Il filosofo della scienza Giulio Giorello: «la tesi di Hawking non contraddice la fede in Dio».

Giulio Giorello è un divulgatore scientifico e un filosofo della scienza. E’ stato Presidente della SILFS (Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza) e drige, presso l’editore Raffaello Cortina di Milano, la collana Scienza e idee. Per alcune associazioni non religiose è un “ateo famoso”. Ha dichiarato sul sito dell’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica):

«Giustamente Stephen Hawking rivendica l’autonomia della ricerca scientifica da qualunque agente soprannaturale. La scienza prescinde totalmente da Dio ed è sacrosanto che l’indagine empirica resti rigorosamente distinta dalla ‘grazia’ divina. Postulare un agente superiore alla natura significherebbe smettere di fare scienza. Si può fare a meno di Dio come agente creatore, ma questo non è in contraddizione con la fede in Dio. Il banco di prova dell’esistenza di un Creatore, non è se mette o meno ordine nelle leggi della fisica, ma se parla o tace alla nostra coscienza. Dio è una partita che si gioca nell’anima».

  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace


  • Notizie correlate
    Presidente Istituto Nazionale Astrofisica:«tesi di Hawking è totalmente irrazionale(3/9/10)
    L’astrofisico Robberto: «la tesi di Hawking è un’opinione non scientifica» (3/9/10)
    L’astrofisico Tanzella-Nitti: «Hawking riduce Dio ad un fattore empirico» (3/9/10)
    L’astrofisico Benvenuti: «Hawking è illogico ma ha capito come vendere il libro» (3/9/10)
    Il fisico Bussoletti: «Hawking? Nulla di nuovo né di convincente» (3/9/10)
    Il fisico Zichichi: «Hawking sbaglia, se c’è una logica c’è un Creatore» (3/9/10)
    Il fisico Gabici: «caro Hawking, il nulla in realtà è molto complesso» (4/9/10)
    Il matematico Lennox: «non si può spiegare l’universo senza Dio» (4/9/10)
    Il biologo ateo Telmo Bievani: «Hawking sbaglia e non prova che Dio non esiste» (3/9/10)
    Il biologo Denis Alexander: «Hawking parla di un dio scientifico già inesistente» (3/9/10)
    Il filosofo Giovanni Reale: «Hawking commette l’errore di molti scienziati» (3/9/10)
    Il filosofo ateo Massimo Cacciari: «la tesi di Hawking è illogica e comica» (3/9/10)
    Il filosofo Giovanni Reale: «Hawking commette l’errore di molti scienziati» (3/9/10)
    Il filosofo Zecchi: «il problema non è l’origine del mondo ma il suo significato» (3/9/10)

    ____________________________________