Il Presidente argentino si schiera a favore dei bambini non ancora nati

Il presidente argentino Cristina Fernandez de Kirchner ha annunciato che dal 1° maggio, oltre alle famiglie con un figlio minorenne, anche le donne in gravidanza da 3 mesi (12 settimane) potranno beneficiare di uno speciale assegno statale (chiamato “universal child allowance”). Ha continuato dicendo che il bambino nel grembo materno è come il bambino già nato in modo, e ha chiarito che «di fronte alle statistiche sulla mortalità materna, abbiamo deciso di scommettere sulla vita» (cfr. M24digital e Moneyzembra.com)

Il presidente onorario della Latina Foundation e professore presso l’Università Cattolica dell’Argentina, Guillermo Cartasso, ha elogiato la notizia poiché si è riconosciuto che il bambino non nato è una persona umana con pieni diritti. Ha definito la nuova decisione politica «incoraggiante non solo per il suo valore in sé, ma anche perché riconosce che la vita umana inizia al concepimento». Il cambiamento infatti metterà fine ai piani di approvare legalmente la pratica aborto.  La notizia è apparsa su EwwtnNews.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

8 commenti a Il Presidente argentino si schiera a favore dei bambini non ancora nati

« nascondi i commenti

  1. gabriele ha detto

    si, però è sotto il suo governo che è stato legalizzato il matrimonio gay. non dobbiamo illuderci

    0
    • Massimo Ponzoni ha detto in risposta a gabriele

      Segue l’ideologia del momento…passerà! Importante invece il cambio di passo contro l’aborto…questo non è affatto un adeguamento forzato!!

      0
      • gabriele ha detto in risposta a Massimo Ponzoni

        forse sarà, ma bisogna stare in guardia. ci sono molti atei razionalisti e anticlericali in america. hanno l’appoggio dei ricchi che vogliono dominare il popolo distruggendone la fede

        0
  2. Micky ha detto

    E allora viva l’universal child allowance!!

    0
  3. Annibale ha detto

    Bella notizia, grazie a tutti voi!

    0
  4. fabrizio ha detto

    La presidente Argentina è stata coerentemente contraria all’aborto fin dall’inizio del suo mandato presidenziale mantenendo uan posizione progressista in ambito socio-economico ma tradizionale in ambito etico. Ricordo che l’Argentina è un paese federale e il matrimonio gay è solo a Buenos Aires approvato dal sindaco conservatore.

    0
  5. fabrizio ha detto

    Ok, grazie dell’informazione

    0
« nascondi i commenti