Bufera sull’ente abortista Planned Parenthood: favorisce prostituzione minorile

Grande bufera negli Stati Unti contro la Planned Parenthood, il più grande ente abortista del mondo (quello che sostiene la “politica del figlio unico” in Cina, per intenderci). Per la seconda volta in meno di una settimana infatti, un dipendente della clinica abortista della Virginia è stato filmato mentre stava contrattando una serie di aborti con un uomo che gestisce un giro di prostituzione di ragazze giovani. Pochi giorni fa un altro dpendente della clinica in New Jersey è stato ripreso mentre offriva consigli simili. Le notizie stanno facendo il giro del mondo, come si può vedere su The Washington Post, The Wall Street Journal, YahooNews, The WeeklyStandard, NewAmerica ecc… Nel video il dipendente della Planned Parenthood consiglia al “magnaccia” di mentire circa l’età delle ragazze su cui verrà effettuato l’aborto, dicendo: «noi vogliamo meno informazioni possibili». Il magnaccia era accompagnato da una ragazza che diceva di essere una sua “dipendente” e chiedeva come effettuare test sulle malattie sessualmente trasmettibili e eventualmente praticare aborti senza allertare la polizia. Alla radice dell’inchiesta vi è il gruppo pro-life Live Action. «I problemi del Planned Parenthood vanno ben oltre il New Jersey», ha affermato Lila Rose, presidente di Live Action. «Il nostro nuovo video mostra la disponibilità della clinica di Richmond ad aiutare e favorire lo sfruttamento sessuale di minori». Continua la Rose: «Le nostre indagini negli ultimi quattro anni su 12 cliniche abortiste mostrano una certa propensione della Planned Parenthood a coprire gli abusi sessuali su minori e giovani donne». Per ora i dipendenti sono stati immediatamente licenziati, ma i funzionari di polizia della Virginia stanno studiando il materiale e in caso di accertamento dell’accusa si potrebbero rimettere in discussione i 350 milioni di dollari che i contribuenti versano ogni anno per sostenere la Planned Parenthood. Una lettera invece è stata inviata al Procuratore generale Kenneth Cuccinelli. Ulteriori approfondimenti possono essere fatti sul sito di Live Action

Una parte del video si può guardare qui sotto:

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

5 commenti a Bufera sull’ente abortista Planned Parenthood: favorisce prostituzione minorile

« nascondi i commenti

  1. Giorgio ha detto

    Poveri bambini, alla fine sono sempre loro che ci vanno di mezzo.
    Che Dio abbia pietà delle loro anime.

    0
  2. Enrico ha detto

    Sto seguendo anch’io la questione negli Stati Uniti e sembra veramente qualcosa di grosso…speriamo che questo schifo emerga del tutto…il planned è veramente uno degli enti più crudeli e ideologizzati che ci sia al mondo

    0
    • PavaniLuca ha detto in risposta a Enrico

      Si, pare si sia alzato un coperchio di una grossa pentola. Senza contare il medico abortista che ora sta rischiando la pena di morte (non ricordo purtroppo il nome..tipo Gosnell). Stiamo a vedere.

      0
  3. DaniloTosi ha detto

    L’altro giorno si diceva dei repubblicani che vogliono tagliare il finanziamento all’aborto. Se ce la faranno, tutte queste cliniche dovranno chiudere prima o poi

    0
    • Enrico ha detto in risposta a DaniloTosi

      Vedrai che nel giro di qualche anno il finanziamento verrà tagliato completamente, le cose si stanno mettendo troppo bene!

      0
« nascondi i commenti