Risultati della ricerca



Libri da leggere: “Della fede. La certezza, il dubbio, la lotta” (2014)

Della fedeBisogna stare attenti a consigliare qualche libro scritto da un teologo: quasi sempre, infatti, coloro che compaiono sui grandi media o riescono a vedersi pubblicati da importanti editori sono solo opinionisti che fremono per un minuto di esibizionismo pubblico e, sperando nell'applauso del mondo, combattono la Chiesa dall'interno (vedi Vito Mancuso e amici vari), facendosi forti e autorevoli grazie al titolo di "teologi cattolici".

Siamo sinceri: non conosciamo Giuseppe Ruggieri, professore emerito di teologia presso lo Studio teologico di Catania. Il fatto che abbia collaborato più volte con il cattolico adulto (fai-da-te) Alberto Melloni, picchiatore pubblico della Chiesa dalle colonne del "Corriere" ci fa insospettire, tuttavia ci fidiamo ciecamente di Roberto Timossi, noto filosofo e teologo -che invece conosciamo bene- e che ha recensito positivamente l'ultimo libro di Ruggieri.

Il saggio è intitolato "Continua a leggere...

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

I libri più venduti sono quelli di Papa Francesco

EditoriaEravamo abituati ad osservare l'immediata scalata dei libri di Papa Benedetto XVI delle varie classifiche dei volumi più venduti, possiamo dire che Papa Francesco ha raccolto anche questa particolare eredità.

Non ha pubblicato nessun libro, ma sono stati da poco ri-editati suoi libri scritti da arcivescovo, oppure instant book su di lui che vanno a ruba nelle librerie di tutta Italia.

Addirittura Papa Bergoglio occupa da settimane (anche qui) ben quat

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

La psicologa Vegetti Finzi: «solo coppia etero offre equilibrio»

Adozioni omosessuali e psicologia. L'importante intervento della psicologa Silvia Vegetti Finzi nel dibattito sulla genitorialità omosessuale dopo l'invito di Galli Della Loggia ai professionisti di non temere dal prendere posizione pubblica. Ecco cosa ha detto nell'intervista al Corriere.




Solo pochi giorni fa abbiamo segnalato una inaspettata presa di posizione contraria al matrimonio e alle adozioni per le coppie dello stesso sesso da parte di un importante intellettuale italiano, Ernesto Galli della Loggia.

Da laico e non credente ha esposto la sua argomentazione rifacendosi alla ragione naturale e non utilizzando argomenti teologici, si è inoltre augurato che «per Continua a leggere...

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Aumentano i lettori di libri religiosi, anche grazie agli editori laici

Dal 2000 al 2007 la crescita del numero dei lettori di libri religiosi (almeno un testo l'anno) in Italia è stata del 2% annuo, ma dal 2007 al 2010 la percentuale è cresciuta fino al 6%. In totale, nel decennio 2000-2010 i lettori del libro religioso sono cresciuti di quasi un milione di persone. A riportare il dato (Istat) è l'Osservatorio dell'editoria religiosa italiana in un rapporto, dal quale si evince anche che è la fascia di età fra i 18 e 54 anni a registrare una maggiore crescita, dunque persone che esercitano nel proprio ambito di azione anche un ruolo di decision maker. Queste responsabilità non privano del tempo necessario alla lettura di un libro religioso, probabilmente perché proprio al libro religioso si chiede un aiuto riflessivo per le proprie scelte di vita e di responsabilità sociale.

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Quando l’atea URSS metteva all’indice il Vangelo e i libri religiosi…

La scrittrice russa Ljudmila Ulitskaja, sceneggiatrice e genetista, ha tenuto una prolusione durante la serata inaugurale del 24° Salone Internazionale del Libro di Torino.

La Ulitkaja ha descritto gli anni del potere sovietico, in particolare ricordando l'enorme elenco dei libri interdetti alla pubblicazione, nei quali configuravano testi antisovietici, testi religiosi e opere letterarie che non si confacevano all’ideologia dominante e pervasiva. I libri in lingua straniera venivano sequestrati «per precauzione».

La genetista ricorda che «in casa mia c’erano una Bibbia e il Nuovo Testamento stampati prima della rivoluzione, apparten

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Trovati libri dei primi cristiani, forse la più importante scoperta dell’archeologia

Una notizia sensazionale sta facendo il giro del mondo. Potrebbe essere una bufala oppure la scoperta più importante dell'archeologia, che potrebbe cambiare letteralmente la storia.

Si tratta di 70 volumi "sigillati" formati da 15 pagine l'uno, scritti in ebraico e greco su fogli di metallo (detti per questo "libri di piombo"). Sono stati scoperti in una grotta in Giordania tra il 2005 e il 2007 da un beduino. In quella zona si rifugiarono i cristiani dopo la caduta di Gerusalemme nel 70 d.C. Un primo test metallurgico indica che alcuni dei libri potrebbe risalire al I° secolo d.C. Se la datazione verrà verificata, i libri sarebbero tra i primi documenti cristiani, anticipando gli scritti di San Paolo. Il loro valore appare dunque incommensurabile. Il Daily Mail afferma che nelle pagine ci sono infatti immagini, s

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

I migliori libri su fede e ragione, la nostra biblioteca

I libri della fede. Ecco la nostra biblioteca virtuale, in cui elenchiamo divisi per argomenti i libri che consigliamo, che hanno formato la nostra cultura e che alimentano la fede [dossier aggiornato al febbraio 2022].




La cultura alimenta la fede, leggere fa bene alla ragione! Questo è il nostro motto.

La lettura genera cultura personale e stabilizza ed amplia il giudizio sull'esperienza religiosa, aiutando ad imparare a rendere ragione della della fede. Ecco perché costantemente segnaliamo i migliori libri in circolazione.

Qui sotto elenchiamo, divisi tematicamente, tutte le pubblicazioni (in italiano) che sono risultate determinanti per la nostra formazione e c

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

I libri più interessanti da gennaio 2011

Offriamo un elenco dei libri più interessanti, secondo noi, pubblicati da Gennaio 2011 ad oggi. I libri verranno linkati verso case editrici cattoliche, non è detto che siano le più economiche.

 

1) Gesù di Nazaret. Dall'ingresso a Gerusalemme alla risurrezione - Benedetto XVI Il secondo volume di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI sulla figura e le parole di Gesù affronta gli episodi decisivi della vita di Gesù, quelli al centro della fede cristiana: la passione, la morte e la Risurrezione di Cristo. L'autore non intende parlare in primo luogo come Romano Pontefice, e il libro non vuole essere un atto ufficiale del suo magistero. L'analisi si rivela scien

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Hitler cattolico? La tattica nazista per scristianizzare la società

Il pensiero religioso di Hitler. Profondamente anticristiano, evitò di attaccare frontalmente le confessioni religiose per opportunismo politico ma avviò un piano per scristianizzare lentamente la società. Ecco cosa fecero i nazisti.

     

Nonostante fosse stato battezzato, Adolf Hitler abbandonò presto la sua fede d’infanzia per manifestare una profonda ostilità verso la Chiesa.

Come riportato dal celebre storico Emilio Gentile, già nel 1908 il futuro dittatore tedesco manifestò la sua avversione per il cattolicesimo, come confermato anche dal suo più intimo amico August Kubizek.

Hitler sostenne infatti che le Chiese mondiali «sono estranee all'anima del popolo, anche le pratiche del culto della Chiesa sono estranee, il popolo non capisce neppure il linguaggio ecclesiastico, tutto

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Corte Suprema, i giudici sapranno resistere ai radicali pro-aborto?

E' uscita in anteprima la bozza della decisione dei giudici della Corte Suprema USA contro "Roe v Wade", la sentenza che legalizza l'aborto dal 1973. Qual è lo scopo della soffiata? Cosa si aspetta da questo la lobby pro-choice?

     

Perché è stata fatta uscire in anteprima la bozza della decisione della Corte Suprema USA sull'aborto?

Innanzitutto capiamo cosa sta succedendo.

Dal 1973 la sentenza Roe v. Wade obbliga gli stati americani a legalizzare l'interruzione di gravidanza anche quando il feto potrebbe vivere autonomamente fuori dall'utero materno (anche fino al momento della nascita).

Alla base dell'aborto legale, quindi, non c'è alcuna legge o alcun referendum popolare.

Una nota

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace