Il direttore del CERN in udienza da Benedetto XVI: «incontro molto positivo»

Il direttore generale del più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle, detto anche CERN ha avuto un udienza privata con Benedetto XVI per raccontare dei suoi esperimenti sul Bosone di Higgs. Lo ha dichiarato lui stesso: «Ho avuto un incontro privato con il Papa per parlare della nostra ricerca e della posizione della Chiesa rispetto a questo».

Rolf Heuer è un fisico delle particelle e dirige il CERN dal 2009, dove da tempo si stanno tentando di scoprire  le origini dell’universo. L’acceleratore di particelle sotterraneo mira infatti a ricreare le condizioni del Big Bang e uno degli obiettivi principali della ricerca è quello di dimostrare l’esistenza del Bosone di Higgs, chiamato anche “la particella di Dio”, che si ritiene abbia dato massa all’universo.

Il fisico, riporta The Telegraph, ha anche smentito chi sostiene che gli ordini religiosi sono contro gli esperimenti e si è dichiarato disponibile a collaborare con essi e con i filosofi per provare ad immaginare cosa sia avvenuto prima delle origini dell’universo. Ha riferito alla stampa di aver avuto un incontro “molto positivo” con il Papa.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

15 commenti a Il direttore del CERN in udienza da Benedetto XVI: «incontro molto positivo»