Il college cattolico “Thomas More” nominato tra i migliori d’America

Il “Thomas More College of Liberal Arts” (www.thomasmorecollege.edu), prestigioso college cattolico americano è stato recentemente nominato tra i migliori college a livello nazionale per la qualità educativa.

L’American Council of Trustees and Alumni ha infatti valutato oltre 1.000 istituzioni in quattro anni e solo 19 di esse ha ricevuto la valutazione “A”, e il “Thomas More College” è risultato essere una delle uniche due istituzioni nel Nord-Est a riceverlo. L’organizzazione ha valutato molto positivamente le sette aree principali offerte dal college cattolico: letteratura inglese, matematica, scienze, economia, storia americana, letteratura e lingua straniera.

Vi sono anche altre scuole cattoliche compaiono nelle 19 migliori scuole americane, ad esempio l’Università di Dallas e il Thomas Aquinas College di Santa Paula, in California.

Anche in America dunque si conferma ciò che avviene regolarmente in Australia e Regno Unito: le scuole cattoliche sanno spesso offrire una migliore istruzione delle altre (cfr. Ultimissima 30/8/11).

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

14 commenti a Il college cattolico “Thomas More” nominato tra i migliori d’America

« nascondi i commenti

  1. Scettico ha detto

    Interessante. Però non avrei concluso dicendo che le scuole cattoliche sanno offrire una migliore istruzione delle altre. Avrei concluso che sono delle ottime scuole, senza nulla da invidiare alle altre.

    0
  2. gabriele ha detto

    nella mia scuola tutti gli insegnanti (in maggioranza sinistroidi) sono contro l’istruzione privata
    però non insegnano molto bene…

    0
    • Scettico ha detto in risposta a gabriele

      Ti capisco, è la stessa esperienza che ho avuto io. Ma non posso dire che fossero tutti incapaci ad insegnare, la maggior parte di loro era così, ma c’erano anche persone molto brave e colte.

      0
      • simone ha detto in risposta a Scettico

        Politica a parte, secondo me i laiconi non è che sono incapaci, ci mancherebbe! Sono invece molto carenti dal punto di vista umano. Almeno questa è la mia esperienza.

        0
  3. Gabrio ha detto

    infatti la politica non c’entra niente. Ho studiato benissimo Marx da un professore di destra ed il fascismo da un professore di sinistra. Invece, come faceva notare qualcuno, è proprio il laicismo che distorce dati oggettivi. Non l’appartenenza politica.

    0
    • Rego ha detto in risposta a Gabrio

      Forse gabriele intendeva sottolineare che la sinistra è tendenzialmente più antireligiosa…mi sembra un dato di fatto. No?

      0
      • gabriele ha detto in risposta a Rego

        @Rego
        bravo, era quello che intendevo dire
        una professoressa da me ha fatto propaganda a favore dell’eutanasia: vi sembra giusto subire queste cose?

        0
  4. Gabrio ha detto

    no Rego tutto il contrario. Devi distinguere sempre le persone. A sinistra ci sono antireligiosi esattamente come a destra. vedi la Santanchè 😉 quello che intendevo è che quando si storpiano dati oggettivi (filosofia, storia, biologia…) non dipende dall’appartenenza politica ma da una “ideologia” che c’è dietro: quale appunto il laicismo.

    0
  5. a-ateo ha detto

    La Cultura per secoli e millenni è stata Cultura Cristiana….perchè meravigliarsi che, avendo prodotto i migliori frutti nei secoli scorsi, la Cultura Cristiana li continui a produrre anche oggi?

    0
  6. DSaeba ha detto

    Ma dai, impossibile, non ci credo!!! Ma qualcuno non diceva che i cristiani sono cretini?

    0
  7. a-ateo ha detto

    se un ladro vede qualcuno poco chiaramente, egli crede di vedere se stesso, e si rivela dicendo di aver visto un ladro.
    se un cretino…..

    0
« nascondi i commenti