Richard Dawkins modera gli atei sul web: insulti e minacce per lui

Il più noto ateo militante del momento (uno dei cavalieri del "new-atheism") si chiama Richard Dawkins, ex biologo ed evoluzionista, dopo essere andato in pensione qualche anno fa ammettendo a Il Corriere della Sera: "Ho fallito, ho perso la mia battaglia per l'ateismo", si è dato alla guerra contro i credenti avviando un suo sito web.

Ha quindi creato un forum dove i suoi fans possono celebrarlo e mostrargli continua devozione.  Qualcosa però ultimamente si è inceppato. Dawkins si è infatti accorto, così come avviene in modo indisturbato sul portale dell'UAAR, dei continui e violenti insulti gratuiti che dal suo forum venivano rivolti ai credenti e ai cristiani. Ha quindi deciso (forse pensando di diventare più credibile) di moderare i suoi fedeli, pubblicando questo avviso: «Gli utenti sono da ora in poi pregati di presentare soltanto nuove discussioni che siano davvero rilevanti per la ragione e la scienza».

Non lo avesse mai fatto! Il sito è stato letteralmente sepolto da migliaia di messaggi di utenti, registrati e anonimi, infervorati e rabbiosi che lo accusano di essere un moralizzatore e un censuratore e annunciano di aver perso la stima e la fiducia in lui. La brutta faccenda è arrivata subito alla stampa internazionale....

Continua a leggere...
Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace
  • Commenti commenti disabilitati
RSS | Feed dei commenti