Nuovo sondaggio: l’80% degli americani vuole la religione nello spazio pubblico

Nuovo sondaggio in America: la maggioranza degli americani, compresi quelli che non hanno fede, ritengono che gli studenti dovrebbero essere in grado di esprimere liberamente la propria religione nelle scuole pubbliche. Lo rivela il nuovo sondaggio del First Amendment Center, condotto tra il 28 luglio e il 6 agosto. Inoltre, l’80% degli americani pensa che gli studenti dovrebbero essere autorizzati a pregare in occasione di eventi presso le scuole pubbliche. Ken Paulson, presidente del Freedom Forum’s First Amendment Center, ha commentato così i risultati: «È evidente che la maggioranza degli americani vuole avere un governo distaccato dalla religione, ma non vedono un’espressione di fede da parte di uno studente in una scuola pubblica come una violazione della separazione tra Chiesa e Stato». Il sondaggio descrive che gli americani ritengono che la Costituzione americana stabilisca una “nazione cristiana”. Altri risultati: il 76% sostiene la proclamazione della giornata nazionale di preghiera da parte del presidente americano (gruppi di atei si sono opposti in tempi recenti) mentre il 48% ha dichiarato che l’appartenenza religiosa di un candidato ad una carica politica è importante nelle decisione per votarlo. I risultati del sondaggio sono apparsi su Ekklesia.uk.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________