La storia di John Pridmore, da assassino ateo a benefattore cattolico

Anche in Italia è uscito il libro “Il buttafuori di Dio. Una storia vera” (Paoline 2011) che racconta l’incredibile conversione di John Pridmore, ex criminale londinese folgorato sulla via di Damasco.

Dopo un’infanzia difficile a causa del divorzio dei genitori, , leggiamo sul sito La Perfetta Letizia, commette una serie di piccoli crimini, dalle rapine a violenze di vario tipo, che lo portano anche ad assaggiare la galera. L’escalation continua gli spalanca le porte di un mondo all’apparenza dorato: John fa “ufficialmente” il buttafuori di una discoteca, ma spaccio di droga, pestaggi, furti e delinquenze di ogni genere gli procurano una grande ricchezza, che consuma tra donne, droga e belle macchine. Le sue uniche certezze sono la stupidità della polizia e l’inesistenza di Dio (cfr. Religion En Libertad 5/11/09).

Un giorno, dopo aver quasi ucciso un uomo a pugni, «ho sentito la voce di Dio, della mia coscienza. Mi venne a mancare il respiro. Mi sembrava di morire, mi sentivo in preda ad una paura incredibile. All’improvviso, ebbi la sensazione che qualcuno mi avesse messo una mano sulla spalla e mi stesse sollevando. Mi sentii addolorato terribilmente per i miei crimini, per i miei peccati, ma anche pervaso da un calore incredibile e la paura svanì immediatamente. In quell’istante non solo credetti, ma capii che Dio esisteva!», racconta lui nel libro. Il passo successivo è stato di interrompere i rapporti con i boss della criminalità organizzata di Londra, togliendosi dai giri della prostituzione, del gioco d’azzardo e dalla droga.

Dopo essere entrato nella Chiesa cattolica, ha deciso di testimoniare la sua fede in Dio attraverso opere di carità e in particolare dedicandosi ai giovani, dall’Inghilterra all’Irlanda agli Stati Uniti d’America, nelle scuole, durante la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia nel 2005. Hollywood sta pensando di dedicargli un film.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

12 commenti a La storia di John Pridmore, da assassino ateo a benefattore cattolico