L’Italia dei Valori marchigiana contro UAAR: «costretti a dimostrare di essere vivi»

Raccontavamo ieri (cfr. Ultimissima 3/2/11) dell’ennessima bagatella degli atei suddetti razionalisiti dell’UAAR. Dopo le scritte atee su due autobus di Genova, le crociate contro le campane di Pisa (cfr. Ultimissima 4/8/10), il flop della Giornata dello sbattezzo (cfr. Ultimissima 27/10/10) e quello dell’istituzione dei registri del Testamento biologico nei comuni italiani (cfr. Ultimissima 27/4/10 e Ultimissima 26/1/11), ora tocca al prelievo del DNA delle ostie consacrate. Ebbene si, a questo livello è il razionalismo italiano. Abbiamo sottolineato come quest’ultima iniziativa sia partita nientepopodimeno che da un pensionato ex Vigile Urbano di Ancona, Dante Svarca, leader dell’UAAR marchigiana, arrivato a chiedere l’acquisizione di «campioni di ostia consacrata e ancora da consacrare» per poi procedere all’esame del Dna, in modo da «chiarire definitivamente se sia avvenuto qualche reale cambiamento nell’ostia, a seguito della consacrazione». Ma questa volta –riporta il Secolo XIX–  il limite dell’idiozia è stato talmente superato che perfino il capogruppo dell’Italia dei Valori (terzo partito più votato nelle Marche) in consiglio regionale, Paolo Eusebi, ha sbottato: «Corbellerie! Da troppo tempo sono costretto ad ascoltare le sciocchezze che gli Atei e agnostici razionalisti sono costretti a pronunciare per dimostrare di essere vivi. Ora mi sembra si stia esagerando. Penso che tutti i cittadini debbano reagire con il dovuto sdegno a queste corbellerie che attengono più alla psichiatria che alla legge e alla politica».

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

11 commenti a L’Italia dei Valori marchigiana contro UAAR: «costretti a dimostrare di essere vivi»

« nascondi i commenti

  1. mattiapalmieri ha detto

    Un vero boomerang questo per i fanatici senza Dio…

    0
  2. Fabrizio ha detto

    L’ateismo è alla frutta.

    0
    • Massimo Ponzoni ha detto in risposta a Fabrizio

      Il bel vecchio ateismo è morto nel ‘900. Ho grande stima per atei e agnostici veri, quelli di livello culturale, e non gli anti-teisti moderni, i frustrati religiosi di oggi,i vecchi anticlerical umiliati dalla sconfitta ideologica del ’68, le sette neoreligiose laiche che si organizzano come le Chiese, i fanatici che tentano ancora di opporre la scienza alla fede (nonostante il fallimento degli istituti di ateismo scientifico nell’URSS). Oggi ci sono rimasugli destinati ad implodere nella loro stessa arroganza e volgarità. Speriamo il più in fretta possibile…

      0
  3. asdrubale ha detto

    La coglioneria è come sempre tutta atea… e non conosce limiti

    0
  4. Luk ha detto

    Più che altro mi lasciano perplessi i commenti all’articolo di diversi utenti del SecoloXIX : traspare un odio feroce, un’intolleranza, un’ingerenza incredibile, smisurata, inconcepibile .
    Insulti misti a cattiverie e bugie di una brutalità assurda .
    Non so se siano sempre esistiti personaggi simili, e che dunque internet abbia solo amplificato le voci di costoro, oppure se siano espressione di un loro aumento o imbarbarimento, e di una progressiva mancanza di rispetto nei riguardi della Religione Cattolica .

    Per il resto, l’iniziativa in sè non ha senso alcuno sotto il profilo logico e intellettivo . Più che altro serve solo a creare dissapori, polemiche, odio e pubblicità a quell’ammasso beota di testoline bacate e ridicole di frustrati.
    Gettare fango, cattiverie, assurdità , insulti, non importa se avranno seguito o meno: l’importante è disturbare, minare, attaccare e soprattutto, agli occhi dei più deboli di fede, gettare il seme del dubbio .
    “Se queste persone vanno ripetendo che Gesù è equiparabile ad una favola, un fondamento lo dovranno pur tenere per dire ciò, no ?
    Riportano anche tutte quelle fonti con una tale decisione” .
    Questo è il pensiero di chi magari non sa che per quelle “tesi” ne esistono 1000 che vanno provando tutt’altro .

    E se pure non riescono a portarti dalla parte loro, intanto si sono fatti pubblicità e denaro, e se magari trovano qualche simpatizzante tra le toghe, riescono a tirar fuori qualche sentenza assurda o caso dubbio su cui ricamarci sopra per cavalcare l’onda del momento.

    Tutto fatto ad arte .
    Anche Internet chiaramente ha liberato simili psicotici, altrimenti destinati a rotolarsi nella loro melma .

    0
    • Falena Verde ha detto in risposta a Luk

      Lasciali perdere. Al fanatismo radicale spetterebbe un posto di rilievo nella storia della stupidità umana! Pensa che una volta ho trovato un sacco di commenti “cattofobi” ad un video in cui c’era un gorilla che sembrava camminare in posizione eretta… Sono fatti così, appena possono si precipitano in massa a gridare alla vittoria della ragione (?) e fanno gruppo allegramente. Orgogliosamente criticano ciò che non conoscono.
      Ripetono in continuazione ciò che nemmeno riescono a credere per auto-convincersi di essere nel giusto. I fanatici di questo tipo non riescono nemmeno a essere atei…

      0
    • Paola ha detto in risposta a Luk

      Ho notato anch’io un proliferare di un odio inconcepibile, violento, che il più delle volte scade nell’assoluta volgarità. Gente che a sentir nominare Dio o all’idea di entrare in una chiesa reagisce con una rabbia inaudita… Di fronte a queste cose resto molto perplessa, e ci vedo lo “zampino” del male…

      0
      • Enrico ha detto in risposta a Paola

        Anch’io cara Paola concordo. Pensa all’odio rivolto al cristianesimo dal mondo, dagli atei ai musulmani, dagli induisti ai diplomatici moderni. Non è umanamente possibile una spiegazione di questo. C’è qualcosa sotto che alimenta questo incomprensibile odio contro una religione che nasce dalla vita e dalla nascita di un Uomo che ha fatto dell’amore e la fratellanza non un richiamo etico ma un obbligo morale. Ama il tuo nemico come te stesso. Odio contro una religione che ha creato gli ospedali perché non scappava difronte alla malattia e ai lebbrosi, che è sempre stato l’ente più impegnato per la valorizzazione dell’uomo e la sua dignità. La rabbia di certi uomini è possibile spiegarla solo concependola come un satanismo moderato o mascherato.

        0
        • fabrizio privato ha detto in risposta a Enrico

          Io ci vedo lo zampino dell’idiozia e dell'(ir)razionalità….il male per me è l’opposto di Dio…se Dio è Assoluto, il male è relativo…..dunque sono realtivi….

          0
  5. sofia3334 ha detto

    Dementi e lobotomizzati ad opera del loro stesso padrone, il gran satan.Poveri idioti, e magari pensavano pure di vederne i risultati di tale esame, non sanno che la potenza di Dio non si spreca a mostrarsi a simili bestie fangose ??

    0
« nascondi i commenti