Flores d’Arcais tenta di diffamare Benedetto XVI, l’Unità lo bacchetta

Floro Flores D'arcaisIl direttore di MicroMega, Paolo Flores d’Arcais, ha pubblicato sul Fatto Quotidiano un articolo dal titolo “Niente sesso, sono il Papa“, dove manipola senza pudore le parole di Benedetto XVI, grazie ad accurati tagli del discorso qua e là. Costruisce così un discorso che Benedetto XVI non ha mai pronunciato e lo attacca per queste parole.

Ma che sia semplicemente una pessima diffamazione di un classico “frustr-ateo” se n’è accorta perfino l’Unità, (cfr. Ultimissima 19/1/11) che scrive: «Da tempo accade che le parole del Pontefice riportate sui giornali non siano quelle realmente pronunciate. Distrazione o cattiva fede?» Il settimanale Tempi riporta l’accaduto: “manipolare, fraintendere e ribaltare il significato dei discorsi di Benedetto XVI ormai è diventato lo sport nazionale dei quotidiani italiani.

La medaglia d’oro, però, se la aggiudica con merito il Fatto Quotidiano, che oggi pubblica a pagina 18 un articolo di Paolo Flores d’Arcais dal titolo: “Niente sesso, sono il Papa”. Flores d’Arcais prende spunto per i suoi collage di citazioni dal discorso di Benedetto XVI in cui dichiara: «un’altra minaccia alla libertà religiosa delle famiglie in alcuni Paesi europei, là dove è imposta la partecipazione a corsi di educazione sessuale o civile che trasmettono concezioni della persona e della vita presunte neutre, ma che in realtà riflettono un’antropologia contraria alla fede e alla retta ragione». Le parole di Benedetto XVI sono 49 ma il Il Fatto Quotidiano ne riporta appena 11, disarticolando completamente il contesto della frase. Se perfino l’Unità si è accorta dell’ormai disperato tentativo complottista, significa che il leader dell’esoterismo razionalista sta già perdendo colpi.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________