Risultati della ricerca



Fede e Storicità

In questa sezione del sito web ci occupiamo delle origini del cristianesimo, delle fonti bibliche, dell'attendibilità storica del Nuovo Testamento, delle scoperte dell'archeologia biblica e la reale o meno compatibilità tra il Gesù della storia ed il Cristo della fede.

Nessuno studioso serio oggi mette più in dubbio l'esistenza storica di Gesù Cristo. Tuttavia rimangono aperti numerosi quesiti che lo riguardano e che occupano le indagini degli storici ma anche di studiosi e polemisti anticristiani, nonché di un rumoroso gruppo di "miticisti" che negano qualunque attendibilità alle fonti cristiane.

A tutto questo daremo visibilità tramite i dossier che pubblichiamo e che restano costantemente aggiornati, di pari passo con le pubblicazioni che emergono con il procedere degli anni.

   

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Le fonti storiche non cristiane su Gesù di Nazareth

Fonti extrabibliche2Ecco raccolte tutte le testimonianze e le fonti extrabibliche e non cristiane su Gesù, ritenute autentiche dai numerosi storici qui citati. La conclusione finale è la presenza di 8 testimonianze non cristiane, provenienti dal mondo ebraico, pagano e romano, oltre alle 10 testimonianze cristiane indipendenti dai Vangeli: una mole di fonti ragguardevole, ben più corposa rispetto a quella di moltissimi altri personaggi storici (come Alessandro Magno, o l'imperatore Traiano).


Negli ultimi secoli c'è stato un confronto serrato sul problema dell'esistenza storica di Gesù Cristo, oggi nessuno studioso serio mette più in dubbio il Gesù storico. A far maturare lo studio della storicità del cristianesimo non è stata la scoperta di nuove fonti extrabibliche su Gesù, ma l'aumento di attendibilità storica che hanno guadagnato, agli occhi della comunità scientifica, i quattro Vangeli canonici e gli altri libri cristiani contenuti nel Nuovo Testamento (lettere paoline, Atti degli apostoli ecc.). Oltre a questo, Continua a leggere...

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Attualità

In questa sezione del sito web abbiamo raccolto specifiche iniziative su tematiche di attualità e nostre campagne su specifici temi di cui ci siamo occupati in maniera più approfondita.

             

discorsi benedetto xvi su bergoglio

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Papa Bergoglio e le critiche, risposte agli oppositori

Francesco e BenedettoLe critiche a Bergoglio da parte dei suoi oppositori, sono giustificate o basate sulla disinformazione? In questo dossier prendiamo in considerazione l'enorme mole di accuse e critiche che certi settori dell'area cattolica tradizionalista-conservatrice ha rivolto contro il Santo Padre, rispondendo puntualmente con fatti, documenti e un'opera di debunking delle fake news.

 

Apparentemente Francesco è uno dei Pontefici più amati degli ultimi secoli, in pochi mesi di pontificato è stato definito "uomo dell'anno" dalla rivista "Time" come «persona simbolo del cambiamento in questo 2013» ed ha rischiato di vincere il Premio Nobel per la Pace. Eppure, ha ricevuto questi onori mondani a suo discapito essendo, infatti, molto più incompreso e strumentalizzato rispetto ai suoi predecessori, bersagliato dal fuoco progres

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Nessuna similitudine tra Gesù, Mitra e altre divinità pagane

Gesù sarebbe stato inventato e copiato sulla falsa riga degli dei pagani di morte e rinascita. E' la classica tesi miticista, screditata completamente dagli studiosi delle fonti cristiane. Tra essi anche l'agnostico Bart Ehrman.

     

Gesù Cristo non sarebbe altro che una creazione fondata sulle mitologie delle divinità soggette a morte e rinascita, note in tutto il mondo pagano.

Il testo che ha maggiormente diffuso queste credenze è The Jesus Mysteries: Was the "Original Jesus" a Pagan God? (Three Rivers Press 1999) di T. Freke e P. Gandy.

 

I cristiani inspirati ai miti pagani per inventare Gesù.

I due autori sostengono che «la vicenda di Gesù non è la biografia di un messia storico, ma un mito fondato sulle eterne favole pagane

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Lo psicologo Rudolf Allers: «l’unico libero dalla nevrosi è l’uomo che accetta di essere creatura»

Rudolf AllersL'austriaco Rudolf Allers è stato un celebre psicologo e psichiatra del secolo scorso, da molti definito "l'anti-Freud" (termine affibbiatogli dal filosofo Louis Jugnet) dato che mantenne sempre verso di lui e verso la psicoanalisi una posizione radicalmente critica. Lavorò per anni con Emil Kraepelin, padre della psicopatologia nonché con Alfred Adler, uno dei fondatori della psicodinamica che inizialmente fu collaboratore di Freud dal quale si separò nel 1912 a causa del dogmatismo estremo del creatore della psicoanalisi e del pansessualismo che in quell’epoca sosteneva.

Allers fu docente di psichiatria nella Scuola di Medicina dell’Università di Monaco, docente di psicologia alla Scuola di Medicina dell’Università di Vienna, dove divenne direttore del Centro di psicologia medica e di Psicologia della sensazione dell’Istituto di Fisiologia, insegnò alla Georgetown University e alla Catholic University of America. Infatti lo psicologo au

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

La percezione della nostra finitudine e altri segni per accorgersi del Mistero

Viandante  di Angelo Scola* *arcivescovo di Milano

  anticipazione del libro "Capaci di infinito" (Marcianum Press 2015)

 

Quando introduciamo la parola, mistero, ci riferiamo a un dato che è proprio dell’uomo come tale, del cuore dell’uomo di ogni tempo. Ovviamente, la modalità con cui questo proprium viene percepito muta a seconda del clima culturale in cui l’uomo vive ed agisce.

Io credo che l’uomo di oggi sia chiamato a guardare fino in fondo i tratti fondamentali dell’esperienza umana. Il primo e più importante è la capacità di cogliere il senso della realtà: la realtà è intelligibile e chiede di essere ospitata dalla nostra intelligenza. Già questo implica una trascendenza, cioè un andare oltre l’immediato. Io posso “possedere” questo tavolo – lo dicevano già i grandi classici – e cioè posso os Continua a leggere...

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

In memoria di Alessandro Volta: «la fede è credibile alla ragione»

Alessandro VoltaIl 18 febbraio scorso anche Google ha festeggiato l'anniversario del 270 anno di nascita del celebre scienziato Alessandro Volta, universalmente noto per essere stato l'inventore della pila elettrica (e per la scoperta del metano).

Volta fu anche un uomo dalla profonda fede cattolica, addirittura la famiglia volle avviarlo al sacerdozio ma l'amicizia con il fisico e gesuita Giulio Cesare Gattoni lo indirizzò agli studi scientifici. Continuò a recarsi a messa quotidianamente e fu anche a lungo catechista presso la parrocchia di San Donnino a Como. Nelle sue lettere in particolare si rileva un'intensa vita spirituale, la recita quotidiana del rosario, gli studi biblici, teologici e apologetici.

Marito e padre di tre figli, le sue scoperte rivoluzionario in modo determinante il mondo scientifico e ci sembra inutile ricordare dettagliatamente il suo contributo. Il suo nome è inserito nel

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

«Ratzinger pessimo teologo», ma Umberto Eco copia da Wikipedia

Umberto EcoQualcuno certamente si ricorderà quando nel 2011 il noto semiologo italiano Umberto Eco criticò Benedetto XVI affermando: «Non credo che Benedetto XVI sia un grande filosofo, né un grande teologo, anche se generalmente viene rappresentato come tale». La frase fu ovviamente provocatoria, Ratzinger è riconosciuto come il miglior teologo vivente nonché «uno degli uomini più colti del nostro tempo e anche uno dei più colti della lunga storia dei vescovi di Roma», come disse il filosofo Nikolaus Lobkowicz, già rettore della prestigiosa Università Ludwig-Maximilian di Monaco proprio in risposta all'affermazione di Eco.

Il compianto filoso

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Possediamo i Vangeli originali? No, ma non è un problema

AmanuensiIl professore di Nuovo Testamento presso il Dallas Theological Seminary, nonché direttore del Center for the Study of New Testament Manuscripts, Daniel B. Wallace, ha pubblicato di recente una risposta ad alcune affermazioni di un intellettuale americano contro la storicità dei Vangeli e contro il cristianesimo in generale.

Tra le tante confutazioni proposte, ci interessa in particolare quella che risponde a questa tesi d'accusa: «nessuno di noi oggi ha mai letto l'originale dei Vangeli, tranne una cattiva traduzione che è stato alterata centinaia di volte, prima di arrivare a noi». Ovvero: nessuno possiede le copie originali dei Vangeli ma soltanto traduzioni di traduzioni che inevitabilmente avrebbero modificato il senso e le parole contenute nel testo originale, dunque

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace