Pedofilia, perché i laicisti dovrebbero stare zitti…

L’associazione culturale Liberta e Persona pubblica un articolo in cui fa notare che il mondo laico (nel senso negativo del termine, cioè ateo) dovrebbe, prima di scandalizzarsi per gli abusi di alcuni sacerdoti, giudicare il fatto che i loro colleghi e paladini Sartre, Simone de Beauvoir, Michel Foucault e Jack Lang (futuro ministro francese) firmarono una petizione per la legalizzazione dei rapporti sessuali coi minori.

I più fieri avversari della pedofilia nella Chiesa, potrebbero dirci che pensano anche delle trovate di Radio Radicale, che mandò in onda – unica in Italia – il vergognoso programma danese dal titolo “Papà posso toccarti l’uccello?”. Oppure dovrebbero esporsi su quanto hanno scritto dei parlamentari radicali a “Libero” del 28/4/02: “E’ del tutto inaccettabile la criminalizzazione di un orientamento sessuale in quanto tale, di un modo di ‘essere’, di uno ‘stato’ […] criminalizzare i ‘pedofili’ in quanto tali, al contrario, non serve a tutelare i minori, ma solo a creare un clima incivili”..

O sul Nobel per la Letteratura assegnato al laico André Gide, scrittore che nei vicoli di Tangeri e di Casablanca si divertiva con gli impuberi.

Oppure sull’attuale Governatore della Puglia, Nichi Vendola, quando, in una intervista del 1985 a “Repubblica”, dichiarava che “non è facile affrontare un tema come quello della pedofilia ad esempio, cioè del diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti tra loro, o con gli adulti”.

Che ne dicono di Daniel Cohen Bendit, capogruppo dei Verdi a Bruxelles, che si è battuto per bocciare la nomina di Rocco Buttiglione alla Commissione Europea dall’alto della sua esperienza di insegnante che, come egli stesso racconta, abbassava i pantaloni ai suoi alunni?

E cosa dire dell’ateo e anticlericale Aldo Busi quando afferma di essere a favore della pedofilia e di aver fatto sesso con adulti dall’età di 8 anni? (vedi qui). Infine, sottolineiamo come nessun ateo si sia mai scandalizzato delle parole  dell’anticlericale  irreligioso Peter Singer, che  si è apertamente dichiarato a favore dell’infanticidio.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________