Alabama: aborto vietato dopo le 20 settimane per dolore fetale

Il Governatore dell’Alabama, Robert Bentley, ha trasformato in legge un ddl sul divieto di aborto a 20 settimane (e dopo) della gravidanza. La scienza infatti dimostra che dopo questo tempo il feto prova sicuramente dolore (scappa infatti da stimoli dolorosi o cerca di difendersi con le piccole mani).

Il governatore ha dichiarato di essersi preso l’impegno per «per proteggere la vita di un bambino non ancora nato». La nuova legge entrerà in vigore il 1 settembre.

Il movimento pro-life dell’Alabama non è tuttavia completamente soddisfatto perché inizialmente il ddl prevedeva, per la prima volta nella storia, il divieto di ogni tipo di aborto, aborto e chimico. E’ solo questione di tempo, dicono.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

12 commenti a Alabama: aborto vietato dopo le 20 settimane per dolore fetale