Boom di turismo religioso: 300 milioni di viaggiatori all’anno

Trecento milioni di viaggiatori all’anno e un fatturato di 18 miliardi di dollari nel mondo: così il turismo religioso conquista nuove fette di mercato. La religione aiuta anche l’economia. In Italia ad esempio, gode di un giro d’affari di 4 miliardi di euro e contribuisce a de-stagionalizzare i flussi turistici, equilibrando la presenza degli ospiti nei vari periodi dell’anno. Lo rivela Affari Italiani, promuovendo la manifestazione fieristica “Il cammino dello spirito-Luoghi e percorsi”, che si svolgerà dal 24 al 25 settembre 2010, presso la fiera di Bergamo, organizzata da Gecoplan srl in collaborazione con il Gruppo Editoriale Viator, e il patrocinio della Diocesi di Bergamo e del benestare dell’Ufficio nazionale per la Pastorale dello Sport, del turismo e del tempo libero della Conferenza Episcopale Italiana. Nei due giorni della manifestazione verranno presentate le proposte di espositori e seller tra cui itinerari, già conosciuti o inediti, che possano coniugare il bisogno di spiritualità a quello artistico e culturale, proponendo le eccellenze dell’offerta turistica regionale, nazionale ed internazionale. Il clou della manifestazione sarà il convegno dal titolo “Da Gerusalemme. Il viaggio nelle tre religioni monoteiste” che sabato 25 settembre alle 10.30 vedrà la partecipazione di rappresentanti della religione cattolica, della religione e cultura islamica e della religione e cultura ebraica.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________