Benedetto XVI si collegherà con la stazione spaziale internazionale

Benedetto XVI avrà un collegamento satellitare con la stazione spaziale internazionale in occasione dell’ultima missione dello Shuttle Endeavour. Succederà mercoledì 4 maggio 2011, alle 17.30.

Nella notizia diffusa dalla Prefettura della Casa Pontificia e ripresa da “L’Osservatore Romano”, da Zenit.it, dall’ANSA e da tante altre agenzie, si informa che, per la seconda volta nella storia delle attività spaziali italiane, due astronauti italiani si incontreranno sulla stazione spaziale: il colonnello Roberto Vittori – che porterà la medaglia d’argento, dono del Papa – troverà l’ingegnere Paolo Nespoli, insieme ad altri membri dell’equipaggio di diverse nazioni.

Dopo quest’ultima missione, gli americani non effettueranno più viaggi con gli shuttle. Una scelta presa dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel 2009 e che ha fatto eco in tutto il mondo.

Il 21/1/11 l’astronauta Paolo Nespoli, in orbita sulla Sojuz TMA-20, aveva inviato dallo spazio gli auguri a Eugenio Corti, noto scrittore cattolico.

 

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

14 commenti a Benedetto XVI si collegherà con la stazione spaziale internazionale