Il chimico Marchetti: «gli organismi viventi sono frutto di un disegno ordinatore»

L’ONU ha dichiarato il 2011 l’Anno internazionale della chimica”. Il professor Leonardo Marchetti, docente e ricercatore di chimica organica dal 1976 all’Università di Bologna (facoltà di cui è stato preside per 6 anni), presidente del consorzio interuniversitario “La chimica dell’ambiente”, già Presidente del Collegio Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Ingegneria italiane ed autore di 150 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali, è intervenuto sull’argomento in una recente intervista

Rispondendo alle domande sull’utilità della chimica, sulla previsione delle emissioni tossiche e inquinanti, e i possibili investimenti nella chimica “pulita”, ha dichiarato: «La chimica ha leggi precise e inviolabili, che permettono di conoscere come è costituita la materia: le possibilità che ne scaturiscono sono straordinarie».

Ha poi continuato: «Affascinante, per me, è poi la chimica degli organismi viventi: studiandola si ha la dimostrazione che non può essere frutto di una casualità cieca. È evidente che vi è dietro un preciso e sapiente disegno ordinatore. Ai giovani va illustrata questa profonda razionalità della chimica e delle sue leggi, la cui conoscenza permette di indirizzare le reazioni chimiche verso i nostri obiettivi».

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

69 commenti a Il chimico Marchetti: «gli organismi viventi sono frutto di un disegno ordinatore»