Anniversario di Madre Teresa, la donna che ha sconvolto i darwinisti

Oggi si aprono a Tirana, capitale dell’Albania, i festeggiamenti per i cent’anni dalla nascita di Madre Teresa di Calcutta, fondatrice delle Missionarie della carità (vedi Il Giornale). Ma vi siete mai chiesti perché nei libri dei sacerdoti atei come Dawkins, Hitchens o Odifreddi, oltre a Benedetto XVI e alla Chiesa vengono spesso insultate persone come Francesco d’Assisi o Madre Teresa di Calcutta (oltre che per invidia, chiaramente)? E’ semplice, per i militanti e materialisti atei neodarwinisti, l’altruismo umano non può esistere poiché negli animali non esiste, tranne che in casi eccezionali che però si riconducono sempre ad un istinto di sopravvivenza: oggi salvo te, domani mi salverai tu. Da 2010 anni, persone come Madre Teresa, icone della carità cristiana, hanno creato ospedali e ricoveri, donando tutto senza chiedere nulla in cambio, addirittura rischiando sulla propria pelle contaminazioni, virus ecc.. e perciò hanno sconvolto le teorie di Darwin della lotta alla sopravvivenza e del mantenimento del più forte. Quante persone/animali deboli e malfermi hanno salvato gratuitamente Madre Teresa e le sue sorelle? La natura li aveva scartati e loro, presunte scimmie antropomorfe, sono intervenute e hanno inceppato il meccanismo evolutivo del mantenimento del più forte. E’ uno scandalo…si, quello della ragione (o del razionalismo?).

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________