Il Presidente cileno dal Papa: «il nostro Paese tutela la vita del nascituro»

Papa Benedetto XVI ha incontrato il 3 marzo il presidente del Cile, Sebastian Pinera Echenique. Il leader cileno ha richiamato l’attenzione sui temi bioetici nel suo Paese, dicendo che «la nostra democrazia tutela i diritti umani, in particolare il diritto alla vita dal concepimento alla morte naturale». In Cile l’aborto è illegale e cuoriosamente il 25 febbraio, ha ricevuto il International Protect Life Award come il Paese con il più basso tasso di mortalità materna nell’America Latina. L’onorificenza è stata una chiara dimostrazione che l’aborto, contrariamente a quanto sostenuto dei suoi promotori, non fa nulla per diminuire la mortalità materna. La notizia è apparsa anche su Catholic Culture.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

15 commenti a Il Presidente cileno dal Papa: «il nostro Paese tutela la vita del nascituro»

« nascondi i commenti

  1. Sandro ha detto

    ma non si abortiva x la salute della donna? O forse è un’altra leggenda x fare l’ennesimo impero finanziario?

    Thumb up 0

  2. Luk ha detto

    Purtroppo, anche in America latina sta crescendo il seme del secolarismo e delle sette protestanti .
    L’Uruguay ad esempio è uno dei paesi più laicizzati(cose del genere sono all’ordine http://www.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=316288) mentre in Brasile, le sette Pentecostali stanno prendendo sempre più piede .

    Thumb up 0

    • samba ha detto in risposta a Luk

      avete notato che la secolarizzazione va di pari passo all’aumento di abuso di alcool e droga? Al minor tasso di iscrizion all’universita e alla perdita di cultura generale?

      Thumb up 0

    • gabriele ha detto in risposta a Luk

      Le sette protestanti prendono così piede perchè diffondono le copie di un documento (la Taxa Camerae) che dice quanto si deve pagare in denaro per il perdono dei peccati. L’UAAR dice che è un documento autentico, anche se è stato dimostrato inequivocabilmente che è un falso. I commenti a voi.

      Thumb up 0

  3. Davide ha detto

    Sono stupito che in sudamerica esista ancora qualche nazione senza aborto. Noi italiani invece andiamo fieri e a testa alta verso l’estinzione (in nome della sacrosanta liberta’ e del socialismo).

    Thumb up 0

    • Lucy ha detto in risposta a Davide

      Posso dirlo? Alla faccia dei cattolici di sinistra che -lo dirò sempre- sono complici dei radicali.

      Thumb up 0

  4. samba ha detto

    il cile è un paese da imitare per tutto. Non faccio fatica a credere che la chiesa sia così ascoltata!

    Thumb up 0

  5. Enrico da Bergamo ha detto

    Sarò noioso ma il Sudamerica non è da consderare un esempio, in quanto la morale famigliare comune è da sempre opposta da quella della chiesa cattolica.

    Almost a third of all households in Chile are headed by single mothers. More than half of all children are born out of wedlock.

    Questo è il link della pagina

    http://www.go-chile.info/chile-michelle-bachelet.php

    Thumb up 0

  6. Enrico da Bergamo ha detto

    altro link da fonte autorevole

    56 percent of Chilean children are born out of wedlock

    http://www.drclas.harvard.edu/revista/articles/view/691

    E si parla di matrimonio civile.

    Thumb up 0

  7. piero vassallo ha detto

    il cile è un esempio per noi europei

    Thumb up 0

« nascondi i commenti