Il medico Scapagnini ritrova la fede dopo un pre-morte: «ora contro l’eutanasia»

Il neuroendocrinologo Umberto Scapagnini, già ricercatore e docente presso l’Istituto HAYMANS dell’Università di Gand (Belgio), la YC Medical Center San Francisco, California, al MIT di Boston, consulente della NASA e professore ordinario presso l’Università degli Studi di Catania, ha voluto mettere per iscritto nel suo libro “Il cielo può attendere (Piemme 2011) la sua esperienza pre-morte.

Scapagnini, autore di oltre 500 pubblicazioni scientifiche su prestigiose riviste internazionali, co-editore di oltre 20 volumi scientifici e decano della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania, ha voluto raccontare quel che gli è accaduto nel 2008. Lui stesso presenta così il volume: «È un incrocio tra la dimensione scientifica del mio lavoro, il rapporto tra cervello sistema endocrino e sistema immunitario, e una dimensione spirituale. Alla fine questa seconda, lo confesso, ha prevalso. E per chi, come me, viene da studi scientifici non è poco. Ho sentito che c’è qualche altra cosa rispetto ai dati scientifici e alla fisicità razionale della realtà che ci circonda».

Nel 2007 gli è stato asportato un melanoma sotto al muscolo temporale e nel 2008 in un violento incidente stradale sbatte la testa e il petto, venendo ricoverato in situazione disperata. Sempre nello stesso anno i medici ritrovano il tumore dandogli un mese di vita. Si sottopone ad un anticorpo monoclonale ma gli effetti collaterali lo portano al coma premortale. Scapagnini riceve due estreme unzioni e ricorda un tunnel di luce: «Stavo morendo. La mia mano sinistra fu fermata da mia mamma, morta un anno prima. Poi ho visto Padre Pio, che mi ha detto: “Devi seguire la volontà del Signore”». In quel momento si è svegliato e ha raccontato ai medici presenti l’accaduto, per poi ritornare in coma per ancora 70 giorni. Nel libro viene ovviamente raccontata a fondo questa sorta di vita parallela e misteriosa: «riconobbi la mia trisnonna in piazza dei Martiri a Napoli. Ma io non l’avevo mai vista prima! Poi mio fratello Sergio mi portò una vecchia foto in cui ebbi la conferma che si trattava proprio della nostra ava». Il tumore intanto è completamente sparito.

La sua storia, non certo isolata, si inserisce ovviamente nel dibattito intorno al fine vita. Al settimanale Oggi ha raccontato:«Prima che mi accadesse tutto questo ero favorevole all’eutanasia. Ma quando ero in coma ho combattuto come un leone per restare vivo. E una forza superiore all’uomo mi ha dato l’energia per resistere e vincere la lotta contro le cellule maligne. Mentre mi trovavo nel buio del coma, riuscivo a percepire l’amore, le sensazioni e a momenti le parole che mi dicevano, anche se non potevo rispondere. Anche per questo adesso ho cambiato idea sul testamento biologico. Non firmerei più a favore, perché ora so cosa vuol dire sentire e non poter reagire, sapere e non poter dire. Non possiamo mai sapere realmente cosa pensa quella persona immobile sul letto. E se quella persona volesse vivere? Prima avrei firmato, adesso no».

In questo video è lui stesso a raccontare la sua esperienza durante la trasmissione “Maurizio Costanzo Talk” del 15/3/11.

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

63 commenti a Il medico Scapagnini ritrova la fede dopo un pre-morte: «ora contro l’eutanasia»

« nascondi i commenti

  1. Carlo ha detto

    Ma questo non era il medico personale di Berlusconi?

    Non capisco..noi che dobbiamo fare con l’esperienza di Scapagnini? E’ tornato indietro? Buon per lui.

    0
    • Norberto ha detto in risposta a Carlo

      Ma chi se ne frega di Berlusconi? Il suo medico quindi è un’idiota solo perché è suo medico? L’esperienza di Scapagnini è interessante per due motivi: il primo per questo “tunnel di luce”, un’esperienza provata da centinaia di persone in modo quasi identico, con anche risvolti incredibili e inspiegabili (la vicenda della nonna ad esempio è un banalissimo esempio di informazioni nuove apprese in questo stato d’incoscienza).

      Il secondo motivo è ovviamente la questione del fine-vita: testimonia e dimostra che le persone in coma vegetativo sono tutt’altro che morte o terminali.

      Non liquidiamo la questione ideologicamente solo perché è anche un politico e vicino a Berlusconi. Cerchiamo di distinguerci dall’idiozia dilagante.

      0
    • Ercole ha detto in risposta a Carlo

      @Carlo: perché banalizzi un’esperienza come questa solo perché il soggetto in questione non vota per il tuo stesso partito politico?

      0
    • alèudin ha detto in risposta a Carlo

      chiaramente se tu o un tuo caro vi trovaste in una emergenza medica
      e il sig. Scampagnini si offrisse per aiutarti gli diresti:
      “No grazie, sa lei era il medico personale di Berlusconi.”

      0
      • Mauro ha detto in risposta a alèudin

        E’ pazzesco come l’ideologia politica possa modificare il cervello della gente impedendo una vera liberazione dai pregiudizi!

        0
    • Luke ha detto in risposta a Carlo

      Se era il medico di Vendola …

      0
  2. Laura ha detto

    Molto interessante! Anche il fatto che né lui né il figlio erano particolarmente credenti..

    0
  3. leptis magna ha detto

    Scapagnini mi pare che sia quello che stava per mandare in bancarotta il comune di Catania quando ne era sindaco (comune che si salvò grazie all’intervento di papi…).

    proprio un bell’esempio di virtù (cittadina o cristiana a vostra scelta), non c’è che dire…

    0
    • Ercole ha detto in risposta a leptis magna

      Anche questo tuo commento denota un’incapacità di profondità nel giudizio, rimanendo aggrappati a posizioni ideologiche e ignorantelle. Non ci interessa Scapagnini come esempio di virtù cristiana o cattolica. Ma l’esperienza pre-morte e sopratutto la questione bioetica. Il suo operato a Catania non dice nulla e non può nemmeno screditare questi due argomenti, ma viene da te usato come “macchina del fango”.

      Pensa poi che Paolo di Tarso prima della conversione era il più grande cacciatore di cristiani, a proposito di esempi di virtù cristiana.

      0
    • Flavio ha detto in risposta a leptis magna

      Commento sciocchino e non pertinente.

      “Virtù (cittadina o cristiana a vostra scelta)”….che poi è un sinonimo dato che l’etica europea ha profonde radici cristiane.

      0
    • Mr. Crowley ha detto in risposta a leptis magna

      Be’ sempre meglio di De Magistris?.
      “togliero’ i rifiuti da Napoli in una settimana!”.
      Fa spegnere l’inceneritore, ricrea l’emergenza, non sa risolverla, e ne da’ la colpa al governo.
      Grande esempio di politica partenopea e di “Italia dei Valori”.

      0
      • Hugo ha detto in risposta a Mr. Crowley

        Però non buttiamola in politica perché questo articolo è tutto tranne che politico. Facciamo altrimenti il gioco suo e ci distraiamo dal vero contenuto.

        0
        • gabriele ha detto in risposta a Hugo

          quando napoli era invasa dai rifiuti de magistris era al gay pride

          0
          • Luke ha detto in risposta a gabriele

            Già, a saltare come un ossesso con Vladimir Luxuria tra i carri, con una città nel frattempo in ginocchio, che schifo … .
            Manca solo Giulia comunque !

            0
    • francesco ha detto in risposta a leptis magna

      e quindi? tu non hai mai sbagliato in vita tua? la storia è piena di persone che hanno sbagliato e commesso errori anche molto gravi ma che poi si sono ravvedute..beata te che non hai mai sbagliato! un filosofo (non mi ricordo più il nome) diceva che la vita di un uomo può essere giudicata solo dopo la sua morte. Dovremmo tutti cercare di evitare di giudicare gli altri.

      0
      • Gimmy ha detto in risposta a francesco

        E cosa può dire poveretta? Può solo azionare la macchina dello sputtanamento per tentare di imbastire una minima reazione. Ma ormai sono più prevedibili di un dribbling di Gattuso.

        0
    • Michele Santambrogio ha detto in risposta a leptis magna

      @Leptis…in che modo la sua gestione del comune di Catania può dire qualcosa sull’esperienza del tunnel di luce, sulla conversione e sull’opposizione all’eutanasia e al testamento? Grazie.

      0
      • Massimiliano ha detto in risposta a Michele Santambrogio

        Provo io a dare una risposta: e se l’esperienza del cosidetto (e tanto strombazzato) “tunnel di luce” fosse solo un escamotage per sviare l’attenzione mediatica sui disastri finanziari relativi alla sua cattiva gestione del comune di Catania? Io sono contento per lui che sia uscito dal coma, ma come mai adesso va in televisione a parlare del suo incidente automobilistico e della sua mutata opinione sul testamento biologico, e non più del suoi trascorsi politici?
        A me tutto ciò puzza di camuffo.

        0
        • M-17 ha detto in risposta a Massimiliano

          Allora che Scapagnini non sia un fior fior di amministratore è ovvio. Ma non puoi ragionar così suvvia è una follia !!! Ha avuto un incidente quasi mortale ed è andato in coma suvvia… i completti a volte si possono fare ma a volte si fa più bella figura nel non dire certe cose . Inoltre il “tanto strombazzato” tunnel di luce è un fenomeno stradocumentato percui che lui l’abbia provato è oggettivamente possibilissimo, le dichiarazioni su trisavola parenti e padre pio ecc tu potrai non crederci come vuoi (anche se un paio di casi di NDe sono effettivamente quasi inspiegabili). Il fatto che poi sia uno dei migliori se non il migliore neuroendocrinologo italiano e abbia una reputazione internazionale da difendere in campo medico (trovami un’altro medico italiano che lavora col MIT di BOston…) mi fa pensare che non credo si sputtani con argomenti medici che danneggerebbero la sua carriera se risultassero falsi.Perdipiù uno che vuole far dimenticare i suoi errori di certo cerca di stare lontano dagli occhi del pubblico o cerca di far parlare il meno possibile di se e non il contrario…
          Poi se vogliamo parlare di politica e amministrazione di comuni ok ma non centra con l’argomento che con la politica non ha alcuna attinenza.
          Inoltre gradirei ricordare che non è molto intelligente accusare qualcuno così senza arte ne parte anche perchè la storia insegna che il più delle volte si prendono grossi granchi (ad esempio in italia tutti erano convinti che Falcone si fosse autorganizzato l’attentato all’Addaura per aumentare la sua popolarità mentra …)

          0
          • Franz ha detto in risposta a M-17

            M-17…grazie davvero! Hai detto quel che avrei voluto dire io. Mi fa piacere che su questo sito ci siano moltissime persone veramente intelligenti!

            0
        • Karma ha detto in risposta a Massimiliano

          Ma quel che gli è accaduto è documentato ed è eccezionale. E’ giusto che venga invitato a parlarne.

          0
    • alèudin ha detto in risposta a leptis magna

      ovviamente utilizzi la tecnica della “macchina del fango”, hai imparato proprio bene le lezioni dei tuoi “eroi” laici.

      0
      • alèudin ha detto in risposta a alèudin

        tra l’altro Leptis, dimostra di essere ignorante riguardo la storia del Cristianesimo (ma lo stesso ci fa lezione facendo copia incolla da wikipedia) che è appunto costellata da persone tutt’altro che irreprensibili prima della conversione, basta ricordare S.Paolo (torturatore e forse assassino) e S.Pietro (iroso e codardo).
        Perchè Dio non ha scelto uomini incedibilmete perfetti? Perchè li vuole veri, con tutte le loro debolezze e contraddizioni, perchè ci ama così come siamo.

        0
  4. Matteo ha detto

    l’articolo parla di un medico poco credente, da sempre a favore dell’eutanasia. in seguito ad un’esperienza indimenticabile (leggere bene articolo), si converte e dichiara pubblicamente la sua disapprovazione all’eutanasia. QUESTO è IL RIASSUNTO DELL’ARTICOLO, CHE EVIDENTEMENTE MOLTI NON HANNO LETTO. FERMANDO LA LORO LETTURA A: “il medico scapagnini”. NON C’è POLITICA. SI PARLA SOLO DI ESPERIENZE SPIRITUALI, GRAZIE ALLE QUALI, è POSSIBILE PERCEPIRE LA VITA DIVERSAMENTE DA COME VENIVA INTESA. non è difficile eh!

    0
  5. Raffaele ha detto

    X la Redazione
    Giusto x pignoleria, piuttosto di “gli è stato esportato un melanoma”, sarebbe + corretto “è stato asportato un melanoma”. Esportare è un termine in uso nel commercio. Molto bella questa testimonianza di conversione. E molto curiosa anche la storia della bancarotta del Comune…chissa cosa c’entra!

    0
  6. Mazzarino ha detto

    Credo ci sia qualcosa da imparare dalle reazioni non pertinenti. L’odio profuso a piene mani dalle ideologie dell’età moderna ci rende ciechi ai segni della grazia divina.
    Più preghiera e meno “Repubblica” (e Famiglia Cristiana).

    0
  7. gabriele ha detto

    uno a detto che per gli atei i convertiti sono il problema principale

    0
  8. Carlo ha detto

    Forse non avete capito il mio discorso. Scapagnini racconta di avere avuto una certa esperienza.

    E quindi? Noi che ci dobbiamo fare? Ci sono persone che raccontano di essere state rapite dagli extraterrestri i quali avrebbero detto che l’uomo è un loro esperimento.

    0
    • olivia ha detto in risposta a Carlo

      grazie Carlo!

      0
      • Laura ha detto in risposta a olivia

        Grazie di cosa? Di aver detto una cretineria? Se dobbiamo essere grati ai dubbiosi e ai sospettosi, forse è meglio rimpiangere il periodo del terrore illuminista…

        0
    • M-17 ha detto in risposta a Carlo

      La differenza è che le Nde sono documentate e accertate (in parte inspiegate e o inspiegabili) gli ufo no e gli extraterresti no.Il discorso è che un importante medico ha detto la sua su un argomento scottante punto , il come o perchè abbia cambiato idea uno lo accetta o no ma il succo è il parere di un grande medico su un certo argomento… non vedo la polemica…

      0
    • Mimmo ha detto in risposta a Carlo

      Ma l’hanno mai documentato come è documentata l’esperienza pre-morte attraverso moltissimi esperimenti? Prima di lasciare questi commenti relativisti ti sei letto gli studi scientifici di Lancet sulla questione? Gli esperimenti del quadro, dello specchio? Ti sei mai preso la briga di approfondire?

      Esistono centinaia di risvegliati dal coma vegetativo che hanno riferito filo per segno tutto quanto dicevano i medici e i famigliari attorno a lui. Ma tu hai mai voluto verificare tutto questo prima di voler tentare di insegnarci qualcosa?

      0
      • Ֆրանչեսկո որդի ամպրոպի ha detto in risposta a Mimmo

        Per cortesia, potresti linkarmi qualcosa relativamente agli esperimenti che citi? Mi interessano, grazie!

        0
        • Mimmo ha detto in risposta a Ֆրանչեսկո որդի ամպրոպի

          Guarda un pò più sotto che lo ha già fatto M-17, poi se vuoi posso linkarti qualcosa anch’io.

          0
          • Ֆրանչեսկո որդի ամպրոպի ha detto in risposta a Mimmo

            Scusa, mi riferivo all’esperimento dello specchio e del quadro. Ho dato una letta veloce agli articoli linkati da M-17, ma non mi sembra siano riportati. Potresti spiegarmi brevemente qualcosa a riguardo? TI ringrazio.

            1+
    • joseph ha detto in risposta a Carlo

      Sì, ma lui è guarito da un tumore….

      0
      • Marco ha detto in risposta a joseph

        Anche, è vero! Totalmente sparito dopo che gli avevano diagnosticato un mese di vita. Si è anche risvegliato di botto dal coma e ha raccontato cosa aveva visto per poi ripiombare nel coma. Certificato dai medici presenti, altro che extraterrestri.

        0
    • Maffo ha detto in risposta a Carlo

      @Carlo: non credo che i rapiti dagli extraterrestri possano vantare un curriculum scientifico così di livello come Scapagnini. Se guardi la sua biografia ti spaventi dalle collaborazioni scientifiche internazionali che vanta e dai oltre 500 studi scientifici di cui è responsabile. E tu pensi veramente che voglia rovinare tutto con questa colossale (presunta) menzogna? Proviamo a ragionare ma usiamo una ragione aperta!

      0
      • Carlo ha detto in risposta a Maffo

        @Maffo Forse non intendi. Io non metto in discussione l’esperienza di Scapagnini. Dico solo che si tratta di una sua esperienza, così come tante persone affermano di essere stare rapite dagli extraterrestri.(leggere per credere http://membri.miglioriamo.it/change/uncategorized/giovanna-rapita-dagli-alieni/ )

        Ripeto: Siamo contenti per Scapagnini, per la sua guarigione e per il tunnel di luce che ha visto…ma la scienza è altra cosa. Se poi vogliamo basare le nostre convinzioni/idee o peggio ancora leggi su cose “indimostrabili” allora siamo messi davvero male, molto male

        0
        • Alex ha detto in risposta a Carlo

          Ma anche questa è una tua opinione, molto sciocca tra l’altro. E perché dovrei dare ascolto a te? Esistono molti che hanno la tua stessa opinione e frequentano i manicomi…quindi?

          0
        • Mimmo ha detto in risposta a Carlo

          @Carlo: ribadisco visto che non vuoi rispondere a me. Ma tu prima di assumere questa posizione relativista hai studiato le ricerche scientifiche sulle esperienze pre-morte? E sulle funzionalità cerebrali degli stati vegetativi? Oppure commenti senza avere nessuna cognizione di causa?

          Non hai nemmeno idea di cosa sia la scienza dato che essa si basa su un linguaggio matematico altamente non dimostrabile. Il 90% degli scienziati è fermamente convinto del Big Bang eppure non c’è alcuna prova diretta di esso e quindi la cosmologia moderna si appoggia di fatto su questioni “indimostrabili” e non mi pare che tu possa avere l’autorità per sostenere che è davvero male, molto male.

          L’indimostrabilità è un falso problema, promosso dall’illluminismo in poi per mettere confusione alle persone. E con te ci sono riusciti benissimo. Hai una tipica posizione razionalista.

          0
        • Michele Santambrogio ha detto in risposta a Carlo

          Carlo, non è questo l’argomento più intelligente con cui opporsi a questo fatto. Potresti sostenere che l’esperienza nde è un prodotto dell’ippocampo e tentare spiegazioni scientifiche, ovviamente dimostrandole. Allora starei anch’io al tuo gioco.

          Sinceramente non vedo come tu possa sostenere l’affermazione che si tratta solo di “una sua esperienza”, portano “solo una tua opinione”. come ti è già stato fatto notare da Alex. Le grandi certezze della nostra vita (l’amore, l’amicizia, la felicità, la soddisfazione, la libertà ecc..) sono tutte basate sulla nostra esperienza indimostrabile. Vuoi un consiglio? Dovresti stimare di più l’essere umano.

          P.S. i rapiti degli extraterrestri non sono scienziati di fama internazionale con una reputazione al livello di Scapagnini.

          0
        • Maffo ha detto in risposta a Carlo

          se è x questo c’erano anche tante persone, prese per pazze da tutti, che sostenevano che in una zona fuori Berlino si compivano esperimenti genetici sugli ebrei e c’erano camere a gas a loro riservate. Purtroppo è stato dimostrato che era vero. Non capisco perché se molte persone sostengono una cosa che non è attualmente dimostrabile esse devono per forza mentire.

          0
  9. giuseppe ha detto

    Il prof.Scapagnini ha veramente vissuto l’esperienza del tunnell:come sarebbe possibile,dopo il dramma subito,che si mettesse anche a raccontar balle o che,adirittura,si mettesse a raccontare la sua esperienza per secondi fini meschini? Andiamo…è anche uno scienziato, e sarebbe lui stesso il primo a tacere sul fatto, se avesse dei dubbi come allucinazioni, deliri ecc.

    0
    • Hugo ha detto in risposta a giuseppe

      Ovviamente nella messa in scena dovrebbero essere coinvolti il figlio, i famigliari e tutti i medici che lo hanno seguito, i quali non sembrano affatto aver smentito la sua esperienza. Per essere complottisti ci vuole troppa fede.

      0
  10. Carlo ha detto

    Noto un certo spirito polemico. Non sono qui per far polemica ma per cercare di ragionare pacatamente.

    Le esperienze di premorte non sono una cosa scientifica dimostrabile in laboratorio. Potete linkare tutti i link di questo mondo (come io posso linkare altrettanti link in cui si dimostra che dette esperienze sono frutto di un cervello che muore) ma la verità è che queste esperienze non hanno nulla di scientificamente dimostrabile.

    Detto ciò io sono per la libertà di scelta. Nella stessa situazione di Scapagnini non tollererei nessuna forma di alimentazione/idratazione/cura.

    Anche perchè i tumori (ad un certo livello) non lasciano scampo.Se poi qualche “privilegiato” guarisce per aver visto tunnel di luce buon per lui, ma in genere la gente con i tumori si ammala, soffre e muore.

    Ps: Lo zio di un mio amico è stato in coma per circa 30 gg in seguito ad incidente stradale. Le sue condizioni erano disperate. Poi si è risvegliato (anche se a mio avviso la qualità di vita che si ritrova è pessima) ma dice di non aver visto niente…niente tunnel, niente santi, niente parenti deceduti.

    0
    • M-17 ha detto in risposta a Carlo

      Ma cme non sono una cosa scientifica !!!!!! ci saranno almeno una 50 di università del mondo che le studiano !! ti potrei linkare decine di studi universitari al riguardo !! gli ufo non sono scientifici i miracoli non sono scientifici l’esistenza di dio non è scientifica ma le NDe lo sono ne parlavo su un post con un ragazzo che le studia all’università !! e guarda che se parli di riproducibilità in laboratorio se vuoi ti faccio un grosso elenco di cose non dimostrabili in laboratorio ma prese per vere da tutta la scienza perchè non riproducibili.. finchè parliamo di dio non dio ok sono credenze e lì va bene ma su queste cose no ci sono meeting annuali di scienziati che ne parlano c’è un giornale di neurochirurghi che discute solo l’argomento non è certo come qualche idiota che dice che ci sono gli ufo e porta cme prova un coniglio spellato….

      0
      • Carlo ha detto in risposta a M-17

        Si vabbè, vai avanti tu che a me vien da ridere

        0
        • M-17 ha detto in risposta a Carlo

          Ma perchè ti vien da ridere ??

          0
        • Mandi ha detto in risposta a Carlo

          Ridi quanto vuoi. Mentre sghignazzi però vatti a informare sugli innumerevoli studi scientifici pubblicati di recente da Lancet, capirai così il proverbio “il riso abbonda sulla faccia degli sciocchi”. 🙂

          0
    • Mandi ha detto in risposta a Carlo

      Se Scapagnini l’avesse pensata come te ora non avrebbe scritto un libro.

      Se vuoi venire qui a commentare con le idee confuse e insisti con argomentazioni sciocchine la polemica la crei inevitabilmente.

      Capisco che ti dia fastidio il suo “ritorno”, forse perché non vota il tuo partito politico, forse perché mette in crisi la cultura della morte, sta di fatto che dovresti accogliere le obiezioni che ti hanno fatto e andare a informarti.

      0
  11. Mazzzinga ha detto

    Ho trovato un sito in merito alle nde molto interessante
    http://www.nderf.org/

    uno studio all’università di southampton
    http://www.soton.ac.uk/mediacentre/news/2008/sep/08_165.shtml

    e millemila articoli accadamici
    http://scholar.google.it/scholar?q=near+death+experience+university&hl=it&as_sdt=0&as_vis=1&oi=scholart

    io non ho tempo chi me lo fa un riassuntino? 😀

    0
    • Michele Santambrogio ha detto in risposta a Mazzzinga

      Interessante, grazie! C’è materiale per studiare per anni e anni. Ora mi guardo bene il primo sito, il secondo è un annuncio di una ricerca che dovrà essere fatta, per quanto riguarda il terzo link più che google andrei a cercare su Pubmed

      0
      • Mazzzinga ha detto in risposta a Michele Santambrogio

        Hai ragione la maggior parte dei risultati di scholar manda a siti (come springerlink) che richiedono un account per poter consultare le pubblicazioni, però qualcosa si trova..

        cmq..qundo finisci il riassuntino, fammi un fischio. 😀

        0
« nascondi i commenti