Vittorie pro-life: in Texas e in molti altri stati

Bimbo con mammaA nulla è servita la bizzarra iniziativa della democratica Wendy Davis in Texas, rimasta in piedi 13 ore per pronunciare un discorso abortista che, protraendosi oltre alla mezzanotte, aveva invalidato la votazione sul restringimento dell’aborto, vietandolo oltre la ventesima settimana. I quotidiani hanno raccontato che i sostenitori della Davis cantavano “Hail Satan” e “Maria doveva abortire Gesù!” , mentre i pro-life intonavano “Amazing Grace”.

Il disegno di legge è comunque tornato in aula, passerà grazie al voto compatto della maggioranza e sarà firmato dal governatore texano Rick Perry, che ha dichiarato di essere contento se la Davis «è riuscita a laurearsi alla facoltà di giurisprudenza di Harvard e di servire il Senato del Texas, ma dispiace che non abbia imparato dalla sua stessa esperienza che ad ogni essere umano va data una possibilità di realizzare tutte le sue potenzialità a pieno e che ogni vita ha un valore». La notizia più positiva, in ogni caso, è che la nuova legge comporterà probabilmente la chiusura delle 42 cliniche abortiste dello stato.

Ma non sono le uniche buone notizie per  chi è dalla parte del diritto alla vita.

La Corte Suprema in Irlanda, ad esempio, ha respinto il ricorso di Marie Fleming, dopo che un tribunale di grado inferiore le aveva rifiutato il suicidio assistito. La suprema Corte ha votato contro il suicidio assistito, dichiarando che la legislazione non “viola in modo sproporzionato” i diritti costituzionali del richiedente.

Anche nello stato americano del Montana è stato affossato un disegno di legge a favore del suicidio assistito ed è stato inoltre varata una modifica per chiarire la legge (House Bill 505) e proteggere i cittadini dal suicidio assistito. Un sondaggio di Environics in Canada, ha mostrato che chi avrebbe più probabilità di usufruire dell’eutanasia, come anziani e disabili, sono i più fortemente contrari a modificare la legge vigente.

Il governatore del Wisconsin, invece, Scott Walker, ha trasformato il Senate Bill 206 in legge. Questa importante legge darà la possibilità alle donne in cerca di aborto di vedere i loro bambini non ancora nati attraverso gli ultrasuoni, dopo averle spiegato tutte le opzioni alternative. Gli abortisti di Planned Parenthood hanno annunciato una querela federale per impedire questa legge e opponendosi al fatto che le donne vadano informate di quel che stanno per compiere. Visto che gli abortisti hanno paura della verità e dell’informazione, i volontari di LifeChoices stanno portando ecografie e ultrasuoni per le strade, attraverso un furgone medico, offrendo gratuitamente alle donne in gravidanza questo servizio.

Il governatore dell’Ohio, John Kasich, ha a sua volta firmato il legge altre restrizioni per l’aborto: sarà più difficile per le cliniche di soppressione del feto umano ricevere finanziamenti; sarà disponibile il servizio dell’ecografia ultrasuoni per chi cerca un aborto e sarà limitata la capacità dei fornitori di aborto di “ottenere accordi di trasferimento con gli ospedali pubblici”.

In Oklahoma sono stati invece completamente tolti i fondi statali a Planned Parenthood, destinandoli agli ospedali e agli operatori sanitari pubblici.

A proposito di Planned Parenthood. Il suo “braccio” di ricerca, il Guttmacher Institute, ha recentemente segnalato che nella prima metà del 2013 i legislatori degli Stati Uniti hanno approvato 43 disposizioni che limitano l’aborto, numero numero leggermente superiore a quello dello stesso periodo nel 2012 (39 misure pro-life) ma più basso rispetto al 2011 (80 leggi contro l’aborto).

L’America sta cambiando, dove sono i sostenitori dell”adeguamento” agli altri Paesi, che amano spuntare fuori solo quando si parla di nozze gay?

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

59 commenti a Vittorie pro-life: in Texas e in molti altri stati

« nascondi i commenti

  1. Andrea ha detto

    Due sono le cose che dobbiamo accettare dell’Occidente:
    1. Che sempre più stati limiteranno l’accesso all’interruzione di gravidanza
    2. Che sempre più stati estenderanno il matrimonio alle coppie omosessuali

    0
    • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

      “dobbiamo”???

      0
      • Andrea ha detto in risposta a Kosmo

        E va bene, Se vogliamo vivere con gli altri… Sarebbe opportuno accettare gli altri.

        0
        • priscilla ha detto in risposta a Andrea

          Volenti o nolenti dobbiamo vivere innanzitutto con la nostra coscienza e ad essa dobbiamo rispondere quotidianamente; in ogni caso vivere con gli altri non significa dover subire passivamente le loro idee o le leggi da loro imposte: forse che le leggi che violano i diritti dell’uomo, e primo fra tutti quello alla vita, vanno rispettate?

          0
        • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

          accettare non vuol dire assecondarne tutti i vizi, gli errori e le sbandate.
          Quindi se tu vivi con un assassino lo lasci agire impunemente?
          Se vivi con un alcolizzato gli dai del vino in più?
          Se uno si vuole ammazzare lo spingi sotto ad un camion?

          0
          • Andrea ha detto in risposta a Kosmo

            Cos’è che fa per noi un qualcosa un vizio, un errore o una sbandata?

            0
            • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

              Andrea, se non conosci la differenza tra il bene e il male io non so cosa farci

              0
              • Paolo ha detto in risposta a Kosmo

                peccato caro kosmo che non sia la tua ideologia religiosa ha poter stabilire cosa sia vizio, errore o sbandata…fattene una ragione. Non per nulla gli esempi che porti sono totalmente campati per aria rispetto a quello di cui si stava parlando, anzi proprio in ragione del fatto che bisogna opporsi senza se e senza ma ai vizi, agli errori e alle sbandate, uno Stato Civile deve combattere ogni forma di omofobia, intesa come qualsiasi avversione a ciò che è un naturale e normale orientamento sessuale.

                0
                • a-theòs=a-éthos ha detto in risposta a Paolo

                  Il solito commento ideologico, senza senso, senza verità, senza carità per te stesso e per gli altri che metterai in galera, appena te ne verrà data la possibilità. L’omofobia, parola a considerarne l’etimologia è totalmente priva di senso, si crea esattamente in questo modo.

                  0
            • a-theòs=a-éthos ha detto in risposta a Andrea

              LA REALTA’ nell’essere quello che è e non quello che di volta in volta (magari mediante questo grande strumento di civiltà che è il voto maggioritario privo di limiti) la volontà umana decide che sia.

              0
            • Emanuele ha detto in risposta a Andrea

              le parole di Cristo…

              0
        • Emanuele ha detto in risposta a Andrea

          Disse Gesù ai suoi discepoli: “voi non siete di questo mondo, poiché io non sono di questo mondo”

          Io non voglio convivere con chi uccide innocenti o con chi fa di tutto per demolire il matrimonio… Non voglio avere nulla a che fare con loro, se non cristiana pietà.

          Dice San Giuda: “abbiate per loro compassione mista a timore, guardandovi perfino dalle vesti contaminate dalle loro carni”

          0
    • Klaus ha detto in risposta a Andrea

      Per decenni sempre più Stati hanno progressivamente esteso l’accesso all’interruzione di gravidanza. Ora le cose stanno andando al contrario grazie al Cielo e ai progressi della scienza che sempre più sta squalificando la *** del “grumo di cellule”. Possono cambiare anche per l’ideologia omosessualista. Anche se nei prossimi anni dobbiamo aspettarci quello che tu dici, sappiamo che alla lunga “non praevalebunt”.

      0
      • Klaus ha detto in risposta a Klaus

        Il che non c’entra nulla con l'”accettare gli altri”. Il fine della battaglia per il matrimonio omosessuale è quello di affermare, sul piano dei principi, che una relazione eterosessuale e una omosessuale sono sullo stesso piano. Ma accettare questo significherebbe contraddire nel profondo la concezione cristiana della vita, cioè la Verità. Quasi certamente nel prossimo futuro le cose andranno come tu dici, ma non vuol dire che andranno così per sempre.

        0
        • Andrea ha detto in risposta a Klaus

          Ma nel nostro mondo non c’è solo la tua visione c’è anche quella degli altri.
          Ci sono i Cristiani, gli Ebrei, gli Agnostici, gli Atei … E tra Cristiani ci possono essere anche visioni diverse. Per te Klaus il matrimonio tra persone dello stesso sesso è impossibile perché da cristiano ritieni che solamente quello tra un uomo e una donna è possibile, ma da cristiani, altri (alcuni Quaccheri ad esempio) riterrebbero che il matrimonio possa essere esteso anche alle coppie dello stesso sesso.

          0
          • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

            classico argomento da ‘fatevi i fatti vostri’.
            Non si capisce perchè allora, con questo argomento, non si sia approvato lo sterminio di 6 milioni di ebrei da parte dei nazisti.
            Dopotutto ci sono anche loro, non si capisce perchè ci si debba mettere in mezzo.
            O se si vede uno in mezzo alla strada ammazzare uno, non si capisce perchè cerchiamo di difenderlo.
            O se si cerca di impedire la violenza ad una donna.

            E perchè non dovremmo accettare dall’Occidente la volontà di impadronirsi del petrolio dei paesi arabi?
            E perchè non dovremmo accettare l’apartheid in Sudafrica?

            Gli argomenti contro questi misfatti sono prima di tutto razionali, e soltanto dopo religiosi.
            Se non hai capito questo non hai capito niente.

            0
            • Andrea ha detto in risposta a Kosmo

              Credimi, non sono uno a cui piace ammonire gli altri con argomenti del tipo
              ‘fatevi i fatti vostri’.

              0
              • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

                non hai risposto alle mie obiezioni.
                Non hai portato un solo argomento RAZIONALE a sostegno alle tue tesi.
                Solo un generico “gli altri la pensano diversamente” (e tra l’altro sono molto minoritari).

                0
                • Andrea ha detto in risposta a Kosmo

                  Insegnami, allora quali dovrebbero essere le risposte alle tue obiezioni.

                  0
                  • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

                    ma parli sul serio?
                    E’ per lo meno curioso chiedere a qualcuno delle risposte che confutino le sue affermazioni.
                    Comunque non ce ne sono, ovvio, perchè sono RAZIONALI (non perchè le abbia dette io, ma perchè lo sono indipendentemente da chi le dice).

                    0
                  • Emanuele ha detto in risposta a Andrea

                    caro Andrea,

                    una banale regola della netiquette di un qualunque forum prevede di rispondere alle domande fatte da altri.

                    Se non sai la risposta, puoi evitare di rispondere, ma evita trucchetti alla Odifreddi, tipo “rispondi tu”… Qui non abbocca nessuno… Quindi, per favore,basta trollare e andiamo al sodo.

                    0
                • Andrea ha detto in risposta a Kosmo

                  Il mio primo commento, quello che ha inaugurato la discussione, richiedeva a tutti noi lo sforzo di accettare il fatto che sempre più stati si sarebbero resi protagonisti di alcune legislazioni molto controverse. E’ e sarà un fatto; a nessuno ho chiesto di accettare il programma di tali legislazioni.

                  0
        • Titti ha detto in risposta a Klaus

          “Contraddire nel profondo la concezione CRISTIANA della vita…e per tutti coloro che CRISTIANI non sono o non si deviniscono? Deve valere lo stesso concetto?

          0
          • Kosmo ha detto in risposta a Titti

            ceerto. perchè viene difesa la vita umana, e di quelli più deboli.

            Tranne qualche IDIOTA che dice che l’embrione non è una persona, è pacifico e su tutti i libri di medicina che l’embrione è una persona.

            Se qualcuno di non cristiano si mettesse in testa di perseguitare le donne, magari perchè le ritiene ‘inferiori’, ci dovremmo stare zitti perchè LORO non sono cristiani?

            Ma non ti stanchi mai di riproporre sempre i soloti clichè?
            Non hai fatto abbastanza brutte figure?
            COs’è, sei la sorella di Giulia?

            0
            • Emanuele ha detto in risposta a Kosmo

              Se qualcuno di non cristiano si mettesse in testa di perseguitare le donne, magari perchè le ritiene ‘inferiori’, ci dovremmo stare zitti perchè LORO non sono cristiani?

              Perché usi il condizionale? E’ di oggi la notizia di una cittadina Norvegese condannata a Dubai per aver subito una violenza sessuale:
              http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2013/07/20/Dubai-denuncia-stupro-condannata-lei_9050022.html

              Secondo il criterio di Titti, “live and let live”, loro sono liberissimi a Dubai di comportarsi così e noi dobbiamo accettare in silenzio.

              Cara Titti, loro non si definiscono occidentali, deve valere anche per loro la nostra concezione di dignità della donna?

              0
            • Titti ha detto in risposta a Kosmo

              Ah scusami! Vige una postilla, su questo blog, in cui c’è scritto che sono solo bene accetti gli interventi a favore di tutto ciò che viene scritto? Non mi stanco mai…

              0
              • Kosmo ha detto in risposta a Titti

                No, non sono bene accetti i commenti contenenti IDIOZIE (come quelle di Pavone, non le tue) e cose senza senso logico (come le tue).
                Te l’ha forse ordinato il medico di postare qua?

                0
          • Penultimo ha detto in risposta a Titti

            O Titti,convertimi all’uaaresimo l’unica religione che è e non è una religione contemporaneamente,sotto il medesimo tempo,riguardo, attributo.

            0
      • Andrea ha detto in risposta a Klaus

        E’ possibile che un giorno quegli stati che hanno esteso il matrimonio anche agli omosessuali decidano di tornare indietro, anche se credo che difficilmente questo possa accadere in futuro prossimo.

        0
    • andrea g ha detto in risposta a Andrea

      Forse ti sfugge il messaggio chiaro del Signore:

      Luca IX:26

      “Perciocchè, se alcuno ha vergogna di ME, e delle Mie Parole,
      il Figliuol dell’uomo altresì avrà vergogna di lui,
      quando Egli verrà nella Gloria Sua, e del Padre Suo,
      e de’ santi angeli.”

      Gesù non è morto in Croce per confermarci nel ‘quieto
      vivere’.

      0
  2. Kosmo ha detto

    Ma quanti andrea ci sono?

    0
  3. Kosmo ha detto

    Andrea, se non conosci la differenza tra il bene e il male io non so cosa farci

    0
    • Andrea ha detto in risposta a Kosmo

      Tu la conosci?

      0
      • Kosmo ha detto in risposta a Andrea

        Ho capito, sei un troll.
        Non ho tempo da perdere con i troll, io.
        Ti saluto.

        0
      • a-theòs=a-éthos ha detto in risposta a Andrea

        Sì, io la conosco. Se invece tu non la conosci o conosci la verità secondo cui non è possibile conoscere verità, l’unica conclusione in entrambi i casi è quella indicataci circa 2500 anni fa da Aristotele: sei “simile ad una pianta”, perché il tuo stesso continuare a parlare nega il senso di ciò che affermi.

        0
        • Emanuele ha detto in risposta a a-theòs=a-éthos

          giusto, inoltre andando al primo commento di Andrea, esso è assurdo. Infatti, se la verità non è conoscibile, chi dice che esistano gli aborti? O che alcuni stati abbiano legalizzato i matrimoni gay? Anzi esistono davvero gli stati? E questo sito?

          Dunque, Andrea, di che parli?

          0
        • Penultimo ha detto in risposta a a-theòs=a-éthos

          Brutale contraddizione!Mi ricordo anche,ma vado a senso non a memoria:”Possono loro insegnare cio’ che non sanno nemneno per loro stessi?”

          0
      • Penultimo ha detto in risposta a Andrea

        Si.es come fai a controbiettare se fai finta,per falsa umiltà di non conoscerla.

        Forse tutti professori dalle elementari all’università sono superbi perchè insegnano?O forse sono più superbi i giovani che presumono di saperne più dei professori senza sfiorare un libro?

        0
        • Penultimo ha detto in risposta a Penultimo

          Ogni uomo molto umilmente in questa vita deve imparare da un’altro uomo.Fare finta che tutto sia relativo,non funziona,perchè non è raltivo che un Fisico nè sappia molto più di te in fisica?

          0
  4. luana ha detto

    ma in texas vige la pena di morte … pro life e pena di morte , che controsenso !!!

    0
    • Kosmo ha detto in risposta a luana

      e perchè?
      con un aborto si uccide un essere SICURAMENTE innocente.
      Con la pena di morte si uccide un essere SICURAMENTE (almeno si spera) colpevole (di reati gravi).
      E’ proprio la possibilità di condannare un innocente (con un errore umano) che ormai fa preferire alla Chiesa il totale rifiuto della pena di morte.

      0
      • Titti ha detto in risposta a Kosmo

        E una bella battaglia per estendere il diritto di cura anche a tutti coloro che non si possono permettere i ricoveri e le medicine? Ah, scusami, loro sono già nati…

        0
        • Kosmo ha detto in risposta a Titti

          Perchè, c’è qualcuno qui che ‘non si può permettere i ricoveri e le medicine’?

          0
        • Emanuele ha detto in risposta a Titti

          …perché non inizi tu? Perché dovrebbero farlo i por-life?

          Inoltre sì, chi è già nato si può difendere da solo, chi non sa ancora parlare no!

          0
          • Emanuele ha detto in risposta a Emanuele

            …pro-life

            0
          • Titti ha detto in risposta a Emanuele

            Non ti sembra, per lo meno, una mancanza di coerenza? Visto che ci tieni tanto a difendere i feti abortiti, difendi anche il diritto di chi viene al mondo e poi rischia di morire perchè non coperto da assicurazione sanitaria…

            0
            • Kosmo ha detto in risposta a Titti

              non mi risulta che negli Stati Uniti ci siano organizzazioni cattoliche che forniscono soluzioni venefiche, cappi, e proiettili da fucile (a seconda delle norme vigenti nei vari stati) al boia statale.
              A te sì?

              0
    • Emanuele ha detto in risposta a luana

      Questo è solo benaltrismo. Se un gruppo è contrario all’aborto, nulla vieta che altri siano contrari alla pena di morte. Ad esempio potresti iniziare tu a darti daffare…

      Il controsenso sarebbe eventualmente che gruppi pro-life fossero favorevoli alla pena di morte, ma resterebbe comunque un problema del singolo gruppo e non di tutti i pro-life texani…

      0
      • a-theòs=a-éthos ha detto in risposta a Emanuele

        Non ci sarebbe alcuna contraddizione nel difendere la vita innocente e nel ritenere invece giusta punizione la pena di morte, che, appunto, è pena comminata ad una persona che si è macchiata di gravissimi crimini. Essere contro la pena di morte non può essere una questione di principio, ma eventualmente solo di “opportunità” (se fosse una questione di principio, ciò comporterebbe annullare la differenza tra innocenza e colpevolezza, oltre ad una visione ben poco spirituale del significato ultimo della vita). E rispetto a questo io ritengo che per chi come capo-mafia sia responsabile di atrocità e omicidi plurimi, e, fatto decisivo, continui magari ancora a manovrare dal carcere (rappresentando un costante pericolo per la società), ebbene, in questi casi la pena capitale ci potrebbe stare tutta.

        0
« nascondi i commenti