Festival di Cannes: secondo premio al film sui monaci cattolici

Il prestigioso Festival di Cannes ha premiato con il secondo più importante premio della manifestazione, Grand Prix, il film sulla storia vera di 8 monaci francesi che furono martirizzati in Africa nel corso del 1990. Si intitola “Of Gods and Men” di Xavier Beauvois e si concentra sui monaci cistercensi, che vivevano una vita di preghiera al servizio dei poveri nelle montagne di Atlas.

Avvenire ricorda che il 30 ottobre 1994 arrivò l’ordine a tutti gli stranieri di abbandonare l’Algeria, ma quei monaci decisero di restare al fianco di chi aveva bisogno di loro. «È difficile trovare persone capaci di amare così tanto il prossimo – dice il regista Beauvois – ed è proprio questo che mi ha spinto a realizzare il film”. Il film è piaciuto ed ha colpito molto il pubblico, addirittura la rassegna cinematografica del “Times” ha descritto la pellicola come “il film più intensamente passionale” di Cannes. La motivazione della giuria che ha assegnato il premio è stata questa: “La profonda umanità dei monaci, il loro rispetto per l’Islam e la loro generosità verso la gente del villaggio sono la ragione della nostra scelta”. La notizia è apparsa su ReligionEnLibertad.


Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________