Ora anche la pedofilia diventa “variante naturale della sessualità”

In Canada alcuni parlamentari hanno proposto di modificare le leggi contro la pedofilia ed esperti di psicologia hanno sostenuto che essa è una “variante naturale della sessualità” paragonabile all’omosessualità.

E’ accaduto il 14 febbraio scorso e gli esperti in questione sono il dottor Vernon Quinsey, professore emerito di psicologia presso la Queen’s University e il dottor Hubert Van Gijseghem, ex professore di psicologia presso l’Università di Montreal. Da qualche anno esistono orientamenti sessuali che sono definiti “perversioni” (come il feticismo, la zoofilia, la coprofilia, la necrofilia…) e orientamenti sessuali che sono “varianti naturali della sessualità umana”. Quando un orientamento sessuale passa dalla prima alla seconda categoria, spiega Roberto Marchesini su Libertà e Persona deve essere immediatamente accettato con tutte le sue conseguenze. Infatti il dottor Van Gijseghem ha aggiunto che non è possibile modificare questo orientamento e il solo tentativo è una pazzia, come il tentativo di cambiare qualunque altro orientamento sessuale. Il parallelismo con l’omosessualità è evidente per tutta l’udienza e infatti uno dei parlamentari, l’onorevole Lemay, commenta: «Ricordo un periodo, non troppo tempo fa, quando l’omosessualità era considerata una malattia. È ormai accettato, la società ha accettato, e anche se alcuni si rifiutano di riconoscerlo, è accettato». Lo psicologo conferma: «Certamente la pedofilia va paragonata all’omosessualità o all’eterosessualità. Come questi due orientamenti, anche i pedofili non cambiano il loro orientamento sessuale» (cfr. LifeNews 28/2/11).

In altre parole, è solo questione di tempo: prima o poi la società sarà pronta (abbastanza matura? Libera da moralismi di tipo religioso?) ad accettare anche la pedofilia come “variante naturale della sessualità umana”. In realtà, si legge su Greeley Gazete, nel luglio del 2010 la Harvard Health Publications ha dichiarato ufficialmente che «la pedofilia è un orientamento sessuale e difficilmente cambierà». E’ riportato anche il pensiero di Milton Diamond, docente dell’Università delle Hawaii, direttore del Centro del Pacifico di “Sesso e Società” e sostenitore dell’accesso degli omosessuali al servizio militare, il quale ha dichiarato che «la pedopornografia potrebbe essere vantaggiosa per la società, perché i pedofili potrebbero usarla come sostituto al sesso con i bambini». Linda Harvey ha invece dichiarato che «gruppi di sostenitori dei diritti dei gay stanno tentando di aprire la sessualità ai bambini in giovane età. Ci sono anche centri di comunità gay in Ohio che accettano bambini di 10 o 11 senza il consenso dei genitori».

Del resto, -continua Marchesini- gli argomenti usati per convincere l’opinione pubblica che l’omosessualità sia una “variante naturale della sessualità umana” valgono anche per la pedofilia: la pedofilia era diffusa in società molto diverse e lontane dall’attuale (antica Grecia), “quindi” è naturale. Il dottor Kinsey, nei suoi rapporti (“Il comportamento sessuale della donna”, Bompiani, Milano 1956, pp. 159-160), spiega che non c’è nulla di strano in rapporti sessuali tra bambini ed adulti, a parte l’allarmismo ingiustificato da parte di genitori, assistenti sociali e poliziotti che traumatizzano, loro si, non i pedofili, i bambini. Ha continuato lo psicologo durante l’audizione: «La verità è che i pedofili hanno una preferenza esclusiva per i bambini, ed è come avere un orientamento sessuale».

Nel 1994 anche la pedofilia egosintonica (come l’omosessualità egosintonica nel 1980) è stata tolta dal DSM, il manuale diagnostico dell’American Psychiatric Association. Salvo, poi, essere nuovamente inserita nella successiva edizione a causa delle proteste da parte delle associazioni di genitori. Come ha detto l’onorevole Lemay, la società non è ancora pronta.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

26 commenti a Ora anche la pedofilia diventa “variante naturale della sessualità”

« nascondi i commenti

  1. Francesco Santoni ha detto

    Sono anni che i Radicali lo dicono. Ultimamente forse ne parlano un po’ meno perché la caccia al pedofilo fa loro comodo per attaccare la Chiesa. Però poi passata la tempesta ricominceranno con queste idee.

    Thumb up 0

  2. Flavio ha detto

    Il passo è breve, molto breve!

    Thumb up 0

  3. Elena ha detto

    Eppure questa è la prova che usano gli apologeti dell’omosessualità per bandire crociate contro chi osa criticare minimamente le loro idee…e ora che faranno? Approveranno per amore di coerenza anche la pedofilia? Una si e l’altra no?

    Thumb up 0

    • Norberto ha detto in risposta a Elena

      Concordo…sbaglio o oggi crolla la principale arma usata dall’omosessualismo (che nulla ha a che vedere con i gay o l’omosessualtià) per voler imporsi in ogni scuola, in ogni cultura internazionale, negli asili e in televisione a qualsiasi ora?

      Thumb up 0

  4. Ettore ha detto

    La società non è ancora pronta, è troppo cattolica ancora. Fra qualche anno quando saremo tutti secolarizzati allora anche i pedofili vedranno loro sogni esauditi!

    Thumb up 0

    • Lucy ha detto in risposta a Ettore

      Si, forse troppo conservatrici dei vecchi dogmi moralisti…oddio sono così inaccettabili…!!! (ironia)

      Thumb up 0

  5. Luca V. ha detto

    Certo che in Canada stanno avanti una cifra!!! Vergogna!!!!!!

    Thumb up 0

  6. Mikhail Tal ha detto

    Tra 20 anni sarà legale anche in italia secondo me.
    L’unica nazione che resiste sono gli stati uniti che stanno avendo una reazione completamente diversa da quella che sta prendendo piede in europa, sicuramente uno dei fattori principali è la differenza tra la massoneria europea che è atea e quella statunitense che è protestante.
    Sarà divertente vedere come si evolveranno le cose a lungo termine con i nuovi assetti geopolitici e l’europa che perde mano a mano importanza.

    Thumb up 0

  7. Aristide ha detto

    Sinceramente non ho parole ;-(

    Thumb up 0

  8. Luk ha detto

    Questi sono mostri che andrebbero fatti come minimo minimo marcire nelle più lerce galere per il resto della vita e oltre .
    Esseri da linciare: povera infanzia .

    Thumb up 0

  9. Edoardo ha detto

    Loro condannano il pedofilo solo quando si tratta di un prete.
    La pedofilia del clero è fenomeno molto marginale ma esagerato da loro per sferrare un attacco alla Chiesa Cattolica.
    E’ per quello che ce l’ho con alcuni membri molto influenti della Chiesa, come il cardinale Mahoney (ex bisognerebbe dire) che ha svenduto i beni della Chiesa californiana per pagare il silenzio di chi si dichiarava vittima di abusi sessuali, risultati fasulli ed inventati nel 50% dei casi.
    Anzichè contrattaccare con querele, ha dilapidato il patrimonio della Chiesa che gli è stato affidato.
    Così non va, per i nostri nemici, è come sparare sulla Croce Rossa.

    Thumb up 0

    • EnricoBai ha detto in risposta a Edoardo

      Negli stati uniti paghi anche se il processo è ancora in corso…si spiega così il proliferare di accuse alla chiesa. Esistono avvocati che si occupano solo di questi casi perché ci guadagnano una marea di soldi, costruendo a tavolino le accuse. Uno studio recente sostiene che il 50% delle accuse ai preti pedofili americani è falsa:

      Thumb up 0

    • Enrico da Bergamo ha detto in risposta a Edoardo

      Oltretutto negli Stati Uniti citano sempre la diocesi che è ricca mai il prete che anche a portagli via tutti i beni non può pagare 10 milioni di dollari.
      Ricordo che quando lavoravo per una multinazionale americana mi fecero firmare all’atto dell’assunzione che se mettevo le mani adosso a qualcuno era colpa mia perchè loro mi avevano avvisato che le mani addosso alle impiegate non si mettano, cosi da schivare cause alla società e non al sottoscritto; questo per evitare cause pretestuose contro la società.

      Thumb up 1

  10. liberoconsiglio ha detto

    La pedofilia e un crimine contro il bambino e va punito, coloro che approvano la pedofilia devono chiedersi: Se molesteranno mio figlio minorenne o un mio bambino, sarei ancora a favore della pedofilia ?

    Tutti coloro che coprono episodi di Pedofilia in qualunque settore dai politici alle sette come Testimoni di Geova o altre, dovranno rendere conto a Dio.

    Thumb up 0

  11. Dubito ha detto

    è una vergogna,la pedofilia variante della sessualità,che schifo e vergogna!

    Thumb up 0

  12. Miriam Kisilevsky ha detto

    La pedofilia non potrà MAI essere giustificata in una società civile! Il motivo più importante non è cosa prova il pedofilo o perchè sceglie bambini come vittime, ma il fatto che I BAMBINI NON DEVONO SUBIRE VIOLENZE DI NESSUN GENERE E PER NESSUN MOTIVO da adulti. La pedofilia è causa di grandi sofferenza nei bambini che porteranno avanti per TUTTA la vita. La pedofilia è un crimine contro l’umanità e chi abusa di bambini merita una pena severa, oltre a cure.

    Thumb up 1

    • Laura Vago ha detto in risposta a Miriam Kisilevsky

      Miriam concordo pienamente. Le faccio una domanda: secondo lei privare fin da subito il bambino del padre o della madre è un atto di violenza?

      Thumb up 2

  13. Credo ha detto

    è una bestialità.

    Thumb up 0

  14. roberto ha detto

    Non sarebbe ora di riflettere sul concilio vaticano secondo e su i due papi che l’hanno iniziato e finito? con quell’eresia si e dato la stura a ogni nefandezza, la Santa Chiesa Cattolica e stata disarmata inquinata fin nel suo interno + recondito da squallidi personaggi, “teologi”,pseudostudiosi,comunisti e massoni vari che hanno fatto strame dei dettati morali della Chiesa. Monsignor Lefebvre aveva ragione.

    Thumb up 0

« nascondi i commenti