi chiamate? Cristiani razionali?
    Violenza sui bambini = NON cristiana
    Difesa di chi aveva il potere di fermarla e non l’ha mai fatto ma anzi ha coperto = NON razionale

    Come si dice, avete perso la ragione, o forse non l’avete mai avuta?

    Thumb up 0

    • Chiamata ha detto in risposta a Maria Grazia

      Ma che stai dicendo?

      Thumb up 1

      • J.B. ha detto in risposta a Chiamata

        Ma certe persone con certi Sillogismi stanno deliberatamente cercando di minare la credibilità di Aristotele o lo fanno apposta?

        Thumb up 1

    • Maffo ha detto in risposta a Maria Grazia

      Guarda che bere alcool alle 10:17 della mattina porta ad effetti molto spiacevoli…tipo il delirio del tuo commento.

      Thumb up 1

    • Laura ha detto in risposta a Maria Grazia

      Oltre al fatto che è tutto da dimostrare, qui non si vuole di certo approvare come si sono comportati tanti “sacerdoti”. Si condanna questo gesto accusatore di tutta la Chiesa, che ha evidenti motivazioni filosofiche e anti-clericali. Inoltre si mostra che tipo di reputazione abbiano queste due associazioni, evidenziando come siano ben poco preoccupate delle vittime.

      Thumb up 1

      • J.B. ha detto in risposta a Laura

        Quando si parla di pedofilia la CONDANNA E’ OVVIA!… penso che nessuna persona normale debba sottolineare di ESSERE CONTRARIA ALLA PEDOFILIA…NO? dato che la condanna è ovvia si può tranquillamente parlare di quali siano i casi in cui la Chiesa abbia agito male o con lentezza e di come la Chiesa sia oggi ingiustamente attaccata da genet che la morale non può assolutamente fargliela :)

        Thumb up 0

    • Riccardo ha detto in risposta a Maria Grazia

      Casomai sei tu quella vergognosa e piena d’odio che dà per scontato che Ratzinger non abbia fatto nulla per provare ad affrontare questa grave piaga e che sia addirittura responsabile di “coprire” i preti pedofili!

      Thumb up 1

      • J.B. ha detto in risposta a Riccardo

        Secondo me sono abituati ai tempi della giustizia di Forum, in cui in 10 minuti è risolto i problema… peccato che Forum tratti di litigi condominiali e che questi processi siano un pò più complessi della semplice lite tra vicini e durino molto perchè i giudici devono avere certezza assoluta sulla pena. Ci sono stati molti processi, la maggior parte dei quali si è riscontrato che l’accusa non sussisteva affatto e l’accusato era innocente, altri processi si sono conclusi con la laicizzazione e l’allontanamneto del prete dalla chiesa :) i casi “caldi” appartengono alla “CEI” americana x gran parte, e si contano quasi sulle dita di una mano, caso Teta, Trupia, Campbell, Kiesle, Murphy e padre H (germania).

        Thumb up 0

    • Piero ha detto in risposta a Maria Grazia

      Questa e’ il nuovo utente fasullo di Giulia per auto-sostenersi. Non l’avete capito? E’ il Mr. Hyde di Giulia, che avesso fa il Dr. Jekyll

      Thumb up 0

  12. Maria Grazia ha detto

    Chiamata o non sai leggere o hai qualche altro problema… e poi che commento è “ma che stai dicendo?” scrivi qualcosa, intendo un argomento…
    perchè ti posso citare alcuni passaggi (quasi tutto l’articolo) che cercano di mettere in cattiva luce chi ha denunciato il papa.

    Thumb up 0

    • Maffo ha detto in risposta a Maria Grazia

      Ribadisco il concetto: allontana la bottiglia alla tastiera cara Maria Grazia…queste due associazioni si sono già messe in cattiva luce da sole…la prima è stata fondata da una protrettrice di pedofili, dai metodi di conduzione molto sospettosi, la seconda è fondata da radicali comunisti e antisemiti…

      Thumb up 1

      • Maria Grazia ha detto in risposta a Maffo

        Amamzza e tu saresti sobrio? Tu che prendi per oro colato tutte le “prove” che questo grandioso articolo ti porta?
        Non importa neanche se quello che si dice delle lobby è vero o no, quello che è scoccante qui è che in questo sito si sta cercando di screditare chi si pone contro il papa. Non si cancella quello che Ratzinger ha fatto: HA COPERTO PEDOFILI E HA PERMESSO CHE RIPETESSERO GLI ABUSI IN IMPUNITA’ E TRANQUILLITA’ = DEVE RISPONDERNE, che siano queste lobby o altre, non importa

        Thumb up 0

        • Maffo ha detto in risposta a Maria Grazia

          Abbassa la cresca bimba…innanzitutto l’articolo è pieno di fonti a cui tu puoi andare a verificare. Screditare le fonti perché ti infastidiscono è scorretto da un punto di vista razionale.

          Inoltre dovresti dimostrare le accuse verso Ratzinger altrimenti potresti essere denunciata per diffamazione.

          Thumb up 1

        • Mandi ha detto in risposta a Maria Grazia

          A parte la tua sterile agitazione..vorrei farti una domanda: come mai credi alle accuse rivolte a Ratzinger e non a quelle rivolte alla SNAP?

          Thumb up 1

        • Nofex ha detto in risposta a Maria Grazia

          @Maria Grazia: un’esclamazione come la tua su Benedetto XVI equivale a questa: Maria Grazia è una pedofila e ha protetto dei suoi amici pedofili.

          Tu non porti alcuna prova e io nemmeno. Ora diffondo il mio pensiero per tutto il web, ok?

          Thumb up 1

        • francesco ha detto in risposta a Maria Grazia

          Ecco un’ altra che casca nella trappola della disinformazione. Speriamo che la grazia che hai nel nome ti illumini cara Maria.

          Thumb up 0

        • Piero ha detto in risposta a Maria Grazia

          Non si cancella quello che Ratzinger ha fatto: HA COPERTO PEDOFILI E HA PERMESSO CHE RIPETESSERO GLI ABUSI IN IMPUNITA’ E TRANQUILLITA’ = DEVE RISPONDERNE
          E dove starebbero le prove, Wanna Marchi dell’ateismo?
          Avanti, TIRALE FUORI, se ne hai il coraggio.
          Altrimenti chiudi il becco.

          Thumb up 1

    • Franz ha detto in risposta a Maria Grazia

      Perspicace la ragazza eh?

      Thumb up 0

    • Norberto ha detto in risposta a Maria Grazia

      Avresti voluto forse che certe informazioni fossero rimaste sotto terra?

      Thumb up 0

    • alèudin ha detto in risposta a Maria Grazia

      MariaGrazia, hai un bellissimo nome.

      Thumb up 0

    • J.B. ha detto in risposta a Maria Grazia

      Penso che gli “accusatori” si mettano già in cattiva luce da soli senza avere il bisogno dell’aiuto di UCCR! :)

      Thumb up 0

  13. Gennaro ha detto

    Hai capito questa Barbara Blaine…fa tanto la galletta dicendo che vuole le scuse del Papa (nonostante si sia scusato più volte)….e poi è la prima a doversi scusarsi. Possibile che non si sia accorta di nulla? Non si è mai accorta di lavorare fianco a fianco con un pedofilo?

    Mah…io farei una bella inchiesta e denuncerei la SNAP all’Aja…

    Thumb up 0

  14. Maria Grazia ha detto

    Secondo questo articolo sono le vittime e ci li difende i veri criminali… ma voi siete fuori di testa, altro che razionali! Questo articolo è criminoso. Siete vergognosi!

    Thumb up 0

    • Maffo ha detto in risposta a Maria Grazia

      Addirittura criminoso…? Ma a che gradazione alcolica è il whisky che c’è nel bicchiere?

      Thumb up 0

    • Carlo ha detto in risposta a Maria Grazia

      Se per criminali intendi protettori di possessori di materiale pedo-pornografico e collaboratori di razzisti…allora si, in questo caso le due associazioni hanno ben poco da accusare.

      Non vedo alcun attacco ai difensori delle vittime, ma solo a queste due associazioni. Io ad esempio stimo molto il lavoro di questa associazione: http://www.associazionemeter.org/ e tu?

      Thumb up 0

      • Maria Grazia ha detto in risposta a Carlo

        Non vedi alcun attacco ai difensori delel vittime?
        Allora cosa starebbere cercando di fare questo articolo?

        Thumb up 0

        • Carlo ha detto in risposta a Maria Grazia

          Vedo semplicemente un’accusa a due sole associazioni americane che dicono di proteggere le vittime di pedofili, ma entrambe hanno un passato decisamente controverso.

          Le associazioni in difesa dei pedofili sono tantissime e qui non c’è alcun attacco generalizzato. Non mi hai ancora detto cosa ne pensi di questa associazione: http://www.associazionemeter.org/

          Thumb up 0

          • Maria Grazia ha detto in risposta a Carlo

            Rispondo che l’Associazione Meter è una grande associazione. Ti dirò di più, io lavoro per un’istituzione religiosa e sono tante le persone religiose qui che pensano che il Papa abbia comemsso un grave errore. La cui conseguenza più grave è forse quella di aver fatto allontanare tante persone, di cui tanti giovani, dalla Chiesa e dalla Cristianità.
            Il tono di quest’articolo non va bene. Lo si evince anche solo dal titolo, facendo intendere che in fondo chi sta dietro alle vittime è tanto criminale quanto chi le ha colpite in prima istanza, questo non va bene. Certo che poi quello che è venuto fuori potrebbe anche essere vero, ma comunque in un caso così delicato io mi asterrei dallo scrivere con questo tono.

            Thumb up 0

            • Carlo ha detto in risposta a Maria Grazia

              Il tuo tono è già cambiato..per fortuna.

              Il Papa non ha commesso nessun errore dimostrabile, altrimenti gli avvocati americani avrebbero già trovato il modo di accusarlo nei tribunali americani senza dover ricorrere all’AJA. Non conosco alcuna persone religiosa che afferma quel che dici tu.

              Da quello che si è visto Benedetto XVI ha portato invece molti più giovani ad avvicinarsi alla Chiesa. Lo si può vedere benissimo dai numeri dell’ultima GMG a Madrid.

              Il tono dell’articolo è ottimo perché accusa solo queste due associazioni, che tra l’altro sono sotto accusa su tantissimi quotidiani. Qui c’è un apposito dossier: http://www.uccronline.it/2011/09/15/il-papa-denunciato-allaja-clamoroso-autogol-della-cultura-anticlericale/

              Thumb up 0

            • M-17 ha detto in risposta a Maria Grazia

              Si in questo sono d’accordo con Maria Grazia l’articolo poteva benissimo essere evitato…

              Thumb up 0

              • Diavolaccio ha detto in risposta a M-17

                Assolutamente in disaccordo…nessuno avrebbe detto nulla a queste associazioni se avessero continuato a difendere i diritti delle loro vittime, ma hanno voluto portare un attacco generalizzato a tutta la Chiesa e questo è un’azione scorretta e ridicola, anche perché senza alcuna vera prova. Inoltre sono senz’altro consapevoli che l’Aja non potrà mai accogliere il loro ricorso dunque è solo un’azione pubblicitaria e diffamatoria. Per questo occorre rispondere mostrando chi siano in realtà queste due lobby.

                Thumb up 0

              • Tano ha detto in risposta a M-17

                Concordo pienamente con Diavolaccio. Non si accusano questi enti di fare il loro mestiere, anzi! Ma di aver voluto fare un’azione puramente diffamatoria e consapevolmente non utile al loro scopo dato che verrà respinta la loro richiesta. E’ il solito polverone anticlericale che si vuole far sollevare.

                Thumb up 0

        • Laura ha detto in risposta a Maria Grazia

          Allora cosa starebbere cercando di fare questo articolo?

          Semplicemente riprende delle notizie già pubblicate su altri siti web. Brucia vero? Scommetto che hai già capito che anche l’ennesimo attacco alla Chiesa non andrà a buon fine, giusto?

          Ma perché non ci occupiamo delle vittime e lasciamo che sia la giustizia ad indagare sulle eventuali colpe e mancanze?

          Thumb up 0

          • Maria Grazia ha detto in risposta a Laura

            Bé si, un pò come succede con Berlusconi… ma sappiamo perché, no?

            Thumb up 0

            • Riccardo ha detto in risposta a Maria Grazia

              Bhè, ora non metterla anche sulla politica, ti prego!

              Thumb up 0

            • Laura ha detto in risposta a Maria Grazia

              Di Berlusconi o di Penati non me ne frega nulla.

              Io dico, come lo dicono in molti, che questa è solo un’operazione auto-pubblicitaria che distoglie l’attenzione dalle vittime.

              Scommetto che andrai a vedere l’ultimo film di Polanski, vero?

              Thumb up 0

        • Asdrubale ha detto in risposta a Maria Grazia

          Semplicemente a quelle associazioni, come a gran parte della gente che accusa quei pochi sacerdoti criminali e tutto il clero (te compresa?), NON IMPORTA NULLA DELLE VITTIME. Tant’è vero che le vittime del resto dei pedofili, la stragrande maggioranza nel mondo (compreso chi fa turismo sessuale) vengono ignorate. E che sono? Figli della gallina nera? Bambini di serie Z?

          L’intento è chiaro. Non si vogliono tutelare le vittime, si vuole un argomento per screditare la Chiesa perché promulga una verità scomoda.

          Thumb up 0

          • Scettico ha detto in risposta a Asdrubale

            Infatti, le associazioni serie sono in difesa di tutte le vittime della pedofilia, non solo delle vittime dei sacerdoti.
            Non si più pensare che ci sia un reato di pedofilia più grave di un altro.

            Thumb up 0

        • Chiamata ha detto in risposta a Maria Grazia

          Maria Grazia ma questa protezione di cui parli in cosa consiste?

          Thumb up 0

        • Scettico ha detto in risposta a Maria Grazia

          Cara Maria Grazia,
          credo che tu abbia frainteso l’intento dell’articolo, che non era quello di difendere eventuali responsabili, perchè ci sono stati e vanno puniti come (se non peggio) tutti gli altri.

          Credo che l’intento sia stato quello di mettere in luce il fatto che si sta strumentalizzando l’accaduto per portare un attacco a tutta la Chiesa. Come se, scoprendo che ci sono dei docenti pedofili, si cerchi di accusare il Ministero della Pubblica Istruzione per averli coperti.

          Inoltre l’articolo non è per niente di carattere generico, ma è mirato alle due associazioni che sono citate.

          Sia ben chiaro, su questo sito nessuno cerca di nascondere il fatto che certe cose siano accadute e che i responsabili devono pagare.

          Thumb up 0

          • Jack ha detto in risposta a Scettico

            Anzi, in caso di colpe evidenti e documentate di sacerdoti, questi dovrebbero pagare il doppio di altri pedofili laici, sia per l’azione criminale sia per aver tradito il Vangelo che dichiaravano di seguire.

            Il Papa ha infatti prolungato i termini di prescrizione per i sacerdoti. Oggi un sacerdote pedofilo può essere perseguito fino a vent’anni dopo il compimento del diciottesimo anno da parte della sua vittima. Questo vuol dire che se un prete abusa oggi di un bambino di quattro anni, la prescrizione scatterà solo nel lontano anno 2045. Nessun Paese al mondo dove esiste la prescrizione contempla termini così lunghi. Riportato qui: http://www.labussolaquotidiana.it/ita/articoli-una-pagliacciata-e-uninfamia-3027.htm

            Thumb up 0

  15. pasquino ha detto

    Scusate, essere antisionista non e’ una cosa cattiva come il razzismo. Io sono contro il sionismo , cie’ come movimento integralista politico , e cio’ non significa essere antisemita. Cosi’ come sono per l’ antiamericanismo inteso come imperialismo violento e guerrafondaio degli Stati Uniti , ma cio’ non significa che sono un anti-americano come razza. Che Soros sia un antisionista non mi risulta….inoltre l’antisemitismo ha sempre fatto comodo nel momento opportuno e pertanto direi di non dare importanza a dichiarazioni varie di espnenti ebraici che lasciano il tempo che trovano e mettere nel pentolone di questo problema il fatto che queste associazioni antipapa potrebbero essere antiisoniste a loro maggiore colpa ….anticattoliche di sicuro.

    Thumb up 0

  16. Piero ha detto

    E come per magia Maria Grazia (alias Giulia) si e’ volatilizzata, senza peraltro aver mai concretizzato una accusa che sia una

    Thumb up 0

« nascondi i commenti