Nuovo libro di Antonio Socci: 52mila copie in due settimane

Come si sa ormai, Caterina, la figlia del giornalista cattolico Antonio Socci, si è risvegliata improvvisamente dal coma in cui versava da mesi. Il giornalista ha voluto raccontare in un libro ciò che è avvenuto in questo periodo, Caterina: diario di un padre nella tempesta (Rizzoli 2010), senza però essere sponsorizzato da programmi televisivi (Fabio Fazio) o da riviste sensazionalistiche (Vanity Fair e altro). Questo non ha impedito che 50mila persone acquistassero il suo libro in sole 2 settimane (una media di circa 3600 persone al giorno). Per ora è il 14esimo libro più comprato in Italia (vedi classifica IBS) ed è arrivato in 14 giorni alle 5° edizione. Il giornalista, che attraverso il suo sito cliccatissimo sito www.antoniosocci.it ha raccontato e domandato preghiere per il risveglio della figlia, ha dichiarato di aver ricevuto diversi messaggi da atei e agnostici amici, i quali hanno riscoperto il valore della preghiera grazie a questa vicenda. Su Libero di ieri si parla del libro di Socci e della vicenda di Caterina. Il Corriere della Sera ha invece reso pubblico che i diritti d’autore del volume andranno a sostegno del Meeting Point International e di Rose Busingye la volontaria che aiuta le ammalate di Aids in Uganda (a cui è dedicato Greater il documentario premiato a Cannes da Spike Lee). Non solo, ma anche ai ragazzi delle periferie di Lima perché possano studiare. I soldi serviranno anche a finanziare le adozioni a distanza delle bambine cristiane del Pakistan.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________