Risultati della ricerca



«Aiutiamo i migranti a casa loro». Se a dirlo è mons. Zuppi, arcivescovo di Bologna

Il tema immigratorio è al centro del dibattito pubblico, seguendo l'attività del ministro Salvini. Eviteremo di immergerci nel calderone dei commentatori di una situazione tanto complessa quanto poco adatta alla grossolanità dei social network, dove inutilmente si scannano i buonisti del "dentro tutti" e i cattivisti del "fuori tutti" (interessante l'editoriale di Antonio Polito). Guerriglia social cui partecipano purtroppo moltissimi cattolici, con toni tanto volgari che si fatica a credere.

Vorremmo continuare a respingere le accuse che la Chiesa sta ricevendo sopratutto da molti suoi "figli dissidenti", secondo i quali starebbe sponsorizzando un'immigrazione selvaggia ed irregolare. Della posizione di Papa Francesco

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Il veterano di guerra si converte a 95 anni: «E’ da una vita che Ti cercavo»

L'australiano Stanley Everett compirà 96 anni a luglio e da pochi giorni ha ricevuto i sacramenti cattolici del Battesimo, dell'Eucarestia e della Cresima.

I tanti anni alle spalle non gli hanno tolto la lucidità: «Mi sembra che ho ancora tanto da imparare. Tanto per cominciare, inizio a fare il segno della croce quando gli altri hanno già finito», ironizzando sull'ormai lentezza dei movimenti.

Il 17 maggio scorso ha ricevuto la Prima Comunione nella cappella Villa Maria Centre, a Fortitude Valley (Australia). «Un completo cambiamento della mia vita. Per tutta la vita l'ho cercato», ha detto riferendosi a Colui che, unico, salva l'esistenza umana dall'effimero nulla a cui è altrimenti destinata.

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Migranti ed il caso Aquarius. Le parole di Bergoglio e Biffi sono la bussola

I naufraghi a bordo della nave Aquarius verranno trasferiti su navi italiane e condotti a Valencia. Queste le ultime notizie dopo che il ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha negato alla nave il permesso di attraccare in un porto italiano. Il Paese è diviso e la lotta intestina tra buonisti e razzisti -così come entrambi gli schieramenti si definiscono a vicenda- è senza esclusione di colpi.

Anche parte della comunità cattolica è travolta nel volgare furore dei social, in un irrazionale clima da ultrà. A venire verbalmente colpiti anche alcuni esponenti ecclesiastici, in gran parte contrari al principio di non accoglienza. Spiace vedere come la retorica anticlericale sia penetrata così profondamente in casa cattolica: "taci cardinale, facile predicare mentre vivi nel lusso!". "Il Vaticano non si deve intromettere nella politica italiana!". "I vescovi si occupino piuttosto dei preti pedofili!". Questi alcuni tweet

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Crolla il protestantesimo negli Usa: l’errore di conformarsi al mondo

Secondo un recente sondaggio, il protestantesimo sta letteralmente crollando negli Stati Uniti, lasciando campo a chi si definisce "senza religione". Il numero dei cattolici, al contrario, rimane stabile. Un segnale forte al progressismo cattolico che vorrebbe aprirsi al mondo seguendo l'esempio della confessione protestante.

Il calo del protestantesimo americano di ben 14 punti in 12 anni è stato rilevato da ABC/WashingtonPost, corrispondente ad un aumento di 9 punti dei no religion ed un mantenimento dei cattolici attorno al 22%. Anzi, secondo altri report, il numero dei citta

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Donne prete: “no” definitivo del Vaticano, delusione per Sandro Magister

Per l'ennesima volta, arriva il "no" definitivo da parte della Santa Sede all'ordinazione femminile.

Papa Francesco lo ha ribadito diverse volte, ma oggi è il suo prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, card. Luis Ladaria, ad affermarlo. Amareggiato il vaticanista antibergogliano Sandro Magister, per il quale invece ordinare le donne «è del tutto conforme alla grande tradizione della Chiesa».

Ladaria, fresco di nomina cardinalizia, è partito dal giudizio espresso da Giovanni Paolo II nella lettera apostolica Ordinatio sacerdotalis, del 22 maggio 1994,

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Lega-5Stelle: la Cirinnà diventa pazza, ma forse è l’unica buona notizia

Alla fine il governo giallo-verde è partito. Salvini e Di Maio, rappresentati dal premier prestanome, Giuseppe Conte, erano i vincitori delle recenti elezioni politiche e dunque gli unici autorizzati a governare. Il tremendo mal di pancia arcobaleno di Monica Cirinnà è un ottimo segnale, ma forse non c'è molto altro per ora.

I grattacapi non arrivano tanto dalla Lega, la quale almeno su alcune specifiche tematiche è forse il meno peggio -o forse, il meglio- rispetto alla desolante scena politica italiana. Piuttosto dal Movimento 5 Stelle e dalla sua modernissima trazione laicista e anticattolica. Comunisti 2.0.

Ai tanti cattolici che stanno gioendo per l'incarico a Matteo Salvini, ricordiamo la sua battaglia per la legalizzazione della prostituzione, con tanto di trans turco (alias Efe Bal) come sponsor leghista. E poi c'è il delicato e lacerante tema immigratorio sul quale il leader leghista è in rotta di

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Ecco i migliori libri che non potete perdere (gennaio – maggio 2018)

«Una fede che non diventa cultura è una fede non pienamente accolta, non interamente pensata, non fedelmente vissuta», disse Giovanni Paolo II.

Non possiamo ricominciare senza segnalare quelle che consideriamo le migliori novità editoriali, che integrano la nostra biblioteca virtuale. Qui sotto elenchiamo le pubblicazioni consigliate, uscite tra gennaio e maggio 2018.

 

La genetica di Dio di Francis Collins (Castelvecchi 2018) Forse il più importante scienziato vivente, Collins ha guidato il team di ricercatori che ha decifrato il genoma umano ed è l'attuale direttore del National Institutes of Health (NIH). Nel libro spiega

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Il card. Biffi: «Gesù si è fatto serpente». Ora Socci scomunicherà anche lui?

bergoglio diavoloLa nuova trovata del giornalista di Libero, Antonio Socci, è aver dato del bestemmiatore a Papa Francesco dopo alcune parole pronunciate in una omelia durante la messa mattutina a Santa Marta.

E' curioso che a definire così il Pontefice sia il giornalista che si guardò bene dal prendere posizione contro la famosa bestemmia pubblica del (suo) Cavalier Berlusconi, nel 2010.

E' rimasto invece scandalizzato per questa profonda riflessione del Santo Padre a commento del brano biblico sul serpente di Mosé: «Gesù si è “fatto serpente”, Gesù si “è fatto peccato” e ha preso su di sé le sporcizie tutte dell’umanità, le sporcizie tutte del peccato. E si è “fatto peccato”, si è fatto innalzare perché tutta la gente lo guardasse, la gente ferita dal peccato, noi. Questo

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

«L’ateismo porta la pace!». Ma la risposta di Enrico Mentana è da incorniciare

risposta mentanaSi definisce «fondamentalista atea». E' una commentatrice della pagina Facebook del giornalista Enrico Mentana, direttore del TG La7. Il suo commento al recente attentato di Stoccolma è stato particolarmente curioso: «Se tutti fossero atei come in casa mia il mondo sarebbe sicuramente più pacifico. Odio profondo verso tutte le religioni».

Al commento ha risposto direttamente Mentana: «Già nella Russia di Stalin le misero al bando. E' stato il regime più crudele della storia con il suo stesso popolo, tra deportazioni nei gulag e omicidi. Questo per dirle che la sua è una colossale minchiata».

Non ci sarebbe altro da aggiungere, lo abbiamo ripetuto tante volte a chi incolpa i cristiani degli errori di cui si sono macchiati nella storia. Non solo in Unione Sovietica, ma in tutte le princ

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

«Pressioni di Obama?», mons. Georg smentisce la bufala contro Ratzinger

smentita bufala socciAlla fine anche mons. Georg Gänswein, prefetto della Casa Pontificia e segretario particolare del Papa emerito, è dovuto intervenire sulla recente bufala contro Benedetto XVI inventata dagli ambienti antimodernisti della sedicente "resistenza cattolica".

La persona più vicina a Papa Ratzinger, che trascorre con lui parte delle sue giornate, ha smentito qualunque pressione dell'ex presidente americano, Barack Obama o di Hillary Clinton, nei confronti di Benedetto XVI. «Non è per niente vero, è inventato, è un’affermazione senza fondamento. Io ho parlato anche con Papa Benedetto dopo questa intervista e ha detto che non è vero». Probabilmente mons. Georg si riferisce alla recente intervista rilasciata da mons. Luigi Negri, il quale ha erroneamente preso per vere notizie diffuse in Italia dal

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace