Brasile, ritirato il kit anti-omofobia che promuove l’omosessualità nelle scuole

Verso fine maggio la presidente del Brasile, Dilma Rousseff, ha posto il veto contro l’utilizzo del cosiddetto “kit-anti-omofobia” ( costato tre milioni di reais , circa due milioni di dollari) nelle scuole pubbliche, reputandolo “inappropriato” e “fuori luogo”.

In particolare sotto processo è finito un video allegato. Come tutti si aspetterebbero avrebbe dovuto contenere giuste informazioni sulla discriminazione a base sessuale, richiami al rispetto della diversità o testimonianze di omosessuali perseguitati. In realtà -poche agenzie di stampa lo ha riportato- lo scopo del video era semplicemente quello di promuovere l’omosessualità nelle scuole. Il video infatti mostra un ragazzino di 14 anni di nome Ricardo, che “si innamora” di un altro compagno quando lo vede urinare nel bagno della scuola. Lo stesso ragazzo più avanti dirà al suo insegnante di voler essere chiamato “Bianca” al posto di Ricardo. Il filmato mostra anche due fanciulle di 13 anni che annunciano la loro relazione sessuale lesbica a tutta la classe scambiandosi un bacio sulla bocca.

L’amministrazione brasiliana, in un comunicato ufficiale, ha dichiarato di aver «deciso che da ora in poi qualsiasi materiale che si occupa di costumi sociali verrà creato dopo una più ampia consultazione».

Recentemente il Supremo Tribunal Federal ha stabilito che il governo dovrà riconoscere le unioni omosessuali in modo paritetico, perché la loro discriminazione infrange la clausola costituzione dell’uguaglianza. Anche se di uguaglianza fra i due tipi di “unione” ce n’è molto poca. La Rouseff si è dichiarata favorevole alle parntership civili, ma ha comunque rimarcato il suo ferreo “no” al matrimonio omosessuale.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

58 commenti a Brasile, ritirato il kit anti-omofobia che promuove l’omosessualità nelle scuole

« nascondi i commenti

  1. Franco ha detto

    Io mi sento veramente sempre più schifato di questo mondo! Ma dove stiamo andando?? Come si può resistere alla potenza di un lobbysmo così immorale e approvato dai potenti? Si accaniscono sui nostri bambini per promuovere le loro schifezze, così se lo fanno anche i bambini loro si sentiranno forse più “normali”…!!!

    0
    • Unicorn ha detto in risposta a Franco

      veramente sono i preti cattolici che si accaniscono sui bambini

      0
      • Asdrubale ha detto in risposta a Unicorn

        veramente sono gli atei che mangiano i bambini…

        Siamo tutti bravi a generalizzare e scrivere cavolate

        0
        • Unicorn ha detto in risposta a Asdrubale

          Hai ragione, sicuramente padre Maciel Degollado era un ateo comunista che con l’inganno ha convinto GPII a dargli protezione e copertura per decenni mentre lui compiva abusi su minori. Sì sì, un vero ateo comunista mangia bambini

          0
          • Asdrubale ha detto in risposta a Unicorn

            Uno, uno solo. NON “i preti”. Della morale di una pecora nera non mi importa, specie se il confronto con centinaia di migliaia di sacerdoti santi è schiacciante. Te, invece di prendere pochi casi, che non è detto nemmeno siano veri, e fare di tutta l’erba un fascio, pensa alla tua categoria di fallocentrici, fornicatori, ammazzaembrioni e raccontaballe.

            0
            • soren liston ha detto in risposta a Asdrubale

              quoto asbrubale.
              vai a parlare di questa cose con don luigi ciotti, don giacomo panizza,don andrea gallo e don luigi merola…loro si sbattono per migliorare , in nome di Dio ,questo mondo e tu generalizzi cosi dall alto di un pc? complimenti per l impegno morale…

              0
              • Asdrubale ha detto in risposta a soren liston

                Mah, don gallo tanto apposto non mi pare… lui schiferebbe un articolo come questo, così come schifa più di metà della dottrina cattolica. Un po’ la prova vivente che la Chiesa (quella di Roma, del Papa e di tutti noi) accoglie anche chi si lascia andare a cose che cattoliche proprio non sono. I migliori preti sono gli anonimi, quelli che non esitano ad andare a trovare gli sbandati anche nei quartieri pericolosi; quelli che organizzano collette per le famiglie che sono cadute in disgrazia; quelli che impegnano tutto il loro tempo per i loro fedeli e non hanno tempo di scrivere libri e/o sbraitare su youtube come invece fa il Nostro.

                0
                • Piero ha detto in risposta a Asdrubale

                  Non ho parole per ringraziarti!
                  E’ proprio il caso di dire: Dio ti renda merito per quello che hai detto!
                  PAROLE SANTE!
                  Non se ne puo’ proprio piu’ di questi preti barbudos, rivoluzionari di sagrestia.
                  C’e’ bisogno di preti, non di capipopolo.
                  La Chiesa non e’ un’agenzia sociale.

                  0
                  • Piero ha detto in risposta a Piero

                    E aggiungo Don Mazzi… Sta sempre in televisione, dove lo trova il tempo per le anime?

                    0
                • soren liston ha detto in risposta a Asdrubale

                  ok sta molto in televisione ma alla fine resta sempre una brava persona impegnata nel sociale. secondo te no?

                  0
                  • Asdrubale ha detto in risposta a soren liston

                    Don Mazzi va in tv ma è un bravissimo sacerdote. Del resto anche il Papa compare in tv e non si può dire che per questo non sia cattolico. Un conto è apparire in tv come testimonianza, un conto è approfittare di tv, librerie e siti internet per parlare male di qualcuno (dove “qualcuno” può essere la Chiesa stessa, come più volte osservato con don gallo, ma anche con un tal don barbero o un tal giorgio decapitani, tutti sacerdoti che, secondo me, hanno perso il senno)

                    0
                  • Laura ha detto in risposta a soren liston

                    Sbaglio o Don Gallo era con Saviano e Fazio su Rai3 a promuovere l’eutanasia? E’ anche quello che ha dichiarato di aver fatto sesso più volte. Meglio perderlo che trovarlo!

                    0
          • Mandi ha detto in risposta a Unicorn

            Hai le prove che fosse “protetto”? Oppure sei soltanto eccitato?

            0
      • Gimmy ha detto in risposta a Unicorn
      • Nofex ha detto in risposta a Unicorn

        Chiedo scusa alle migliaia e migliaia di preti che in un colpo solo sono stati diffamati da questo imbecille. E’ possibile una denuncia per vilipendio secondo voi? L’indirizzo IP dovrebbe averlo registrato il server….

        0
        • Piero ha detto in risposta a Nofex

          Lascia stare…
          Verrebbe assolto con tante scuse, perche’ esercita il suo diritto di satira.

          0
        • Piero B. ha detto in risposta a Nofex

          E capirai…se vai su certi gruppi di facebook trovi direttamente nomi e cognomi. Ma talmente tanti che la polizia postale ti manda a quel paese 🙂

          0
        • Lorenzo ha detto in risposta a Nofex

          Buono, allora facciamo lo stesso con Franco che dice “schifezze” delle relazioni omosessuali, e quindi di tutti gli omosessuali possibili immaginaibili.

          0
          • Franco ha detto in risposta a Lorenzo

            Prego? Io mi riferisco alla lobby e non agli omosessuali in quanto tali. Vedi come nascono in fretta le leggende omofobiche?

            0
      • jum ha detto in risposta a Unicorn

        il simpaticone di turno!
        voi atei odiate i preti e ora avete trovato il pretesto per odiarli ancor più apertamente. ma sappiate che non siete meglio di quelli della lega che , a causa dei crimini di pochi immigrati, poi incolpano tutti gli immigrati di essere pericolosi. vergogna. preferirei mille volte uno di quei preti, che voi tyanto sfottete, al governo che un ateo, altrimenti lo stato finirebbe, come direbbe kant, per diventare una dittatura paternalistica, in cui lo stato ti costringe a fare e pensare ciò che dici tu e poi gli devi dire pure grazie, perchè lo stato dice di farlo per il tuo bene…invece i preti insegnano col buon esempio e col dialogo e con la logica, perchè la logica che si ritrova nei trattati di S.Tommaso D’Aquino è impossibile trovarla nel più complicato e artificioso degli articoli scritti da filosofi(?) atei… anche se mi chiedo come mai, tutti gli atei stiano diventando o filosofi o giornalisti…sarà che si sento tuttologi e quindi, anche se con poche capacità, pretendono di far tutto?e poi , le statistiche dicono che i casi di pedofilia tra i preti sono percentualmente di meno rispetto a quelli che si riscontrano nel mondo laico e quindi anche tra gli atei

        0
  2. Giorgio P. ha detto

    Notate la strategia:
    1)Risponde ad un’accusa contro coloro che promuovono l’omosessualità come “normale” citando il fenomeno dei preti pedofili (il collegamento tra le due cose esiste solo nella sua testa).
    A parte il gravissimo fenomeno del “panico morale” alla cui fonte il Nostro ha abbondantemente bevuto (per ulteriori info, vedi http://www.cesnur.org/2010/mi_preti_pedofili.html), sarebbe il caso sottolineare che la Chiesa ha insegnato a voler bene ai bambini, che addirittura sono il nostro modello di filiazione col Padre. Prima del Cristianesimo nessuno immaginava che i bambini avessero dei diritti, cosa che riconosceva persino Marx, quando raccontava alla figlia che “si può perdonare molto ai cristiani, perchè hanno insegnato ad amare i bambini” (citato in V.Messori, Ipotesi su Gesù)
    2)Dopo aver fatto ciò, ed essere stato caldamente invitato a NON generalizzare, fa la cosa più stupida del mondo: generalizza.
    Infatti chiama in causa la triste vicenda del fondatore dei Legionari di Cristo: è vero, ha commesso crimini indicibili, ma, fino a prova contraria, non è mai stato protetto da GPII.
    Questo, nella testa del Nostro, dimostrerebbe che tutti i sacerdoti sono pedofili, o quantomeno che la Chiesa è un’associazione a delinquere.
    Innanzitutto, è evidente che da un caso particolare non si arriva a nessuna legge generale (questo atteggiamento è detto “induttivismo” ed è una fallacia logica), e che le pecorelle nere ci sono ovunque, ma occorre sottolineare che quando qualche ateo commette una scemenza, noi non critichiamo gli atei in quanto tali (che spesso e volentieri sono più onesti intellettualmente di tante persone che vanno in chiesa a farsi un pisolino di 20 minuti), ma critichiamo un atteggiamento di chiusura alle ragioni della fede, che porta a grandissime contraddizioni.

    0
  3. Max ha detto

    I preti cattolici non si sono accaniti sui bambini piu’ della media della popolazione o degli altri insegnanti (Newsweek: http://www.newsweek.com/2010/04/07/mean-men.html; http://www.spiked-online.com/index.php/site/article/9548/ ). Ovviamente, ogni atto di abuso, specie se involve atti fisici, e’ una cosa orripilante e spero che le persone colpevoli la paghino molto duramente. Ma questo orrore non e’ stato piu’ frequente, ad esempio, in una chiesa piuttosto che in una scuola.
    Se ce la prendiamo con i preti allora dobbiamo prendercela con gli insegnanti.

    Ma non e’ questo il soggetto di questo articolo.

    Questo articolo si focalizza sul fatto che in alcuni programmi scolastici si va ben oltre il promuovere la tolleranza e lottare contro la discriminazione – cosa assolutamente benvenuta – ma si opera una promozione dell’omosessualita’, e questo e’ sbagliato.

    Purtroppo, quello che stava per accadere in in Brasile sta accadendo in altri paesi del mondo.

    0
  4. Norberto ha detto

    Cari amici, ecco cosa si cela dietro le campagne anti omofobia…capito perché bisogna opporsi?

    0
  5. Larry SFX ha detto

    meglio lo spot fatto in Italia, che almeno diceva il vero messaggio…

    0
  6. gabriele ha detto

    christus veritas diceva che la prima mossa per il riconoscimento dei matrimoni gay è far sembrare gli omosessuali delle vittime
    a proposito, lo sapevate che ogni anno al disneyland di Orlando si svolge un Gay Day. Ci sono famiglie che hanno visto i pervertiti fornicare davanti ai bambini
    ed in Italia c’è chi sta lottando contro l’europride http://www.militiachristi.it/

    0
    • Piero ha detto in risposta a gabriele

      Ma dai!!!!!!!
      Non ci posso credere!!!! Non e’ possibile!!!!
      Scusa l’incredulita’, ma hai qualche riferimento, qualche link?
      Ma solo ad Orlando, o anche a Disneyland Paris-Eurodisney?
      Non credo ai miei occhi!
      Ma la Disney non aveva mai fatto una cosa del genere, mi e’ sempre sembrata molto “puritana”, era l’unica certezza regalare qualcosa di Disney ai bambini, mi crolla ADDOSSO un mito! Non so se potrei riprendermi. Ti prego, dimmi che stai scherzando! Dai! E’ uno scherzo (di pessimo gusto!), vero?

      0
      • Luke ha detto in risposta a Piero

        Purtroppo è così: la potente lobby gay sta imponendo la cultura omosessualista anche negli ambienti Disney .
        A capo niente poco di meno che della Walt Disney Animation Studios c’è difatti Rich Ross, gay dichiarato, con partner e pseudo figliocci a carico .
        A lui credo possa essere imputata la DISTRUZIONE dei Classici Disney e della Favola che ogni anno al Cinema allietava il pubblico dei bambini di mezzo mondo . E’ difatti dagli inizi del 2000 che hanno di fatto fermato e dismesso la produzione di grandi film e produzioni a questo tema come Cenerentola prima e la Bella e la Bestia poi : favole come queste alla Disney non si fanno più .
        “Come d’incanto” prodotto di recente ad esempio ne è una piccola prova, visto che di fatto ridicolizza i classici disney con una parodia irriguardosa di quel mondo incantato e pulito, e facendo chiudere il film non con un finale classico, ma bensì con una Principessa che al mondo incantato preferisce quello nostro, facendo shopping a suon di carte di credito e tacchi alti,e sposandosi con un avvocato divorzista e divorziato con figlia al seguito … un pò squallido, no ? .
        Un paio d’anni fa John Lasseter, altro pezzo grosso in Disney, tentò di riportare alla luce questa tradizione lanciando La Principessa e il Ranocchio, che pure fu anche osteggiato e stravolto : ai botteghini andò non benissimo, e Ross ovviamente trovò il pretesto per far chiudere definitivamente i battenti alle favole Disney .
        Ed ora viene il più “bello” :
        Andreas Deja, animatore di punta della Disney, ultimamente ha fatto dichiarazioni shock :
        “Ci saranno mai famiglie con due papà o due mamme? Il tempo lo dirà. Credo che una volta che i capi della Disney troveranno il giusto tipo di storia con quel tipo di concetto, lo faranno. Ciò che è importante è avere il giusto tipo di storia”.
        Una prospettiva terrificante .
        Già nel 2000 ci provarono avviando la produzione di un cartone con due personaggi Gay, si chiamava Wild Life, ma l’ultimo dei Disney, Roy Disney, fermò tutta la produzione e cancellò appena lesse scandalizzato i primi screening e storyboard .
        Ora che è morto anche lui, man mano, piano piano come vedi tornano all’assalto .
        E per quanto concerne il cosiddetto Gay Day accennato da gabriele, sì purtroppo è così :
        http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=4&ved=0CDUQFjAD&url=http%3A%2F%2Fwww.gaydays.com%2F&ei=yxrsTbmxJ8iUswbCvsnnCg&usg=AFQjCNGiNX07hpgheQ__rRncjImZ4JfFLA

        Povero Walt, sono certo che si rivolterebbe nella tomba … .

        P.S. : Non so se sia una casualità, ma il forum italiano Disney è frequentato e gestito incredibilmente da Gay pro matrimoni omosessuali:
        http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:ozShwYIrCsoJ:disneyvideo.altervista.org/forum/index.php%3Fact%3Dfindpost%26pid%3D461006+disney+digital+due+principini&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it&source=www.google.it

        Un mese fa assistetti ad un parapiglia sconcertante dei gestori del sito Disney (che sono Gay) che attaccavano a mò di insulti gli utenti, anche mamme e bambini, che si permettevano di dire la propria diversamente da loro sull’argomento, facendo notare giustamente come le fiabe Disney non potessero proporre modelli Gay … non ti dico, una ferocia gay incredibile, attacchi a non finire … guarda caso il Topic in questione è stato tutto tagliato, OSCURATO e magari proprio cancellato, visto che per reperirlo ho usato una copia cache .

        0
        • Piero ha detto in risposta a Luke

          Scusami, ho letto quello che mi hai linkato, quello nella cache di google.
          Pero’ non mi sembra che la discussione sia come l’hai descritta tu, forse hai sbagliato link (o forse ho capito male io).
          Effettivamente (nel senso che condivido le tue affermazioni, le ho verificate anche io) era strano e molto brutto che la Disney rinunciasse alle sua fiabe, quelle disegnate “a mano” per intenderci. Non avevo mai capito del tutto quella mossa. Anche perche’ per le nuove animazioni in 3D, non e’ che ci esca pazzo.
          E pensare che volevo andare a vederlo, “Come d’Incanto”, ma non credevo avesse un finale cosi’… mamma mia che squallore!
          L’esaltazione del consumismo, sia materiale sia sentimentale, vero?
          Bah… una volta persa la Disney a chi ci dovremo rivolgere?
          Dovremo reinsegnare ai nostri figli ad ascoltare le fiabe raccontate da noi?
          Per curiosita’, in Italia non esiste una casa di produzione di animazioni che non stia degenerando?

          0
          • Luke ha detto in risposta a Piero

            In Italia credo che quasi non esista proprio una casa di produzione, valida per giunta … c’è la commercialissima e squalliduccia Rainbow che sforna cartoni di qualità becera e scadente, tra cui le Winx su ripetizione, le veline alate con minigonna che hanno quali valori lo shopping e il trucco a 12 anni, un vero esempio per le bambine … .
            C’è la Lanterna Magica che saranno 7 anni che non produce quasi più niente, dopo i casi isolati di Aida degli Alberi e Totò Sapore .
            Il resto è poca cosa … .

            Per quanto concerne il link del forum Disney, come infatti t’avevo accennato, è stato prima tutto censurato (cancellati tutti i post densi di offese e insulti), e poi del tutto cancellato (difatti se vai proprio nel Forum, non lo trovi, e su Google, non vi si accede più) .
            Quel che resta è quella copia cache tutta censurata, tanto che prima si raggiungevano le 8,9 pagine, sino ad un mesetto fa .
            E ti posso assicurare che gli Amministratori del Forum, ho assistito io stesso alla cosa , pur senza parteciparvi, prima si sono dichiarati quasi tutti Gay, e poi hanno attaccato con ferocia i “dissidenti” che non avrebbero voluto nei film Disney delle coppie gay … cose da pazzi .
            In Come d’incanto invece, sì, c’è in un certo senso la disillusione e il rigetto per quel mondo da sogno in virtù dell’aggregazione alla squallida realtà del commercio e degli Amori non eterni, non da fiaba, ma da e per divorziati e conviventi .

            0
            • Piero ha detto in risposta a Luke

              Hai provato questo?
              http://www.archive.org/web/web.php

              Serve per vedere le pagine web “del passato”.

              Si’, so cosa sono le Winx.. bah.
              Pero’ dico una cosa.. Non dobbiamo fare come le pecore sparpagliate sul prato. Se continuano cosi’ si boicottano i prodotti Disney. Semplice.
              C’e’ gia’ stato un precedente: mi sembra in Alladin, all’inizio c’era una canzone che era accusata di “offendere” gli islamici… Se la sono fatta addosso e hanno cambiato subito… Ora, senza certamente arrivare a minacce fisiche, basterebbe avvertire che non si andranno piu’ a vedere i film Disney, non si compreranno piu’ i gadget Disney, non si compreranno piu’ giocattoli, arredamenti e abbigliamento, e quant’altro targato Disney, e vedrai come se la fanno sotto. Dopotutto per loro e’ piu’ facile seguire il dio Mammona, o il dio Omosessualismo?
              Vorra’ dire che ai nostri figli torneremo a regalare i pupazzetti di Pinocchio e a “riscoprire” le nostre tradizioni.

              0
    • gabriele ha detto in risposta a gabriele

      http://www.ccsg.it/Antonio.html
      questo è il link
      sezione monografie

      0
  7. nix86 ha detto

    Vedo che in sud america c’è più attenzione per il rispetto dei principi morali. Peccato che la ferocia ideologica omofobica abbia portato alla censura di questo video perchè evidentemente troppo educativo…

    0
  8. per piero che cade dalle nubii ha detto

    Cerca su google Disney e messaggi subliminali
    Disney è massone!

    0
    • Piero ha detto in risposta a per piero che cade dalle nubii

      No dai! Questa e’ una sciocchezza!
      SOno stupidaggini, non e’ vero che mettono messaggi subliminali.
      E’ solo una calunnia perche’ Disney era uno dei pochi che si preoccupasse dell’innocenza dei bambini.
      E poi i messaggi subliminali NON FUNZIONANO! Ci sono centinaia di studi che lo dimostrano.

      P.S.: il tuo nick e’ rivolto a me?

      0
  9. Domenicus ha detto

    Personalmente, non sono stupito più di di tanto da quel tentativo di promozione gay che è successo in Brasile. Cose del genere avvengono ormai in quasi tutti i paesi occidentali. Comunque, per farla breve, ho scoperto in questi ultimi anni che ci sono dietro a tutte queste promozioni di leggi anticristiane (aborto, matrimoni gay, eutanasia, ecc.)delle potenti lobby massoniche, le quali sono notoriamente anticattoliche da sempre. E dato che hanno ormai acquisito da tempo un notevole potere culturale e massmediatico, stanno pian piano imponendo subdolamente la loro perversa ideologia a livello globale. Comunque, tanto per farsi un’idea, si può visitare ad esempio il sito ufficiale del centro culturale san Giorgio, tanto per citarne solo uno. Vedere per credere.

    0
    • Piero ha detto in risposta a Domenicus

      L’ho gia’ visto, alcune immagini sono terribili, ma certe, per esempio quelle della Sirenetta, fanno un po’ ridere, sono un po’ “forzate”. Per esempio il vescovo che celebra il matrimonio e che avrebbe…
      Poi il palazzo di Alladin (mi sembra) oppure della Sirenetta che sembra… dai andiamo…
      Quelle sulle copertine dei gruppi metal death, fanno proprio schifo e nn c”e niente di subliminale, fanno schifo e basta, riportano quello che si potrebbe tranquillamente chiamare “sconcezze”,ma sono li’ alla portata di tutti e immediatamente intuibili, non c”e nessun messaggio subliminale.
      Quanto ai messaggi registrati al contario… andiamo! Sono delle “facezie” di moda (mi sembra incominciate dai Beatles) ma non possono infuenzare nessuno.
      Fai una prova, da un amico fatti registrae un messaggio don il registratore di suoni di Windows, senza che tu lo senta, poi mettilo al contrario ed ascoltalo. Vediamo se capisci quello che dice e ne rimani influenzato.
      Non bisogna cadere nel tranello di chi odia la Chiesa e fa di tutto per farci cadere in queste trappole.

      0
      • Domenicus ha detto in risposta a Piero

        Mio caro Piero, temo che tu non conosca “sufficientemente bene” quel sito, nei suoi variegati aspetti, e che non hai colto quindi il concetto di fondo che quel sito benemerito vuole esprimere, direi peraltro piuttosto CHIARAMENTE.
        Qui non si tratta evidentemente SOLTANTO di messaggi subliminali o di messaggi espliciti che siano. Si tratta di ben altro, di MOLTO ALTRO. E cioè, in quel sito in pratica si può ben vedere e toccare quasi con mano tutta la strategia malefica del “Principe di questo mondo”, (tanto per parlar chiaro) che parte naturalmente da molto lontano. Da quando in sostanza alcuni influenti personaggi del passato decidono di creare una ANTI-CHIESA,ossia la MASSONERIA, per combattere e distruggere il Cristianesimo, e quindi la Chiesa e la civiltà cristiana. Ora, per capire a che punto siamo oggi, ad esempio, basterebbe solo dire che la “mentalità relativistica” che tanto va di moda oggi nella cultura contemporanea, e pertanto anche nella mentalità diffusa contemporanea,è anch’essa di matrice massonica. Per non parlare di tante altre ideologie nefaste con cui abbiamo ancora a che fare in qualche misura : ateismo, nichilismo, comunismo, omosessualismo,abortismo, ecc.
        ecc. Con la differenza che queste elite di potere all’inizio agivano e manovravano più che altro nell’ombra, dietro le quinte, mentre oggi come oggi, consci di aver ormai plagiato e corrotto mezzo mondo (mediante un certo tipo di cultura laicista e mediante i mass media più gettonati) diventano sempre più sfacciati. Tanto ormai sono ben pochi quelli che ancora si scandalizzano di fronte a certi messaggi e a certi comportamenti immorali. Purtroppo.

        0
  10. Michele ha detto

    Ma il video da qualche parte si può trovare?

    0
  11. Michele ha detto

    Ad ogni modo: che la lobby omosessuale si “imponga” pure, tanto per ovvi motivi non è destinata a durare.

    0
    • Ingrid ha detto in risposta a Alessandro Paesano

      Grazie Alessandro! Sicuramente significativo quel 914 di “non mi piace” contro i 311 (I° video)…468 “non mi piace” contro 242 “mi piace” (II° video) e 539 “non mi piace” contro 254 “mi piace”….dimenticavo, mettere “non mi piace” a video del genere è ovviamente omofobia!!!! 🙂

      0
  12. Algophagitis-IV ha detto

    Disgustoso. Ma non supera di certo la perversione americana: almeno qui non hanno proposto un kit per il fisting come ha fatto il governo di Obama.
    http://iusbvision.wordpress.com/2009/12/11/fisting-kits-given-to-students-graphic-sexual-content-flashback-obama-safe-school-czar-promoted-fisting-to-14-yeal-olds/

    0
  13. Aleister Crowley ha detto

    Be’, a Milano domenica scorsa e’ stata interrotta una messa in una parrocchia dove c’e’ un centro di aiuto agli omosessuali (quelli che vogliono guarire).
    Li’ un gruppo di ragazzi dei centri sociali ha fatto una azione squadrista, interrompendo la messa e facendo scritte sui muri.
    Perche’ secondo loro il centro di aiuto sarebbe “omofobo”.

    0
    • Piero ha detto in risposta a Aleister Crowley

      E hai sentito lamentele in alto loco? 😉

      0
      • Aleister Crowley ha detto in risposta a Piero

        Le ho cercate su internet, ma a parte gli insulti al parroco da parte di tanti “buoni italiani” non ho trovato nulla.
        Tutto ben ordinato, secondo l’ideologia attuale.
        Tutta gente che “pensa con la propria testa”, cioe’ quella di Pannella.

        0
        • Piero ha detto in risposta a Aleister Crowley

          Intendevo in alto loco in senso parrocchiale, dalle parti dell’Arcivescovado, tanto per capirci…
          Prova a pensare se, che so, alcuni sostenitori morattiani si fossero permessi di radunarsi sul piazzale della chiesa e, che so, fare semplice volantinaggio…Quante voci avrebbero tuonato di non immischiare la politica con la Chiesa…

          0
    • Lorenzo ha detto in risposta a Aleister Crowley

      E scusami fargli credere di avere una malattia e di dover guarire non è omofobo?

      0
  14. Gabriele (Milano) ha detto

    Quante schifezze leggo tra questi commenti: io sono omosessuale, non sono malato e sono sanissimo. La Chiesa cattolica, ben disposta a difendere un puttaniere pluridivorziato come Mister B., dà addosso agli omosessuali: beh, Cristo perdona i suoi carnefici in croce, mentre le alte gerarchie possono permettersi di discriminare persone che non gli hanno fatto nulla?
    Resta che il kit del Brasile era davvero stupido.

    0
    • Norberto ha detto in risposta a Gabriele (Milano)

      Puoi dimostrare che qualcuno ha dato del “malato” agli omosessuali? Puoi dimostrare che la Chiesa cattolica difende Berlusconi? Puoi dimostrare che la Chiesa dà addosso agli omosessuali e li discrimina? Non credi di stare discriminando la chiesa cattolica? Aspetto le tue dimostrazioni o dobbiamo accontentarci del tuo sfogo su luoghi comuni?

      0
« nascondi i commenti