Stati Uniti: nuovo documentario sui crimini commessi dai darwinisti atei

Le idee hanno delle conseguenze. Questo è il fulcro del nuovo documentario scientifico che andrà in onda nelle prossime settimane in America. Si tratta del darwinismo, una ipotesi scientifica, sempre meno convincente, nata per tentare di spiegare lo sviluppo evolutivo. Ma questa ipotesi scientifica è stata subito strumentalizzata dai fondamentalisti atei, e ha generato incredibili crimini verso l’umanità (si legga ad esempio Il lato oscuro del darwinismo). Tutto questo sarà oggetto del programma chiamato What Hath Darwin Wrought? Il Discovery Istitute informa che il documentario, realizzato da studiosi come John West, Richard Weikart, David Berlinski e Todd Friel, mostrerà lo stretto rapporto tra il padre fondatore della teoria darwinistica e la deriva eugenetica, razzista, compresa l’ideologia nazista (qui il sito internet del documentario). Il Dott. West ha dichiarato: «La visione politicamente corretta è che il darwinismo sociale non aveva niente a che fare con Charles Darwin e la sua teoria biologica, ma il darwinismo sociale non è niente di più che il darwinismo applicato». Il documentario dimostra anche come il darwinismo sociale abbia influenzato le idee di intellettuali e attivisti di oggi, da Richard Dawkins al suo amico bioeticista ateo di Princeton, Peter Singer, che promuove l’uccisione dei bambini (e non solo feti) portatori di handicap sulla base della selezione naturale darwiniana (vedi in proposito: Parla il guru dell’eugenetica e infanticidio, da Il Foglio 11/3/08; Peter Singer, ateismo e infanticidio, da Ragione e Fede e Le persone disabili hanno paura di Singer, da Disabled People’s International).

Continua lo storico: «Le idee di Darwin hanno ispirato alcuni tra i più crudeli e perniciosi movimenti sociali e politici dei tempi moderni. Ciò di per sé non rende il darwinismo falso, ma non fornisce alcuna buona ragione ad una persona riflessiva per dare uno sguardo serio e critico alla teoria scientifica». E’ già in corso la preparazione per portare questo documentario nei centri culturali e nelle scuole.

Gran parte dei filmati sono stati girati in un centro per la sterilizzazione forzata delle donne, considerate allora non idonee dal punto di vista darwiniano (tra il 1934 e 1939 sono state sterilizzate a forza circa 400mila persone malate mentalmente, sorde, alcolizzate, cieche ecc…).

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________