Ronaldo vince il Pallone d’Oro, sua madre voleva abortirlo

Cristiano RonaldoIl calciatore portoghese Cristiano Ronaldo ha ricevuto il suo terzo Pallone d’Oro. Durante la cerimonia ha ringraziato tutti, compresa sua madre.

Già, lo fa sempre, perché nella sua biografia intitolata “Madre coraggio”, Dolores Aveiro -la madre di Ronaldo- ha rivelato che Cristiano avrebbe dovuto essere abortito: «All’epoca avevo già 30 anni e tre figli, non mi sembrava il caso di affrontare un nuovo parto e di allargare la famiglia così mi rivolsi a un dottore, che però mi rifiutò l’intervento».

La donna decise quindi di fare di testa sua, con un «rimedio casalingo» che le aveva suggerito un’amica: «Mi disse di bere birra scura e calda. Così il bambino sarebbe morto». Il metodo non funzionò e la donna decise di non uccidere il piccolo: «Se la volontà di Dio è che questo bimbo nasca, così sia», ha sottolineato Dolores. Oggi, il calciatore affronta tutta la vicenda col sorriso sulle labbra e, scherzando con la madre, spesso le dice: «Visto mamma, tu volevi abortire e adesso sono io che tengo i cordoni della borsa in casa».

Una storia simile a quella di Gianna Jessen, sopravvissuta al tentativo di aborto. Ancora oggi porta i segni di quel tentativo di scarto che ha subito e scuote le coscienze dicendo: «Sono felice di essere viva. Sono quasi morta. Non mi considero un sottoprodotto del concepimento, un pezzo di tessuto, o un altro dei titoli dati ad un bambino nell’utero. Lo slogan oggi è: “libertà di scelta, la donna ha il diritto di scegliere”, e intanto la mia vita veniva soppressa nel nome dei diritti della donna».

 

Qui sotto una breve testimonianza di Gianna Jessen

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

9 commenti a Ronaldo vince il Pallone d’Oro, sua madre voleva abortirlo