Risultati della ricerca



Ecco i rapporti tra il Partito Radicale e i pedofili

Luglio 2010. L’atea senatrice radicale del Pd Donatella Poretti, esponente dell’associazione Luca Coscioni e vicina al mondo omosessuale, ha chiesto l’abrogazione degli articoli 564 e 565 del Codice penale sui reati contro la morale della famiglia. L’articolo 564 del Codice penale prevede la reclusione da uno a cinque anni per chiunque commetta incesto con un discendente o un ascendente, o con un fratello o con una sorella (vedi Gli atei del Partito radicale voglono depenalizzare l'incesto).

2006. Marco Cappato, segretario dell’Associazione Luca Coscioni e deputato europeo radicale, ha difeso al TG2 il diritto dei pedofili olandesi ad avere il loro partito, esprimendo il desiderio che la pedofilia venga regolata da leggi, "così non ci sarebbe violenza ma soltanto “amore"

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Fede e Storia (archivio ad argomenti)

   

INDICE ARGOMENTI Chiesa, Pio XII, ebrei, nazismo e fascismo| |Radici cristiane| |Crociate||Il "caso" Galileo||Giordano Bruno||Medioevo, secoli bui?| |Inquisizione medievale||Colonialismo||Chiesa e Franchismo| |Cristianesimo motore della civiltà| |Ipazia||Bufale e leggende anticlericali||Altre religioni|

     

-----------------

CHIESA, PIO XII, EBREI, NAZISMO E FASCISMO

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

I libri più interessanti da gennaio 2011

Offriamo un elenco dei libri più interessanti, secondo noi, pubblicati da Gennaio 2011 ad oggi. I libri verranno linkati verso case editrici cattoliche, non è detto che siano le più economiche.

 

1) Gesù di Nazaret. Dall'ingresso a Gerusalemme alla risurrezione - Benedetto XVI Il secondo volume di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI sulla figura e le parole di Gesù affronta gli episodi decisivi della vita di Gesù, quelli al centro della fede cristiana: la passione, la morte e la Risurrezione di Cristo. L'autore non intende parlare in primo luogo come Romano Pontefice, e il libro non vuole essere un atto ufficiale del suo magistero. L'analisi si rivela scien

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Abusi sessuali: la follia inquisitoria si è fermata, ora emerge la verità

Come la storia insegna, prima c'è la fase dell'archiviazione meticolosa di notizie e cronache, poi avviene l'attacco concentrato e via via diluito per il tempo necessario, portando come prove i documenti precedentemente e macchiavellicamente catalogati. Dopo di che vengono emarginati gli inquisitori poiché non fanno più notizia e lentamente emerge la verità. Questo quadro corrisponde perfettamente a ciò che è avvenuto contro l'odiata Chiesa Cattolica in questi mesi. Ora è il momento della verità e la Chiesa sembra esserne uscita più in forze, avendo fatto pulizia delle pochissime mele marce.

Neil Addison, avvocato nel nord-ovest dell'Inghilterra, già procuratore Senior Crown per molti anni ha studiato i documenti vaticani relativi alla istruttoria delle denunce di abusi sui bambini e smonta completamente l'ipotesi che dietro all'insabbiamento degli abusi sessuali vi sia un'associazione segreta a delinquere. Inoltre, anc

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

La verità sulle Case Magdalene in Irlanda

Magdalene SistersAlzi la mano chi non ha letto che violenza e pedofilia erano “endemici” nelle istituzioni religiose d’Irlanda tra gli anni Trenta e Novanta del Novecento. Chi non ha visto il film Magdalene, subito premiato, naturalmente, al festival di Venezia, e non si è sentito civilissimo, bravissimo, illuminatissimo, nello stigmatizzare le malvagità di preti e suore.

Chi non ha sentito spiegare che per forza, quelli là fanno professione di castità, vivono contro natura, e poi fanno sesso coi ragazzini, o li picchiano per sfogare le loro frustrazioni. Santa indignazione, unita alla consapevolezza di una superiorità morale! Unita ad una certa goduria in moltissimi Catoni odierni che fiondano giudizi definitivi, categorici, conclusivi. Non tanto sui peccati, come sarebbe anche giusto, ma sui peccatori. Non sui peccatori, come singoli, come esempi della fallibilità umana e della nostra miseria, bisognosa sempre di perdono e di salvezza, ma come emblemi e simboli di una categoria,

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Siti web, blog, canali e amici UCCR

In questa pagina segnaliamo i canali di informazione, nazionali ed internazionali, che riteniamo più interessanti sul web. La lista è in continuo aggiornamento: chiunque sia interessato a proporre un sito, anche per uno scambio indirizzi, ci contatti a redazione@uccronline.it        

Siti di informazione quotidiana

La nuova bussola quotidiana, per orientarsi tra le notizie del mondo. Notiziario cattolico di opinione online.

Avvenire, sito web del quotidiano di ispirazione cattolica.

Ilsussidiario.net, sito web di ispirazione cattolica.

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Storia dell’aborto

La storia dell'aborto ha migliaia di anni ed è una pratica nata ed equiparata da sempre all'eugenetica e alla selezione della specie migliore. Basta solo ricordare, come faremo qui sotto, che la prima volta che venne legalizzato fu sotto la dittatura dell'Unione Sovietica, seguita dalla Germania nazista e dalla Cina comunista. Qui sotto abbiamo documentato i passaggi storici fondamentali.

    Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace