Nell’atea Cina il record di giustiziati dallo Stato

Il quotidiano La Repubblica rivela che l’associazione “Nessuno tocchi Caino” ha reso pubblico il rapporto annuale sulla pena di morte. Ovviamente nei due Paesi in cui è presente l’ateismo di Stato, Cina e Corea del Nord, la pena di morte è ancora presente e utilizzata in modo massiccio. Non solo, ma in cima alla macabra classifica si posiziona proprio la Cina con oltre 5 mila esecuzioni in un anno, le quali coprono l’88% delle pene di morte del mondo. Ricordiamo che la Repubblica Popolare Cinese è ufficialmente atea e l’ateismo governativo è stato imposto dal terribile dittatore ateo Mao Tse-tung (vedi Wikipedia). Altri crimini storici causati da questa terribile ideologia in Cina li trovate su Laogai Research Foundation Italia Onlus.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

____________________________________