Clint Eastwood e gli elenchi dell’UAAR

Oggi compie 80 anni il celebre attore e regista Clint Eastwood. Uno dei personaggi dello spettacolo più apprezzati, ha vinto due volte il Premio Oscar per la miglior regia e altri due come miglior film. Purtroppo Eastwood viene catalogato orgogliosamente dall’associazione UAAR come un “famoso non credente”, con l’intenzione di dimostrare che non è necessario avere una fede per realizzare grandi cose nella vita”. Qualcuno dovrà andare a dire agli atei militanti che rischiano grosso ad ingannare i loro associati, poiché proprio Eastwood nel 2004 ha citato in giudizio lo scrittore Patrick McGilligan e l’editore, St.Martin’s Press, per una biografia non autorizzata, in cui veniva definito “ateo”. Il sito di Repubblica in data 13/8/04, riporta che: “Eastwood, che aveva chiesto un risarcimento di 10 milioni di dollari, era andato su tutte le furie anche per essere stato dipinto nel libro come un ateo”. Il quotidiano di sinistra continua dicendo che il legale di Eastwood avrebbo giustificato così l’azione legale: “Le bugie contenute nel libro rendono un pessimo servizio ai lettori e soprattutto allo stesso Clint, che ha passato quasi 50 anni a costruire una reputazione. Ci sono danni alla posizione di Eastwood nella comunità sociale, mortificazione e imbarazzo per le affermazioni contenute nel libro. Clint non è il tipo che se ne frega per pigrizia e permette a chiunque di danneggiare la sua reputazione in quel modo”. Evidentemente non ci tiene proprio ad essere catalogato come un “senza dio”. Inoltre, in un’intervista a La Stampa del 14/12/09, alla domanda se il film Gran Torino riflettesse anche sulla religione, il regista ha risposto: “quanto alla religione, ho capito che si può avere una vita spirituale senza appartenere a una confessione particolare”. Pochi dubbi si hanno anche guardando i suoi bellissimi film, sopratutto Milion Dollar Baby e Gran Torino, dove le figure dei sacerdoti sono decisive. Il punto di vista cristiano è di questi film è anche sottolineato anche dagli esperti del cinema (vedi Il Sussidiario 24/4/09, Il Sussidiario 22/4/09 e CineBoom.it 23/2/05)

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________