Madre Teresa di Calcutta, risposte a tutte le critiche

Il 4 settembre 2016 è stata proclamata santa dalla Chiesa cattolica e il 27 ottobre 1979 le è stato assegnato il premio Nobel per la Pace. Madre Teresa di Calcutta è diventata un simbolo internazionale di dedizione per la dignità della persona e una delle donne più ammirate dei tempi moderni. Un faro di speranza per chi, credente o meno, continua a confidare nella bontà dell’uomo poiché con «eccezionale abnegazione ha dedicato tutta la sua vita per soccorrere, in India e in altri paesi del mondo, le vittime della fame, della miseria e delle malattie, gli abbandonati e i morenti, tramutando in azione instancabile il suo amore per l’umanità sofferente» (Premio Balzan, 1978).

Nata a Skopje, in Macedonia, nel 1910, arrivata a Calcutta (India) nel 1929, nel 1949 ha fondato la congregazione delle Missionarie della Carità e nel 1952 ha creato la prima casa per moribondi. Molti saranno stupiti dal sapere che nemmeno lei è stata risparmiata, ha ricevuto diverse critiche, più o meno gravi, è ancora oggi profondamente odiata da alcune persone e, addirittura (come vedremo), è stata paragonata al criminale e genocida nazista Adolf Eichmann.

In questo dossier, il più completo di tutto il web a livello internazionale, ci siamo occupati di analizzare singolarmente tutto ciò che le viene contestato, valutandone l’eventuale corrispondenza alla verità dei fatti e, in caso contrario, offrendo una risposta documentata e, possibilmente, esauriente. Nonostante non sia stato possibile mantenere un punto di vista imparziale -nessuno lo ha, né i critici di Madre Teresa, né alcun lettore di questo dossier- abbiamo comunque cercato di analizzare seriamente i fatti e sempre ci siamo premurati di valutare l’affidabilità dei testimoni e di inserire fonti e bibliografia di tutto ciò che abbiamo scritto. Iniziamo con il mostrare chi sono i detrattori e cosa rivendicano in linea generale.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

————- ————–

1. CHI SONO I DETRATTORI?

CHRISTOPHER HITCHENS. Il più attivo detrattore di Madre Teresa è stato certamente lo scrittore Christopher Hitchens, noto per le sue poco moderate posizioni contro la religione e per gli scritti inneggianti alla guerra dopo l’11/9, purtroppo morto nel 2011 per cancro all’esofago a causa del massiccio uso di alcool. Il suo breve documentario Hell’s Angel and The Missionary Position è il più corposo atto di accusa e, assieme al suo libro “The Missionary Position: Mother Teresa in Theory and Practice” (Verso 1995, in italiano: La posizione della missionaria. Teoria e pratica di madre Teresa, Minimum Fax 2003), sono le fonti più citate da quotidiani, blog e siti web critici verso la suora albanese. La sintetica tesi sostenuta da Hitchens è che «molte più persone sono povere e malate a causa della vita di Madre Teresa: ma ci saranno ancora più poveri e malati se il suo esempio sarà seguito. Era una fanatica, una fondamentalista, e un’imbrogliona, e una chiesa che protegge ufficialmente coloro che violano gli innocenti ci offre un altro chiaro segno del dove si posiziona veramente nelle questioni morali ed etiche». La Santa Sede, durante il processo di beatificazione, ha tenuto molto in considerazione anche le testimonianze contrarie, tanto che lo stesso Hitchens venne chiamato nel giugno 2001 dall’arcidiocesi di Washington a rendere la sua deposizione contro la santità della suora albanese.

Il lavoro di Hitchens è stato a sua volta criticato duramente, una consistente risposta è arrivata ad esempio dal sociologo cattolico William A. Donohue, autore di “Unmasking Mother Teresa’s Critics” (Smascherando i critici di Madre Teresa, Sophia Institute Press 2016), con il quale ha «risposto punto per punto a tutte le sue pretese dei critici». «A differenza del libro di Hitchens», ha spiegato il ricercatore, «il mio libro contiene note e bibliografia, perché voglio che la gente possa controllare le mie fonti. Il denominatore comune dei critici di Madre Teresa è la politica, le caratteristiche salienti sono l’essere atei militanti e socialisti, i quali ritengono che il povero deve essere aiutato dallo Stato e vedono lo sforzo volontario come un ostacolo alle ambizioni statali». In un’altra occasione ha dichiarato: «Il messaggio sessuale implicito nel titolo del libro, dimostra che Hitchens non è mai uscito dall’adolescenza e, sia il libro che il film, sono stati progettati per portare il pubblico ad odiare Madre Teresa. Che cosa lei ha fatto con i soldi ottenuti dai diversi premi? Lui non lo sa, ma questo non gli impedisce di dire che “nessuno lo ha mai chiesto”. Non è vero, lui lo ha cercato, quindi perché non dice cosa ha trovato? Perché perderebbe il lavoro. Peggio ancora, avrebbe dovuto confrontarsi con la verità. Il suo libro è un saggio di 98 pagine, senza note, né fonti di citazioni di alcun tipo, il genere è quello del gossip di Vanity Fair». L’aver subito «un’accusa infondata dopo l’altra», è segno di ulteriore grandezza per il fatto che «a Madre Teresa non è stato risparmiato nulla, compresi i tratti irrazionali scritti da autori vendicativi». In occasione della morte di Hitches, Donohue lo ha ricordato con affetto rivelando anche alcune loro conversazioni: «Si è scusato con me due anni fa e ho accettato, perché questo è il modo in cui io sono. Christopher stava insultando nuovamente Madre Teresa, lui la chiamava “puttana”, ma io gli dissi: “tu lo sai che così ti stai spingendo oltre?”. Lo ha ammesso e mi ha detto di essere dispiaciuto».

L’analista Gëzim Alpion, docente di Sociologia all’Università di Birmingham, ha criticato l’opera di Hitchens in questo modo: «Le sue critiche sono seriamente indebolite dal fatto che non sempre poggiano su una ricerca imparziale. L’unica informazione “attendibile” che usa per screditarla proviene da In the Mother’s House, il manoscritto non pubblicato di Susan Shields, una ex appartenente delle Missionarie della Carità, che abbandonò l’ordine nel maggio 1989, quasi un decennio dopo avervi aderito. Per Hitchens, Madre Teresa rappresenta la personificazione del male, e chi non si allinea con la sua posizione è considerato o “stupido” o “malvagio” come lei» (G. Alpion, Madre Teresa Roma 2008 p. 38) Inoltre, il sociologo ha notato che per attaccare Madre Teresa, Hitchens utilizza il metodo di criticare «chiunque abbia aiutato la suora diventare una celebrità» scavando nella vita privata degli altri. Questi attacchi, però, «potrebbero essere interpretati come indizio della frustrazione dei suoi avversari per non essere riusciti a scoprire niente di imbarazzante e umiliante che la riguardasse» (pp. 47-48). Il giornalista William Doino ha scritto che Hitchens ha preteso «difendere i poveri contro il presunto sfruttamento di Madre Teresa, mentre in realtà non ne ha mai intervistato alcuno. Non una sola persona curata dalle Missionarie della carità ha parlato al suo microfono o è stato ripreso dalla sua cinepresa. Forse perché avevano un parere molto più elevato della suora albanese rispetto a quello che Hitchens avrebbe permesso nel suo film?». Hitchens ha «intrecciato una serie di attacchi ad hominem e accuse infondate, disinformati e crudeli, deridendo perfino la suora con definizioni del tipo “presunta vergine”», nonché con decine di insulti.

L’agnostico Gëzim Alpion, docente di Sociologia presso l’Università di Birmingham ed esperto della vita di Madre Teresa, avendo visitato per anni le sue strutture d’accoglienza, ha commentato: «Hitchens ha scarabocchiato nel 1995 un libretto volgarmente dannoso con fini sensazionalistici, a partire dal titolo. Venti anni dopo, alcuni giornalisti considerano ancora come verità evangelica il suo sfogo e la sua ricerca di seconda mano. Come dice un vecchio proverbio: “Adamo mangiò la mela ed i nostri denti ancora fanno male”».

 

EX VOLONTARIE. Nel corso degli anni sono emerse alcune ex volontarie delle Missionarie della Carità di Madre Teresa. Una di queste è Susan Shields, oggi atea, che dice di essere stata per 9 anni una delle missionarie nel Bronx, a Roma, e a San Francisco, fino al 1989. Una seconda si chiama Mary Loudon, ed è stata la fonte principale utilizzata da Hitchens nel suo lavoro di critica. La terza è Margaux B., anch’egli (sedicente) volontaria nel 2009, per un mese soltanto, in un ospedale delle Missionarie della Carità a Calcutta. Non ha voluto rendere pubblico il cognome. La quarta si chiama Sally Warner, ex volontaria nel 1997, autrice di libri contro Madre Teresa e blogger molto attiva su tematiche ateiste e anticlericali. Le quattro donne hanno in genere parlato di un servizio sanitario inadeguato e di metodi di cura antigienici, puntando molto al confronto «con gli standard di cura degli hospice occidentali», come è stato osservato. In più di un’occasione hanno citato il lavoro di Hitchens e non si sono risparmiate dal criticare la visione “ultra-convervatrice” sui temi etici (aborto, divorzio ecc.) delle missionarie di Calcutta. Entreremo nel merito delle loro accuse, sottolineiamo però che al momento della morte di Madre Teresa, le Missionarie della Carità erano oltre 4.000 sorelle e più di 100.000 volontari/e laici che operavano in 610 missioni in 123 paesi, nessuno di essi non solo non ha confermato o approfondito le critiche delle 4 donne, ma tanti -di varia estrazione sociale e religiosa (indù, agnostici ecc.)-, hanno fornito versioni opposte (alcuni sono citati in questo dossier).

 

STUDIO CANADESE. Una terza consistente critica è arrivata da uno studio pubblicato su Religieuses nel 2013, intitolato: “Il lato oscuro di Madre Teresa”. Gli autori sono tre ricercatori canadesi, Serge Larivee e Genevieve Chenard del dipartimento di Psicoeducazione della University of Montreal e Carole Senechal della Ottawa University. Non è stata una “indagine sul campo”, ma un’analisi di 287 documenti (libri, biografie ecc.) già pubblicati che, a loro dire, rappresenterebbero il 96% della letteratura esistente. I punti controversi che hanno verificato sono stati lo scarso utilizzo per i poveri delle consistenti donazioni ricevute, la cura delle malattie di Madre Teresa in moderni ospedali americani, il culto del dolore della suora albanese, il possedimento di conti bancari “segreti”, la coltivazione di rapporti finanziari discutibili e l’aver beneficiato di uno stratagemma mediatico che l’ha resa famosa (il colpevole sarebbe il regista Malcolm Muggeridge, che si è convertito grazie alla suora religiosa e alla sua opera e ne ha voluto girare un documentario). Infine, i ricercatori hanno criticato la suora anche per i suoi discorsi pubblici contro l’aborto, la contraccezione e il divorzio. Occorre comunque ricordare che gli autori hanno concluso la loro indagine riconoscendo qualche effetto positivo dell’opera di Madre Teresa: «Se l’immagine straordinaria trasmessa nell’immaginario collettivo ha incoraggiato iniziative umanitarie che sono genuinamente impegnate verso chi è schiacciato dalla povertà, non possiamo che gioire. E’ probabile che Madre Teresa abbia ispirato molti operatori umanitari le cui azioni hanno veramente alleviato le sofferenze dei poveri e hanno agito sulle cause della povertà e della solitudine. Tuttavia, la copertura mediatica su Madre Teresa avrebbe potuto essere più attenta».

Affronteremo nel dettaglio le accuse qui elencate, segnaliamo tuttavia che anche lo studio ha ricevuto a sua volte diverse critiche, sopratutto è stata messa in dubbio l’attendibilità e l’imparzialità etica dei ricercatori. Il giornalista scientifico Michel Alberganti ha scritto, ad esempio: «Che possa essere contestata la concezione di carità di Madre Teresa non è sorprendente. Lo è invece l’accusa dei ricercatori canadesi, che si basano solo su una analisi dei documenti disponibili. La gravità delle accuse su un personaggio così iconico meritava di essere sostenuta da una vera indagine. Quanti soldi l’organizzazione di Madre Teresa ha effettivamente raccolto? Come ha usato questi fondi? Dove sono i conti bancari segreti? Quali prove confermano i suoi metodi contro il dolore? Qual è stato l’effetto della copertura mediatica di Madre Teresa sul fundraising? Tante domande a cui potrebbe essere difficile rispondere. Ma quando si pretende di distruggere un mito, l’unico ricorso alla bibliografia appare come un metodo molto leggero». Dubbi sull’operato dei tre ricercatori sono apparsi invece su Outlook India, dove si legge: «A Calcutta, la città in cui la suora albanese venne nel 1929, è difficile trovare molte voci critiche contro di lei. Certamente non del tipo che sono state sollevate nello studio pubblicato in una rivista canadese. Nel tentativo di trovare conferme ai “risultati” degli studiosi canadesi, Outlook è inciampato su un gran numero di storie di persone che erano state “convertite”, non alla fede cristiana, ma da posizioni di estremo sospetto ad una sconfinata ammirazione per Madre Teresa. A differenza dei ricercatori canadesi, tutte queste persone erano entrate in contatto con la Madre».

 

ARTICOLO SU “THE LANCET”. Nel 1994 sulla rivista medica britannica The Lancet è apparso un resoconto critico sul livello di cura nelle strutture delle Missionarie della Carità. Nel 1991 Robin Fox ha fatto visita ad un hospice e ha osservato che le condizioni erano tutt’altro che ideali. Più in particolare, ha descritto la qualità delle cure fornite ai pazienti morenti come “fortuite”, comprese pratiche inaccettabili come il riutilizzo di aghi e l’ospitare malati di tubercolosi infettati con i non infettati, nonché la mancanza di moderne procedure di diagnosi. Lui stesso, tuttavia, ha ammesso (lo vedremo) che si è trattata di una «breve visita».

 

ALTRI ACCUSATORI. Il lavoro di Christopher Hitchens è ancora oggi la fonte principale per chi sul web sceglie di odiare e calunniare Madre Teresa. Citiamo anche questa categoria di “critici” come esempio delle conseguenze estreme a cui ha portato il lavoro dello scrittore inglese. Utilizzando come fonte principale il libro di Hitchens, lo scrittore ateo Kalavai Venkat è arrivato a paragonare Madre Teresa al criminale nazista Adolf Eichmann, braccio destro di Hitler, incriminato per genocidio e crimini contro l’umanità. Nell’articolo intitolato “Madre Teresa: la Eichmann di Calcutta, si legge: «Proprio come Eichmann realizzò l’olocausto, anche Madre Teresa volutamente uccise in mezzo a indicibili sofferenze molti poveri, sottraendo loro i fondi destinati per alleviare la sofferenza e negando crudelmente loro i farmaci necessari. Non li ha mai guardati come esseri umani e mai è stata empatica nei loro confronti. Proprio come Eichmann attendeva la gloria per le sue azioni, anche Madre Teresa desiderava diventare santa per aver portato terribili sofferenze a chi non ha voce. Come Eichmann, anche lei ha mai espresso il minimo rimorso per quello che aveva fatto alle sue vittime. Esattamente come lui, anche lei era convinta di aver contribuito a migliorare la loro situazione».

Sul principale forum americano di atei, The Thinking Atheist, la notizia della santificazione di Madre Teresa ha generato questo tipo di “reazioni” (ci scusiamo per aver riportato il linguaggio volgare utilizzato): «La troia è andata in India -il paese più sovrappopolato del mondo- ed ha parlato contro il controllo delle nascite. L’ingerente puttana avrebbe dovuto essere colpita a morte con il cadavere gonfio e decadente di un bambino morto di fame», si legge. E ancora: «Madre fottuta Teresa non ha restituito il denaro. E’ una fottuta criminale». «Ha goduto nel vedere le persone in condizioni di povertà. Era una sadica che ha prosperato sul controllo e l’accondiscendenza della gente sofferente», afferma un altro. Un altro riferisce: «Niente mi fa diventare più rabbioso di questa puttana. Peccato che non c’è un inferno altrimenti lei starebbe bruciando a fianco di Hitler per tutto il dolore che ha inflitto sugli esseri umani, che schifo di donna!». Come chiunque può osservare utilizzando i link forniti, gli autori di queste civili e rispettose posizioni sono accaniti lettori di Christopher Hitchens, a lui fanno continuamente riferimento, citando spesso parti del suo libro su Madre Teresa.

 

————- ————–

2. QUALITA’ DELLE CURE E UTILIZZO DELLE DONAZIONI

La principale critica a Madre Teresa è di aver offerto una cura medica superficiale ai poveri e agli ammalati di Calcutta, nonostante le enormi somme di denaro che venivano donate per la sua opera.

 

ACCUSE

Susan Shields, una ex-collaboratrice delle Missionarie della Carità (ed ex-credente), dice di aver prestato servizio negli hospice occidentali della congregazione. Oltre ad avanzare critiche generali al credo cattolico a cui aderiva, la donna ha affermato che «la maggior parte delle donazioni rimaneva inutilizzata nei conti bancari. La Madre [Madre Teresa, nda] non chiedeva mai soldi, ma il flusso di donazioni era costante e massiccio, la maggior parte delle sorelle non aveva idea di quanto denaro la congregazione stava accumulando. Dopo tutto, ci hanno insegnato a non prelevare nulla. Le donazioni non hanno avuto alcun effetto sulla nostra vita ascetica e molto poco effetto sulla vita dei poveri che cercavamo di aiutare. Abbiamo vissuto una vita semplice, senza cose superflue. Avevamo tre set di vestiti che abbiamo riparato fino a quando il materiale era troppo marcio. Abbiamo lavato a mano i nostri vestiti, le lenzuola e gli asciugamani del ricovero notturno per i senzatetto. La Madre era molto preoccupata del fatto che noi preservassimo il nostro spirito di povertà» (articolo apparso nel 1998 su Free Inquiry Magazine).

Anche lo studio canadese ha basato su questo la sua accusa principale, rilevando che le missionarie avevano un «discutibile modo di curare i malati», utilizzando strutture mediche inadeguate. «Molti medici sono andati lì e hanno visto che le condizioni erano molto povere e le persone vivevano in cattive condizioni. Non hanno davvero curato i malati», ha riferito uno degli autori dello studio, Genevieve Chenard dell’Università di Montreal. «Avevano un sacco di soldi, ma solo 5-7% è andato in beneficenza per i farmaci, e cose del genere. Madre Teresa avrebbe potuto costruire l’ospedale tecnologicamente più moderno dell’India in quel momento, ma riteneva la sofferenza una buona cosa». Dopo che l’intervistatore gli ha fatto notare che la ricerca si è basata su pubblicazioni già note, alla domanda se si erano mai recati a Calcutta per verificare personalmente le accuse, la risposta del ricercatore è stata: «No. Ma mi piacerebbe andare a Calcutta». Anche la relazione di Robin Fox apparsa sulla rivista The Lancet ha parlato solo di tutto questo: «Ci sono medici che vengono di volta in volta, ma solitamente sono le sorelle e i volontari (alcuni dei quali hanno conoscenze mediche) a prendere decisioni come meglio possono. Ho visto un giovane che era stato accolto in cattive condizioni ed i farmaci prescritti erano stati tetraciclina e paracetamolo. Più tardi un medico gli ha diagnosticato una probabile malaria. Le regole di Madre Teresa hanno lo scopo di prevenire qualsiasi deriva verso il materialismo: le sorelle devono rimanere in condizioni di parità con i poveri. Ma come gestiscono il dolore? In una breve visita non ho potuto giudicare il potere dell’approccio spirituale, ma sono stato disturbato dall’apprendere che il formulario non includeva analgesici forti» (citato in C. Hitchens, The Missionary Position: Mother Teresa in Theory and Practice, Verso 1995).

Le stesse cose ha riferito tale Margaux B., sedicente volontaria per un mese (nel 2009), in un hospice delle Missionarie della Carità a Calcutta. «Mi hanno assegnato il Prem Dan, non il famoso Kalighat preso d’assalto dai volontari, i pazienti ricevevano poca o nessuna attenzione: il medico veniva una volta alla settimana e visitava tutti i pazienti, tra cui i malati di cancro che venivano trattati con aspirine e vitamine. L’igiene era tutt’altro che ottimale, anche se i lavoratori indiani lavavano con acqua una volta al giorno. Alcuni pazienti sono rimasti permanentemente sdraiati a letto, sviluppando piaghe da decubito. Le sorelle erano praticamente senza competenze mediche, così come i dipendenti indiani. L’unica cura era fornita dai volontari con formazione medica». La donna non ha conosciuto Madre Teresa, eppure più volte mette in dubbio la sua onestà citando il già citato studio canadese. Allo stesso modo sembra ben informata delle tesi di Christopher Hitchens, tenendo a ricordare i «dollari nascosti», il «conservatorismo fanatico» della suora e il troppo veloce, secondo lei, iter di canonizzazione. La testimonianza di questa “volontaria per un mese” ci è onestamente apparsa alquanto sospetta, non soltanto per la scelta di non rendere noto il suo cognome.

 

RISPOSTE

Il giornalista William Doino, collaboratore della rivista Inside the Vatican, ha studiato le 27 pagine dei ricercatori canadesi e ha intervistato diverse persone che hanno lavorato con la suora albanese o hanno avuto a che fare con la sua opera in India. Ha anche intervistato uno degli autori della ricerca canadese, Genevieve Chenard. «Le sue risposte alla mia serie di domande sono state sorprendenti e rivelatrici», ha spiegato Doino. «Ha confermato innanzitutto che il suo team accademico non ha mai parlato con un singolo paziente, un analista medico o un lavoratore-volontario di Madre Teresa prima di pubblicare lo studio contro di lei. Inoltre, non hanno mai esaminato come le sue finanze sono state spese, né hanno parlato con qualcuno in Vaticano coinvolto con la sua causa di santità. I ricercatori, incredibilmente, non erano nemmeno mai stati a Calcutta, mentre, almeno Hitchens lo aveva fatto». «Così si è scoperto», ha proseguito, «che questo “documento di ricerca” non era altro che una “revisione della letteratura”, un riconfezionamento di ciò che altri avevano già scritto, con l’aggiunta di una nota negativa finale da parte dei tre accademici. In altre parole, lo studio canadese è un atto d’accusa sulla base di nessuna ricerca originale, e l’autore più frequentemente citato, non a caso, è Christopher Hitchens. Eppure queste “scoperte” hanno prodotto titoli di giornale in tutto il mondo e sono state ripetute da molti senza obiezioni». «Le accuse di scorrettezza finanziaria sono infondate», ha precisato,«infatti la beata Teresa ha contribuito a raccogliere, e ha raccolto, enormi somme di denaro per i poveri e ha donato gran parte di questi fondi alla Santa Sede, che a sua volta li ha distribuiti agli ospedali cattolici e ad altre opere del genere».

Tutt’altra testimonianza, rispetto alle ex-volontarie, è stata quella di Susan Conroy, che ha lavorato con Madre Teresa di Calcutta per ben dieci anni. «Quando ho letto le critiche di come i pazienti sarebbero stati curati nelle Case per i morenti, continuavo a pensare alle mie esperienze personali lì», ha detto. «So quanta tenerezza e attenzione offrivamo a ciascuno degli indigenti, di come li abbiamo lavati, abbiamo pulito i loro letti, li abbiamo nutriti e curati. So come pulivamo regolarmente, da cima a fondo, la struttura che li ospitava, e ogni paziente veniva lavato con la frequenza necessaria, anche più volte al giorno. Erano considerati “intoccabili” della società indiana e tuttavia li toccavamo e ci prendevamo cura di loro come fossero dei principi. Ci siamo sentite veramente onorate di servirli nel miglior modo possibile, Madre Teresa ci ha insegnato a prenderci cura di ciascuno di essi con tutta l’umiltà, il rispetto, la tenerezza e l’amore con il quale avremmo servito Gesù Cristo stesso, ricordandoci che “tutto ciò che facciamo al più piccolo dei nostri fratelli”, lo facciamo a Lui».

Anche l’ex commissario elettorale principale dell’India, Navin Chawla, ha voluto replicare alle accuse contro Madre Teresa. Apprezzato in tutte le democrazie occidentali per l’imparzialità con cui si sono svolte le elezioni politiche sotto la sua supervisione, Chawla è di religione indù e tuttavia è stato amico di Madre Teresa e profondamente influenzato da lei tanto da essere diventato filantropo (continua infatti l’opera appresa dalla suora di Calcutta investendo in lebbrosari e centri per la cura dei bambini non-udenti). Nel 1992 ha scritto una sua biografia, diventata best-seller e tradotta in 14 lingue. «L’intenzione di Madre Teresa», ha spiegato, «era prendersi cura di coloro che erano caduti nel dimenticatoio. Persone che nessun ospedale o ospizio avrebbe accolto. In un tale enorme oceano di bontà è sempre facile trovare alcuni punti di critica». In un articolo su The Hindu ha scritto: «Nel 1948, i marciapiedi di Calcutta brulicavano di moribondi, vittime della grande carestia del Bengala del 1942-1943. Qui è intervenuta una suora di 38 anni: di fronte a malattia, miseria e morte tutto intorno a lei in un momento in cui non c’era quasi alcun servizio di assistenza sanitaria, ha fatto quello che divenne il suo segno distintivo. Ha trovato un moribondo per strada, lo ha portato in un ospedale pubblico dove è stato respinto poiché era sul punto di morire e non avrebbero sprecato un letto di ospedale per una vita che non potevano salvare. Così è iniziata la sua ricerca di un luogo dove poteva accogliere le persone che gli ospedali rifiutavano, offrendo loro conforto e dignità». Nel 2000 ha raccontato altri particolari: «Dieci anni fa ho diretto il Dipartimento di Salute dello stato di Delhi e ispezionai più volte un ospedale psichiatrico statale. I disabili mentali erano come detenuti di una prigione, due dozzine di uomini completamente nudi, accovacciati in un angolo della sala, i loro vestiti e le coperte erano strappati, i loro corpi non lavati da settimane. Più di ogni altra cosa mi ricordo la disperazione nei loro occhi. Quando visitai la casa di cura di Madre Teresa a Tengra, in cui venivano curati le persone con handicap mentale, ho notato che la costruzione era nuova, conteneva tre dormitori su ciascuno dei due piani. La qualità era quasi di lusso per il modo in cui tutto era stato organizzato: le camere erano luminose e ariose grazie ai ventilatori a soffitto, ogni letto aveva la sua zanzariera. La biancheria da letto colorata era tessuta dai malati di lebbra di Tirigarh. Non un chiodo sembrava fuori luogo e i volontari non erano retribuiti. Gli stessi pazienti sono stati incoraggiati a mantenere se stessi e il loro ambiente pulito, come una parte necessaria della terapia. Mentre passavo mi aspettavo di incontrare rabbia o ostilità nei gruppi di pazienti, invece mi hanno accolto con caldi benvenuti. Quando arrivarono qui, due anni fa, non sapevano vestirsi, né mangiare correttamente, si rannicchiavano impauriti in un angolo. Ora sono autonomi nella maggior parte delle cose che fanno, addirittura lavorano nel centro artigianale».

Il gesuita James Martin, redattore di America, ha pubblicato una risposta alla critica di Murray Kempton, secondo il quale Madre Teresa accelerava la morte dei poveri non fornendo loro cure mediche decenti. «Ma l’assistenza sanitaria primaria non era lo scopo dell’ordine che Madre Teresa aveva fondato. Esistono centinaia di altri ordini medici cattolici che generosamente soddisfano questa necessità (le Medical Missionaries of Mary e le Figlie della Carità, per citarne solo due). Piuttosto, il carisma delle Missionarie della Carità (con il quale ho lavorato io stesso) intende fornire conforto ai moltissimi e poverissimi pazienti che altrimenti morirebbero in solitudine. Certo, sarebbe bello se tutti coloro che vivono nei paesi in via di sviluppo avessero accesso alle cure mediche moderne. E anche se gli ordini religiosi e altri operatori sanitari dedicati, religiosi e laici, lottano da decenni per questo, ancora non è possibile. Ma sicuramente questo non è colpa di Madre Teresa. Molte persone povere muoiono ancora in condizioni miserabili, trascurate e sole. Di fronte ai “più poveri dei poveri” ci sono due scelte: o far andare la lingua sui motivi per cui queste persone non dovrebbero esistere, oppure agire per fornire loro conforto e sollievo. Kempton sceglie la prima, mentre Madre Teresa, con tutti i suoi difetti, ha scelto la seconda». Sull’Huffington Post ha pubblicato un interessante articolo in cui ha ricordato la sua esperienza come volontario a fianco delle Missionarie della Carità, raccontando come lui stesso aiutava i poveri nell’igiene personale e come distribuiva loro il cibo.

Nemmeno la parlamentare indù Meenakshi Lekh, portavoce del Bharatiya Janata Party (BJP) e, in quanto profondamente nazionalista, non proprio “favorevole” all’opera di Madre Teresa (poiché la considera pur sempre una missionaria appartenente ad un’altra religione), ha parlato dell’inadeguatezza delle cure sanitarie ma, al contrario, ha constatato l’opposto: «nessuno contesta il lavoro caritatevole di Madre Teresa, nessuno contesta che nella sua vita ha svolto un lavoro encomiabile in aiuto dei malati, anziani, orfani e delle famiglie, sono stata anche un’ammiratrice del suo lavoro. Ma non togliamole l’identità stessa: il suo lavoro era missionario, cioè qualcuno che portava il cristianesimo attraverso di esso».

Il prof. Antonio Menniti Ippolito, docente di Storia moderna presso l’Università degli studi di Cassino, ha scritto sull’enciclopedia Treccani: «Le Missionarie della carità non hanno un progetto sociale, non si sostituiscono alle autorità pubbliche, ma tentano di svolgere attività che neppure queste riescono a sostenere. Da qui il loro operare in favore di chi si trovi in situazioni estreme: i moribondi, i malati cronici, gli abbandonati senza speranza. Le suore condividono lo stile di vita e la sofferenza di chi si trova nelle loro mani, distribuiscono amore più che cure specifiche, assicurano calore più che interventi mirati. Per questo hanno ricevuto critiche, in parte giustificabili, ma la loro attività di assistenza, in luoghi estremi di ogni continente, resta eccezionale. Di fatto, detta attività è l’espressione più alta della loro vocazione, anzi la finalizzazione di questa stessa. Il duro lavoro che svolgono è parte della loro attività di preghiera».

Il giornalista ebreo (seppur laico) David Van Biema, autore della famosa inchiesta su Madre Teresa comparsa sul Time e intitolata “The Life and Works of a Modern Saint” (2010), ha replicato a sua volta all’accusa: «Alcuni hanno chiesto come mai lei non costruiva cliniche mediche moderne, nonostante ci fossero abbastanza soldi per farlo. Perché ha continuato con le sue consorelle a costruire hospice come aveva sempre fatto? La risposta è che le cliniche mediche sono la ciliegina sulla torta, se possono vi aiuteranno. Operano un triage [selezione, nda] e lei era contraria al triage». L’accusa è «molto discutibile se si guarda a quanto cibo è arrivato grazie al suo ministero e a quanti farmaci anti-lebbra ha distribuito. Ha sempre detto: “Noi non siamo assistenti sociali” e credo sia questo ciò che che intendeva dire: se stai cercando di fare il maggior bene possibile per il maggior numero possibile di persone, io non sono certo la tua santa. Ma quello che ha fatto è stato decisamente buono per le persone che erano in grandissima necessità. Ad un certo punto ha cessato di essere solo “della chiesa” ed è diventata “del mondo”, e in un modo strano. Ci saranno sempre persone che non amano gli aspetti di quello che stai facendo. Credo che se avesse continuato a fare l’incredibile bene che ha fatto a Calcutta probabilmente nessuno si sarebbe posto queste questioni».

Padre Peter Gumpel, funzionario presso la Congregazione per le Cause dei Santi, ha riferito di aver preso sul serio le accuse di questo tipo, rispondendo però: «Ci sono errori commessi anche nelle più moderne strutture mediche, tuttavia ogni volta che era necessaria una correzione, Madre Teresa e le Missionarie si sono mostrate vigili e aperte al cambiamento costruttivo e al miglioramento. Quello che molti non capiscono sono le condizioni disperate che Madre Teresa si trovava costantemente di fronte, e il suo carisma speciale era salvare coloro che non avevano alcuna possibilità di sopravvivenza e sarebbe altrimenti sono morti sulla strada». Ha ritenuto, inoltre, «assolutamente falso» l’affermazione che lei avrebbe respinto o trascurato il servizio di assistenza medica per chi era ancora curabile o per le cure palliative dei malati terminali. «Attenzione alle storie aneddotiche che circolano da parte di persone scontente o che hanno un intento ideologico anti-cattolico», ha avvertito.

Il dott. PN John, direttore dell’hospice psichiatrico delle Missionarie della Carità, ha sfidato chi critica le condizioni antigieniche: «perché non escono di casa e vengono a controllare loro stessi?»Sunita Kumar, amica di Madre Teresa per 36 anni, portavoce delle Missionarie della Carità e di religione sikh, ha replicato a sua volta: «Madre possedeva solo due sari. Ha vissuto una vita semplice e dormiva su un letto su cui non c’era nemmeno un ventilatore a soffitto. Che cosa avrebbe fatto con il denaro? Sì, era frugale per il bene dei poveri. Ma non li ha privati. Se poi si giudica con gli standard di comfort degli ospedali a cinque stelle allora, ovviamente, lei non era all’altezza. Ma non era il suo scopo. Non ha mai avuto un conto personale e i fondi sono andati alle Missionarie della Carità per quanto ne sono a conoscenza».

Molto interessante il punto di vista dell’agnostico Gëzim Alpion, docente di Sociologia presso l’Università di Birmingham ed esperto della vita di Madre Teresa (a cui ha dedicato due libri, tra cui una monografia), avendo visitato per anni le sue strutture d’accoglienza. «Non mi sorprende che Madre Teresa ha avuto la sua giusta quota di avversari», ha dichiarato. «Sarebbe strano se chiunque avesse soltanto lodi per questa suora. Eroi “senza macchia” oggi possiamo trovarli soltanto in Corea del Nord. Quello che trovo sconcertante nella critica al vetriolo contro Madre Teresa, è l’incapacità di notare ciò che è abbondantemente evidente. Come ogni ordine religioso, l’ordine di Madre Teresa -le Missionarie della Carità-, hanno il loro “carisma”, o ragion d’essere, che nel loro caso non è vivere in solitudine e nel comfort, o sviluppare scuole per bambini benestanti o offrire assistenza medica all’avanguardia. Madre Teresa ha spiegato molto chiaramente che lei e le sue sorelle si sarebbero prese in cura dei più poveri tra i poveri e che avrebbero dipeso esclusivamente dalla carità per la propria sopravvivenza.

Brian Kolodiejchuk, postulatore di Madre Teresa, ha spiegato: «Lei non lavorava per sradicare le strutture della povertà. La sua preoccupazione era di portare soccorso immediato ed efficace alle persone che avevano bisogno di aiuto e riparo». Un esempio di ciò è stato raccontato da Shirin Bazleh, un regista americano agnostico che si è recato a Calcutta nel 1996 per visitare l’opera di Madre Teresa. «Quello che ho visto personalmente è stato l’amore e la cura che viene data agli indigenti a prescindere dalla loro religione. Quando eravamo a Kalighat, abbiamo visto una donna che è stato portata dalla strada, era terribilmente malata e tremante, c’erano vermi che le uscivano dalle orecchie e insetti striscianti su tutto il viso. Dio solo sa cos’erano quelle creature aggrovigliate tra i capelli. Le sorelle l’hanno lavata, l’hanno pulita, le hanno tagliato i capelli e tolto gli insetti, le hanno rimosso i vermi dalle orecchie, l’hanno vestita e fatta curare da un medico. Le è stato quindi assegnato un letto pulito e le è stato dato da mangiare. Si è scoperto che era così debole a causa della malnutrizione, aveva perso i sensi in un vicolo ed era rimasta lì per giorni. Questi sono i tipi di lavoro che le Missionarie della Carità svolgono quotidianamente. Siete disposti a fare lo stesso? In caso contrario, non siete qualificati ad avere un parere negativo su di loro».

Sul magazine inglese The Week è comparso un articolo nel 2016 in cui si racconta come Madre Teresa faceva costruire gli ospedali vendendo auto di lusso che le venivano regalate e collaborando con specialisti di medicina, come il dott. Vijay Jacob. Tra essi c’è l’Antara Hospital, fondato da lei stessa e divenuto il più grande ospedale psichiatrico privato in India, dedicato proprio a Madre Teresa.

Celeste Owen-Jones, articolista dell’Huffington Post e conoscitrice diretta dell’opera della Missionarie della Carità, ha anche lei voluto replicare a questo tipo di accuse: «La maggior parte delle persone di cui le sorelle si prendono cura sono fisicamente e mentalmente handicappate, o molto vecchie e molto malate. Vivono in luoghi del mondo in cui è abbastanza difficile sopravvivere anche quando si è giovani e in buona salute. Ho visto le sorelle fare tutto il possibile per rendere la vita di queste persone il meglio possibile e ho visto il loro cuore squarciarsi quando una bambina è morta una mattina a Cuzco. Sì, forse se quella bambina fosse andata in un ospedale costoso in America avrebbe vissuto più a lungo. Ma il fatto è che lei non poteva andare in quell’ospedale, e, in fin dei conti, ha avuto una vita di gran lunga migliore di quella che avrebbe avuto se le sorelle l’avessero lasciata nella spazzatura in cui l’hanno trovata».

In ogni caso, anche i critici più impegnati come Aroup Chatterjee, hanno riconosciuto che dalla fine degli anni ’90 le case gestite dalle Missionarie della Carità hanno notevolmente migliorato lo status sanitario. Logopedisti e fisioterapisti sono stati regolarmente consultati per prendersi cura di pazienti con disabilità fisiche e mentali e i pazienti che necessitano di un intervento chirurgico e cure più complicate sono stati inviati agli ospedali vicini.

 

CONCLUSIONE

Come emerge in modo evidente, il problema nasce quando si intende valutare le Case dei moribondi di Madre Teresa, nate negli anni ’50 a Calcutta, con gli standard attuali della medicina occidentale. Inoltre, c’è un totale fraintendimento sul “carisma” delle Missionarie della Carità che è dichiaratamente ben diverso da quello di altri ordini religiosi, impegnati nel fornire il miglior servizio sanitario possibile. Uno dei recensori del libro di Hitchens, Amit Chaudhuri, si è lamentato del fatto che Madre Teresa avrebbe potuto creare una «multinazionale missionaria», ma ciò era profondamente differente dalle sue volontà: non intendeva curare i malati “semplici”, per quelli c’erano già gli ospedali statali. Ella intendeva vivere in povertà (“povera tra i poveri”) e dedicarsi ai morenti, agli agonizzanti, ai relitti umani abbandonati ai bordi delle strade, schiacciati dalla loro tragedia umana e in attesa della morte, alle persone in fin di vita scartate da tutti, compresi i servizi di cura indiani. Intendeva dare immediato soccorso e consolazione a chi l’ospedale nemmeno lo avrebbe mai raggiunto.

La qualità delle prestazioni sanitarie avrebbe potuto probabilmente essere stata più all’avanguardia, investendo più denaro di quanto è stato fatto, ma, a giudicare dall’enorme stima che il popolo indiano le riserva ancora oggi, evidentemente la sua opera superava già di gran lunga qualunque iniziativa medica, assistenziale e sociale presente in India fino agli anni ’90. Lo storico Menniti Ippolito ha infatti scritto: «In un recente autorevole sondaggio svoltosi in India, teso ad individuare l’indiano più illustre del XX secolo, la cattolica albanese Madre Teresa ha prevalso su tutti. Questo in un paese particolare, orgoglioso della propria specificità e pure interessato da un risveglio hindu che sta provocando moti di intolleranza religiosa. Il modello semplice, coerente, sofferto, che Madre Teresa ha offerto al mondo ha un valore universale».

Per quanto riguarda le numerose donazioni che ricevette si capisce comunque come vennero investite se si pensa che al momento della morte di Madre Teresa, le Missionarie della Carità operavano in 610 missioni di 123 paesi del mondo, dove avevano fondato hospice per moribondi, case per le persone affette da HIV / AIDS, tubercolosi e lebbra, mense per i poveri, programmi di consulenza familiare e assistenza personali, orfanotrofi, scuole ecc.

 

————- ————–

3. SI CURAVA NEI MIGLIORI OSPEDALI?

Madre Teresa venne ricoverata la prima volta nel 1983, subì un infarto nel 1989 e le fu applicato un pacemaker. Si ammalò di polmonite nel 1991, nel 1992 ebbe nuovi problemi cardiaci e l’anno successivo contrasse la malaria stando in mezzo ai malati di Calcutta. Nell’aprile del 1996 si ruppe la clavicola e morì nel 1997.

 

ACCUSE

Sia Christopher Hitchens che il giornalista Murray Kempton, recensore del suo libro, hanno accusato Madre Teresa di essersi curata in ospedali di lusso durante le malattie, mentre avrebbe concesso minima assistenza sanitaria negli hospice da lei diretti. In varie occasioni, ha scritto lo scrittore ateo, «compariva nelle cliniche migliori e nei più costosi ospedali occidentali durante i suoi attacchi di cuore dovuti alla vecchiaia».

Amit Chaudhuri, recensore del libro di Hitchens, ha precisato: «La tesi di Hitchens è che le ambizioni di Madre Teresa non sono affatto materiali, “nel senso comune del termine” (non dice affatto che Madre Teresa ha utilizzato i soldi delle donazioni per il suo personale beneficio), ma che il suo scopo era quello di stabilire un culto dell’austerità e della sofferenza».

 

RISPOSTE

Si tratta di un’accusa sconcertante per Sunita Kumar, una delle figure sociali più influenti di Calcutta, che ha lavorato come volontaria a fianco di Madre Teresa per 36 anni, diventandone amica e confidente, nonché la portavoce delle Missionarie della Carità (e una dei 113 testimoni intervistati dalla Chiesa durante il processo), nonostante professi una religione induista (lo sikhismo). Ha in fatti dichiarato«Sono stata abbastanza pesantemente coinvolta nel momento in cui Madre Teresa era malata a Calcutta e alcuni medici da San Diego e da New York vennero a visitarla di loro spontanea volontà. Lei non aveva alcuna idea di chi veniva a visitarla ed è stato così difficile convincerla perfino di recarsi in ospedale». In un’altra intervista, la Kumar ha detto: «Ricordo che dopo aver vinto il premio Nobel, mi disse: “Io non so il motivo per cui tutte queste persone mi stanno prestando attenzione. Io ho fatto questo sempre, perché adesso?”. In tutto quello che ha fatto è stata motivata dal suo amore per Cristo, quando divenne troppo malata voleva comunque visitare la Casa per i moribondi per pulire i bagni, come prima cosa. Quella era la sua umiltà. La sua unica parola era “dignità”. Diceva: “non si perde nulla dando dignità e rispetto a qualcuno, non importa chi sono”». Quando si è ammalata, all’inizio degli anni Novanta, la priorità di chi le stava intorno era cercare di convincerla a rallentare il ritmo e non peggiorare la sua salute cagionevole. «Ha avuto il suo primo attacco di cuore a Roma, nel 1980, ma ha sempre rifiutato di cambiare il ritmo esigente della sua vita», ha raccontato Kumar. «Lei non ci avrebbe mai ascoltato, abbiamo dovuto fare di tutto -anche mentire, se era necessario- per convincerla a curarsi. Non voleva che il suo lavoro si fermasse». E’ morta nella sua stanza presso la Casa Madre di Calcutta il 5 settembre del 1997, dando precise istruzioni di non essere portata in ospedale. «Ma, naturalmente, nessuno aveva intenzione di ascoltarla», ha spiega Kumar. «Abbiamo tenuto una bombola di ossigeno nel caso ci fosse un’emergenza, pronti a trascinarla in ospedale. Ma la morte è arrivata così in fretta».

Anche l’ex commissario elettorale dell’India, Navin Chawla, ha confermato che Madre Teresa ha sempre avuto un’avversione per gli ospedali “dei ricchi”, tanto che -ha ricordato- è stato possibile ricoverarla soltanto quando perse i sensi mentre si trovava negli Stati Uniti. «Era così forte la sua avversione per gli ospedali costosi», ha dichiarato, «che cercò perfino di fuggire durante la notte. E’ completamente ingiusto» accusarla di tutto questo. In un articolo ha spiegato: «Nel 1994, Madre Teresa si è ammalata a Delhi, quando venne a ricevere un premio. Sviluppò una febbre alta e una gastroenterite così, contro la sua volontà (“Io sarò a posto per domani”, mi disse), mi sono precipitato in un grande ospedale pubblico, dove è stata ricoverata per più di una settimana nel reparto di cardiologia. In quei giorni il centralino dell’ospedale è stato ingolfato di chiamate arrivate dalla residenza ufficiale del Presidente dell’India, dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Casa Bianca, dal Vaticano e dalle cancellerie di tutta Europa. Vari ambasciatori e il primo ministro Narasimha Rao hanno offerto un trattamento in qualsiasi parte del mondo. Tuttavia, seppur non avesse del tutto recuperato, a mio avviso, le sue consorelle l’hanno portata di nuovo nel loro hospice di Kolkata. Se solo il gruppo di ricerca canadese avesse conosciuto la realtà dei suoi ricoveri, forse non sarebbe stato così poco caritatevole».

Il gesuita James Martin ha pubblicato sul The New York Review of Books una risposta diretta a Murray Kempton, definendo l’accusa «ingiusta e ingiustificata». «Chiunque abbia familiarità con gli ordini religiosi», ha scritto, «sarà consapevole del fatto che quando un superiore si ammala, il più delle volte è sollecitato dai membri della sua comunità di curarsi molto meglio avrebbe fatto se fosse lasciato solo. Furono i subordinati di Madre Teresa a costringerla a prendersi più cura di se stessa, forse anche contro la sua stessa volontà. Si tratta di un peccato contro la povertà, un’ipocrisia, o, più probabilmente, una dimostrazione del profondo affetto delle Missionarie della Carità per la loro fondatrice?».

Una smentita diretta è arrivata anche dal cardiologo Tarun Praharaj, che ha curato Madre Teresa quando fu ricoverata in ospedale nel 1993 e nel 1996: «non è stata lei a scegliere una clinica di fascia alta, ma è stata la decisione dei suoi medici». Il fotografo Raghu Rai, che l’ha incontrata per decenni, ha dichiarato di aver sempre visto che a curarla è sempre stato lo stesso medico locale bengalese. In un articolo di giornale del 1989 si legge: «Madre Teresa ha lasciato l’ospedale di Calcutta cinque settimane dopo aver subito un attacco di cuore, dirigendosi alla sede delle sue Missionarie della Carità, nonostante il parere contrario dei medici».

Padre Leo Maasburg, un prete austriaco amico intimo di Madre Teresa, suo consigliere spirituale e autore di una sua biografia, ha spiegato che nonostante i suoi numerosi viaggi (intrapresi puramente per diffondere le sue attività caritative), Madre Teresa ha vissuto una vita estremamente modesta a Calcutta, e mai ha chiesto favori speciali o particolari cure per se stessa. Fatti confermati da altre persone a lei vicine, compresi i medici che l’hanno curata durante la sua ultima malattia.

 

CONCLUSIONE

Come spiegato da questi autorevoli testimoni oculari, molte malattie che contrasse Madre Teresa furono dovute al suo instancabile e quotidiano lavoro in mezzo ai malati morenti, agli infetti che soccorreva e ai sofferenti dei sobborghi di Calcutta, e il ricorso a cure mediche di alto livello è stato scelto spesso contro la sua stessa volontà. In ogni caso, anche se così non fosse stato, non avremmo rilevato alcuna contraddizione: la sua opera, come abbiamo mostrato nel capitolo dedicato, era rivolta non tanto ai “semplici” ammalati -come di fatto era lei-, i quali venivano già assistiti dagli ospedali statali, ma sopratutto ai moribondi, ai morenti, agli agonizzanti, alle persone in fin di vita scartate dalle strutture sanitarie di allora, che venivano raccolti dalle Missionarie della carità ai bordi delle strade, dove si erano accasciati attendendo la morte. Madre Teresa non era in tale condizione quando venne ricoverata per i suoi problemi cardiaci, lo era invece, evidentemente, negli ultimi giorni della sua vita. Ed infatti non morì in un lussuoso ospedale americano, ma –come è stato spiegato– nella casa madre delle Missionarie della Carità di Calcutta, dove per decenni aveva offerto ai moribondi delle strade di Calcutta la possibilità di morire con dignità, assistiti, puliti e amati per quel che erano.

 

————- ————–

4. AMAVA LA POVERTA’ PIU’ DEI POVERI?

I sostenitori di questa accusa si concentrano sul concetto di “sofferenza” e “dolore” espresso più volte da Madre Teresa durante varie interviste pubbliche, sostenendo che la religiosa si limitava a glorificare la sofferenza in quanto legame della vittima con Dio, senza far nulla per alleviare la situazione del sofferente.

 

ACCUSE

Lo scrittore Cristopher Hitchens ha criticato la suora albanese anche per la sua presunta concezione della sofferenza e della morte. Ha infatti citato questa frase di Madre Teresa: «C’è qualcosa di bello nel vedere i poveri accettare il loro destino e la sofferenza come fece Cristo durante la sua Passione. Il mondo ha da imparare un sacco dalla sofferenza». Ha quindi commentato: «Non era un’amica dei poveri. Era amica della povertà, ha detto che la sofferenza è un dono di Dio».

Anche gli autori del già citato studio canadese hanno affermato che Madre Teresa considerasse “bello” vedere i poveri soffrire e preferisse glorificare il dolore dei malati anziché alleviarlo.

 

RISPOSTE

Come giustamente ha osservato padre Leo Maasburg, prete austriaco amico intimo di Madre Teresa, suo consigliere spirituale, si tratta di «una torsione diabolica» delle convinzioni della suora albanese, che erano massimamente rivolte «ad aiutare i poveri e alleviare loro la sofferenza».

I critici, infatti, hanno preso un enorme abbaglio semplicemente perché non conoscono la visione cattolica della sofferenza salvifica, che nasce dalla passione del Cristo ed è insegnata da secoli dalla Chiesa cattolica. La lettera apostolica Salvifici doloris di Giovanni Paolo II è sufficiente per apprendere come la visione di Madre Teresa sia interamente e umanamente cattolica. Scrive Papa Wojtyla: «nella sofferenza si nasconde una particolare forza che avvicina interiormente l’uomo a Cristo, una particolare grazia. Frutto di una tale conversione non è solo il fatto che l’uomo scopre il senso salvifico della sofferenza, ma soprattutto che nella sofferenza diventa un uomo completamente nuovo. Allorché questo corpo è profondamente malato, totalmente inabile e l’uomo è quasi incapace di vivere e di agire, tanto più si mettono in evidenza l’interiore maturità e grandezza spirituale, costituendo una commovente lezione per gli uomini sani e normali». La sofferenza può quindi essere per il malato un’occasione di rinascita, non una crudele sfortuna ma una possibilità di salvezza. Ha un senso, seppur misterioso.

Questo giustifica abbandonare il povero e il sofferente nella sua condizione? E’ sciocco solo pensarlo. «Al Vangelo della sofferenza», precisa infatti Giovanni Paolo II, «appartiene anche — ed in modo organico — la parabola del buon Samaritano. Essa indica quale debba essere il rapporto di ciascuno di noi verso il prossimo sofferente. Non ci è lecito “passare oltre” con indifferenza, ma dobbiamo “fermarci” accanto a lui. Buon Samaritano è ogni uomo, che si ferma accanto alla sofferenza di un altro uomo, qualunque essa sia. Quel fermarsi non significa curiosità, ma disponibilità», commuoversi «per la disgrazia del prossimo». Tuttavia, «il buon Samaritano della parabola di Cristo non si ferma alla sola commozione e compassione. Queste diventano per lui uno stimolo alle azioni che mirano a portare aiuto all’uomo ferito. Buon Samaritano è, dunque, in definitiva colui che porta aiuto nella sofferenza, di qualunque natura essa sia. Aiuto, in quanto possibile, efficace. In esso egli mette il suo cuore, ma non risparmia neanche i mezzi materiali». L’insegnamento cattolico secondo cui nemmeno la sofferenza umana è motivo di disperazione, ma una prova che porta ad una possibile redenzione personale, è rivolto ad aiutare il sofferente a trovare il senso di quanto gli è accaduto, a sentirsi comunque amato da Dio. Non giustifica affatto il voler rimanere in tale situazione, ma abbracciarla e tirarsene fuori («prenda la sua croce e mi segua» (Lc 9, 23); tanto meno indica di abbandonare il malato alla sua condizione. Anzi, proprio il contrario. Soltanto un approccio superficiale e fintamente ingenuo può travisare tutto ciò.

Andando oltre il chiarimento teologico della visione di Madre Teresa, perfettamente coincidente con l’insegnamento della Chiesa, osserviamo come i testimoni oculari dell’opera della suora descrivono l’enorme sforzo delle Missionarie della Carità nel combattere la povertà e l’indigenza delle persone che incontrano e incontravano.

 

Shirin Bazleh, ad esempio, è un regista americano agnostico che si è recato a Calcutta nel 1996 per visitare l’opera di Madre Teresa. «Penso che le persone che fanno queste dichiarazioni critiche probabilmente non sono mai state in uno di questi hospice», ha affermato. «Quello che ho visto personalmente è stato l’amore e la cura che viene data agli indigenti a prescindere dalla loro religione. Io non credo che nessuno, sotto l’ombrello di una religione, sta facendo lo stesso altrove. Quando eravamo alla Casa di Kalighat abbiamo visto una donna che è stato portata dalla strade. Sembrava terribilmente malata e tremante, c’erano vermi che le uscivano dalle orecchie e insetti striscianti su tutto il viso. Dio solo sa cosa’erano quelle creature in movimento aggrovigliate tra i capelli. Le sorelle l’hanno lavata, l’hanno pulita, le hanno tagliato i capelli e tolto gli insetti, le hanno rimosso i vermi dalle orecchie, l’hanno vestita e fatta curare da un medico. Le è stato quindi assegnato un letto pulito e le è stato dato da mangiare. Si è scoperto che era così debole a causa della malnutrizione, aveva perso i sensi in un vicolo ed era rimasta lì per giorni. Questi sono i tipi di lavoro che le Missionarie della Carità svolgono quotidianamente. Siete disposti a fare lo stesso? In caso contrario, non siete qualificati ad avere un parere negativo su di loro».

Importante, ancora una volta, la testimonianza del già citato funzionario indù, Navin Chawla, molto vicino alla suora albanese. L’incontro con Madre Teresa lo ha stimolato a creare lui stesso iniziative per contrastare la sofferenza e la povertà. Ella, ha spiegato Chawla, «è riuscita a trasformare me, che sono rimasto indù. Ha fatto di me una persona diversa. Ha creato un ponte tra me e la povertà. Mi ha spinto a mettermi in contatto con i poveri attorno a me. Ha dato un senso a questo collegamento con i poveri anche per la classe media. Non che nell’induismo manchi il senso di compassione. Ma mi ha insegnato a raccogliere un lebbroso da terra. Con l’esempio. Cos’ha spinto Navin Chawla, un burocrate che ha studiato nelle scuole giuste, a farsi carico di 18mila casi disperati nei lebbrosari di cui mi occupo? Madre Teresa è riuscita a toccare qualcosa in me. E lo ha fatto con altre centinaia di migliaia di persone. E come? Dando il buon esempio. Costruì un primo ospedale e fece così tanto per i poveri che in giro di non molto tempo la gente s’inchinava per toccarle i piedi, che è un gesto di rispetto, qui in India, verso le figure autorevoli. Dopo la sua morte, le missioni in India stanno crescendo, le sorelle dell’ordine sono sempre di più. I volontari non stanno diminuendo e nemmeno i finanziamenti». Come si evince, in Madre Teresa non c’era alcuna “glorificazione della povertà”, ma amore concreto ai poveri tanto da prendersi cura costantemente di loro e toglierli dalla situazione in cui versavano, arrivando a toccare il cuore di persone di diversa estrazione culturale e religiosa, lontane dalla fede cristiana.

Nel 2000 l’ex commissario Chawla ha raccontato altri particolari interessanti: «Dieci anni fa ho diretto il Dipartimento di Salute dello stato di Delhi e ispezionai più volte un ospedale psichiatrico statale. I disabili mentali erano come detenuti di una prigione, due dozzine di uomini completamente nudi, accovacciati in un angolo della sala, i loro vestiti e le coperte erano strappati, i loro corpi non lavati da settimane. Più di ogni altra cosa mi ricordo la disperazione nei loro occhi. Quando visitai la casa di cura di Madre Teresa a Tengra, in cui venivano curati le persone con handicap mentale, ho notato che la costruzione era nuova, conteneva tre dormitori su ciascuno dei due piani. La qualità era quasi di lusso per il modo in cui tutto era stato organizzato: le camere erano luminose e ariose grazie ai ventilatori a soffitto, ogni letto aveva la sua zanzariera. La biancheria da letto colorata era tessuta dai malati di lebbra di Tirigarh. Non un chiodo sembrava fuori luogo e i volontari non erano retribuiti. Gli stessi pazienti sono stati incoraggiati a mantenere se stessi e il loro ambiente pulito, come parte necessaria della terapia. Mentre passavo mi aspettavo di incontrare rabbia o ostilità nei gruppi di pazienti, invece mi hanno accolto con caldi benvenuti. Quando arrivarono qui, due anni fa, non sapevano vestirsi, né mangiare correttamente, si rannicchiavano impauriti in un angolo. Ora sono autonomi nella maggior parte delle cose che fanno, addirittura lavorano nel centro artigianale».

La parlamentare indù Meenakshi Lekh è portavoce del Bharatiya Janata Party (BJP) e, in quanto profondamente nazionalista, non proprio “favorevole” all’opera di Madre Teresa poiché la considera una missionaria appartenente ad un’altra religione. Tuttavia ha affermato: «nessuno contesta il lavoro caritatevole di Madre Teresa, nessuno contesta che nella sua vita ha svolto un lavoro encomiabile in aiuto dei malati, anziani, orfani e delle famiglie, sono stata anche un’ammiratrice del suo lavoro».

Il giornalista ebreo (seppur laico) David Van Biema, autore della famosa inchiesta su Madre Teresa comparsa sul Time e intitolata “The Life and Works of a Modern Saint” (2010), ha detto: «Un’altra critica dice che lei era più interessata alla sofferenza dei poveri, al mantenere quelle persone nella sofferenza. Ora io penso che sia molto discutibile se si guarda a quanto cibo è arrivato attraverso il suo ministero e a quanti farmaci anti-lebbra che sono stati distribuiti». E, ha aggiunto: «A Calcutta ha creato istituzioni, scuole per i bambini poveri, case per donne in gravidanza, rifugi per i senza tetto, per gli orfani e i lebbrosi, case per i morenti, che sono diventati un modello per i suoi ministeri di tutto il mondo. Sembra forse esagerato, ma Madre Teresa ha ridefinito il concetto di “lavorare con i poveri” dell’età moderna, l’ha sostituito con “più poveri tra i poveri”, una nuova categoria con un corrispondente imperativo morale. Ha tolto la parola “con” cancellando la linea di demarcazione tra il benefattore e il beneficiario, facendo precipitare le sue suore in povertà nei bassifondi della città».

Molto curioso l’aneddoto raccontato dal giornalista del Telegraph, Tarun Ganguly: si trovava a Calcutta durante la metà degli anni ’80, mentre rientrava a casa un autocarro carico di scatoloni pieni di farmaci ha speronato la sua nuova auto. «Mentre stavo rimproverando il conducente del veicolo», ha detto, «ho improvvisamente notato una vecchia e fragile donna seduta accanto a lui, era Madre Teresa». Anche se colto alla sprovvista per alcuni secondi, Ganguly ha tuttavia preso il numero di targa decidendo di presentare una denuncia alla stazione di polizia di Park Street. «Ma la polizia si è rifiutata», ricorda Ganguly. «Mi hanno detto: “Come possiamo? Dopo tutto, lei e la Madre”». Ganguly maturò perciò un giudizio negativo verso la religiosa, fino a quando cambiò radicalmente idea alcuni anni dopo. «Una dei nostri vicini di casa, un’anziana donna musulmana, era stata abbandonata dalla sua famiglia. Era malata e sola e sentivamo il suo pianto tutte le notti. Ci sentivamo impotenti e non sapevamo cosa fare per aiutarla. Un giorno abbiamo sentito che Madre Teresa era venuta a prenderla. Abbiamo poi chiesto e saputo che era morta felice, amata e circondata da altre persone nella sua stessa situazione».

Il magazine inglese Outlook India nel tentativo di verificare le accuse ricevute da Madre Teresa, si è imbattuto in tantissime persone di fede indù che hanno incontrato la suora religiosa e hanno mutato i loro sospettosi convincimenti in aperta ammirazione. Un esempio è l’ufficiale di polizia del Bengala, BD Sharma, che andò a visitare nella prima metà degli anni ’80 una casa di cura delle Missionarie della Carità per i pazienti ammalati di lebbra. Ecco il racconto: «Io non era particolarmente ansioso di tale incontro perché consideravo Madre Teresa estremamente sopravvalutata, non apprezzando l’opera di uno straniero che lavora per l’India. Ma ho completamente cambiato la mia idea quando la vidi abbracciare i lebbrosi, i quali mai mi sarei sognato di toccare, per quanto mi vergogno ad ammetterlo. Passava le dita sopra le loro ferite aperte per lenirle e pulirle dal sangue incrostato. Questa è stata una dimostrazione di vera compassione che non può essere falsificata. Se questa donna non è santa, io non so chi lo possa essere». Altra testimonianza significativa è quella del leader del Partito Comunista indiano, Mohammed Salim, il quale seppur non d’accordo con l’ideale di Madre Teresa non ha potuto negare il suo impegno: «Non intendo affatto sminuire gli sforzi di Madre Teresa per contribuire a ridurre la sofferenza dei miserabili, ma l’elemosina non è la soluzione».

Il sociologo cattolico William A. Donohue è entrato più nel merito dell’equivoco teologico sulla sofferenza: «Facciamo finta che io sia un ateo. L’idea della sofferenza redentrice, che chiede di unire le mie sofferenze a Gesù, è quello che lo storico James Hitchcock ha definito una delle più radicali idee della storia. Posso capire un ateo che dica: “Io non capisco. C’è sofferenza, ma l’idea di poter unire le mie sofferenze a Cristo non è qualcosa che posso comprendere”. Ci viene insegnato nella società americana di comprendere i popoli aborigeni, che possono avere usi e costumi che potrebbero sembrare bizzarri e strani per noi. Ma non quando si tratta dei cattolici. Hitchens e gli altri critici avrebbero dovuto fare un sincero tentativo di guardare il mondo attraverso gli occhi di un cattolico che crede nella sofferenza redentrice. Invece, nella loro arroganza dicono che è folle e borderline credere in un tale concetto».

 

CONCLUSIONE

Sembra davvero strano che persone colte e intelligenti possano davvero pensare che l’insegnamento di Madre Teresa e della Chiesa cattolica sia quello di glorificare e amare la sofferenza più dei sofferenti. E’ più probabile, a nostro avviso, che questi critici fingano di essere ingenui per disonestà intellettuale, permettendosi così di poter giocare sull’equivoco e riversare su Madre Teresa un’accusa insidiosa e viscida. Sanno bene, infatti, che per chiarire le cose occorre più fatica, spiegazioni ed impegno -come sono state date qui sopra- di quanto servano all’accusatore, a cui basta una citazione estrapolata di Madre Teresa e un’interpretazione volutamente errata delle parole.

 

————- ————–

5. DONAZIONI DA PERSONAGGI DISCUTIBILI?

In mezzo a migliaia di piccoli e grandi ammiratori di Madre Teresa, ci sono anche stati tre personaggi moralmente discutibili che hanno anche loro donato del denaro per le opere create dalle Missionarie della Carità.

 

ACCUSE

Nel libro di Hitchens, La Posizione della Missionaria, la religiosa di Skopje viene accusata anche di aver ricevuto donazioni dal dittatore haitiano Jean-Claude Duvalier nel 1981, dal finanziere corrotto Charles Keating e dal parlamentare britannico Robert Maxwell.

 

RISPOSTE

Il finanziere Keating, al culmine del suo successo, fece una donazione a Madre Teresa e nel 1992 venne processato e condannato dopo un pesante crack finanziario. Durante lo svolgimento del processo, Madre Teresa scrisse al giudice Lance Ito: «Io non so nulla del lavoro di Charles Keating, della sua attività o delle questioni che sta trattando. So solo che è stato gentile e generoso con i poveri di Dio ed è stato pronto ad aiutarli ogni volta che c’era un bisogno. Ogni volta che qualcuno mi chiede di parlare con un giudice, dico sempre di pregare e guardare nel loro cuore e fare ciò che Gesù avrebbe fatto in quella circostanza. E questo è ciò che chiedo a voi, vostro Onore» (citata in C. Hitchens, The Missionary Position, Verso 1995, p. 67). Anche per quanto riguarda la donazione di Robert Maxwell, essa avvenne molto prima dell’accusa di appropriazione indebita dei fondi pensione della sua società di marketing.

Il già citato ex commissario elettorale dell’India, Navin Chawla, di fede indù, ha replicato a tali accuse: «Nel corso della ricerca per la mia biografia, le ho chiesto il motivo per cui accettò i soldi da personaggi loschi come Duvalier. La sua risposta è stata concisa: “Nella carità”, ha detto, “ognuno ha il diritto di dare”. Nel frattempo ho studiato la storia Duvalier. Madre Teresa aveva creato una piccola missione a Port-au-Prince, uno dei luoghi più disperatamente poveri del mondo. Il giorno dopo che Madre Teresa la visitò, la figlia di Duvalier si recò alla missione e donò 1000 dollari. Non si trattava, come è stato riferito, di un milione di dollari. Ma la risposta di Madre Teresa sarebbe stata comunque la stessa: se questo dà pace al donatore, così sia». In un’altra occasione ha aggiunto: «Supponiamo pure che Madre Teresa abbia ricevuto donazioni senza identificare da chi venivano. Anche fosse, sarebbe una cosa così insignificante nell’oceano di Bene che quella Santa ha fatto. È vero, non guardava in faccia a nessuno. Se pensava che avresti potuto aiutarla, veniva da te, ti spiegava cosa faceva e aspettava che offrissi qualcosa. Non chiedeva mai. E diceva che non le importava chi fosse a offrire denaro. Non faceva differenza: lei vedeva solo i poveri». Tali accuse arrivarono anche quando Madre Teresa era ancora viva, la sua risposta era semplice: «Ogni individuo ha il diritto di dare in beneficenza», ha spiegato ancora Chawla. Aggiungendo: «Le ho chiesto di questo una volta. Lei mi ha chiesto se mettevo in discussione tutte le migliaia di persone che nutrono i poveri nella nostra città ogni giorno. “Non sta a me giudicare le persone. Questo è il lavoro di Dio”, mi disse».

Lo scrittore Simon Leys, docente di Sinologia alla Australian National University, ha pubblicato sul The New York Review of Books una breve ma significativa risposta a tale accusa: «Madre Teresa ha accettato di tanto in tanto di ospitare truffatori, milionari e criminali? E’ difficile capire perché, da cristiana, avrebbe dovuto essere più esigente in questo senso del suo Maestro, le cui frequentazioni negative erano note e sconvolsero tutti gli Hitchens del suo tempo». Leys si rifà, ad esempio, ai pasti che Gesù condivideva con prostitute e pubblicani, nonché alla famosa visita a casa del ladrone Zaccheo, creando parecchio scandalo tra i farisei.

L’agnostico Gëzim Alpion, docente di Sociologia presso l’Università di Birmingham ed esperto della vita di Madre Teresa, ha commentato: «Naturalmente ci sono stati alcuni individui ricchi e potenti che hanno cercato di usare Madre Teresa per i loro scopi, alcuni ancora lo fanno. Eppure, questa suora non ha mai offerto l’assoluzione in cambio di “favori”. Solo quelli che non fanno nulla o sono riluttanti a vedere questo, non riescono a capire che le personalità religiose dovrebbero essere mediatori attivi con chi detiene il potere, nella speranza che questo vada a vantaggio dei meno fortunati».

 

CONCLUSIONE

Queste tre controverse donazioni ci sono effettivamente state tuttavia, in almeno due casi, Madre Teresa non conosceva, come abbiamo visto, il discutibile profilo morale del donatore. Molti si lamentano perciò del fatto che la suora albanese non abbia restituito la donazione nel momento in cui seppe di aver ricevuto soldi “sporchi”. Ci domandiamo come pensano che potesse farlo: inviando un assegno al giudice o al criminale? Togliendo quei soldi ai poveri di Calcutta o delle altre missioni a cui li aveva molto probabilmente destinati, per inviarli alle povere vittime americane o britanniche del donatore corrotto? Oltre a mancare di sano realismo, sorprende che i critici di Madre Teresa manchino di condannare moralmente anche Gesù Cristo che, scandalosamente, accolse i soldi “sporchi” del corrotto Zaccheo, quando quest’ultimo decise: «Ecco, Signore, io do la metà dei miei beni ai poveri» (Lc 19,1-10)

 

————- ————–

6. BATTESIMI SEGRETI E CONVERSIONI FORZATE?

Alcuni critici accusano Madre Teresa e la Missionarie della Carità di aver battezzato in segreto i bambini orfani che trovavano e usato la conversione come ricatto per aiutare i moribondi e le persone in fin di vita. Questa è anche l’unica accusa condivisa (o meglio, i critici occidentali hanno condiviso tale accusa) da qualche esponente della società indiana e orientale, generalmente nazionalisti indù.

 

ACCUSE

Christopher Hitchens ha accusato Madre Teresa di aver battezzato segretamente i morenti: «Nelle case per i moribondi, Madre Teresa ha insegnato alle sorelle come battezzare di nascosto coloro che stavano morendo. Le sorelle dovevano chiedere ad ogni persona in pericolo di morte se voleva un “biglietto per il paradiso.” Una risposta affermativa significava il consenso al battesimo. La sorella poi faceva finta di raffreddare la testa del paziente con un panno umido, mentre in realtà lo stava battezzando, dicendo sottovoce le parole necessarie. La segretezza era importante in modo che nessuno avrebbe saputo che le sorelle di Madre Teresa battezzavano indù e musulmani» (C. Hitchens, The Missionary Position: Mother Teresa in Theory and Practice, Verso 1995).

La parlamentare indù Meenakshi Lekh, portavoce del Bharatiya Janata Party (BJP), ha a sua volta detto«Una persona inviata in una missione religiosa è inviata per promuovere il cristianesimo in un paese straniero e svolge un lavoro religioso (come ad esempio convincere la gente ad unirsi a una religione o aiutare le persone che sono malate, povere, etc.), Madre Teresa stessa ha detto di essere una missionaria, l’organizzazione stessa dai fondata è chiamata “Missionarie della Carità”. Vorrei però meglio precisare: nessuno contesta il lavoro caritatevole di Madre Teresa, nessuno contesta che nella sua vita ha svolto un lavoro encomiabile in aiuto dei malati, anziani, orfani e delle famiglie, sono stata anche un’ammiratrice del suo lavoro. Ma non togliamole l’identità stessa: il suo lavoro era missionario, cioè qualcuno che portava il cristianesimo attraverso di esso. Non togliamo da quella nobile donna ciò che è stato il cuore della sua identità e del suo lavoro, la promozione del cristianesimo e ciò che è evidente nel nome della stessa organizzazione. Tuttavia, Madre Teresa ha avuto il coraggio della convinzione e l’onestà di intenti e non ha mai evitato le attività missionarie, a differenza delle organizzazioni che lo fanno sotto vesti ingannevoli».

Anche i fondamentalisti indù dell’ente paramilitare RSS e del partito politico nazionalista BJP hanno accusato la suora albanese di avere forzatamente convertito molti poveri al cristianesimo quando erano malati, in punto di morte o orfani da adottare. Mohan Madhukar Bhagawat, capo dell’RSS, ha affermato: «è un’ottima cosa lavorare per una causa con intenzioni altruistiche. Ma il lavoro di Madre Teresa aveva un secondo fine, quello di convertire la persona che stava accudendo al cristianesimo».

 

RISPOSTE

Immediata è arrivata la replica del primo ministro di Delhi, Arvind Kejriwal, che avendo lavorato a fianco di Madre Teresa, l’ha definita un’«anima nobile» e ha esortato il vertici del RSS a risparmiarle tali osservazioni. Kejriwal è di religione induista. Anche il giornalista indiano e induista Rajeev Shukla ha preso le difese della suora religiosa, sollevando addirittura la questione in Parlamento.

La testimonianza più importante è stata, ancora una volta, quella di Navin Chawla, ex commissario elettorale indiano, amico di Madre Teresa e, tuttavia, rimasto sempre di fede induista: «Non esiste neanche una testimonianza che confermi queste invenzioni. Non aveva alcun bisogno di convertire», ha replicato. «Perché, per lei, il bambino povero abbandonato per strada era Gesù. Il lebbroso era Gesù. Il moribondo era Gesù. Non c’era alcun bisogno di convertire qualcuno che era già Dio». In un’altra occasione ha aggiunto: «Anche se fermamente e devotamente cattolica, tese la mano a persone di tutte le denominazioni, indipendentemente dalla loro fede o non fede. Non credeva che la conversione era il suo lavoro, quello era opera di Dio, diceva. Così, mentre sollevava il neonato abbandonato, non lo avrebbe mai tentato di convertire perché sarebbe probabilmente stato adottato da una famiglia hindu. Per questo la gente di tutte le fedi era così entusiasta di questa suora cattolica. Nei miei 23 anni di stretta collaborazione con lei, mai una volta sussurrò che forse la sua religione era superiore alla mia, o attraverso di essa si trovava su un percorso più vicino al Divino».

Il sociologo agnostico Gëzim Alpion, docente presso l’Università di Birmingham ed esperto della vita di Madre Teresa, ha risposto così a tale accusa: «Nella mia ricerca, scrivo cose che sono in grado di corroborare e faccio sempre riferimento a citazione da fonti affidabili. Ho visitato la sede delle Missionarie di Calcutta e la Casa dei moribondi a Kalighat. In tutte le case dell’Ordine, i centri e le mense in cui sono stato, in Asia, in Africa, in Europa e in Australia, ho visto le suore di Madre Teresa, i fratelli e i volontari, devotamente al servizio dei bisognosi. Da quello che io stesso ho osservato durante tali visite e dalle interviste che ho condotto ai membri dell’ordine e a coloro che beneficiano della loro assistenza, ho motivo di ritenere che l’aiuto era offerto senza precondizioni».

La scrittrice Kathryn Spink, biografa autorizzata di Madre Teresa di Calcutta e attivista per i diritti umani delle donne sudafricane, ha spiegato che le persone ricoverate negli hospice di Madre Teresa «hanno ricevuto cure mediche dalle Missionarie della Carità e hanno avuto la possibilità di morire con dignità, secondo i riti della loro fede. Ai musulmani è stato letto il Corano, gli indù hanno ricevuto l’acqua del Gange e i cattolici hanno ricevuto l’estrema unzione. Hanno ricevuto una bella morte, le persone che hanno vissuto come animali sono morte come angeli, amate e volute» (K. Spink, Mother Teresa: A Complete Authorized Biography, HarperCollins 1998, p. 55)

Il prof. Antonio Menniti Ippolito, docente di Storia moderna presso l’Università degli studi di Cassino, ha scritto sull’enciclopedia Treccani: «Le suore non convertono, non impongono modelli, non cercano di convincere. Gli assistiti che muoiono nelle loro case vengono destinati alle comunità religiose di appartenenza e in India, quando vi è un dubbio, i cadaveri vengono destinati alla cremazione secondo lo stile hindu. Neppure i bambini ospiti dello Shishu Bhavan di Calcutta, almeno quelli in condizione d’essere dati in adozione, vengono battezzati. Il modello di vita e di impegno offerto da Madre Teresa e dalle sue Missionarie della carità è tanto originale quanto straordinario: un vero modello di fratellanza, non ideologico, che si propone con l’esempio».

Lo scrittore Simon Leys, prestigioso docente di Sinologia alla Australian National University, ha pubblicato sul The New York Review of Books una breve ma significativa risposta a tale accusa: «Madre Teresa battezza in segreto i moribondi? L’atto materiale del battesimo consiste nel mettere alcune gocce di acqua sulla testa di una persona, mormorando una dozzina di semplici parole rituali. O si crede nell’effetto sovrannaturale di questo gesto, e allora si dovrebbe desiderarlo. Oppure non si crede in esso, e il gesto è un atto innocente, senza significato e innocuo, come scacciare una mosca con un gesto della mano. Se un cannibale ti si presenta davanti con amore e vorrebbe consegnarti un dente magico di coccodrillo come protezione perenne, lo scacci indignato e respingi l’offerta come primitiva e superstiziosa, oppure accetti in segno di gratitudine, ritenendo un segno generoso di sincera preoccupazione e affetto?».

Shirin Bazleh, un regista americano agnostico che si è recato a Calcutta nel 1996 per visitare l’opera di Madre Teresa, ha più volte precisato: «La casa dei moribondi di Kalighat si trova accanto a un tempio indù, e i malati, indipendentemente dalla loro religione, vengono portati dentro e ci si prende cura di essi. Io non sono una persona religiosa e trascorrere del tempo con Madre Teresa non ha cambiato le mie opinioni sulla religione in sé, ma ha aumentato il mio apprezzamento per coloro la cui fede è guida per portare più bene all’umanità. Se la religione e la fede aiutano a portare il meglio dalle persone, penso che siano una grande cosa. Non mi interessa ciò che la religione è e non credo che nemmeno Madre Teresa si preoccupa di questo. Lo vediamo nel suo lavoro: nel suo servizio e nelle sue azioni non favorisce una religione rispetto ad un’altra. Ha detto più volte che “io amo tutte le religioni, ma sono innamorata del cristianesimo”. La ammiro totalmente per quello che è e per quello che fa».

Sunita Kumar, portavoce dell’organizzazione fondata da Madre Teresa, ha replicato alle accuse dei nazionalisti indù: «Sono male informati. Deve essere assolutamente chiaro che i tentativi di proselitismo non avvenivano quando c’era la Madre, né avvengono oggi. L’intero movente è quello di servire i poveri disinteressatamente, portare gioia e dignità nella loro vita. Non ho mai visto nulla di simile, un musulmano è trattato come un musulmano e un indù è trattato come un indù. Io stessa sono una sikh e questo non è mai stato di ostacolo al mio rapporto con le Missionarie della Carità».

Il vaticanista Henri Tincq ha commentato: «L’accusa di aver cercato di convertire al cristianesimo gli indù sofferenti è falsa, ancora utilizzata quotidianamente dai fondamentalisti indiani per perseguitare la minoranza cristiana in questo paese (il 3% della popolazione). La migliore risposta a questa accusa è il ricordo del funerale di stato decretato il 9 settembre 1997 dal governo indiano. Come inviato speciale per il funerale, mi ha colpito la presenza e l’omaggio di decine di migliaia di indiani (e indù) nella processione che ha seguito il feretro di Madre Teresa nelle strade della capitale del Bengala. Quasi venti anni dopo il giorno della sua canonizzazione, i membri e i funzionari del governo indiani ancora si recano in viaggio a Roma. Il 28 agosto, il primo ministro Narendra Modi del partito nazionalista indù, famoso per la poca tolleranza verso i cristiani, ha invitato il suo paese ad onorare la nuova santa con queste parole: “Madre Teresa ha dedicato tutta la sua vita al servizio dei poveri e degli svantaggiati in India. Quando a una persona viene dato il titolo di santo, è naturale che tutti gli indiani si sentono orgogliosi”».

 

CONCLUSIONE

Il problema principale dei critici di Madre Teresa è che non sono mai stati testimoni oculari dei fatti. Al contrario, chi ha avuto l’onore di starle affianco -cattolico, ebreo, laico o induista- ha testimoniato l’assenza di qualunque proselitismo e, tanto meno, di conversioni “segrete”, “forzate” o sotto “ricatto”. Ovviamente Madre Teresa era una consapevole testimone del cristianesimo, l’annuncio cristiano di salvezza è il compito di tutti coloro che scelgono di abbracciare il messaggio evangelico, ma la testimonianza -come insegnano Benedetto XVI e Francesco- non avviene tramite i discorsi o il proselitismo, ma con l’attrazione, cioè attraverso le proprie opere e l’esempio di vita, felice e santa, che il cristiano porta nel mondo. Fin nei sobborghi di Calcutta. Ma anche se non fosse così, rimane più che valida l’osservazione che Gëzim Alpion, docente di Sociologia all’Università di Birmingham, ha rivolto ai critici di Madre Teresa: «Se dovessi scegliere tra chi aiuta i poveri per precisi fini religiosi e chi limita il proprio contributo a favore dei “relitti” umani alla pubblicazione di qualche discutibile articolo o libretto, teso a svilire il lavoro di questi altruisti “assistenti sociali” religiosi, non avrei dubbi da che parte stare» (G. Alpion, Madre Teresa, Roma 2008, pp. 110-115).

 

————- ————–

7. DUBBI SULLA FEDE

Molti quotidiani hanno riportato alcune frasi scritte da Madre Teresa, raccolte in particolare nel libro di lettere private Come Be My Light (Doubleday 2009), conservate contro la sua stessa volontà da parte del suo direttore spirituale, padre Van Exem: «se le lettere diventeranno pubbliche la gente penserà più a me e meno a Gesù», scrisse (Lettera a Picachy, aprile 1959). Si tratta di scambi epistolari che ebbe con i suoi direttori spirituali (padre Van Exem, il card. Picachy e padre Neuner) e con l’arcivescovo di Calcutta, mons Périer, per circa sessant’anni, e alcuni di essi hanno rivelato per la prima volta un rapporto complesso con la fede, sofferto e a volte dubbioso, nato proprio quando ha iniziato la sua attività a Calcutta.

 

ACCUSE

Diversi autori non hanno mancato di deriderla per queste difficoltà apprese nelle sue lettere (definendola “la santa atea”, “una vecchia signora confusa”, “la patrona degli scettici” ecc.), mentre i suoi detrattori ufficiali hanno rimarcato questo aspetto per darle dell’“impostora”, criticato la scelta della santificazione da parte della Chiesa cattolica. I ricercatori canadesi hanno parlato di “instabilità psicologica”. Non riteniamo lecito che i dissacratori di Madre Teresa entrino anche nel campo della fede privata, non hanno l’esperienza né la preparazione adeguata per dare giudizi o misurare l’esperienza spirituale altrui. In ogni caso, anche tali accuse meritano una risposta.

 

RISPOSTE

Innanzitutto va detto che l’autore del libro che ha rivelato tutto ciò è padre Brian Kolodiejchuk, postulatore della causa di beatificazione di Madre Teresa. Ovvero, colui che ha reso pubblici tali scritti non solo non ha rilevato problemi o contraddizioni, ma addirittura è stato il postulatore della sua beatificazione, incaricato proprio dalla Congregazione per i Santi di studiare tali documenti e ascoltare i testimoni. Egli ha visto nella religiosa albanese la dote della perseveranza, un atto spiritualmente eroico e ha suggerito espresso il suo parere sulla “prova di fede” toccata a Madre Teresa: «era una personalità molto amata, molto forte. E una forte personalità ha bisogno di una forte purificazione» come antidoto all’orgoglio. Egli cita a dimostrazione un commento scritto dalla suora nel 1960, dopo aver ricevuto un importante premio nelle Filippine: «Questo non significa niente per me, perché io non ho Lui» (citata in B. Kolodiejchuk, Sii la mia luce, Bur 2009).

Commentando il momento di crisi di Madre Teresa, padre Peter Gumpel della Congregazione per le Cause dei Santi, ha replicato alle sottolineature “teologiche” dei critici e dei ricercatori dello studio canadese, anche loro impegnati a tratteggiare negativamente il profilo spirituale della suora albanese. «Questi ricercatori non conoscono che i periodi di dubbio, e anche gravi prove di fede, hanno colpito alcuni dei più grandi santi della Chiesa, come san Giovanni della Croce, santa Teresa di Lisieux ecc., e che l’animo perseverante e il superamento di essi è considerato uno dei grandi segni di santità». Altri santi che hanno sperimentato questa esperienza sono Giovanna Francesca Frémiot de Chantal e Teresa d’Avila. Madre Teresa è decisamente in “buona compagnia”.

Osserviamo anche che se si leggono tutti gli scritti si capisce che l’aridità spirituale vissuta dalla religiosa in realtà è spesso stimolo di una più profonda ricerca e unione con Dio. Lo si capisce da alcuni scritti in particolare (citati in B. Kolodiejchuk, Sii la mia luce, Bur 2009): «Gesù, ascolta la mia preghiera, se ciò Ti è gradito. Se il mio dolore e la mia sofferenza, la mia oscurità e la mia separazione Ti danno una goccia di consolazione, fa’ di me quello che vuoi, per tutto il tempo che desideri. Sono tua. Imprimi nella mia anima e nella mia vita le sofferenze del Tuo Cuore. Non guardare i miei sentimenti, non guardare neanche il mio dolore». In un’altra occasione scrisse: «Se la mia separazione da Te permette che altri si avvicinino a Te e Tu trovi gioia e diletto nel loro amore e compagnia, voglio di tutto cuore soffrire ciò che soffro, non solo adesso, ma per l’eternità, se fosse possibile».

Respingiamo inoltre chi scorge nell’oscurità di fede di Madre Teresa un dubbio filosofico o teologico dell’esistenza di Dio. Non è così, basta conoscere la vita dei santi più devoti per scorgere anche in loro l’esperienza della “notte oscura”, così definita da San Giovanni della Croce. Anche Benedetto XVI ha sperimentato qualcosa di simile: «Esperienze così forti no. Forse non sono abbastanza santo per finire in quell’oscurità. Però talvolta alle persone attorno a noi accadono cose che ci spingono a chiederci come il buon Dio possa permetterlo. In certe situazioni il rapporto con Dio diventa difficile: sono i momenti in cui mi chiedo perché c’è tanto male al mondo e come tutto questo male si possa conciliare con l’onnipotenza e la bontà del Signore» (in P. Seewald, Ultime conversazioni, Garzanti 2016, p.24). E’ ciò che accadde, sopra a tutti, a Gesù stesso, che mise in dubbio la vicinanza del Padre -non la sua esistenza- poco prima di morire in croce: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» (Mt 27,46). Si pensi a questo mentre si leggono alcune frasi della religiosa albanese: «Signore mio Dio, chi sono io perché Tu mi abbandoni? […]. Chiamo, mi aggrappo, amo però nessuno mi risponde, nessuno a cui afferrarmi, no, nessuno. Sola, dov’è la mia fede? Persino nel più profondo non c’è nulla, eccetto vuoto e oscurità, mio Dio». E ancora: «C’è tanta contraddizione nella mia anima: un profondo anelito verso Dio, così profondo da far male, e una sofferenza continua, e con essa la sensazione di non essere amata da Dio, di essere rifiutata, vuota, senza fede, senza amore, senza zelo». Per anni visse una costante “oscurità”, sentendosi abbandonata da Dio, ma decisa ad «amarLo come non era mai stato amato prima» (citata in B. Kolodiejchuk, Sii la mia luce, Bur 2009).

Inoltre, tutto questo non le impedì di continuare a testimoniare l’amore di Dio alle persone a lei vicine: «Mie care figlie», scrisse ad esempio alle consorelle, «senza sofferenza il nostro lavoro sarebbe solo lavoro sociale, molto buono ed utile, ma non sarebbe l’opera di Gesù Cristo, non parteciperebbe alla redenzione. Gesù desiderava aiutarci condividendo la nostra vita, la nostra solitudine, la nostra agonia e morte. Tutto questo Egli lo prese su Se Stesso, e lo portò nella notte più scura. Solo essendo uno di noi ci poteva redimere. A noi è permesso fare lo stesso: tutta la desolazione dei poveri, non solo la loro povertà materiale ma anche la loro profonda miseria spirituale devono essere redente e dobbiamo condividerle. Quando vi risulti difficile, pregate così: “Voglio vivere in questo mondo che è lontano da Dio, che si è allontanato tanto dalla luce di Gesù, per aiutarLo, per caricare su di me una parte della Sua sofferenza”».

Infine, occorre dire che i “lamenti” di Madre Teresa cessarono da un certo momento in poi, sopratutto dopo l’incontro nel 1961 con il reverendo e teologo Joseph Neuner. Padre Kolodiejchuk ha spiegato che nel 1958 Madre Teresa «ha chiesto un segno a Gesù se era soddisfatto del lavoro delle Missionarie della Carità. E in quel momento, l’oscurità venne sollevata». Proprio a padre Neuner confidò di essersi accorta che quella che viveva era un’ulteriore prova datale da Dio, con uno scopo seppur misterioso: «Ho iniziato ad amare la mia oscurità, perché adesso credo che essa sia una parte, una piccolissima parte, dell’oscurità e della sofferenza in cui Gesù visse sulla Terra. Oggi sperimento una profonda gioia perché Gesù non può più passare attraverso l’agonia, ma vuole passare attraverso di essa, in me» (lettera a Neuner, citata in B. Kolodiejchuk, Sii la mia luce, Bur 2009). Lo stesso padre Neuner ha commentato: «E’ stata l’esperienza salvifica della sua vita, quando si rese conto che la notte del suo cuore era la “golden share” nella passione di Gesù». In forza di tale convinzione, Madre Teresa è arrivata infatti a scrivere a Gesù stesso: «Se questo Vi porta gloria, se le anime sono portate a Voi, con gioia accetto tutto fino alla fine della mia vita. Io sono disposta a soffrire per tutta l’eternità, se questo è necessario». E ancora: «Se vorrò che Dio mi santifichi, voglio essere santa dell’oscurità e chiederà al cielo di essere la luce per coloro che vivono nelle tenebre sulla terra» (citata in B. Kolodiejchuk, Sii la mia luce, Bur 2009).

Significativo il commento di Marina Ricci, vaticanista del Tg5 che si è recata più volte a Calcutta per raccontare il lavoro di Madre Teresa: «Da pochi anni sappiamo che anche lei fece a pugni con Dio. Nelle carte del processo di beatifi’cazione c’è la narrazione della notte oscura, quando cercò di allontanare il calice. Accade a tutti. È accaduto anche a Gesù. La misericordia di Dio riesce a
diradare le ombre, ma a condizione di amare anche quella oscurità. Solo così possiamo accorgersi dell’amore di Dio, questo ci insegna Madre Teresa»
. E in un’altra occasione: «Lei che aveva obbedito alla voce di Gesù che le chiedeva di essere povera tra i poveri, di abbracciare la miseria materiale, il disprezzo, l’abbandono e l’angoscia di chi non ha nulla, aveva stretto tra le braccia troppo forte quella Croce. E i segni di quell’abbraccio avevano passato il corpo fino ad arrivare all’anima, trasformandola in un orto del Getsemani e costringendola a urlare: “Dio, Padre, dove sei?”. Ebbene sì, aveva dubitato. E così facendo aveva ridato carne alla santità, riportandola vicina agli uomini fino a renderla un’occasione per tutti. Lei aveva tracciato la strada e dimostrato che anche il buio si può attraversare restando abbracciati alla Croce di Cristo».

Il reverendo James Martin, redattore della rivista dei gesuiti America, è anche autore del libro My Life with the Saints (Loyola Press 2007) in cui si è occupato dei “dubbi” di Madre Teresa. Ha scritto che quello della suora albanese è anche «un ministero per le persone che hanno sperimentato qualche dubbio, qualche assenza di Dio nella loro vita. E sapete chi sono? Tutti. Atei, scettici, agnostici, credenti. Tutti». E ancora: «E’ come innamorarsi e sposarsi con una persona che, Dio non voglia, ha un incidente ed entra in coma. Così smetti sperimentare il suo amore e per 50 anni la ami e ti prendi cura di lei, andando talvolta a lamentarti dal tuo direttore spirituale. Ma sai, ad un livello più profondo, che lei ti ama, anche se è silenziosa e capisci che quello che stai facendo ha un senso. Madre Teresa sapeva che quello che stava facendo aveva un senso». In un’altra occasione ha scritto: «Madre Teresa ha lottato intensamente con la sua vita spirituale. Il suo ministero era basato su un incontro singolarmente intimo con Gesù che a poco a poco è svanito nel silenzio, è una notevole testimonianza di fedeltà del più grande genere. Niente più di questo mi lega a Madre Teresa, e ho scoperto che niente come ciò genera apprezzamento verso la sua santità quando racconto questa storia agli altri, sia in articoli che in omelie o durante i ritiri spirituali».

Come è stato giustamente scritto dalla comunità delle suore “Siervas del Hogar de la Madre”, «la sua fede eroica e salda, la sua fedeltà, il coraggio e la gioia durante questo doloroso e prolungato periodo di prova, fanno risaltare ancor più la sua santità e costituiscono un esempio per tutti noi». E ancora: «Tutto questo ci porta ad una profonda ammirazione per la fede e per le opere di questa minuta religiosa, di questa santa che non sente, ma sa del profondo Amore di Dio, ed agisce come se lo sentisse, amando con tutto il suo cuore e facendo il bene dovunque passa, senza pensare neanche per un momento a se stessa».

Il giornalista ebreo (seppur laico) David Van Biema, a conclusione della sua famosa inchiesta sul Time intitolata “The Life and Works of a Modern Saint” (2010), ha scritto: «Madre Teresa ha considerato l’assenza percepita di Dio nella sua vita come il suo più vergognoso segreto, ma alla fine ha imparato che poteva essere un favorevole dono alla sua vocazione. Se avesse saputo che le sue difficoltà avrebbero facilitato la vita spirituale di migliaia di compagni di fede, non ne avrebbe provato alcuna vergogna». Ha comunque precisato: «Anche se ci sono lettere che suggeriscono esserci stati momenti in cui ha avuto dubbi, questi sono la minoranza – 3-4% delle lettere-. Per la maggior parte gli scritti parlano di quanto sia triste essere descritti come eroi».

 

CONCLUSIONE

Non possiamo che osservare quanta profondità vi sia nella prova di fede vissuta da Madre Teresa, a cui è stato chiesto da Dio un ulteriore percorso di purificazione, di mortificazione personale in contrapposizione all’esaltazione offertale del mondo. Una oscurità che la santa albanese ha saputo accettare e amare proprio intuendo la volontà di Dio e che, incredibilmente, ha aiutato molte persone a capire che la santità è alla portata degli uomini, nonostante i loro dubbi e incertezze. Inoltre, il modo in cui Madre Teresa ha vissuto questa difficoltà, l’ha resa agli occhi dei moderni non segno di contraddizione ma motivo ancora più meritevole di stima e di lode.

E’ anche incredibile come, nonostante l’esperienza dell'”oscurità” della fede, Madre Teresa abbia comunque saputo convertire migliaia di persone attraverso la sua testimonianza cristiana, fatta di opere più che di parole. Un esempio è il giornalista inglese Malcolm Muggeridge, agnostico dichiarato e nichilista, che ha incontrato la suora albanese dopo essere partito per Calcutta con una troupe cinematografica. Ne è nata un’amicizia e uno scambio di lettere, in cui Madre Teresa gli scrisse: «Il tuo desiderio di Dio è così profondo e tuttavia Egli mantiene se stesso lontano da te. Ma Lui sta forzando la Sua natura perché Egli ti ama così tanto e l’amore personale di Cristo per te è infinito, mentre la difficoltà che tu hai verso la Sua chiesa è finita. Supera il finito con l’infinito» (Lettera a Muggeridge, 1968). Muggeridge a quanto pare lo ha fatto, convertendosi ufficialmente al cattolicesimo nel 1982 e diventando un apologeta cristiano. Nel 1969, poco dopo aver incontrato Madre Teresa, ha pubblicato il suo primo libro religioso: Jesus Rediscovered. E’ stato regista del film Something Beautiful for God, pubblicando il libro omonimo nel 1971 e dedicandolo alla suora albanese, musa ispiratrice della sua conversione.

 

————- ————–

8. CONCLUSIONI GENERALI

Abbiamo analizzato e risposto dettagliatamente tutte le principali accuse che sono state avanzate contro la santità di Madre Teresa, ignorando volontariamente chi la critica per la sua posizione contraria all’aborto e al divorzio, espressa a livello internazionale perfino durante il discorso alla consegna del premio Nobel. Queste coraggiose posizioni sono chiaramente uno dei tanti meriti della fondatrice delle Missionarie della Carità.

I suoi detrattori principali sono uomini borghesi occidentali, che mai si sono distinti per particolari opere di sincera carità. A Calcutta, invece, i giornalisti di Outlook India hanno rilevato che «nella città in cui la suora albanese venne nel 1929, è difficile trovare molte voci critiche contro di lei. Certamente non del tipo che sono state sollevate» recentemente in Occidente. Celeste Owen-Jones, articolista dell’Huffington Post, ha scritto: «chi siamo noi, seduti nel nostro ufficio o nel comfort della nostra casa nel nostro comodo mondo, nascondendoci dietro a libri e computer, per criticare una donna che ha abbandonato tutto per trascorrere la sua vita portando attenzione ai dimenticati di questo mondo? Il giorno in cui qualcuno condurrà una vita simile a Madre Teresa e ancora vorrà criticare il modo in cui ha agito, solo allora meriterà rispetto per la sua opinione. Ma quel giorno non è ancora arrivato».

Rimane il sospetto che i suoi detrattori siano stati molto più disturbati dall’immensa ammirazione del mondo verso una religiosa cattolica, con tutte le sue “scomode” idee etiche e morali, piuttosto che per il contenuto stesso delle critiche. L’agnostico Gëzim Alpion, docente di Sociologia presso l’Università di Birmingham ed esperto della vita di Madre Teresa, ha infatti spiegato: «gli irriducibili critici di Madre Teresa, tra cui alcuni detrattori professionisti come Christopher Hitchens, Richard Dawkins e Germaine Greer, trovano l’ortodossia cattolica di Madre Teresa problematica, in quanto incompatibile con il loro ateismo altrettanto ortodosso. Madre Teresa credeva nella santità della dignità umana. Questo è un messaggio che pochissime persone nella seconda metà del XX secolo sono state in grado di inviare con sincerità, in modo convincente ed efficace come ha fatto Madre Teresa per quasi cinquanta anni al timone del suo ordine. I motivi principali per cui Madre Teresa è riuscita dove altri hanno fallito parzialmente o completamente è perché praticava con l’esempio personale quel che predicava».

Non c’è dubbio, tuttavia, che anche lei commise diversi errori (gran parte dei quali, probabilmente, nemmeno conosceremo mai) e altrettanto sicuramente, le critiche che ha ricevuto possono contenere una parte di verità. Il giornalista John L. Allen ha però precisato giustamente che «dichiarare qualcuno santo non significa che non ha mai commesso sbagli. Significa invece che, nonostante tutti gli errori o i limiti che possono aver segnato la sua vita, lui o lei ha cercato, per quanto possibile, di vivere una vita cristiana e fedele al Vangelo». La stessa Madre Teresa, inoltre, è sempre stata la prima a riconoscere le sue imperfezioni, come ha raccontato il suo consigliere spirituale, che ha citato anche un suo insegnamento: «Se qualcuno ti critica, in primo luogo chiediti: è giusto? Se ha ragione, chiedi scusa e cambia, e il problema è risolto. Se lui non dice il giusto, chiarisci e correggilo, e se non dovesse servire accogli le ingiuste accuse con entrambe le mani e offrile a Gesù in unione con la sua sofferenza, perché lui stesso è stato calunniato da ogni parte».

Abbiamo comunque ritenuto questo dossier necessario perché le accuse, seppur false, sono riuscite ad ingannare un certo numero di persone. L’arcivescovo New York, Fulton Sheen, ha detto una volta: «Negli Stati Uniti ci sono un centinaio di persone che odiano la Chiesa cattolica, e ci sono milioni di persone che odiano ciò che erroneamente credono di sapere della Chiesa cattolica. Vorrei applicare questo commento a livello globale, e in particolare ai restanti critici di Madre Teresa». Lo scrittore Francesco Agnoli ha cercato di capire i motivi di questo odio gratuito verso Madre Teresa, concludendo: «Anzitutto, per odio, probabilmente, verso un simbolo contemporaneo della moralità. Lei dimostra che l’uomo è capace di sconfiggere ogni giorno il suo egoismo animale, i “geni egoisti”, è incarnazione vivente di quel famoso altruismo che manda in palla la sociobiologia materialista. In secondo luogo, la calunnia verso una religiosa molto famosa serve all’opera di screditamento di coloro che credono in generale, e contribuisce a rafforzare la tesi per cui gli atei sono sempre e immancabilmente migliori» (F. Agnoli, Perché non possiamo essere atei, Piemme 2009, p. 240).

«Se la sua chiesa o la sua fede hanno avviato un processo di canonizzazione, allora io non sono nessuno per commentare ciò», ha dichiarato l’ex commissario indù Navin Chawla. «Per me e per milioni di altre persone era già una santa quando era in vita. E questo è tutto». E ancora«Se ci fosse modo d’incontrare papa Francesco mi piacerebbe tanto stringergli la mano e dirgli: grazie d’avere dichiarato santa Madre Teresa! Ma gli direi anche che per tutti noi lo era già. L’eredità di Madre Teresa va oltre l’India. Appartiene al mondo. È un esempio universale».

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Sostieni UCCR, aiutaci a rendere ragione della fede che è in noi

Logo UCCR + scrittaUn lavoro, il nostro, che svogliamo nel tempo libero e che, tuttavia, richiede preparazione personale, impegno quotidiano e impiego di tempo.

Per questo chiediamo, a chi percepisce un beneficio, un libero contributo economico, che utilizzeremo prevalentemente per far fronte alle spese di mantenimento del sito web e ad eventuali azioni legali da parte di terzi, acquisto di materiale di studio (libri, articoli scientifici ecc.) che è alla base della nostra attività sul web, aumento della visibilità del portale su internet. La libera donazione può essere fatta con carta di credito, Paypal e prepagate o bonifico bancario (per ogni informazione aggiuntiva contattare redazione@uccronline.it).

Chi desidera quindi manifestare concretamente il proprio apprezzamento e la stima per l’attività di UCCR, può cliccare su “Donazione” qui sotto e seguire le indicazioni. Saremo felici di contraccambiare con un piccolo regalo. Grazie a tutti, anche a coloro che vorrebbero ma non possono permetterselo.



 
 
La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

L’America si risveglia ancora più religiosa…

Jesus savesInteressante dare un’occhiata ogni tanto a quanto accade negli Stati Uniti. Un tempo gli spiriti comunisti vedevano  in essi il principale nemico all’ideologia statalista dell’omologazione sociale. Fallito fortunatamente il tentativo, oggi che la battaglia l’hanno spostata in favore dell’omologazione sessuale (omo-sessuali), l’odio è stato trasformato in amore e l’America di Barack Obama è diventata improvvisamente il “paese dei diritti civili”.

Eppure le cose non sono così lineari. Un recente sondaggio del prestigioso “Pew Research Center”, in vista delle elezioni di medio termine del prossimo 4 novembre, ha rilevato che la popolazione americana desidera una maggior influenza della religione nella politica. Il 72% ritiene infatti che la religione stia perdendo influenza nella vita sociale e politica e la maggioranza di essi la vede come una cosa negativa, addirittura il 49% vorrebbe che le chiese esprimessero (di più) le loro opinioni sugli argomenti politici. Circa 6 punti percentuali in più rispetto alle elezioni di medio termine del 2010. Il 41% pensa che le espressioni di fede dei leader politici siano “troppo poche” e addirittura un 32% vorrebbe che le chiesa partecipassero in prima linea al sostegno dei candidati a cariche politiche.

A questo proposito, la Corte Suprema americana ha decretato nel maggio scorso che iniziare un’assemblea in municipio con una preghiera non è affatto incostituzionale, è un’attività civica che non intende discriminare i non credenti (la stessa Corte introduce i lavori in questo modo). Tornando al sondaggio: i cosiddetti “nones”, cioè i “non religiosamente affiliati”, sono invece molto più propensi ad opporsi alla mescolanza di religione e politica. È interessante notare però che il 30% dei “nones” sono tra coloro che considerano la perdita di influenza di religione un fattore negativo e sono d’accordo che il mondo politico dovrebbe includere punti di vista influenzati dalla convinzioni religiose. L’analisi ha rilevato anche un declino di 5 punti percentuale tra i favorevoli al matrimonio omosessuale (49% a favore e 41% contrari), ancora presto per sapere se sia l’inizio di un’inversione di tendenza. In ogni caso, il 50% degli americani considera l’omosessualità un peccato (il 45% un anno fa) e quasi la metà degli adulti statunitensi (49%) pensa che aziende come catering e fioristi dovrebbero essere autorizzate a rifiutare le coppie dello stesso sesso come clienti se ciò contraddice la loro posizione religiosa o etica.

Infine, Byron Johnson, professore emerito di Scienze Sociali presso la Baylor University, dove è anche co-direttore del Baylor University’s Institute for Studies of Religion, si è opposto ai “racconti mediatici distorti” circa l’avanzare della secolarizzazione. Secondo i suoi dati la generazione Millennials (o nuova generazione, i nati tra gli anni ’80 e 2000), come la stragrande maggioranza degli americani, si considera religiosa e i tassi di frequenza in chiesa recuperano una volta essi si sposano e hanno bambini. Inoltre, molti di coloro che non frequentano regolarmente la chiesa sono soprattutto gli anziani, i quali però riportano costantemente alti livelli di impegno religioso. Infine, il numero di atei in America è rimasto stabile al 4% dal 1944.

Un punto di vista inedito sugli Stati Uniti, per qualcuno potrà essere positivo, per altri no. Personalmente non ci ha entusiasmato più di tanto. Certo, è interessante questo bisogno dell’autorità di un riferimento morale nelle scelte del Paese ed è importante che la Chiesa abbia la libertà di esprimersi nella società civile e riesca ad essere ascoltata, così come è positivo il bisogno che sia rispettata la libertà religiosa delle persone. Ma la secolarizzazione non ci ha mai spaventato, anzi rende questo periodo storico molto affascinante per noi credenti e poco ci interessa che la religione venga usata come bagaglio culturale di un Paese (come se fosse la bandiera o l’inno nazionale), per cui i personaggi pubblici debbano sentirsi in dovere di “dimostrare” la loro appartenenza religiosa. O la fede la si vive intensamente e la si usa come parametro per giudicare la realtà, oppure non serve a nulla. Tanto meno sventolarla come garanzia di “buon costume”.

La redazione

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Fede e Storicità (archivio ad argomenti)

 

INDICE ARGOMENTI
|Archeologia biblica||Storicità di Gesù Cristo e dei Vangeli|
|Antico Testamento e monoteismo ebraico||La Santa Sindone|

 
 

—————–

ARCHEOLOGIA BIBLICA

La città di Nazareth esisteva certamente anche al tempo di Gesù (26/06/16)
Nazareth si trova in Galilea e l’archeologia dimostra la sua antica esistenza: risposta a René Salm.

La croce di Cristo: un nuovo libro conferma la veridicità della tradizione (08/02/16)
Recensione del libro: “Indagine sulla croce di Cristo” di Massimo Olmi.

Archeologia: confermata l’esistenza del re biblico Ezechia (12/12/15)
Il sigillo reale si aggiunge alle tante scoperte dell’archeologia biblica.

Scoperto palazzo di Erode e nuove prove storiche su Re Davide (07/01/15)
Due importanti scoperte sulla storicità della Bibbia.

Cercare la Storia anche leggendo la Bibbia (30/05/14)
Gli archeologi confermano la verità dell’Antico Testamento.

L’archeologia conferma la Bibbia: risposta al prof. Herzog (30/04/14)
Storicità delle mura di Gerico, dell’Esodo, del regno di Davide e Salomone.

L’archeologia conferma almeno 50 personaggi della Bibbia (28/03/14)
Uno studio pubblicato sull’ultimo numero della rivista “Biblical Archaeology”

La tomba di San Pietro e le scoperte archeologiche (18/11/13)
L’archeologia ha confermato la tradizione.

Archeologia ‘biblica’, nuovi indizi sull’attendibilità dei testi sacri (30/08/12)
Ritrovati dei possibili resti del Battista e un sigillo raffigurante la vicenda di Sansone.

Archeologia: scoperta la prova dell’esistenza della città biblica di Betlemme (26/05/12)
Prima fonte extrabiblica scoperta a Gerusalemme.

Scoperti nuovi reperti del tempo di re Davide, rafforzata storicità biblica (11/05/12)
Un culto monoteista nel periodo di re Davide, totalmente diverso da quello delle altre città.

Il prof. D’Andria e il ritrovamento della tomba dell’apostolo Filippo (03/05/12)
Nell’estate 2011 è stata fatta questa sensazionale scoperta, a conferma dell’attendibilità dei Vangeli.

L’Università di Oxford conferma: i 70 libri “di piombo” sono datati al I° secolo (5/4/11)
Arrivano conferme sull’attendibilità dell’eccezionale ritrovamento archeologico.

Trovati libri dei primi cristiani, forse la più importante scoperta dell’archeologia (3/4/11)
I 70 libri di piombo raffigurano immagini del Messia e sono datati al I° secolo.

Trovata la chiesa di Laodicea citata nell’Apocalisse di San Giovanni (3/3/11)
L’edificio sacro è stato scoperto nell’antica città di Laodicea, provincia di Denizli.

Recenti scoperte: le origini dell’uomo potrebbero essere in Isreale (8/2/11)
I ritrovamenti fatti dall”Università di Tel Aviv potrebbero sconvolgere le teorie dell’origine dell’uomo.

Archeologia: trovata probabilmente la tomba del biblico profeta Zaccaria (7/2/11)
Studiosi ritengono che una chiesa scoperta in Israele contenga la tomba del profeta

Archeologia biblica: trovate le miniere di re Salomone (13/10/10)
L’archeologia conferma ancora una volta l’attendibilità storica della Bibbia.

Scienza: il racconto biblico della divisione delle acque è attendibile (27/9/10)
La divisione delle acque fu possibile e dai reperti archeologici si scopre che avvenne realmente.

Monte Sinai: nuove conferme per l’Antico Testamento (4/8/10)
L’archeologo Anati ha identificato il monte Har Karkom al Sinai.

Roma, scoperte le più antiche immagini degli apostoli (23/6/10)
Risalgono al IV° secolo e dimostrano la diffusione del culto degli apostoli nelle origini del Cristianesimo.

Roma, scoperte le più antiche immagini degli apostoli (23/6/10)
Risalgono al IV° secolo e dimostrao l’introduzione e la diffusione del culto degli apostoli nelle origini del Cristianesimo.

Archeologia, altre sorprendenti scoperte nella catacomba di Santa Tecla (16/6/10)
Nella catacomba sono state trovate altre immagini sacre, le più antiche del loro genere.

 

—————–

STORICITA’ DI GESU’ CRISTO E DEI VANGELI

L’affidabilità storica dei Vangeli, risposta alle obiezioni più comuni (05/03/17)
Confronto tra Bart D. Ehrman e Michael R. Licona sul Nuovo Testamento e sull’esistenza storica di Gesù.

Il Vangelo di Marco va retrodatato? Quel che dicono i rotoli del Mar Morto (26/02/17)
Il 7Q5 identificato dal papirologo O’ Callaghan e il dibattito che ne seguì.

L’inesistenza degli apostoli e altre fantasie di Emilio Salsi (06/02/17)
I libri di Emilio Salsi e il sito Vangeli e storia, la sua tesi su Giuda il Galileo e sugli zeloti.

Il Gesù storico fu anche esorcista, ma i preti mediatici ironizzano (01/02/17)
Per gli studiosi sono autentici gli esorcismi di Gesù, ma Filippo Di Giacomo deride gli esorcisti.

La risurrezione di Gesù, evento inconcepibile per gli ebrei del primo secolo (22/01/17)
Gli ebrei non credevano nella risurrezione corporale, se non come uno degli effetti dell’ultimo giorno.

San Paolo non fondò il cristianesimo, una tesi falsa e fin troppo riciclata (19/06/16)
Eugenio Scalfari ci riprova: Saulo inventa lo Spirito Santo e la cristologia, ma gli studiosi rispondono.

Nel Vangelo di Marco, perché non si parla delle apparizioni del Gesù risorto? (27/05/16)
La parte finale (Mc 16,9-20) è stata aggiunta in un secondo momento.

L’alfabetizzazione nel primo secolo e la scrittura dei Vangeli (05/05/16)
Nuove scoperte sul tasso di istruzione nell’antico Israele.

Il Gesù storico e i criteri per valutare l’autenticità del Nuovo Testamento (30/04/16)
Il prof. Michael R. Licona illustra come lavorano gli storici sul Vangelo.

Dorothy Murdock negava l’esistenza di Cristo, è morta il 25 dicembre (21/04/16)
Autrice di “The Christ Conspiracy”, sosteneva il parallelismo tra Gesù, Krishna e Buddha.

Gesù ha preteso di essere Dio, risposta a Bart Ehrman (11/04/16)
Bart D. Ehrman sostiene che Gesù non era considerato un messia divino, ma sbaglia.

Gesù è una copia degli dèi pagani? Una bufala respinta dagli storici (19/03/16)
Sol Invictus, Mitra, Osiride, Dioniso….nessuna fonte a sostegno della tesi miticista.

I Vangeli sono “imbarazzanti”, per questo sono attendibili (07/03/16)
Il criterio dell’imbarazzo, i Vangeli, la morte e resurrezione di Gesù.

«Gesù di Nazaret è certamente esistito, lo dico da studioso agnostico» (02/03/16)
Lo studioso Bart D. Ehrman e la sua introduzione al libro Did Jesus Exist?

Un’indagine psicologica sulle apparizioni ai discepoli del Gesù risorto (24/02/16)
Alcuni ricercatori hanno confutato l’ipotesi che i discepoli subirono un’allucinazione.

Lo studioso diventato cristiano grazie alla ricerca sul Gesù storico (20/12/15)
Il noto biblista Michael Bird racconta la sua conversione.

I miracoli sono inseparabili dalla figura del Gesù storico (05/12/15)
La recensione de “I miracoli di Gesù”, di Gianmario Pagano.

Il Gesù storico è una leggenda? Alcune risposte a Dan Barker (16/11/15)
Commento ad un dibattito avvenuto nel giugno scorso.

Passione, morte e risurrezione di Gesù: fatti accertati anche dalla storia (01/04/15)
Un piccolo resoconto storico dei principali eventi degli ultimi giorni di Gesù.

Nessuna similitudine tra Gesù, Mitra e altre divinità pagane (09/03/15)
Ecco cosa dicono gli studiosi seri.

Gesù non era un esseno, nessun legame con la comunità di Qumran (20/02/15)
Ecco cosa dicono gli studiosi.

Possediamo i Vangeli originali? No, ma non è un problema (23/01/15)
Una risposta a chi critica l’autenticità dei Vangeli dicendo che abbiamo solo traduzioni.

Cosa videro i Re Magi? Una cometa o due pianeti allineati? (06/01/15)
L’astrofisico Marco Bersanelli spiega l’ipotesi più probabile.

Esiste una prova storica della resurrezione di Gesù? (01/11/14)
Interessante dibattito tra il prof. William Lane Craig e il prof. Bart D. Ehrman.

Storicità del cristianesimo: andare oltre Bultmann (20/10/14)
Pubblicato un altro volume “contro” il suo lavoro sui Vangeli.

L’inattendibilità storica degli apocrifi e del Vangelo di Tommaso (27/05/14)
Ecco cosa dicono i principali studiosi del cristianesimo primitivo.

Il Vangelo di Marco si basa sulla testimonianza di Pietro (08/01/14)
Nuove prove saranno presentate da Richard Bauckham.

A Natale festeggiamo l’uomo più importante della storia (22/12/13)
Auguri di Buon S. Natale a tutti, ci rivediamo il 7 gennaio 2014.

Reza Aslan ha le competenze storiche di Corrado Augias
Arriva in Italia “Gesù il ribelle”, contestato dagli storici del cristianesimo.

«Pietro a Roma? Da prendere in seria considerazione» (02/12/13)
Esce il saggio dell’archeologo (agnostico) Andrea Carandini.

Resiste il revisionismo sulla storicità del cristianesimo (09/08/13)
Dagli USA il successo del libro dell’islamico Raza Aslan.

Una svolta dell’ebraismo di Gesù: era atteso da sempre (17/12/12)
Recensione del libro “Il Vangelo ebraico” di Daniel Boyarin.

Gesù aveva una moglie? Uno scoop “alla Corrado Augias” (22/09/12)
Scetticismo verso l’autenticità del frammento di papiro, che comunque non comprometterebbe nulla.

Gesù è morto venerdì 3 aprile 33 d.C.? (06/07/12)
Alcuni geologi rilevano un terremoto a Gerusalemme tra il 26 e il 36 d.C.

L’archeologo Dan Bahat: «il Santo Sepolcro è autentico» (04/06/12)
Interessante intervista in occasione del Festival biblico di Vicenza.

Un frammento del Vangelo di Marco del primo secolo? (18/02/12)
La notizia è stata diffusa da Daniel B. Wallace.

Gli autori dei Vangeli sono attendibili? (31/01/12)
Marco Fasol spiega perché chi ha scritto è stato un testimone oculare.

Ecco perché i Vangeli sono un’opera di grande attendibilità storica (20/01/12)
Marco Fasol spiega i motivi per accettarne l’autenticità storica.

Recensione del libro “Quando è nato Gesù?” (11/12/11)
Michele Loconsole presenta il suo nuovo libro.

La profezia delle “Settanta Settimane”: vaticinio della passione di Cristo? (13/11/11)
Pubblicato un nuovo dossier sulla profeta di Daniele.

L’abbondanza di graffiti scoperti in Israele rafforza l’attendibilità dei Vangeli (08/9/11)
La popolazione ebraica era altamente alfabetizzata.

Trovato l’ossario della nipote di Caifa (02/09/11)
Gli archeologi hanno autenticato l’ossario di una partente del Sommo Sacerdote di Gerusalemme.

Le conseguenze della scoperta della tomba dell’Apostolo Filippo (23/8/11)
Due esperti raccontano l’enorme portata di questo ritrovamento.

Archeologi italiani trovano la tomba dell’apostolo Filippo (14/8/11)
Una spedizione italiana ritrova la tomba dell’apostolo.

Recensione del libro “Gesù e i testimoni oculari” (13/7/11)
L’archeologo Marco C. presenta il volume di Richard Bauckham.

Recensione del libro “I Vangeli sono dei reportages” (7/7/11)
Marie-Christine Ceruti presenta il suo libro.

Corrado Augias riprova il solito scoop: «Gesù aveva dei fratelli» (28/4/11)
Il giornalista cade in una sua solita gaffe.

 

—————–

ANTICO TESTAMENTO E MONOTEISMO EBRAICO

L’Antico Testamento esprime una verità morale, indipendente da quella storica (12/05/16)
Il prof. Giovanni Ibba spiega come interpretare nel modo corretto la Bibbia.

L’alfabetizzazione nel primo secolo e la scrittura dei Vangeli (05/05/16)
Nuove scoperte sul tasso di istruzione nell’antico Israele.

Il monoteismo ebraico e le errate critiche di Jan Assmann (26/04/16)
Monoteismo violento? Una copia di quello di Akhenaton (Amenofi IV)? Tutto falso.

Monoteismo violento e politeismo tollerante? E’ una leggenda (10/05/14)
La tesi di Umberto Eco è errata storicamente e filosoficamente.

Ara Norenzayan: i monoteismi hanno favorito il progresso civile (21/10/13)
Recensione al nuovo libro dello psicologo Norenzayan.

Originalità e differenze della Bibbia rispetto ai testi mesopotamici (26/08/12)
Video dell’incontro con l’archeologo Giorgio Buccellati e il biblista Ignacio Carbajosa Pérez.

La genetica conferma l’Antico Testamento: gli ebrei in contatto con gli africani (12/6/11)
Scoperta sorprendente in coerenza con le notizie riportate nella Bibbia.

 

—————–

LA SACRA SINDONE

Andrea Nicolotti e la Sindone, un approccio apologetico e poco scientifico (22/02/16)
Le risposte di Emanuela Marinelli all’ultimo libro sulla Sindone di Torino.

L’autenticità della Sindone è supportata dalla scienza e dalla storia (23/12/15)
Recensione al nuovo libro del prof. Pierluigi Baima Bollone.

Luzzatto e Prosperi non si arrendono: «la Sindone è un falso, capito? Un falso!» (25/05/15)
Non reggono le obiezioni contrarie, tanto meno il dogmatismo degli scettici.

Sacra Sindone: Garlaschelli ci riprova… (09/05/14)
Il nuovo studio del chimico dopo il fallimento della “seconda Sindone”.

L’ipotesi resurrezione è la più attendibile a spiegare la Sindone (27/08/13)
Nuovo studio del ricercatore Casabianca su Heythrop Journal.

“La notte della Sindone” su Rete4, la datazione è stata pilotata? (25/05/13)
Domani alle ore 9:00 su Rete4.

Nuovi studi: la Sindone di Torino è del I° secolo (29/03/13)
I ricercatori dell’Università di Padova hanno realizzato nuove indagini.

Sindone: «l’esito del C14: la più grande truffa scientifica di sempre» (16/10/12)
Nel documentario “La notte della Sindone” alcuni scienziati prendono posizione.

Nuovo studio: la Sindone è vera, miracolo in linea con la fisica (08/07/12)
Il fisico Baldacchini (ENEA) dimostra come non sia un falso, ma formata da un processo di annichilazione.

Barrie Schwortz, il fotografo ebreo convertito dalla Sindone (28/04/12)
Dopo una vita di studi si è convinto dell’autenticità e ha ritrovato anche la fede in Dio.

La radiodatazione della Sindone è stata pilotata? Le risposte in un documentario (27/03/12)
Intervista di UCCR alla regista Francesca Saracino.

Sindone: il fisico Di Lazzaro risponde alle (poche) obiezioni (23/02/12)
Intervista di UCCR al ricercatore in merito alle obiezioni avanzate da Luigi Garlaschelli e Joe Nickell.

I fisici dell’ENEA su Raitre: «l’immagine della Sindone non è oggi riproducibile» (05/01/12)
Il video della trasmissione in anteprima.

Il Centro Ricerche ENEA sulla Sindone: «rimane un mistero per la scienza» (20/12/11)
L’ente di ricerca ha pubblicato un resoconto ufficiale degli studi realizzati.

Un approccio scientifico alla formazione dell’immagine della Sindone (II° parte) (30/10/11)
Il dott. Di Lazzaro descrive i risultati ottenuti sul Sacro Lino nel Centro Ricerche Enea di Frascati.

Un approccio scientifico alla formazione dell’immagine della Sindone (I° parte) (20/10/11)
Il dott. Di Lazzaro descrive gli studi sul Sacro Lino nel Centro Ricerche Enea di Frascati.

Inizia il corso di Specializzazione in Studi Sindonici (07/10/11)
La prof. Marinelli presenta il nuovo corso di studio.

Sindone: gli studiosi confutano la teoria della firma di Giotto (10/6/11)
Ecco l’ultima trovata di Luciano Buso.

Di Lazzaro, fisico dell’Enea: «la Sindone non è spiegabile scientificamente» (20/05/11)
Lo scienziato spiega a che punto è la ricerca scientifica sulla Sindone di Torino.

Sindone, risposte a MicroMega e a Mauro Pesce (28/6/10)
Risposte all’ultimo numero di MicroMega contro la Sindone.

Piergiorgio Odifreddi rifiuta la sindone del CICAP e dell’UAAR (31/5/10)
Il matematico incontinente prende le distanze dal lavoro prodotto dall’associazione di cui è presidente.

Le “terribili” accuse di MicroMega e Odifreddi alla Sindone (30/5/10)
Gli atei scientisti riprovano un ennessimo assalto alla Sindone, ma anche questa volta devono ripiegare…

Noto documentarista ateo, David Rolfe, si converte studiando la Sindone (18/5/10)
Voleva smontare definitivamente il caso Sindone ma di fronte alle prove si è convertito.

Avinoam Danin: «la botanica conferma l’origine palestinese della Sindone» (12/5/10)
Il maggior esperto di flora desertica israeliana, non cristiano, trova indizi sull’originalità del Sacro Lino.

Tre prove a favore della Sindone: non direzionalità, pollini e scritte (16/4/10)
Rilevazione di dati favorevoli per associare l’Uomo della Sindone a Gesù Cristo.

Società di Statistica Italiana: «esame del carbonio 14 sulla Sindone è inattendibile» (12/4/10)
Quattro scienziati della prestigiosa società scientifica provano che la reliquia risalirebbe al I° secolo.

La storica tessile Flury-Lemberg: «la Sindone è stata fabbricata nel primo secolo» (9/4/10)
La studiosa di conservazione tessile conferma la storicità della reliquia.

 

 

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Bioetica (archivio ad argomenti)

 

—————–

EUTANASIA, SUICIDIO ASSISTITO E TESTAMENTO BIOLOGICO

Eutanasia, dieci grandi ragioni contro il suicidio di Stato (01/03/17)
L’uccisione di Dj Fabo e i motivi per opporsi al suicidio assistito.

Fine vita, importanti voci mediche contro il biotestamento (20/02/17)
Diritto di autodeterminazione e disposizioni vincolanti, le Dat arrivano alla Camera.

La morte di Dino non è eutanasia ma normale sedazione: sciacallaggio mediatico (15/02/17)
Quella su Dino Bettamin non è eutanasia, né il primo caso di sedazione di un malato di Sla.

Suicidio assistito, l’American Psychiatric Association si schiera contro (03/02/17)
Non solo posizioni religiose, ma anche mediche.

«Dj Fabo, non arrenderti: la luce si può ritrovare» (25/01/17)
L’eutanasia richiesta di Fabiano e la risposta della ragazza tetraplegica Rita Coruzzi.

Eutanasia, la Chiesa contraria anche alla “vita a tutti i costi”
E’ lecito rinunciare o interrompere terapie se non sono proporzionate ai risultati attesi.

«I medici non hanno il diritto di aiutare a morire», lo dice una sentenza americana (25/05/16)
Ragioni ed argomenti contro la legalizzazione del suicidio assistito.

Eluana Englaro, arriva la conferma: uccisa per avere una legge sull’eutanasia (12/04/16)
Prima della morte, l’incontro tra Maurizio Mori, Beppino Englaro e Carlo Alberto Defanti della Consulta di bioetica.

Nuovo studio: il 55% di chi accede all’eutanasia soffre di curabile depressione
Piano inclinato in Olanda e Oregon per il 55% di chi accede al suicidio assistito.

Il funerale religioso a Piergiorgio Welby? Ecco perché fu lecito non concederlo (23/12/15)
Non c’è nessuna contraddizione con il funerale concesso a Licio Gelli.

Il suicidio assistito diffonde la cultura del suicidio nella popolazione (11/11/15)
Lo dimostra un recente studio scientifico: banalizzando la morte si diffonde la cultura dello scarto.

I 6 argomenti della campagna pro-eutanasia di “Repubblica” (03/03/15)
Le bufale di “Repubblica” sono le stesse usate per l’interruzione di gravidanza.

Giorgio Napolitano e quella responsabilità su Eluana Englaro (14/01/15)
Non possiamo non ricordare l’ombra nera del presidente dimissionario.

Respingere l’eutanasia con motivazioni laiche (16/10/14)
Un dialogo tra Claudio Magris e il dott. Gianfranco Sinagra.

L’ipocrisia sul suicidio: se è un atto di libertà perché va prevenuto? (03/10/14)
L’OMS presenta piani di prevenzione per il suicidio, Ma non era un diritto?

Eutanasia al Gemelli? E’ una bufala de “Il Fatto Quotidiano” (05/06/14)
Il trucco è chiamare “eutanasia” quel che invece è la desistenza terapeutica.

L’eutanasia legale? Poi è impossibile limitarla (16/05/14)
Suicidio assistito per una donna inglese contraria alla tecnologia.

Il suicidio non è un esempio, l’uomo è fatto per altro (07/05/14)
Non è il fallimento ciò a cui aspira l’uomo.

Napolitano invita a riflettere sul fine-vita. Eccoci qui! (28/03/14)
Accogliamo l’invito di Napolitano e portiamo alcune riflessioni.

Evidenza di consapevolezza negli stati vegetativi (23/03/14)
Riflessione sui risultati di un recente studio.

Nuovo studio: l’eutanasia richiesta da chi è solo (21/03/14)
I motivi alla base del suicidio assistito sono assolutamente risolvibili.

La testimonianza di una vita strappata dall’eutanasia (18/12/13)
Una lacrima per vivere, la storia di Angèle Lieby.

Siamo liberi ma non padroni della vita (12/12/13)
Una riflessione di Claudio Magris.

L’eutanasia (anche per minori) bocciata dalla comunità medica (01/12/13)
Le ragioni laiche devono avere la precedenza in campo bioetico.

L’eutanasia e l’incapacità di dare un senso alla vita (27/11/13)
Riflessione sull’ennesimo macabro suicidio in Francia.

Ora anche Alda D’Eusanio deve scusarsi con Max Tresoldi (07/11/13)
Il video di quello che è accaduto a “La Vita in diretta”.

Suicidio di Carlo Lizzani: l’implosione dell’etica laica (01/11/13)
Una riflessione sul tragico gesto e la sua strumentalizzazione sui media.

Il 70% dei medici americani contro il suicidio assistito (03/10/13)
Sondaggio pubblicato sul “New England Journal of Medicine”.

Eutanasia? No grazie, accompagnare non sopprimere (28/09/13)
L’intervento del dott. Marco Gabrielli.

Eutanasia? No grazie, tutelare vita vince sull’autodeterminazione (25/09/13)
L’intervento del dott. Paolo Pesce.

«L’eutanasia è spinta da un’autodeterminazione illusoria» (29/08/13)
L’interessante intervista al dott. Daniel Sulmasy.

Eutanasia, ennesima vittima (involontaria) (13/08/13)
Dopo gli scandali e le denunce, il trattamento mortifero potrebbe essere scartato.

Il furbo Corrado Augias e la confusione sull’eutanasia (18/07/13)
Apposita mistificazione tra accanimento terapeutico e rifiuto dell’eutanasia.

Le associazioni mediche contro eutanasia e suicidio assistito (15/07/13)
La figura del medico è incompatibile con l’eutanasia, tomba della medicina.

Il “caso D’Amico” e l’ombra inquietante del suicidio assistito (12/07/13)
Il suicidio assistito e il testamento biologico sono false soluzioni.

“Eutanasia legale”: le cinque menzogne dei Radicali (10/07/13)
Analisi del testo: “Proposta di legge di iniziativa popolare su liceità dell’eutanasia”.

Legalizzare il suicidio assistito porta al contagio da suicidio (04/07/13)
Si confermano le conseguenze sulla banalizzazione della morte.

Morte umana e donazione di organi, una riflessione bioetica (10/06/13)
Walter Gannon teorizza l’espianto di organi in stato di incoscienza.

Il suicidio è un atto di libertà? No, è proprio l’opposto (17/05/13)
Comunismo e suicidio assistito: il problema è esistenziale.

Eutanasia, risposta a Vito Mancuso (07/05/13)
La tesi di Mancuso non appare convincente, tuttavia dice di essere contro l’aborto.

La Francia non apre all’eutanasia, ma alla sedazione terminale (24/02/13)
La sedazione farmacologica è già presente in Italia ed è legittima.

Salvatore Crisafulli e la «vita degna di essere vissuta» (22/02/13)
E’ morto Crisafulli, si era risvegliato dallo stato vegetativo.

Lo stato vegetativo non è l’ultima parola, il caso di Daniela (31/01/13)
Due storie opposte: Daniela e Marie, intanto l’Irlanda dice “no” al suicidio assistito.

L’inutilità del testamento biologico e dei registri comunali (22/01/13)
Numerosi motivi per cui il biotestamento non serve a nulla.

European Institute of Bioethics: eutanasia pericolosa in Belgio (12/01/13)
La legge è interpretata in modo volutamente permissivo, denuncia del EIB.

Il Comitato di Bioetica francese contro l’eutanasia, Hollande lo ignora (05/01/13)
La commissione Sicard ha presentato il report finale.

Progressisti e associazioni mediche contro il suicidio assistito (15/12/12)
Prendono posizione l’American Medical Association, il New York Times e alcuni disabili.

«Gli stati vegetativi non sono certo binari morti» (01/12/12)
Il dott. Guizzetti commenta le incredibili notizie su Scott Rutley.

Il suicidio assistito aumenta il tasso di suicidi nella popolazione (19/11/12)
Uno studio e l’American Nurses Association contrari alla legalizzazione.

Nuovo studio: il suicidio assistito genera gravi traumi nei parenti (29/10/12)
La ricerca conferma la recente persa di posizione del governo canadese.

«La tua vita non ha dignità», quando i medici impongono l’eutanasia (10/09/12)
Lui vuole vivere ma il tribunale deciderà se dev’essere sottoposto a eutanasia.

Eutanasia: ecco perché il suicidio è l’ossessione della società laica (20/09/12)
In una società cristiana la vita ha un valore perché è donata, non in quella secolarizzata.

Eutanasia, ovvero quello che i malati non vogliono (05/09/12)
Solo il 7% chiede la morte, e lo fa per una sofferenza morale.

I medici contraddicono Beppino Englaro: «su Eluana c’è stata eutanasia» (23/08/12)
Il padre della donna persiste nella sua versione, ampiamente confutata dagli specialisti.

Rimini, un altro flop del testamento biologico: sette adesioni in due anni (22/08/12)
Un’altra dimostrazione dell’inutilità delle battaglie radicali.

Legalizzare l’eutanasia aumenta il numero di richieste di morte (14/08/12)
Cade la tesi secondo cui non ci sarebbe nessun cambiamento sociale.

“Società Canadese di Cure Palliative” contraria a eutanasia e suicidio assistito (13/07/12)
Anche questo ente prende posizione, dopo la NZMA, la GMA e la BMA.

Belgio: dopo 10 anni di eutanasia ecco i primi ripensamenti (27/06/12)
Un appello di medici e specialisti sconsiglia di proseguire con l’eutanasia legale.

Nel South Australia bocciata l’eutanasia, in Canada aperta la discussione (24/06/12)
Vittoria pro-life (di misura) in Australia, ma in Canada entra in gioco la Corte Suprema.

La British Medical Association fermamente contraria al suicidio assistito (19/06/12)
Il “British Medical Journal” promuove neutralità, ma la BMA ribadisce la sua posizione.

Anche la German Medical Association contro eutanasia e suicidio assistito (09/06/12)
Prende posizione la presidente del Royal College of General Practitioners e l’ente di medici tedeschi.

Mario Melazzini e quei soldi sprecati per il film su Eluana (19/05/12)
Spreco delle risorse: con 150 mila euro si possono aiutare 25 pazienti e le loro famiglie.

La New Zealand Medical Association: «saremo sempre contro eutanasia e suicidio assistito» (09/05/12)
Esce il comunicato ufficiale della principale associazione di medici.

Paesi Bassi: la cultura della morte propone eutanasia per tutti gli over 70 (08/05/12)
Il piano inclinato è inarrestabile.

L’anestesista Devalois: «morire con dignità non è eutanasia o suicidio assistito» (05/05/12)
Il medico è stato intervistato su “Euronews” (ecco il video).

In morte di un fratello, risposta a Carlo Troilo (30/03/12)
L’eutanasia non è mai la soluzione, ma è sempre parte del problema.

Nuovo studio: per chi vuole l’eutanasia i pazienti sono “meno vivi” (20/03/12)
La ricerca rivela che non sono più i dati oggettivi, ma i pre-giudizi che modellano la visione sul fine vita.

Il neurologo Marchetti: «chi pratica l’eutanasia è un medico fallito» (15/03/12)
Combattere il dolore è una conquista di civiltà e oggi è una vera possibilità medica.

In coma “irreversibile” per 10 anni, oggi abbraccia i giocatori della Roma (12/03/12)
Massimiliano Tresoldi in visita a Trigoria, Umberto Veronesi lo aveva definito “morto vivente”.

Il dott. Guazzetti: «chi è in stato vegetativo comunica in un modo nuovo» (22/02/12)
Il primario risponde al presunto “patto d’amore” delle gemelle Kessler.

A tre anni dall’uccisione di Eluana…, il punto sulla situazione (17/02/12)
II° Giornata sugli stati vegetativi: il quadro su ricerca scientifica, sondaggi d’opinione e mistificazioni varie.

Guido Meda: l’eroe è chi salva da un suicidio (27/01/12)
Il giornalista acclamato per aver salvato una vita, ma per molti l’eroe è chi vuole suicidarsi.

Incredibile ingiustizia: tenta il suicidio ma il macchinista del metrò frena in tempo (22/01/12)
Negata la presunta autodeterminazione, ma nessuno protesta.

Regno Unito: maggioranza di medici contrario a eutanasia e suicidio assistito (06/01/12)
I risultati confermano gli studi pubblicati nel 2011 e nel 2009.

Marco Travaglio: «legalizzare il suicidio assistito? Ma siamo diventati matti?» (05/12/11)
Il noto intellettuale prende posizione contro il suicidio assistito.

Il laico Giuliano Ferrara: «il suicidio assistito usato contro il cristianesimo» (03/12/11)
Il direttore de “Il Foglio” prende posizione nel programma “Qui Radio Londra”

Suicidio di Magri: scelta coerente alla solitudine esistenziale, ma Stato non c’entra (30/11/11)
Per chi non crede è un gesto coerente, ma lo Stato tutela la vita dei cittadini.

Studio canadese: rilevato comportamento volontario negli stati vegetativi (29/11/11)
Lo studio è stato pubblicato su The Lancet e ha fatto il giro del mondo.

In “stato vegetativo” per 23 anni, si sveglia: «ero consapevole di tutto» (23/11/11)
L’incredibile storia di Rom Houbens emersa due anni fa.

In stato vegetativo e cittadina onoraria di Bologna, alla faccia di Veronesi! (18/11/11)
L’ex oncologo definì “penosi morti viventi” le persone in coma.

Nuovo test per valutare la “coscienza” nei pazienti in stato vegetativo (15/11/11)
Pubblicati su “The Lancet” i risultati di una scoperta rivoluzionaria.

In Olanda eutanasia anche a chi soffre di solitudine (31/10/11)
Il piano inclinato si fa sempre più ripido dove si legalizza l’eutanasia.

L’oncologo agnostico Lucien Israel: «ecco perché sono contrario all’eutanasia» (05/10/11)
Il luminare francese spiega i motivi dell’opposizione a testamento biologico ed eutanasia.

Qualche ragione per opporsi all’eutanasia… (24/9/11)
Nel video il prof. Mondinelli affronta l’argomento del “fine vita”

Lecco: la città di Beppino Englaro vota contro il biotestamento (16/9/11)
Votazione bipartisan respinge l’inutile istituzione del registro dei testamenti biologici.

Parlamentari bulgari respingono proposta di legge sull’eutanasia (04/9/11)
Rifiutato il disegno di legge presentato in Bulgaria.

Il giurista Aldo Loiodice: «l’eutanasia è sempre un omicidio e va punita» (16/8/11)
L’esperto fornisce interessanti motivazioni per opporsi all’eutanasia.

In stato vegetativo da 5 anni: il paziente ascolta e risponde (15/7/11)
Il dott. Battistin descrive lo studio apparso su Neurorehabilitation and Neural Repair.

Québec: una donna data per “irrecuperabile” si risveglia dal coma (12/7/11)
Nessuno le aveva per fortuna fatto firmare il testamento biologico.

Il medico Scapagnini ritrova la fede dopo un pre-morte: «ora contro l’eutanasia» (01/7/11)
Era favorevole al testamento biologico, ora spiega che durante il coma si sente tutto.

Il medico svizzero Foletti commenta il referendum sul suicidio assistito (29/5/11)
Solo il 30% si è recato alle urne e i suicidi sono in diminuzione.

Gli anziani e i disabili temono la legge sull’eutanasia (16/5/11)
Sul British Medical Journal un appello contro la legge.

Il 70% dei disabili inglesi ha paura per l’approvazione dell’eutanasia (12/5/11)
La legge sul suicidio assistito mette paura ai disabili.

Stati vegetativi: un casco dimostra la loro coscienza e volontà (6/4/11)
Lo studio è stato fatto al Centro Don Orione di Bergamo.

Il neurologo Zampolini: «non sono credente ma dico no al testamento biologico» (4/4/11)
Il direttore dell’Unità gravi cerebrolesioni spiega la sua posizione contro eutanasia.

I neurologi Gandolfini e Gigli: «terapia per stati vegetativi, non sono irreversibili» (29/3/11)
Una sintesi aggiornata su tutto ciò la scienza conosce dello Stato Vegetativo.

Regno Unito: l’80% dei medici contro eutanasia e suicidio assistito (23/3/11)
Religione, cure palliative e professionalità sono i motivi per cui ci si oppone.

Idratazione e alimentazione non sono terapia, parola agli esperti e ai famigliari (23/3/11)
Nutrire una persona non può essere una terapia.

Eutanasia: dai “casi limite” si passa inevitabilmente a chi è “stanco di vivere” (21/3/11)
Ecco cosa accade in Olanda, Belgio e Svizzera in cui è legale l’eutanasia.

Il Belgio fa scuola: ecco i pericoli legati all’eutanasia e testamento biologico (28/2/11)
E’ grave la situazione nell’unico Paese in cui l’eutanasia è stata legalizzata.

Giornata stati vegetativi: scienza dimostra attività cerebrale (9/2/11)
Sempre più numerose le evidenze di attività cerebrali insospettate, in pazienti giudicati oramai “irrecuperabili”.

Giornata stati vegetativi: anche Jennifer si risveglia (9/2/11)
Meno male che non aveva firmato alcun testamento biologico e che non abbia un padre di nome Beppino.

Beppino Englaro: la crudeltà di un padre egoista e assente (8/2/11)
Due quotidiani rispondono alle parole di Englaro contro le suore di Lecco.

Marco Paolini: «guardate l’orrore commesso dai nazisti in nome dell’eutanasia» (2/2/11)
Legalizzare l’eutanasia è soltanto un modo più subdolo di applicare il programma T4 del regime nazista.

Grande flop per i testamenti biologici (26/1/11)
Numero esiguo dei testamenti biologici depositati presso gli uffici comunali italiani. Ma non era un’esigenza nazionale?

Psicobiologi spagnoli: risposte cerebrali in stato vegetativo e minima coscienza (20/1/11)
Questi malati sentono, ascoltano e apprendono, come ha testimoniato chi si è improvvisamente svegliato.

I malati in stato vegetativo e di minima coscienza potranno presto comunicare (11/1/11)
Funzioni cognitive di livello elevato sono conservate nei pazienti con disturbi della coscienza.

Il neurochirurgo Gandofini contro l’eutanasia e il riduzionismo laicista (28/12/10)
Gandolfini parla di “scienza e fede” e delle nuove applicazioni scientifiche per contrastare la promozione dell’eutanasia.

Il dott. Zangrillo: «sono assolutamente certo che Eluana sia stata uccisa» (17/12/10)
Durante la trasmissione Matrix, Zangrillo prende posizione su diversi temi bioetici.

Ecco i 7 inganni di Fazio e Saviano sull’eutanasia di Welby e Eluana (9/12/10)
Come si possano tranquillamente ingannare milioni di telespettatori.

Grazie a “Vieni via con me”, 7 programmi ospiteranno (esclusivamente) i pro-life (25/11/10)
Fazio e Saviano censurano i disabili che scelgono di vivere. L’Italia si solleva e cambia il palinsesto a Rai e Mediaset.

Cambia idea, batte le palpebre e si salva: il testamento biologico è pericoloso (15/7/10)
Dopo l’incidente Richard Rudd è riuscito incredibilmente ad annullare il testamento: e quelli che non sono in grado?

Legalizzazione eutanasia: 66 i morti in Belgio che non l’avevano richiesta (15/6/10)
L’eutanasia senza richiesta corrisponde al passo successivo obbligatorio dopo l’approvazione legale dell’eutanasia.

 

—————–

FAMIGLIA NATURALE, GENER, MATRIMONIO OMOSESSUALE, IDEOLOGIA DEL GENDER E COPPIE DI FATTO

La showgirl Nadia Toffa sponsor dell’utero in affitto, cioè sfruttamento di donne e bambini (27/03/17)
Servizio fazioso e senza contraddittorio delle Iene.

«Sono cresciuta nel mondo Lgbt, avrei voluto una mamma e un papà» (24/03/17)
Heather Barwick ha avuto due mamme, oggi si oppone al matrimonio gay.

Fedez e J-Ax, se le soubrette diventano i nuovi bulletti Lgbt (21/03/17)
Il dito medio al Family Day e i problemi con la droga.

Massimo Fini: «non sono cattolico, ma i genitori gay sono violenza alla natura» (16/03/17)
L’editorialista de Il Fatto Quotidiano chiede mamma e papà per i bambini.

Nicolosi, Robert Spitzer e le terapie riparative: nuovi retroscena (11/03/17)
E’ morto Joseph Nicolosi, nei suoi libri un approccio inedito all’omosessualità.

«Due anni fa le nozze gay in Irlanda, ecco lo stupro culturale che abbiamo subito» (09/03/17)
L’ex editorialista dell’Irish Time e il linciaggio che ha subito.

Ora anche i poligami vogliono le nozze e usano la retorica gay (03/03/17)
La poligamia nello Utah e il senso del matrimonio.

Pallavolista trans? La «fine dello sport» per il luminare italiano di fisiologia (27/02/17)
Il prof. Veicsteinas contro i trans nella pallavolo.

L’Unar ci ricasca, soldi pubblici per i vizi della lobby gay (video) (20/02/17)
L’inchiesta de Le Iene rivela uno spaccato della lobby Lgbt.

Le bolognesi contro il senatore gay Lo Giudice: «ha cancellato la maternità» (17/02/17)
Il convegno di Bologna con Sergio Lo Giudice scatena le femministe.

Scalfarotto #staisereno, la tua non è famiglia: lo dice perfino Rodotà (13/02/17)
Per la Costituzione non esistono famiglia omosessuale e nozze gay.

I “bambini transgender”? Niente psicologo, «sopprimiamo loro la pubertà» (10/02/17)
Sul National Geographic la propaganda dei “bimbi trans” e la storia di Avery Jackson.

Stigma sociale causa suicidi gay? Studio smascherato – debunked
Le conseguenze dell’omofobia e del pregiudizio anti-gay sono reali?

«Avessi cantato “Luca è ancora gay” sarei ricco, ma schiavo» (26/01/17)
Amato-Povia e il tour “Invertiamo la rotta”, video e canzoni di Giuseppe Povia.

L’ideologia Lgbt viola il diritto di parola: l’accusa di uno psicologo canadese (17/01/17)
Jordan B. Peterson si è rifiutato di usare pronomi neutri e di sottostare alle politiche gender.

Oxford affonda l’omogenitorialità: padre indispensabile quanto la madre (13/01/17)
Genitori e figli, pubblicata una nuova ricerca sulla paternità e sul ruolo del padre.

Strage di Orlando, uno dei superstiti: «cambio vita, torno a frequentare la chiesa» (24/06/16)
Era alla discoteca Pulse, ma l’omosessuale Ángel Colón si è miracolosamente salvato.

In Italia minor omofobia rispetto a Francia, Spagna, USA e Inghilterra (22/06/16)
Lo dicono i nuovi dati dell’ILGA, il nostro paese migliore anche degli USA.

Teoria del gender: ridicolizzarla in tre minuti, prendendola sul serio (video) (18/06/16)
Divertente intervento del parlamentare tedesco Steffen Königer, il video diventa virale.

Caro Vendola, anche tu sai di aver reso ingiustamente orfano quel bambino (16/06/16)
Esce l’intervista a Nichi Vendola e compagno sul “figlio” Tobia, l’utero in affitto fatto in Canada.

Strage di Orlando: cordoglio e preghiera, non strumentalizzazione (13/06/16)
Attacco terroristico al club gay Pulse della Florida, c’è chi parla di omofobia e negazione dei diritti.

Anche nella Svezia gay-friendly, il tasso di suicidi omosessuali è tre volte maggiore (24/05/16)
L’omofobia non c’entra, lo certifica uno studio scientifico sulle persone omosessuali sposate.

Le multinazionali gay-friendly fanno affari dove si perseguitano i gay (19/05/16)
Pay Pal, Apple, Microsoft e perfino Scalfarotto: l’ipocrisia dei finti attivisti occidentali.

E’ ora che Arcigay prenda le distanze dai pedofili di Nambla e da Mario Mieli (16/05/16)
Omosessualità e pedofilia: Flavio Romani dell’Arcigay e la pederastia di Mario Mieli.

Unioni civili, la legge sancisce l’incolmabile differenza con la famiglia naturale (12/05/16)
Matteo Renzi e la legge sui nuovi diritti, ma rende esplicita la diversità e la comunità gay protesta.

Le famiglie arcobaleno? Più frustrate, lo afferma uno studio Lgbt (10/05/16)
Omogenitorialità e scienza, studio sulla no difference rivela maggior stress in coppie lesbiche.

Alessandro Galvani, l’insultatore Lgbt che insegna “linguaggio rispettoso” (06/05/16)
I tweet diffamatori del relatore scelto dall’Ordine dei giornalisti per un seminario sul rispetto.

Melita Cavallo, il giudice arcobaleno non scandalizza nessuno? (03/05/16)
Autrice di 15 sentenze sull’adozione gay, eppure tutti si scandalizzano del giudice cattolico Carlo Deodato.

Gli studi di genere smentiti dalla scienza: si nasce e si rimane uomini o donne (28/04/16)
Stereotipi di genere, identità sessuale e di genere, transessualità e scienza.

Chi inventò il gender? Un pedofilo e un maniaco sessuale (22/04/16)
I test di Alfred Kinsey, John Money e la rivista “Le Scienze”.

Nuove “famiglie”: dietro l’arcobaleno, il buio (17/04/16)
Studi scientifici sulle famiglie arcobaleno, dati sulle coppie omosessuali.

Se “l’amore è un diritto”, perché negare le nozze alle gemelle Decinque? (13/04/16)
Se è ingiusto negare i diritti gay, perché è giusto negare i diritti dei poligamici?

Caso Varani, «la comunità Lgbt ora teme che emerga lo stile di vita gay» (12/03/16)
L’attivista Marco Prato, la comunità gay, l’omicidio di Luca Varani nel festino Lgbt.

Il trans che gioca nel volley femminile: slealtà e follia della colonizzazione gender (09/03/16)
Alessia Ameri, il cambio di sesso e le parole del fisiologo Arsenio Veicsteinas.

Crescita non equilibrata se al bambino manca la figura paterna (04/03/16)
Le scienze sociali mostrano l’importanza insostituibile del padre.

Nichi Vendola, in nome di quale progresso hai tolto quel bambino da sua madre? (29/02/16)
Nasce Tobia Antonio, ma i compagni comunisti condannano Vendola.

Unioni civili. Matteo Renzi umilia se stesso, le coppie Lgbt e il popolo della famiglia (26/02/16)
Il governo trucca le carte per votare una legge che umilia le associazioni gay e le famiglie.

400 soubrette firmano per le unioni civili, manca solo il Gabibbo (23/02/16)
L’appello dei vip vorrebbe rispondere all’appello dei 500 giuristi contro le unioni civili.

Anche il Movimento 5 Stelle ora sperimenta la violenza Lgbt (19/02/16)
Un resoconto dell’omofascismo a cui abbiamo assistito in questi giorni.

Ma quello arcobaleno è un simbolo cristiano (cooptato poi dal mondo Lgbt) (10/02/16)
Un commento ai nastri arcobaleno del Festival di Sanremo esposti da Arisa e Noemi.

Unioni civili, Mario Adinolfi stravince contro un confuso Umberto Galimberti (09/02/16)
Il video della trasmissione “Fuori Onda” sul ddl Cirinnà.

Il senatore gay Lo Giudice: «vi spiego come ho tolto un bambino da sua madre» (06/02/16)
L’intervista delle Iene diventa virale e segna il dibattito sul ddl Cirinnà (video all’interno).

Parità di diritti? Le coppie omosessuali sono già tutelate dalle norme italiane (05/02/16)
Non esiste alcun vuoto legislativo, le coppie gay e i convincenti sono già equiparati.

Su La7 frase shock della coppia gay: «La madre? Non serve, è un concetto antropologico» (04/02/16)
E’ accaduto a “Fuori Onda” con ospite anche Costanza Miriano, qui il video della trasmissione.

Unioni civili, la fallacia logica del “così fan tutti” (04/02/16)
“Ce lo chiede l’Europa”, “siamo l’ultimo paese d’Europa”: il filosofo Maddalena smonta questi luoghi comuni.

Nati in corpi sbagliati? Ecco il trans che si “sente” una bambina di 6 anni (28/01/16)
La storia di Paul Wolschtt.

Ipocrisia LGBT: gli italiani a favore del ddl Cirinnà? Ma non erano omofobi? (21/01/16)
Al tempo del ddl Scalfarotto gli italiani erano omofobi, oggi «la società è più avanti delle leggi».

Lo psichiatra Paolo Crepet: «la gestazione per altri? Nazismo puro» (16/01/15)
Il video dell’intervento del noto psichiatra italiano.

Le “donne generose” che prestano l’utero? Ma i bambini non sono cose da regalare (18/12/15)
La maternità surrogata è un crimine sia se si affitta l’utero sia se il bambino viene donato.

Michela Marzano usa anche Papa Francesco per promuovere il gender (15/12/15)
In un’intervista afferma i contenuti di gender e dice di seguire Papa Francesco.

La tristezza del trans Renée Richards: «sono un facsimile di donna» (11/12/15)
La storia del primo trans d’America e la recente intervista a “Repubblica”.

Maternità surrogata, un crimine anche per atei e femministe (07/12/15)
Sotto accusa l’utero in affitto, l’utero solidale e le sofferenze de bambino acquistato o regalato.

Ritirato uno studio Lgbt: ancora una volta avevano falsificato i dati (02/12/15)
L’indagine era stata pubblicata su Science e diffusa sui quotidiani.

Gay si diventa? Domanda lecita, tutti siamo orientati all’altro sesso (25/11/15)
Anche il corpo delle persone omosessuali rimane orientato e finalizzato all’incontro con il sesso opposto.

La femminista Michela Marzano conferma: la teoria del gender esiste! (13/11/15)
Recensione del libro “Papà, mamma e Gender”.

Consiglio di Stato: «il matrimonio omosessuale non rispetta l’ordine naturale» (04/11/15)
Chiara sentenza del Consiglio di Stato, in totale stiamo vincendo 6-0.

In Italia non esiste l’omofobia, lo dice anche “Repubblica” (05/06/15)
Le necessità dell’associazionismo Lgbt è cambiato e i media si adeguano immediatamente.

Caro Bruce, la chirurgia non ti trasformerà in Caitlyn: ti stanno ingannando (03/06/15)
La propaganda Lgbt ha trovato un nuovo testimonial da strumentalizzare.

Finalmente anche le femministe contro l’utero in affitto… (31/05/15)
Ogni tanto un po’ di coerenza.

Nozze gay, nemmeno Adriano Sofri riesce a sostenerle con ragionevolezza (28/05/15)
I tre argomenti di Adriano Sofri sono facilmente confutabili.

Cosa manca a Vito Mancuso per essere un teologo cattolico? (26/05/15)
Una risposta alla tesi pro-Lgbt dell’editorialista di Repubblica.

Cari irlandesi, non illudetevi: le unioni gay rimangono eticamente contro l’uomo (23/05/15)
Vincono i “si” grazie a corruzione e violenza della campagna, ma non vince la felicità dell’uomo.

Gli italiani contrari al ddl Cirinnà, il 76% sostiene la famiglia uomo-donna (19/05/15)
Lo riporta l’autorevole società d’indagine Lorien Consulting.

«Chi si oppone al matrimonio gay è socialmente pericoloso!» (08/05/15)
Il laico Brendan O’Neill prende posizione contro l’intolleranza del mondo Lgbt.

Aggressione omofoba a Rovigo? No, solita bufala Lgbt (28/04/15)
Bicchiere spaccato in faccia a due omosessuali? Niente di vero, ecco cosa è accaduto.

Anche Vito Mancuso si adeguerà alla realtà e abbandonerà il gender (25/04/15)
La Chiesa sa adattarsi al tempo, ma non lo insegue.

Suicidi gay? Il dott. Gandolfini ha ragione, non dipendono dall’omofobia (23/04/15)
L’Espresso tenta di diffamare il noto neuroscienziato, il quale però dice il vero.

Perché il mondo Lgbt ha bisogno di negare l’esistenza della teoria del gender? (16/04/15)
Ecco cos’è la teoria del gender e perché si vuole sostenerla senza definirla chiaramente.

Il caso Dolce&Gabbana e l’immaturità della comunità Lgbt (18/03/15)
I militanti gay sono sempre bravissimi a confermare i pregiudizi.

Cosa intende la Chiesa quando parla di “inclinazione disordinata” (15/03/15)
La posizione della Chiesa verso chi sperimenta attrazioni per lo stesso sesso.

L’assenza di argomenti ragionevoli a favore delle nozze gay (11/03/15)
La video-sintesi del convegno svoltosi nel marzo scorso.

Se “love is love” perché non concedere il matrimonio ai poligamici? (04/03/15)
L’America apre alla poligamia, per il New York Time è “come le nozze gay”.

Lo psichiatra P.R. McHugh «Cambiare sesso? Per la scienza è un disturbo» (25/02/15)
L’intervento dello psichiatra Paul R. McHugh sul “Wall Street Journal”.

Il cuoco gay costretto ad andare con prostituta? Emergono i primi dubbi (20/02/15)
Quel giorno l’uomo non era nemmeno in servizio nel ristorante.

Nuovo studio: chi cresce con genitori omosessuali ha problemi emotivi (17/02/15)
L’indagine è stata pubblica sul “British Journal of Education, Società & Behavioral Science”.

Lo psicoanalista Massimo Recalcati: «Conchita Wurst? Mito narcisistico, non è libertà» (12/02/15)
Riprendiamo un intervento del commentatore di “Repubblica”.

Cassazione: «le nozze gay non sono un diritto, vietarle non è discriminatorio» (12/02/15)
Ecco cosa dice la recente sentenza, non solo buone notizie.

Grazie Mauro (Platinette), senza trucco e parrucco sei finalmente te stesso (11/02/15)
Ecco l’editoriale di Mario Adinolfi sul Festival di Sanremo.

Lo psicologo Guido Crocetti: «i bambini esigono padre e madre» (06/02/15)
Intervento del prestigioso psicologo sul dibattito della genitorialità.

«L’amore gay è più forte»: ma la scienza dice il contrario (03/02/15)
L’ultima sparata di Umberto Veronesi, sbagliata pure questa volta.

Oltre 60mila persone contro l’ideologia gender nelle scuole (30/01/15)
Petizione presentata in Senato: è un Family Day 3.0

“Il Mattino” difende la famiglia contro il “fondamentalismo dei diritti civili” (26/01/15)
L’ottimo editoriale del direttore Barbero analizza la situazione attuale.

I Pediatri italiani: «crescita armoniosa solo con mamma e papà» (24/01/15)
Articolo riassuntivo pubblicato sulla rivista della Società Italiana Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS).

L’assessore Cappellini: «Regione Lombardia non ha paura e difende la famiglia» (16/01/15)
L’intervista di UCCR all’assessore di Regione Lombardia sul convegno in difesa della famiglia.

L’incompetenza degli omofascisti e le ragioni di Cristina Zaccanti (08/11/14)
I media insorgono contro un bollettino parrocchiale, che però dice cose vere.

Omosessualità, cambiare si può? (05/11/14)
Gli omofascisti condannano un’insegnante di religione che, però, dice il vero.

“Il Mattino” sta con la famiglia: «non esistono modelli alternativi» (02/11/14)
Il direttore Alessandro Barbano firma un importante e coraggioso editoriale.

Rosario Crocetta: «le unioni civili? Ci portano alle adozioni gay» (30/10/14)
Il presidente della Sicilia rivela il “progetto Lgbt”.

Lo psicoanalista Zoja: «la famiglia italiana, straordinaria risorsa» (29/10/14)
“Dopo molti anni oggi mi ritrovo in certi messaggi della Chiesa”.

Gay e pornoattore: «l’amore l’ho trovato nella Chiesa cattolica» (27/10/14)
La conversione di Joseph Sciambra.

Omofollia della settimana: le infinite contraddizioni dell’Arcigay (24/10/14)
A confronto alcune interviste al presidente Flavio Romani.

Il pregiudizio che non c’è: altro caso di omofobia inventata (18/10/14)
Il Ministero dell’Interno smonta un altro caso strumentalizzato dai media.

Roberto Saviano, la violenza culturale è la tua (14/10/14)
Di quali diritti parla? Per la Corte costituzionale le nozze gay non devono essere riconosciute.

Omofollia della settimana: il vero uomo è chi soffre i dolori del parto (11/10/14)
Una descrizione del mondo sognato dal progetto omo-femminista.

Anche questa volta nessuna omofobia: tutti assolti al “Just In” (08/10/14)
Un altro caso di finta omofobia, denunciato il presidente di Arcigay di Verbania.

Le “Sentinelle” scendono in piazza, gli omofascisti impazziscono (06/10/14)
Ecco cosa è accaduto ieri pomeriggio.

I lettori de “Il Fatto Quotidiano” votano contro le adozioni gay (02/10/14)
I giornalisti non convincono i loro lettori.

Otto validi motivi contro la legge sull’omofobia (06/06/14)
Ne parla Mantovani, professore Emerito di Diritto Penale all’Università Firenze.

La leader antirazzista francece contro l’educazione Lgbt (31/05/14)
Diffondiamo e condividamo questo video-appello di Farida Belghoul.

Scoperto l’ennesimo caso di finta omofobia (17/05/14)
Il giovane omosessuale si è fatto male da solo, ma attaccava la società omofoba.

Vittoria del genere neutro: elogio del disordine (12/05/14)
La vittoria di Conchita e il riconoscimento da parte della Corte Australiana.

L’omofascismo comanda anche all’Università Luiss? (08/05/14)
Scatta la censura verso Costanza Miriano.

Le “Famiglie arcobaleno”: «vanno bene anche 18 genitori» (06/05/14)
Lo dice Giuseppina La Delfa rispondendo a Papa Francesco.

La scuola respinge i libretti dell’Unar sull’ideologia del gender
Non dimentichiamo questa vittoria.

Pornografia gay al liceo “Giulio Cesare”: ecco il brano (30/04/14)
Gli insegnanti sono stati denunciati.

Omofollie: «i bambini hanno il diritto ad avere due mamme» (07/04/14)
Le dichiarazioni dell’attivista Lgbt Rosaria Iardino.

Le Sentinelle in piedi: il nuovo bersaglio degli omofascisti (03/04/14)
La “marea umana” contro la dittatura gay fa paura alla lobby Lgbt.

La disfatta di Hollande, ossessionato dai gay (31/03/14)
Nemmeno gli omosessuali votano più per lui, cresce “Il Front National”.

Chi è Lunacek? Un’attivista gay che promuove la pedofilia (27/03/14)
Ecco chi promuove l’agenda Lgbt in Europa.

L’Arcigay e le sue contro-manifestazioni poco mature (23/03/14)
Azioni controproducenti dei militanti Lgbt.

Quando Obama diceva: «senza gay la Russia perderà i Giochi» (21/03/14)
Evaporato il catastrofismo Lgbt contro le Olimpiadi di Sochi.

La figura del padre è essenziale e non sostituibile (19/03/14)
La ricerca scientifica dimostra che l’adozione gay viola l’equilibrio del bambino.

Pisapia discrimina i genitori, una mamma si ribella (16/03/14)
“Io sono la mamma non il genitore uno. Capito sindaco Pisapia?”

L’omofobia in Italia? Solo 28 segnalazioni all’anno (20/01/14)
Nessun emergenza omofobia, lo dice il Ministero dell’Interno.

Chi l’ha detto che le leggi russe sui gay sono sbagliate?
Le notizie sono filtrate dai media occidentali, la verità sembra un’altra.

Tre grandi motivi contro le unioni civili (07/01/14)
Matteo Renzi sbaglia, ecco perché.

Nuovo studio: al bambino servono un padre e una madre (21/12/13)
La ricerca è realizzata dal McGill University Health Centre.

La Chiesa contro la legge indiana che criminalizza i gay (13/12/13)
Per una brutta notizia, tre vicende positive in arrivo dall’Europa.

Le coppie infertili minano le basi del matrimonio? (08/12/13)
Le coppie gay sono essenzialmente sterili, alcune coppie etero sono accidentalmente sterili.

Il matrimonio omosex è un falso problema (01/12/13)
Il presidente aggiunto della Corte di Cassazione spiega perché.

Sette bastano alla lobby LGBT? (27/11/13)
La lettera di un bambino del 2020.

L’utero in affitto significa la tratta delle schiave (23/11/13)
Nasce il Comitato “Di mamma ce n’è una sola”.

Cari amici di GayStatale, il vostro è omofascismo (18/11/13)
La lettera di Matteo Carnieletto in difesa del rispetto verso Benedetto XVI.

La cultura LGBT discrimina gli altri, ecco perché (16/11/13)
Il liceo romano Mamiani abolisce per tutti le parole “madre” e “padre”.

La Costituzione: baluardo contro la dittatura del desiderio (29/10/13)
La costituzionalista Lorenza Violini parla della sindrome dell’uomo moderno.

Le nozze gay non migliorano l’omofobia, anzi… (27/10/13)
Analizziamo i dati della ricerca del “Pew Research Center”.

Ricordate l’adolescente gay suicida? Non era omofobia (22/10/13)
La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione, ancora una volta l’omofobia non c’entra.

Le nozze gay? L’esatto opposto del “progresso” (19/10/13)
La riflessione di René Girard e Tommaso Cerno.

Nuovo studio: omogenitorialità porta all’insuccesso scolastico (14/10/13)
Lo studio è stato pubblicato su “Review of Economics of the Household”

“Da ex-gay vi racconterò qualcosa sull’omosessualità” (07/10/13)
Inizia la collaborazione con Raffaele.

Caso Barilla: l’immaturità della comunità gay (03/10/13)
Si vuole impedire la libertà d’opinione? Anche questa volta una misera figura.

Da omosessuale chiedo scusa a Guido Barilla (30/09/13)
L’intervento del blogger Eliseo Del Deserto.

La lobby gay impedisce la libertà di parola (video) (26/09/13)
Militanti gay impediscono lo svolgersi di un convegno sulla legge omofobia.

Perugia: Arcigay diffama insegnante di religione (24/09/13)
La presa di posizione degli studenti e del preside del liceo Mariotti.

Il comune di Bologna discrimina per non discriminare (23/09/13)
Madre e padre sostituiti con “genitore” e “altro genitore”: ora discriminano le donne.

I diritti gay in Italia ci sono già, parola di «Repubblica» (16/09/13)
I diritti cui le coppie omosessuali aspirano sono già disponibili.

Le nozze gay sono anticostituzionali (11/09/13)
Riflessione di Aldo Vitale sull’art. 29 della Costituzione.

Anche Chiara Lalli a favore del “regalo di neonati” (08/09/13)
Interviene nel dibattito la giovane promessa del laicismo italiano.

Nasce la Manif Pour Tous Italia: in difesa della libertà (07/09/13)
Il video delle prime manifestazioni in difesa della famiglia naturale.

Il vero eroismo? Resistere all’egemonia omosex (04/09/13)
Veilleurs, i nuovi eroi francesi.

Giuseppe Luigi Palma smentito dall’Apa e da Franco Grillini (30/08/13)
Ha sostenuto che l’orientamento sessuale non si modifica, ma Grillini era etero.

Non basta voler essere donna per diventarlo davvero (26/08/13)
Brendan O’Neill commenta le affermazioni di Radley Manning.

Se il relativismo è vero, perché le leggi russe sarebbero sbagliate? (19/08/13)
La Russia non ha leggi anti-gay e chi le critica si contraddice.

Chi sostiene il gender ha paura della diversità (16/08/13)
Gli studiosi combattono la rivoluzione sessuale come lotta di classe.

Sciacallaggio della lobby gay sull’adolescente suicida (14/08/13)
Perché i migliaia di suicidi adolescenziali non fanno notizia?

Le Famiglie Arcobaleno promuovono il regalo di neonati (12/08/13)
La presidente Giuseppina La Delfa in un articolo su Huffington Post.

La grande bufala dell’Italia “omofoba” (18/07/13)
I dati del Pew Research Center mostrano che non c’è alcuna “emergenza omofobia”.

Omosessuali picchiano chi è contro al Gay Pride (video) (13/07/13)
Ecco il video di quanto accaduto pochi giorni fa in America.

Lo psicologo Cummings e le terapie riparative (11/07/13)
L’ex presidente dell’APA spiega che l’omosessualità non è immutabile.

Facebook accetta la blasfemia ma vieta di scrivere “frocio” (07/07/13)
Censurato l’editoriale di Ferrara, ma le pagine blasfeme “non violano le regole”.

Il matrimonio deve “discriminare” le coppie omosessuali (02/07/13)
Il celebre discorso di Brendan O’Neill alla House of Lords.

Olanda: dopo le nozze gay legalizzata anche al poligamia (26/06/13)
Il piano inclinato previsto si è verificato: e ora tocca a Francia e America.

Alcuni motivi per essere contro al Gay Pride (23/06/13)
Lettera di Giuliano Guzzo al quotidiano “Il Giornale di Vicenza”.

Ad essere discriminata è la famiglia naturale (19/06/13)
Pubblichiamo la lettera del Forum famiglie censurata dal “Corriere della Sera”.

Lo squallore del Gay Pride e la controproposta dei cittadini (14/06/13)
A giugno il Gay Pride di Palermo, ma anche il Family Day.

Unioni civili per omosessuali, risposta a Maurizio Belpietro (11/06/13)
Lettera di Giuliano Guzzo al quotidiano “Libero”.

Nuovo studio: padre e madre sono insostituibili (05/06/13)
Un altro studio dimostra perché la scienza è contro le adozioni gay.

E anche questa volta l’omofobia non c’entra nulla… (01/06/13)
La lobby LGBT strumentalizza casi tragici per arrivare alle nozze gay.

Le nozze gay spiegate ai miei figli (età media nove anni) (28/05/13)
La semplicità di una mamma, la freschezza di Costanza Miriano.

Chiara Saraceno non sa che cos’è il matrimonio (21/05/13)
Ecco il motivo per cui si crede legittimo aprire alle nozze gay.

Ma l’omofobia non c’entra nulla con le nozze gay (18/05/13)
Dall’omofobia alle nozze gay, tutto previsto dal “Manifesto Gay” del 1990.

Luca Di Tolve non può parlare, la lobby gay lo vieta (15/05/13)
Il circolo Pink-gay ha minacciato di contestare la testimonianza a Verona.

Campo che converte i gay effeminati? No, è una bufala (08/05/13)
Raymond Buys e il campo in Sudafrica: tutte balle omosessualiste.

Caso Biancofiore, etero e omo contro la lobby gay (06/05/13)
“Non faccio parte dei froci autorizzati a parlare in pubblico”, parla Nino Spirlì.

Nozze gay: l’APA senza credibilità, smentita dagli studi (03/05/13)
Ricattata dalla lobby gay, lo dicono i suoi ex presidenti.

No ad un mondo senza sessi, il bimbo ha diritto a padre e madre (27/04/13)
Due psicoanalisti francesi espongono drammaticamente il problema.

Omosessuali, incestuosi e poligamici chiedono il matrimonio (22/04/13)
Stesse richieste e stesso linguaggio: diciamo di si a tutti?

La femminista Naomi Wolf smentisce la teoria del gender (18/04/13)
Uomo e donna sono differenti fin nel cervello, lo dimostra anche un nuovo libro.

Non c’è alcun bisogno di riconoscere le coppie di fatto (17/04/13)
Quel che si vuole ottenere tramite le unioni civili è già realtà oggi.

Nessun paragone tra matrimonio gay e matrimonio interrazziale (14/04/13)
Il giornalista sul Telegraph mette alla berlina la propaganda omosessualista.

Scienziati sociali contro le adozioni gay (12/04/13)
Il compendio è stato inviato alla Corte Suprema americana.

Bimbo abusato da coppia gay, ignorato appositamente per anni (02/04/13)
«Se mio padre non fosse gay le mie lamentele sarebbero state ascoltate».

E’ redditizio opporsi pubblicamente alle nozze gay (25/03/13)
I negozi presi di mira dalle minacce omosessuali raddoppiano il fatturato.

Miguel Gordon, medico spagnolo: «ho lasciato l’omosessualità» (20/03/13)
«Posso testimoniare che il cambiamento è possibile», ha detto.

Lo psichiatra Renzi: «adozioni gay? Ostacolo al normale sviluppo» (16/03/13)
Il noto psicologo critica le fiabe omosessuali.

L’inconsistenza scientifica della teoria del gender (10/03/13)
L’opinione di diversi studiosi su questa favola anni ’90.

Avviata l’opera di normalizzazione della pedofilia (07/03/13)
Nel nuovo DSM diventa semplice “disturbo” e non più “malattia”.

Gli omosessuali di Homovox: «nozze gay sono una legge omofoba» (06/03/13)
Quattro omosessuali spiegano in un video la loro opposizione all’agenda LGBT.

Il conformismo omosessuale e il pericolo per chi si oppone (02/03/13)
Ne hanno fatto in tanti le spese, per ultimo Enresto Galli della Loggia.

Il sociologo Donati: «nuove famiglie? No, ce n’è una sola» (25/02/13)
Nel nuovo libro una raccolta di studi scientifici a sostegno della famiglia intesa dalla Costituzione.

Sei contro le adozioni gay? Allora vuoi far morire i bimbi africani (23/02/13)
Ecco il giochino retorico dei militanti LGBT.

Adozioni gay, risposta a Dacia Maraini (20/02/13)
La tuttologa de Il Corriere perfino contro la Costituzione italiana.

Madri indiane ‘surrogate’, una storia di schiavismo post-moderno (19/02/13)
Regolamentata la ‘surrogacy’ in India ma rimane ‘colonialismo biologico’.

La necessità di quote rosa smentisce le teorie LGBT (18/02/13)
Se l’uomo può sopperire benissimo alla mancanza della donna, perché le quote rosa?

I figli di coppie omo tendono a diventare omo (14/02/13)
Come smontare le accuse che arrivano dal mondo laicista.

Le adozioni gay annullano le rivendicazioni femministe (08/02/13)
Se l’uomo e la donna sono intercambiabili, che senso ha il femminismo?

Il “caso Bevilacqua” e le strumentalizzazioni sulle coppie di fatto (06/02/13)
Le coppie che scelgono legami liberi non hanno né doveri, ma neanche diritti.

Nozze e adozioni gay: il Corriere non convince i suoi lettori (03/02/13)
Tre sondaggi mostra l’inefficienza dell’opera di convincimento del noto quotidiano.

Il senso del matrimonio? E’ nel procreare ed educare i figli (01/02/13)
Interessante libro di tre docenti universitari in difesa del matrimonio naturale.

Nuovi psicologi prendono posizione contro l’adozione gay (30/01/13)
Migliarese, Simeone, Parsi ecc., altri giudizi autorevoli.

Nathalie de Williencourt: «noi omosessuali contro le nozze gay» (27/01/13)
Un’altra omosessuale prende posizione: “la famiglia è composta da uomo e donna”.

Omosessuali contro le nozze gay: «la famiglia è una sola» (23/01/13)
Parlano Julie Bindel e Alfonso Signorini.

Adozioni gay, risposta a Roberto Saviano (21/01/13)
Secondo lui i cattolici non devono influenzare la politica.

La psicologa Vegetti Finzi: «solo la coppia etero offre equilibrio» (19/01/13)
Alla psicologa ha risposto Fulvio Scaparro, al quale ha replicato Adriano Pessina.

Ecco perché è giusto opporsi al matrimonio gay (18/01/13)
La prof. Scaraffia replica alla presa di posizione della rivista Témoignage chrétien.

Nozze gay: risposta a Bernard-Henri Lévy (12/01/13)
Un banale ragionamento, cosa è accaduto al prestigioso filosofo?

Il giovane Andrea non si è suicidato per omofobia o bullismo (10/01/13)
La Procura di Roma chiude questa pista, fallita la strumentalizzazione di alcuni esponenti gay.

Ernesto Galli della Loggia: «da laico dico “no” alle nozze gay» (09/01/13)
L’editorialista de Il Corriere della Sera prende posizione.

Opporsi alle nozze gay non significa essere omofobi (07/01/13)
Giorgio Israel spiega perché, nonostante gli anatemi di Angelo Pezzana.

La pena di morte per gli omosessuali? La Chiesa dice no (20/12/12)
Contro il “Kill the gay bill” la Santa Sede e la Conferenza episcopale ugandese.

Il New York Times torna a parlare di ex gay (16/12/12)
Commento su un recente articolo del noto quotidiano americano.

L’omosessuale Delaume-Myard contro nozze gay (08/12/12)
Il documentarista francese prende posizione contro il governo francese.

L’omosessuale Ariño: «la Chiesa mi accoglie per come sono» (04/12/12)
La Chiesa cattolica invita all’accoglienza e alla non discriminazione degli omosessuali.

La provincia di Alberta contraria all’”agenda LGBT” nelle scuole (02/12/12)
L’Alberta School Boards Association respinge una politica mirata sull’omosessualità.

Roma: il ragazzo suicida non era gay, strumentalizzata la tragedia (28/11/12)
I compagni e gli insegnati smentiscono i quotidiani: “non era omosessuale”.

Platone, Seneca e Freud contro il delirio di Aldo Busi (25/11/12)
Dalle dichiarazioni pro-pedofilia all’apologia dell’omosessualità.

Il matrimonio omosessuale condannato nella Grecia classica (23/11/12)
Pubblicato il saggio “II matrimonio nella Grecia classica” di Colafemmina.

L’anticlericale Corrado Augias contrario alle nozze gay (16/11/12)
Il noto scrittore laicista in una dichiarazione sorprendente.

Francia: psicologi, filosofi, giuristi e sindaci contro le nozze gay (07/11/12)
Grande dibattito in Francia, anche diversi omosessuali si schierano contro.

Francia: per non discriminare i gay aboliti “mamma” e “papà” (24/10/12)
Aggiornamento sulla pericolosa situazione francese, interessanti critiche al “progetto Hollande”.

Minacce di morte per Rupert Everett: è contrario all’adozione gay (16/10/12)
L’attore aveva osato criticare i desideri della lobby LGBT.

No alle unioni civili (per etero e omo): ecco alcuni perché (15/10/12)
Una serie di interventi contrari all’iniziativa del Comune di Milano.

Minnesota: ecco l’intolleranza di alcuni sostenitori del “gay marriage” (08/10/12)
Giovani manifestanti discriminati da chi non la pensa come loro.

Pediatri italiani (SIPPS): «crescita peggiore per “figli” di coppie gay» (03/10/12)
Il presidente dell’associazione è preoccupato della militanza mediatica.

«Credo nel matrimonio uomo e donna», i gay gli danneggiano il fast food (29/08/12)
Ancora un’altra vicenda di violazione della libertà d’espressione e di pensiero.

Doug Mainwaring: «sono gay e contrario al matrimonio omosessuale» (30/09/12)
Un’altra voce critica si eleva dal mondo omosessuale.

Un’altra omosessuale finge aggressione omofobica, arrestata (26/09/12)
Un’altra vicenda di finta omofobia, a cosa mirano queste persone?

Doreena Paz: “il mio percorso, dall’omosessualità alla conversione” (22/09/12)
In esclusiva, la testimonianza dell’ex lesbica, ora felicemente fidanzata e in procinto di sposarsi.

L’attore omosessuale Everett: «niente di peggio di due genitori gay» (21/09/12)
La nota star mette in difficoltà la lobby LGBT.

Gay, 14 milioni di italiani la pensano come Cassano. Che si fa? (15/09/12)
Adesso multeranno tutti quanti?

La menzogna della “teoria del gender” e l’incapacità ad educare (14/09/12)
L’ultimo caso del padre che mette la gonna per imitare suo figlio.

Psichiatra Italo Carta contrario ad adozione gay: «violenza alla realtà e rischi patologie» (13/09/12)
Aggiornamento sulle recenti prese di posizioni di scienziati e istituzioni.

«Sono cresciuto con genitori omosessuali, è stata una disgrazia» (25/08/12)
Il docente Robert Lopez ha fatto “coming out”.

Il giovane gay ammette: «nessun attacco omofobo, mi sono fatto male da solo» (21/08/12)
Joseph Baken aveva detto alla polizia di essere stato picchiato per la sua omosessualità.

“BioEdge”: stretto legame tra nozze gay e uteri in affitto in India (19/08/12)
La lobby omosessualista sfrutta il corpo delle donne indiane in cambio di denaro.

Insulti e razzismo contro gli abitanti del Nord Carolina, contrari alle nozze gay (17/08/12)
Sul “Telegraph” dimostrato l’odio e il razzismo verso chi sostiene il matrimonio tradizionale.

Nuovo studio: matrimoni gay più instabili e probabili al divorzio (14/08/12)
Lo dimostra una serie di ricerche, per ultima quella realizzata dall’Università di Stoccolma.

Chiusa l’indagine su Regnerus: «è valido lo studio sui problemi di chi ha genitori gay» (06/09/12)
L’Università del Texas pubblica il responso dell’indagine invocata dalla lobby LGBT.

Esiste davvero il “cervello gay”? (26/07/12)
Fattori biologici e cerebrali nell’omosessualità.

Perché accettare le nozze gay e non incesto e pederastia? (03/09/12)
Se basta avere una relazione romantica basata sul consenso….allora si giustifica tutto.

Nuovo studio: maggior disagio per bambini di coppie gay (22/07/12)
Sul “Journal of Marriage and Family” pubblicata una ricerca di Daniel Potter.

Alberto Perez è uscito dall’omosessualità: «ora sono felice» (19/07/12)
Il giovane ex gay è stato aiutato dalla terapia riparativa di Richard Cohen.

Lo psichiatra Ablow: «approvo lo studio sui disturbi dei figli dei gay, ma temo a dirlo» (14/07/12)
Il bullismo omosessuale impaurisce lo scienziato, ma non accetta di passare per vittima.

«La mia vita distrutta da un padre gay», esce in Italia il libro (09/07/12)
Esce la biografia di Dawn Stefanowicz, cresciuta nella comunità LGBT di Toronto.

Mario Mieli, l’icona gay italiana tra coprofagia e sessualità con bambini (03/07/12)
A lui è dedicato il Circolo di cultura omosessuale.

Gruppo di scienziati conferma lo studio sui disturbi dei “figli” di genitori gay (01/07/12)
Appello di 18 scienziati sul sito della Baylor University.

Andrew Pierce: «sono omosessuale e mi oppongo alle nozze gay» (29/06/12)
Dopo Richard Waghorne, un altro “gay contro le nozze gay”.

California: legge impedisce aiuto a omosessuali egodistonici, psicologi contrari (23/06/12)
Scendono in campo la California Psychological Association e lo psicoanalista Jeffrey Satinover.

Studi mostrano gravi problemi per i bimbi cresciuti da genitori omosessuali (20/06/12)
Due studi, definiti “scientificamente rigorosi”, vengono pubblicati su “Social Science Research”.

Richard Waghorne, un gay contro le nozze gay (18/06/12)
Non si sente per nulla discriminato, perché le ragioni per opporsi sono valide e razionali.

La caccia alle streghe contro gli eretici Beppe Fioroni e Antonio Cassano (15/06/12)
Recenti attacchi a chi la pensa diversamente dal mainstream omosessuale.

Terapie riparative: la falsa “ritrattazione” di Robert Spitzer (10/06/12)
Ecco cosa c’è dietro alla lettera di scuse dello psichiatra.

Ma NAMBLA non era mica l’associazione di omosessuali pedofili? (05/06/12)
Cosa c’entra Emanuela Orlandi con questo?

Pediatri italiani (SIPO e SIPPS): «fortemente contrari ad adozioni omosessuali» (03/06/12)
Il presidenti delle due associazioni scientifiche intervistati da Klaus Davi.

Omosessualità, determinismo e libero arbitrio (31/05/12)
Ecco i risultati di un interessante studio pubblicato su Psychological Bulletin.

Pinguini gay: il “Corriere della Sera” e le marchette alla lobby Lgbt (27/05/12)
Notizie false pur di proseguire l’opera di “gayzzazione dell’Occidente”.

Identità di genere: pericolosa costruzione intellettuale (25/05/12)
Un interessante articolo di Marguerite Peeters.

Australia: 150 medici e psicologi contro le nozze gay (23/05/12)
Presentato un documento ufficiale al Senato australiano.

Alcuni privilegi degli omosessuali (17/05/12)
Favorendo i gay si discriminano gli eterosessuali.

L’associazione Agapo: ignorare gli omosessuali egodistonici è discriminazione (01/05/12)
Esistono gay che soffrono, ma agli omosessualisti non interessa.

Palermo: leader dei radicali picchia candidato sindaco per avere le unioni gay
(27/04/12)
Gaetano D’Amico, presidente di “Esistono i diritti” attacca fisicamente Fabrizio Ferrandelli (PD).

La rinascita dell’omosessuale Ruben Garcia (23/04/12)
Un’insoddisfazione perenne lo ha portato fino alla prostituzione, poi la conversione.

Franco Grillini e l’omosessualità egodistonica (18/04/12)
Le urla isteriche dell’Arcigay contro gli psichiatri.

L’omosessuale Matthew Todd: «il mondo gay è un inferno di infelicità» (12/4/12)
Il redattore della rivista “Attitude” svela “il problema dei problemi”.

L’omosessuale Fanshawe: «il problema non è l’omofobia, ma lo stile di vita gay» (02/04/12)
Promiscuità, droghe, infantilismo e ossessioni varie sono il tabù della lobby omosessuale.

Psicologi, filosofi e giuristi si oppongono alle nozze gay (27/03/12)
Un elenco di interventi, la pagina sarà in continuo aggiornamento.

A Strasburgo vince la famiglia naturale e i diritti del bambino (23/03/12)
La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro l’adozione e l’eterologa per le coppie omosessuali.

Omosessuali: dal diritto di famiglia alla famiglia di diritto (21/03/12)
Le contraddizioni e gli errori delle recenti sentenze.

Varese: la lobby omosessuale colpisce ancora (19/03/12)
La stampa danneggia l’immagine di una discoteca per una banalità.

Mi chiamo Andrea e ce l’ho fatta: sono uscito dall’omosessualità (13/03/12)
Andrea Ferrameo racconta a Uccr la sua testimonianza.

La conversione di Lisa Miller, ex lesbica in fuga per difendere la figlia (07/03/12)
Tuttora ricercata dalla sua ex compagna, Janet Jenkins e dall’amministrazione Obama.

La lobby omosessuale si vendica di Lucio Dalla, gli amici rispondono (06/03/12)
Sciacallaggio ideologico contro Lucio Dalla e la Chiesa.

Il Parlamento del Portogallo rifiuta le adozioni omosessuali (03/03/12)
Ancora una volta preservato il diritto dei bimbi a crescere con un padre e una madre.

Le ire omosessualiste contro Giovanardi, ma le frasi erano estrapolate (25/02/12)
Minacce di morte per qualcosa che non ha mai detto, lo stesso accade alla 14enne Sarah Crank negli USA.

Spagna: un libro contro l’ideologia di genere, il cosiddetto “lavaggio del cervello” (21/02/12)
Pubblicato in spagnolo, l’autore è il bioeticista Jorge Scala.

«Il matrimonio è tra uomo e donna», l’azienda gli dimezza lo stipendio (14/02/12)
La vicenda di Adrian Smith, ennesimo caso di violenza omosessualista.

La Nixon afferma: «ho scelto io l’omosessualità», ma questo non si può dire! (02/02/12)
La furia omosessualista si scaglia contro l’attrice, ha osato aggirare il divieto.

Perché una mamma e un papà sono indispensabili per ogni bimbo (31/01/12)
Due psicologi spiegano i motivi per cui solo la famiglia è luogo d’eccellenza per accogliere un figlio.

Spagna: promiscuità omosessuale riattiva malattia venerea (26/01/12)
Il linfogranuloma venereo diventa endemico se passa negli eterosessuali.

Bologna, flop del registro delle coppie di fatto: zero iscritti dal 1999 (19/01/12)
Eppure era un’esigenza nazionale….

Spagna: enorme successo per il libro di R. Cohen sugli ex-omosessuali (06/01/12)
Di pari passo cresce la violenza della lobby omosessuale contro il libro.

Studio USA: figli di genitori lesbiche più propensi ad essere bisessuali e omosessuali (29/12/11)
La ricerca è apparsa su “Archives of Sexual Behavior”.

L’ex gay Bennett: «la cura per l’omosessualità? Aver perdonato mio padre» (10/12/11)
La testimonianza di Stephen Bennett.

Studio inglese: il comportamento transessuale spiegato con l’autismo (07/12/11)
Una ricerca spiega il “Gender Identity Disorder”

Strategia del linguaggio gay: che cos’è realmente l’omosessualità? (02/12/11)
L’omosessualità si identifica solo con il comportamento, non c’è uno status biologico.

Anche il Messico ritiene che il matrimonio omosessuale non è un diritto dell’uomo (28/11/11)
Lo dichiara il vice presidente dei Diritti Umani dell’Ufficio del Procuratore Generale della Repubblica.

Perché il disagio degli omosessuali aumenta anche nelle società gay-friendly? (24/11/11)
La colpa non è dunque dell’omofobia.

L’ex presidente dell’APA: «dall’omosessualità si può uscire, l’APA è solo politica» (16/11/11)
Il dr Nicholas Cummings contro l’American Psychological Association e l’immutabilità dell’omosessualità.

Brasile: gli ex omosessuali vanno in televisione (07/11/11)
Le prossime puntate di “Mucho Man” incentrate sul cambiamento sessuale di un gay.

Eleonora Bianchini e “Il Fatto Quotidiano” contro gli ex-omosessuali: è polemica! (23/10/11)
La giornalista tenta un’assalto discriminatorio verso chi fa “coming out”.

Il “gene gay” non esiste, dunque… (22/10/11)
L’omosessualità è un comportamento e dunque non sono previsti determinati diritti.

Chiara Lalli e “Giornalettismo” discriminano gli ex omosessuali (12/10/11)
Reazioni scomposte alla notizia di un nuovo ex-omosessuale.

Studio USA: la terapia sugli omosessuali funziona e non danneggia (03/10/11)
La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Sex and Marital Therapy.

Omosessualità: «uscirne si può, io l’ho fatto!» (23/9/11)
Adamo Creato, ex omosessuale, racconta la sua esperienza.

Coppia omosessuale umilia il figlio adottivo vestendolo da donna: è polemica (16/9/11)
Il tribunale dei minori australiano toglie l’affidamento a due donne lesbiche.

Il governo australiano rifiuta il matrimonio omosessuale (03/9/11)
Il senato ha rifiutato una mozione presentata dai Verdi.

Gli omosessuali hanno diffuso l’AIDS nella popolazione umana? (24/8/11)
Una lettura non ideologica della storia dell’HIV pare confermare questa affermazione.

L’ex gay Greg Quinlan: «sono più discriminato ora di quando ero omosessuale» (22/8/11)
L’ex omosessuale ha attaccato pubblicamente la lobby gay americana.

Città brasiliana multa chi induce i bambini a diventare omosessuali (17/8/11)
620 euro a chi induce all’omosessualità, il 55% è contro le unioni gay.

Il giurista Kohler: «matrimonio tra uomo e donna non è equiparabile» (01/7/11)
L’esperto definisce il matrimonio un bene sociale non equiparabile a nulla.

Lo psicanalista Ballerini contro Veronesi: «l’amore è puro quando genera» (26/6/11)
L’oncologo ne spara un’altra delle sue.

New York: un omosessualista aggredisce difensori del matrimonio tradizionale (26/6/11)
Ancora un atto di violenza da parte della cultura omosessuale.

Una ricerca dimostra la potenza della lobby omosessuale (24/6/11)
Gli americani ritengono che il 25% della popolazione sia omosessuale.

Senatore difende la famiglia, gli omosessuali lo minacciano di morte (22/6/11)
La violenta lobby omosessuale entra ancora in azione.

Il 62% degli americani ritiene il matrimonio l’unione tra un uomo e una donna (21/6/11)
Solo il 35% pensa che il matrimonio possa riguardare anche gli omosessuali.

Omosessuali si nasce o si diventa? Ne parla Luca di Tolve (21/6/11)
Il noto ex omosessuale racconta la sua storia in un video.

Violenza omosessuale a Madrid: il sindaco e la famiglia cadono in un agguato (17/6/11)
Ancora una volta è entrata in azione la lobby omosessuale.

Milano: messa interrotta e botte ai fedeli per sostenere l’omosessualità (8/6/11)
Ancora una volta la lobby omosessuale si dimostra molto violenta.

Brasile, ritirato il kit anti-omofobia che promuove l’omosessualità nelle scuole (5/6/11)
Ecco cosa si nasconde dietro l’anti-omofobia.

Lo psicanalista Risè parla dei problemi dei figli di coppie omosessuali (31/5/11)
L’esperto è contrario all’adozione da parte delle coppie dello stesso sesso.

Il 65% degli americani contro la promozione dell’omosessualità nelle scuole (23/5/11)
Il sondaggio è stato commissionato dal World Net Daily.

Un altro ex gay fa “coming out”: «l’omosessualità non è genetica, ne sono uscito» (13/4/11)
Guillermo Márquez ha deciso di raccontare la sua storia di conversione.

Ora anche la pedofilia diventa “variante naturale della sessualità” (11/4/11)
Alcuni psicologi canadesi usano gli argomenti a sostegno dell’omosessualità.

Lo stato del Minnesota rifiuta di legalizzare il matrimonio omosessuale (9/4/11)
I giudici ribadiscono che il matrimonio è fondato dall’unione di un uomo e di una donna.

Colorado: definitivamente respinto il disegno di legge sulle unioni omosessuali (6/4/11)La House Judiciary Committee ferma un tentativo di minare la famiglia.

Corte d’Appello americana: «non si possono soffocare le critiche agli omosessuali» (26/3/11)
Sentenza storica per la costituzione americana: riconosciuta la libertà d’opinione.

«Sono Luca, ero gay, ne sono veramente uscito e sono veramente discriminato» (20/3/11)
Luca di Tolve racconta di essere uscito dall’omosessualità.

Giornalista inglese critica la lobby omosessuale e riceve minacce di morte (4/3/11)
Il caso di Melanie Philips conferma che la lobby stia passando dalla parte del persecutore.

Lo psicoterapeuta Cohen: «ero omosessuale ora aiuto migliaia di persone (11/2/11)
Da quindici anni permette a uomini, donne e adolescenti di recuperare la propria identità sessuale.

Elton John padre? Con che diritto priva il figlio dal rapporto con la madre? (2/2/11)
Un adulto, etero o omosessuale, non può privare una creatura del fondamentale rapporto con la madre.

Corte Europea: il matrimonio omosessuale non è un diritto (14/7/10)
Il diritto di sposarsi e il riconoscimento legale sono garantiti solo a coppie formate da uomo e donna.

Lo psicologo Nicolosi: «l’omosessualità è un disordine affettivo» (2/6/10)
Lo psicologo ogni giorno incontra ed aiuta gli omosessuali con la terapia riparativa.

Ecco i problemi delle “coppie di fatto” (26/5/10)
L’equiparazione non risponde ad alcuna necessità, e viola il principio di uguaglianza costituzionale.

Lo psichiatra Fitzgibbons: «Bertone ha ragione su omosessualità e pedofilia» (21/4/10)
Lo scienziato conferma gli studi citati dal card. Bertone.

Nichi Vendola difende la Chiesa sulla “questione omosessualità” (16/4/10)
Il governatore della Puglia, omosessuale dichiarato, dichiara di essere sempre stato accolto dalla chiesa.

L’ateo Zapatero proibisce le favole con amore eterosessuale (13/4/10)
All’indice dei libri proibiti vanno Cenerentola e Biancaneve.

 

—————–

ABORTO E PILLOLE ABORTIVE/CONTRACCETTIVE

«Avevo scelto di fare il ginecologo per far nascere i figli, non per eliminarli» (25/02/17)
Parla l’ultimo ginecologo abortista del Molise, il dott. Michele Mariani.

L’embrione umano guida il suo stesso sviluppo, lo dimostra uno studio (16/02/17)
L’autonomia dello zigote smonta gli slogan femministi del “corpo è mio”.

Polonia, aborto limitato e ottima la salute delle donne (07/02/17)
Divieto di aborto e mammane: ma gli studi dicono l’opposto.

Affetta da disabilità e scartata da tutti, oggi ha aperto la sua pasticceria (19/01/17)
A Boston il forno Collette’s è gestito da Collette Divitto, ragazza con sindrome di Down.

Il ginecologo abortista ammette la crisi: «ho la nausea, vorrei diventare obiettore» (11/01/17)
Le confessioni scioccanti del dott. Massimo Segato, vice primario di Ginecologia.

Vedi quel segno sulla fronte? L’ho subito in nome del “diritto della donna” (17/06/16)
Hope è una sopravvissuta all’aborto, oggi porta i segni del tentato omicidio.

Nascite premature e aborto, dimostrato definitivamente il legame (10/06/16)
L’aborto porta all’elevato rischio di un successivo parto pretermine, mettendo a rischio la vita del neonato.

Davvero il mondo sarebbe un posto migliore senza queste persone? (08/06/16)
La sindrome di Down e l’aborto eugenetico, un padre trova la forza per scuotere le coscienze.

«Sono un ginecologo ateo e non pratico l’aborto. In nessun caso» (26/04/16)
Riccardo Cortelazzi, obiettore di coscienza non per motivi religiosi ma medici e scientifici.

Per Umberto Veronesi «l’aborto è un male», ma l’embrione non era un grumo di cellule? (16/04/16)
L’oncologo torna a contraddirsi, l’interruzione di gravidanza e la posizione morale.

Obiezione di coscienza, Papa Francesco risponde all’Europa: «è un obbligo morale!» (12/04/16)
Nell’omelia il Papa replica alla sentenza del Consiglio d’Europea.

Il medico abortista Gian Benedetto Melis: «la vita? Inizia alla nascita» (20/01/16)
In una intervista Gian Benedetto Melis difende l’interruzione di gravidanza ma si contraddice.

Dacia Maraini: «l’aborto è violenza al nascituro e alla donna, ma sono favorevole» (17/12/15)
Contraddizioni di una femminista storica.

Bomba demografica? Una bufala, ora lo dice anche l’Onu (16/12/15)
L’inverno demografico è la preoccupazione dell’Onu e degli economisti, altro che Malthus!

Papa Francesco: «si contraddice chi difende il debole e non protegge l’embrione» (06/11/15)
Il Pontefice ha incontrato il Movimento per la Vita.

Legame tra aborto e crisi economica? Mons. Luigi Negri ha ragione (08/02/15)
Il legame tra denatalità e crisi economica è fuori dubbio.

Ronaldo vince il Pallone d’Oro, sua madre voleva abortirlo (22/01/15)
La donna ha diritto di scegliere e le vite degli altri vengono soppresse in nome di questo diritto.

La gravidanza protegge la donna dal cancro al seno (04/11/14)
Il nuovo studio realizzato dal Fox Chase Cancer Center

Per l’Unicef l’aborto selettivo è violenza (e se è motivato da altro?) (25/10/14)
Continua l’ipocrisia: l’aborto selettivo è violenza, l’aborto per impreparazione della donna no.

Anche chi ha la sindrome di Down può essere felice (15/05/14)
Il bellissimo video dei bambini con handicap che tranquillizzano i genitori.

Per l’Unicef l’aborto selettivo è violenza (e se è motivato da altro?) (25/10/14)
Continua l’ipocrisia: l’aborto selettivo è violenza, l’aborto per impreparazione della donna no.

Veronesi si contraddice: «abortire è un evento grave». Perché mai? (09/10/14)
Perché l’aborto sarebbe un “male” se l’embrione è un non-essere umano?

Se il feto non è una persona perché occorre salvaguardarlo? (02/06/14)
Le contraddizioni dell’American Congress of Obstetricians and Gynecologists.

Maurizio Mori dimostra che l’obiezione di coscienza è un dovere (14/05/14)
Autogol del presidente della “Consulta di bioetica”.

Già arenata l’ennesima crociata contro i medici obiettori? (05/04/14)
Nel frattempo crescono i ginecologi obiettori sia in Italia che in America.

Medico abortista: «il feto umano? Come il condannato a morte» (24/03/14)
Lo afferma Javier Valdés, presidente della Galizia Society of Contraception.

La decrescita demografica è un male per l’economia (14/03/14)
Parla Kenneth Rogoff, docente di economia all’Harvard University.

«Sola ad abortire nel bagno dell’ospedale», ma è una bufala (12/03/14)
L’Asl di Roma ha verificato: “la donna è stata assistita da due medici non obiettori”.

L’aborto e il “cattolico” Nicola Surico (16/12/13)
E’ la legge a determinare cosa è giusto e cosa è sbagliato?

Le curiose correlazioni di Giovanni Sartori (14/12/13)
Il prof. Masiero critica l’editoriale “Corriere della Sera”.

Nuovo studio: aborto indotto associato al cancro al seno (03/12/13)
La ricerca è stata pubblicata su “Cancer Causes & Control”.

La contraccezione non elimina gli aborti (li aumenta) (28/11/13)
Nei Paesi in cui è maggiormente diffusa aumentano gli aborti.

Le fragili motivazioni dei ginecologi non obiettori (25/11/13)
Praticare aborti è un dramma, dicono, ma non spiegano perché.

L’aborto è un pericolo per la donna (21/11/13)
Intervista al neonatologo Bellieni da parte di “Genethique”.

Contraddizioni femministe: abortire in base al sesso è eugenetica (13/11/13)
Caterina Soffici si lamenta dell’aborto (ma solo verso le bambine).

Le ragioni contro l’aborto di Pier Paolo Pasolini (03/11/13)
L’aborto è la “legalizzazione dell’omicidio”.

E’ “buona” l’eugenetica contro i bambini Down? (13/10/13)
La risposta del prof. Rocchi alle tesi di Chiara Lalli.

Sei risposte a chi sostiene l’aborto (09/10/13)
La difesa della vita è l’unica posizione ragionevolmente accettabile.

La vita prenatale e le capacità sensoriali (30/09/13)
La vita umana comincia al momento del concepimento, non al parto.

Aumentano i ginecologi obiettori? La realtà vince sull’ideologia (29/09/13)
Non si può uccidere quel che è una persona umana, finalmente i medici si ribellano.

Bomba demografica? La bufala della mancanza di risorse (27/09/13)
L’uomo dispone sempre di risorse alternative in natura.

Conseguenze fisiche e psichiche dell’aborto: stato delle ricerche (10/09/13)
Aggiornamento sulle recenti novità.

Salute materna: meglio una gravidanza indesiderata che l’aborto (27/08/13)
La meta-analisi è stata pubblicata su “Psychiatry and Clinical Neurosciences”.

El Salvador: Beatriz sta bene, l’aborto non è mai necessario (23/08/13)
Figuraccia internazionale per “Amnesty International”.

Ciò che il buon senso già sa, la scienza conferma (18/07/13)
Riflessione del dott. Bruni su nuovi studi scientifici.

Perché l’aborto è un dramma se lo zigote è un grumo di cellule? (07/08/13)
Non c’è nessun argomento convincente a favore dell’interruzione di gravidanza.

Zagrebelsky lo conferma: «l’aborto non è un diritto» (17/07/13)
Vladimiro Zagrebelsky affronta con coraggio un argomento politicamente scorretto.

Nuovo studio: l’aborto legalizzato aumenta mortalità materna (11/07/13)
La ricerca pubblicata su “Journal of American Physicians and Surgeons”.

Il “caso Savita” e le balle degli abortisti (08/07/13)
Il rapporto Arulkumaran non ha imputato la morte al mancato aborto.

Soltanto i medici obiettori rispettano l’etica della medicina (05/07/13)
Negli USA sono l’83% e sanno che l’aborto non è un diritto.

La donna con sindrome di Down: «l’aborto non mi ha fregata» (26/06/13)
Il video di Cristina Acquistapace, oggi suora laica.

L’aborto influisce sulla crisi demografica ed economica (23/06/13)
L’opposizione all’aborto non riguarda soltanto questioni etiche.

Legge 194: la grande menzogna degli aborti clandestini (18/06/13)
I dati erano falsi e ancora oggi vengono usati contro l’obiezione di coscienza.

La prova biologica dell’individuo-persona dal concepimento (06/06/13)
L’embrione è persona fin dal concepimento, lo dice la biologia.

La diagnosi prenatale e l’ipocrisia di chi è “contro le differenze” (04/06/13)
E’ giusto abortire i down e poi chiedere di abbattere le differenze?

L’obiezione di coscienza anche per assistenza indiretta all’aborto (03/06/13)
Importante sentenza della Court of Session di Edimburgo, precedente fondamentale.

L’aborto rovina la donna: lo dicono gli studi (ma non Chiara Lalli) (27/05/13)
Intervista alla psicologa Maria Cristina Del Poggetto.

La bioetica laica insiste: «si all’infanticidio per i neonati» (19/05/13)
Nuovo saggio pubblicato su Journal of Medical Ethics.

El Salvador: donna muore senza aborto? No, è una bufala (10/05/13)
Su tutti i giornali la stessa storia, ma Beatriz è stabile e curabile.

La Laiga: «nel 2016 termineranno gli aborti»…evviva! (07/05/13)
L’obiezione di coscienza farà vincere il diritto alla vita.

Tutti dalla parte delle persone Down: e l’aborto selettivo? (04/05/13)
Manifestazioni con star e vip, ma c’è puzza di ipocrisia.

Cinque modi per fermare l’aborto (02/05/13)
Mettiamo la cultura della morte alla porta, ecco come.

Cile e Irlanda: aborto illegale ed elevata salute della donna (29/04/13)
Il dott. Koch sfata il mito usato per chiedere leggi permissive.

L’aborto è un forte trauma negativo per la donna
Lo psichiatra liquida i negazionisti delle conseguenze dell’IVG.

La prova psicologica della personalità dell’embrione (12/04/13)
Recensione al nuovo libro di Carlo Casini.

Jack Nicholson: «sono contro l’aborto, grato per la vita» (10/04/13)
Figlio di una ragazza madre, ha rischiato di non nascere.

Nuovo studio: EllaOne è abortiva, impedisce annidamento (09/04/13)
Lo studio pubblicato su Trends in Pharmacological Sciences.

Chiara Lalli e l’aborto, un approccio poco scientifico (20/03/13)
Recensione all’ultimo libro di Chiara Lalli.

Ricercatori all’ONU: «aborto illegale aiuta la salute della donna» (15/03/13)
In Irlanda tassi di mortalità migliori dei Paesi abortisti.

Studio canadese: «l’aborto aumenta il rischio di nascite premature» (12/03/13)
Effettuato dalla McGill University di Montreal.

La pillola del giorno dopo è abortiva, lo dicono gli esperti (07/03/13)
Lo ha affermato il dr. James Trussell, membro di Planned Parenthood.

«L’aborto non è mai necessario per la salute psichica della donna» (06/03/13)
La Commissione irlandese ha interpellato medici e scienziati.

Salute e aborto in Uganda: le balle del Guttmacher Institute (03/03/13)
Nuovo rapporto dell’ente abortista.

La verità sulla pillola abortiva EllaOne (02/03/13)
Commento alla tesi della dott.ssa Anna Fusina.

Metodo Billings per regolare la fertilità: etico ed efficace! (05/03/13)
E’ morta Evelyn Billings, co-ideatrice di un metodo etico alternativo alla contraccezione.

Le femministe italiane stravolgono la legge 194 (24/02/13)
L’aborto in Italia non è lecito ma è un’eccezione.

Ecco perché il feto umano è da considerarsi persona (21/02/13)
Il codice civile deve aggiornarsi alle nuove evidenze scientifiche.

Se l’aborto fallisce, cominciano le gioie di una nuova vita (16/02/13)
Due storie di soppressioni mancate.

«Che importa se l’aborto termina una vita umana?» (09/02/13)
Cambia la strategia “pro-choice”, oggi non rifiutano più l’evidenza.

Medici abortisti hanno più disturbi e minor gioia di vivere (04/02/13)
Studio pubblicato su Nursing Ethics.

Italia e Usa: l’aborto legalizzato attraverso la menzogna (02/02/13)
Le sentenze Roe vs Wade e Doe vs Bolton, e la diossina di Seveso.

La Francia scopre la pericolosità dei contraccettivi ormonali (30/01/13)
Limitata la diffusione dopo le denunce da parte delle donne.

Cinque donne concepite dopo uno stupro: “non siamo un errore” (27/01/13)
Anche chi è concepito da uno stupro ha diritto alla vita, queste donne lo dimostrano.

Welfare migliore? La Cina incentiva le nascite (25/01/13)
Primi provvedimenti per invertire la tendenza della bassa natalità.

La bioetica laica lo ribadisce: «è legittimo uccidere un neonato» (23/01/13)
Alberto Giubilini e Francesca Minerva invitati all’Università di Torino.

Guttmacher Institute ha gonfiato i numeri sugli aborti clandestini (21/01/13)
Nuovo studio: nessuna relazione tra aborto illegale e mortalità materna.

Nuovo studio: diffusione contraccettiva non riduce i tassi di aborto (11/01/13)
Ricerca pubblicata su PlusOne conferma studi precedenti.

EllaOne: ecco come spacciare l’aborto per contraccezione (05/12/12)
Il grande inganno della pillola dei cinque giorni dopo.

Due nuovi studi: aborto indotto causa cancro al seno (04/12/12)
Studi recenti confermano la dannosità dell’aborto per la salute della donna.

Acta Pediatrica: legame tra aborto indotto e maltrattamento figli (18/11/12)
L’aborto ha un impatto grave e duraturo sulla salute psicofisica della donna.

Aborto: necessità di un vero consenso informato nei consultori (12/11/12)
Editoriale importante apparso sul National Post.

Sindrome di Down: sono davvero vite inutili, sprecate, dannose? (04/11/12)
Le indagini mostrano che queste persone e i loro parenti si reputano felici.

La gravidanza giova alla salute della donna (11/03/12)
La dott.ssa Sciubba commenta recenti studi scientifici.

La Chiesa e il Mpv aiutano le donne vittime dei traumi post aborto (01/11/12)
A Roma aperti due centri di consulenza: “Da donna a donna”.

La bimba Down dev’essere risarcita perché è nata (31/10/12)
La controversa sentenza declassa il concepito da ‘uomo’ ad ‘oggetto di tutela’.

Attori e cantanti celebri oggi, tentati aborti di ieri (22/10/12)
Justin Bieber, Bocelli e Susan Boyle accomunati dall’essere scampati all’aborto.

Aborto : fortunatamente aumentano gli obiettori di coscienza (21/10/12)
Buone notizie per i futuri concepiti d’Italia.

I contraccettivi gratuiti non prevengono l’aborto, ecco perché (18/10/12)
Il dott. Renzo Puccetti mostra l’inattendibilità di un recente studio su Obstetrics & Gynecology.

Il video delle due gemelle unite per la testa: messaggio agli abortisti (13/10/12)
“Anche loro hanno il diritto ad essere qui” dicono i genitori.

«Sono nato da uno stupro: grazie mamma per non aver abortito» (08/10/12)
Da qualcosa di orribile può nascere del bene, non si risponde con violenza alla violenza.

Un singolo aborto aumenta rischio di nascite premature (05/10/12)
Lo dimostra il dott. Siladitya Bhattacharya: 37% di probabilità in più nella successiva gravidanza.

La psicologa Foà e le conseguenze dell’aborto sui genitori (04/10/12)
La consulente del CAV Mangiagalli di Milano si occupa della sindrome post aborto.

Svelata la politica “mafiosa” dell’ente abortista Planned Parenthood (30/09/12)
Dall’esperienza diretta dell’autrice, un libro rivela le trame politiche e i finanziamenti pubblici dietro Planned Parenthood.

Simposio medico di Dublino: «l’aborto non serve per salvare la vita della donna» (27/09/12)
Valorizzato positivamente il divieto di aborto presente in Irlanda.

Buone notizie per la natalità a Jesi: tutti i medici sono obiettori di coscienza (19/09/12)
Il diritto all’obiezione è inviolabile ed è rivendicato da sempre più medici.

Tre professionisti coerenti ed amanti della vita umana (18/09/12)
Tre belle testimonianza: Mario Melazzini, Elvira Parravicini e Angelo Vescovi.

Nuovo studio: aborto indotto aumenta il tasso di mortalità della donna (17/09/12)
L’indagine è stato pubblicata su “Medical Science Monitor”.

L’enigma della Sfinge e il continuum dell’esistenza umana (12/09/12)
Piccolo compendio di embriologia per rispondere a cosa sia l’embrione umano.

«Grazie per non aver abortito», lettera di un bambino cresciuto a sua madre (08/09/12)
La gratitudine verso i genitori per averci fatto nascere è sempre più necessaria nel mondo di oggi.

Nuovo studio: correlazione tra aborto indotto e cancro al seno (31/08/12)
Lo studio è stato pubblicato su “Asian Pacific Journal of Cancer Prevention”.

Il genetista Jouve contrario all’aborto: «l’embrione è un essere umano» (20/08/12)
Lo scienziato accoglie con favore l’imminente modifica della legge sull’aborto in Spagna.

«Procuravo aborti, uccidevo bambini, oggi mi batto per la vita» (13/08/12)
La storia di due ginecologi: Carol Everett e Antonio Oriente.

“L’obiettore è un buon medico”, parla Stefano Bruni (28/07/12)
Terza intervista di UCCR in difesa della libertà di coscienza.

Nuovo studio: pillola anticoncezionale aumenta rischio di infarto e ictus (27/07/12)
Studio pubblicato sul prestigioso “New England Journal of Medicine”.

Dovevano essere abortiti, ma la forza della vita li ha salvati (26/07/12)
Quattro storie di quattro bambini felici, di quattro mancati aborti.

Medici e farmacisti possono obiettare anche sulla “pillola del giorno dopo” (25/7/12)
L’associazione “Scienza&Vita” chiarisce come stanno le cose rispetto alla legge.

Pillola anticoncezionale aumenta pressione sanguigna (20/07/12)
Oltre ad una sessualità irresponsabile, anche danni per la salute delle donne.

Ecco tutta la pericolosità dell’aborto volontario per la donna (18/07/12)
Autogol della cultura pro-death nel tentativo di sbugiardare i critici dell’aborto.

Movimento per la Vita: 17mila i bambini salvati dall’aborto nel 2011 (17/07/12)
Esce il report 2011: 60mila donne aiutate e 17mila bimbi nati

Non esiste nessun diritto all’aborto (01/07/12)
La Corte Costituzionale non ha esaminato la costituzionalità dell’aborto, che non è un diritto.

Le violenze abortiste contro i pro life non si fermano (ecco i video) (21/06/12)
Tra Canada e Stati Uniti una serie ripetuta di violenza contro i volontari pro life.

Dott.ssa Lanfranchi: «uso di anticoncezionali minaccia salute delle donne» (18/06/12)
L’oncologa tiene una relazione al simposio organizzato dalla American Life League.

Studio conferma: collegamento tra aborto e nascita prematura (17/06/12)
Un’altra ricerca evidenza la questione, sotto accusa l’indifferente comunità medica.

Buone notizie: nel Lazio il 91% dei ginecologi è obiettore di coscienza (16/06/12)
Alla faccia della Consulta di Bioetica di Maurizio Mori.

La commercializzazione di EllaOne è un inganno per la donna (14/06/12)
L’unica alternativa è il ritiro in quanto è in contraddizione con la legge italiana.

Obiezione di coscienza in Svezia e negli USA: un confronto sulla libertà (11/06/12)
In uno stato si incriminano i medici obiettori, nell’altro la salvaguardia della libertà è estesa anche ai farmacisti.

Il meccanismo abortivo di EllaOne (10/06/12)
Ecco perché la pillola dei cinque giorni dopo ha anche un effetto abortivo.

Planned Parenthood (e Obama) a favore dell’aborto come selezione del sesso (05/06/12)
Un video incastra l’ente abortista più grande del mondo.

Gran Bretagna: più contraccezione significa più aborti (30/05/12)
Fallimento delle politiche abortiste.

Emma Bonino (e schieramento abortista): «l’obiezione di coscienza è una malattia, va debellata» (28/05/12)
Le posizioni fondamentaliste, da Rodotà alla Bonino, dalla AIED alla Consulta di bioetica laica.

Studio scientifico: il divieto di aborto non aumenta la mortalità materna (21/05/12)
Sfatata la più grande leggenda promossa dagli abortisti.

L’economista Cowen: «poche nascite, questo è il problema dell’Italia» (18/05/12)
Il celebre studioso confuta la “bomba demografica” pannelliana.

Grazie al progresso scientifico si riduce la liceità all’aborto (09/05/12)
Aldo Vitale spiega perché oggi è impossibile accettare l’aborto dopo la 20° settimana di gravidanza.

Lisa Cantiano (“Vita di Donna”): «l’aborto uccide una vita? No, dirlo è ideologia» (07/05/12)
Controversa posizione contro l’evidenza scientifica e la Sindrome post aborto.

Tre ricercatori spiegano perché l’embrione è persona umana (24/04/12)
Ne parlano il genetista Palka e il dott. Angioli e Mancuso.

Quanto rumore per quei 90 embrioni uccisi: ma non erano solo “materiale biologico”? (12/04/12)
Ipocrisia e contraddizioni sull’incidente al San Filippo Neri.

Nuovi studi: aborto e depressione, gravidanza e salute fisica (11/94/12)
Due studi si accodano alle evidenze scientifiche emerse negli ultimi anni.

La FAO smentisce radicali e neomalthusiani: «nel 2050 ci saranno cibo e risorse per tutti» (04/04/12)
Nessuna bomba demografica, bastano politiche di sicurezza alimentare migliori.

La psicologa Baccaglini descrive la Sindrome post aborto (31/03/12)
Ancora c’è qualcuno che giustifica l’aborto parlando di salute della donna.

Le pro-choice amano l’aborto: «la più bella scelta della vita» (29/03/12)
Tra delirio e rimozione: testimonianze incredibili di femministe pro-choice.

Dr. John Crown: «mai un caso in cui l’aborto fosse veramente necessario» (25/03/12)
La falsa propaganda abortista sbugiardata dal celebre medico irlandese e dalla ricerca.

In Danimarca la guerra alla sindrome di Down a colpi di aborto (21/03/12)
Ritorno dell’eugenetica nel laicissimo Stato europeo.

Al Policlinico di Napoli vince la vita, nessun medico abortista (20/03/12)
Nell’ospedale vi sono solo medici obiettori, i bambini possono nascere.

Doveva essere abortito, oggi è un bimbo bellissimo (17/03/12)
I medici consigliarono di abortire Ryan, ma la scelta contraria dei genitori è stata ripagata.

Gli abortisti in affanno osteggiano l’uso dell’ecografia 4D (14/03/12)
La giornalista di “Repubblica”, Gina Pavone, contro l’ecografia quadrimensionale.

Legami tra aborto, HIV e tossicodipendenza (10/03/12)
L’aborto alza la probabilità di avere una storia di tossicodipendenza.

Solo i credenti si oppongono all’aborto? No, ecco l’associazione “Atei pro-life” (09/03/12)
Contro l’aborto con ragioni laiche.

Crescono gli obiettori perché i medici si accorgono chi è l’embrione (04/03/12)
Il giurista Filippo Vari difende l’obiezione di coscienza.

Ricercatori della Consulta di Bioetica: «l’infanticidio è lecito come l’aborto» (03/03/12)
Studio shock fa il giro del mondo, ma è un clamoroso autogol degli abortisti.

Femministe contro cimitero per feti abortiti, ma le donne si ribellano (27/2/12)
Dura reazione delle lettrici di “Se non ora quando” contro Alessandra Bocchetti.

La trasmissione “Italia sul Due” con Gianna Jessen, sopravvissuta all’aborto (15/02/12)
Ecco il video della trasmissione.

La scienza contro i “pro-choice”: l’aborto aggrava la salute psichica della donna (12/01/12)
Ormai è un’evidenza: la giustificazione degli abortisti non regge più.

L’aborto indotto aumenta il rischio di isterectomia e sanguinamento vaginale (05/01/12)
Continua la pubblicazione di studi sulle conseguenze dell’interruzione di gravidanza.

Importante studio: «l’aborto aumenta dell’81% il rischio di malattie mentali» (30/12/11)
Lo dimostra la più grande stima quantitativa dei rischi disponibili nella letteratura mondiale.

“Sento dunque sono”: il feto umano percepisce i suoni precocemente (23/12/11)
La pediatra Barbara S. Kisilevsky spiega i suoi studi.

Il biologo Biava: «l’embrione è una persona, la scienza lo conferma» (22/12/11)
Il ricercatore presso l’Irccs di Milano si espone sulla recente sentenza della Corte europea.

Stefano Rodotà scatenato contro i medici obiettori, il giudice Rocchi gli risponde (17/12/11)
Gli argomenti di Rodotà confutati da Giacomo Rocchi.

Nuovo studio: il feto umano partecipa attivamente al suo sviluppo (25/11/11)
L’ambiente fetale è fondamentale, al contrario di quanto sostengono gli abortisti.

Canada: il 72% dei cittadini contro l’aborto (08/11/11)
Lo stabilisce un’indagine di Environics.

Esercito di obiettori tra i medici, ma la 194 non è in pericolo (30/10/11)
L’associazione abortista Laiga lancia «l’allarme» e accusa d’incostituzionalità l’obiezione di coscienza.

La bufala della “bomba demografica” smontata ancora una volta dai demografi (28/10/11)
Varie prese di posizione contro le teorie degli eco-abortisti.

EllaOne: l’ennesima aggressione alla vita mascherata da contraccezione (26/10/11)
Stefano Bruni spiega perché la pillola dei 5 giorni dopo è abortiva.

Aborto: l’Irlanda non si piega al volere dell’Onu (22/10/11)
L’interruzione di gravidanza rimane illegale.

Oltre 30 intellettuali avviano una campagna pro-life: «l’aborto non è un diritto» (15/10/11)
Presentate alle Nazioni Unite 9 dichiarazioni pro life.

La “Sindrome post aborto” è presente anche nei bimbi sopravvissuti (12/10/11)
Stefano Bruni descrive una conseguenza dell’aborto di cui poco si parla.

Aborto: un triste primato non riconosciuto (10/10/11)
L’aborto è la prima causa di mortalità.

Nuovo studio: l’Oms diffonde l’AIDS in Africa con un contraccettivo (09/10/11)
Il contraccettivo ormonale Depo Provera raddoppia il rischio di contagio.

Regno Unito: si abortisce anche chi ha il labbro leporino (08/10/11)
Dal caso limite si passa inevitabilmente ad ogni caso minimamente problematico.

Michigan (Usa): l’aborto a nascita parziale diventa illegale (04/10/11)
L’atroce pratica abortiva diventa finalmente illegale.

Bimba sopravvissuta all’aborto muore dopo cinque anni (02/10/11)
Un’altra bimba morta per rispettare i diritti della donna.

Piemonte: i manifesti pro-life restano, sconfitta della lobby abortista (01/10/11)
Ennesimo tentativo (fallito) di repressione della libertà d’espressione.

Linda: una piccola storia irrazionale (30/9/11)
Quando a vincere è la vita.

I problemi biogiuridici della “gravidanza indesiderata” (o wrongful pregnancy) (26/9/11)
Aldo Vitale illustra le nuove frontiere degli orientamenti giurisprudenziali.

Texas: l’ente abortista Planned Parenthood costretto a chiudere quattro cliniche (21/9/11)
Cresce l’incidenza del mondo pro-life in America.

Canada, donna strangola un neonato ed è libera: «è solo un aborto in ritardo!» (19/9/11)
La mentalità abortista ha permesso l’accettazione dell’infanticidio.

Allarme demografico in Russia: bisogna far nascere i bambini (13/9/11)
Il Population Research Institute (PRI) ha realizzato un documentario sulla grave crisi demografica in Russia.

Studio scientifico dimostra che 7 donne su 10 soffrono di conseguenze per l’aborto (08/9/11)
Lo stabilisce l’Elliot Institute con una metanalisi.

L’aborto aumenta il rischio di disturbi mentali dell’81% (05/9/11)
Ancora una volta dimostrato che l’aborto danneggia la salute della donna.

L’efficienza della vita non stabilisce chi è degno o non degno di vivere (03/9/11)
La storia di Giulia raccontata nel libro di Fabio Cavallari.

USA: flop della raccolta fondi per Planned Parenthood (29/8/11)
Innumerevoli proteste hanno bloccato l’iniziativa.

Crescono i medici obiettori negli USA: oggi sono l’86% (28/8/11)
Lo studio è stato pubblicato su Obstetrics and Gynecology.

In vendita un nuovo ed efficace software per il controllo naturale della fertilità (26/8/11)
Quando la tecnologia sostiene la bioetica cattolica…

Il Canada teme il sottopopolamento: pronti ad incentivare l’aumento demografico (25/8/11)
Il ministro delle Finanze, Jim Flaherty, preoccupato dalle conseguenze.

La maggioranza degli americani rifiuta la diffusione gratuita degli anticoncezionali (24/8/11)
Il sondaggio è stato realizzato dal Rasmussen Reports

Studio scientifico: la pillola contraccettiva causa coaguli nel sangue (23/8/11)
Lo ha stabilito in uno studio la Stanford University School of Medicine.

Il Principe del Liechtenstein: «qui l’aborto non verrà mai legalizzato» (22/8/11)
Il reggente del Liechtenstein porrà il veto ad un eventuale proposta di legalizzazione.

Il demografo Rosina risponde ai soliti eco-allarmismi di Giovanni Sartori (20/8/11)
La bomba demografica è ampiamente disinnescata, eppure qualche anziano politologo…

Nuovo studio scientifico: gli stati vegetativi hanno coscienza di sé e del mondo (19/8/11)
Lo stabilisce il Coma Science Group studiando l’attività onirica.

Il legame tra aborto e cancro al seno ha ucciso 300 mila donne negli USA (18/8/11)
Lo dichiara Joel Brind, biologo ed endocrinologo dell’University of New York.

Italia: meno aborti, meno contraccezione chimica e più “pro life” (17/8/11)
Ecco i dati presentati dall’ultima Relazione del ministero della Salute.

Il progresso scientifico contro l’aborto: oggi si opera un feto umano di 20 settimane (14/8/11)
Per la prima volta in Italia è stata eseguita questa operazione.

L’economo Grenham: «il quarto figlio di Beckham? Ottima notizia per il pianeta!» (11/8/11)
L’esperto smentisce le tesi maltusiane sul “boom” demografico.

Sud Italia: oltre 3 ginecologi su 4 sono obiettori (10/8/11)
A più di 30 anni dall’approvazione la legge sull’aborto continua a non decollare.

La RU486 diventa “pillola assassina” anche negli Stati Uniti… (16/7/11)
Pubblicato un terribile rapporto del Food and Drugs Administration.

Spagna: aumentano del 45% i minori che decidono di non abortire (13/7/11)
Lo stabilisce la Fundación Redmadre.

Più nascite significa più ricchezza: no all’aborto come controllo demografico (11/7/11)
L’economista Gotti Tedeschi spiega perché l’aborto è dannoso all’economia.

Steve Tyler, leader degli Aerosmith, e la vita sconvolta dall’aborto del figlio (13/6/11)
Il cantante racconta i momenti che hanno rovinato la sua vita.

Le contraddizioni dell’aborto: in Occidente un diritto, in Oriente un dovere (10/6/11)
Il commento di un Aldo Vitali sul recente articolo pubblicato su The Lancet

Una “pro-choice” inglese contro la violenza dei promotori dell’aborto (30/5/11)
Deborah Orr riconosce e difende il diritto di opporsi all’aborto.

Indagine Gallup: maggioranza degli americani è contro l’aborto (28/5/11)
Il nuovo sondaggio mostra anche che i giovani sono prettamente “pro-life”.

Ma se l’embrione non è persona, perché abortire è un trauma? (25/5/11)
Ecco uno dei tanti argomenti contraddittori dei sostenitori dell’aborto.

Il medico abortista Cagnano contro la RU486 (21/5/11)
Il ginecologo spiega perché è contro la pillola abortiva.

Esaltate abortiste fanno irruzione al Salone del Libro di Torino (20/5/11)
Alcuni video della incursione delle talebane dell’aborto.

Il farmacologo Mario Eandi contro la RU486: «è dannosa per la donna» (19/5/11)
Il medico si esprime sulla pillola abortiva.

Salgono a 32 le donne morte a causa della RU486 (15/5/11)
Un’altra ragazza morta a causa della pillola abortiva.

Il filosofo Lodovici: «è ormai evidente che l’aborto uccida una persona umana» (14/5/11)
Un interessante ragionamento mostra le motivazioni dell’opposizione all’aborto.

La diffusione dei contraccettivi aumenta il numero di aborti (13/5/11)
Il giornalista Agnoli illustra le conseguenze anche culturali degli anticoncezionali.

Studio australiano dimostra la pericolosità della RU486 per la donna (11/5/11)
Dimostrata la falsità della propaganda degli abortisti.

Anche in Italia si organizza la “marcia per la vita” (9/5/11)
Anche i pro-life italiani cominciano ad organizzare manifestazioni pubbliche.

Crescono i medici obiettori: in Italia si arriva all’85% (15/4/11)
Aumentano i medici contrari all’aborto e alla contraccezione chimica.

Insuccesso per la RU486: soltanto 6 mila confezioni vendute in un anno (8/4/11)
Enorme il divario tra le vendite previste della pillola abortiva con quelle reali.

Studio clinico: raddoppiano aborti nonostante l’abuso di contraccettivi (6/4/11)
L’impiego di metodi contraccettivi non abbassa il numero di aborti.

Uno dei pochi ginecologi abortisti, Nicola Blasi, va in pensione in anticipo (3/4/11)
A causa dell’inefficienza della sanità pugliese si ritira il famoso “non obiettore”.

Studio medico: l’aborto selettivo crea danni psicologici e criminalità (1/4/11)
L’alto numero di maschi porta a problemi psicologici e violenza.

USA: militante pro-choice lancia una molotov contro un anti-abortista (30/3/11)
Ennesimo caso di criminalità da parte della cultura abortista.

L’incredibile conversione di Abby Johnson, direttrice del più grande ente abortista (28/3/11)
Dal Planned Parenthood alla difesa della vita grazie all’introduzione degli ultrasuoni.

«L’embrione umano non è distruttibile», l’UE riconosce la vita dal concepimento? (26/3/11)
Anticipazioni di un’importante dichiarazione sulla definizione di embrione umano.

La conversione dell’abortista Bruchalski, ora ginecologo per la vita (23/3/11)
Il medico ex abortista racconta il suo cambiamento.

L’abortista Alessandra Kustermann si confessa: «so di sopprimere futuri bambini» (22/3/11)
La ginecologa spiega che quando andrà in pensione potrà tornare a pensare a Dio.

La chirurgia fetale della spina bifida è oggi una valida alternativa all’aborto (14/3/11)
In questi casi 9 donne su 10 scelgono l’interruzione di gravidanza.

Il Comitato nazionale di Bioetica riconosce l’obiezione di coscienza dei farmacisti (7/3/11)
I farmacisti hanno il diritto di non fornire la pillola del giorno dopo.

Bernard Nathanson, super abortista ateo e poi paladino pro-life cattolico (24/2/11)
Morto l’ex medico pro-choice più famoso d’America.

La donna che portò l’aborto legale negli USA è oggi cattolica e paladina pro-life (21/2/11)
L’incredibile storia di Jane Roe, il suo caso introdusse la legalizzazione dell’aborto.

Stati Uniti sotto shock: nella clinica abortista bambini massacrati a forbiciate (10/2/11)
Il medico abortista Kermit Gosnell e i suoi collaboratori incriminati per omicidio.

Bufera sull’ente abortista Planned Parenthood: favorisce prostituzione minorile (7/2/11)
Due video amatoriali incastrano l’ente abortista più grande ed importante del mondo.

Un’altra donna muore dopo un aborto, il medico perde la licenza (4/2/11)
Il medico abortista Andrew Rutland non potrà più esercitare.

La dott. Lanfranchi: «legame tra pillole contraccettive, aborto e cancro al seno» (28/12/10)
La presidente del “Breast Cancer Prevention Institute” ha affrontato diversi argomenti riguardanti l’aborto.

L’ecografia 4D mostra il feto per quello che è: ecco l’ultima arma dei pro-life (10/12/10)
Le donne si rendono conto che il feto è realmente un bambino, moltissime cambiano idea sull’aborto.

Le gemelle siamesi sono felici: scandalo per gli abortisti (19/11/10)
Due vite in un solo corpo, vite indegne di essere vissute per alcuni.

La star Susan Boyle: «i medici volevano che mia madre abortisse» (26/10/10)
Chiedere a Carlo Flamigni quante Susan Boyle ha già soppresso…

Nuovo studio: l’aborto aumenta i rischi di cancro al seno del 193% (20/10/10)
Lo rendono noto degli studi all’Università di Scienze mediche a Babol, in Iran e all’University of Colombo (Sri Lanka).

Lizzie, la malattia e i 60 pasti al giorno. Quanti medici l’avrebbero abortita? (1/7/10)
A causa della sua malattia deve mangiare in continuazione…eppure è felice e contenta della sua vita.

Andrea Bocelli: «grazie a mia madre per non aver abortito» (9/6/10)
In un video ringrazia sua madre di averlo fatto nascere nonostante la fosse cieco.

Due bimbi riescono a scampare all’aborto, ci spiace per Carlo Flamigni (8/6/10)
Due belle storie di nascite in situazioni estreme.

L’aborto aumenta la mortalità della donna, altro che “pro-choice”! (30/5/10)
Ecco perché legalizzare l’aborto significa andare contro la salute della donna.

La mortalità materna diminuisce ma gli abortisti vogliono censurare la notizia (25/5/10)a
La rivista The Lancet ha denuncia pressioni per non pubblicare la notizia.

Ecco 3 enormi contraddizioni degli abortisti (5/5/10)
Ragionamenti imbarazzanti per chi crede nella dittatura dei desideri e nel principio del figlio perfetto.

Il neonatologo Bellieni: «il feto si relaziona già prima del parto» (17/4/10)
Il neonatologo presenta il suo nuovo libro: “L’alba dell’io”.

Il ginecologo laico Severino Antinori contro Umberto Veronesi e la RU486 (4/4/10)
Il presidente dell’Associazione mondiale di medicina riproduttiva avverte i colleghi.

 

—————–

CELLULE STAMINALI ADULTE ED EMBRIONALI

I buoni risultati con le cellule staminali adulte (14/01/14)
E’ la strada più promettente fra le nuove biotecnologie.

Piccole speranze arrivano (soltanto) dalle staminali adulte (09/08/13)
Aggiornamento sulle ultime scoperte.

Aggiornamenti sulle staminali adulte ed altre nuove cure (18/02/13)
La ricerca etica è molto promettente, in stallo quella sulle embrionali.

Marco Cappato dice le bugie, Yamanaka è contro la ricerca sulle embrionali (26/10/12)
Il radicale tenta di salvare il salvabile dopo l’assegnazione del Nobel a Yamanaka.

Premio Nobel a Yamanaka e continui successi con le staminali adulte (23/10/12)
Vantaggio etico e successo scientifico per le staminali adulte.

Quando “Corriere” e “Repubblica” disprezzavano le cellule staminali adulte (09/10/12)
I principali studiosi delle staminali adulte vincitori del premio Nobel per la Medicina.

Successi delle staminali adulte, a dispetto delle embrionali (24/05/12)
Anche questo mese diverse ricerche scientifiche pubblicate.

Prosegue con successo la ricerca con le staminali adulte (28/04/12)
La medicina rigenerativa sta avendo un grande impulso dall’uso di staminali non embrionali.

200 ricercatori firmano un manifesto contro l’uso delle embrionali (03/04/12)
Un appello al governo spagnolo in favore della vita.

Continuano i successi delle cellule staminali adulte (22/03/12)
Scoperte nuove scoperte e campi d’applicazioni.

La fondazione Susan G. Komen dice “stop” alle embrionali (17/02/12)
Decisa la sospensione del finanziamento di borse di studio: “risultati insoddisfacenti”.

Continua il successo delle staminali adulte (al contrario delle embrionali) (20/01/12)
Una serie di studi scientifici conferma l’efficacia e la sicurezza delle cordonali rispetto alle embrionali.

Ian Wilmut, il pionere della clonazione: «stop alla ricerca sulle embrionali» (21/12/11)
Il “papà” della pecora Dolly si dichiara favorevole alla ricerca sulle staminali adulte.

Il bioingegnere Smith: «i media tacciono sui successi delle staminali adulte» (02/12/11)
Il motivo? Disprezzo dei pro-life e sentimenti anti-cattolici.

Embrionali, la bio-azienda Geron dice “stop alla ricerca” (22/11/11)
Plauso arrivato dagli scienziati: “ricerca obsoleta”.

Il neurofarmacologo Vescovi: «da agnostico dico no alle staminali embrionali» (19/11/11)
“La logica del Papa è straordinaria”, ha riconosciuto.

Nuovi promettenti impieghi per le cellule staminali del cordone ombelicale (01/11/11)
Molto efficaci anche per migliorare la ripresa dopo un trauma cranico.

Le cellule staminali adulte sono più efficaci per le trasfusioni di sangue (13/9/11)
La ricerca mostra la maggior efficacia rispetto alle cellule embrionali.

Il trattamento dell’ictus con le staminali del midollo osseo è fattibile e sicuro (06/9/11)
Un altro caso in cui le staminali embrionali possono essere sostituite efficacemente.

Le cellule del cordone ombelicale più efficaci di quelle embrionali (11/7/11)
Il farmacologo De Lillo motiva la preferenza verso le staminali cordonali.

Il microbiologo Pessina: «no all’utilizzo delle staminali embrionali» (4/5/11)
L’esperto di cellule staminali chiede che l’UE bocci il brevetto delle embrionali.

Studio USA: le staminali pluripotenti indotte guariscono degenerazione maculare (3/4/11)
La ricerca medica ha compiuto un passo significativo e potrebbe diventare presto realtà.

Bimba spagnola guarita da un tumore grazie alle staminali del cordone ombelicale (31/3/11)
Un altro successo per le staminali non emrbionali.

Le cellule staminali adulte efficaci anche nel post-infarto (29/3/11)
Nuova ricerca mostra un altro campo di efficacia delle staminali adulte.

Nuove ricerche: le cellule staminale del midollo osseo sono sicure e efficaci (22/3/11)
Le staminali adulte sono state usate per curare danni cerebrali.

Bambina salvata dalle cellule staminali adulte (17/1/10)
Le cellule staminali adulte sono più efficaci di quelle embrionali e senza complicanze bioetiche.

 

—————–

PRO-LIFE, SONDAGGI E POLITICA INTERNAZIONALE

L’Islanda ha sconfitto la droga con proibizione ed educazione (02/03/17)
Liberalizzazione della marijuana e proibizionismo: il caso islandese.

«Vogliono farvi credere che farsi di cannabis è normale…» (17/02/17)
Roberto Saviano, i funerali del 16enne suicida e le parole della madre.

Caro presidente Trump, rispetterai le promesse pro-life e pro-famiglia? (21/01/17)
Ha preso impegni importanti in campagna elettorale, vedremo se li manterrà.

Città russa vieta l’aborto per un giorno all’anno: in memoria della Strage degli innocenti (15/01/17)
La Chiesa ortodossa ha ricevuto il sostegno da parte del dipartimento di Salute del governo.

North Carolina, l’House Bill 2 resta e il trans seguirà la sua vera natura (10/01/17)
La popolazione difende la legge che prevede l’accesso ai bagni secondo il proprio sesso biologico.

Vita e famiglia, ecco le più recenti vittorie politiche nel mondo (03/01/17)
Il movimento pro-life mondiale vince ancora, notizie aggiornate.

Cannabis libera? La mafia non viene sconfitta, aumenta solo il pericoloso consumo (27/06/16)
Liberalizzare la marijuana come vuole Della Vedova? Gli esperti dicono di no.

Elezioni, il grande flop dei candidati Lgbt (dedicato a chi ironizza su Adinolfi) (12/06/16)
Risultati ridicoli per i candidati dell’Arcigay, dagli 8 ai 30 voti a testa. Eppure Luxuria ironizza…

Sconfitta storica del presidente messicano, punito per aver tradito la difesa della famiglia (09/06/16)
Enrique Peña Nieto vuole il matrimonio omosessuale, ma perde grazie alla campagna degli attivisti pro-family.

Prostituzione, la Francia intende debellarla punendo il cliente (come voleva don Benzi) (01/06/16)
Anche la femminista Dacia Maraini ha elogiato la nuova legge francese.

Grazie al Centro di Aiuto alla Vita, un altro bambino strappato all’aborto (27/05/16)
La testimonianza di Paola Bonzi e l’aiuto a mamma Claudia.

“I maschi usino il bagno dei maschi”: la legge che scandalizza la lobby Lgbt (08/04/16)
Bagni unisex, molestie sessuali e transgender.

L’Indiana vieta l’aborto selettivo sui bambini Down: uno schiaffo all’ipocrisia (06/04/16)
L’aborto selettivo sui disabili e la cultura dello scarto, sconfitti in America.

La cultura dello scarto perde colpi, ecco le più recenti vittorie pro-life (16/03/16)
Notizie internazionali sulla difesa della famiglia, della vita, del concepimento fino alla morte naturale.

Grazie al Family Day, l’Italia diventa il faro d’Europa sul tema della famiglia (31/01/16)
Sulla famiglia l’Europa deve cambiare, ce lo chiede l’Italia. Ecco la nostra analisi.

Dopo il flop di #SvegliatiItalia, ecco come i media proveranno a sabotare il Family Day (25/01/16)
Le piazze arcobaleno non hanno funzionato, smascheriamo fin da ora i metodi mediatici contro il 30 gennaio.

Nonostante la campagna mediatica, gli italiani restano contrari al ddl Cirinnà (13/01/15)
Lo certificano tutti gli istituti di ricerca.

Slovenia: per il popolo, libero pensatore, esiste solo la famiglia naturale (21/12/15)
Storico referendum popolare: il 63,3% difende la famiglia.

Comitato “Difendiamo i nostri figli”: il popolo della famiglia è con voi! (08/11/15)
Un sostegno e un consiglio alla nuova sigla pro famiglia.

E dopo gli “Atei pro-life” arrivano le “Femministe per la vita” (24/02/15)
L’associazione smaschera chi è a favore dell’aborto per “i diritti della donna”.

La cultura della vita avanza, ecco le recenti vittorie (16/02/15)
Un elenco di recenti vittorie pro life.

L’ossessione per i “nuovi diritti”: una ideologia statalista (video) (09/02/15)
Il video dell’incontro svoltosi quest’estate al Meeting di Rimini.

La nuova pubblicità della “Pampers”: un inno alla vita! (video) (06/02/15)
Ecco il video della nuovo spot, gioia per i difensori della vita.

Cala il sostegno ai “falsi miti del progresso”: gli italiani si stanno alzando in piedi? (31/01/15)
La sintesi del Rapporto Eurospes 2015.

I lettori de “Il Fatto Quotidiano” votano contro le adozioni gay (02/10/14)
I giornalisti non convincono i loro lettori.

In difesa dell’uomo, il “risveglio” di molte vite (26/05/14)
Si moltiplicano le associazioni e iniziative in difesa della famiglia.

«La sinistra italiana? Preferisce Luxuria a Norberto Bobbio» (22/05/14)
Presentazione del nuovo libro di Mario Adinolfi.

La “Marcia per la vita” incoraggiata da Papa Francesco (05/05/14)
Panorama mediatico il giorno dopo l’evento.

Sui temi etici «attenti alle mode minoritarie ed elitarie» (08/04/14)
L’intervista al giurista Francesco Paolo Casavola.

Eutanasia: la cultura dello scarto perde in America e Québec (18/03/14)
In tre Stati è stata eutanasizzata l’eutanasia.

Le contraddizioni di “Lucignolo” sulla prostituzione (11/03/14)
Le contraddizioni dell’autodeterminazione.

La Spagna limita l’aborto. E fa bene (15/01/14)
Un passo in avanti verso la protezione del diritto di nascita e di vita.

Miss Mondo 2013: più bella dentro che fuori (08/11/13)
La visione cristiana di Megan Young.

Savita morta per malasanità, non per il mancato aborto (01/11/13)
Pubblicato il rapporto ufficiale, i media dovrebbero fare un esame di coscienza.

Proseguono le vittorie pro-life nel mondo (28/10/13)
Piccolo aggiornamento sulle più recenti novità.

Vietare l’aborto aumenta mortalità materna? Gli studi smentiscono (24/10/13)
Ne ha parlato Lola Velarde ad una conferenza all’ONU.

Se manifesti contro l’aborto finisci accoltellato (22/10/13)
Ancora episodi di violenza e intolleranza da parte del mondo pro-choice.

Ecco come i politici devono difendere la vita dall’aborto (video) (15/10/13)
Il video dell’intervento della deputata spagnola Beatriz Escudero.

Ambrogino d’Oro a Paola Bonzi: 16mila vite salvate dall’aborto (12/10/13)
Sosteniamo l’assegnazione del premio al Centro di aiuto alla vita di Milano.

Dove l’aborto è più libero le donne muoiono di più (19/09/13)
Le leggi abortiste non salvano la vita della donna, la peggiorano.

La legge pro-aborto americana sotto attacco (31/08/13)
Sempre più numerosi i cittadini e gli stati contro l’aborto e a favore della vita.

Una storia triste….anzi no (24/08/13)
Qual è il senso della malattia e della sofferenza?

Usa, il caso Gosnell mette in crisi la legislazione abortista (22/06/13)
Nella clinica degli orrori, tra gli ‘aborti tardivi’, uccisi centinaia di bambini nati vivi.

La Corte Suprema: «l’essere umano non è brevettabile» (21/06/13)
Decisione storica, l’uomo non è una categoria biologica o psicologica.

Le donne a cui è negato l’aborto? Vivono felici e contente (20/06/13)
Lo dichiara l’autrice pro-choice di un recente studio.

Colombia: oggi un riferimento dal punto di vista bioetico (12/06/13)
Una bella tripletta nel giro di tre mesi.

Contrari ad aborto e contraccezione: non è contraddittorio (30/05/13)
Risposta ad un’accusa retorica contro i pro life.

Firma anche tu la campagna pro-life: “Uno di noi” (11/05/13)
Domenica 12 maggio giornata nazionale in difesa dell’embrione.

Anche quest’anno la Marcia per la vita (11/05/13)
Domani a Roma la terza edizione.

Kansas, Alabama e Arkansas: continuano vittorie pro-life (16/04/13)
In Kansas la vita comincia finalmente al concepimento!

Ancora violenza e vandalismo contro i pro-life (13/04/13)
Una serie di brutti episodi avvenuti il mese scorso.

North Dakota: limite di aborto abbassato alla sesta settimana (25/03/13)
Un’altra legge restrittiva negli USA.

In Arkansas vietato uccidere dopo le 12° settimane (13/03/13)
Varata la legge più restrittiva sull’aborto degli USA.

“Uno di noi”, firma per il riconoscimento giuridico dell’embrione (20/02/13)
Firma anche tu per i diritti dell’embrione!

Il Time riconosce le vittorie del mondo pro-life (31/01/13)
A 40 anni dalla Roe Vs Wade, gli abortisti stanno perdendo.

Le reazioni alla Cassazione: la sentenza non apre alle adozioni gay (17/01/13)
Parlano gli esperti, ancora una volta la lobby LGBT ha strumentalizzato la realtà.

I principi non negoziabili e i cattolici “adulti” (09/01/13)
Il prof. D’Agostino spiega perché come cattolici non possiamo cedere al relativismo morale.

Amnesty si inventa il diritto di aborto e discrimina i suoi dipendenti (28/11/12)
Profonda crisi di credibilità all’interno della ong abortista.

Le balle degli abortisti: sfruttano la morte di Savita per forzare l’Irlanda (24/11/12)
L’aborto è illegale, ma l’Irlanda è leader nella protezione delle donne in gravidanza.

Dalla Russia agli Usa: il risultato di due iniziative pro-life (23/11/12)
Quasi 3000 bambini strappati all’aborto.

La Cina vuole più figli per avere più ricchezza, e l’Europa? (13/11/12)
Il tasso di natalità è peggiore, ma l’Europa fa finta di nulla.

Legalizzato l’aborto in Uruguay, vincono le balle abortiste (09/11/12)
Si usano sempre i soliti argomenti, anche di fronte all’evidenza di dati contrari.

Meno aborti grazie alla legge 194? No, ovviamente (05/11/12)
Cala il numero di interruzioni di gravidanza, ma non grazie alla legge sull’aborto.

Nasce il sito web italiano (più rivista) “Pro Life News” (27/10/12)
Bella e nuova iniziativa per dare ancora più voce al movimento pro-life.

Illinois: Corte d’Appello approva l’obiezione contro la pillola del giorno dopo (10/10/12)
La contraccezione d’emergenze può essere abortiva, i farmacisti vincono la causa.

Anche l’Irlanda del Nord respinge il matrimonio omosessuale (05/10/12)
Dopo Germania, Polonia, Slovenia, North Carolina e Australia, respinta mozione in Irlanda del Nord.

Leggi restrittive diminuiscono il numero di aborti (e non aumentano mortalità materna) (29/99/12)
Lo rivelano i dati divulgati dal Dipartimento di Salute dell’Arizona.

Anche l’Australia boccia le nozze gay (24/09/12)
L’Australia si accoda a Germania, Polonia, Slovenia e North Carolina.

Corea del Sud: una sentenza inedita a favore della vita (02/09/12)
Il diritto alla vita è quello più fondamentale, l’aborto rimane vietato.

Comitato Nazionale di Bioetica: «l’obiezione di coscienza è un diritto inviolabile» (27/08/12)
Fondamentale pronunciamento da parte del CNB in un momento di aggressione alla libertà.

Veneto: vittoria pro-life contro l’oscurantismo femminista (24/08/12)
I volontari in difesa della vita potranno aiutare le donne a trovare delle alternative all’aborto.

Polonia: bocciate le nozze gay presentate dal partito laicista “Palikot” (23/08/12)
I due terzi dei polacchi sono contrari, ma attenzione al partito degli anticlericali.

Maggioranza di italiani (59%) contraria a riconoscimento coppie gay (24/7/12)
Pubblicata sul “Corriere” un’indagine sociologica di Renato Mannheimer.

La Germania rifiuta il matrimonio omosessuale (12/07/12)
Il Bundestag rifiuta l’equiparazione al matrimonio tradizionale per 309 contro 206.

Attento Cruciani, le nozze gay non sono diritti umani (06/07/12)
Il conduttore del programma radiofonico “La Zanzara” è la nuova icona dei gay.

Al summit Rio+20 vittoria contro lobby antinatalista (25/06/12)
I fanta-ambientalisti non riescono ad introdurre un richiamo verso aborto, contraccezione e sterilizzazione.

Il nuovo spot di Enel Energia è un inno alla vita (23/06/12)
La nuova pubblicità di Enel, una canzone di Nek, Pasolini e Bobbio: tutti a dire “no all’aborto”.

Mosca non si piega alla lobby e vieta il Gay pride (14/06/12)
Soltanto il 6% è favorevole alla promozione pubblica dell’omosessualità.

Rimane il divieto della eterologa, ma avanza il relativismo giuridico (12/06/12)
Il divieto di procreazione eterologa dovrebbe basarsi su motivazioni razionali, ma l’Europa traballa.

Sondaggio Gallup: i pro-life salgono al 50% (41% gli abortisti) (25/06/12)
I “pro choice” calano del ben 4% in un anno.

La Commissione Europea autorizza l’avvio della campagna “per la vita” (16/05/12)
Ora servono un milione di firme.

Anche in Italia la Marcia pro life, i quotidiani si scatenano (15/05/12)
Le redazioni sono ancora okkupate dai 68ini.

Proseguono le vittorie pro-life nel mondo (11/05/12)
Una piccola carrellata di piccole vittorie.

In Slovenia e in Alaska due vittorie della famiglia naturale (16/04/12)
Due referendum contro le nozze gay e privilegi vari.

Italia: mozione bipartisan in difesa dell’obiezione di coscienza (31/03/12)
Parlamentari rispondono al fondamentalismo dei radicali.

Un’altra sconfitta per Farina Coscioni: cimitero per i non nati anche in Campania (27/03/12)
Dopo Lombardia, Roma e Firenze ora anche in Campania.

Alabama, Corte Suprema riconosce il feto come una persona umana (11/03/12)
Sentenza storica che, grazie ai progressi scientifici, smonta la legge Roe vs. Wade.

Ecco la proposta: un avvocato all’interno dei Consultori familiari (08/03/12)
L’avvocato Pucciarelli spiega la sua idea per diminuire il numero di aborti e aiutare le donne.

Leggi restrittive e aborto, il dott. Puccetti smonta la ricerca di Planned Parenthood (26/02/12)
Falle metodologiche e faziosità nello studio realizzato dal Guttmacher Institute.

A Washington viene riconosciuta l’obiezione di coscienza dei farmacisti (25/02/12)
Vittoria pro-life nella capitale degli Stati Uniti.

Virginia: ecografia obbligatoria per abortire, “si” alla decisione informata (14/02/12)
L’attenzione sempre più rivolta al diritto di vita del non-nato.

Francia: salgono a 115 i parlamentari contro matrimonio gay (06/02/12)
Grande petizione a favore del matrimonio naturale.

Consiglio d’Europa: l’eutanasia deve essere sempre proibita (03/02/12)
Aldo Vitale descrive la recente risoluzione dell’Assemblea Parlamentare.

Il presidente Obama: «ridurre gli aborti, sostenere le donne e le adozioni» (26/01/12)ùA novembre si vota e i leader politici puntano al consenso pro-life.

Texas, la Corte d’Appello conferma: ecografia obbligatoria per chi vuole abortire (18/01/12)
Confermata la validità della legge: le donne dovranno essere opportunamente informate su ciò che fanno.

Il documentario sull’aborto scuote il web: 2 milioni di contatti su Youtube (10/02/12)
Realizzato da Ray Comfort, esprime molto bene la qualità delle posizioni in gioco.

Ufficializzata la prima restrizione all’aborto in Spagna (09/01/12)
Annunciato dalla vicepremier Soraya de Santamaria: le minorenni dovranno avere il consenso dei genitori.

Nuovo studio: l’Irlanda è un paese giovane e sano grazie al divieto di aborto (08/01/12)
Il divieto di aborto è correlato ad una situazione molto positiva per la Nazione.

A “Radio Londra” continua la difesa “della vita” (07/01/12)
Giuliano Ferrara continua la sua bellissima battaglia culturale.

La provincia di Corrientes (Argentina) diventa ufficialmente pro-life (22/12/11)
Il decreto legge firmato dal governatore Colombi.

Raddoppiano i partecipanti alla Marcia pro-life in Olanda (19/12/11)
Il 10 dicembre 2011 si è svolto l’evento annuale in Olanda.

Le Isole Baleari smettono di finanziare l’aborto e sostengono la vita (15/12/11)
I 540.000 € andranno alle donne in gravidanza che ne faranno richiesta.

«L’aborto non è un diritto», arriva anche in Italia la “Carta di San Josè” (17/11/11)
Il primo documento scientifico e giuridico contro il presunto “diritto ad abortire”.

Grande Chambre: legittimo il divieto austriaco di fecondazione eterologa (07/11/11)
La Grande Chambre non ritiene incostituzionale il divieto di eterologa.

Arizona: il numero di aborti cala sensibilmente grazie alle leggi restrittive (02/11/11)
La restrizione è il vero strumento per abbassare il tasso di aborto.

Il Parlamento russo approva una legge restrittiva sull’aborto (27/10/11)
La Duma restringe l’aborto alla 12° settimana.

Scienziati e giuristi plaudono alla sentenza contro la brevettabilità dell’embrione (24/10/11)
Moltissimi i favorevoli alla storica sentenza della Corte di giustizia europea.

La Corte Europea nega la brevettabilità della vita (23/10/11)
Aldo Vitale commenta la storica sentenza della Corte di Giustizia Europea.

Stati Uniti, sospesa a tempo indeterminato clinica per aborti senza licenze (14/10/11)
Tra i motivi che hanno fatto scattare la sospensione, la presenza di personale medico non in regola.

Spagna, il Pp fa sul serio: via l’aborto libero e le nozze gay (30/9/11)
Le elezioni saranno il 20 novembre.

Messico: la Corte Suprema respinge la legalizzazione dell’aborto (29/9/11)
Confermata la costituzionalità delle leggi pro-life dei 32 Stati messicani.

I cittadini del Liechtenstein rifiutano la legalizzazione dell’aborto (20/9/11)
Il principe ereditario Alois non avrebbe comunque approvato la legge.

Russia: anche la Duma si prepara ad approvare restrizioni sull’aborto (10/9/11)
I deputati russi discutono una serie di proposte che potrebbero cambiare radicalmente il ‘diritto’ all’aborto.

8 milioni di messicani manifestano a favore della famiglia (07/9/11)
Ecco come si è svolto il primo incontro nazionale sul tema.

Svizzera: presto referendum per tagliare i finanziamenti all’aborto (02/9/11)
Grazie ad un’iniziativa pro-life, popolo e cantoni saranno chiamati ad esprimersi sui costi dell’IVG.

A breve la prima petizione europea per i diritti del concepito (30/8/11)
La annuncia Carlo Casini, leader del Movimento per la vita italiano.

Stati Uniti: parte la campagna degli afroamericani pro-life ‘traditi’ (20/8/11)
La comunità afroamericana avvia una campagna prolife.

Colombia: oltre 5 milioni di firme contro l’aborto (15/8/11)
Una petizione pro life contro l’aborto è stata presentata al Congresso colombiano.

Stati Uniti: il vento pro-life soffia sempre più forte (17/7/11)
Lo ammette il Guttmacher Institute, l’ente di ricerca del Planned Parenthood.

L’Occidente e l’ONU accusati di aver promosso l’aborto selettivo in India (2/7/11)
Il libro di Mara Hvistendahl alza un polverone in Occidente.

L’ente abortista Planned Parenthood in difficoltà: taglio del personale (25/6/11)
Dopo il taglio ai finanziamenti statali l’ente abortista rischia di chiudere bottega.

Alabama: aborto vietato dopo le 20 settimane per dolore fetale (23/6/11)
Il governatore Robert Bentley ha trasformato in legge il ddl.

La Francia dice no alla ricerca sulle embrionali e ai matrimoni omosessuali (16/6/11)
Passa la linea del Governo per il divieto con deroghe

Portogallo: disfatta politica per i promotori di aborto, divorzio e omosessualità (15/6/11)
I socialisti subiscono una sconfitta clamorosa, il Premier è costretto a dimettersi.

L’UE approva la costituzione ungherese che difende il feto umano e la famiglia (14/6/11)
La commissaria Viviane Reding respinge le accuse.

Pierluigi Bersani: «io e il PD siamo radicalmente contrari all’eutanasia» (9/6/11)
Il segretario del Partito Democratico si oppone anche al ddl sul fine vita.

Un gruppo pro-life nominato consulente del governo inglese (6/6/11)
Cambiamento radicale nella politica sociale inglese.

Aborto e promozione omosessuale tra i motivi della disfatta di Zapatero (29/5/11)
Lo riferisce un’opinionista spagnolo.

Anche nel Kansas si tagliano i fondi all’ente abortista Planned Parenthood (22/5/11)
Quarta iniziativa politica pro-life per lo stato americano.

Lo stato dell’Indiana toglie il finanziamento all’ente abortista Planned Parenthood (13/5/11)
E’ il primo stato a tagliare il finanziamento.

Polonia: mezzo milione di firme contro l’aborto (8/5/11)
Grande partecipazione in difesa del concepito.

In Emilia Romagna un fondo maternità contro l’aborto (8/5/11)
A Modena e a Correggio un fondo come quello presente in Lombardia.

Il governo russo progetta di squalificare l’aborto (4/5/11)
Lo ha annunciato il primo ministro, pronte subito delle leggi.

L’Oklahoma vieta l’aborto dopo le 20 settimane (26/4/11)
E’ il quarto stato in poco tempo a prendere tale decisione.

In Arizona l’aborto selettivo diventa un crimine (7/4/11)
Il governatore, Jan Brewer, vieta l’aborto per motivi di sesso o razza.

Gran Bretagna: parlamentari spingono per limitare gli aborti (5/4/11)
Se passassero gli emendamenti proposti sarebbe una legge pro-life dopo vent’anni.

Il Presidente argentino si schiera a favore dei bambini non ancora nati (27/3/11)
Cristina Fernandez de Kirchner ha annunciato un assegno statale alle donne in gravidanza.

Una netta maggioranza di americani sostiene la battaglia pro-life (26/3/11)
Il 65% approva la promulgazione delle nuove leggi contro l’aborto.

Novità in Texas e Sud Dakota: ecografia obbligatoria e 72 ore prima di abortire (25/3/11)
La madre dovrà prendere maggior coscienza di ciò che sta per fare.

Virginia: regole più severe e maggiori costi per le cliniche abortive (21/3/11)
E’ il primo Stato americano ad approvare leggi di questo tipo.

Le nuove generazioni (18-29 anni) sono sempre più pro-life (11/3/11)
Il 60% della Echo Boomers (o Generazione Y) ritiene l’aborto “moralmente sbagliato”

Il Presidente cileno dal Papa: «il nostro Paese tutela la vita del nascituro» (9/3/11)
In Cile l’aborto è illegale ed è anche il Paese con il minor tasso di mortalità materna.

Chicago: un flash-mob cattolico invade la manifestazione abortista (8/3/11)
I giovani cattolici delle parrocchie della città sorprendono un gruppo di abortisti.

Salgono al 50% gli americani “pro-life” (scendono al 42% i “pro-choice”) (3/3/11)
Il recente sondaggio è pubblicato su Fox News.

Spagna, Mariano Rajoy: «se sarò eletto abolirò la legge sull’aborto» (14/2/11)
Il leader del Partito Popolare spagnolo potrebbe anche abrogare la legge sulle coppie omosessuali.

Usa, nuovo speaker Camera: «tagliare finanziamento all’aborto nostra priorità» (4/2/11)
John Boehner è determinato a togliere il finanziamento alla pratica abortiva.

La Francia boccia nuova proposta di legge sull’eutanasia (27/1/11)
Forte mobilitazione bipartisan della politica, delle associazioni antieutanasiche e del premier François Fillon.

Nasce un nuovo centro pro-life a Roma (14/12/10)
L’ente è un’associazione apartitica senza fine di lucro.

Stati Uniti: un altro centro abortista costretto a chiudere (13/12/10)
Il Planned Parenthood del New Jersey ha chiuso un altro centro grazie al governatore Chris Christie.

Elezioni USA: grande successo dei pro-life (4/11/10)
I pro-life strappano dieci stati ed eleggono un buon numero di candidati per tentare di conquistare la Casa Bianca.

Spagna, il centro-destra compatto contro l’aborto (4/6/10)
Il Partito Popolare spagnolo ha fatto ricorso contro la legge sull’aborto varata da Zapatero.

Il 47% degli americani si dichiara “pro-life” (in crescita i giovani) (17/5/10)
In aumento il numero di americani contrari all’aborto, in particolare nella fascia 18-29 anni.

Un altro stato Messicano si schiera contro l’aborto (15/5/10)
Sono 18 gli Stati Messicani che difendono i dirtti del nascituro.

Spagna, il centro-destra compatto contro l’aborto (04/6/10)
Il Partito Popolare spagnolo ha fatto ricorso contro la legge sull’aborto varata da Zapatero.

Il giurista Gambino: «con la RU486 si vuole normalizzare l’aborto farmacologico» (8/4/10)
La promozione della pillola abortiva ha ben altri scopi.

Sta nascendo un fronte politico trasversale contro la RU486 (5/4/10)
Sempre più adesioni politiche pro-life e contro la pillola abortiva.

Cota, Zaia e Polverini: neo-presidenti di Regione contro la RU486 (1/4/10)
I due neo-presidenti di Piemonte e Veneto si dichiarano a favore della vita e contro la RU486.

Elezioni: sconfitte le laiciste Emma Bonino e Mercedes Bresso (3/30/10)
Le militanti abortiste non vengono elette alla presidenza delle regioni Lazio e Piemonte.

 

—————–

FAMIGLIA, MATRIMONIO E DIVORZIO

Femminicidio, il matrimonio è protezione per la donna (20/01/17)
La violenza sulle donne è un problema serio, ma la famiglia tradizionale non è colpevole.

Il divorzio? Per i bambini è peggiore rispetto alla morte dei genitori (05/05/16)
Meglio il divorzio o una famiglia infelice? Conseguenze del divorzio e problemi sociali.

Il paesino di Siroki Brijeg dovrebbe essere il centro del mondo (11/03/16)
L’amore indissolubile è possibile, lo dimostrano gli abitanti di questa città bosniaca.

Secondo l’Istat le donne sposate sono le meno esposte alla violenza (10/12/15)
Sfatiamo il mito che la donna subisca violenza in famiglia.

Dopo aver distrutto la famiglia ora l’Europa vuole più bambini (22/05/15)
In Danimarca si sono accorti che forse è il momento di non denigrare più la gravidanza…

Convivenza? Il matrimonio è una sicurezza per figli e genitori (27/03/15)
Una rassegna di studi recenti.

Il 54% dei divorziati pentito della decisione, bastava più tempo per pensarci (13/03/15)
Ecco i risultati di uno studio inglese.

La soluzione per fermare la violenza sulle donne? Il matrimonio (20/01/15)
Lo dimostrano due ricercatori sul “Washington Post”.

Divorzio breve, una pessima scelta (10/05/14)
Una risposta alle argomentazioni più usate a sostegno.

Le ragioni della Chiesa sui divorziati risposati (29/11/13)
Il contributo di Gerhard Ludwig Müller, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede.

I figli del divorzio e le implicazioni sociali (22/11/13)
Un commento all’acuto articolo di Stephen Baskerville.

Il divorzio riesce a sciogliere la promessa “per tutta la vita”? (21/10/13)
Una riflessione della psicologa Valentina Sciubba.

Se Laura Boldrini umilia le donne italiane… (26/09/13)
Scimmiottare gli uomini significa svilire la dignità della donna.

America e Inghilterra finalmente scaricano le femministe (02/09/13)
Secondo uno studio le giovani donne antepongono la maternità alla carriera.

Altro che “childfree”, la maternità è il compimento della donna (11/08/13)
La provocazione lanciata dal “Time”, rispondono le donne.

Infelicità e disturbi: il fallimento della rivoluzione sessuale (06/08/13)
L’opinione di alcuni studiosi sulle gravi conseguenze della rivoluzione sessantottina.

La Germania investe nella natalità. E l’Italia? (14/07/13)
I nostri politici interessati a tutto tranne che ad aiutare famiglie e giovani coppie.

Violenza contro le donne: la famiglia non c’entra (15/06/13)
La maggior parte dei femminicidi avviene fuori dalla famiglia.

Il matrimonio protegge le donne dalla violenza domestica (08/06/13)
A proposito di femminicidio….

Il fallimento del “divorzio breve” e la sua pericolosità (02/06/13)
Le nefaste conseguenze sociali volute dal partito Radicale.

Il senso dell’amore non è quello della rivoluzione sessuale (14/04/13)
Una riflessione sull’amore alla luce dei danni causati dalle ideologie sessantottine.

I benefici sociali ed economici del matrimonio (26/02/13)
Articolo riassuntivo comparso su Heritage.

Nuovo studio: più svantaggioso crescere con un solo genitore (13/02/13)
Pubblicazione realizzata da World Family Map Project.

Il Forum della Famiglia e la prevenzione da divorzio e separazioni (04/02/13)
Iniziativa laica a difesa della famiglia.

Non essere sposati aumenta il rischio di morte prematura (28/01/13)
Studio pubblicato su Annals of Behavioral Medicine.

Le donne sposate subiscono meno abusi di chi è convivente (25/01/13)
Nuovo studio pubblicato su Journal of Public Health.

La miglior prevenzione contro la droga è la famiglia (10/01/13)
Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Drug Issues.

Critica al femminismo, elogio della maternità (06/12/12)
Una risposta alle controverse le dichiarazioni della femminista Valenti.

Nuovi studi: divorzio triplica il rischio di ictus, matrimonio allontana la povertà (28/09/12)
Ricerche scientifiche confermano il giudizio del Catechismo cattolico.

Il matrimonio porta un beneficio anche dal punto di vista economico (16/08/12)
Un altro motivo per preferirlo a coppie di fatto e famiglie monoparentali.

Il giudice Coleridge: «il divorzio ha lacerato la società inglese» (24/06/12)
Serve un movimento nazionale per cambiare l’atteggiamento della società.

Convivenza e coppie di fatto? La ricerca dice no: meglio puntare sul matrimonio (12/06/12)
Pubblicato su UCCR un dossier apposito.

La famiglia uomo e donna, con più figli, è l’unica vera risorsa da favorire (06/06/12)
Le parole del Papa confermate da studi e sociologi.

Convivere prima del matrimonio aumenta il rischio di divorzio (08/06/12)
Anna Paola Borrelli commenta un articolo apparso sul New York Times.

Il governo inglese con il Papa: «matrimonio è il luogo migliore per i figli» (22/04/12)
Lo ha dichiarato il segretario di Stato basandosi su ricerche scientifiche.

Corsi “salva matrimonio” nei Comuni: il divorzio è un problema sociale (20/04/12)
La psicologa Vittoria Sanese analizza le debolezze dei rapporti sociali.

Studio USA: il divorzio danneggia i figli ed indebolisce la società (06/03/12)
Separazione coniugale, un nuovo studio ne conferma gli effetti negativi.

Sondaggio USA: maggioranza americani crede nell’importanza del matrimonio (03/02/12)
Lo stabilisce il Rasmussen Report.

Studio spagnolo: il 75% è felice grazie alla famiglia (13/01/12)
La secolarizzazione mina alle basi della felicità degli individui.

Studio australiano: giovani meno delinquenti se nella famiglia è presente il padre (16/12/11)
L’assenza del padre, come quella della madre, è deleteria per i figli.

Il divorzio “intelligente” non esiste, lo sostiene una psicologa Gumbiner (20/11/11)
La dott.sa Gumbiner risponde ai teorici della ricetta del divorzio ‘intelligente’.

Nuovo studio: la convivenza prima del matrimonio aumenta il tasso di divorzio (11/10/11)
Confermate dalla scienza le parole di Benedetto XVI e la dottrina della Chiesa.

Sondaggio Ipsos: il 77% dei francesi è molto attaccato alla famiglia tradizionale (10/10/11)
La ricerca stabilisce che sopratutto le nuove generazioni vogliono un matrimonio “per sempre”.

Il matrimonio diminuisce il tasso di criminalità (06/10/11)
Lo scopre un docente di criminologia alla Monash University.

I figli dei single e dei divorziati hanno una peggiore salute psicologica (09/9/11)
Il rapporto è stato pubblicato dall’Università di Sydney.

Nuovo studio: chi è sposato vive meglio e più a lungo di chi è single o divorziato (01/09/11)
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista “Health Psychology”.

Ricercatori inglesi: il matrimonio migliora la salute e allunga la vita (25/8/11)
Lo afferma uno studio pubblicato sul “British Medical Journal”.

Nuovo studio: i figli dei conviventi hanno più problemi di quelli delle coppie sposate (21/8/11)
Ancora una volta gli esperti sottolineano il valore del matrimonio.

Nuovi studi: importanza della famiglia e problemi per i figli delle coppie di fatto (27/5/11)
Quattro studi spiegano perché vale la pena aiutare le famiglie.

Il divorzio dei genitori causa problemi respiratori ai figli (15/4/11)
Un’altra pesante conseguenza dell’unica vittoria dei radicali.

Essex University: «i bambini sono più felici se hanno entrambi i genitori» (10/3/11)
I bambini sono più felici se i genitori sono due e di sesso opposto.

Journal of Psychiatry Research: «maggior rischio di suicidio per figli dei divorziati» (24/2/11)
Ecco i risultati delle vittorie del laicismo e dei radicali.

Adozioni, la Cassazione corregge la stampa ma la bufala laicista continua (16/2/11)
La notizia sembra sempre più un tentativo laicista di strumentalizzare le parole della Corte di Cassazione.

Adozioni, la Cassazione apre ai single ma gli esperti rifiutano (15/2/11)
Sociologici, scienziati, associazioni di famiglie, giudici, giornalisti, politici e religiosi contro l’apertura.

Nuova ricerca psicologica: il matrimonio riduce i comportamenti antisociali (28/12/10)
Lo ha stabilito una recente ricerca scientifica pubblicata su “Archives of General Psychiatry”.

Repubblica: «ci salva la famiglia, anello forte del modello sociale» (22/12/10)
Se anche un quotidiano solitamente rivolto verso tematiche laiciste lo ammette…

Raquel Welch, da sex symbol a paladina pro-life e pro-matrimonio (02/6/10)
La Welch sorprende tutti e attacca la liberazione sessuale, rovina del matrimonio e della società americana.

 

—————–

SESSUALITA’, PROFILATTICO, AIDS ED EDUCAZIONE SESSUALE

Convivenza prematrimoniale e la lungimirante visione della Chiesa (04/05/16)
La ricerca sociologica conferma il giudizio della Chiesa.

Metodi naturali, la bellezza della sessualità cristiana (28/04/16)
Le coppie cristiane fanno sesso? La contraccezione e la regolamentazione della fertilità.

La vera trasgressione è la fedeltà, non il libertinismo (20/04/16)
Lo psicoanalista Massimo Recalcati, la libertà nichilista e l'”amore per sempre”.

Progetto Pioneer: educazione sessuale che valorizza la diversità uomo-donna (23/11/15)
I responsabili del progetto lo presentano su UCCR.

«Marino ricordati che noi siamo schiave, non esistono le prostitute» (11/02/15)
La risposta di una prostituta al sindaco di Roma che vorrebbe quartieri a luci rosse.

Massimo Recalcati: «siamo imprigionati dalla liberazione sessuale» (15/01/15)
Una sessualità slegata dalla morale è contraria alla felicità dell’uomo.

Violenta la compagna dopo la lezione di educazione sessuale (09/01/15)
L’educazione sessuale nelle scuole è pericolosa e controproducente: ecco i dati.

Libertinismo? Meno liberi e meno gratificati (07/11/14)
Riflessioni su una recente inchiesta di “Panorama”.

I rapporti prematrimoniali sono utili alla coppia? (video) (06/04/14)
Il prof. Spimpolo spiega in un video le ragioni della posizione della Chiesa.

I miti e la realtà sulla regolamentazione naturale della fertilità (12/12/13)
Intervista a Françoise Soler, esperta del metodo sintotermico.

La differenza tra metodi naturali e contraccettivi (30/10/13)
Risponde il teologo Angelo Bellon.

I devoti cattolici hanno una vita sessuale più soddisfacente (23/10/13)
Una riflessione sulla sessualità vista dalla Chiesa.

L’amore puro tra fidanzati, una rivoluzione possibile (11/10/13)
Un’indagine rivela buone speranze nei giovani.

Eva Illouz: «la rivoluzione sessuale ha ucciso l’amore» (04/10/13)
Recensione del libro: “Perché l’amore fa soffrire”.

Convivenza, matrimonio, castità: ragioni di una scelta (21/09/13)
Una sintesi di motivazioni valide per tutti.

Fallisce l’educazione sessuale inglese: crescono infezioni (22/08/13)
L’Italia invece se la cava bene senza corsi nelle scuole.

La Chiesa cattolica e l’impegno per le donne africane (31/05/13)
Nuovo progetto “Dream” della Comunità Sant’Egidio.

Il processo Kameneff e la rivoluzione sessuale (29/05/13)
Il clima sessualmente permissivo e le sue conseguenze.

La giurista Alvare: «la morale sessuale cattolica difende la donna» (25/05/13)
L’intervento al “National Catholic Prayer of Breakfast”.

L’HIV si vince cambiando i comportamenti sessuali (20/05/13)
Perché non si vuole capire un concetto tanto semplice?

Castità prematrimoniale: le convincenti ragioni in un video (24/01/13)
Le ragioni esposte dai due fidanzati Jason & Crystalina Evert

L’infermiera ugandese Busingye: «l’HIV non si vince con il preservativo» (13/12/12)
L’esperta conferma la posizione del Papa e dei ricercatori di Harvard.

Il filosofo Scruton e la sessualità priva di ordine naturale (12/12/12)
Intervistato da Il Foglio ha analizzato con acume la situazione inglese ed europea.

I vescovi parlano di sesso e amore. E ne parlano bene (21/11/12)
Pubblicati gli “Orientamenti pastorali sulla preparazione al matrimonio e alla famiglia”.

Meglio inneggiare al preservativo o educare ai valori dell’amore? (07/11/12)
Non ha senso insegnare il “sesso sicuro”, occorre un’educazione culturale.

Sesso prematrimoniale: la posizione della Chiesa (e della scienza) (31/10/12)
In occasione dell’uscita di un’indagine scientifica.

Nuovo studio: donne cattoliche e magistero della Chiesa sui contraccettivi (12/10/12)
Riscontrata un’alta ricettività tra le donne cattoliche agli insegnamenti della Chiesa.

Il fallimento della contraccezione: il caso inglese (30/08/12)
Occorre cambiare metodo, partendo da una sana introduzione all’affettività e recupero di valori familiari.

L’ONU e l’OMS ringraziano la Chiesa per l’impegno contro l’HIV in Africa (28/08/12)
Video dell’incontro sull’AIDS svoltosi durante il “Meeting” di Rimini.

L’Osservatore Romano: «la Chiesa è favorevole al controllo naturale della fertilità»(25/08/12)
Presa di posizione contro la leggenda della Chiesa promotrice del sesso finalizzato alla procreazione.

Aumentano malattie sessualmente trasmissibili, fallimento del condom (28/07/12)
I dati dell’OMS dimostrano che l’unica risposta è l’umanizzazione della sessualità.

Le disastrose conseguenze della rivoluzione sessuale (01/06/12)
Piccola recensione del nuovo libro di Mary Eberstadt.

I metodi naturali per una sessualità davvero responsabile (20/05/12)
La vera proposta della Chiesa, al di là degli equivoci volutamente creati.

Studio Usa valorizza astinenza sessuale per prevenire rischi in giovane età (14/04/12)
Strumento sempre più necessario di fronte al dilagare di malattie e dipendenze sessuali.

Il prof. Paton: «i contraccettivi aumentano i comportamenti a rischio» (02/04/12)
La vera soluzione sono leggi restrittive e i metodi naturali.

La psichiatra Grossman «l’educazione sessuale non è permissivismo» (22/03/12)
Le malattie sessuali si evitano con una sessualità matura e nella fedeltà di coppia.

San Francisco: condom gratuiti dal 1997 ma le malattie crescono (09/03/12)
Senza modificare i comportamenti il profilattico può fare ben poco.

Nei pasticci Carla Bruni e il medico che criticavano il Papa sull’AIDS (11/01/12)
I due intascavano i soldi destinati alle cure per l’AIDS in Africa.

Il virologo Perno: «la risposta all’AIDS non è il preservativo, ma l’educazione» (17/12/11)
Ossessionandosi sul condom la società contribuisce ad aumentare le infezioni.

Premiata suora cattolica per aver sconfitto l’AIDS in Uganda (senza condom) (03/12/11)
La religiosa è stata premiata dall’University College di Cork e dall’Università di Harvard.

Chiesa, sessualità e metodi naturali: un convegno a Verona (29/11/11)
Un evento contro la leggenda del “sesso solo per fini riproduttivi”.

Lo psicologo Marchesini: «non possiamo scegliere il nostro genere sessuale» (27/6/11)
Interessante lezione del dott. Marchesini sul cambiamento di sesso.

I metodi naturali per regolare la fertilità sono efficaci al 95-99% (17/6/11)
Nasce un sito di informazione scientifica sui metodi naturali.

Nuova ricerca: il preservativo ha aumentato l’AIDS, la fedeltà e l’astinenza no (12/6/11)
Il ricercatore Mattew Hanley rivela la verità sulla questione.

Il 60% dei genitori inglesi non vuole l’educazione sessuale a scuola (24/5/11)
Il sondaggio è stato condotto su quasi 2000 persone.

Studio inglese: il sesso solo dopo il matrimonio fa bene alla coppia (17/2/11)
La scienza dimostra che l’insegnamento tradizionale della Chiesa è a favore dell’uomo

Harvard conferma Benedetto XVI: contro l’Aids meglio la fedeltà del condom (14/2/11)
I ricercatori sostengono che rudurre i partner sessuali conduce a una decrescita delle infezioni.

L’Unità difende Benedetto XVI sull’educazione sessuale (19/1/11)
Il quotidiano di sinistra plaude al richiamo del Santo Padre sull’educazione sessuale nelle scuole.

Nuove ricerche: l’AIDS si vince con la fedeltà di coppia, non con il preservativo (5/7/10)
Gli scienziati confermano Benedetto XVI: l’AIDS si vince con la fedeltà di coppia e l’astinenza.

 

—————–

FECONDAZIONE ARTIFICIALE

L’eterologa e lo scambio di embrioni: ecco il far west (01/05/14)
Riflessioni sullo scambio di embrioni all’Ospedale Pertini di Roma.

Contrari alla fecondazione eterologa, ecco perché (13/04/14)
Dopo la sentenza della Corte Costituzionale, i motivi per cui ci opponiamo.

Gli orrori i fallimenti e i pericoli della fecondazione artificiale (09/12/13)
Pericolosa, alti fallimenti e fini eugenetici.

Legge 40 ed eugenetica: vietata per legge, ammessa per sentenza (18/10/13)
Aldo Vitale riflette sulla recente sentenza contro la Legge 40.

Il dolore e l’inganno del traffico di uteri e neonati (19/08/13)
La mercificazione delle donne approvata dalle femministe.

Tutto quello che non si dice sulla procreazione assistita (17/08/13)
Le alternative, i danni, i costi, i tassi di successo ecc.

Legge 40/2004: breve storia di un martirio giudiziario (09/05/13)
Il prof. Vitale illustra tutte le problematiche di questa e su questa legge.

Procreazione assistita: problemi di salute per chi nasce (13/04/13)
Nuovi studi confermano la pericolosità della fecondazione.

Il primo incontro italiano sulla Naprotecnologia (21/03/13)
Resoconto dell’incontro.

Le alternative alla Fivet ci sono, basta non chiudere gli occhi (09/03/13)
Al Policlinico Gemelli di Roma si cura gratuitamente l’infertilità.

Fecondazione in vitro: patologie gravi per madre e figlio (29/01/13)
Ne parlano Antonio Chiantera, Carlo Bellieni e un recente studio scientifico.

Curare l’infertilità con la Naprotecnologia: testimonianze (14/01/13)
Testimonianze e video di medici e pazienti: l’alternativa etica alla fecondazione artificiale.

Genitori anziani e fecondazione assistita: problemi per il figlio (19/12/12)
Lungo articolo comparso sul The New Republic prende atto della situazione.

Naprotecnologia: vincere l’infertilità in modo etico e naturale (16/12/12)
Vera alternativa alla fecondazione assistita, senza conseguenze negative.

Nuovo studio: anomalie congenite dopo fertilizzazione in vitro (11/04/12)
Ennesimo studio dimostra la pericolosità della IVF.

300 scienziati contro la fecondazione in vitro: «distrugge esseri umani» (06/10/12)
Propongono anche un’alternativa alla sterilità priva di complicanze etiche.

Nuovo studio: fecondazione assistita aumenta rischi di malformazioni (09/07/12)
Ricerca pubblicata su “The New England Journal of Medicine”, il commento del dott. Mancuso.

La fecondazione artificiale non è l’unica alternativa all’infertilità (29/02/12)
Ai “no” della Chiesa segue sempre una proposta alternativa valida.

“The Lancet” conferma: è sbagliato impiantare più embrioni (19/01/12)
Sulla prestigiosa rivista si consiglia di utilizzare soltanto uno o due embrioni per la fecondazione artificiale.

Anche in Nuova Zelanda crescono i medici contrari all’aborto (17/01/12)
Lo rivela l’annuale rapporto governativo.

Dott. Piccinni, dalla fecondazione in vitro all’obiezione di coscienza (14/01/12)
Il ginecologo denuncia: la Fiv peggio dell’aborto e il caso di Belluno è la punta di un iceberg.

Documentario dà voce ai figli dei donatori di sperma: «è una sofferenza per noi!» (04/01/12)
La donazione di sperma causa problemi di identità e senso di abbandono nei figli.

Nuova ricerca mette luce sui rischi della fecondazione in vitro (27/12/11)
I ricercatori contro la fecondazione in vitro: «i genitori prendano una decisione informata».

Il filosofo Possenti espone qualche ragione contro la fecondazione eterologa (23/12/11)
Separando genitorialità biologica da genitorialità sociale la Fivet favorisce l’irresponsabilità del genitore biologico.

Il neonatologo Bellieni risponde alle banalità di Stefano Rodotà sulla Fiv (08/12/11)
Il docente risponde al guru dei “pro-death” italiani.

La pioniera delle mamme-nonne: «avevate ragione, ho sbagliato» (11/11/11)
Una delle prime donne gravide in tarda età racconta la sua traumatica esperienza.

I nati da fecondazione in vitro hanno più probabilità di avere malattie genetiche (05/11/11)
Lo stabilisce la genetista Rosanna Weksberg.

I rischi (che nessuno dice) della Fivet (29/10/11)
La rivista scientifica «HEC Forum» espone i rischi della fecondazione in vitro.

Il ginecologo Semprini: «gravidanza in tarda età? Rischi anche per il bimbo» (28/9/11)
Un altro medico si oppone alla moda delle mamme-nonne.

No ai genitori-nonni e alla eterologa: lo dicono i medici e lo dicono i figli (22/9/11)
Ignazio Marino e un figlio di genitori-nonni si oppongono alla maternità in tarda età.

Documentario mostra i rischi della fecondazione assistita sulla donna (08/9/11)
E’ stato prodotto dal “Center for Bioethics and Culture”.

Veneto: medici e specialisti contro le mamme-nonne (20/6/11)
Il governatore Zaia ha innalzato l’età della fecondazione assistita a 50 anni.

Esperti olandesi contrari alle “mamme-nonne” grazie alla fecondazione in vitro (5/4/11)
Una mamma-nonna 63 enne sta facendo notizia.

 

—————–

AMBIENTALISMO, ANIMALISMO ED ECOLOGISMO RADICALE

L’antispecismo? E’ razzismo verso l’essere umano (09/03/17)
Leonardo Caffo e l’antispecismo: ma la filosofia è debole.

L’ecologia e l’ambientalismo dipendono da una visione cristiana del mondo (26/04/15)
Siamo i custodi del creato, non i pa

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Fede e Storia (archivio ad argomenti)

 
 

INDICE ARGOMENTI
Chiesa, Pio XII, ebrei, nazismo e fascismo| |Radici cristiane|
|Crociate||Il “caso” Galileo||Giordano Bruno||Medioevo, secoli bui?|
|Inquisizione medievale||Colonialismo||Chiesa e Franchismo|
|Cristianesimo motore della civiltà|
|Ipazia||Bufale e leggende anticlericali||Altre religioni|


 
 
 

—————–

CHIESA, PIO XII, EBREI, NAZISMO E FASCISMO

Nessun aiuto ai nazisti: false accuse alla Curia genovese (17/03/17)
La ratline e il caso di Petranovic al centro dell’inchiesta del Secolo XIX.

L’odio del Duce per il cristianesimo, instaurò un’ideologia pagana (08/03/17)
Mussolini era ateo e pagano, i Patti Lateranensi furono un mero compromesso.

Furono 9600 gli ebrei protetti in Vaticano, lo rivela l’archivista di Stato (28/02/17)
Pio XII agì nel silenzio per evitare ripercussioni ma salvò migliaia di ebrei.

Per Sigmund Freud «l’odio nazista per gli ebrei è anche odio per i cristiani» (28/01/17)
Giornata della Memoria, i carnefici degli ebrei odiavano anche il cristianesimo.

La “Notte dei Cristalli”, il nazismo e la dura opposizione della Chiesa (19/01/17)
Quale fu la risposta del Vaticano alla distruzione dei negozi ebrei nel 1938?

Pio XII, le storiche scuse della Bbc: «abbiamo detto il falso, aiutò gli ebrei» (09/01/17)
Dopo alcune falsità dette in un documentario, l’emittente televisiva ha fatto marcia indietro.

Il Vaticano non aiutò la fuga dei nazisti, è un’altra leggenda nera (10/03/16)
La rete Odessa non passò dai conventi, ne parla lo storico Pierluigi Guiducci.

La Chiesa e la sua opera di soccorso e mediazione durante la Resistenza (18/12/15)
Il ruolo di mediazione triangolare tra le autorità fasciste, le formazioni partigiane e la popolazione civile.

Quando Pio XII trovò lavoro e difese gli ebrei europei (02/12/15)
Una realtà storica poco conosciuta e riconosciuta.

«Quel che i nazisti chiamano dio, non è il Dio cristiano!» (07/11/15)
Il nazionalsocialismo era dichiaratamente anticristiano, si basava sul darwinismo sociale.

Pio XII e gli ebrei? Levi e Alberto Melloni sbagliano bersaglio (16/04/15)
Risposta all’editoriale contro Pacelli.

Lo storico ebreo Gary Krupp: «odiavo Pio XII, poi ho scoperto che è stato un eroe» (24/02/15)
Nuovi documenti dimostrano l’impegno del Vaticano verso gli ebrei.

La “Rosa Bianca”, la resistenza cattolica al nazismo (22/02/15)
Il 22 febbraio 1943 vennero uccisi i membri del movimento di resistenza al nazismo.

Ricordiamo la Shoah e l’impegno della Chiesa cattolica (28/01/15)
Ieri si è celebrata la Giornata della Memoria.

Il Vaticano e l’aiuto agli ebrei: trovato l’ordine scritto? (21/01/15)
Lo studioso Antonello Carvigiani ha pubblicato una tesi solida.

Pio XI e il Vaticano: fieri avversari del nazismo (28/10/14)
Gli storici sono ormai concordi sull’importante ruolo svolto da Achille Ratti.

L’annuncio degli storici: «La leggenda nera su Pio XII è demolita» (13/10/14)
Un recente convegno ha completamente scagionato Papa Pacelli dalle accuse sul nazismo.

4 giugno: la città di Roma salva grazie al Vaticano (04/06/14)
Pio XII si attivò per proteggere gli ebrei e per salvare la città.

L’opportunismo “religioso” di Benito Mussolini (20/05/14)
Interruppe il suo anticlericalismo per raccogliere consensi.

Pio XI e l’intolleranza verso fascismo e leggi razziali (14/05/14)
Lo storico David I. Kertzer ha pubblicato il libro “Il patto con il Diavolo”.

I cattolici tedeschi frenarono l’ascesa del partito nazista (07/05/14)
Nuovo studio pubblicato da due studiosi.

La Chiesa di Pio XII e l’aiuto diretto agli ebrei (27/01/14)
Nella “Giornata della Memoria” alcune notizie poco note.

La Chiesa si oppose alla Repubblica di Salò (25/11/13)
La Resistenza fu importante anche per il clero cattolico.

Palatucci fu un Giusto tra le Nazioni, non calunniatelo (23/11/13)
In difesa del questore amico degli ebrei.

Pio XII e la Shoah. La “lezione” di Adriano Prosperi (27/10/13)
Il prof. Napolitano replica alle accuse dello storico di “Repubblica”.

Il devoto cattolico Gino Bartali salvò 800 ebrei (27/09/13)
Il noto campione di ciclismo premiato come “Giusto tra le nazioni”.

Pio XII nascose gli ebrei nella sua residenza (03/09/13)
Nuove notizie sull’attività di Papa Pacelli in difesa degli ebrei.

Il nazismo fu anche furore anticristiano (11/08/13)
Hilter cristiano? Guardate il documentario “La croce e la svastica”.

Pio XII e i tentativi di affrontare il nazismo con la diplomazia (05/06/13)
Idee diverse da Pio IX, purtroppo non efficaci.

Le contraddizioni di chi critica Pio XII (01/03/13)
Pio XII si dimostrò prudente anche nel condannare apertamente le persecuzioni ai polacchi.

Nuovo studio: i dollari di Pio XII per sconfiggere Hitler (07/02/13)
Ricerca di Patricia McGoldrick pubblicata su The Historical Journal.

Nuovo libro sull’attività anti-nazista di Pio XII (25/01/13)
Il Terzo Reich contro Papa Pacelli, nuovo volume di Luigi Guiducci.

Nuovi documenti di Israele scagionano Pio XII: nessuna accusa (18/12/12)
E’ emerso il Memorandum dell’Irgum Zvai Leumi, accuse solo agli Alleati.

Nella Germania nazista credenti e non credenti si rifugiavano nelle chiese (18/10/12)
Uscito in Spagna il romanzo storico di Francisco Javier Aspas.

Jozef Tiso, la deportazione degli ebrei e le proteste della Chiesa cattolica (11/10/12)
I fatti smentiscono la complicità della Chiesa con il dittatore slovacco.

Lo storico ebreo Gilbert: «Vaticano e Pio XII salvarono migliaia di ebrei» (22/08/12)
La Chiesa cattolica al centro delle operazioni di salvataggio durante la II guerra mondiale.

L’ex 007 rumeno: «leggenda contro Pio XII creata dai sovietici» (06/09/12)
A breve verrà pubblicato un libro scritto dall’ex agente segreto e lo storico Ronald Rychlak.

Lo storico Napolitano: «priva di senso la polemica sul silenzio di Pio XII» (18/08/12)
Pubblicato il libro in cui si studiano i documenti di Harold Tittman e Osborne d’Arcy.

Lo storico ebreo Krupp: «la leggenda nera contro Pio XII è alla fine» (01/07/12)
In sei anni sono stati raccolti 76000 documenti che dimostrano la sua vicinanza agli ebrei.

Luoghi comuni su Chiesa e nazismo (02/06/12)
Una breve confutazione delle maggiori bufale.

‘Archivo Gomá’, nuovi documenti storici sfatano le accuse a Pio XII (23/05/12)
Lo storico José Gallego: mai l’ostilità del Pontefice contro il nazisfascismo fu tanto esplicita.

Pio XII contro Hitler e Mussolini (14/04/12)
In difesa di un Pontefice erroneamente equivocato.

Finita la guerra Hitler avrebbe distrutto la Chiesa cattolica (28/03/12)
Il Concordato cercò di proteggere i cattolici, ma fin da subito venne violato.

Nuovi documenti: Pio XII favorì la nascita dello stato di Israele (17/03/12)
Altre novità arrivano dalla “Pave the Way Foundation” fondata dall’ebreo Krupp.

Hitler odiava la Chiesa: «non ha che un desiderio: la nostra rovina…» (20/02/12)
Il Vaticano fu uno dei più grandi nemici che Hitler vedeva attorno a sé.

Pio XII eroe durante l’Olocausto, lo dimostrano storici ed ebrei (08/02/12)
Tra gennaio e febbraio 2012 una lunga serie di articoli interessanti.

Quando Pio XII disse: «siate orgogliosi di essere ebrei» (20/01/12)
Nuovi documenti emergono contro la leggenda nera.

Continua la difesa di Pio XII da parte degli ebrei: trovato nuovo documento (13/12/11)
Papa Pacelli avrebbe aiutato anche fisicamente gli ebrei a rifugiarsi in Vaticano.

Il rabbino David Dalin: «il più grande amico degli ebrei? Pio XII ovviamente» (04/9/11)
Lo storico ebreo difende l’operato di Pio XII.

Sempre più conferme: Pio XII fece nascondere gli ebrei nei conventi (26/8/11)
Lo storico Preziosi commenta le ultime scoperte di documenti inediti.

L’ebreo Gary Krupp: «nuovi documenti provano l’impegno di Pio XII verso gli ebrei» (8/8/11)
Il fondatore di “Pave the Way” annuncia nuove importanti rivelazioni.

65 ebrei salvati da mons. Bertoglio grazie alle direttive di Pio XII (29/6/11)
Israele premia il sacerdote per la sua opera di accoglienza nel Pontificio Seminario Lombardo.

Lo storico Paul Thibaud: «il nazismo e Hitler volevano eliminare il cattolicesimo» (27/6/11)
Un nuovo studio mostra l’intenzione nazista di sovvertire il cristianesimo.

L’ambasciatore israeliano Lewy: «il Vaticano e Pio XII aiutarono gli ebrei» (25/6/11)
L’autorità israeliana riconosce l’impegno della Santa Sede e del Pontefice.

Ebrei scoprono che gli alleati chiesero a Pio XII di tacere sui nazisti (22/5/11)
La Fondazione Pave the Way trova altri documenti inediti.

Documenti inediti su Pio XII: chiese di nascondere gli ebrei (11/05/11)
Ancora un documento inedito su Pio XII e gli ebrei.

Nel 1943 Pio XII nascose e salvò un’archeologa ebrea (3/5/11)
La storia di Hermine Speier, convertitasi al cattolicesimo a fine guerra.

Saggio storico sull’opposizione di Pio IX e Pio XII a comunismo e nazismo (20/4/11)
Paolo Mieli analizza un importante studio storico.

Beatificazione Wojtyla: Israele invia ministro ebreo salvato dai cattolici (18/4/11)
Yossi Peled rappresenterà lo stato di Israele.

Israele premia una suora cattolica per aver salvato ebrei durante il nazismo (8/4/11)
La “Medaglia dei Giusti” è stata consegnata a suor Agnese Maria Navarro.

Trovati nuovi documenti: Pio XII donava soldi per aiutare gli ebrei (6/4/11)
Diverse lettere inedite sono emerse dall’archivio di monsignor Palatucci.

Storici rispondono a Riccardo Di Segni: «bimbi ebrei sempre restituiti a famiglie» (4/3/11)
Napolitano e Loparco rispondono alla richiesta di chiarimento del capo rabbino di Roma.

E’ morto mons. Ferrofino, collaboratore di Pio XII, che salvò 10mila ebrei (17/2/11)
Studiosi ebrei testimoniano che Pio XII diede istruzioni dirette a Ferrofino.

Israele premia gesuita italiano: «salvò ebrei grazie al consenso di Pio XII» (12/1/11)
L’ambasciatrice israeliana sottolinea che padre Cubbe agì grazie al consenso delle massime autorità cattoliche.

Scoperti nuovi documenti e operazioni segrete su Pio XII, nazismo ed ebrei (10/12/10)
Emergono documenti inediti e testimoni eccezionali a conferma dell’operato di Pio XII in difesa egli ebrei.

Il silenzio pubblico di Pio XII fu in realtà una strategia molto intelligente (6/12/10)
Dagli archivi vaticani continuano ad emergere documenti molto significativi.

La fiction su Pio XII riceve il plauso dagli storici (3/11/10)
Gli storici confermano l’attendibilità storica della bellissima fiction andata in onda sulla Rai.

Lo storico ebreo Dali: «il popolo ebraico non ebbe un amico più grande di Pio XII» (15/7/10)
Gli storici ebrei difendono Pio XII, ‘ultima testimonianza arriva da David Dali.

Scoperta lettera di Pio XII in cui chiede 200mila visti per gli ebrei (5/7/10)
Grazie al concordato con la Germania, il cardinale Pacelli potè portare 200mila visti per gli ebrei in fuga dai nazisti.

L’antifascista Francesco Nitti: «grazie a Pio XII per l’aiuto agli ebrei» (25/6/10)
Ecco un’altra testimonianza dell’aiuto che Pio XII, alla faccia delle tante false leggende, diede agli ebrei di Roma.

Archivio del Ministero dell’Interno: i sacerdoti di Roma salvarono gli ebrei in fuga (8/6/10)
Nuove scoperte negli archivi del Ministero dell’Interno, del PCI e delle parrocchie romane.

Il silenzio di Pio XII salvò la comunità ebraica di Roma (3/6/10)
Nuovi documenti vaticani e tedeschi rivelano l’efficacia di Pio XII nel fermare gli arresti degli ebrei di Roma.

Nuovi documenti: Pio XII contro Hitler (2/6/10)
Documenti e memorie si aggiungono alle prove che sfatano i presunti “silenzi” di Pio XII verso il Nazismo.

Quando Pio XII salvò migliaia di ebrei nascondendoli nei conventi (28/4/10)
Innumerevoli le testimonianze, anche di ebrei, che dimostrano l’attività di Pio XII.

 

—————–

RADICI CRISTIANE

Lo storico Holland: «mi sbagliavo, la nostra etica deriva solo dal cristianesimo» (03/01/17)
Da studioso della civiltà classica e romana scopre la rivoluzione apportata da Cristo.

Brexit, un’Europa senz’anima non può che disgregarsi (24/06/16)
La Gran Bretagna lascia la Ue: le radici cristiane e la mancanza d’identità europea.

Attentati di Parigi: noi siamo le nostre radici cristiane (01/12/15)
Qualcuno ancora si vergogna, tanti altri invece stanno avendo il coraggio di dirlo.

Le radici cristiane sono un’evidenza laica per gli storici (10/07/13)
La nostra civiltà ha origini cristiane, ma per qualcuno è meglio non dirlo.

Il laico Benedetto Croce e le radici cristiane dell’Occidente (06/01/13)
Massimo Borghese, Marcello Veneziani e Massimo Cacciari parlano del grande filosofo.

Il filosofo Scruton: «senza cristianesimo l’Europa non esiste» (01/12/12)
Intervista di “Avvenire” al prestigioso intellettuale anglicano.

Il giurista ebreo Joseph Weiler: «fondamentali le radici cristiane dell’Europa» (11/02/12)
Il docente di diritto europeo alla New York University intervistato da Radio Vaticana.

Quei non credenti disposti a difendere le radici cristiane dell’Europa… (25/8/11)
Ecco un possibile punto d’incontro tra atei e credenti.

Il filosofo ateo Comte-Sponville: «le radici cristiane sono un’evidenza storica» (28/6/11)
Il razionalista francese parla della stima verso il cristianesimo.

Dopo l’ateismo di Stato, l’Ungheria cita il cristianesimo nella Costituzione (20/4/11)
La nuova costituzione difende anche il feto umano.

L’azzurro, il colore ufficiale d’Italia, viene dall’iconografia mariana (17/3/11)
La tradizione comincia nel 1366 con l’immagine della Vergine su uno stendardo azzurro.

Mario Giordano: «senza radici cristiane perderemo la sfida con l’Islam» (10/3/11)
L’editorialista de Il Giornale annuncia così l’inizio della Quaresima.

Robert Schumann, il devoto cattolico fondatore dell’Unione Europea (8/5/10)
I Padri fondatori dell’Europa erano cattolici promotori delle radici cristiane.>

 

CROCIATE

L’origine delle crociate: difesa dalle aggressioni islamiste (03/02/17)
Il numero delle crociate e il riassunto delle loro motivazioni.

Caro Obama, non ci vergogniamo affatto delle Crociate (09/02/15)
Ecco cosa dicono gli storici del Medioevo.

Cristianesimo, Islam e le crociate: due pesi e due misure (26/04/13)
A proposito del nuovo film di Renzo Martinelli.

Ecco come abbattere i 5 falsi miti sulle Crociate (10/09/12)
I crociati intendevano liberare i cristiani d’Oriente e ritardarono l’invasione islamica dell’Europa.

Lo storico Paul Crawford smonta i miti popolari sulle crociate (17/5/11)
La leggenda nata in occidente sulle crociate viene dettagliatamente affrontata.

 

—————–

IL “CASO” GALILEO

Il caso Galilei? Un esempio di collaborazione tra scienza e fede
Chiesa e scienza si aiutarono e si corressero reciprocamente.

Processo a Galilei, nessun contrasto tra scienza e fede (video) (19/08/13)
Francesco Agnoli spiega la verità sul “caso Galileo”.

Incredibile gaffe di Cecchi Paone: «Galilei dimostrò che la Terra era rotonda» (14/07/12)
La sfericità della Terra sarebbe stata dimostrata nel 1500 grazie “all’osservazione”.

Qual’è la verità sul processo a Galileo Galilei? (02/03/12)
Il prof. Luigi Baldi affronta i diversi aspetti del controverso caso, sviscerandoli dalla leggenda nera.

Il filosofo della scienza Fabio Musso affonda alcuni miti popolari (27/9/11)
La scienza nasce nel cristianesimo, l’eliocentrismo e la centralità dell’uomo e la Chiesa alleata di Galileo.

 

—————–

GIORDANO BRUNO

La bigotteria degli anticlericali che oggi festeggiano il mago Giordano Bruno (17/02/16)
Bisognerebbe conoscere il processo a Bruno, devoto alla magia e sponsorizzato dalla massoneria italiana.

La morte di Giordano Bruno? Brutto episodio, ma smontiamo la leggenda anticlericale (18/02/15)
Lo storico laico Luigi Firpo e il suo “Processo a Giordano Bruno”.

Giordano Bruno: magia e occultismo, altro che razionalità (19/05/13)
Era uno dei tanti maghi del ‘500.

Corrado Augias trasforma il mago Giordano Bruno in un paladino della scienza (20/12/10)
Il paladino della scienza è in realtà un mago, idolo dell’esoterismo massonico.

 

—————–

MEDIOEVO, SECOLI BUI?

Le donne nel Medioevo: autonomia e libertà anche nei monasteri (16/01/17)
Lo dimostra uno studio della prof.ssa Raquel Alonso, docente presso l’Università di Oviedo.

Il voto alle donne? Già presente nel Medioevo (15/03/16)
Il suffragio femminile negli studi della storica Régine Pernoud, altro che secoli bui.

Usare il “Medioevo” come insulto è segno di ignoranza storica e culturale (08/02/16)
Il Medioevo: periodo luminoso con una sola colpa: essere stato cristiano.

La sensibilità ecologica? Nasce nel Medioevo (altro che secoli bui!) (06/11/15)
Pubblicato l’ultimo libro del prof. Riccardo Roi.

La cintura di castità: un mito usato contro il Medioevo (15/04/15)
Le “braghe de ferro” erano protezioni anti-stupro per proteggersi dagli invasori.

«Il Medioevo valorizzò la donna, l’illuminismo la chiuse in casa» (05/01/14)
Ne parla lo storico Angelo Varni, recensendo il saggio “Donna domina”.

Il Medioevo cristiano ha inventato anche il liberalismo (07/10/14)
Recensione dell’ultimo volume del celebre filosofo politico Larry Siedentop.

Jacques Le Goff: i secoli bui non sono mai esistiti (02/04/14)
E’ morto il celebre storico, tra i più importanti studiosi del Medioevo.

Lo storico Le Goff: «Il Medioevo è sinonimo di progresso» (25/01/14)
Non è esistito alcun Rinascimento ma solo un lungo Medioevo.

Terra piatta? Ius primae noctis? Falsità contro il medioevo (31/08/13)
Lo storico Alessandro Berbero smonta alcune delle leggende nere.

Come la metafisica medievale anticipa la fisica moderna (05/05/12)
Giorgio Masiero spiega come la scienza conferma l’insegnamento teologico cristiano e islamico.

 

—————–

INQUISIZIONE MEDIEVALE

«L’Inquisizione spagnola? Puniva per lo più omicidi e violenze sessuali» (21/02/17)
Gli storici smontano la leggenda nera sul Medioevo, il rogo e la tortura.

La peste nera e gli ebrei: a proteggerli ci provò l’Inquisizione (22/01/12)
La persecuzione degli ebrei avvenne per mezzo degli eretici e dove la Chiesa era debole.

L’Inquisizione romana più umana e con poche condanne (09/05/13)
La recensione della prof. Montesano al libro di Christopher Black.

La verità sull’Inquisizione romana: meno oscura di quanto si pensi (31/01/13)
Contro la leggenda nera, pubblicato il libro dello storico britannico Christopher Black.

Lo storico Cardini: «altro che “secoli bui”, l’Inquisizione fu rinascimentale» (05/07/12)
Recensione del libro “Caccia alle streghe” di Marina Montesano.

La storica Montesano: «l’Inquisizione? Questione protestante e rinascimentale» (08/01/12)
In Spagna ci fu il minor numero di condanne, così come nelle aree cattoliche.

Nel Medioevo la Chiesa cattolica si oppose al razzismo verso gli ebrei (04/01/12)
Al contrario eretici e protestanti furono i principali divulgatori dell’antisemitismo.

Esce il libro dello storico Stark: scienza e Inquisizione nel cristianesimo (21/6/11)
La scienza nasce nel cristianesimo e l’Inquisizione non è opera dei religiosi.

 

—————–

COLONIALISMO

Desmond Tutu: «noi africani dobbiamo tutto ai missionari cristiani» (13/11/15)
Il premio Nobel per la Pace racconta l’arrivo dei primi missionari in Africa.

Ancora oggi i preti cattolici difendono i nativi dai colonialisti (14/06/13)
Lo storico Franco Cardin spiega che “i missionari sono ancora in prima linea”.

La Chiesa stava con gli Indios in America Latina (03/04/13)
I gesuiti aiutarono gli indigeni a difendersi dai conquistatori illuministi.

La bufala illuminista dell’indipendenza dei Paesi latinoamericani (11/04/12)
Gli storici iberoamericani rivisitano il falso storico.

A Madrid si ricorda come la Chiesa difese i nativi dai colonialisti (08/12/11)
500° anniversario della storica omelia del frate domenicano Antón Montesinos.

Il movimento abolizionista della schiavitù nacque solo dalla Chiesa cattolica (11/7/11)
Francesco Agnoli recensisce l’ultimo libro di Rodney Stark.

Lo storico Molinari parla dei conquistadores e di Hernán Cortés (30/6/11)
L’esperto racconta la verità sul colonialismo.

 

—————–

CHIESA E FRANCHISMO

La guerra civile spagnola, Francisco Franco e la Chiesa cattolica (23/07/12)
Una piccola revisione dei fatti erroneamente divulgati dalla propaganda anticattolica.

 

—————–

CRISTIANESIMO MOTORE DELLA CIVILTA’

Il diplomatico vaticano che cercò di fermare il genocidio armeno (24/02/17)
Il card. Angelo Maria Dolci, il genocidio armeno e l’intervento della Santa Sede.

«La medicina moderna nasce nel cattolicesimo», parola di ricercatore (11/02/17)
Gli ospedali cattolici e la storia della medicina, parla il dott. José Alberto Palma.

Quando l’eugenetica era il progresso, ad opporsi solo la “bigotta” Chiesa cattolica (02/06/16)
La storia dell’eugenetica fino al nazismo, con paralleli alle ideologie moderne.

Magia e superstizione abbattute dal cattolicesimo, che le ritiene un peccato (09/04/16)
La secolarizzazione riporta a galla l’astrologia, i segni zodiacali e l’oroscopo.

L’ecologia e l’ambientalismo dipendono da una visione cristiana del mondo (26/04/15)
Siamo i custodi del creato, non i padroni.

La soppressione dei Gesuiti causata dal loro impegno antischiavista (25/01/15)
La recensione del libro “I Gesuiti” dello storico Claudio Ferlan.

Le radici cristiane della medicina moderna (03/11/14)
Recensione del libro “Medicine & Religion: A Historical Introduction” (Johns Hopkins 2014)

Il primo a formulare il Multiverso? Il teologo Grossatesta (02/05/14)
Interessante articolo pubblicato su “New Scientist”

Nessun umanesimo senza il contributo del cattolicesimo (11/12/13)
L’appello dei tre studiosi dimentica il fondamenta apporto della tradizione cristiana.

Quei sacerdoti cattolici all’origine della scienza moderna (29/10/13)
Recensione del nuovo libro di Francesco Agnoli, “Scienziati in tonaca” (2013).

Ara Norenzayan: i monoteismi hanno favorito il progresso civile (21/10/13)
Recensione al nuovo libro dello psicologo Norenzayan.

Quando la Chiesa liberava dal filo spinato della Grande guerra (21/09/13)
Recensione del libro “La croce e il filo spinato” dello storico Alberto Monticone.

Il cristianesimo ha portato alla parità tra uomo e donna (18/09/13)
Ne parla lo storico Miguel Gotor.

La Chiesa e la pace nel Medioevo (14/09/13)
I vescovi come portatori di pace nel Medioevo.

Gli studi sull’elettricità nati nell’alveo cattolico (21/08/13)
Come gli scienziati cattolici hanno fatto la storia.

Cristianesimo: baluardo in difesa della dignità umana (12/08/13)
L’editoriale di mons. Forte su “Il Sole 24 Ore”.

India: il riscatto della donna è iniziato con i missionari cattolici (20/01/13)
Già nel 1850 suore e religiosi lavoravano per la liberazione della donna indiana.

Come la Chiesa ha alfabetizzato l’Europa (14/01/13)
Per secoli soltanto i religiosi hanno dedicato la vita ad istruire e tramandare la cultura.

La ragione cristiana ha demolito l’astrologia e la superstizione (11/12/12)
Solo grazie al cristianesimo l’astrologia divenne astronomia.

Studiose cattoliche: «la Chiesa ha valorizzato la donna prima della società laica» (25/11/12)
Nuovo libro sul ruolo della donna nella Chiesa.

La democrazia? Nasce nei monasteri medievali (21/11/12)
Pubblicato in Francia l’ultimo libro del medievista Jacques Dalarun .

Nuovo libro di Rodney Stark: “Il trionfo del cristianesimo” (17/11/12)
Recensione dell’ultimo libro del più importante sociologo della religione.

Libertà dell’uomo e libero arbitrio: gli insegnamenti stabiliti dal cristianesimo (12/10/12)
La libertà deriva dall’uguaglianza tra gli uomini e dal non essere determinati biologicamente.

Il catechista Origene (non era eretico) “fondatore” della libertà umana (28/06/12)
L’idea della dignità dell’uomo ha radici teologiche.

A scoprire le fonti del Nilo fu il gesuita Pedro Paez (15/05/12)
Lo rivela lo scrittore Fernando Paz nel suo ultimo libro.

Lo storico Peter Harrison: «la teologia fece nascere la scienza» (29/04/12)
Filosofia e teologia rimangono sempre superiori alle spiegazioni scientifiche.

Il grande ruolo della donna nel medioevo e all’interno delle religioni (19/04/12)
Ne parla la docente di storia Bettany Hughes.

Gli scienziati cattolici che hanno fatto l’Italia (18/04/12)
Da Volta a Faà di Bruno, il contributo decisivo degli scienziati cattolici

La storica Piccaluga spiega la rivoluzione di Gesù verso i bambini e l’aborto (23/03/12)
Il bambino smise di essere di proprietà del padre e anche il feto umano acquistò dignità.

Fabiola e san Basilio, gli ospedali sono un’invenzione cristiana (16/03/12)
La rivoluzione cristiana toccò anche il concetto di gratuità e di amore al prossimo.

Il messaggio cristiano, il primato degli umili e la rivoluzione sociale (15/03/12)
Un bel commento alla rivoluzione cristiana di Pietro Civati su “Il Corriere della Sera”.

Come la filosofia greca migliorò e si conservò grazie al cristianesimo (03/03/12)
Il filosofo Rizzi spiega l’incontro travolgente tra filosofia e cristianesimo.

Niccolò Stenone, il sacerdote cattolico fondatore della paleontologia (16/01/12)
Anniversario di nascita del grande scienziato e religioso.

Recensione del libro: “Eros greco e Amore cristiano” (27/12/11)
Il filosofo e storico Marco Fasol presenta il suo nuovo libro.

Il filosofo Antiseri: «il concetto di laicità lo dobbiamo al cristianesimo» (12/01/11)
“Senza il cristianesimo”, ha detto, “quest’Europa non sarebbe esistita”.

L’antropologo René Girard tra violenza nelle religioni e rivoluzione cristiana (27/11/11)
Il noto pensatore spiega perché la violenza non nasce dalle religioni.

Benigni al Parlamento Europeo: «i monaci di San Benedetto creatori della civiltà» (12/11/11)
Valorizzato il determinante ruolo del Patrono d’Europa nella costruzione della civiltà italiana ed europea.

Il biologo Colombo: «lo sviluppo della scienza nasce con il patrocinio della Chiesa» (04/11/11)
Lo scienziato e sacerdote commenta le recenti parole di Benedetto XVI.

Il cattolicesimo italiano favorì la nascita dell’anatomia (02/11/11)
Il divulgatore scientifico Gargantini commenta il saggio storico di Francesco Agnoli.

Il vero obiettivo di Cristoforo Colombo? Liberare il Santo Sepolcro (01/11/11)
Lo scopritore dell’America fu un crociato molto atipico.

In libreria: “Case di Dio e ospedali degli uomini”, di Francesco Agnoli (25/10/11)
Il saggio storico descrive la nascita degli ospedali e delle case di cura in seno al cristianesimo.

Sono molti gli storici che sostengono l’origine della scienza nel cristianesimo… (31/8/11)
Un elenco di importanti studiosi che confermano questa tesi.

La storica Maria Bocci: «è stato il cristianesimo a plasmare l’Italia» (27/8/11)
La docente spiega il ruolo della Chiesa nella costruzione dell’identità nazionale.

Il mercato nasce in ambito cattolico, non protestante (5/5/11)
Il filosofo Carlo Lottieri rovescia un cliché weberiano.

Fuorono le suore a cominciare l’emancipazione femminile (20/4/11)
Furono le prime donne a studiare, lavorare e gestire patrimoni.

Ricercatori spagnoli: la scienza è nata nel medioevo cristiano (12/4/11)
Non è nata dal cattolico Galilei, ma nelle università del XII° secolo.

Pandita Ramabai, l’eroina cristiana per la liberazione delle donne indù (24/3/11)
La pioniera del movimento di liberazione della donna è una cristiana.

Giuseppe Mussari, presidente Abi: «i valori cristiani ci hanno salvato dalla crisi» (21/3/11)
Le banche italiane si sono salvate grazie alla tradizione cristiana.

Il sociologo americano Stark: «il cristianesimo motore della civiltà» (20/3/11)
Un recente volume storico analizza il contributo del cristianesimo nell’evoluzione civile.

Nuovo volume storico: «la lingua italiana imparata e diffusa grazie alla Chiesa» (16/3/11)
Due importanti linguisti italiani confermano il determinante ruolo della comunità cattolica.

Il premier Nicolas Sarkozy: «la Francia debitrice del cristianesimo» (8/3/11)
Il capo dell’Eliseo ha parlato di laicità e delle radici culturali dello Stato.

Il sociologo Francesco Alberoni: «morale cristiana è alla base della cultura» (7/3/11)
Tutti guardano al Papa come la massima autorità morale, non solo nella nosta cultura.

Chi ha dato di più alla cultura? Ateismo o cristianesimo? (21/2/11)
Un piccolo approfondimento sul contributo delle due visioni esistenziali alla cultura.

Il regista Zanussi: «Papa Wojtyla contribuì alla caduta del comunismo in Polonia» (9/6/10)
Il regista polacco è intervenuto al Bellaria Film Festival raccontando della sua Polonia e del regime comunista.

Prof. Bonvegna: «i diritti dell’uomo derivano dal Cristianesimo» (15/5/10)
Furono i Padri della Chiesa a creare i diritti dell’uomo.

Pierluigi Battista: «la religione cristiana fondamentale nel patrimonio culturale» (13/5/10)
L’editorialista de Il Corriere della Sera riflette sul ruolo della religione cristiana.

E’ grazie al Cristianesimo se i bambini hanno una dignità (27/4/10)
E’ solo dopo Cristo che si estesero i diritti sociali ai bambini.

 

—————–

IPAZIA

Ipazia, la presunta martire strumentalizzata dal laicismo (sempre che sia esistita) (10/5/10)
Ne parla il direttore del Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università degli Sudi di Genova.

 

—————–

BUFALE E LEGGENDE ANTICLERICALI

Il falso mito dei pagani perseguitati dai cristiani (25/01/17)
Il dominio pagano produsse stragi dei cristiani, lo stesso non accadde con gli imperatori cristiani.

La Chiesa accettò o si oppose alla schiavitù? Le risposte in uno studio (08/01/17)
Come le parole e le idee cristiane hanno mitigato e abolito un’istituzione universale.

Pio Laghi, crolla la leggenda nera: aiutò i desaparecidos argentini (14/06/16)
Pio Laghi e Videla, le partite a tennis e la leggenda nera smontata dagli storici.

Leggende anticattoliche, in arrivo il nuovo libro del sociologo Rodney Stark (15/05/16)
I miti contro la Chiesa confutati dal celebre studioso, in attesa della traduzione dell’editore Lindau.

Papa Leone XII contro il vaccino? Una vecchia bufala anticlericale (10/03/15)
Smontata l’ennesima leggenda nera.

Caro procuratore Roberti, la Chiesa ha fatto tanto contro la mafia (27/02/15)
Una breve ricerca storica del rapporto tra Chiesa e mafia.

Il Francesco d’Assisi che avete in mente non è mai esistito (27/10/14)
San Francesco pretendeva che le chiese fossero ricche.

Monoteismo violento e politeismo tollerante? E’ una leggenda (05/10/14)
La tesi di Umberto Eco è errata storicamente e filosoficamente.

Divorzio cattolico? La disinformazione de “Il Giornale” (07/04/14)
Finge di non conoscere la differenza tra “divorzio” e “annullamento” del matrimonio.

Corrado Augias e la bufala dei preservativi di Tor Vergata (01/04/14)
L’anticlericale ricicla una vecchia bufala contro i papaboys.

La nullità del matrimonio non è il “divorzio cattolico” (11/11/13)
La Sacra Rota certifica che il matrimonio non è mai stato valido dalla sua origine.

San Francesco non è il mito laico creato dai media (04/10/13)
La verità sul poverello, lontana dalla caricatura dolciastra.

Stepinac, il vescovo coraggioso contro i regimi (17/08/13)
Perché gli anticlericali sbagliano sull’arcivescovo di Zagabria.

I vescovi non salutano Benedetto XVI? No, è una bufala (05/04/13)
Il Papa sta presentando la sua delegazione, ecco il video integrale.

La verità sui Borgia, al di là della leggenda nera (07/03/13)
La fiction su La7 ripropone le falsità della leggenda nera.

Dimissioni del Papa per evitare l’arresto? Nuova bufala (15/02/13)
Un finto tribunale, l’ITCCS, scatena le infantili fantasie anticlericali.

Il Vaticano contro il commercio dell’avorio (08/02/13)
Padre Federico Lombardi risponde all’inchiesta del National Geographic.

La foto del giovane Ratzinger con Hitler? Nuova bufala anticlericale (05/02/13)
Quando la foto è stata scattata Ratzinger aveva cinque anni.

Costantino e la sua conversione al cristianesimo (19/01/13)
Contro un pregiudizio laicista, la fede si può tradurre in politica.

Femministe e paladine della Chiesa cattolica (21/12/12)
Pubblicato il libro “Breaking Through”, le autrici sono nove femministe cattoliche.

Nessuna scomunica per Neri Parenti, nuova bufala anticlericale (13/12/12)
Padre Lombardi risponde: “non esiste alcuna scomunica”, ma la notizia ormai è diffusa.

Ecco perché il Concilio Vaticano II non condannò il comunismo (06/12/12)
La Ostpolitik vaticana scelse la strada del dialogo al posto dello scontro.

I versetti “imbarazzanti” della Bibbia: una buona risposta (16/11/12)
La Chiesa ha sempre chiesto di interpretare la Bibbia, nonostante il “caso Galileo”.

La Chiesa, la ricchezza e la fame nel mondo…, ecco un’ottima risposta (11/11/12)
Padre Angelo risponde ad un classico argomento anticlericale.

I Patti Lateranensi, al di là degli sfoghi anticlericali (23/10/12)
Come il fascismo è salito al potere e perché ci fu il Concordato.

Arrivata la conferma definitiva della morte naturale di papa Luciani (19/10/12)
Duro colpo per gli autori scandalistici alla Corrado Augias.

Smascherando le false citazioni attribuite a Sant’Agostino… (16/09/12)
Francesco Santoni confuta le falsificazioni tentate dal mondo laicista.

Ma davvero i Paesi più poveri sono anche più religiosi? E perché? (21/07/12)
«I laicisti si vantano di demolire illusioni, forse dovrebbero cominciare dalle loro».

I passi violenti dell’Antico Testamento e le furberie laiciste (12/07/12)
Occorre capire l’opera pedagogica di Dio, senza separazione dal Nuovo Testamento.

Le religioni sono la causa delle guerre? No, è propaganda laicista (23/05/12)
Meno del 7% dei conflitti sono guerre di religione.

La scuola paritaria inferiore a quella statale? Ecco la bufala di Salvo Intravaia (“Repubblica”) (19/04/12)
Gli attacchi statalisti contro le paritarie sono controproducenti e infondati.

Negata la comunione al disabile? No, solita bufala (13/04/12)
Era tutto concordato con la famiglia, il bimbo sta facendo un percorso più adatto a lui. Come a scuola.

Il Papa veste Prada? No, era una bufala (04/03/12)
Sono mocassini prodotti da Adriano Stefanelli e l’anello d’oro vale come due fedi nuziali.

L’UAAR pubblica ancora notizie false: la bufala della lettera di mons. Levada (03/04/12)
Il sito degli invas-atei riporta una bufala anticleriale.

Un’altra bufala anticlericale: il caso delle ostie allucinogene (28/02/12)
Incredibile: una storia creata su internet arriva sui quotidiani nazionali.

Ennesima bufala anticlericale smentita: lo IOR e le armi Beretta (26/02/12)
La Fabbrica d’Armi diffonde un comunicato in cui smentisce qualsiasi legame con lo IOR.

Cosa c’è negli Archivi del Vaticano? Purtroppo per Augias, nulla di “segreto” (06/02/12)
Ne parla il segretario generale dell’Archivio.

Come spiegare le espressioni violente dell’Antico Testamento? (21/11/13)
Una illuminante riflessione di Enzo Bianchi.

Un nuovo libro affronta e confuta tutte le critiche moderne alla Chiesa (23/6/11)
Lo scrittore Michael Coren ha appena pubblicato il suo ultimo lavoro.

Quella foto taroccata di Ratzinger che fa il saluto nazista… (25/03/11)
In realtà nella foto originale sta imponendo le mani durante la messa.

Smascherato un tentativo laicista di screditare la Chiesa: ecco come funziona (25/11/10)
In una vecchia notizia a sfondo sessuale viene inserito un sacerdote cattolico.

 

—————–

ALTRE RELIGIONI

Le grandi differenze tra velo cristiano e islamico: nessun paragone (21/03/17)
Nessuna sottomissione della donna nel cristianesimo, al contrario dell’islam.

L’ex testimone di Geova racconta l’oscurità da cui si è liberato (07/03/17)
La setta dei TdG e gli abusi su Riccardo Maggi.

Se Gesù è davvero morto in croce, il Corano dice il falso (e l’Islam vacilla) (18/04/16)
La morte di Gesù, il Corano scritto sotto dettatura da Dio e la falsità della religione islamica.

Dietro la formazione del Corano si nascondono anche i testi evangelici (14/01/16)
Il redattore del Libro dell’Islam aveva davanti a sé i vangeli cristiani.

«Siamo induisti ma a Natale diventeremo cattolici: la Chiesa ci ama e rispetta» (24/12/15)
Anche Gandhi conobbe il Vangelo e volle cristianizzare l’induismo.

Islam moderato? Meglio parlare di tanti musulmani di buona volontà (03/12/15)
Aiutati da un missionario cristiano riformuliamo il nostro giudizio.

Negare l’esistenza dell’Islam moderato significa avvantaggiare l’Isis (15/11/15)
Allearsi alle comunità islamiche moderate serve per isolare i fondamentalisti.

La Chiesa deve adattarsi al mondo? L’esperienza dei protestanti dice di no (23/02/15)
Ecco le cifre della crisi del protestantesimo proporzionale alle varie “aperture”.

Il pastore della mega-chiesa protestante invita a seguire il Papa (31/01/15)
Unire le forze ai cattolici per difendere la vita e la famiglia.

Noi non siamo Charlie Hebdo e quelli non sono veri musulmani (10/01/15)
Il nostro giudizio sull’attentato terroristico avvenuto in Francia.

Cattolici e protestanti: cosa dice il Concilio Vaticano II? (04/11/14)
C’è bisogno di annacquare la dottrina cattolica?

Il primato petrino ha una chiara documentazione storica (17/10/14)
La nostra fede è la stessa dei cristiani del primo e del secondo secolo.

Una domanda ai Testimoni di Geova… (07/10/14)
Come fidarci di chi ha sbagliato talmente tante profezie?

L’unità tra cattolici e ortodossi nella difesa dell’uomo (15/04/14)
La secolarizzazione favorisce l’unità de cristiani.

Il protestantesimo si adegua al mondo ed entra in crisi (12/04/14)
I protestanti seguono i consigli di Vito Mancuso e perdono consensi.

Il lato oscuro e violento del buddhismo (01/04/14)
Cristiani perseguitati anche nella terra di Buddha.

Il controverso mito sull’inizio del protestantesimo (28/01/13)
Non attaccò mai le 95 tesi alla chiesa di Wittenberg e non volle creare una scissione.

Suicidio: protestanti più dei cattolici (24/01/13)
Studio scientifico realizzato in Svizzera.

Le ombre di Lutero: antisemita, intollerante e contraddittorio (11/01/13)
L’ultimo libro della prof.essa Pellicciari: “Martin Lutero”.

La Riforma protestante causa della secolarizzazione occidentale (05/12/12)
Lo storico Brad Gregory ha pubblicato il suo ultimo libro.

Dal luteranesimo al cattolicesimo: una imprevedibile conversione (01/10/12)
Una piccola storia di un cambiamento inaspettato.

«La posizione cattolica mi ha convinto», la conversione di due evangeliche (27/08/12)
Dopo un lavoro personale sulle proprie posizioni, l’entrata nella Chiesa cattolica.

La coraggiosa conversione cattolica dell’islamico Ilyas Khan (21/07/12)
Il proprietario della squadra Accrington Stanley racconta il suo cambiamento.

La Riforma protestante all’origine del laicismo nichilista? (21/05/12)
La tesi è condivisa da storici, teologi, scienziati e laici.

I Santi cristiani così diversi dagli eroi pagani (16/04/12)
Marco Fasol sottolinea gli abbagli di un libro pubblicato recentemente.

Se la crisi dell’uomo moderno nasce dal protestantesimo (01/04/12)
Razio

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Attualità (archivio ad argomenti)

 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

PAPA FRANCESCO

Un milione per il Papa, meno male che era poco amato… (26/03/17)
Sarebbe poco seguito dai cattolici, ma i numeri smentiscono.

Fine vita, radici cristiane e famiglia: la Chiesa continua a parlare chiaro (25/03/17)
Nessuna bandiera bianca sui temi più divisivi, l’esempio di questa settimana.

Dal Papa nessuna misericordia-buonismo: «il perdono? Solo dopo aver confessato il peccato» (22/03/17)
Sbaglia Aldo Maria Valli, la misericordia è quella che ha sempre insegnato la Chiesa.

La Chiesa e i vescovi bergogliani parlano chiaro su vita e famiglia (15/03/17)
I vescovi bergogliani intervengono senza ambiguità su morale e dottrina.

Il complotto sulle dimissioni di Ratzinger offende la sua dignità (13/03/17)
Mons. Negri e le presunte pressioni di Obama, ma Benedetto XVI ha già chiarito.

Le false profezie di Malachia e della Emmerich sui “due papi” (07/03/17)
La bufala della profezia della beata Emmerich e l’ultimo papa di Malachia.

Il card. Müller sgrida i giornalisti anti-Bergoglio: «sono fazioni ideologiche» (27/02/17)
Importante intervista al prefetto Müller, censurata però dai critici del Papa.

Lutero e la Riforma: Bergoglio in continuità con Wojtyla e Ratzinger (16/02/17)
Bergoglio eretico? Allora lo erano anche i suoi predecessori.

Le donne prete e le catto-bufale di Sandro Magister (19/02/17)
Il vaticanista dell’Espresso, La Civiltà Cattolica e il sacerdozio femminile.

I quattro gatti Radicali diventano due, ma il Papa aveva teso un mano… (13/02/17)
Bergoglio, Pannella, la Bonino e i “grandi d’Italia”.

Riccardo Cascioli giustifica anche i manifesti “ironici” su Benedetto XVI? (07/02/17)
I manifesti contro Bergoglio e la reazione de La Nuova Bussola Quotidiana.

Il mea culpa di Socci. Grazie Antonio, ora ti riconosciamo (09/02/17)
Dal blog di Antonio Socci la promessa di moderare i toni.

Padre Lombardi: «testimonio la vicinanza di Ratzinger a Francesco» (11/02/17)
Benedetto XVI oggi e la vicinanza spirituale a Bergoglio.

Massimo Gandolfini: «non accetto nessuna critica verso il Papa» (04/02/17)
Alle critiche a Bergoglio si oppone l’organizzatore del Family Day.

Ordine di Malta, si scopre che Francesco vuole tutelarlo dalla massoneria (02/02/17)
Il direttore de La Nuova Bussola Quotidiana rivela lo scritto del Papa al card. Burke.

Il card. Müller a “Il Timone”: «Non è Amoris Laetitia ad aver creato confusione» (01/02/17)
Müller difende Francesco, ma Riccardo Cascioli omette di riferirlo.

La triste battaglia di Antonio Socci, ora si affida a Trump e al card. Burke (30/01/17)
Il giornalista di Libero è stato smentito da tutti: Ratzinger, Muller, Sarah, Ruini e Magister.

Migranti, Papa Bergoglio come Wojtyla: «accoglienza dev’essere prudente» (29/01/17)
Immigrazione in Italia e i muri di Trump. Qual è la posizione della Chiesa?

L’87% dei cattolici USA sostiene Francesco (e il 52% ha votato Trump) (24/01/17)
Donald Trump e il voto dei cattolici: un sostegno dettato dal “meno peggio”.

Giubileo 2016, successo anche nelle presenze (altro che flop!) (22/01/17)
Il bilancio e i numeri dell’Anno Santo della misericordia paragonati a quelli del Giubileo 2000.

Fabrizio d’Esposito e gli indebiti insulti ai cardinali Burke e Caffarra (18/01/17)
I vaticanisti progressisti si scagliano contro i firmatari dei cinque Dubia.

Aldo Maria Valli, un esempio che qualcuno dovrebbe imitare (15/01/17)
Suggerimento per chi vuole criticare l’attuale pontificato.

Il card. Müller: «l’Amoris Laetitia è chiara nella dottrina, i “dubia” non servono» (09/01/17)
Il prefetto si oppone al card. Burke e alla “correzione fraterna” del Papa.

Nessun crollo di fedeli alle udienze di Francesco, ecco i dati veri (07/01/17)
Per la prima volta un confronto diretto del numero di partecipanti degli ultimi tre pontefici.

Benedetto XVI smonta il complotto: «mai subito pressioni. Francesco? Nuova freschezza» (04/01/17)
La fuga dai lupi? Non esiste, non lo avrebbe nemmeno permesso.

Sandro Magister combatte anche Benedetto XVI: «ha messo sottosopra la Chiesa» (23/06/16)
Gravi accuse al Papa emerito, le stesse che scaglia contro Francesco, assieme ad Antonio Socci.

Cala l’8 per mille ai valdesi, per loro «è “colpa” di Papa Francesco» (14/06/16)
Parla il pastore Eugenio Bernardini, ma l’8×1000 non è una frode.

Francesco sfida il mondo progressista: «è falsa compassione sostenere l’eutanasia» (11/06/16)
Il Papa incontra i medici, compassione è accompagnare i malati non farli fuori.

Anche sull’Islam, perfetta continuità tra Benedetto XVI e Francesco (09/06/16)
Dialogo interreligioso e rispetto, accoglienza profughi e immigrazione, la Chiesa e i musulmani.

Benedetto XVI smentisce (ancora) Antonio Socci: «Il terzo segreto di Fatima rivelato per intero» (28/05/16)
Non esiste alcun quarto segreto di Fatima, il giornalista non commenta l’intervento di Ratzinger.

Amoris laetitia, mons. Luigi Negri: «falsificazione dire che concede la Comunione ai risposati» (21/05/16)
L’arcivescovo di Ferrara smentisce le “aperture”, ecco il video del suo intervento.

Papa Francesco: «non possiamo accogliere i migranti in modo irrazionale» (17/05/16)
Intervista al Papa su islam, obiezione di coscienza, radici cristiane e immigrazione.

Diaconato femminile, per Sandro Magister è «conforme alla tradizione della Chiesa» (13/05/16)
Francesco apre al sacerdozio femminile? Una bufala mediatica, si parla del ruolo delle diaconesse.

Il card. Müller: il Papa è ambiguo? No, «è un linguaggio positivo che abbiamo deciso assieme» (11/05/16)
Il prefetto interviene su Amoris Laetitia, la comunione ai risposati e Bergoglio.

Papa Francesco ringrazia il Family Day: «avanti così, avete una retta coscienza cristiana» (29/04/16)
Bergoglio incontra Gandolfini e si complimenta per l’attività in difesa della famiglia.

«Asia Bibi sente il sostegno di Papa Francesco», ha detto padre Cervellera (Pime) (29/04/16)
Bergoglio e i cristiani perseguitati, il carcere di Asia Bibi e la prudenza verso l’Islam.

Papa Francesco: «mai compromessi con il peccato se vogliamo la misericordia di Dio» (21/04/16)
Bergoglio non cancella il peccato, misericordia non si divide dalla giustizia.

“Amoris Laetitia”, l’esortazione di Papa Francesco piace anche ai tradizionalisti (10/04/16)
Eros e sessualità, divorziati risposati e convivenza, ecco le parole del Papa.

Papa Francesco: «il crocifisso resti nei luoghi pubblici, no alla paganità laicista» (07/04/16)
Laicità e simboli cristiani, le parole del Pontefice durante la Via Crucis.

Benedetto XVI sostiene Papa Francesco: «del tutto d’accordo con lui» (16/03/16)
Intervista a Ratzinger, stessa visione sulla misericordia: smentito Antonio Socci.

Papa Francesco amato dagli anticlericali? Anche Gesù, molto più di lui (13/03/16)
Terzo anno di pontificato, le bergoglionate di Antonio Socci, la mitizzazione laica del Papa ma anche di Gesù.

Il Papa scrive ad Antonio Socci: l’abbraccio di Francesco ad un fratello in difficoltà (20/02/16)
Bergoglio scrive a chi lo critica, un bel gesto dal quale abbiamo tutti da imparare.

Immigrazione: Papa Francesco e il card. Giacomo Biffi hanno ragione (02/02/16)
Una riflessione sul fenomeno dell’immigrazione e dell’integrazione.

Paternità responsabile, il card. Tuckson e Papa Francesco hanno ragione (29/01/16)
Insensate le polemiche generate dalle loro frasi, così non si fa vera informazione.

Unioni civili, l’intervento di Papa Francesco: «non confonderle con la famiglia» (22/01/16)
Tra la CEI, il Family Day e il ddl Cirinnà ecco l’intervento chiarificatore del Pontefice.

Papa Francesco: «la misericordia di Dio? E’ infinita, ma prima va riconosciuto il peccato» (15/01/16)
Ottimo chiarimento del Santo Padre sul significato vero della misericordia.

Vito Mancuso deluso dal Papa: «perché non vuole cambiare la dottrina?» (21/12/15)
Progressisti-mancusiani da una parte e tradizionalisti-socciani dall’altra: il Papa è il loro bersaglio.

Il card. Ruini dà una bella lezione agli “antibergogliani”: «siete ciechi» (22/11/15)
«Bisogna essere ciechi per non vedere l’enorme bene che papa Francesco sta facendo alla Chiesa».

Chiesa indietro di 200 anni? La risposta di Francesco: «non ci interessa adeguarci al mondo» (17/11/15)
La bella omelia di ieri del Santo Padre.

Effetto Socci: demolizione della Chiesa dall’interno? (27/05/15)
Ultimo articolo di Socci, solito elenco di accuse al Papa.

Papa Francesco sfoglia “Repubblica”. E la critica. (27/05/15)
Si informa dieci minuti su “Repubblica” e critica: “i media disinformano”.

Ecco come Papa Francesco sta risvegliando la fede di molti (22/04/15)
Alcuni dati recenti relativi all'”effetto Francesco”.

L’intervento di Vittorio Messori: «sull’islam giusta la prudenza di Francesco» (14/04/15)
Il noto scrittore cattolico ha risposto alle accuse di Antonio Socci.

Da “casa Ratzinger” un’altra approvazione a Papa Francesco (26/03/15)
Terzo mese dell’anno e terza intervista concessa da mons. Georg, segretario di Ratzinger.

Grazie Papa Francesco, hai sconfessato le ideologie progressiste e tradizionaliste (13/03/15)
Il nostro bilancio di questi due anni di pontificato.

Papa Francesco “liquida” i cristiani perseguitati? No, è la stessa prudenza di Pio XII (03/03/15)
Risposta al nuovo articolo di Antonio Socci.

Se Antonio Socci usa il martirio dei cristiani per attaccare Papa Francesco… (19/02/15)
Risposta all’ennesima aggressione mediatica del noto giornalista.

Il segretario di Ratzinger: «chi dubita di Papa Francesco ha poco senso della Chiesa» (15/02/15)
Nuova presa di distanza dal “soccismo” da parte di mons. Georg Gaenswein.

Contro Papa Francesco soltanto accuse liquide e banali (10/02/15)
Risposta alle nuove accuse del giornalista Antonio Socci.

Papa Francesco è l’incubo di Vito Mancuso e del card. Martini (04/02/15)
Mentre i teologi martiniani combattono la “Humanae Vitae”, Francesco la benedice.

Mons. Georg, segretario di Ratzinger: «Francesco è in linea con Benedetto XVI» (29/01/15)
Il “portavoce” del Papa emerito replica a chi critica Francesco: «giornalisti sciocchi e irresponsabili».

Francesco incontra un trans? Gesù mangiò con pubblicani e peccatori (27/01/15)
Nessuna legittimazione, così come Gesù non legittimò pubblicani e peccatori quando li incontrò.

Quando Antonio Socci difendeva Papa Francesco dai «ratzingeriani» (25/01/15)
In un suo articolo del 2013 condanna il comportamento che lui stesso ha assunto oggi.

Il pugno di Antonio Socci a Papa Francesco e a Medjugorje (20/01/15)
Prosegue la mistificazione dello scrittore, contraddicendo i messaggi di Medjugorje.

Ecco cosa c’è dietro l’antipapismo di Antonio Socci (18/01/15)
Dietro alla sua militanza si nasconde una grossa disinformazione.

Risposta alla propaganda antipapista di Antonio Socci (11/01/15) (13/01/15)
“Nuove” accuse del giornalista, ancora una volta molto disinformato.

Papa Francesco: «tutelare le convivenze è contro la famiglia» (13/01/15)
Nel discorso di ieri il Papa ha criticato le unioni civili.

«Solo la Chiesa ci porta a Cristo»: ma Francesco non era relativista? (08/01/15)
Ecco la prima omelia del 2015.

Da che parte stare? Con Messori e Socci o con Farinella e Boff? (06/01/15)
Lasciamo gli opinionisti in balia di loro stessi e ascoltiamo solo il successore di Pietro.

Ecco cosa dice il vero Sinodo: nessuna “apertura” (19/10/14)
Nessun cambiamento di dottrina e nessuna nuova “apertura” a chi è lontano.

Dal Sinodo nessuna apertura, perché non c’è mai stata chiusura (15/10/14)
La Chiesa valorizza il bene che può esserci nelle unioni ma per accompagnarle al matrimonio.

Papa Francesco, Richard Dawkins e il rispetto della vita (04/10/14)
Per Dawkins è immorale non abortire i bambini Down. Il Papa in preghiera per i feti abortiti.

Papa Francesco ha scomunicato “Noi siamo Chiesa” (28/05/14)
L’associazione era il riferimento delle controverse “comunità di base”.

Un aiuto per cattolici euforici o lamentosi (28/05/14)
La riflessione di Antonio Righi sull’attuale momento dei cattolici.

Un ringraziamento al rabbino Riccardo Di Segni (15/03/14)
Il leader della Comunità ebraica ha compreso il messaggio di Papa Francesco.

Una Chiesa povera? I media non hanno capito nulla (10/03/14)
Il Papa chiarisce che la ricchezza è un bene se usata per aiutare gli altri.

Papa Francesco ci sta riportando sui binari, ascoltiamolo (13/01/14)
Riflessioni dopo il battesimo di Giulia, nata da due genitori non sposati.

Papa Francesco “persona dell’anno” e nemico delle nozze gay (19/12/13)
Il “Time” premia il Papa e i suoi pensieri a favore della vita e del matrimonio naturale.

Papa Francesco, né progressista né tradizionalista (18/12/13)
Il Papa lontano dagli schemi su cui si incastrano a volte i cattolici.

Prosegue l’ “effetto Francesco” (16/12/13)
Alcuni spunti sul soffio dello Spirito che investe Chiesa e società

La “nuova” Chiesa di Papa Francesco vista da un agnostico (26/11/13)
La riflessione di Stefano Colombo.

Il giudizio di Papa Francesco: «la famiglia è tra uomo e donna» (03/11/13)
La Chiesa giudica il peccato e non il peccatore.

Il sociologo Bauman: «Francesco è una chance per l’umanità» (30/10/13)
Il razionalismo ha fallito, l’uomo è tornato a prendere sul serio il bisogno di Dio.

Il giudizio di Papa Francesco: «l’aborto è una condanna a morte» (17/10/13)
L’opposizione ad esso, ha spiegato, è una questione di ragione e di scienza.

Papa Francesco ha ragione sui “valori non negoziabili” (29/09/13)
Perché sbagliano i cattolici che lo criticano rimpiangendo Benedetto XVI.

La profondità di Francesco nell’intervista a “Civiltà Cattolica” (20/09/13)
Un vero manifesto per tutti gli evangelizzatori moderni.

Ecco le risposte di Papa Francesco a chi non crede (15/09/13)
Sintesi della lettera di Francesco a “Repubblica”.

10 citazioni dimostrano che Papa Francesco è un progressista (28/08/13)
Non lasciamoci ingannare dai media…

Francesco apre ai gay? La Chiesa non condanna mai il peccatore (08/08/13)
Il Papa ha semplicemente citato il Catechismo, come dimostrano gli omosessuali cattolici.

Una Chiesa povera e gli errori populisti di Celentano (19/06/13)
Il cantante non riesce a rispondere a Vittorio Messori.

La differenza tra il pauperismo e la povertà cristiana (11/06/13)
Una riflessione del prof. Francesco Agnoli.

Il video (inedito) del presunto esorcismo di papa Francesco (22/05/13)
E’ una preghiera di liberazione, scienza e la fede si incrociano anche qui.

I libri più venduti sono quelli di Papa Francesco (15/04/13)
L’editoria religiosa continua a crescere.

Quanta lontananza tra papa Francesco e il card. Martini! (07/04/13)
Bergoglio non è un progressista ed è vicino a Comunione e Liberazione.

Papa Francesco sfida il riduzionismo della cultura secolare (21/03/13)
Come Giovanni Paolo II e Bendetto XVI, un baluardo dei diritti indisponibili.

Le false foto con Videla e Bergoglio (16/03/13)
Nelle due foto con Videla non c’è papa Francesco.

Papa Francesco contro le donne? E’ una bufala laicista (15/03/13)
“Donne inadatte alla politica”….una frase completamente inventata.

Papa Francesco, le accuse al suo passato non tengono (14/03/13)
Il nobel per la pace Esquivel: “Nessuna complicità con la dittatura argentina”.

 

BENEDETTO XVI

Odifreddi: «finalmente qualcuno mi ha preso sul serio» (24/09/13)
Perché Benedetto XVI ha scritto a Piergiorgio Odifreddi?

Il fratello di Leonardo Boff: «dovevamo ascoltare Ratzinger!» (25/06/13)
Intervista a Clodoveo Boff, ex militante della Teologia della Liberazione.

Marco Politi torna a diffamare Benedetto XVI (01/05/13)
Riesumato il caso Kiesle, nato e chiuso nel 2010.

Benedetto XVI uscito vittorioso dagli agguati laicisti (03/03/13)
Il papa tedesco ha trasformato i guai in vittorie.

Il testamento di Benedetto XVI: «la Chiesa non è nostra» (27/02/13)
Il video dell’ultima Udienza generale di Benedetto XVI.

Dimissioni del Papa: testimonianza di certezza e libertà (19/02/13)
Commento di J. Carron: ecco cosa insegna a noi tale avvenimento.

Dimissioni del Papa per evitare l’arresto? Nuova bufala (15/02/13)
Un finto tribunale, l’ITCCS, scatena le infantili fantasie anticlericali.

Il Papa lascia il pontificato: commozione e gratitudine (11/02/13)
«Le mie forze non sono più adatte per esercitare in modo adeguato. Perdono per i miei difetti».

Libro del Papa: le fallaci critiche di Vito Mancuso (24/01/13)
Risposta agli errori clamorosi del teologo di Repubblica.

Anche nel 2012 il Papa è stato l’autorità morale più importante (05/01/13)
I risultati della classifica stilata da Forbes.

Matrimoni gay e pace: ecco perché il Papa ha ragione (03/01/13)
Il prof. D’Agostino commenta e spiega quel che i media non hanno capito.

Rita Levi Montalcini e l’ammirazione per papa Benedetto XVI (02/01/13)
Nel 2008 criticò i docenti che vollero impedire al Papa di parlare all’università La Sapienza.

Successo del Papa anche su Twitter: 7mila follower al secondo (09/12/12)
Ottima risposta da parte dei cattolici e non.

Il nuovo libro del Papa già in cima alle classifiche, delusi i critici (29/11/12)
Marco Politi e Vito Mancuso hanno fallito nel tentativo di screditarlo.

“Noi per Benedetto”: iniziativa contro il pregiudizio anticattolico (26/07/12)
Meritevole aggregazione di giovani cattolici in difesa del Papa e della Chiesa.

Perniciosi automatismi nella critica a Benedetto XVI (11/05/12)
Alessandro Giuliani svela tutti i pericoli dell’automatismo del pensiero.

Messico: bagno di folla per il Santo Padre (25/03/12)
Un milione di messicani hanno accolto l’arrivo del Pontefice.

Benedetto XVI arriva su Twitter…subito 20 mila iscritti (28/02/12)
Un messaggio al giorno per tutta la Quaresima.

Ennesimo attacco a B-XVI, che fa notizia anche con quello che non dice (28/01/12)
“Il matrimonio omosessuale minaccia dell’umanità”, ma non l’ha mai detto.

Sondaggio Gallup: Benedetto XVI è lo “straniero” più ammirato negli USA (06/01/12)
Ecco la classifica del 2011, alle spalle del Pontefice c’è Bill Gates.

Il direttore del CERN invita Benedetto XVI: «sarebbe un ospite molto gradito» (07/12/11)
Il fisico Rolf Heuer parla dei buoni rapporti con il Vaticano.

Il libro di Benedetto XVI verrà presentato in diverse università italiane (16/11/11)
“Gesù di Nazareth” presentato per ora ad Urbino, Messina, Parma e Sassari.

Il filosofo Lobkowicz smentisce Eco: «il Papa è tra i più colti del nostro tempo» (30/9/11)
L’ex rettore dell’Università di Monaco riflette sul discorso di Benedetto XVI al Bundestag.

Quando il fronte gay diceva: «il viaggio del Papa in Germania sarà un flop» (27/9/11)
Ancora una volta ribaltate le profezie del laicismo.

Il quotidiano tedesco Bild festeggia Benedetto XVI con due manifesti giganti (20/9/11)
Il quotidiano più venduto in Europa festeggia così il Papa.

Ecco chi sono le due lobby anticlericali che hanno denunciato il Papa all’Aja (15/9/11)
Quello che occorre sapere sulla SNAP e sul CCR.

Benedetto XVI è la 5° persona più influente del mondo (29/8/11)
Lo stabilisce la rivista “Forbes”

Il compositore James MacMillan elogia la cultura musicale di Benedetto XVI (11/8/11)
Il noto musicista apprezza la passione del Papa per la musica classica.

Dopo la visita del Papa la Sagrada Familia sfiora il record di visitatori (20/6/11)
Da novembre i visitatori sono cresciuti del 20%.

Piergiorgio Odifreddi si fa moderato: «stimo il Papa, è un grande teologo» (18/6/11)
Il matematico, ospite a Bookstore, sconvolge gli ospiti.

Troppa richiesta, la Messa del Papa a Berlino si sposta allo Stadio Olimpico (18/6/11)
L’interesse è enorme e l’evento deve essere celebrato in uno spazio più grande.

Gli astronauti: «che emozione parlare con Benedetto XVI!!» (27/5/11)
Ecco i commenti degli astronauti dopo il dialogo con il Papa.

Ecco la traduzione del dialogo tra Benedetto XVI e gli astronauti (25/5/11)
La traduzione e i video dello storico collegamento.

Benedetto XVI in Germania: in un giorno distribuiti 28 mila biglietti (24/5/11)
Si prospetta un altro successo per il viaggio di settembre.

Benedetto XVI si collegherà con la stazione spaziale internazionale (27/4/11)
Il 4 maggio il Papa saluterà Roberto Vittori e Paolo Nespoli.

Il rettore de La Sapienza vuole Benedetto XVI in università (8/4/11)
Luigi Frati critica il suo predecessore e i 67 docenti che si schierarono contro la visita.

Il nuovo libro di Benedetto XVI è un best-seller anche negli Stati Uniti (1/4/11)
Il volume è 5° nella classifica del New York Times dei libri più venduti.

Quella foto taroccata di Ratzinger che fa il saluto nazista… (25/3/11)
In realtà nella foto originale sta imponendo le mani durante la messa.

Nuovo libro di Benedetto XVI: in un giorno vendute 300 mila copie (24/3/11)
Ancora una volta il libro del Papa è un successo editoriale.

Il 22 aprile Benedetto XVI in televisione: prima volta nella storia (8/3/11)
Un Pontefice in televisione: risponderà alle domande dei fedeli.

The Wall Street Journal: «Benedetto XVI lotta per la libertà. Uniamoci tutti a lui» (13/1/11)
Il vice direttore, Daniel Henninger elogia l’impegno del Papa in difesa delle minoranze cristiane.

Anche in Spagna successo per “Luce del mondo”, il nuovo libro del Papa (28/12/10)
Anche in Spagna, 75mila copie andate “a ruba” in 3 settimane.

La BBC ha invitato il Papa a dare un messaggio natalizio al popolo inglese (24/12/10)
Il Papa ha accettato la richiesta del direttore della Bbcm Thompson, di dare un messaggio natalizio al popolo inglese.

Benedetto XVI: in 500mila a Fatima, in 200mila a San Pietro (17/5/10)
Grandi numeri per il Papa, dal viaggio in Portogallo a Piazza San Pietro.

200mila persone abbracciano Benedetto XVI a Lisbona (12/5/10)
Anche in Portogallo Benedetto XVI trova un’accoglienza incredibile.

Lisbona: Manoel de Oliveira, mille intellettuali e scienziati incontrano il Papa (12/5/10)
Benedetto XVI riceve oltre mille esponenti della cultura portoghese.

In 50mila per il Santo Padre a Torino (2/5/10)
Bagno di folla per Benedetto XVI in visita a Torino accolto con gioia dalle autorità politiche piemontesi.

 

—————–

GIOVANNI PAOLO II

L’attentato a Giovanni Paolo II e la presenza di Antonov in piazza San Pietro (13/05/16)
Una perizia sulle foto del 13 maggio, anniversario dell’attentato a Wojtyla per mano di Agca.

La bella, trasparente e pubblica amicizia tra Giovanni Paolo II e Anna Tymieniecka (23/02/16)
La BBC parla di “carteggio segreto” con una donna sposata, in realtà sono lettere pubbliche e note.

Musulmani bosniaci dedicano un monumento a Giovanni Paolo II (12/05/11)
Grande gratitudine dei musulmani verso Wojtyla

Francesco Totti: «sono cattolico, grande commozione per Wojtyla» (8/5/11)
Il noto calciatore ricorda i suoi incontri con Giovanni Paolo II

L’80% degli statunitensi prova ammirazione per Giovanni Paolo II (1/5/11)
Un sondaggio USA rivela grande stima verso papa Wojtyla.

Pagina Facebook su Giovanni Paolo II: 30 mila fan in 7 giorni (25/3/11)
La pagina è stata visitata circa 2 milioni di volte.

B.B. King, il re del Blues: la sua fede e l’incontro con Giovanni Paolo II (10/5/10)
Il noto musista parla della sintonia con gli U2, anche grazie alla comune fede religiosa.

 

—————–

FAMOSI CRISTIANI E CATTOLICI

Il dubbio di Cartesio è l’opposto dello scetticismo: affermava la verità di Dio (18/05/16)
Il “Discorso sul metodo” di Cartesio, il dubbio razionalista e l’esistenza della verità.

Ludwig Wittgenstein era cristiano, è stato strumentalizzato dal positivismo (04/05/16)
Citazioni di Wittgenstein e il suo Trattato, la metafisica, l’empirismo e il ritorno alla fede cattolica.

Albert Einstein, dopo il nazismo ritornò alla fede biblica (14/04/16)
Einstein era ateo? Einstein era credente? Un bel libro spiega la sua biografia e il suo pensiero.

Nunziante, il regista di Checco Zalone: «ho scoperto la fede e la pietà di Dio» (01/02/16)
“Quo vado?” del comico Zalone e le parole dell’autore del film.

David Bowie: «nei momenti di disperazione avevo perso il filo diretto con Dio» (12/01/15)
Un uomo come tutti, anche lui impegnato a fare i conti con il suo destino.

Padre Byles, il sacerdote cattolico che salvò centinaia di persone sul Titanic (22/12/15)
L’incredibile storia di padre Byles, del quale è stata avviata la causa di beatificazione.

La testimonianza di Denzel Washington: «quel che ho avuto lo devo a Dio» (24/05/15)
Il discorso del celebre attore alla cerimonia di laurea della Dillard University.

Brava suor Cristina, valorizza il bello ovunque si trovi! (21/10/14)
Ha scelto il singolo “Like a Vergin” di Madonna e ne spiega le ragioni.

Giacomo Poretti: il dialogo tra la Madonna e il Figlio (11/05/14)
Il video del recente evento in piazza Duomo a Milano.

Quando don Milani diceva: “Io sto dalla parte della Chiesa” (01/05/14)
La Chiesa ha riabilitato un libro dell’educatore fiorentino.

Montserrat Caballè: «la musica mi avvicina a Dio» (29/03/14)
La Conferenza Episcopale spagnola ha premiato il celebre soprano.

Il senso religioso di Federico Fellini (04/11/13)
In occasione dei 20 anni dalla sua scomparsa.

«Vivo felice senza gambe e braccia: sono amato da Dio» (20/10/13)
Il video e la storia che hanno commosso il web.

Maria Montessori era cattolica: smontata la leggenda nera (20/10/13)
Un libro sulla religiosità cristiana della nota pedagogista.

Domenico Quirico: «la fede mi ha aiutato a resistere» (11/09/13)
La lettera del giornalista liberato a “La Stampa”.

Trovata la Bibbia di Albert Einstein: «fonte di saggezza» (30/06/13)
La sua firma e una frase: «deve essere letta frequentemente».

Non si capisce Heidegger al di fuori del cattolicesimo (20/06/13)
Pubblicato il nuovo libro del filosofo Costantino Esposito.

Franco Califano, convertitosi grazie a Papa Ratzinger (04/04/13)
“Benedetto XVI mi ha fatto scattare qualcosa dentro e allora mi sono riavvicinato a Dio”.

Enzo Jannacci: «c’è così bisogno di una carezza del Nazareno» (02/04/13)
E’ morto l’artista milanese, nel 2009 la sua conversione cristiana.

Nek e la rinascita della fede a Medjugorje (18/08/12)
Il poco conosciuto percorso di fede del noto cantante italiano.

Il cattolico Oscar Wilde, e il suo pentimento per la «perversione morale» (27/07/12)
La sua vita fu un avvicinamento al cattolicesimo e un rammarico per la sua omosessualità.

La morte del card. Martini, grande uomo rasente al precipizio (senza mai cadere) (04/09/12)
Ha scelto una posizione rischiosa, ma è morto abbracciato alla Chiesa cattolica.

Il filosofo Némo: «chi ha fede capisce la vera dignità dell’uomo» (06/07/12)
L’intellettuale francese, convertito al cristianesimo, presenta il suo nuovo libro.

La devozione degli “Azzurri” (04/07/12)
Non solo pellegrinaggi e benedizioni.

Chiara Corbella, una storia di ordinaria santità (30/06/12)
Ha rinunciato le cure al cancro per far nascere suo figlio.

Il breve incontro tra Javier Zanetti, Franco Baresi e Benedetto XVI (09/06/12)
Breve video durante l’Incontro Mondiale delle Famiglie a Milano.

Brevi interviste sulla fede ad attori e vip (03/06/12)
Cinque brevi filmati, tra cui l’ultima intervista a Lucio Dalla.

La fede presente anche nei vips (19/05/12)
Recenti dichiarazioni di Flavio Insinna, Luciana Littizzetto, Montserrat Caballe, Falcao e Franz Beckenbauer.

La prof. Mary Poplin e il cambiamento dopo l’incontro con Madre Teresa di Calcutta (23/04/12)
La docente americana racconta l’incontro con il Premio Nobel per la Pace.

Il calciatore Luca Rossettini ricorda Morosini: «ci ha messo di fronte a Dio» (18/04/12)
Una bella lettera inviata al direttore de “Ilsussidiario.net”.

E’ morto Lucio Dalla, cattolico senza riserve (01/03/12)
Il cantautore stroncato da un infarto, condoglianze ai familiari.

Jerome Lejeune, il genetista più odiato dagli abortisti (06/02/12)
Scoprì la causa della sindrome di Down e difese la vita, a discapito della sua carriera.

Il filosofo Plantinga: «il teismo cristiano è più razionale del naturalismo» (20/12/11)
Recensione del suo ultimo libro apparsa sul New York Times.

Il filosofo Williams: la conversione dal buddhismo al cattolicesimo (12/12/11)
Tra i massimi studiosi del buddhismo si è convertito nel 1999.

Il filosofo Spaemann: «grazie a Nietzsche teorizzo il legame tra Dio e verità» (27/10/11)
Il prestigioso filosofo cattolico intervistato da La Stampa.

In libreria “L’enigma di Shakespeare”: il celebre drammaturgo era cattolico (21/10/11)
Un saggio storico dimostra l’autenticità dei rapporti di Shakespeare con il cattolicesimo.

Martin Heidegger, un cattolico nascosto? (03/10/11)
Opere inedite permettono oggi di approfondire la fede del celebre filosofo.

Anniversario di Pierre Duhem, fondatore della storia della scienza (14/9/11)
Biografia e citazioni del grande pensatore cattolico.

La conversione al cristianesimo di Bob Marley (18/8/11)
La storia della poco conosciuta conversione del “re del reggae”.

L’allenatore Mondonico, la fede cattolica e la malattia (19/6/11)
Il mister dell’Albinoleffe parla delle vicende che lo hanno investito.

L’attore Pierce Brosnan parla della fede cattolica (11/6/11)
L’Agente 007 intervistato sulla sua fede religiosa.

Il maestro Riccardo Muti: «la fede cattolica sostiene la mia speranza» (9/6/11)
Il celebre direttore d’orchestra parla del malore che ha avvertito qualche mese fa.

Il filosofo Esposito: «il pensiero dei grandi laici ci conferma nella fede in Dio» (5/6/11)
Nelle librerie il nuovo libro dell’intellettuale italiano.

Sosteniamo l’assegnazione del Premio Nobel allo scrittore Eugenio Corti (26/6/10)
Ecco come sostenerlo.

William Shakespeare era cattolico, lo riconosce anche il primate anglicano (4/6/11)
Ormai sono tante le prove e le dichiarazioni a favore della sua cattolicità.

La conversione cattolica di Gustav Mahler (31/5/11)
Il direttore d’orchestra si convertì in modo sincero e non opportunistico.

Johnny Cash, senza la sua fede in Cristo non ci sarebbero le sue canzoni (27/5/10)
Ecco un altro celebre artista che è stato quel che è stato perché ha “visto e creduto”.

Il filosofo Richard Sherlock si è convertito al cattolicesimo (17/5/11)
Lascia il mormonismo e spiega il perché.

Roberto Benigni porta il cristianesimo nel mondo (11/05/11)
Esce un libro sulla religiosità del comico toscano.

Francesco Totti: «sono cattolico, grande commozione per Wojtyla» (8/5/11)
Il noto calciatore ricorda i suoi incontri con Giovanni Paolo II

Lo scrittore Tom Leopold si è fatto battezzare a Pasqua (8/5/11)
L’americano ebreo si è convertito al cattolicesimo.

Snejder diventa cattolico: battezzato alla Pinetina grazie a capitan Zanetti (23/6/10)
Il campione olandese si è fatto battezzare alla Pinetina prima di partire per i Mondiali.

Mondiali: Federico Marchetti, i portieri italiani e la fede cattolica (22/6/10)
Il portiere della Nazionale, alcuni suoi colleghi italiani e la loro devozione religiosa.

The Sun, la rock band italiana esplicitamente cattolica (22/06/10)
Una bella intervista ai componenti della band in cui raccontano la loro fede e i loro progetti.

Il campione Rooney: «sono cattolico e avrei voluto essere un sacerdote» (18/6/10)
Uno tra i più grandi giocatori di calcio al mondo ha parlato nuovamente della sua fede cattolica.

L’Atletico Madrid dona la coppa UEFA alla Vergine Maria (31/5/10)
Campioni del calcio e fede cattolica.

Walter Tobagi, la fede cattolica di un coraggioso giornalista (28/5/10)
Un suo amico e collega giornalista ricorda la religiosità di Tobagi.

Marc Chagall, l’ebreo che scoprì Cristo attraverso l’arte (11/5/10)
Uno dei maggiori artisti del 900 e la sua fede ebraico-cristiana.

B.B. King, il re del Blues: la sua fede e l’incontro con Giovanni Paolo II (10/5/10)
Il noto musista parla della sintonia con gli U2, anche grazie alla comune fede religiosa.

Robert Schumann, il devoto cattolico fondatore dell’Unione Europea (8/5/10)
I Padri fondatori dell’Europa erano cattolici promotori delle radici cristiane.

La cantante Claudia Acuna: il mio Cile e la mia fede (05/6/10)
Una importante cantante cilena racconta di sé, delle sue canzoni e della sua fede.

Giuliano Ferrara: «non ho la fede, ma Cristo è vivo nella cultura e nella storia» (26/4/11)
Il direttore de Il Foglio ne parla durante il programma televisivo Radio Londra.

I Dik Dik e i Pfm parlano della loro fede (26/4/10)
I due gruppi musicali accomunati dall’imitazione di Cristo e dalla ricerca della fede.

 

—————–

LA FEDE, LA CHIESA E IL CATTOLICESIMO NEL MONDO

Questa suora di clausura diventa dottore in Ingegneria aerospaziale (29/01/17)
Suor Benedicta e il significato della clausura, la libertà e la vita in monastero.

«Morirò, ma non ti farai esplodere nella mia chiesa»: le ultime parole del giovane martire (24/01/17)
Akash Bashir ha fermato un kamikaze pronto a farsi esplodere durante la Messa.

Così muore una suora cattolica, le foto diventano testimonianza al mondo (04/01/17)
Il cancro ai polmoni e la morte di suor Cecilia, le foto diventano virali.

Tom Colucci, il capitano dei Vigili del Fuoco di New York diventa sacerdote (08/06/16)
Singolare notizia americana, da capo dei pompieri a prete cattolico: ecco i video.

I “problemi” dell’Italia e la cultura cattolica: ci sono legami? (15/01/16)
La risposta ad un’accusa fin troppo persistente.

L’incredibile gesto di carità delle religiose di “Thalita kum” che lavorano nei bordelli (09/12/15)
L’incredibile gesto di carità delle religiose di “Thalita kum” che lavorano nei bordelli.

Papa Francesco: «misericordia è anche ammonire il peccatore e correggere chi sbaglia» (08/12/15)
Il Pontefice chiarisce un grande equivoco: non esiste misericordia senza giustizia e viceversa.

Sapere che non bastiamo a noi stessi: ecco cosa ci insegnano i bambini (06/12/15)
Un bellissimo scritto di Massimo Recalcati.

Brave le suore di Madre Teresa, i bambini non sono oggetti! (04/11/15)
Non desiderano affidare i bambini a single e divorziati, non è la situazione ottimale per loro.

Vivere la vita con al centro Cristo…. (video bellissimo!) (23/03/15)
Le parole di Papa Francesco e un video che le spiega.

Il bimbo malato di tumore con il sogno di celebrare la Messa (19/03/15)
Una giovanissima storia di devozione e sofferenza.

La Chiesa deve adattarsi al mondo? L’esperienza dei protestanti dice di no (23/02/15)
Ecco le cifre della crisi del protestantesimo proporzionale alle varie “aperture”.

“La Croce” in edicola, risponderà alla disinformazione dei media (12/01/15)
Un augurio a Mario Adinolfi, da domani mattina in edicola.

Ma gli uomini sanno davvero cos’è la Chiesa? (03/11/14)
Molti uomini sono delusi dalla Chiesa perché in realtà non sanno cos’è.

Le amnesie occidentali sui cristiani perseguitati (21/10/14)
La lucida riflessione di Pierluigi Battista.

Ecco cosa dice il vero Sinodo: nessuna “apertura” (19/10/14)
Nessun cambiamento di dottrina e nessuna nuova “apertura” a chi è lontano.

Come si spiega il successo mediatico del cristianesimo? (02/05/14)
L’uomo cerca sempre un senso al suo esistere.

Biodiversità tutelata maggiormente nelle aree cristiane (04/04/14)
Nuovo studio: cristiani hanno maggior sensibilità rispetto a religioni orientali.

Associazione disoccupati: «solo in chiesa troviamo ascolto» (11/03/14)
Se il lavoro oggi lo si trova soltanto nelle chiese…

Scienziati italiani al top: ma non vivono in Vatican-Italia? (20/01/14)
I ricercatori italiani sono tra i migliori d’Europa.

Nelson Mandela e la stima per la Chiesa cattolica (17/12/13)
Gli errori di Madiba, la stima per i cattolici e i tanti altri Mandela del mondo.

La carità silenziosa della Chiesa cattolica (04/12/13)
Aggiornamento sulle opere di carità della Chiesa.

Stiamo sostenendo le realtà cattoliche italiane? (03/12/13)
L’impegno concreto è un obbligo per noi cristiani, lo ricorda il Santo Padre.

Chiesa cattolica in prima linea per aiutare le Filippine (12/11/13)
Si può contribuire alla raccolta fondi della Caritas Ambrosiana.

Un cristiano del Pakistan: «perdono i kamikaze» (07/10/13)
Z.Y. ha perso 13 parenti nell’attentato ad una chiesa cristiana il 22 settembre.

Leggere la “Divina Commedia” per capire la vita (video) (15/09/13)
L’amicizia tra Franco Nembrini e Roberto Benigni nel nome di Dante.

Il Nobel per la pace Obama prende lezioni dalla Santa Sede (07/09/13)
La Chiesa cattolica continua ad essere riferimento morale del mondo.

Gmg 2013: cronaca di un successo (anche economico) (26/08/13)
Poche polemiche sui quotidiani, la storia evidentemente insegna.

Quelli che…se il Papa “apre” tornano cattolici (27/06/13)
Un commento al recente “ricatto” di Vladimir Luxuria.

La Chiesa cattolica dice tanti sì (01/06/13)
Dai si, ovviamente, conseguono anche dei noi.

La Chiesa cattolica alleata del sano ecologismo (30/04/13)
L’ecologismo vero è un imperativo cristiano e biblico.

La teologia della liberazione e la risposta della Chiesa (09/04/13)
La svolta grazie al card. Bergoglio e all’episcopato sudamericano.

La Chiesa è un mistero per il mondo e per la storia
Solo con l’intreccio tra libero arbitrio e disegno divino si può capire.

Ipotesi su come fermare il femminicidio… (11/03/13)
Ma la rivoluzione sessuale non doveva liberare l’umanità?

Il mondo senza la Chiesa? Più povero e ideologizzato (08/03/13)
Ruggero Guarini spiega quanto ci sentiremmo orfani senza la Chiesa.

E’ la Chiesa o la società a doversi aggiornare? (06/03/13)
Riflessione sulla contemporaneità.

La Chiesa cattolica fa risparmiare 11 miliardi allo Stato italiano (21/02/13)
Nelle edicole il libro inchiesta di Giuseppe Rusconi.

Camille Paglia, la blasfemia nell’arte e l’importanza della religione (29/01/13)
La femminista non credente valorizza il ruolo della religione nella civilizzazione del mondo.

Portogallo: alla Caritas il premio per i Diritti Umani 2012 (04/01/12)
Consegnato dal governo portoghese in occasione della Giornata nazionale dei diritti umani.

Bono Vox in Vaticano: ringrazia la Chiesa per l’impegno umanitario (02/12/12)
Il cantante degli U2 impegnato con la Chiesa a ridurre il debito estero dei Paesi poveri.

L’economista Pasinetti: «difficoltà per la crisi? Ascoltiamo la Chiesa» (15/11/12)
Pubblicato l’ultimo libro del prestigioso studioso, colpito dalla Dottrina sociale della Chiesa.

Il vuoto di senso percepito dal mondo e la risposta cristiana (30/10/12)
Il commento del filosofo Esposito all’apertura dell “Anno della Fede”.

Il filosofo Spaemann: «i cattolici difendono la vera potenza della ragione» (17/10/12)
Il filosofo è stato tra gli invitati all’apertura dell’Anno della Fede.

L’ONU e l’OMS ringraziano la Chiesa per l’impegno contro l’HIV in Africa (28/08/12)
Video dell’incontro sull’AIDS svoltosi durante il “Meeting” di Rimini.

Olimpiadi di Londra 2012: un’esplosione di fede religiosa (12/09/12)
Nonostante il divieto delle autorità inglesi, la preghiera ha accompagnato gli atleti.

Nuovo studio: persone religiose fanno più beneficenza (17/08/12)
Lo dimostra uno studio di Ben Johnson della University of North Carolina.

USA: gli stati più religiosi sono anche quelli più generosi (07/09/12)
La ricerca è stata realizzata da “Chronicle of Philanthropy”.

Nuovo studio: persone religiose sono meno ciniche e aperte ad un mondo equo (29/07/12)
Studio pubblicato sul “Journal of Religion and Health”.

Il cristianesimo la sola via per il riscatto degli “intoccabili” in India (05/09/12)
Ne parla Jeevaline Kumar, responsabile della “India’s Dalit and Women’s Advocacy”.

Attivisti cristiani in difesa della libertà di parola degli atei (25/7/12)
Non solo porgono l’altra guancia, ma anche difendono il diritto di espressione anti-teista.

La grande risorsa degli oratori, per cristiani e non (19/07/12)
Volontari scelti e prezzi ridotti, le famiglie rinnovano la fiducia.

I cattolici e la generosità: Gesù è il riferimento (02/07/12)
Uno studio mostra le differenze tra cattolici e musulmani.

La gratitudine, ovvero ciò che differenzia i credenti dagli altri (04/06/12)
Senza gratitudine non c’è fede.

Spagna: la Chiesa cattolica permette un risparmio sociale di 20 miliardi (31/05/12)
Interessante articolo del quotidiano La Razón.

Il Papa in visita a Milano? Porterà 57 milioni alla città (30/05/12)
La Camera di Commercio di Monza e Brianza mette subito a tacere il polverone laicista.

La Caritas al fianco dei terremotati dell’Emilia (24/05/12)
Immediate le iniziative del card. Cafarra.

La Bibbia è “l’alfabeto per leggere il mondo” (14/05/12)
Il Libro svetta nelle classifiche dei volumi che hanno cambiato la storia.

Il filosofo Antiseri: «il messaggio cristiano libera dell’ideologia razionalista» (21/04/12)
Una presa di posizione controversa ma molto interessante.

Crisi economica: il buon esempio arriva dai sacerdoti (15/04/12)
Quattro storie ed un appello importante.

Studio inglese: «persone religiose fanno più beneficenza» (18/03/12)
Inoltre i credenti non donano solo a enti confessionali, lo stabilisce la Charities Aid Foundation.

«Ho lasciato il protestantesimo, felice di essere cattolica!» (10/02/12)
Katie Plato e Kathy Frein raccontano perché hanno lasciato la fede battista.

La scrittrice Fattorini: l’importanza delle donne e la libertà nel cristianesimo (01/02/12)
Il commento di Emma Fattorini al recente discorso di Benedetto XVI.

Corea del Nord: la Chiesa continua a inviare aiuti nonostante l’ateismo di stato (24/01/12)
La recente morte del dittatore nordcoreano ha messo in luce la situazione sui diritti umani.

L’intellettuale islamica Alibhai-Brown: «vorrei che l’Inghilterra fosse cristiana» (15/01/12)
“Il cristianesimo è una delle religioni più umane e dolci”, dice.

Nuovo studio: i cristiani sono più propensi a fare beneficenza (19/12/11)
Lo indica una ricerca svolta a Taiwan tra buddhisti, cristiani e non credenti.

E’ ufficiale: la Spagna ha guadagno 480 milioni dalla GMG 2011 (07/12/11)
Lo dichiara uno studio realizzato da PriceWaterhouseCoopers (PwC).

Se perfino “L’Unità” celebra l’operato della Caritas… (12/01/11)
Non si risparmiano parole profonde: “E’ un merito della Chiesa italiana”.

La Chiesa di Napoli contro la fuga di cervelli: consegnate 10 borse di studio (22/11/11)
10 studenti di famiglie disagiate sono stati premiati dal Card. Sepe.

Nubifragio di Genova: la Chiesa dona 1 milione di euro (09/11/11)
I fondi prelevati dall’8×1000.

Il filosofo Rémi Brague: «l’unica etica universale è quella cristiana» (16/10/11)
Il prestigioso accademico parla del ruolo del cristianesimo nella storia.

La Chiesa destina 60 milioni di euro al Corno d’Africa (11/10/11)
Anche Benedetto XVI ha donato personalmente 400 mila euro.

La città di Milano accoglie il nuovo arcivescovo Angelo Scola (06/10/11)
I video dell’ingresso del nuovo Arcivescovo e dell’accoglienza da parte del mondo della cultura.

Spagna, il bilancio della GMG: 200 milioni di dollari in più per Madrid (02/10/11)
Lo ha stabilito la Confederazione degli imprenditori, smentendo definitivamente i “liberi pensatori”.

Cathopedia supera le 10 mila visite settimanali (18/9/11)
Da pochi giorni è anche comparsa la voce UCCR….

10 motivi per cui la GMG non è Woodstock (17/8/11)
“Piccole” differenze tra i due eventi.

La GMG 2011 porterà 143 milioni di dollari all’economia spagnola (11/8/11)
Lo ha dichiarato il capo del Madrid’s Housing and Economy Office.

Sondaggio: la maggioranza degli spagnoli è contenta della GMG (12/7/11)
Un sondaggio mostra una larga approvazione verso l’evento cattolico.

Chi è religioso fa più beneficenza, gli atei preferiscono sostenere gli animali (19/6/11)
L’indagine rivela anche che la maggioranza dei religiosi non sostiene le opere religiose.

Sacerdote vietnamita: la mia missione al servizio dei poveri e degli atei (17/6/11)
Padre Vincent Peter Khoi Pham Van aiuta la popolazione atea.

Le persone religiose hanno più probabilità di opporsi alla tortura (14/6/11)
Uno studio americano mostra un’opposizione diretta ma anche un sostegno indiretto.

La GMG 2011 non costerà nulla ai contribuenti spagnoli (11/6/11)
I fondi arriveranno da sponsor e iscritti, intervistati anche giovani cattolici spagnoli.

L’Atletico Madrid parteciperà alla Giornata Mondiale della Gioventù 2011 (6/6/11)
La squadra di calcio sosterrà la grande manifestazione cattolica.

L’Università Cattolica fra i migliori atenei a livello internazionale (28/5/11)
Docenti e studenti hanno festeggiato i 90 anni assieme a Benedetto XVI.

Nel 2010 la Caritas italiana ha investito 44 milioni di euro (25/5/11)
I dati arrivano dal Rapporto annuale 2010.

Successo del tema religioso al Salone del Libro di Torino (18/5/11)
Gli incontri più seguiti sono quelli sui temi spirituali.

Musulmani bosniaci dedicano un monumento a Giovanni Paolo II (12/05/11)
Grande gratitudine dei musulmani verso Wojtyla

La “Via Crucis” si è svolta anche nel cuore di Londra (27/4/11)
Alcuni video della grande rappresentazione in Trafalgar Square.

Cresce e si rinnova la presenza cattolica sul web (19/4/11)
Nuova linfa nel mondo virtuale dominato dal relativismo.

Caritas italiana ha donato 35 milioni di euro ai terremotati dell’Aquila (7/4/11)
L’ente di carità ha risposto così ai bisogni primari della popolazione.

93 diocesi italiane creano 2500 posti per gli immigrati dal Nord Africa (4/4/11)
Anche la Chiesa contribuisce ad accogliere i profughi.

Pagina Facebook su Giovanni Paolo II: 30 mila fan in 7 giorni (25/3/11)
La pagina è stata visitata circa 2 milioni di volte.

Giappone: Benedetto XVI e la Caritas subito in aiuto alla popolazione (14/3/11)
Vicinanza nella preghiera, sostegno economico e collaborazione con i soccorritori.

Sono 57 i nuovi progetti per le popolazioni povere finanziati dall’8×1000 (28/12/10)
Sono 57 i nuovi progetti finanziati dall’8×1000 a sostegno delle popolazioni del Terzo mondo.

Ecco cosa ha fatto la Caritas Italiana nel 2009 (25/6/10)
Presentato a Roma il Rapporto annuale 2009 di Caritas Italiana.

Il maestro Pedrotti: «i canti alpini e i valori della nostra tradizione cristiana» (17/6/10)
Il maestro di uno dei cori alpini più famosi al mondo racconta l’origine di questi canti.

New York, un grattacielo e una portaerei in onore di Madre Teresa di Calcutta (17/6/10)
Dopo il rifiuto dell’Empire State di onorare Madre Teresa nel suo centenario, è arrivata una risposta.

Wael Farouq: «noi musulmani moderati abbiamo bisogno dei cristiani» (12/6/10)
Così si è espresso un intellettuale di rilievo della cultura musulmana in Egitto.

Nocera, la madre del bimbo rapito: «ho pregato molto, perdono l’infermiera» (08/6/10)
Il vero perdono è impossibile all’uomo senza che abbia conosciuto Cristo.

La Chiesa americana subito in aiuto alle famiglie colpite dalla “Marea Nera” (19/5/10)
Continua l’impegno dei cattolici nel mondo a sostegno delle persone colpite dalla Marea Nera.

Dopo l’alluvione, iniziative di aiuto della Chiesa in Brasile (10/4/10)
Dopo le pesanti alluvioni che hanno colpito i due Paesi, la Chiesa è in prima linea nel prestare soccorso.

 

—————–

CATTOLICI E POLITICA

Un mese di Trump: ottime novità ma anche scelte non cristiane (23/02/17)
Aspetti positivi e negativi della politica trumpiana.

Caro Obama, hai fallito: l’America è peggiore di prima (13/01/17)
Ha represso la libertà, ha negato l’uguaglianza (tranne ad alcuni) e ha violato la democrazia.

Il cristianesimo rifiuta l’imposizione della fede (14/10/13)
L’editto di Milano e la teologia politica, recensione del libro di Massimo Borghesi.

Il problema del liberalismo… (09/10/13)
Una riflessione di P. Angelo Bellon.

L’on. Binetti e l’orgoglio di essere integralmente cristiana (21/04/13)
L’integralismo è “l’essere consapevoli dell’integrità di un’adesione alla fede in Cristo”.

San Francesco, l’amore per la Chiesa e Beppe Grillo (23/03/13)
Il commento di fra Matteo all’articolo sul blog di Grillo.

Buone notizie: i Radicali fuori dal Parlamento (04/03/13)
Anche il laicista Antonio Ingroia ha fatto flop.

Asia Bibi: un appello di liberazione da Monti e dal governo italiano (07/01/13)
Il premier scrive ad Avvenire. Ci si ricordi anche del non credente Albert Saber!

Parlamentari italiani in visita alla comunità cristiana in Iraq (4/4/11)
Una delegazione bipartisan ha incontrato autorità civili per richiamare protezione ai cristiani.

Politici bipartisan si esprimono sul crocifisso nelle scuole e nei luoghi pubblici (19/3/11)
Una carrellata di dichiarazioni di tutti i leader della politica italiana.

Matteo Renzi (PD): «le parole del Papa sono stimolo per impegno politico» (15/2/11)
Il sindaco di Firenze ha accolto il messaggio di Benedetto XVI per la 44a giornata mondiale della pace.

I cattolici e John Boehner si sono insediati nel parlamento degli Stati Uniti(24/12/10)
Le elezioni hanno consegnato la maggioranza della Camera a molti cattolici coerenti.

Chiamparino: «la religiosità è indispensabile per comunità e ha valore pubblico» (1/5/10)
Il sindaco di Torino attende la visita di domani da parte di Benedetto XVI.

L’Ungheria sceglie conservatori cristiani al governo (12/4/10)
Con il 59,76% l’Ungheria sceglie il partito conservatore.

 

—————–

EMANUELA ORLANDI

Caso Emanuela Orlandi, le cinque verifiche che chiarirebbero il mistero (07/03/16)
Marco Fassoni Accetti dice il vero? Ecco come si può appurare.

La nostra intervista a Marco Fassoni Accetti: «il caso Orlandi? E’ risolvibile, ma i magistrati…» (18/02/16)
Emanuela Orlandi e Mirella Gregori, parla il supertestimone della loro sparizione.

Emanuela Orlandi: tre riflessioni sui nuovi sviluppi (11/05/13)
La sparizione della cittadina vaticana è ad una svolta?

 

—————–

RISPOSTE TEOLOGICHE

Maria era sposata con Giuseppe quando partorì Gesù? (01/03/17)
La lingua e le traduzioni del Nuovo Testamento.

Il mistero della Trinità: tre risposte alle domande più comuni (12/02/17)
L’origine della dottrina della Trinità non è falsa e non contraddice il monoteismo.

Perché pregare se talvolta sembra che Dio non risponda come vorremmo?
Il senso e lo scopo della preghiera, l’onniscienza di Dio e le parole di Francesco.

Gesù voleva portare spada e divisione? I passi “violenti” del Nuovo Testamento (14/05/16)
Monoteismi, cristianesimo e violenza: parlano Romano Penna e Mauro Pesce.

Le calamità naturali e l’esistenza di Dio: la risposta del cristianesimo (18/03/16)
La teodicea, il male innocente, il dolore, le catastrofi naturali e l’esistenza di Dio.

Sull’infallibilità papale, risposta agli errori di Hans Küng (15/03/16)
I dogmi, l’appello del teologo modernista e l’infallibilità papale presente già nella Chiesa primitiva.

Qual è la funzione del Papa? Perché tutte le religioni sono divise tranne il cattolicesimo? (06/03/16)
A cosa serve il Pontefice? L’unità della Chiesa, l’infallibilità e gli errori del Papa.

A cosa serve la Chiesa? Non bastano i Vangeli? (28/02/16)
No, la Chiesa è il modo che Gesù ha stabilito per rendersi incontrabile anche oggi.

Il Paradiso sarà noioso? No, è la realizzazione piena ed eterna dell’uomo (21/02/16)
Cos’è il Paradiso, come sarà, come viene descritto? “Faccia a faccia” con Dio.

A cosa serve la fede? Quale convenienza c’è ad essere cristiani? (07/02/16)
Perché bisogna avere fede? Il centuplo quaggiù spiegato in parole semplici.

Perché Dio non dimostra una volta per tutte la sua esistenza? (31/01/16)
Perché alcuni credono e altri no? Senza fede non c’è libertà e senza libertà non c’è fede.

Gesù ci ha salvato: ma cosa vuol dire? Non bastava la Bibbia? (24/01/16)
Dio ha dovuto farsi uomo, ci ha salvato dai nostri peccati: una spiegazione a queste frasi.

L’inferno è vuoto? Von Balthasar non lo ha mai detto (23/01/16)
Il celebre teologo chiarì il suo pensiero sulla dannazione eterna.

Ecco perché il cristianesimo non è una religione… (17/01/16)
E’ un incontro la cui iniziativa nasce da Dio, non dall’uomo.

Perché pregare se Dio conosce già i nostri pensieri? (28/02/15)
Qual è lo scopo della preghiera?

Il celibato dei sacerdoti non è innaturale, è soprannaturale (25/02/15)
Una riflessione sul senso del celibato.

Qual è il senso e lo scopo della preghiera? (07/01/14)
Perché Dio sembra non ascoltare e perché pregare se Lui sa già tutto?

Papa Francesco: «non ci si confessa da soli, serve un sacerdote» (20/11/13)
Il cristianesimo non è mai misticismo, è sempre un rapporto.

Il dogma del peccato originale va rivisto? Ovviamente no (10/11/13)
Risposta a Vito Mancuso.

Caro sacerdote: accorcia l’omelia e sii compagno di vita (06/10/13)
Un appello ai nostri carissimi sacerdoti.

Per coloro che si scandalizzano degli errori dei cattolici (05/08/13)
La morte del cattolico Videla porta ad una riflessione.

Tre riflessioni sul sacerdozio femminile (08/03/12)
Tre contributi sul perché l’ordinazione sacerdotale è maschile.

Di fronte al male innocente, solo il cristianesimo può resistere (15/12/11)
Il card. Ravasi risponde ad alcune questioni poste dalla teodicea.

 

—————–

DISCRIMINAZIONE DEI CRISTIANI E CATTOLICI

Se il gorilla abbattuto è più mediatico dei cristiani sgozzati dall’Isis (10/06/16)
Lo stabilisce uno studio: l’abbattimento del gorilla vale più della morte dei cristiani.

Don Gallo, il prete che negava il Papa e la laicità (23/05/13)
Un giudizio sul suo profilo pubblico.

Orissa, i carnefici indù si convertono al cristianesimo (05/02/12)
Molti degli ex persecutori frequentano oggi la Messa domenicale.

Se Castellucci dice il vero, le proteste contro la pièce non hanno senso (22/01/12)
Il regista assicura: “niente escrementi, nessuna granata”. E allora per cosa si protesta?

Il premier David Cameron: via gli aiuti economici a chi discrimina i cristiani (04/11/11)
Il premier inglese ha preso posizione contro le discriminazioni in base alla fede e alla sessualità.

Regno Unito: la Corte Europea interviene in difesa dei cristiani discriminati (23/6/11)
La situazione in Inghilterra è pesante per i cristiani, tanto che interviene l’Europa.

La giornalista Francesca Paci spiega dove muoiono i cristiani (e anche perché) (3/5/11)
L’inviata de La Stampa ha scritto un libro sulla discriminazione dei cristiani.

L’Istituto di autodisciplina blocca lo spot che offende i cristiani (2/5/11)
La pubblicità strumentalizzava la figura di Gesù e offendeva i sentimenti religiosi.

Parlamentari italiani in visita alla comunità cristiana in Iraq (4/4/11)
Una delegazione bipartisan ha incontrato autorità civili per richiamare protezione ai cristiani.

Argentina, corraggioso sacerdote interrompe spettacolo anti-cattolico (8/2/11)
In un video vediamo don Gomez che interrompe lo spettacolo e riceve l’applauso del pubblico.

Italia, Francia e Polonia contro il testo UE che non nomina i cristiani perseguitati (3/2/11)
Un documento dell’UE voluto dopo gli attacchi ai cristiani, non dice chi sono i perseguitati.

Alla fine l’UE decide di aggiungere le feste cristiane al suo diario (27/1/11)
Dopo la sollevazione popolare e politica l’UE decide di correggere l’incredibile “svista”.

Introvigne ha richiesto una “Giornata europea per i martiri cristiani” (27/1/11)
Il neo rappresentante dell’OSCE presenta la prima proposta.

Diario senza il Natale: sollevazione politica e l’UE corre ai ripari (24/1/11)
Molti esponenti politici hanno protestato e l’UE manderà un’integrazione.

Nordirlanda, giustizia fatta per i cattolici morti nella «Bloody Suday» (16/6/10)
Dopo 28 anni dalla famosa domenica di sangue nel NordIrlanda.

Vittorio Feltri e “Il Giornale” promuovono l’8×1000 alla Chiesa Cattolica (4/5/10)
Iniziata la campagna sul quotidiano a favore della destinazione dell’8×1000 alla Chiesa Cattolica.

 

—————–

SCANDALO PEDOFILIA NELLA CHIESA

Pedofilia nella Chiesa? Lo 0,03% dei preti in tre anni: nessuna “lussuria” (18/02/17)
Il numero di preti pedofili e il libro “Lussuria” di Fittipaldi.

«Abusato da un prete, ma la mia fede è rimasta intatta» (14/02/17)
Pedofilia nella Chiesa e la storia di Daniel Pittet.

Le bugie di Emiliano Fittipaldi nel libro “Lussuria” (23/01/17)
Al libro sugli scandali sessuali ha risposto John L. Allen, principale vaticanista americano.

L’immenso male dei preti pedofili. Noi cattolici, cosa diciamo? (01/03/16)
La deposizione del card. Pell, Il caso Spotlight, la pedofilia nella Chiesa. Ecco il nostro consiglio.

Quanti sono i preti pedofili? Lo 0,8% in dieci anni (13/05/14)
4000 sacerdoti su 410mila in attività negli ultimi 10 anni.

L’assoluzione di don Gino Temporin e l’etica dei giornalisti (20/12/13)
Le accuse di pedofilia erano false, assolto anche lui.

Pedofilia: archiviata l’ultima accusa al Vaticano, nessuna colpa (09/08/13)
Chiuso con assoluzione anche il “caso Ronan”, Marco Politi resta zitto.

Nessun pedofilo in Vaticano, arrestato per calunnia Patrizio Poggi (28/06/13)
Per giorni il “Fatto Quotidiano” ci ha marciato sopra.

L’associazione Snap ammette di aver difeso un pedofilo (06/06/13)
L’associazione anticattolica contro la pedofilia mostra la sua ipocrisia.

L’impresentabile SNAP e Marco Politi (11/03/13)
La ridicola associazione citata da un giornalista che non sa (o non vuole sapere).

La foga anticattolica di gonfiare le mancanze morali (04/03/13)
Pubblicato il McAleese Report: nemmeno un abuso nelle Magdalene laundries.

Peter Pan Onlus premia il card. Bagnasco per battaglia contro pedofilia (02/01/13)
La CEI premiata per il profondo impulso di azione di pulizia avviato.

Lo strano caso della Bbc: copriva i pedofili e attaccava il Vaticano (13/11/12)
Esplode lo scandalo “Savile”, prove dell’insabbiamento dei vertici del network inglese.

Marco Politi ci riprova: «colpa di Ratzinger sul caso Maciel» (23/03/12)
Ma la questione è già chiusa da un pezzo e tutti sanno che è proprio merito di Benedetto XVI.

Leader dello Snap ammette: «contro la Chiesa abbiamo pubblicato notizie false» (19/03/12)
Ancora guai per l’associazione in difesa delle vittime dei sacerdoti pedofili.

Pedofilia: ritirate le accuse al Papa sul “caso Murphy”, Marco Politi resta zitto (19/02/12)
Nel silenzio dei media, il caso di Lawrence Murphy viene chiuso con il ritiro di tutte le denunce.

Stati Uniti, documentata la cospirazione della Snap contro la chiesa (13/02/12)
Avvocati e media diffamano i sacerdoti prima del giudizio del tribunale.

Giudice americano: «il Vaticano non è responsabile dei preti pedofili» (14/12/11)
La Chiesa non è il datore di lavoro dei sacerdoti.

Corte di Amburgo: «lo “Spiegel” non potrà più diffamare la diocesi di Ratisbona» (14/2/11)
La nota rivista settimanale tedesca ha perso la causa contro la Diocesi di Ratisbona.

Una lettura realista dei dati sulla pedofilia in America e Irlanda (22/9/10)
Negli USA condannati per pedofilia lo 0,35% dei sacerdoti attivi negli ultimi 50 anni, in Irlanda 68 accuse.

Procura di Bruxelles: irregolari le perquisizioni alla Curia (19/8/10)
La Procura di Bruxelles considera irregolari le perquisizioni subite dalla Curia Belga lo scorso giugno.

Copertura abusi, chiusa indagine su mons. Zollitsch: totalmente estraneo ai fatti (24/7/10)
Un’altra accusa alla Chiesa totalmente infondata.

Obama e il governo americano scendono in campo a difesa della Santa Sede (27/5/10)
Gli USA hanno deciso di schierarsi a fianco del Vaticano contro gli avvocati delle vittime dei pedofili.

Due vittime di abusi ritrovano la fede dopo l’incontro con Benedetto XVI (09/6/10)
Due vittime raccontano di aver visto un Santo e di aver ritrovato la fede perduta.

New York Times: «aumentano i cattolici che stimano la Chiesa» (6/5/10)
Nonostante la macchina del fango sugli abusi sessuali, cresce la soddisfazione dei cattolici.

Elenco di personaggi famosi che hanno firmato l’appello in difesa di BXVI (4/5/10)
Ecco un elenco di personaggi italiani che ha preso posizione in favore del Papa.

Altri intellettuali continuano a difendere Benedetto XVI (1/5/10)
Lo storico Black e lo psichiatra Borgna prendono le difede del Santo Padre.

Polonia: nonostante lo scandalo degli abusi sessuali, cresce la stima per la Chiesa (28/4/10)
La Chiesa non ha perso credibilità nonostante le infamanti accuse che le sono state rivolte.

Abusi sessuali: la follia inquisitoria si è fermata, ora emerge la verità (26/4/10)
Addison, Casonato e Galli della Loggia intervengono in difesa dell’operato del Papa e della Chiesa.

Pedofilia: quando Richard Dawkins difendeva i preti e la Chiesa (21/4/10)
Nel 2006 nel suo libro più diffuso ha preso le difese verso la Chiesa sulla questione pedofilia.

Continuano numerosi gli appelli a sostegno di Benedetto XVI (20/4/10)
Un piccolo elenco dei numeri appelli creati a sostegno di Benedetto XVI per lo “scandalo pedofilia”

Pedofilia: il Washington Post in difesa di Benedetto XVI (20/4/10)
Continuano le prese di posizione in difesa del Papa sui principali quotidiani internazionali.

Malta: un’altra conversione fra le vittime di abusi sessuali (20/4/10)
Un’altra vittima degli abusi dichiara di essere tornata alla fede dopo l’incontro col Santo Padre.

Ferruccio de Bortoli si oppone al laicismo, ringrazia e difende Benedetto XVI (19/4/10)
Intervista al direttore de Il Corriere della Sera sul pontificato del Papa e sulla pedofilia.

Una vittima degli abusi ritorna ad essere “cattolica convinta” (19/4/10)
Una delle vittime incontrate da Benedetto XVI a Malta dichiara di aver riacquistato la fede cattolica perduta.

Malta: le vittime di abusi “soddisfatte” per l’incontro con Benedetto XVI (18/4/10)
Il Papa, accolto da 50mila fedeli, incontra le vittime degli abusi da parte di religiosi.

Tantissimi gli intellettuali, i quotidiani e i laici in difesa di Benedetto XVI (14/4/10)
Dopo gli attacchi di alcuni quotidiani nasce un’opinione trasversale a sostengo del Pontefice.

Associazione laica spagnola raccoglie 33mila firme in difesa di Benedetto XVI (13/4/10)
Anche oggi numerose testimonianze di solidarietà dal mondo laico e religioso.

Pedofilia: si moltiplicano gli attestati di solidarietà a Benedetto XVI (11/4/10)
Nuovi attestati di solidarietà per Benedetto XVI.

Mauro, Pera e Ferrara: «la pedofilia è una scusa, l’obiettivo è colpire la Chiesa» (9/4/10)
A nessuno interessano i bambini violentati, il vero obiettivo è creare una breccia nel cattolicesimo.

Pedofilia: intellettuali ebrei difendono la Chiesa e Benedetto XVI (9/4/10)
Altre dimostrazioni di solidarietà. Tutti attorno alla Chiesa cattolica.

Pedofilia: Wall Street Journal e Washington Post in difesa di Benedetto XVI (7/4/10)
Anche i due più importanti quotodiani al mondo difendono il Santo Padre.

Abusi sessuali, dalla Francia migliaia di firme in difesa di Benedetto XVI (7/4/10)
18740 firme di intellettuali che difendono in un appello la Chiesa e il Papa.

Abusi sessuali in America: meno del 2% riguarda sacerdoti cattolici (2/4/10)
Parole e numeri che la chiesa dovrebbe utilizzare per smontare gli attacchi della stampa.

 

—————–

Economia e Vaticano

La Chiesa costa 6 miliardi? Ovviamente no, i ricavi per lo Stato sono 11 miliardi (22/12/15)
Occorre considerare i costi ma anche i ricavi, ben superiori.

Il concetto di povertà cristiana che non capisce il (mal)conservatore Vittorio Feltri (11/12/15)
La ricchezza non è un male in sé, ma per essere evangelica dev’essere usata bene.

Vatileaks 2: giusto il processo ai corvi e ai giornalisti Nuzzi e Fittipaldi (23/11/15)
Le riflessioni di Franco Monaco e di Marco Tarquinio.

L’8×1000 e la Corte dei Conti: la Chiesa italiana non ha colpe (03/11/15)
Una critica alla relazione della Corte dei Conti: ancora una volta un intervento politico.

Grazie all’8×1000 una Chiesa povera per i poveri (01/02/15)
La povertà cristiana non è la povertà materiale ma la ricchezza destinata ai poveri.

I costi della Chiesa? Il Vaticano porta guadagno allo stato italiano (09/10/14)
Soltanto il “turismo religioso” nel 2014 ha portato 5 miliardi di dollari.

Luca Kocci e le solite bugie sull’8×000 (04/05/14)
Il vatikanista del “Manifesto” ricicla vecchie falsità.

I corsi prematrimoniali cattolici? Un risparmio per lo Stato (22/03/14)
Lo ha stabilito uno studio commissionato dal governo inglese.

Trasparenza e antiriciclaggio: migliora il rating del Vaticano (04/11/13)
Ora il Vaticano è ai livelli di Portogallo e Italia.

L’etica protestante ed il capitalismo cattolico della Rerum Novarum (31/10/13)
Una riflessione sui concetti di liberalismo e di capitalismo.

Il bilancio dello Ior e l’imposta Ici-Imu pagata dalla Chiesa (02/10/13)
Aggiornamenti economici.

8×1000 alla Chiesa cattolica, scelta di utilità per tutti (23/05/13)
Un altro approfondimento sull’8×1000.

8×1000 alla Chiesa cattolica, un pensiero a Massimo Teodori (08/05/13)
Anche quest’anno è la migliore e più efficace scelta possibile.

Ecco come usa i soldi la Chiesa cattolica (16/04/13)
Il patrimonio del Vaticano, dello Ior e le iniziative nel mondo.

Ma una Chiesa povera non aiuta nessuno… (18/03/13)
Occorre capire cos’è la povertà cristiana, che non è quella mediatica.

Il Conclave porta soldi alla città di Roma (10/03/13)
L’elezione del nuovo Papa è una “mano santa” per il turismo romano.

8×1000 alla Chiesa cattolica: cresce la trasparenza grazie al web (28/03/13)
Fotocronaca su Facebook delle opere sostenute.

Il Vaticano e i soldi di Mussolini, nuova bufala anticlericale (26/01/13)
Il falso scoop del Guardian e la menzogna sul riconoscimento ufficiale del fascismo.

Vaticano: progressi positivi nell’antiriciclaggio (22/01/13)
La Banca d’Italia smentisce Milena Gabanelli e Marco Politi.


Milano: l’8×1000 aiuterà i disoccupati della città
(14/12/12)
Lo ha annunciato il card. Angelo Scola.

L’8×1000 sostiene anche l’opera di carità di don Colmegna (20/11/12)
Il prete amato dal laicismo aiutato dall’8×1000….Corrado Augias non si scompone.

8×1000: ecco perché la Chiesa usa bene questi soldi (02/11/12)
Nuovo medio-metraggio prodotto da Lux Vide sui progetti della Cei.

Il fondatore di Zara dona 20 milioni alla Caritas (28/10/12)
Amancio Ortega è il quinto uomo più ricco del mondo.

La verità sull’8×1000, al di là delle leggende anticattoliche (14/05/12)
Una sintetica risposta alle crociate anticlericali.

Chiesa e ICI: tanto rumore per nulla, ennesimo flop dei radicali (16/02/12)
L’esenzione vale 100 milioni, cifra assolutamente ininfluente per il bilancio pubblico.

La Chiesa paga l’ICI: chiarimenti sulla nuova leggenda nera (21/01/12)
Una chiarimento della controversa questione.

L’ateo Vittorio Feltri: «la Chiesa ha una funzione sociale, giusto agevolarla» (21/8/11)
E’ giusto che gli enti ecclesiastici non vengano penalizzati.

 

—————–

Sacerdozio femminile, femminismo e ruolo della donna nella Chiesa

Se le femministe riscoprono il valore della maternità e dell’etica cristiana (12/03/17)
Il femminismo oggi e la delusione delle donne.

«Sono una teologa femminista svedese e mi sento realizzata nella Chiesa cattolica» (08/03/16)
Nel giorno della festa delle donne una riflessione sul femminismo e il sacerdozio femminile.

Il femminismo all’origine delle “madri narcisiste” (11/03/15)
Nuovo articolo dello psicoanalista Massimo Recalcati.

“Women of the World”: difendiamo la vera dignità delle donne (08/03/15)
Il manifesto in difesa della donna.

La musulmana diventata cattolica: «nella Chiesa c’è il rispetto della donna» (02/03/15)
L’incredibile storia di Sabatina James.

«Come donna concordo con mons. Ravasi: la chirurgia estetica è falsa libertà» (03/02/15)
L’intervento nella polemica della nota giornalista Maria Latella.

Sottomessa? La moglie di Adinolfi spiega l’amore cristiano (29/01/15)
Cercavano di colpire il direttore de “La Croce”, ne è uscita una bellissima intervista.

L’autentico femminismo è quello cattolico (23/01/15)
Recensione del libro “Papa Francesco e le donne”.

“Donne contro il femminismo”: finalmente la giusta emancipazione! (22/10/14)
Ecco il nuovo fenomeno mediatico.

Caro Feltri, la religione cattolica valorizza le donne (e gli uomini) (10/10/14)
Risposta alla vecchia accusa anti-cattolica usata dal direttore de “Il Giornale”.

La scrittrice Kelle: «la Chiesa? L’unica che rispetta le donne» (26/03/14)
Un’accusa alle femministe: “Io non voglio essere liberata da voi!”.

Dacia Maraini, una femminista con tanti pregiudizi (20/03/14)
Il ruolo della donna nella storia della Chiesa.

Doris Lessing anticipava Costanza Miriano (24/11/13)
Entrambe hanno una lettura simile sulla realtà femminile.

Chi colma il cuore della donna (25/10/13)
La relazione di Costanza Miriano al Pontificio Consiglio per i laici.

Il femminismo arriva tardi: la Chiesa da sempre difende le donne (02/10/13)
L’esempio di San Bernardino da Siena.

Papa Francesco: «la questione del sacerdozio femminile è chiusa» (04/09/13)
Il commento del Pontefice nel dialogo con i giornalisti.

La dignità della donna nella prospettiva cattolica (20/08/13)
Il video-messaggio di Jason Evert alle donne.

Cara Ritanna Armeni, la Chiesa non può essere misogina (07/08/13)
Costanza Miriano risponde all’articolo della non cattolica Armeni.

Uomo e donna: ognuno ha il suo ruolo, anche nella Chiesa (08/04/13)
Non guardiamo la Chiesa con gli occhi del mondo.

La clausura in monastero: una scelta di autentica libertà (04/03/13)
Il monastero come luogo di isolamento dal mondo? No ai luoghi comuni.

India: il riscatto della donna è iniziato con i missionari cattolici (20/01/13)
Già nel 1850 suore e religiosi lavoravano per la liberazione della donna indiana.

Chiesa anglicana: metà delle donne contro le donne vescovo (10/01/13)
Bocciata la riforma della Chiesa d’Inghilterra.

 

—————–

Scuole paritarie e private

Scuola paritaria, come rispondere ai rossi statalisti (08/02/17)
Il filosofo Dario Antiseri contro il monopolio di Stato.

Eduscopio 2016, le scuole paritarie svettano tra i migliori licei (08/01/17)
Il report annuale della Fondazione Agnelii conferma i dati dell’anno scorso.

Senza oneri per lo Stato? La Costituzione e il finanziamento alle scuole paritarie (25/01/16)
Un’ottima spiegazione del prof. Daniele Trabucco: le paritarie fanno risparmiare lo Stato.

Le scuole paritarie tra i migliori istituti italiani, lo dice la Fondazione Agnelli (14/12/15)
Nonostante siano male finanziate dallo Stato preparano al meglio gli studenti.

Scuole paritarie: 44 deputati avvicinano l’Italia al resto d’Europa (04/03/15)
La lettera aperta dei 44 deputati manda in fibrillazione il “mondo di Repubblica”.

Chiara Saraceno ancora contro la libertà di insegnamento (22/10/14)
In risposta ad un articolo dell’editorialista di “Repubblica”.

L’arretratezza dell’Italia nella libertà di educazione (10/05/14)
Il rettore Charles Glenn sgrida l’opposizione italiana alle scuole paritarie.

Il neo ministro Giannini: «scuola paritaria è un punto di forza» (18/03/14)
Il ministro all’Istruzione in visita ad una scuola parrocchiale.

Scuole paritarie: Rodotà ha problemi con i numeri… (08/10/13)
Ancora confusione tra paritarie e pubbliche, ancora a combattere la libertà d’educazione.

Paritarie: fondi confermati a Bologna, si ritirano i giacobini (10/08/13)
Si scioglie il “Comitato Articolo 33”, rimangono le 540mila euro pagate dai cittadini.

Le scuole paritarie non offrono meno qualità di quelle statali (06/07/13)
Analisi dei dati della Fondazione Agnelli e dell’Invalsi.

Rodotà chiede al comune di Bologna di non risparmiare (16/06/13)
Bisogna eliminare le scuole paritarie per principio, anche se servono più tasse.

Nuovo studio: studenti delle scuole private più preparati ed educati (09/06/13)
Meta-analisi americana di 90 studi pubblicata su “Peabody Journal of Education”.

Fondi alle paritarie: sconfitti Rodotà e il “Fatto Quotidiano” (27/05/13)
Solo il 17% è contrario alla collaborazione tra comune e scuole paritarie.

Referendum paritarie: gli esperti contro “Rodotà&Scamarcio” (24/05/13)
Elenco di studiosi ed economisti mostra perché votare a favore del finanziamento.

Scuola paritaria, risposta a Stefano Rodotà (21/05/13)
Nessuno gli ha detto che le paritarie fanno parte del sistema pubblico?

Referendum scuola a Bologna: comunisti contro moderati (10/04/13)
Vogliono sopprimere le scuole paritarie, torna l’ideologia statalista.

Indiana: vittoria della libertà di educazione (28/03/13)
La Corte Suprema conferma la costituzionalità del Buono scuola.

Finanziare le paritarie è meglio per tutti, lo dice la Svezia (25/02/13)
Un esempio per l’Italia, dominata da mentalità statalista.

La presenza di scuole private migliora il profitto degli alunni (05/02/13)
Lo studio è stato commissionato da Pearson, colosso mondiale dell’editoria didattica.

Colosio, direttore scolastico Lombardia: «le paritarie fanno risparmiare lo stato» (07/07/12)
Assieme a Roberto Gontero sfata gli ultimi miti della stampa statalista.

L’Ufficio scolastico lombardo: «scuole paritarie? Un patrimonio e un risparmio economico» (17/05/12)
Preziosi interventi dell’Ufficio Lombardo, Ligure e del sottosegretario all’istruzione.

La scuola paritaria inferiore a quella statale? Ecco la bufala di Salvo Intravaia (“Repubblica”) (19/04/12)
Gli attacchi statalisti contro le paritarie sono controproducenti e infondati.

Miur: le scuole private fanno risparmiare 6 miliardi all’anno (11/04/12)
Secondo il Ministero dell’istruzione la scuola paritaria costa allo Stato meno dell’1%

Boom di iscritti alle scuole private: è questione di migliori relazioni umane (07/01/12)
Lo afferma l’esperto di politiche scolastiche Giovanni Cominelli.

Regno Unito: le scuole cattoliche hanno più qualità delle altre (22/3/11)
Rapporti governativi confermano che la Chiesa influisce sul benessere sociale.

Il college cattolico “Thomas More” nominato tra i migliori d’America (07/9/11)
Anche negli USA le scuole cattoliche offrono un’istruzione migliore.

Australia: 13 nuove scuole cattoliche in risposta alla crescente domanda (30/8/11)
Cresce la domanda di iscrizioni nelle scuole cattoliche australiane.

 

—————–

Cinema, televisione e fede

Il film Silence e l’abiura della fede: sotto minaccia, è lecito rinnegare Dio? (13/03/17)
E’ lecito abiurare? Due teologi rispondono.

“God’s not dead”, film curioso ed originale. Visione consigliata! (10/03/16)
Al cinema in questi giorni, la nostra recensione del film e spunti di riflessione.

Don Matteo vola negli ascolti, qual è il segreto? (22/01/14)
Terence Hill spiega: “sono cattolico praticante, mi trovo a mio agio nel ruolo”.

“Cristiada”, guarda qui il film censurato in Italia (08/08/13)
Ecco il film integrale sottotitolato in italiano.

Alfred Hitchcock: il maestro del brivido e la sua morte cattolica (08/01/13)
Il gesuita Henninger racconta i suoi ultimi giorni di vita.

In Italia il film “October Baby”, la donna quasi abortita per rispetto ai diritti della donna (13/09/12)
Il DVD sarà distribuito da CLC Italia.

Enorme successo per il film pro-life “October Baby” (23/04/12)
Il film di Gianna Jessen è tra gli 8 più visti d’America.

“The Butterfly Circus”, il cortometraggio e la cultura cristiana (13/03/12)
Ecco il video dell’ormai famosissimo e bellissimo cortometraggio.

La vita di Gianna Jessen, la donna scampata all’aborto, diventa un film (18/12/11)
Scampata all’aborto, soppressa per rispettare i diritti della donna.

Dalla Spagna un documentario su dodici incredibili conversioni cattoliche (11/12/11)
Esce il nuovo film di Juan Manuel Cotelo.

“La Ultima Cima”, film su sacerdote cattolico, fa il boom in Spagna (7/2/11)
Premiato di recente come “miglior documentario del 2010”.

Nuovo anti-reality in TV: giovani in Terra Santa tra amicizia e Vangelo (23/11/10)
Contro i reality spazzatura nasce un progetto sano per famiglie e giovani.

Rosario Carello: «ecco come i telespettatori premiano “A Sua immagine”» (26/9/10)
Il conduttore rivela i numeri che sostengono la nota trasmissione cattolica.

America: sacerdote terrà una trasmissione su canale televisivo nazionale (27/9/10)
La TV nazionale vedrà un sacerdote cattolico tenere una trasmissione settimanale su tematiche religiose.

Nuova fiction dedicata a Pio XII e al suo operato in difesa degli ebrei (7/7/10)
LUX video presenta “Sotto il cielo di Roma”.

Spagna, il film più visto è quello su don Pablo Dominguez (28/6/10)
Il film sulla vita di un grande sacerdote è tra i più visti.

Nuovo Festival del cinema cattolico di Roma (17/6/10)
Il Festival seleziona quei film che promuovono valori e principi sani e tradizionali.

Claudia Koll, Nanni Moretti e Carlo Verdone portano il Papa e i sacerdoti al cinema (07/6/10)
Due film molto attesi su due Papi.

Festival di Cannes: secondo premio al film sui monaci cattolici (28/5/11)
Il prestigioso festival del cinema ha premiato la santità di alcuni monaci.

La serie TV Lost è incentrata su cristianesimo e cattolicesimo (27/5/10)
Correlazione con i valori cristiani in una delle serie TV più seguite degli ultimi anni.

Nuovo film laico sulla Natività: “Io sono con te” (17/4/10)
Guido Chiesa presenta il suo nuovo film su Maria e Gesù.

 

—————–

Musica e Fede

Incredibile, anche le canzonette di Fedez e J-Ax parlano al cuore dell’uomo (26/05/16)
“Vorrei ma non posto”, il testo è una disperata ricerca di senso che darebbe “un gusto a ciò che viviamo”.

Pino Daniele: «la fede mi rapporta alla musica» (05/01/15)
Ricordiamo così il cantautore napoletano.

Ma Benedetto XVI aveva già risposto a Vasco Rossi… (09/05/14)
L’ultimo singolo “Dannate nuvole” e la tensione verso l’infinito.

“The Sun”, una rock band in un cammino cristiano (18/01/14)
Professionisti del rock che trasmettono valori veri.

Il percorso religioso dei Beatles: quattro piccole “conversioni” (06/01/13)
Tutti e quattro i celebri musicisti hanno fatto un percorso personale verso Dio.

 

—————–

Sport e Fede

L’ex calciatore del Manchester United diventa frate domenicano (14/01/17)
Philip Mulryne, il famoso calciatore è entrato in seminario e diventerà sacerdote cattolico.

Il basket in America? Diffuso grazie ai cattolici (12/05/14)
Lo afferma uno studio di Julie Byrne.

Rooney, Messi, Del Porto, Darden: testimoni di fede (16/01/14)
Grandi campioni uniti anche da valori più profondi.

R. Lewandowski: «sono cattolico, non mi vergogno di Gesù» (28/04/13)
Lewandowski, Messi, Zanetti e Daniele Greco: campioni uniti dalla fede.

Da Sergio Parisse a Francesco Totti, sportivi cattolici (19/03/13)
Lo sport manda anche segnali positivi.

Tra sport e fede: Falcao, Mario Ancic e le origini religiose del Celtic (20/12/12)
Un breve aggiornamento su questa tematica.

Notizie di sport e di fede cristiana… (30/01/12)
Alcune news dal mondo dello sport, da Tebow a Mulryne Phil.

Il ciclista Ivan Basso: «il mio segreto? La fede e la preghiera» (01/6/10)
Il campione sportivo ha parlato della fede come un aiuto alla vita, al suo lavoro e nei momenti difficili.

Il ciclista Alessandro Petacchi: «la mia fede e la mia devozione alla Madonna» (31/5/10)
Il campione sportivo ha parlato della sua fede cattolica.

Mourinho, “special one” anche nella fede

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Fede e Laicismo (archivio ad argomenti)

 

 
 

—————–

SECOLARIZZAZIONE

L’ateismo è in estinzione perché inadatto alla modernità: lo sostiene uno studio (23/03/17)
In decrescita i numeri dell’ateismo in quanto alleato all’individualismo egoista.

Zygmunt Bauman: «Dio non è affatto sparito, sarebbe morte dell’umanità» (25/02/17)
La falsità della secolarizzazione in sociologia e la crescita delle religioni.

«L’ateismo non ha mantenuto le promesse, è morto di morte naturale» (26/01/17)
Recensione di “La bella morte dell’ateismo moderno” (Rubbettino 2016), di Philippe Nemo.

Il dramma dell’uomo: senza Dio, si affida all’effimera speranza degli idoli (12/01/17)
Durante l’Udienza generale, Papa Francesco ha criticato la mondanità e la modernità.

L’editorialista del “Corriere”: terrorismo in Europa? La causa è la scristianizzazione (05/01/17)
Angelo Panebianco e la sfida jihadista in Occidente, la secolarizzazione è il motivo.

L’Islam avanza perché l’Occidente, dal 1700, odia se stesso (08/05/16)
Illuminismo contro le radici cristiane, Voltaire, Diderot e Montesquieu hanno rovinato l’Europa.

Come liberarci del fallimentare umanesimo ateo? Lo spiega il filosofo Rémi Brague (07/04/14)
Recensione di “Contro il cristianismo e l’umanismo”, di Rémi Brague ed Elisa Grimi.

Un discorso di Papa Francesco sul nichilismo dell’Occidente (27/01/16)
L’indifferenza, il materialismo, l’individualismo e la perdita di senso della vita.

Il cattolicesimo vincerà la sfida del secolarismo? La tesi di un sociologo… (01/02/15)
L’elezione del cattolico Mattarella e il libro del prof. Manlio Graziano.

Il 40% dei non credenti crede in Dio (e il 15% prega spesso) (06/11/14)
Dati curiosi del “Pew Research Center” mostrano la complessità dell’uomo.

Nuovi sondaggi sulla fede religiosa: una rinascita? (27/06/13)
Un’analisi dei dati più recenti.

I religiosi erediteranno la terra? (08/04/13)
Considerazioni sul futuro di secolarismo e Islam

La secolarizzazione? L’uomo è soltanto più solo (04/01/12)
Approfondimento delle parole dell’arcivescovo Bruno Forte.

America: i “non religiosi” sono ex protestanti (ma rimangono credenti) (25/10/12)
Pubblicata l’ultima indagine sulla religione da parte di “Pew Research Center”.

Quanto è difficile essere padri atei (02/07/12)
Solo il 30% dei loro figli continua a negare Dio anche da adulto.

Interessante studio sulla fede religiosa nel mondo (22/04/12)
Un’analisi dei risultati emersi.

Venezuela: 72% di cattolici e 8% di non credenti (come 20 anni fa) (25/11/11)
La secolarizzazione moltiplica la presenza religiosa nella società.

Boom del cristianesimo nel mondo, gli atei sono in calo (16/5/11)
L’international Bulletin of missionary research ha pubblicato la relazione annuale.

Analisi critica dei recenti studi sull’estinzione della religione (5/4/11)
Il sociologo Massimo Introvigne analizza le recenti affermazioni.

Nuovo studio: ateismo cresce solo in Europa, complessivamente sta calando
Nei Paesi più popolati del mondo il cristianesimo sta letteralmente esplondendo.

Russia: dopo 20 anni dalla fine dell’ateismo, il governo è sempre più cristiano (16/2/11)
Dopo la piaga dell’esplosione dell’ateismo il popolo e i suoi politici si stanno ri-convertendo.

Nuovo studio su religione e ateismo in Canada (14/2/11)
Statistiche e comportamenti del mondo religioso e non religioso canadese.

Cina, fallimento dell’indottrinamento ateo: solo 15% di non credenti (8/2/11)
Nonostante l’oppressione dell’ateismo governativo, l’85% dei cinesi è credente.

Università di Jena (Germania): «gli atei in calo, evoluzione favorisce chi crede» (2/2/11)
Gli atei? Faranno la fine dei dinosauri.

In aumento cristiani e islamici, in calo gli atei (28/12/10)
Nuovi risultati dell’indagine sociologica della “Christian Research Association”.

America religiosa, Europa laica? Perché il secolarismo europeo è un’eccezione (14/9/10)
Nelle librerie uno studio di importanti sociologi che mette in discussione della tesi della secolarizzazione.

Università di Edimburgo: nel 2050 l’ateismo calerà al 6% (5/7/10)
I cristiani arriveranno a 3,2 miliardi (35%) e l’agnosticismo/ateismo passerà dal 9,3% attuale al 6,1%.

Università del Nebraska: nuove generazioni più religiose, ateismo si stabilizzerà (7/9/10)
La Generazione X (fine anni ’80 inizio’90) è significativamente più religiosa.

Nuove proiezioni: nel 2050 i cristiani al 35% e gli agnostici in calo al 6% (16/06/10)
L’Atlante del cristianesimo globale analizza il trand sugli scenari futuri del cristianesimo.


—————–

STATISTICHE E DIFFUSIONE DELLA RELIGIONE

La Spagna a favore dell’ora di religione e delle paritarie (22/02/17)
Il sondaggio spagnolo di Systeme ha come oggetto la scuola e la laicità.

Cina, Polonia, Pakistan e Scandinavia: cresce la comunità cattolica (27/01/17)
Le teorie sulla secolarizzazione hanno falli, battezzati sono adulti nella maggior parte dei casi.

Italia come il Belgio, buona tenuta dell’ora di religione nelle scuole (23/01/17)
L’insegnamento dell’IRC nelle scuole italiane e belghe mantiene ampio consenso.

Crescono i cattolici nel mondo, ma ciò che conta è davvero questo? (11/03/16)
Quanti cattolici nel mondo? Le percentuali e statistiche della Chiesa e la secolarizzazione.

Papa Francesco e Kirill: «in Russia rinasce la fede, spezzate le catene del regime ateo» (16/02/16)
Le statistiche dei credenti danno loro ragione, anche quelle in altre parti del mondo.

L’ora di religione in crescita tra gli studenti delle superiori (13/01/16)
I dati sono stati analizzati dagli esperti di “Tuttoscuola”.

Aumenteranno i cristiani (più giovani e istruiti), diminuiranno i non credenti (17/04/15)
Ecco i dati presentati dal Pew Research Center, dal Gallup e dall’Annuario Pontificio 2015.

Se il presidente cinese comincia davvero a temere l’ondata cristiana… (14/02/15)
Preoccupazione a Pechino per l’enorme processo di conversione al cristianesimo.

L’88,5% degli studenti italiani sceglie l’ora di religione (16/01/15)
Pubblicati i dati dell’Osservatorio socio-religioso del Triveneto del 2013/14.

L’America si risveglia ancora più religiosa… (12/10/14)
Riflessioni su un recente sondaggio del “Pew Research Center”.

In dieci anni i cattolici nel mondo sono aumentati del 10% (29/05/14)
Pubblicati i dati ufficiali del 2012 dell'”Annuario Pontificio”.

Aumentano gli adulti che si convertono al cattolicesimo (16/04/14)
Un resoconto degli ultimi sondaggi pubblicati nel mondo.

Statistiche recenti sulla Chiesa cattolica nel mondo (08/10/13)
Cresce la Chiesa e cresce il giudizio positivo su di lei.

L’effetto Francesco: nelle chiese e sui social network (30/08/13)
Studi recenti suggeriscono un nuovo risveglio delle coscienze collettive.

La Bibbia è stato il libro più acquistato in Norvegia (05/08/13)
Anche nel 2013 si ripropone l’originale fenomeno.

Crescita religiosa: un bene per l’economia e la società (16/07/13)
Secondo i dati il mondo diventa più religioso.

Battesimi adulti in Nepal, Francia e Spagna (26/05/13)
Catecumeni battezzati a Pasqua, anche quest’anno grandi numeri.

Cresce il numero di cattolici e di sacerdoti nel mondo (17/05/13)
Pubblicato l’Annuario Pontificio presentato a papa Francesco.

Cresce il numero di seminaristi in Spagna (11/03/13)
+6,5%, è “l’effetto GMG”.

La Bibbia rimane il libro più venduto al mondo (17/02/13)
Sono 3,9 miliardi le copie vendute nell’ultimo mezzo secolo.

L’84% degli uomini si identifica con una religione (02/01/13)
Nuovo studio pubblicato da Pew Research Center.

Oxford, due terzi degli inglesi vuole il Cristianesimo a scuola (10/12/12)
Recente sondaggio mette in mostra le crepe della politica secolarista.

Russia: rinascita religiosa, l’88% di credenti (02/11/12)
Pubblicata una ricerca sulla religione, atei e agnostici in calo.

Sorprendente aumento delle vocazioni in Scandinavia (22/10/12)
In un ambiente ostile la fede finalmente ritorna all’essenzialità.

In Francia rinascita della fede cattolica, in particolare tra gli intellettuali (29/08/12)
Ci si augura che sia un viatico per le vocazione e la riscoperta dei sacramenti.

Crescono del 10% i ragazzi che vanno all’oratorio (02/10/12)
6.500 oratori in Italia, crescono le presenze dei ragazzi.

In Inghilterra e Galles triplicano le donne negli ordini religiosi (15/06/12)
Escono i dati della Conferenza Episcopale per le vocazioni in Inghilterra e Vietnam.

Anche nel 2011 costante crescita dei lettori del libro religioso (24/05/12)
Lo afferma Giorgio Raccis, direttore del Consorzio dell’editoria cattolica.

Nella notte di Pasqua migliaia i battesimi di adulti neoconvertiti (04/05/12)
Ecco alcuni dati riportati da alcune agenzie internazionali.

USA, ondata di vocazioni religiose in arrivo: più giovani e più istruiti (27/04/12)
Ne parla il “Wall Street Journal”.

Studio Censis rileva l’ascesa dei valori e della fiducia nella chiesa (10/04/12)
Lo storico Castronovo rileva i risultati più interessanti dell’indagine sociologica.

Censimento 2011: in Irlanda i cattolici sono l’84% (05/04/12)
Arrivano a 3,86 milioni, purtroppo cresce anche il numero dei divorzi.

Nel 2010 i cattolici crescono di 15 milioni (21/03/12)
Crescono anche le vocazioni, lo ha stabilito l’Annuario Pontificio e l’Annuarium Statisticum Ecclesiae.

Censis: l’Italia non è un paese per radicali e laicisti (14/03/12)
Cresce l’adesione al cattolicesimo e alla famiglia, forte opposizione a droghe leggere e prostituzione.

Ora di religione: ecco come recuperare quello 0,2% dei frequentanti (01/03/12)
Secondo Felice Nuvoli occorre che venga riaffidata ai sacerdoti.

Spagna: aumentano i fedeli a messa e le donazioni alla Chiesa (22/02/12)
Secondo i quotidiani si tratta dell'”effetto ratzinger”.

Asia: la Chiesa continua a crescere… (18/02/12)
Arunachal Pradesh, Indonesia e Hong Kong….battesimi, vocazioni e semplici fedeli.

Il sociologo Stark commenta la diffusione del cristianesimo nel mondo (18/01/12)
Il cristianesimo è il più adatto alla modernità.

Il libro bestseller in Norvegia nel 2011? La Bibbia (11/01/12)
Addirittura sono comparse code notturne fuori dai negozi.

Aumentati nel 2011 i fedeli presenti agli appuntamenti pubblici del Pontefice (10/01/12)
Lo stabilisce la Prefettura della Casa Pontificia.

Nuovo studio: il cristianesimo è la religione più diffusa e non ha confini (07/01/12)
Un terzo degli abitanti del Pianeta è cristiano, non dipende da aree geografiche.

Aumentano i lettori di libri religiosi, anche grazie agli editori laici (21/12/11)
Cresciuti di 1 milione dal 2000, incremento anche dell’interesse dal mondo laico.

Londra: dopo la visita di Benedetto XVI, più fedeli a Messa (16/12/11)
Aumentanti di 3000 i praticanti a Westminster.

USA: il numero dei seminaristi ha raggiunto una cifra record (04/12/11)
Oggi nei seminari si registrano i dati più alti dagli anni ’90.

In Africa il numero di cattolici cresce del 6-7% all’anno (23/11/11)
Esplosione di cattolici nel Continente Nero.

Il 90% degli studenti ha scelto l’ora di religione a scuola nel 2011 (20/11/11)
Crescono i numeri nelle scuole superiori.

Fioriscono le vocazioni in Vietnam: oltre 1500 giovani seminaristi (17/11/11)
Nonostante la repressione ateo-comunista cresce la chiesa vietnamita.

Tra chi esprime una preferenza, il 90% dona l’8×1000 alla Chiesa (14/11/11)
Lo ha rilevato “Geografia dell’Italia Cattolica” di Roberto Cartocci.

Studio USA: un adulto su tre è impegnato attivamente nella Chiesa (06/11/11)
Lo stabilisce lo studio del sociologo John Miller.

Brasile: crescita continua delle vocazioni sacerdotali (05/11/11)
Crescita del 700% negli ultimi decenni.

Le scuole cattoliche inglesi sempre più ambite: crescono gli iscritti (26/10/11)
Pubblicati i numeri dal dipartimento per l’educazione della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles.

Francia: aumentano gli iscritti alle scuole cattoliche (19/10/11)
Luci, ma anche ombre, nella scuola cattolica francese.

Sondaggio Gallup: crescono i giovani americani che vogliono valori tradizionali (18/10/11)
Il 53% vorrebbe che lo Stato promuovesse i valori tradizionali.

In Cina non c’è più irreligione: i cristiani arriverebbero a 60 milioni (14/10/11)
Lo Stato parla di 25 milioni, ma le statistiche rivelano un’altra situazione.

Serbia: il 95% della popolazione è credente (l’85% è cristiano) (08/10/11)
Il sondaggio posiziona lo stato tra i più religiosi d’Europa.

La Chiesa cresce anche nel Bengala: 1000 cattolici in più all’anno (17/9/11)
Oggi sono arrivati a 30 mila.

Il presunto arretramento del Cristianesimo… (13/0/11)
Marie-Christine Ceruti evidenzia la vera situazione del cristianesimo nel mondo.

Irlanda, Indonesia, Cina e America: i seminari diventano più affollati… (01/09/11)
Nuove ordinazioni sacerdotali e maggior presenza di stampa cattolica.

Un nuovo studio valuta la situazione del cattolicesimo italiano (9/8/11)
Roberto Cartocci ha pubblicato “Geografia dell’Italia cattolica”.

Continua a crescere la Chiesa cattolica in Nepal (8/8/11)
I fedeli cattolici sono oggi arrivati a 8000.

Nel mondo 7 persone su 10 sono religiose, in crescita i giovani (14/7/11)
Lo stabilisce Ipsos Mori, importante ente di ricerca inglese.

Stati Uniti: la maggioranza dei nuovi sacerdoti ha meno di 30 anni
Pubblicati i dati degli ordinanti del 2011.

Roma, netto aumento delle conversioni e battesimi di adulti (19/6/11)
Centinaia di nuovi cattolici nella diocesi di Roma.

Indagine sociologica: aumentano le persone che pregano per la salute (15/6/11)
L’APA pubblica uno studio che confuta che la religione cresca al diminuire della medicina.

Maryland (Stati Uniti): una parrocchia episcopale entra nella Chiesa cattolica (8/6/11)
E’ stata la prima a prendere questa decisione, molte altre sono interessate.

Sondaggio Gallup: negli USA il 92% crede in Dio (6/6/11)
Un recente sondaggio mostra che più di 9 americani su 10 sono credenti.

Cina: 243 adulti battezzati in un giorno (1/6/11)
Lo stato più popolato del mondo si sta lentamente cristianizzando.

Croazia: il 90% è cattolico (23/5/11)
Questi numeri attendono la visita di Benedetto XVI

In Cina 10mila conversioni cristiane al giorno, nonostante l’oppressione atea (20/5/11)
Continue conversioni al cristianesimo in terra ufficialmente atea.

Boom del cristianesimo nel mondo, gli atei sono in calo (16/5/11)
L’international Bulletin of missionary research ha pubblicato la relazione annuale.

Facebook: la pagina con più interazioni al mondo è quella su Gesù (12/5/11)
Il noto social network ha dichiarato “Jesus Daily” la più coinvolgente.

Crescono del 7% i praticanti della chiesa inglese (8/5/11)
Aumenta maggiormente la frequenza infrasettimanale nelle cattedrali.

In Russia, patria dell’ateismo, l’82% oggi crede in Dio (8/5/11)
Solo il 13% è ateo e in molti appartengono alle fasce più basse.

Francia: aumentano le conversioni di adulti, il 60% ha trent’anni (4/5/11)
A Pasqua si sono fatti battezzare circa 3000 adulti.

Cina: decine di conversioni adulte a Pasqua, nonostante governo ateo (2/5/11)
In maggioranza sono adulti dai 30 ai 40 anni.

L’80% degli statunitensi prova ammirazione per Giovanni Paolo II (1/5/11)
Un sondaggio USA rivela grande stima verso papa Wojtyla.

Spagna: 75% di cattolici e i giovani atei si affidano ad astrologia e oroscopi (30/4/11)
Escono nuovi dati statistici sulla società spagnola.

Più di 1000 adulti si sono fatti battezzare in Sudafrica (29/4/11)
Anche quest’anno è cresciuto il numero di catecumeni.

Nella Settimana Santa 1000 anglicani sono entrati nella Chiesa cattolica (28/4/11)
Il ritorno degli anglicani è stato accolto dal Papa tramite la Anglicanorum coetibus

Centinaia le conversioni di immigrati islamici al cattolicesimo (14/4/11)
Aumentano gli immigrati che trovano casa nella Chiesa cattolica.

Aumentano i media spagnoli che promuovono la GMG 2011 (13/4/11)
Grande attività di promozione, a volte anche gratuita.

Spagna: il 71% degli studenti ha scelto l’insegnamento della religione cattolica (29/3/11)
Oltre 3 milioni gli studenti che hanno scelto l’irc nel 2010.

In India del Nord 10 mila battesimi di adulti all’anno (28/3/11)
In alcune parti dell’India la chiesa sta crescendo rapidissimamente.

Spagna, aumentano del 15% i nuovi sacerdoti ordinati (25/3/11)
Sono comunque tanti segni di una rinascita spirituale nella Spagna laicista.

A Pasqua saranno 3400 le persone battezzate ad Hong Kong (24/3/11)
Aumenta ancora il numero di battesimi, molti dei quali adulti.

Censimento 2010: l’84% dei messicani si ritiene cattolico (23/3/11)
Solo il 20% della popolazione appartiene ad altre o a nessuna confessione.

La sociologa Kadlecová: «in Russia l’ateismo ha perso e la Chiesa ha vinto» (23/3/11)
La sociologa marxista era assunta dal governo sovietico.

Aumentano i cristiani a Singapore: 18% della popolazione (16/3/11)
La comunità cristiana arriva al 18%, molti convertiti arrivano dal Buddhismo.

Crescono anglicani e i luterani che ritornano nella chiesa cattolica (15/3/11)
In tutto il mondo centinaia di cristiani desiderano tornare nella loro vera casa.

Aumentano ancora i fedeli cattolici negli Stati Uniti (14/3/11)
La Chiesa cattolica ha 69 milioni di fedeli, è la più grande confessione religiosa del Paese.

Ultimi sondaggi Gallup: il 68% degli americani è soddisfatto della religione (28/2/11)
In aumento coloro che si dicono favorevoli alla presenza della religione nella società.

Spagna, anche nel 2010 boom dell “8×1000″ (28/2/11)
In tre anni 800mila dichiarazioni volontarie in più.

I cattolici nel mondo crescono di 15 milioni dal 2008 al 2009 (21/2/11)
E’ stato presentato l’Annuario Pontificio 2011.

Boom di pellegrini in Terra Santa: 3 milioni nel 2010 (16/2/11)
La maggior parte arrivano da Stati Uniti ed Europa.

Cresce il numero di sacerdoti nel mondo (15/2/11)
Nel 1999 erano 405mila, nel 2009 sono 410mila

Australia, aumentano gli iscritti alle scuole cattoliche (11/2/11)
Il 53% delle iscrizioni in più rispetto alle scuole del governo e il 33% rispetto al 2009

Stati Uniti: cresce la partecipazione alle funzioni religiose (7/2/11)
Il Gallup dimostra che la presenza di fedeli in chiesa è in continuo aumento, così come i prossimi anni.

Cattolici in Cina: 150 mila conversioni adulte ogni anno (17/12/10)
Il declino della società a causa del fallimento dell’ideale ateo-comunista, spinge moltissimi cinesi alla conversione.

Impennata di vocazioni sacerdotali in Inghilterra e Galles (13/12/10)
Quasi sessanta giovani in un solo anno sono entrati in seminario.

La Chiesa e le vocazioni crescono abbondanti anche in Guinea-Bissau (10/12/10)
Cresce la Chiesa locale, le vocazioni sacerdotali e la partecipazione al catechismo.

71% degli italiani possiede immagini sacre in casa, giovani in maggioranza (10/11/10)
I santi più amati sono Padre Pio, San’Antonio e San Francesco.

Anche Benedetto XVI conferma: la Chiesa nel mondo è in costante crescita (30/11/10)
Ecco il commento del Papa sul costante aumento della popolazione cattolica.

Nuovo sondaggio: 9 americani su 10 credono in Dio (25/10/10)
Questa è la situazione negli avanzatissimi USA.

Ultime statistiche: in un anno i cattolici crescono di 19 milioni (26/10/10)
Uno sguardo ai numeri della Chiesa nel mondo.

Secolarizzazione europea. Ma siamo proprio sicuri? (22/10/10)
Un interessante ragionamento: ci si può accanire quotidianamente contro qualcosa di moribondo?

Boom di turismo religioso: 300 milioni di viaggiatori all’anno (27/8/10)
La religione è un aiuto anche all’economia.

Nel 2010 aumentano del 40% i pellegrini in Terra Santa (24/7/10)
Cifre record per la Terra Santa. Grande interesse anche dall’Asia, oltre che dall’Europa.

Philip Jenkins: «in Brasile, Russia, India e Cina sarà incisivo il cristianesimo» (22/7/10)
Nel 2050 le quattro potenze del Bric saranno determinante dalle religioni.

Al via le iscrizioni alla GMG di Spagna: subito 600mila iscritti (5/7/10)
Appena aperte le iscrizioni sono arrivate subito migliaia di richieste.

Spagna, aumento del 40% dei pellegrini a Santiago di Compostela (25/6/10)
Il famoso pellegrinaggio in onore di San Giacomo è anno dopo anno sempre più percorso.

Crescono i cattolici in Corea del Sud: 116mila in più nel 2009 (23/6/10)
Grazie alla minor oppressione comunista le conversioni sono cresciute di anno in anno.

Santo Rosario su iPhone: 13mila vendite in 7 mesi (18/6/10)
Lo strumento tecnologico è il preferito tra i giovanissimi: 13 mila vendite per l’applicazione con il santo rosario.

Manca un anno ma su Facebook sono già 100mila i giovani cattolici della GMG (15/6/10)
In soli 9 mesi gli amici della Giornata mondiale della Gioventù sono arrivati a 100mila.

Islam, in atto migliaia di conversioni al cristianesimo (11/6/10)
Gli esperti marocchini parlano di 45mila conversione solo nel 2009.

Boom di vocazioni in Australia: cominciano gli effetti del ritorno religioso (09/6/10)
I seminari australiani sono colmi di giovani e molti verranno ordinati quest’anno.

I cristiani nell’Africa Subsahariana sono arrivati a 470 milioni (9/5/10)
Il Pew Forum on Religion and Public Life evidenzia mutamenti nell’appartenenza religiosa africana.

Lo psicoanalista Silva: «il cristianesimo è più vivo che mai» (8/5/10)
Il noto studioso attacca il nichilismo ateo e spiega l’illusione di pensa di eliminare Gesù Cristo.

I cattolici nel mondo crescono dell’11,54% rispetto al 2000 (27/4/10)
I dati sono emersi dall’Annuario statistico della Chiesa 2008.

Lourdes: esplosione….di pellegrini (19/4/10)
Esplosione di fedeli: 30 mila.

In continuo aumento i cristiani in Africa (17/4/10)
Ecco i risultati di uno studio effettuato sulla popolazione africana.

Cina: record di battesimi ai riti pasquali nonostante ateismo di stato (8/4/10)
Conversioni e partecipazioni religiose in continuo aumento nonostante l’opposizione governativa.

Nepal: nuove conversioni e crescita dei battesimi pasquali (6/4/10)
Aumentano i cattolici anche in Nepal


—————–

CONVERSIONI

Cercava se stesso in Oriente, si è trovato nel cristianesimo (27/02/17)
Per 30 anni ha vissuto come buddista, poi è tornato nel cristianesimo che aveva rifiutato.

Vittorio Emanuele II morì da cattolico e con il perdono di Pio IX (18/02/17)
Il primo sovrano d’Italia ebbe una vita da anticlericale, scelse di concludere la vita da cattolico.

Mario Trematore, la conversione del pompiere che salvò la Sindone (28/01/17)
Il vigile che intervenne nell’incendio del 1997 che rischiò di distruggere la Sacra Sindone.

Il cammino di Albert Camus verso il Senso della vita, proprio come fecero i Magi (06/01/17)
La conversione di Camus e l’analogia con l’epifania.

«Come Dio ha incasinato la mia tranquilla vita da atea» (15/06/16)
La giornalista americana Nicole Cliffe racconta la sua conversione avvenuta nel 2015.

Svetlana Allilueva, l’incredibile conversione cattolica della figlia di Stalin (13/04/16)
La storia della figlia di Stalin, chiamata anche Lana Peters.

Perché a Pasqua sono diventato cattolico (04/04/16)
La testimonianza del cristiano evangelico Albert Little.

«Dopo 35 anni di vita gay, ora divento cattolica» (18/03/16)
La bella storia di Robin Teresa Beck.

Bob Marley ed Andy Warhol, due talenti toccati dalla Luce della conversione (14/03/16)
Le canzoni di Bob Marley e le opere di Andy Warhol, due convertiti al cristianesimo.

La conversione della filosofa Jordan Monge: «ho trovato la fede all’università di Harvard» (04/03/16)
Da atea a credente, passando per il deismo. Ha letto Dawkins ma si è convinta grazie a Sant’Agostino.

Una fondatrice delle Femen si converte e chiede scusa ai cristiani (26/01/16)
L’incredibile cambiamento di Sara Giromini, oggi combatte l’aborto e il femminismo.

Testimonianze di fede e conversioni tra i lottatori del Wrestling Wwe (19/12/15)
Shawn Michaels, Taryn Terrell, Rey Misterio, Hulk Hogan: anche in loro c’è spazio per Dio.

Se il cristianesimo diventa la salvezza per marxisti e borghesi secolarizzati (18/11/15)
L’ultimo libro del marxista Mario Tronti recensito dallo storico Galli della Loggia.

La musulmana diventata cattolica: «nella Chiesa c’è il rispetto della donna» (02/03/15)
L’incredibile storia di Sabatina James.

Sapete cosa è accaduto alla bambina in questa fotografia? (30/01/15)
L’incredibile storia di Kim Phuc Phan Thi, arrivata al perdono grazie alla conversione.

Fausto Bertinotti abbandona Marx e ritrova San Paolo (19/10/14)
Riconosce la sconfitta storica e cerca nuova linfa nel cristianesimo.

L’ateo militante convertitosi a causa del dolore innocente (10/10/14)
L’esistenza del male non è un’obiezione a Dio: ecco la storia di Scott Coren.

Importante pastore pentecostale si converte al cattolicesimo (25/03/14)
Ulf Ekman e sua moglie Brigitta erano leader della chiesa protestante.

L’inventore del Kalashnikov si converte e chiede perdono (21/01/14)
La sua conversione, come quella di altre migliaia di persone in Russia.

La “scandalosa” conversione di Jean-Paul Sartre (12/01/14)
Il passato buio del teorizzatore della morale laica e la sua conversione.

La conversione cristiana della liberal Kirsten Powers (11/12/13)
Insultava i “cristiani bigotti”, poi “sono stata catturata dal Mastino del cielo”.

Emergere dall’ateismo di stato usando la ragione (video) (25/10/13)
La testimonianza del filosofo cinese Wu e del filosofo russo Filonenko.

Piccola raccolta di conversioni straordinarie (18/10/13)
Lo Spirito soffia dove vuole…

«Ero buddhista, oggi sono cattolica e posso perdonare» (05/09/13)
Il video della testimonianza di Claire Ly.

Discendente di Darwin diventa cattolica grazie a Richard Dawkins (13/07/13)
Laura Keynes si è unita ad un sito web di divulgazione cattolica.

Oriana Fallaci: «Amo la vita da non potermi non dire cristiana» (25/06/13)
In ricordo di Oriana, pubblicato un nuovo libro.

Anche il peggiore anticristiano è figlio di Dio (18/05/13)
Parla il filosofo convertito Fabrice Hadjadj.

Dal comunismo a Dio, storie di conversioni (16/05/13)
L’approdo a Dio, e la vita ricomincia.

L’ex blogger atea Leah Libresco ha ricevuto il battesimo cattolico (30/11/12)
La sua storia ha fatto il giro del mondo quest’estate.

Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz: «studiando filosofia sono divenuta credente» (20/10/12)
La filosofa tedesca critica anche la “teoria del gender”, offensiva verso le donne.

La conversione del leader ateo Josh Horn: «un altro modo di vivere!» (15/10/12)
Due anni fa la conversione, oggi raccontata sui media.

La conversione cattolica dell’ex star di “Baywatch”, Donna D’Errico (12/09/12)
L’ex modella di Playboy oggi racconta il suo cambiamento.

Dall’anticlericalismo femminista alla fede: il percorso dell’attrice Villoresi (16/07/12)
L’artista racconta il suo tortuoso viaggio spirituale in un intervista.

Popolare blogger atea annuncia conversione al cattolicesimo (24/06/12)
Leah Libresco si sofferma sull’origine della legge morale e lascia il “Patheos Atheist Portal”.

L’istantanea conversione dell’ateo Alphonse Marie Ratisbonne (20/06/12)
Evento speculare a quello avvenuto allo scrittore André Frossard.

Alcune piccole e “fastidiose” conversioni cattoliche (21/05/12)
Alcuni racconti apparsi sui media in questo mese.

Corea del Nord: ecco una delle centinaia di conversioni all’anno (10/05/12)
Dall’oppressione dell’ateismo di stato al cattolicesimo.

Una piccola storia: dal comunismo alla conversione cattolica (02/05/12)
La piccola storia di don Fulvio Bresciani.

La conversione di Devin Rose: come rinascere “sfidando” Dio (15/04/12)
Dall’ateismo al protestantesimo e infine al battesimo cattolico.

Don Roberto, da tossico lontano da Dio a sacerdote vicino agli ultimi (03/02/12)
L’incredibile storia di don Roberto Dichiera, cercando di riempire quel “vuoto”.

La conversione cattolica (segreta) di Giorgio Bocca (28/01/12)
Le nozze in chiesa poco prima della morte e la ricerca continua di Dio.

Un agnostico racconta la conversione: «finalmente ecco il vero cristianesimo!» (27/11/11)
L’approdo nella Chiesa cattolica è stato il suo “sentirsi a casa”.

Roma: presentazione del libro sulla conversione del filosofo ateo Antony Flew (21/11/11)
Mercoledì 23 novembre alle 18:00 presso l’Accademia di scienze umane e sociali di Roma.

Lo scrittore R.J. Stove racconta la conversione cattolica dopo l’ateismo (13/10/11)
L’intellettuale australiano rende pubblica la conversione avvenuta nel 2002.

Lo scrittore J.C Wright lascia l’ateismo e si converte: «i cristiani hanno ragione» (18/9/11)
L’intellettuale americano racconta la sua recente conversione cristiana.

Un neurochirurgo americano si converte e scopre la potenza della preghiera (13/7/11)
David Levy oggi propone una preghiera ai suoi pazienti prima di un’intervento chirurgico.

Andrè Frossard: da ateo a cattolico in due minuti (7/7/11)
La storia della conversione fulminea del noto intellettuale francese.

La storia di John Pridmore, da assassino ateo a benefattore cattolico (12/6/11)
Esce in Italia il libro autobiografico.

Il giornalista A.N. Wilson racconta il suo ritorno alla fede cristiana (3/6/11)
Dopo aver conosciuto la cultura atea si è convinto della veridicità del cristianesimo.

Vince 1 milione di dollari dopo la preghiera del figlio ateo (30/5/11)
Un’incredibile storia americana, con tanto di conversione finale.

L’attrice Irina Sanpiter: «in Russia ci imponevano l’ateismo, ora sono cattolica» (19/5/11)
L’attrice di “Bianco rosso e verdone” racconta la sua vita.

Walter Nudo e Lola Ponce si sono convertiti al cattolicesimo (28/4/11)
I due noti personaggi dello spettacolo hanno raccontato il loro recente cambiamento.

Il ginecologo Oriente: da super abortista a paladino pro-life (16/3/11)
Il “Bernard Nathanson” italiano racconta la sua storia di conversione.

John Finnis, il filosofo di Oxford, racconta la sua conversione al cattolicesimo (11/3/11)
E’ tra i maggiori tomisti e giusnaturalisti viventi.

Morta l’attrice Jane Russell, da sex simbol abortista a pro-life cristiana (7/3/11)
La celebre pin-up di Hollywood aveva cambiato radicalmente posizione.

Il filosofo Fabrice Hadjadj, la sua conversione e la contraddizione degli atei (3/3/11)
Sarà protagonista de “Il Cortile dei Gentili” alla Sorbona di Parigi.

Bernard Nathanson, super abortista ateo e poi paladino pro-life cattolico (24/2/11)
Morto l’ex medico pro-choice più famoso d’America.

Donald H. Calloway: da ateo drogato e alcolizzato a sacerdote cattolico (4/2/11)
Nato e cresciuto in un brutto ambiente, ignorante su Gesù, si converte improvvisamente.

Ecco la conversione di Brigitte Bedard: atea, femminista e lesbica (24/1/11)
Dal femminismo ateo alla conversione cristiana, dall’omosessualità alla famiglia.

John Waters, editorialista dell’Irish Times, racconta la sua recente conversione (3/12/10)
Dagli sberleffi giovanili anticlericali del ’68 alla decisione di ritornare a casa.

Il regista Guido Chiesa: «passo dall’ateismo alla fede» (21/10/10)
La conversione deriva dalla scoperta che fede e ragione non sono in contraddizione.

Mercedes Aroz: conversione cattolica dopo 30 anni di socialismo marxista ateo (29/9/10)
Nonostante gli incarichi al Congresso e al Senato si è ritirata dalla politica per impegnarsi in bioetica.

Douglas Hyde: il direttore del giornale comunista convertitosi al cattolicesimo (25/8/10)
Dall’impegno nel confutare gli scritti della Chiesa cattolica all’inaspettata e coerente conversione.

Claudio Zemmi: pittore ateo-comunista si converte al cattolicesimo (24/7/10)
Ateo e animato dal socialcomunismo ha sperimentato il vuoto e l’ideologia prima del cambiamento.

Vittorio Gassman e la sua conversione: «mi affido e mi metto nelle mani di Dio» (29/6/10)
Ecco un lato meno conosciuto di uno dei più grandi protagonisti del cinema italiano.

Claudia Koll, dai film erotici alla Messa quotidiana (17/6/10)
Ecco la conversione di Claudia Koll.

Nuovo libro del filosofo laico Barcellona: ecco la sua svolta spirituale (15/6/10)
Uscito il nuovo libro del noto filosofo italiano, che rappresenta la sua svolta culturale e spirituale.

Francois Fejto: un grande intellettuale comunista e la sua conversione (10/6/10)
Ha seguito da ateo la parabola del comunismo del ‘900 per poi approdare alla fede.

L’ex comunista Renzo Foa e la sua conversione (9/6/10)
Dal PCI a direttore dell’Unità, riflette sull’esistenza del male e sull’amore di Woityla e si converte.

Laura Antonelli: vivo con 510 euro al mese, prego e ascolto sempre Radio Maria (03/6/10)
L’ex attrice dei film erotici anni ’70, dopo brutte vicende giudiziarie e personali è sparita dai riflettori.

La modella colombiana Amanda Perez si è convertita al cattolicesimo (01/6/10)
Una delle modelle più richieste della Colombia si converte dopo una malattia.

Centenario della conversione di Alessandro Manzoni (25/5/10)
Nel 1819 il più importante romanziere italiano si convertì al cattolicesimo.

Noto documentarista ateo, David Rolfe, si converte studiando la Sindone (18/5/10)
Voleva smontare definitivamente il caso Sindone ma di fronte alle prove si è convertito.

La conversione di Alec Guinness, protagonista di Star Wars (17/5/10)
Uno dei più importanti attori del XX° secolo e la sua conversione al cattolicesimo.

Il grande Gary Cooper e la sua conversione al cattolicesimo (15/5/10)
L’eroe del western si convertì nel 1959.

L’ateo e massone Maurice Caillet si è convertito al cattolicesimo (12/5/10)
Un massone ateo razionalista racconta la sua conversione a Lourdes.

Il modello Eduardo Verastegui si converte al cattolicesimo (5/5/10)
Uno degli uomini famosi del Messico abbandona la carriera e si converte al cattolicesimo.

Chai Ling, leader di piazza Tiananmen, si converte: «era vietato credere a Dio» (4/5/10)
La donna si è convertita senza avere mai ricevuto un insegnamento religioso.

La conversione di Giuni Russo (30/4/10)
La sua amica di sempre racconta la conversione improvvisa di una delle più brave cantanti italiane.

Antony Flew: il paladino dell’ateismo che ha scoperto scientificamente Dio (26/4/10)
Muore l’ex ateo più famoso del mondo, convertitosi nel 2004 grazie ai suoi risultati scientifici.

Quando l’ateo Florenskij si convertì al cristianesimo grazie alla matematica (18/4/10)
Un grande scienziato e la sua conversione alla fede grazie alla matematica.


—————–

FAMOSI LAICISTI E ATEI

Il fisico Steven Weinberg e la sorprendente nostalgia di Dio (10/03/17)
L’universo ha uno scopo? Alcune citazioni di Weinberg e le risposte degli scienziati credenti.

Voltaire, il tollerante razzista e antisemita (21/01/17)
Voltaire e la tolleranza: fu in realtà il padre dei razzisti e degli antisemiti moderni.

L’epilogo di Richard Dawkins: per i suoi colleghi «ha danneggiato la scienza» (14/01/17)
Da ateo più famoso del mondo a personaggio impresentabile.

Michela Marzano contro la cultura dello scarto, ma è paladina di aborto ed eutanasia (05/01/17)
Filosofa cattolica ma contraddittoria e adulatrice del Papa.

Il matematico Marco Codegone: Odifreddi? «In campo teologico non ha competenze» (25/06/16)
Un collega e compagno di studi di Piergiorgio Odifreddi critica il suo impegno antimetafisico.

Il marchese De Sade fu coerente: senza Dio, solo l’esaltazione illimitata del proprio Io (07/06/16)
Frasi e citazioni del marchese De Sade, teorizzatore di un ateismo autentico.

Caro Marco Pannella, ti sei battuto per diritti incivili che hanno imbruttito l’Italia (20/05/16)
Morte di Marco Pannella, leader radicale. La sua storia, le sue battaglie e i suoi errori.

Il tuttologo Corrado Augias, collezionista di gaffe e tragiche assurdità (09/05/16)
Augias e Fortuna Loffredo, l’accusa di atteggiarsi da adescatrice sessuale.

Piergiorgio Odifreddi esalta solo scienziati cristiani, se ne sarà accorto? (01/05/16)
L’odifreddura di Odifreddi, scienza, fede e ateismo.

Silvio Viale, chi è l’impresentabile candidato del PD a Torino (27/04/16)
Biografia del militante abortista, padre italiano della pillola Ru486.

Bertolt Brecht e il bisogno di Dio, altrimenti «il Nulla è l’ultimo compagno» (23/04/16)
Frasi e aforismi di Brecht, autore di Vita di Galileo.

Il convertito Peter Hitchens, primo “avversario” del fratello Christopher (19/04/16)
Parla il fratello di Christopher Hitchens, autore di “Dio non è grande”.

Umberto Galimberti, il filosofo plagiatore colpisce ancora… (05/04/16)
Truffa ai danni di Herbert Marcuse, i libri di Galimberti sotto accusa.

Cesare Pavese e l’angoscia di compimento di un uomo senza Dio (17/03/16)
Il senso religioso di Pavese descritto dal sociologo Franco Ferrarotti.

Umberto Eco: «Gesù Cristo è un miracolo anche per i laici inquieti come me» (21/02/16)
Frasi di Umberto Eco, quelle che ci piace ricordare nel giorno della sua morte.

Schopenhauer e Nietzsche, i due filosofi che ispirarono Adolf Hitler (10/02/16)
Il Fuhrer leggeva e citava i filosofi tedeschi e gli illuministi, da loro nacque l’antisemitismo.

Richard Dawkins: «denigriamo i cristiani ma rispettiamo gli animali» (03/02/16)
Dieta vegana e vegetariana per riabilitarsi pubblicamente, cadendo nell’ipocrisia.

Michela Marzano usa anche Papa Francesco per promuovere il gender (15/12/15)
In un’intervista afferma i contenuti di gender e dice di seguire Papa Francesco.

Umberto Veronesi, le contraddizioni su Dio e il rispetto per le donne (01/12/15)
Auguri a Umberto Veronesi, personaggio controverso.

Il compagno Curzio Maltese vuole il Vaticano povero ma intasca il doppio stipendio (20/11/15)
La solita ipocrisia dell’anticlericale di professione.

Woody Allen: «non credo a Dio, devo distrarmi per non disperare» (20/05/15)
La fede è un placebo per scongiurare la morte? Una risposta alla tesi freudiana.

I contraddittori argomenti del prof. Pigliucci contro la metafisica (27/04/15)
La risposta formulata dal prof. Edward Feser.

Voltaire, il padre legittimo dell’intolleranza (09/03/15)
Una controstoria della leggenda su Voltaire.

John Lennon il pacifista, ma picchiava il figlio e tradiva la moglie (17/02/15)
Spuntano le carte del divorzio e la confessione del figlio Julian.

Povero Odifreddi, cacciato dai matematici e dai letterati (04/02/15)
Dopo il “Festival della Matematica” anche il premio letterario Campiello lo rifiuta.

«Ratzinger pessimo teologo», ma Umberto Eco copia da Wikipedia (28/01/15)
Il noto semiologo criticava Benedetto XVI, oggi è stato beccato a plagiare.

Corrado Augias e la religione: ossessione “laica”? (27/01/15)
Una spina nel fianco per chi vorrebbe eliminarla dallo spazio pubblico.

In ricordo di Norberto Bobbio, un maestro di laicità (11/01/15)
Noi lo ricordiamo così.

Papa Francesco, Richard Dawkins e il rispetto della vita (04/10/14)
Per Dawkins è immorale non abortire i bambini Down. Il Papa in preghiera per i feti abortiti.

Pietro Barcellona, un riferimento per credenti e non (13/05/14)
L’augurio di lasciarsi sempre provocare dalle domande che lo hanno smosso.

Si parla di “finanza etica”, De Benedetti se ne va (08/05/14)
Recentemente ha proposto di scardinare “quella fogna che è il Vaticano”.

Caro Maurizio Mori, anche l’infanticidio è “un’idea innovativa”? (21/03/14)
Le contraddizioni del presidente della “Consulta di Bioetica Laica”.

Ora anche gli atei si vergognano di Odifreddi (18/01/14)
Dure critiche sul forum “Atei italiani”: “è un’obiezione vivente al laicismo”.

Giulio Giorello: «imparo più dalle bestie che da Odifreddi» (19/12/13)
A New York gli scimpanzé saranno considerati “persone legali”?

L’etica di Eugenio Scalfari, che sosteneva le leggi razziali (12/10/13)
Un saggio sull’antisemitismo svela il passato del fondatore di “Repubblica”.

Odifreddi ossessionato dall’UCCR (02/12/13)
Odifreddi cita ancora UCCR in un’intervista per l’UAAR.

L’intolleranza (laica) di Corrado Augias (30/11/13)
In due video le contraddizioni etiche di Corrado Augias.

L’esperienza mistica di Bertrand Russell (29/11/13)
Replica all’argomento della teiera ed episodio autobiografico.

Il complottismo del teologo bollito Hans Küng (28/11/13)
Papa Francesco sarebbe un burattino nelle mani di Ratzinger e Müller.

Nuova gaffe per Odifreddi: ora elogia il razzista Diderot (26/11/13)
Ancora una volta la sua incompetenza lo porta fuori strada.

Eugenio Scalfari: «effettivamente non so fare giornalismo» (24/11/13)
Scalfari ammette di aver taroccato l’intervista a Papa Francesco.

Scalfari, il miglior filosofo italiano dopo Topo Gigio (14/11/13)
Pubblicato il libro “Eugenio Scalfari – L’intellettuale dilettante”.

Lidia Ravera insulta anche donne e bimbi non nati: dimissioni! (09/11/13)
Chiediamo dimissioni dell’assessore, che insultò anche a C. Rice e Papa Francesco.

Odifreddi razionalista e zimbello del web (05/11/13)
Resoconto del “caso Odifreddi”, fregato dall’irrazionalità del razionalismo.

Il furbo Dario Fo si inventa la censura per avere pubblicità? (02/11/13)
Il caso mediatico creato appositamente dal noto comico.

Chiara Lalli anti-femminista: «l’uomo può sostituire la donna» (31/10/13)
Risposta ai pregiudizi e agli stereotipi vari della Lalli.

a href=”http://www.uccronline.it/2013/10/17/lincompetenza-di-odifreddi-le-camere-a-gas-unopinione/”>Odifreddi incompetente: «le camere a gas? Un’opinione» (17/10/13)
Nuova odifreddura del matematico incontinente.

Lettera di Benedetto XVI: Odifreddi colpito e affondato (15/10/13)
Non solo Ratzinger, ma anche Esposito e il laico Gian Enrico Rusconi.

Flores D’Arcais continua la sua guerra contro i credenti (12/10/13)
Recensione del libro: “La democrazia ha bisogno di Dio? Falso!”.

Richard Dawkins difende la pedofilia? (17/09/13)
Un’uscita infelice di Dawkins e una difesa infelice di Chiara Lalli.

Eugenio Scalfari vede sfumare il futuro da senatore (10/09/13)
Debunking del noto intellettuale che teme “la questione cattolica”.

Il furbo Corrado Augias e la confusione sull’eutanasia (18/07/13)
Apposita mistificazione tra accanimento terapeutico e rifiuto dell’eutanasia.

Tre fisici cattolici ricordano Margherita Hack (15/07/13)
Zichichi, Benvenuti e Bersanelli rispondono alle affermazioni dell’astrofisica atea.

Aldo Busi e le dichiarazioni sulla pedofilia (video) (08/07/13)
Sconcertante la sua continua presenza mediatica nonostante le sue frasi.

Gianni Vattimo indipendente da ogni verità? E il comunismo? (06/07/13)
Vattimo inneggia al relativismo e la marxismo…ma sono conciliabili?

Margherita Hack: «la figura di Gesù è essenziale anche per me» (29/06/13)
Morta la nota astrofisica, lontana anni luce dall’arroganza odifreddiana.

Retorica illuminista, ma ormai Odifreddi è da museo (15/06/13)
Gli ultimi sussulti del matematico incontinente e la religione fra gli scienziati.

“L’etica laica è migliore”, ma poi Veronesi tradiva la moglie (12/06/13)
La moglie del noto oncologo svela le umiliazioni subite.

Le teorie adolescenziali di Odifreddi e Girotto (03/06/13)
Commento ad una recente conferenza.

Margherita Hack nega il Big bang: «l’universo esiste da sempre» (26/05/13)
La scienziata incredibilmente aderisce allo stato stazionario.

Furio Colombo paragona la marcia pro life al terrorismo (20/05/13)
Ecco la nuova odifreddura del Furetto del Fatto Quotidiano.

“ZeroZeroZero”: la tesi fallace di Saviano sulla droga legale (19/04/13)
Il proibizionismo ha contenuto i consumi, lo dice anche l’Onu.

Perché Corrado Augias non si è dimesso dopo il plagio? (18/04/13)
Anche Augias ha copiato da altri autori, eppure non ha mai pensato di dimettersi.

La tristezza politica di Emma Bonino (17/04/13)
Recensione del libro “Dagli aborti al quirinale”, di Danilo Quinto.

Perché Margherita Hack sembra ossessionata da Dio? (15/04/13)
Commento all’intervista nel libro “Scienza e spiritualità”.

Altro fuoco amico su Richard Dawkins (11/04/13)
L’agnostico Douglas Murra smonta le ultime affermazioni.

Dawkins: da super-ateo ad agnostico, fino a cristiano culturale (27/03/13)
L’ateo militante più famoso del mondo si dichiara in realtà agnostico e ‘culturalmente cristiano’.

La Chiesa auspica un Umberto Veronesi meno confuso (22/03/13)
Il prof. Giuliani risponde ai retorici auspici dell’oncologo.

Dawkins fa il bulletto con i cristiani, ma non con l’Islam (05/03/13)
Perde il dibattito con Williams e scappa dalle domande sull’Islam.

L’odifreddura della settimana: Roberto Saviano o Gianni Vattimo? (17/02/13)
Votate il migliore!

“Nati per credere”, le banalità ateologiche di Pievani e Vallortigara (03/02/13)
“Nati per credere”, un rimasuglio di ateismo scientifico e guerra anti-teista.

Il “fanatismo estremista” di Dawkins e “le asinate” di Odifreddi… (17/01/13)
Peter Higgs critica Dawkins, Paolo Diodati ironizza su Odifreddi.

Odifreddi: la vendetta (fallita) di un troglodita (07/01/13)
Prova l’incursione su questo sito, ma ne esce peggio di prima.

Odifreddi: il ritorno di un troglodita (03/01/12)
Ho criticato Odifreddi, lui ha reagito chiamandomi “mongoloide”.

Al programma “La Zanzara”: «ricoverate Odifreddi, dice assurdità» (29/11/12)
Ecco l’intervento di Odifreddi sul programma radiofonico.

Odifreddi chiude il blog: aveva scritto “Israele nazista” (20/11/12)
Repubblica censura un suo articolo contro Israele, lui se ne va.

L’anticlericale Corrado Augias contrario alle nozze gay (16/11/12)
Il noto scrittore laicista in una dichiarazione sorprendente.

I lettori de “L’illusione di Dio” di Dawkins? Chi si converte e chi si suicida (29/10/12)
Se si prende sul serio il nichilismo del sacerdote ateo, due sono le possibilità.

Piergiorgio Odifreddi in difficoltà di fronte ai miracoli di Lourdes (27/10/12)
Video della puntata di “Porta a Porta” del 18/10/12: il matematico steso da Vittorio Messori.

Finalmente Vauro riesce a far ridere: «vi saluto compagni, con il pugno chiuso!» (03/10/12)
Imbarazzante lettera del vignettista anticlericale e nostalgico comunista.

Ma perché Margherita Hack continua a credere a Babbo Natale? (20/09/12)
Umberto Fasol risponde alle recenti esternazioni della sacerdotessa laicista.

I sermoni di Stefano Rodotà e l’ossessione per le nozze gay (09/09/12)
L’intellettuale di “Repubblica” ha deciso di usare la tattica dello sfinimento.

Margherita Hack lo riconosce: «come scienziata non ho scoperto nulla» (07/09/12)
Le battaglie culturali della Hack: un fallimento.

Richard Dawkins: «Pascal ha ragione, vale la pena credere in Dio» (01/09/12)
Intervista divisa in due: prima parte illuminante e seconda parte sui cavalli dell’ateismo fondamentalista.

Odifreddi shock: elogia un cardinale cattolico e attacca il comunismo! (21/08/12)
Ennesima contraddizione del noto leader anticattolico.

Imbarazzante gaffe di Umberto Galimberti su Platone (25/7/12)
Una serie di errori clamorosi per il filosofo anticristiano di “Repubblica”.

Il biologo Zimmerman: «Dawkins ha allontanato la gente dalla scienza» (19/07/12)
L’evoluzione non è in contraddizione con la fede, dire il contrario è deleterio per entrambi.

Come insegna Vattimo, “bioetica laica” significa solo dire sempre “si” (15/07/12)
Recensione dell’ultimo libro del filosofo laicista.

Incredibile gaffe di Cecchi Paone: «Galilei dimostrò che la Terra era rotonda» (14/07/12)
La sfericità della Terra sarebbe stata dimostrata nel 1500 grazie “all’osservazione”.

Margherita Hack corretta perfino da una giornalista: «il bosone non è Dio!» (09/07/12)
Un’altra gaffe per la professoressa, un commento anche del fisico Zichichi.

Camillo Langone vs Emma Bonino: uno a zero (13/06/12)
La Bonino al Quirinale rappresenterebbe bene l’ipocrisia italiana.

Carlo Freccero non eletto direttore, scongiurata la “porno Rai” (09/06/12)
Il premier Monti ignora la sua auto candidatura, le famiglie tirano un sospiro di sollievo.

Il biologo David Sloan Wilson: «Dawkins e PZ Myers sono fondamentalisti» (02/06/12)
“Fuoco amico” contro i due noti laicisti.

Sette scienziati contro Richard Dawkins e l’onnipotenza della scienza (26/05/12)
Interessante speciale della rivista New Statesman con interviste sulla capacità dell’indagine scientifica.

La tesi di Carlo Flamigni: «impedire la nascita di figli non perfetti è compassione» (14/05/12)
Gli stessi argomenti diffusi sotto il nazismo hanno successo ancora oggi.

Un’altra figuraccia di Richard Dawkins: battuto in un confronto con mons. Pell (21/04/12)
“The Australian”, primo quotidiano australiano, descrive l’accaduto.

Gli argomenti sempliciotti dell’ateologo Corrado Augias (17/04/12)
Ma perché i soloni del laicismo si improvvisano teologi?

Quell’asino di Odifreddi (25/03/12)
Ironizza sul coccodrillo del Papa, ma dovrebbe preoccuparsi del suo meritato asino.

Piergiorgio Odifreddi “sconfitto” a Nichelino: invecchiato e appannato (18/03/12)
Il quotidiano locale riporta il confronto su “scienza e fede” con il parroco don Robella.

Charles Darwin e Francis Galton all’origine dell’eugenetica e del razzismo (09/03/12)
Francesco Agnoli analizza la genesi dei grandi mali di inizio ‘900.

Margherita Hack vuole insultare la religione, in parrocchia e di Venerdì Santo (05/03/12)
Un bel giochino organizzato dalle associazioni laicisti per mettere in difficoltà la parrocchia locale.

Richard Dawkins ora cambia idea: «sono agnostico» (02/03/12)
Non è sicuro che Dio non esista, l’ateo più famoso del mondo corre ai ripari.

Odifreddi e Margherita Hack, “nipoti ritardati del positivismo ottocentesco” (01/03/12)
Lanfranco Pace prende in giro i due guru laicisti.

Richard Dawkins “imbarazzante”: si dimentica il titolo dell’opera di Darwin (26/02/12)
Incredibile disavventura capitata al “papa del darwinismo”.

La famiglia di Richard Dawkins ha fatto fortuna possedendo 1000 schiavi (25/02/12)
La stampa britannica rivela una notizia imbarazzante per il noto neodarwinista.

Umberto Galimberti: un sito web smaschera le frodi e i suoi plagi (16/02/12)
Il dott. Vincenzo Altieri ha creato un punto di raccolta di tutta la documentazione.

Un’altra bugia di Odifreddi su Lourdes: i suoi seguaci sono “creduloni e tonti” (11/02/12)
Il matematico incontinente continua nella mistificazione delle notizie.

Luca Cavalli Sforza scivola sul riduzionismo: «sola la scienza ha consistenza» (02/02/12)
Lo scienziato compie 90 anni, ma mostra una visione ancora scientista.

L’ossessione di Corrado Augias: «Santo Stefano è stato ammazzato dai cristiani» (26/01/12)
Altra assurdità del giornalista romano nel suo “Inchiesta sul cristianesimo”.

Christopher Hitchens, il paladino “pro-life” (24/01/12)
Il noto polemista ateo osò andare controcorrente.

Lettere inedite confermano la viscidità ingannatrice di Voltaire (23/01/12)
Razzista, schiavista, antisemita e ingannatore: il profilo del peggior detrattore del cristianesimo.

Richard Dawkins tra i peggiori misogini del 2011 (16/01/12)
E’ costato caro al leader dei New Atheist lo scandalo dell’Elevatorgate.

Paolo Villaggio, dopo gli insulti al Papa ora tocca ai pastori sardi (12/01/12)
«In Sardegna vanno con le pecore», ha detto il comico.

Oggi gli psichiatri ridimensionano Sigmund Freud: «era un bravo scrittore» (10/01/12)
Eccessiva la celebrazione in ambito scientifico.

Giorello e Odifreddi insultano Hitchens: «era un fondamentalista reazionario» (09/01/12)
Il noto scrittore ateo lascia un brutto ricordo nei militanti italiani.

Il filosofo Hoerster: «amici atei addio, preferisco Benedetto XVI a voi scimmie» (05/01/12)
L’intellettuale tedesco esce dalla Fondazione Giordano Bruno a causa del livello delle critiche verso il Papa.

Vittorio Messori risponde alla gaffe di Odifreddi su Lourdes (03/01/12)
Bernardette non era “imbeccata dal parroco”, non lo conobbe prima della 13° apparizione.

L’eugenista Odifreddi: «lo Stato deve imporre l’aborto alle donne» (14/12/11)
In molti gli danno del nazista, i suoi seguaci si indignano con lui.

Lo scrittore De Botton: «la società laica non funziona, guardiamo al cristianesimo» (14/12/11)
Di fronte al fallimento della società moderna propone di salvaguardare il cristianesimo sociale.

Mentre Corrado Augias era la spia dei comunisti, la Chiesa condannava don Verzè (10/12/11)
Proprio tra il ’63 e il ’67 don Verzé venne sospeso a divinis, ma Augias era in missione all’estero.

Il delirio di Piergiorgio Odifreddi: «i medici cattolici sono malati di mente» (09/12/11)
Il “matematico incontinente” discrimina i medici cattolici e tutti i credenti in Dio.

Richard Dawkins in guerra contro le femministe atee (08/12711)
Ecco in cosa consiste l’ormai famoso scandalo dell’Elevatorgate.

Prof. Cavarero, da «laica e progressista» grande rispetto del messaggio Cristiano (04/12/11)
In un’intervista la filosofa esprime diffidenza verso i ‘neo-atei’.

Le banalità ottocentesche di Sam Harris: «dalla scienza ricaviamo valori morali» (25/11/11)
Un ricercatore di Oxford sottolinea l’assurdità del suo pensiero.

Filosofi e scienziati continuano a criticare Richard Dawkins (24/11/11)
Nel giro di pochi giorni una serie di prese di posizione molto critiche.

Il neodarwinista Telmo Pievani censura verità scomode su Charles Darwin (19/11/11)
Darwin e il suo pensiero furono promotori del razzismo scientifico.

Lo psicologo Stanton Peel: «Christopher Hitchens è alcolizzato» (08/11/11)
Ecco il brutto epilogo del noto anticlericale.

Per Anand Grover, relatore dell’Onu, l’aborto è un «diritto alla salute» (06/11/11)
Il rapporto è stato aspramente respinto da diversi delegati.

Il biologo Colin Tudge critica e smonta l’ultimo libro di Richard Dawkins (29/10/11)
Lo scienziato di Oxford contro il libro “The magic of reality”.

Piergiorgio Odifreddi difende i Black Bloc «hanno ragione loro!» (18/10/11)
Il matematico incontinente giustifica la devastazione di Roma.

La liturgia ateista di Andy Thomson (15/10/11)
Ecco di cosa si parla durante gli incontri degli American Atheists.

Umberto Eco deriso all’estero: «noioso, illeggibile e fallimentare» (14/10/11)
I critici internazionali stroncano i lavori del semiologo.

Londra: scritte sugli autobus prendono in giro Richard Dawkins (10/10/11)
Iniziativa di una radio cristiana per sottolineare la codardia del noto anticlericale.

Il “grande disegno” di Hawking: quando il cosmologo perde il contatto con il mondo (08/10/11)
Recensione dell’ultimo libro del celebre scienziato.

Ancora Odifreddi: questa volta è smentito dal cosmologo Barrow (05/10/11)
Prima si contraddice da solo e poi ci pensa il prestigioso scienziato.

Se il plagiatore Umberto Galimberti copia perfino da se stesso (01/10/11)
Oltre a copiare gli altri, Galimberti ha plagiato pure se stesso.

I neutrini e Einstein: Piergiorgio Odifreddi contro Margherita Hack (25/9/11)
Ma la scienza non era migliore della religione perché non interpretabile soggettivamente?

I goffi tentativi di proselitismo di Corrado Augias… II° parte (14/9/11)
La seconda parte sui “messaggi subliminali” contenuti nella trasmissione “Le storie”.

Il filosofo ateo Costanzo Preve contro l’arroganza laica: «sto con Ratzinger!» (10/9/11)
L’intellettuale si oppone ad Augias, Flores d’Arcais e la cultura laicista per sostenere Benedetto XVI.

Alain de Botton, forzato all’ateismo da piccolo oggi è un “cristiano non credente” (07/9/11)
Il noto intellettuale inglese parla della sua posizione esistenziale.

Qualcuno tolga Facebook a Vasco Rossi! (06/9/11)
Oltre a danneggiare la sua immagine può danneggiare la vita dei suoi fans.

Gli stretti rapporti tra Marco Pannella e Licio Gelli, leader della P2 (05/9/11)
Ecco l’interessante inchiesta realizzata da “La Bussola Quotidiana”

I goffi tentativi di proselitismo di Corrado Augias… (28/8/11)
Ecco i “messaggi subliminali” nella sua trasmissione “Le storie”.

Il teologo Cozzi: «il libro di Flores D’Arcais su Gesù? Tanto rumore per nulla!» (27/8/11)
Una recensione del libro “Gesù – L’invenzione del Dio cristiano”

Quel tonto di Odifreddi si incastra da solo: prima pubblicizza il libro e poi lo rifiuta (16/8/11)
Il matematico anticlericale si scava lentamente la fossa da solo.

Il matematico Israel: «l’ignoranza di Dawkins è pari soltanto alla sua supponenza» (15/8/11)
Il docente de La Sapienza recensisce il libro “L’illusione di Dio”.

“Perché Dio non esiste”: recensione del libro di Pierpippo Odifreddi (10/8/11)
Nel libro emerge tutta l’insoddisfazione e il disgusto verso la vita e verso gli uomini.

Paolo Flores D’arcais: il filosofo incivile e intollerante (14/7/11)
Ecco il video con la vergognosa performance del filosofo al programma Exit su LA7.

Il matematico Borzacchini contro Odifreddi: «credo a Gesù e alla scienza» (6/7/11)
Lo scienziato risponde all’ultimo libro di Odifreddi.

Antonio Socci rivela le scorrettezze degli atei Vito Mancuso e Corrado Augias (4/7/11)
Lo scrittore cattolico contro la celebre coppia.

Scrittore comunista definisce Hitchens e i nuovi atei dei “neo-fascisti” (29/6/11)
L’opinionista ateo critica la posizione islamofobica e guerrafondaia dei “new-atheist”

A Lady Gaga non bastano 90 milioni all’anno: truffa sui braccialetti pro Giappone (28/6/11)
La pop star denunciata da due avvocati americani.

Sam Harris difende il libero arbitrio e gli atei lo insultano (26/6/11)
Il famoso ateo contestato dai suoi fans.

Non c’è alcuna prova che David Hume fosse ateo, anzi… (24/6/11)
Secondo il filosofo Hugh McLachlan era addirittura deista.

Stephen Iacoboni, oncologo americano, lascia l’ateismo e si converte (24/6/11)
Cresciuto come ateo, è diventato religioso grazie al rapporto con i suoi pazienti.

Piergiorgio Odifreddi si fa moderato: «stimo il Papa, è un grande teologo» (18/6/11)
Il matematico, ospite a Bookstore, sconvolge gli ospiti.

L’astrofisico Benvenuti commenta gli errori scientifici nel libro di Margherita Hack (9/6/11)
Lo scienziato analizza l’ultimo libro dell’ex astrofisica: “Il mio infinito”.

L’incredibile gaffe scientifica del biologo ateo PZ Myers (1/6/11)
Criticando l’Intelligent Design propone un ragionamento assurdo e ridicolo.

Il filosofo Richard Schröder contro gli argomenti di Richard Dawkins (31/5/11)
Un nuovo libro confuta tutti gli argomenti del noto scienziato ateo.

Un nuovo libro dimostra l’arte del plagio di Umberto Galimberti (12/5/11)
Il noto ateo-militante rischia la perdita di reputazione.

Fausto Bertinotti e la stima per Giovanni Paolo II (6/5/11)
L’ex leader di Rifondazione Comunista esprime la sua stima verso Papa Wojtyla.

L’intellettuale ateo Giorgio Bocca: «il Vangelo mi convince, ha qualcosa di divino» (3/5/11)
Il fondatore di Repubblica si rivela in un’intervista.

Quando Micromega diceva: «la beatificazione di Wojtyla sarà un flop…» (2/5/11)
La rivista laicista ne ha sparata un’altra delle sue…

Christopher Hitchens: «ho il cancro, continuate voi la guerra contro i credenti» (30/4/11)
Il famoso ateo militante invia una lettera ad un raduno negli USA.

Corrado Augias riprova il solito scoop: «Gesù aveva dei fratelli» (28/4/11)
Il giornalista cade in una sua solita gaffe.

L’ateo Christopher Hitchens apprezza la Bibbia e il suo ruolo nella storia (11/4/11)
In un’intervista lo scrittore dice di avere grande stima per il Libro.

Le 13 case della Littizzetto e le critiche alla chiesa sui profughi di Lampedusa (9/4/11)
La comica pare disinformata e molto ipocrita.

Il filosofo Hadjadj contro Julian Huxley, l’eugenetista primo direttore dell’Unesco (2/4/11)
L’intellettuale è intervenuto durante Il Cortile dei Gentili all’Unesco di Parigi.

Australia: il Primo Ministro è ateo, contro eutanasia, contro le coppie gay e legge la Bibbia (30/3/11)
Julia Gillard si racconta in un’intervista.

Fort Bragg: i militari non vogliono Richard Dawkins, annullato festival ateo (22/3/11)
Pochi giorni prima il festival cristiano era stato un successo.

Chi fu veramente l’anticlericale Giuseppe Garibaldi? (17/3/11)
Ciò che gli storici dicono e i media non riportano.

Gli atei americani nominano PZ Myers “l’idiota della settimana” (15/3/11)
Fuoco amico contro lo scientista militante, il quale è accusato di non sapere cosa sia l’ateismo.

Nuovo saggio storico: l’ateo Stalin giustiziò il 90% dei sacerdoti russi (9/3/11)
Il clero fu il principale obiettivo dell’ateismo sovietico.

Flores d’Arcais tenta di diffamare Benedetto XVI, l’Unità lo bacchetta (21/1/11)
L’intellettuale cerca di distorcere le parole del Pontefice ma viene subito ripreso dal quotidiano.

Il suicidio di Monicelli: una fine disperatamente coerente per chi non è cristiano (1/12/10)
L’ateismo porta solo ad una visione disperata della vita.

Renato Vallanzasca: «sono sempre un ateo convinto» (24/6/10)
«Se Dio non esiste tutto è permesso».

Gian Enrico Rusconi, ecco uno dei nuovi amici atei di Benedetto XVI (24/6/10)
Papa Ratzinger si trova inaspettatamente circondato da nuovi amici.

Francesco Guccini: «sono un agnostico inquieto in cerca dell’infinito» (15/6/10)
Ecco chi sono i grandi uomini, i grandi laici: quelli che non rinunciano a cercare un senso alla vita.

Ancora guai per il volgare clown Daniele Luttazzi (13/6/10)
Il noto anticlericale ha costruito la sua carriera copiando le battute dei suoi colleghi.

Ecco i rapporti tra il Partito Radicale e i pedofili (11/6/10)
Che legame hanno il Partito Radicale e i suoi esponenti con la pedofilia e i pedofili?

Il filosofo Severino: «l’ultimo libro di Richard Dawkins? Una grande delusione» (01/6/10)
Uno dei filosofi italiani più conosciuti nel mondo rileva le contraddizioni del paladino dell’ateismo scientifico.

Il laico Norberto Bobbio: «la morale laica è irragionevole» (01/6/10)
Possono esistere atei che sono esempi ed insegnanti di vera moralità, a prescindere da Dio?

Il non credente Piero Ostellino: «siamo tutti debitori del cristianesimo» (19/5/10)
L’intellettuale attacca anche il laicismo e apprezza Benedetto XVI.

Tre domande all’illusa ideologo-scientista Margherita Hack (14/5/10)
Alcune questioni su cui la nota astrofisica sembra sorvolare.

Quando Jean-Paul Sartre scrisse della natività di Cristo (11/5/10)
Un’opera teatrale sulla positività e la commozione della nascita di Cristo.

Borges: il più importante scrittore del ’900 e il suo rapporto con Dio (9/5/10)
Si definiva “un teologo ateo alla ricerca di Dio”.

Il militante ateo Deng Xiaoping responsabile del massacro di Piazza Tienanmen (05/6/10)
Si allunga l’elenco dei criminali atei della storia.

Nietzsche: l’ateismo incarnato e l’odio verso l’uomo e i deboli (5/5/10)
Alcune citazioni del paladino dell’ateismo di tutti i tempi, con tanto di cartella clinica.

Ecco il video dell’ateo Cohne-Bendit che difende i pedofili e il sesso con i minori (1/5/10)
Come tanti atei ha difeso la legalità del sesso con i minori.

Bernard-Lévy vs. Michel Onfray: il guru dell’ateismo francese ha attaccato Freud (29/4/10)
Critiche all’intellettuale ateo per aver sparato su Freud con la stessa veemenza riservata ai cristiani.

Il National Post: «Richard Dawkins è un pazzo frustrato» (28/4/10)
Un editoriale del più importante quotidiano canadese ridicolizza anni di ferocia antiteistica.

Pedofilia: quando Richard Dawkins difendeva i preti e la Chiesa (21/4/10)
Il leader dell’ateismo internazionale nel suo libro più diffuso prese le difese verso la Chiesa sulla questione pedofilia.

Ateismo e censura: Leonid Breznev (19/4/10)
L’ateismo e la censura hanno un forte feeling, basta guardare il ‘900.

L’ateo Zapatero proibisce le favole con amore eterosessuale (13/4/10)
All’indice dei libri proibiti vanno Cenerentola e Biancaneve.

L’ateo Emile Zola pagò due miracolate di Lourdes per restare zitte (12/4/10)
Infamante storia di uno dei paladini atei, che assistette a due miracoli e pagò le miracolate per togliersi di torno.

Richard Dawkins modera gli atei sul web: insulti e minacce per lui (26/2/10)
Lo scienziato modera il suo sito e i suoi fans si arrabbiano e perdono fiducia.


—————–

ATTACCHI DELLA STAMPA

Se la mafia minaccia la Chiesa è perché la vede come nemica (23/03/17)
Nessun patto tra mafia e Chiesa, ma una guerra continua anche grazie a don Ciotti.

La fossa comune nell’orfanotrofio cattolico? Occhio alla bufala… (06/03/17)
L’istituto di Tuam era gestito dalle suore ma la notizia è piena di dettagli falsi.

Il prete con l’abito talare nei night club? Un probabile falso di Gianluigi Paragone (23/02/17)
Il prete che gira per night club: una probabile bufala anticlericale.

Pensioni d’oro ai vescovi? Una bufala e lo stipendio è di 1300€ (30/05/16)
Quanto percepisce un prete di stipendio? E un vescovo? E la pensione di Bagnasco a quanto ammonta?

Quei preti violenti che usano il web per insultare i cattolici (25/02/16)
Don Farinella, don Antonelli e don De Capitani: vergogna e imbarazzo per quello che dicono.

La bella, trasparente e pubblica amicizia tra Giovanni Paolo II e Anna Tymieniecka (23/02/16)
La BBC parla di “carteggio segreto” con una donna sposata, in realtà sono lettere pubbliche e note.

Le Iene smascherate da un video, nessuna aggressione a Radio Maria (17/02/16)
Le Iene a Radio Maria, ecco il video che dimostra cosa davvero è accaduto a Mauro Casciari.

Family Day, analisi dell’infantile reazione del mondo mediatico-arcobaleno (02/02/16)
Insulti, minacce, chiusure di profili Facebook, trasmissioni a senso unico…ecco il mondo Lgbt.

L’Espresso si scaglia contro i gay: «voi non potete essere cattolici» (16/12/15)
L’inchiesta di Michele Sasso contro “Courage” è un boomerang contro la lobby Lgbt.

I giuristi smentiscono Nuzzi e Fittipaldi: il processo è giusto e non limita la libertà di stampa (10/12/15)
Una risposta alle tante accuse contro il processo di Vatileaks in atto in Vaticano.

Mons. Luigi Negri diffamato dal “Fatto”, Loris Mazzetti vince due querele (26/11/15)
Indegna campagna mediatica basata su parole origliate in treno da anonime fonti.

Papa Francesco a Firenze: i vaticanisti hanno (ancora) snaturato il suo discorso (11/11/15)
L’elenco delle scorrettezze dei vaticanisti italiani.

Nuzzi e Fittipaldi? Solo i dilettanti pubblicano notizie vecchie senza verificarle (10/11/15)
Ecco perché ci si occupa più dei loro libri che del contenuto.

Per il card. Bertone nessun “super attico” e nemmeno “cene regali” (15/02/15)
Il card. Bertone apre le porte dell’appartamento ad un giornalista dell’Huffinton Post”.

La disinformazione dei vaticanisti su Francesco e la contraccezione (22/01/15)
Chi censura la condanna alla teoria del gender e chi inventa frasi a caso….

Ecco perché siamo grati ai «quattro pirla» di “Repubblica” (19/01/15)
Grazie alla militanza contro il convegno sulla famiglia ci sarà un Forum permanente in Lombardia.

“I gay vanno curati”: prosegue l’omofascismo di “Repubblica” (07/01/14)
Stravolto il senso di un convegno per imbastire una campagna contro l’evento stesso.

Ecco com’è il Sinodo inventato dai vaticanisti… (20/10/14)
Uno sguardo su come i giornalisti italiani hanno strumentalizzato l’evento.

La metafisica è l’antidoto al pensiero unico (anche in bioetica) (15/10/14)
Ne parlano il filosofo Sergio Givone e il semiologo Ugo Volli.

Sinodo sulla famiglia: l’ingerenza dei media laici viola la laicità (05/10/14)
Perché sono così interessati alla comunione per i divorziati risposati?

Le redazioni maschili di “Repubblica” e de “Il Fatto” (18/03/14)
La grande ipocrisia dei due grandi quotidiani.

“Repubblica” terrorizzata dalla “Manif Pour Tous” (27/01/14)
E i manifestanti tornano in piazza il 2 febbraio a Roma.

La suora incinta e i cretini del web (19/01/14)
Le risate coprono un altro esempio di accoglienza da parte della Chiesa.

“Il Fatto Quotidiano” chiede scusa a Papa Francesco (08/01/14)
Dopo le calunnie contro il Papa si accorgono che erano “malignità”.

Il settimanale l’Espresso contro chi tutela la maternità (05/11/13)
Il video dell’attacco alla cattedrale di Buenos Aires.

L’immaturità delle femministe spagnole (e italiane) (17/11/13)
In difesa di Costanza Miriano.

Gli intellettuali di “Repubblica” amanti del plagio… (01/10/13)
Anche Roberto Saviano condannato per plagio.

Il Papa scrive, i media manipolano e Scalfari non capisce (23/09/13)
Le parole di Francesco trasformate in un inno al relativismo.

La dura vita degli anti-CL sotto Papa Francesco (25/08/13)
Risposta ad un attacco di Marco Politi.

Resistenze in Curia? Francesco demolisce i vaticanisti (15/08/13)
Bergoglio spiega come stanno le cose sulla Curia e sull’appartamento pontificio.

Il Fatto Quotidiano non insulta le famiglie pro life, che succede? (13/05/13)
La Marcia pro life arriva a 30mila partecipanti e salutata da Papa Francesco.

Marco Politi torna a diffamare Benedetto XVI (01/05/13)
Riesumato il caso Kiesle, nato e chiuso nel 2010.

Se Barbapapà non legge neppure “Repubblica” (03/04/13)
Descrive il Papa come “progressista”, ma fino a ieri diceva il contrario.

Il Fatto Quotidiano: i laici non frequentino le scuole cattoliche! (09/03/13)
L’incredibile articolo di Caterina Soffici contro il vice premier Nick Clegg.

Gli schemi mondani dei media che deformano la Chiesa (05/03/13)
Conservatori-progressisti, cordate e lobby di potere….perché la Chiesa non è questo.

Il Fatto Quotidiano contro Repubblica: no a giornalisti cattolici! (23/02/13)
Repubblica ha osato pubblicare due articoli di cattolici non anticlericali.

Il Vaticano e i soldi di Mussolini, nuova bufala anticlericale (26/01/13)
Il falso scoop del Guardian e la menzogna sul riconoscimento ufficiale del fascismo.

Marco Politi continua a disinformare: altre bufale anticlericali (08/01/13)
Scrive che don Georg è stato rimosso dal suo incarico, è andata proprio all’opposto.

Il Papa e i gay: ecco la doppia bufala inventata dai media (17/12/12)
Rebecca Kadaga e il messaggio per la Giornata Mondiale della Pace: i giornalisti impazziscono.

L’Osservatore Romano diretto da una donna, il Fatto Quotidiano no (14/11/12)
L’edizione spagnola guidata da una donna, la redazione de Il Fatto invece vuole solo uomini.

Il Miur risponde agli statalisti: «scuole pubbliche sono anche le paritarie» (24/10/12)
Polemica sullo spot del ministero realizzato in una scuola privata.

L’ipocrisia dei media (e di Augias) nella censura del film anti-Islam (21/09/12)
Ma perché la libertà d’espressione vale soltanto quando si offende il cristianesimo?

Quando “Il Fatto Quotidiano” profetizzava: «il Meeting di CL sarà un fallimento» (30/08/12)
Continuano le infelici uscite del quotidiano laicista.

L’ipocrisia de “Il Fatto Quotidiano”: chiesto il primo finanziamento pubblico (15/08/12)
Sotto la testata scrivono: “non riceviamo alcun finanziamento”, ennesimo inganno ai loro lettori.

Continua il delirio di Marco Politi, smentito da Nuzzi (che difende il Papa) (02/09/12)
Pubblica un unico articolo “capolavoro” per disinformazione contro Benedetto XVI.

Smascherate altre bugie di Marco Ansaldo e di “Repubblica” (23/07/12)
Invenzioni su Vatileaks, padre Lombardi e la Segreteria di Stato smentiscono ancora una volta.

Ior: il rapporto Moneyval zittisce Marco Politi e Marco Lillo (20/07/12)
Promossa la Santa Sede, inattendibilità e faziosità dei vaticanisti de “Il Fatto Quotidiano”.

Ma quanta disinformazione fa il vaticanista Marco Ansaldo? (05/07/12)
Il giornalista di “Repubblica” si aggiunge alla coppia Lillo & Politi: notizie completamente inventate.

Il Fatto Quotidiano è in crisi, ma le bufale anticlericali continuano (21/06/12)
Marco Lillo e Marco Politi fanno a gara a chi le spara più grosse.

Marco Politi verso il crepuscolo: 9 vaticanisti lo smentiscono (29/04/12)
La tesi del vati-laicista contro Benedetto XVI viene contraddetta da numerosi suoi colleghi.

Notizia shock: il “Fatto Quotidiano” difende i cristiani (20/03/12)
Nel Regno Unito due lavoratrici sono state licenziate per una croce al collo.

 

—————–

LAICITA’ POSITIVA E LAICISMO

Ora di religione, dieci risposte ai luoghi comuni (10/03/17)
L’ora di religione cattolica, lo Stato laico e l’ora alternativa alla religione.

Quando Umberto Eco difendeva laicamente il crocifisso nelle scuole (19/02/17)
Il semiologo italiano invitò i musulmani a rispettare la tradizione del Paese ospitante.

Un teologo rettore dell’Università di Strasburgo, in barba al laicismo (06/02/17)
Laicità, secolarismo e laicismo, l’Università di Strasburgo sceglie la prima.

«Io, magistrato laico, vi spiego perché togliere i simboli cristiani dalle scuole è una violenza» (19/12/15)
Parla Bruno Ferraro, presidente Aggiunto Onorario Corte di Cassazione.

La laicità si afferma esponendo i simboli cristiani nei luoghi pubblici (04/12/15)
Ottima riflessione di Renato Balduzzi, ordinario di Diritto Costituzionale.

Il ricorso contro le benedizioni pasquali non è laicità, è settarismo ideologico (06/03/15)
Il caso di Bologna sostenuto da un manipolo di laicisti.

http://www.uccronline.it/2014/05/15/i-politici-cattolici-sono-un-pericolo-per-la-democrazia/ (15/05/14)
Le opinioni contrapposte di Emanuele Trevi e Giovanni Belardelli.

Il crocifisso nei luoghi pubblici continua a vincere (25/01/14)
Tre vicende recenti in Polonia, Italia e Argentina: vince la laicità positiva.

Perché laicità fa rima con cristianesimo (06/11/13)
Le parole del filosofo Salvatore Veca.

La voce della Chiesa nella società laica (20/08/13)
Il video dell’incontro del Meeting con quattro studiosi del diritto.

Ma laicità non significa indifferenza e neutralità… (17/06/13)
Il prof. Fasol risponde all’articolo del magistrato Stefano Colombo.

La religione nello spazio pubblico: riflessioni di un non credente (31/05/13)
Diamo avvio al dialogo pubblico con Stefano, un amico agnostico.

Il rettore Alberto Tesi toglie il crocifisso, ma non è neutralità (22/05/13)
La lettera di Andrea Simoncini, ordinario di Diritto Costituzionale.

Rodotà contro il laicismo, ma elimina l’obiezione di coscienza (16/05/13)
Rodotà tra guerra ai medici obiettori e difesa della religione nello spazio pubblico.

L’ora di religione non è catechismo ed è aperta a tutti (12/05/13)
Crescono del 2% i frequentanti a Milano.

Libertà religiosa in Europa, tra alti e bassi (23/01/13)
Una sola ricorrente su quattro ha avuto ragione secondo la Corte dei diritti umani.

Accettati i santi sulle monete slovacche, e altre vittorie sul laicismo (03/01/13)
Svizzera, Slovacchia e Brasile: tre piccole vittorie.

Il filosofo Mazzarella: meglio la laicità di Scola che quella di Rodotà (22/12/12)
Rodotà predica il post-umanismo, Vito Mancuso fa invece “storiografia da quotidiano”.

Lo stato neutrale e aconfessionale è un’utopia (12/12/12)
Ecco il magistrale intervento del card. Angelo Scola.

«La laicità non è irreligiosità», intellettuali respingono il fondamentalismo (17/11/12)
Una serie di interessanti articoli fa sperare in un cambiamento.

Il “laicismo di stato” è un punto debole del sistema francese (28/10/12)
Il demografo Blangiardo riflette sul ruolo della laicità in Francia.

Le migliori risposte al ministro Profumo sull’ora di religione nelle scuole (01/10/12)
Breve riassunto di risposte intelligenti al ministro dell’Istruzione.

Missouri: 82% sostiene la vera laicità e la religione nelle scuole (24/08/12)
Approvato a larga maggioranza un emendamento contro il laicismo.

Giorgio Napolitano, l’amicizia con Benedetto XVI e la vera laicità (13/07/12)
Intervista al Capo di Stato italiano sul suo mandato, sporcato però dal “caso Englaro”.

La Corte Superiore del Massachusetts respinge crociata laicista (14/06/12)
Il Pledge of Allegiance e le parole “under God” non discriminano nessuno.

Laicità: l’errore di Paolo Flores d’Arcais (01/04/12)
Considerazioni in merito ad un confronto tra Angelo Scola e Flores d’Arcais.

In Russia torna obbligatorio l’insegnamento della religione nelle scuole (20/02/12)
Dopo 70 anni di ateismo la società è distrutta, la religione torna ad essere la base per costruire.

Messico: torna la libertà religiosa, abbandonato il laicismo di Stato (03/01/12)
Approvata la riforma dell’articolo 24.

Camera USA: «In God we trust» è motto nazionale (396 contro 9) (04/11/11)
L’America respinge con chiarezza tendenze laiciste.

Bersani: «Stato laico non è neutrale o agnostico», Raffaele Carcano sbrocca (28/10/11)
Pd e Pdl per la sana laicità, i militanti anticlericali rimangono soli.

Anche nel centrosinistra una sana idea di laicità (07/10/11)
Fortunatamente entrambi gli schieramenti mostrano un’idea sana di laicità.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel: «la laicità non è escludere Dio dalla società» (18/9/11)
La donna “più influente del mondo” esprime una visione di laicità positiva.

Proposta di legge per proclamare la croce di Ground Zero monumento nazionale (15/9/11)
L’idea arriva dal deputato repubblicano Michael Grimm.

Il filosofo Dario Antiseri: «la vera laicità stima il cristianesimo, non è contro» (26/5/11)
L’intellettuale definisce cosa sia la vera laicità.

Un medico ateo spagnolo dona il 5×1000 alla chiesa cattolica (13/5/11)
Il dott. Lopez ha riconosciuto il ruolo della Chiesa nella cooperazione mondiale.

Regno Unito: l’azienda rinuncia a perseguitare un cristiano (6/5/11)
Il dipendente che mise una croce sul furgone non verrà licenziato.

Jovanotti ha spostato due concerti perché coincidevano con Venerdì Santo (30/4/11)
Il noto cantante ha mostrato un rispetto molto raro.

GB: Musulmani, indù e sikh insegnano tolleranza ai laicisti (29/4/11)
Una ditta discrimina un cristiano per una croce sul furgone.

Vannino Chiti (PD) parla di vera laicità, cioè dialogo continuo con le religioni (15/4/11)
Il vicepresidente del Senato parla di laicità positiva.

La Suprema Corte si pronuncia a favore delle scuole religiose in Arizona (8/4/11)
Creato un precedente molto importante.

La Corte Costituzionale del Perù a favore del crocifisso e della Bibbia nei tribunali (7/4/11)
Il crocifisso e la Bibbia non violano la laicità di Stato.

Emilia Romagna: finanziamenti ai vecchi anticlericali e nulla ai giovani cattolici (4/4/11)
Tolto il finanziamento al Festival Francescano per sostenere le “Giornate della laicità”.

Il sindaco di Mosca costruisce 60 nuove chiese ortodosse (3/4/11)
Sergei Sobianin promuove la diffusione del cristianesimo.

USA, la Corte Suprema respinge ricorso contro il motto «In God we trust» (21/3/11)
Ennesimo fallimento per l’ateo Micheal Newdow.

Politici bipartisan si esprimono sul crocifisso nelle scuole e nei luoghi pubblici (19/3/11)
Una carrellata di dichiarazioni di tutti i leader della politica italiana.

Austria, la corte costituzionale si pronuncia: «i crocifissi restano nell’asilo» (19/3/11)
Anche per lo stato austriaco è legittima la presenza del crocifisso nella aule scolastiche.

Puglia: il consiglio regionale acquista crocifissi per gli uffici (19/3/11)
Il presidente del consiglio regionale (Sinistra Ecologia) ha acquistato anche icone di San Pio.

Sconfitta storica per il fondamentalismo ateo: il crocifisso resta nelle scuole! (18/3/11)
Grazie all’UAAR è nato un fondamentale precedente per tutti gli stati europei.

Marcello Veneziani e Davide Rondoni rispondono a Luzzatto sul tema del crocifisso (3/3/11)
I due autorevoli intellettuali contro il pamphlet dello storico.

Il Csm rimuove il giudice anti-crocifisso Luigi Tosti (9/2/11)
La procura generale della Cassazione gli impedisce di indossare nuovamente la toga.

Repubblica e gli islamici contro le scuole che censurano il vero Natale (24/12/10)
In Italia tre scuole censurano presepi o canti natalizi all’insegna del multiculturalismo.

Per il 70% degli inglesi è un diritto manifestare la fede cristiana nel posto di lavoro (24/12/10)
Un sondaggio mostra un Inghilterra molto meno anticristiana di quanto potessimo immaginare.

Nicolas Sarkozy condanna attacchi ai cristiani e parla di “laicità positiva” (21/1/11)
Le religioni svolgono un ruolo positivo nela società, sopratutto il cristianesimo.

Per il 70% degli inglesi è un diritto manifestare la fede cristiana in pubblico (24/12/10)
Un sondaggio mostra un Inghilterra molto meno anticristiana di quanto potessimo immaginare.

Repubblica e gli islamici contro le scuole che censurano il vero Natale (24/12/10)
In Italia tre scuole hanno censurato presepi o canti natalizi all’insegna del presunto multiculturalismo.

USA: sconfitta la parrocchia atea, il Pledge of Allegiance è costituzionale (3/12/10)
La Corte d’Appello americana stabilisce che recitare “Under God” non viola la Costituzione.

Luoghi di preghiera nell’Università di Barcellona? L’80% è favorevole (20/12/10)
La popolazione spagnola si schiera a favore della presenza dei luoghi di preghiera all’interno dell’Università.

Ecco le 10 assurdità della sentenza contro il crocifisso (30/6/10)
Abbiamo raccolto un elenco che mostra altre contraddizioni, ovviamente oltre a quelle giuridiche.

Attivista ateo per i diritti umani: «il crocifisso deve restare» (30/6/10)
Lenin Raghuvanshi, ateo marxista e attivo per i diritti umani, è a favore del crocifisso nelle aule.

Lega Nord compatta a favore del crocifisso: «è una battaglia laica» (30/6/10)
Il partito più “in forma” nello scenario italiano è schierato apertamente a favore del crocifisso nei luoghi pubblici.

Il comunista Cesare Salvi: «contro il crocifisso sentenza sbagliata e ideologica» (30/6/10)
L’ex presidente del Senato si espone sulla sentenza della Corte Europea contro il crocifisso.

Anche 10 Stati Europei difenderanno il crocifisso davanti alla Grande Camera (03/6/10)
Dieci stati membri dell’Unione Europea, oltre a 12 ONG e altre associazioni presenzieranno al processo al crocifisso.

37 professori di diritto scrivono alla Corte Europea in difesa del crocifisso (30/05/10)
Continua la battaglia giuridica in difesa del crocifisso.

Il non credente Piero Ostellino: «siamo tutti debitori del cristianesimo» (19/5/10)
L’intellettuale attacca anche il laicismo e apprezza Benedetto XVI.

All’interno della Corte Europea spuntano nuovi alleati del crocifisso (14/5/10)
Decine di associazioni cristiane e da oggi anche un importante ente legale.

Tutte le bandiere e gli stemmi del mondo in cui sono presenti croci religiose (10/4/10)
Un elenco di Paesi che hanno sui propri simboli nazionali la croce cristiana.

Laicismo Inghilterra: non si può più chiedere il “nome di battesimo” (9/4/10)
Stravolgimenti continui nell’uso della lingua inglese pur prevenire l’ipotetica offesa di qualcuno.

Il giurista Cardia: perché la Corte Europea sbaglia sul crocifisso (22/4/10)
Il nuovo libro del giurista verrà utilizzato dal governo italiano durante il ricorso alla Corte Europea.

Stati Uniti: la croce nel deserto del Mojave non viola il principio di laicità (3/3/10)
La Corte Suprema americana dichiara che la croce non è contro la Carta fondamentale.

 

—————–

PROGRESSISMO

Sei motivi per cui il cristianesimo progressista è lontano da Gesù (11/02/16)
Il modernismo è una tentazione in cui cadiamo tutti.

Cosa manca a Vito Mancuso per essere un teologo cattolico? (26/05/15)
Una risposta alla tesi pro-Lgbt dell’editorialista di Repubblica.

«Sono cattolica ma…», la contraddizione di Michela Marzano (18/05/15)
La filosofa vuole tornare in Francia, la cultura dello scarto non ha attecchito in Italia.

Anche Vito Mancuso si adeguerà alla realtà e abbandonerà il gender (25/04/15)
La Chiesa sa adattarsi al tempo, ma non lo insegue.

Alberto Melloni e le controverse tesi del progressismo cattolico (24/03/15)
Recensione del nuovo libro dello storico bolognese.

La dissociazione dei “cattolici adulti”: come aiutarli? (25/01/15)
“Sono cattolico ma…” è un fenomeno diffuso, ma rivela che cattolici non lo si è affatto.

La Chiesa deve adattarsi al mondo? L’esperienza dei protestanti dice di no (23/02/15)
Ecco le cifre della crisi del protestantesimo proporzionale alle varie “aperture”.

La teologia atea: il caso Vito Mancuso (19/05/14)
Il teologo nega Dio, l’intellettuale laico lo critica.

Il ribelle Vito Mancuso si agita ma non convince (23/01/14)
Pesca dal prontuario dell’anticlericalismo pur di opporsi alla Chiesa di Francesco.

Se Papa Francesco converte perfino Vito Mancuso (24/10/13)
Il teologo gnostico difende la teologia cattolica sul primato della coscienza.

Francesco e Martini contro i teologi new age (13/10/13)
A chi dice che “il diavolo non esiste” come Vito Mancuso….

Le contraddizioni etiche di Michela Marzano (18/09/13)
Analisi del pensiero della filosofa di “Repubblica”.

Se Vito Mancuso tradisce perfino il card. Martini… (14/09/13)
Mancuso ridicolizza la devozione popolare a Maria, quindi anche quella di Martini.

L’Enciclica è contestata da Mancuso? Allora certamente è valida (05/09/13)
Il teologo rimane nell’antipapismo.

Perché Vito Mancuso si inventa un Gesù relativista? (22/08/13)
Il teologo giudica e condanna la Chiesa chiedendole di non condannare né giudicare.

Ecco cosa pensano i veri teologi di Vito Mancuso (04/07/13)
I colleghi lo rifiutano come teologo, compresi i suoi professori universitari.

L’ipocrisia dei “cattolici adulti” e delle comunità di base (10/06/13)
La fede cattolica fai-da-te porta alla militanza anticlericale.

La confusione teologica di Vito Mancuso (22/02/13)
In un articolo del noto teologo emergono perfettamente gli errori dei “cattolici dissidenti”.

Salvate il card. Martini dallo gnostico Vito Mancuso (25/09/12)
Mancuso onora la vita del suo “padre spirituale” divulgando mistificazioni sulla sua morte.

Marco Politi, Vito Mancuso e l’incoerenza di certi “cattolici” (28/05/12)
La Chiesa è sulle orme di Cristo perché non cede al ricatto della società.


—————–

INIZIATIVE E ATTIVITA’ DELL’UAAR (Unione Atei Agnostici Razionalisti)

L’UAAR perde altri 50 iscritti, compreso Odifreddi (22/02/17)
L’Unione Atei Agnostici Razionalisti e il flop dei soci tesserati.

L’UAAR organizza gli esercizi spirituali, ma ha meno soci del 2010 (14/04/16)
Il convegno degli atei razionalistici, pochi iscritti e scandali interni.

Gli atei si accorgono che l’UAAR è un’associazione religiosa (28/10/13)
Il forum “Atei italiani” critica l’associazione integralista.

L’UAAR si dissocia dalla violenza dei suoi simpatizzanti (29/08/13)
Ma è semplice strategia per ingrossare le file?

Nuova campagna di proselitismo dell’UAAR: un autogol (19/07/13)
I manifesti UAAR pieni di contraddizioni e di una verità: l’ateismo è narcisismo.

Grazie all’UAAR l’ateismo diventa una religione (14/07/13)
Il Tar del Lazio dovrà stabilire se l’UAAR è una aggregazione di fedeli religiosi.

5×1000: flop dell’UAAR e dell’Arcigay (13/05/13)
Commenti sul rendiconto della dichiarazione dei redditi del 2011.

L’UAAR è senza credibilità, ora si affida ai consulenti d’immagine (07/12/12)
Imbarazzante iniziativa dell’associazione, che scopre di essere “noiosa e aggressiva”.

Ma perché l’UAAR non condanna anche l’ateismo di Stato? (04/10/12)
Giustamente si oppone alla violenza religiosa, ma tralascia quella in nome dell’ateismo.

L’UAAR si vergogna dei suoi fedeli e scarica il forum ufficiale (23/09/12)
Nuovo imbarazzo per la dirigenza: poca educazione e tolleranza tra i membri.

L’UAAR si occupa dei classici latini e dice sciocchezze, come al solito (17/09/12)
Sciocca recensione di Stefano Marullo, ecco perché.

Aborto e mortalità materna: le balle dell’UAAR (11/09/12)
L’associazione fondamentalista mistifica i dati e la situazione nelle Filippine.

L’8×1000 per Ortodossi e Pentecostali, l’UAAR rimane ancora esclusa (20/08/12)
Solidarietà verso gli atei fondamentalisti, ignorati nonostante gli sforzi di essere una “confessione religiosa”.

Isabella Cazzoli (UAAR): «abolire l’uso di “uomo” e “donna”» (27/06/12)
La tesoriera dell’UAAR e il bisogno di emanciparsi dal Creatore.

Il forum “Atei italiani”: «quelli dell’UAAR si sono bevuti il cervello» (26/06/12)
L’associazione offende le donne per fare propaganda laicista.

L’omofobia dell’UAAR: ecco l’ultima gaffe (06/06/12)
Anche gli atei fondamentalisti riconoscono che la famiglia è composta da un maschio e una femmina.

Altre menzogne dell’UAAR: la fede religiosa e il pensiero analitico (30/04/12)
Ennesima strumentalizzazione a sostegno delle tesi odifreddiane.

L’UAAR pubblica ancora notizie false: la bufala della lettera di mons. Levada (03/04/12)
Il sito degli invas-atei riporta una bufala anticleriale.

Continuano le lotte di potere all’interno dell’UAAR (07/03/12)
Scambio di accuse, insulti, attacco alla dirigenza e sfoghi di Carcano.

Perché Telmo Pievani si vergogna dei legami con l’UAAR? (24/02/12)
Sul suo sito web cancella ogni collegamento con l’associazione razionalista.

Cara UAAR, dove sono finite quelle famose 250 mila euro? (19/02/12)
L’ex coordinatore Giacomo Grippa ci racconta dei traffici uaarini…

Il clochard, i carmelitani di Treviso e le false notizie pubblicate sul sito dell’UAAR (09/02/12)
La setta razionalista modifica le notizie a proprio piacimento.

Ecco gli intrallazzi dell’UAAR con Casapound e Acrobax (27/01/12)
Pur di combattere la Chiesa cercano amcizia con estrema destra ed estrema sinistra.

Avviata l’opera di proselitismo dell’UAAR tra i neofascisti di CasaPound (21/01/12)
L’ex responsabile dell’UAAR informa della nuova iniziativa dell’Associazione.

Se i responsabili dell’UAAR sono neopagani… (14/01/12)
I capi dell’UAAR, tra dei, superstizione e auguri di morte.

I membri dell’UAAR gioiscono per la morte di don Verzé e dei cristiani in Nigeria (03/01/12)
Anche un responsabile della setta fondamentalista festeggia.

Gli atei integralisti dell’UAAR compiono 25 anni, l’UCCR festeggia (06/12/11)
Ecco la storia dell’associazione del razionalismo fondamentalista.

Uno smacco per l’UAAR, l’avvocato Amato descrive i fatti… (02/12/11)
Il legale del vescovo di Grosseto spiega a UCCR come si è svolta la vicenda.

Giorgio Napolitano zittisce l’UAAR: i vescovi possono fare visita nelle scuole (01/12/11)
L’UAAR perde il ricorso contro il vescovo di Grosseto Franco Agostinelli e crea un precedente importante.

I membri dell’UAAR esultano per la morte del vaticanista Giancarlo Zizola (21/9/11)
I commentatori del sito anticlericale reagiscono così alla morte del vaticanista.

Valentino Salvatore paragona il sito dell’UAAR a quello dell’UCCR (09/9/11)
Il responsabile della setta razionalista soffre di senso d’inferiorità.

Quando l’UAAR profetizzava: «la GMG 2011 sarà un flop»… (28/8/11)
Ecco cosa diceva la setta razionalista prima dell’evento.

Massimo Albertin non ha ancora digerito la pesante sconfitta sul crocifisso (17/7/11)
Uno dei fondatori dell’UAAR racconta le sue disavventure.

L’UAAR corre ai ripari: ben 500 euro in beneficenza! (27/6/11)
Gli atei finanziano distribuzione preservativi dove non ce n’è bisogno.

Le bugie di R. Carcano: «l’UAAR fa beneficenza e non è una confessione religiosa» (7/6/11)
Il segretario dell’UAAR dice una serie di menzogne, ecco perché.

Genova capitale del laicismo, eppure nessuno se n’è accorto… (9/5/11)
Ennesimo flop dell’associazione UAAR.

L’UAAR è ossessionata dalla religione e dai Pontefici (6/5/11)
Il suo sito web parla solo di pettegolezzi sulla religione.

Sondaggio tra i membri dell’UAAR: culto di Satana e misoginia (14/4/11)
Sondaggi interni rivelano i profili medi dei visitatori del sito web degli atei.

L’UAAR pecca di razionalità: intrighi, lotte di potere ed epurazione degli eretici (31/3/11)
Ex seguaci della congregazione di atei italiana rivelano tutto il marcio che vi sta sotto.

Sconfitta storica per il fondamentalismo ateo: il crocifisso resta nelle scuole! (18/3/11)
Grazie all’UAAR è nato un fondamentale precedente per tutti gli stati europei.

Dante Svarca, il vigile urbano dell’UAAR, denunciato per vilipendio alla religione (8/2/11)
La denuncia è arrivata dall’associazione Legio Marie.

UAAR di Pisa: «nessuno ci ascolta, nessuno ci dà retta» (7/2/11)
L’UAAR di Pisa vuole zittire le campane, nessuno sembra però prestare attenzione.

L’Italia dei Valori marchigiana contro UAAR: «costretti a dimostrare di essere vivi» (4/2/11)
Il capogruppo dell’Italia dei Valori in consiglio regionale si dice “sdegnato” per le iniziative dei razionalisti.

Un’altra figuraccia per l’UAAR a causa di un vigile urbano contro le ostie (3/2/11)
Dante Svarca ha chiesto il prelievo del DNA dalle particole consacrate.

Si sbattezzano in 480. Esilarante flop dell’UAAR (27/10/10)
Insuccesso della III° giornata dello sbattezzo nonostante la campagna informativa della Sala stampa della Camera.

L’UAAR viene smentita dal sindaco di Pisa (4/8/10)
Marco Fillippeschi (PD) ha smentito che la questione “campane” sia una priorità per la città.

Gli storici pisani contro l’iniziativa dell’UAAR (4/8/10)
L’associazione di storici “Amici di Pisa” ha ridicolizzato la crociata dell’UAAR contro le campane della città.

Grazie all’UAAR, migliaia di crocifissi in più nelle scuole e nei comuni italiani (21/6/10)
Contrproducente iniziativa dell’UAAR: voleva togliere i crocifissi dalle scuole e invece ne sono comparsi a migliaia.

Quando gli atei fanatici di MicroMega e dell’UAAR si insultano fra loro (13/6/10)
Le due più grandi parrocchie dell’ateismo militante italiano se le danno di santa ragione.

Clint Eastwood e gli elenchi dell’UAAR (31/5/10)
Secondo gli atei militanti Eastwood sarebbe un ateo.

Sconfitta per il fronte laico: il voto di religione va in pagella (11/5/10)
La valutazione entrerà nel computo dei crediti e il profitto verrà conteggiato, nonostante la crociata dell’UAAR.

Ma come può esistere l’associazione UAAR? (05/6/10)
La definizione Unione Atei Agnostici Razionalisti presenta delle contraddizioni palesi.

8xmille: l’UAAR si autodefinisce «confessione religiosa» (25/4/10)
In una lettera a Napolitano, l’associazione di atei punta a beneficiare di fondi statali.

Testamento biologico: nuova sconfitta dell’UAAR a Terni (22/4/10)
Nel comune “rosso” i radicali, l’associazione Civiltà Laica e l’UAAR hanno raccolto 400 firme su 113mila abitanti.


—————–

CULTURA LAICISTA

San Valentino, setta satanica offre abbracci in cambio di aborti (14/02/17)
Il satanismo razionalista è rappresentato dal Satanic Temple negli USA.

Cancellato lo “show ateo”, al suo posto 24 ore di musiche natalizie (17/01/17)
La simpatica disavventura accaduta a Dan Barker, presidente della Freedom From Religion Foundation.

Morale laica, anche i non credenti ne sono diffidenti (09/05/16)
L’etica atea non esiste, non può fondarsi, lo dimostra uno studio e diversi intellettuali laici.

Filosofia vegana e vegetariana: i rischi per la salute e per l’etica (02/05/16)
Dietro la dieta vegana c’è l’ideologia riduzionista e il rischio di cancro.

L’etica laica messa in difficoltà da un semplice esperimento mentale (05/03/16)
L’esistenza di valori morali oggettivi e la dimostrazione filosofica di Dio.

«Voltaire? Un impostore, fu il più intollerante tra gli illuministi» (19/01/16)
La storica Sigaut combatte le bugie create sull’Era dei Lumi e sulla Rivoluzione francese.

Il terrorismo dell’Isis ricorda molto gli anni bui della Rivoluzione francese (14/12/15)
La Francia ha subito un terrorismo simile a quello promosso durante l’illuminismo.

Il paradiso è nel nord Europa? Razzismo, intolleranza e disperazione (04/12/15)
Sfatiamo un cliché e guardiamo cosa accade davvero in Svezia e Danimarca.

“Difenderemo i nostri valori”: ma il dogma laico non era il relativismo? (19/11/15)
Una puntuale riflessione del filosofo Giovanni Maddalena sull’attentato di Parigi.

Il laicismo europeo è il terreno fertile per le cellule terroristiche islamiche (16/11/15)
La perdita delle radici cristiane ha generato un vuoto ideale, terreno facile per il proliferare degli estremisti.

I girotondini di Micromega e il loro ultimo appello religioso (30/05/15)
Appello per destinare l’8×1000 alla Chiesa valdese, pur di combattere il cattolicesimo.

Dopo aver distrutto la famiglia ora l’Europa vuole più bambini (22/05/15)
In Danimarca si sono accorti che forse è il momento di non denigrare più la gravidanza…

Violenze sessuali e donna-oggetto? E’ la rivoluzione dei costumi… (02/02/15)
Il lucido editoriale di “American Spectator”.

Liberalizzazione in Colorado: i consumatori di droga sono aumentati (12/01/15)
I risultati (ovvi) di un recente studio scientifico.

“Donne contro il femminismo”: finalmente la giusta emancipazione! (22/10/14)
Ecco il nuovo fenomeno mediatico.

La crisi del laicismo: ora son tutti “spirituali” (13/10/14)
Ora gli esponenti del “new atheism” fanno a gara a chi è più spirituale.

I due pregiudizi più grandi: storicismo e scetticismo (10/04/14)
Illuminante intervista al prof. Enrico Berti.

Accuse all’utopia sessantottina: «ha creato adulti infantili» (26/03/14)
Perfino “Repubblica” lo ha riconosciuto recensendo il libro della sociologa D’Amato.

Dacia Maraini si occupa (malissimo) di Santa Chiara (22/01/14)
La scrittrice anticlericale si inventa una Santa femminista.

La pavida Bonino, il flop radicale. E gli italiani pagano. (19/01/14)
Anche nel 2013 non sono mancati i flop e i 10 milioni.

Paolo Bernini: il deputato “ateo-complottista” (13/01/14)
Quanto costano agli italiani i discorsi di Bernini in Parlamento?

Solidarietà a Costanza Miriano (12/01/14)
La censura che non indigna.

Chi firmò contro Calabresi oggi dispensa consigli etici (09/01/14)
La “condanna a morte” firmata da Scalfari, Dacia Maraini, Dario Fo ecc…

Anche quest’anno gli atei combattono la “guerra al Natale” (20/12/13)
Impressionante serie di iniziative per negare che la vita abbia senso.

Il relativismo etico come causa del fallimento educativo (06/12/13)
La recensione di Antonio Polito all’ultimo libro di Michele Serra.

Se le femministe constatano il loro fallimento (04/12/13)
Il femminismo ha portato la pornificazione della donna e la scienza ha smontato la teoria del gender.

Le baby-squillo e i sessantottini (20/11/13)
L’emergenza educativa è colpa degli adulti, non dei ragazzi.

Se Sergio Romano smonta il mito di Che Guevara… (05/10/13)
Lo storico parla della crudeltà e dell’ignoranza politica del Che.

Le Femen sottomesse ad un uomo, lo rivela un documentario (12/09/13)
Comandate da un uomo violento, Viktor Svyatskiy, che decide sulle loro vite.

“Radicali succhia-soldi”, ma non ditelo a Massimo Teodori (12/09/13)
Calano gli ascolti ma il contributo pubblico aumenta.

Il laicismo non prevale sulla laicità: continuano le sconfitte (09/09/13)
Aggiornamento sugli ultimi processi al cristianesimo.

La nuova dittatura dei diritti civili, la nuova religione laica (23/08/13)
Marcello Veneziani riflette sul nuovo catechismo laico post comunista.

Bonino non difende i diritti umani, Pannella continua a mangiare (13/08/13)
La Bonino ha mostrato il suo vero volto di donna sottomessa al potere.

Le donne si dissociano dal fascismo delle Femen (19/07/13)
Arrivano le “anti-Femen”: musulmane, cristiane, Antigoni e femministe.

Ecco come le varie lobby stanno rosolando gli italiani (05/07/13)
La lettera di Gian Luigi Gigli ad “Avvenire”.

Evviva il dialogo, gli atei hanno deposto le armi! (28/06/13)
I vecchi fondamentalisti antireligiosi oggi sostituiti dai cosiddetti “dialoganti”.

Morto don Gallo, il “Fatto quotidiano” ricicla don Farinella (21/06/13)
Già trovato il successore del prete genovese da invitare ai raduni anticlericali.

Ma i comunisti ci credono ancora? (04/06/13)
Riflessione sui funerali radical chic di Don Gallo e Franca Rame

«L’Associazione Luca Coscioni? Ignoranza e disinformazione» (05/05/13)
Il direttore del “Mario Negri” risponde alla campagna per l’eutanasia dei necrofili italiani.

Perché dev’essere sempre il Concertone degli esaltati? (05/03/13)
Sopra il palco repressi anticlericali, sotto il palco spacciatori di droga.

Il fallimento etico delle Femen (24/04/13)
L’esibizionismo delle Femen è inutile, il nudo non combatte il nudo.

La tollerante e laica Olanda apre anche alla pedofilia (05/04/13)
A furia di distribuire presunti diritti a tutti….

Le Femen? Sessiste, escort e antireligiose (08/03/13)
Nuove inchieste sulle femministe ucraine.

Lo sciopero della fame di Pannella: lo scopo è il consenso elettorale (04/01/12)
Ne parla l’ex tesoriere dei Radicali.

Nuove crociate laiciste contro il Natale: il caso Caorso-Bruschini (11/12/12)
Il dirigente scolastico Manuela Bruschini e l’avversione al cattolicesimo.

Le Femen si spogliano (e aggrediscono i cristiani) per denaro (30/11/12)
Una giornalista ucraina è riuscita ad infiltrarsi nel movimento delle fanatiche femministe.

Per i Radicali rimangono gli indebiti finanziamenti pubblici (12/11/12)
L’unico partito che ha finanziamenti pubblici per una rete nazionale.

La bioetica “laica” non è in imbarazzo? (30/10/12)
Alcuni esempi su cui i promotori dovrebbero fermare a riflettersi.

Odifreddi contro i dinosauri della politica, dunque Emma Bonino (19/10/12)
Il matematico incontinente contro chi si candida da decenni.

Morte Martini: nemmeno i medici sanno far ragionare Corrado Augias (02/10/12)
L’ateologo di “Repubblica” ignora le spiegazioni del dott. Tubere e prosegue con la strumentalizzazione.

Il furioso Furio Colombo e l’ennesima strumentalizzazione di Martini (28/09/12)
L’onorevole del PD propone la “legge Martini” sul fine vita.

“Morale laica” nelle scuole francesi: fallimento del relativismo laicista (18/09/12)
La nuova proposta del ministro Vincent Peillon apre ad ampie riflessioni.

Un fiasco il film su Eluana: Bellocchio se la prende (ancora) con i cattolici (14/09/12)
Ignorato dalla giuria e dal pubblico pagante, rimane solo la campagna mediatica.

L’inganno di Flores D’arcais: «Martini è morto per eutanasia, ora la legge» (08/09/12)
Il filosofo laicista confonde (appositamente) la sedazione palliativa con l’eutanasia.

Grazie Bellocchio, alla fine potevi fare anche peggio (07/09/12)
I cattolici dipinti come invasati, ma perlomeno non ci sono scene di blasfemia.

L’on. Farina Coscioni e la strumentalizzazione della vicenda di Celeste (04/09/12)
Persa un’altra occasione per la leader radicale: usa la vicenda per “provarci” sulle staminali embrionali.

Le Pussy Riot hanno perso l’occasione per una protesta civile (19/08/12)
Le femministe anticristiane hanno perso un’altra occasione per manifestare in modo civile.

Ecco quanti soldi si prendono i radicali (15/07/12)
Dal 1992, 24 milioni per rimborsi e 80 milioni per Radio Radicale.

Il quotidiano “Repubblica” contro il plagio, ma si dimentica Umberto Galimberti (14/07/12)
L’ipocrisia del quotidiano di Ezio Mauro e alcuni consigli.

Il libro che Mario Staderini non ti farebbe leggere mai (29/06/12)
L’ex tesoriere dei radicali, Danilo Quinto, pubblica il suo libro sui segreti di Marco Pannella.

E’ ufficiale: Richard Dawkins e Piergiorgio Odifreddi hanno fallito (28/06/12)
Nessuno crede che la scienza sia contro la fede, come recita il loro cavallo di battaglia.

La fede o il dubbio? Ecco perché il cattolico “adulto” tradisce Gesù (03/06/12)
L’adoratore del dubbio metodico non può essere fedele alla Verità rivelata.

I Radicali contrari al finanziamento pubblico? Ma chi ci crede? (16/05/12)
Un piccolo assaggio di privilegi e vitalizi degli ipocriti radicali.

In America c’è un clone di Boncinelli: è lo scientista Alex Rosenberg (10/04/12)
Stroncatura sul “New York Times” del libro dell’ultimo “new atheist” apparso sulla scena.

Usa, raduno degli atei: «dobbiamo ridicolizzare chi crede in Dio» (04/04/12)
A Washington si è svolto il “Reason Rally”, la stampa sottolinea il clima di odio e di intolleranza.

Ecco la strategia: staccare i fedeli dalla Chiesa cattolica (10/03/12)
Considerazioni circa i recenti risultati dell’indagine sociologica di Giancarlo Rovati.

Si dicono “atei” ma è una contraddizione: l’inesistenza di Dio non è dimostrabile (11/11/11)
L’agnosticismo è una posizione molto più corretta.

Spagna: il PP toglierà il “catechismo di Zapatero” dalle scuole (10/11/11)
L’educazione sessuale obbligatoria lascerà il posto ad una disciplina sui valore della Costituzione.

L’Italia dei Valori contro i Radicali: «fanno battaglie ideologiche e improduttive» (09/11/11)
Il Partito Radicale è sempre più isolato.

L’Olanda inserisce la cannabis nelle droghe pesanti: fallita la liberalizzazione (29/10/11)
Il DPA riconosce gravi danni al cervello per chi ne fa uso.

Ad Assisi anche rappresentanti di un ateismo sano e non violento (27/10/11)
Oggi i rappresentati delle religioni si incontrano ad Assisi.

Radicali smentiti: l’uso di Cannabis causa sintomi depressivi (17/10/11)
Lo dimostra uno studio scientifico dell’Addiction Biology”.

Ecco chi sono le due lobby anticlericali che hanno denunciato il Papa all’Aja (15/9/11)
Quello che occorre sapere sulla SNAP e sul CCR.

A Madrid anche la gioventù laica: insulti, violenza, arresti, cariche della polizia… (19/8/11)
Il resoconto della violenta manifestazione anti-cattolica a Puerta del Sol.

I radicali attaccano i privilegi della Chiesa e intanto prendono 10 milioni dallo Stato (18/8/11)
Da quale pulpito arrivano le accuse alla Chiesa?

Il 72% degli americani è contro l’American Atheist: si alla croce delle Torri Gemelle (15/8/11)
La popolazione americana si schiera contro l’iniziativa degli atei fondamentalisti.

L’American Atheist e l’assurda guerra contro l’insegna ai caduti del 11/9 (15/7/11)
L’associazione degli atei si scaglia contro la targa in memoria dei pompieri caduti l’11 settembre 2001.

Jerry Coyne: i raduni degli atei militanti sono troppi, monotoni e pieni di fanatici (30/6/11)
Un leader dell’ateismo critica gli atheist’s meetings.

La Corte Suprema americana respinge il ricorso contro le parole “under God” (22/6/11)
Il militante Michael Newdow ci ha provato un’altra volta.

Milano: messa interrotta e botte ai fedeli per sostenere l’omosessualità (8/6/11)
Ancora una volta la lobby omosessuale si dimostra molto violenta.

Texas: fallito il tentativo di impedire la preghiera durante la consegna lauree (5/6/11)
La Corte d’Appello ribalta la sentenza che vietava l’invocazione a Dio.

Fine del mondo? Gli atei organizzano orge e gruppi di autoerotismo (27/5/11)
L’estremismo ateo si rivela peggiore di quello cristiano.

America: nascono le facoltà di “ateismo”, “parapsicologia” e “gattologia” (14/5/11)
Nasce il corso di “secolarismo”, ennesima pazzia americana.

Il filosofo Hadjadj: «se si toglie Cristo, tutto il resto è noia» (5/5/11)
L’intellettuale francese parla dell’uomo europeo contemporaneo.

Il governo di Madrid vieta la “processione atea” del Giovedì Santo (15/4/11)
Il comune bandisce l’iniziativa dell’UAAR spagnola.

Il Comune di Parma ritira il patrocinio dalle “Giornate della Laicità” (7/4/11)
L’opera di proselitismo non avrà più il sostegno del comune.

Come i “nuovi atei” stanno dimostrando la verità del cristianesimo (29/3/11)
In realtà l’ateismo moderno è il primo alleato del mondo cristiano.

Spagna: governo e 1000 studenti contro chi impedisce la messa in Università (24/3/11)
Gli atei hanno fatto una violenta irruzione durante la messa, ne è seguita una sollevazione popolare.

Fort Bragg: i militari non vogliono Richard Dawkins, annullato festival ateo (22/3/11)
Pochi giorni prima il festival cristiano era stato un successo.

Regno Unito: rifiutati gli slogan proselitistici della British Humanist Association (14/3/11)
L’associazione atea è stata censurata e presa di mira dalla stampa.

Sconfitta per il fronte laico: il voto di religione va in pagella (11/5/10)
Il Consiglio di Stato infligge l’ennesima sconfitta all’UAAR.

Gli atei russi imitano l’UAAR: autobus con frasi atee e foto di Stalin (5/5/10)
Sugli autobus di San Pietroburgo la foto di Stalin.

Marcello Veneziani: «chi nega scientificamente Dio è scientificamente un cretino» (9/4/10)
Il noto filosofo ironizza sulle convinzioni degli atei moderni.

L’atea Ronchetti (PD) insulta pesantemente la Chiesa e viene cacciata dalla giunta (8/4/10)
La cultura atea o anti-teista colpisce e ci rimette.


—————–

DISCRIMINAZIONI E ANTIRELIGIOSITA’

Il comunismo uccise 20 milioni di cristiani, altro che Inquisizione! (06/03/17)
Pieter Aspe paragona l’Inquisizione al terrorismo islamico, ma dimentica il regime sovietico.

Salomone Leclercq, uno dei tanti “Giordano Bruno” dell’ateismo (09/02/17)
L’illuminismo, la Rivoluzione francese e i numerosi crimini contro la libertà di pensiero.

Nella laica Francia ogni giorno un attacco ai cristiani (04/02/17)
Pubblicato il Rapporto 2016 sulle discriminazioni dei credenti in Francia.

Il sociologo Bauman: «la truffa del comunismo, figlio del secolo dei Lumi» (11/01/17)
L’anticomunista che aiutò ad una riflessione onesta e oggettiva del grande male del comunismo.

Il dittatore ateo Kim Jong-un proibisce il Natale: «celebrerete mia nonna» (07/01/17)
Il New York Post riporta l’annuncio del capo dell’ateismo di stato nordcoreano.

Non la religione, ma il comunismo marxista fu il vero “oppio dei popoli” (16/06/16)
Il marxismo leninismo dimostrò il fallimento etico di Karl Marx.

Christina Grimmie, la giovane cantante è stata uccisa per la sua fede cristiana? (15/06/16)
Giovane talento di The Voice America, testimoniava un cristianesimo autentico.

Stalin, il sostegno alla propaganda atea e i rapporti con la Chiesa ortodossa (07/05/16)
Stalin, la persecuzione religiosa in URSS, Roosevelt e “l’Unione dei senza Dio”.

La Rivoluzione francese, il primo violento tentativo di scristianizzare la società (03/03/16)
La ghigliottina dei Giacobini per instaurare la fede civica e laica, da Robespierre a Danton.

La persecuzione religiosa iniziò con Lenin (e peggiorò con Stalin) (06/03/15)
Il carattere repressivo dei credenti non fu un’invenzione staliniana.

La scienziata Gianotti è credente? Ecco la reazione antiteista (10/02/15)
Qualche screenshot divertente prelevato su Facebook.

Il vizietto laicista di deridere i valori e giustificarsi con la satira (21/01/15)
La satira se non fa riflettere è soltanto uno sfogo di odio verso chi ha qualcosa in cui credere.

Cristianofobia occidentale: maggio-settembre 2014 (04/10/14)
Aggiornamento trimestrale sulla fantomatica “tolleranza laica”.

La storia oscura della Francia: i genocidi non si dimenticano (03/05/14)
Rwanda, Vandea e i massacri della Rivoluzione francese.

Violenza laicista: marzo-aprile 2014 (03/05/14)
Aggiornamento bimestrale della violenza in nome della “tolleranza laica”.

Le femministe non riescono a censurare Costanza Miriano (05/05/15)
Il procuratore di Granada archivia, com’era prevedibile, le denunce.

«Noi laici dobbiamo rinunciare all’aggressività» (05/04/14)
L’appello della American Humanist Association per non “perdere consensi”.

Quando la “tolleranza laica” censurò Benedetto XVI (02/04/14)
Un libro ricostruisce i cosiddetti “fatti de La Sapienza”.

La propaganda laica del dittatore Stalin (20/03/14)
Conoscere la storia prima di calunniare il cristianesimo.

Jerry Coyne: «purtroppo è legale educare i figli alla fede» (16/03/14)
Le recenti affermazioni del noto militante laicista.

Sergio Romano “dimentica” il genocidio vandeano (15/03/14)
Il mito della Rivoluzione francese più forte della verità storica.

Intolleranza anticristiana: prassi consolidata dell’Europa laica? (20/09/13)
Ne parlano alcuni intellettuali italiani.

“Nessuno è mai stato ucciso in nome dell’ateismo”…davvero? (21/08/13)
Marx e Lenin spiegavano come per essere comunisti bisognava essere atei.

Odifreddi e Vattimo aizzano e giustificano la violenza (18/08/13)
Il primo invita a “soffocare i politici”, il secondo giustifica le violenze No Tav.

La violenza delle femministe italiane in due episodi (16/08/13)
Aggressioni intellettuali (contro Costanza Miriano) e aggressioni fisiche.

Perché poche donne tra gli atei? Troppa aggressività e molestie (10/08/13)
Su “Salon” emerge la problematica, rispondono le femministe.

La violenza del laicismo francese e del presidente Hollande (16/07/13)
Gli Stati Uniti paragonano la Francia alla Cina e alla Arabia Saudita.

La presenza cristiana nei Paesi ateo-comunisti (13/06/13)
La situazione odierna in Corea del Nord e la ripresa dell’Albania.

Nuovo libro contro i credenti, ma il mondo non ne può più (28/05/13)
Analisi delle reazioni al libro del “nuovo ateo” AC Grayling.

Lavoisier, lo scienziato ucciso dall’illuminismo (24/05/13)
Perché tutti ricordano Galileo e nessuno gli anni bui della rivoluzione francese?

Il tollerante illuminismo e il genocidio vandeano (14/05/13)
Breve sintesi del massacro dei lumi.

Ancora odio laicista: processioni anticristiane e altro (05/05/13)
Vittorie della vera laicità e conseguente reazionismo anticlericale.

Furio Colombo: «L’attentato a Boston? E’ colpa dei cristiani» (30/04/13)
L’onorevole del Fatto Quotidiano come Nerone.

La Laiga vuole discriminare i medici obiettori (26/04/13)
Commento all’intervista a Silvia Agatone.

Documentario sui credenti uccisi dall’ateismo sovietico (25/04/13)
“Martiri in USSR: l’ateismo militante nell’ex Unione Sovietica”, nuovo documentario.

Nelle società secolarizzate torna di moda l’infanticidio (24/04/13)
In Europa ormai è una prassi promossa dalle riviste scientifiche principali.

Il legame tra l’eugenetica e il laicismo progressista (22/04/13)
Riflessione sulla figura di Margaret Sanger, fondatrice di Planned Parenthood.

L’Illuminismo e la soppressione dei Gesuiti (26/03/13)
Una delle tante ombre dei secoli ben poco illuminati.

Rivoluzione e illuminismo: genitori di tutte le ideologie moderne (09/03/13)
Ecco perché la storia moderna è vittima dei secoli bui illuministi.

Ateismo di stato in Corea del Nord: 6mila cristiani nei gulag (26/01/13)
Rapporto pubblicato da Open Doors.

I leader del fanatismo laicista nel presepe a Firenze (21/12/12)
Un giusto segnale di avvertimento da parte di don Gianfranco Rolfi.

Ancora aggressioni ai pro-life: danneggiate proprietà (03/12/12)
Nuove notizie di intolleranza abortista.

Ancora attacchi laicisti in Spagna: cattolici paragonati ai nazisti (27/11/12)
Discriminazioni a causa della cappella presente in università.

Quando Stalin finanziava la propaganda dell’ateismo scientifico (19/11/12)
La testimonianza di Andrey Kuraev, ex studente di “Teoria e storia dell’ateismo scientifico” .

Gli anni bui della Rivoluzione francese: crimini e genocidi (15/11/12)
Il genocidio della Vandea e le persecuzioni anticristiane: altro che diritti umani!

Ancora attacchi laicisti, ma il Papa dice: «sentiamoci fratelli di chi non crede»
In Spagna e in Francia i cattolici aggrediti, il Pontefice segna la strada da seguire.

Michael Ruse critica l’intolleranza del moderno laicismo (01/11/12)
Il filosofo americano condanna l’atteggiamento di Dawkins e dei “new atheist”.

Argentina: isteriche femministe attaccano la cattedrale e i cattolici (20/10/12)
Ecco il video dell’ennesima espressione di intolleranza.

I giri loschi dei Radicali e le firme sulle “delibere laiche” senza autenticazione (24/09/12)
Il partito di Bonino & Pannella fa ancora parlare per attività illegali.

«Come donna non mi sento al sicuro nella comunità atea» (19/09/12)
Emerge un altro caso di misoginia nel movimento ateo, Jen McCreight è la vittima.

Stati Uniti: secolarizzazione e ostilità alla religione crescono assieme (26/08/12)
Due ricerche escono contemporaneamente, si registra una crescita simultanea e parallela.

Aggressioni ai volontari pro-life: ecco altri video (11/07/12)
Una serie di fotografie e filmati su recenti e non recenti attacchi alla libertà di pensiero.

Continua il massacro di cattolici sotto il regime ateo del Vietnam (11/07/12)
Altre chiese devastate e sacerdoti picchiati da parte delle autorità statali.

Troppe donne molestate ai raduni atei, serve un codice etico (08/07/12)
Dopo le continue denunce, l’associazione “American Atheists” è costretta a prendere posizione.

La laica popolazione ceca fortemente favorevole a aborto, eutanasia e pena di morte (17/06/12)
Il Paese più secolarizzato d’Europa mostra forte approvazione per la cultura della morte.

Benetton chiede scusa al Papa (16/06/12)
Ritirata con scuse la foto del bacio con l’imam Al-Azhar, donazione ad un’attività caritativa.

I cattolici perseguitati sotto il regime ateo cinese (13/06/12)
Nel silenzio dei militanti per i diritti umani, esce il libro di Francesca Romana Poleggi.

Consulta di Bioetica: dall’infanticidio alla crociata contro la libertà dei medici (08/06/12)
Ecco da quale pulpito arriva la nuova campagna contro i medici obiettori (85% in Italia, 86% negli USA).

L’ipocrisia dei Radicali, finanziati con milioni di euro per la loro radio (06/06/12)
Lo Stato finanzia con i soldi dei cittadini la chiesuola nichilista di Marco Pannella.

Studente offende i cristiani, gli atei lo premiano con una borsa di studio (09/05/12)
Ancora un altro episodio di intolleranza.

La mattanza dei cattolici sotto il comunismo ateo (06/05/12)
Una breve rassegna di quanto accadde nel dopoguerra in Europa.

Palermo: leader dei radicali picchia candidato sindaco per avere le unioni gay
(27/04/12)
Gaetano D’Amico, presidente di “Esistono i diritti” attacca fisicamente Fabrizio Ferrandelli (PD).

Negli USA i sopravvissuti degli ateismi di stato ospiti in televisione (26/04/12)
La persecuzione religiosa nei regimi comunisti.

‘Il ritorno di Dio’ tra gli intellettuali: ondata di «atei rispettosi» rinuncia all’aggressività (25/04/12)
Da Haidt a De Botton, la corrente moderata che sta cambiando il volto dell’ateismo.

Cresce in Europa la violenza contro i cristiani (21/04/12)
Pubblicato il rapporto 2011 dell’Osservatorio sull’intolleranza e sulla discriminazione religiosa.

Il sociologo laico Furedi: «l’ateismo è una religione intollerante» (13/04/12)
Da sostenitore della British Humanist Association contro i “new atheist”.

Ecco perché il “caso Lautsi” è stato un dono al cristianesimo (26/03/12)
La sentenza sul crocifisso ha riaffermato le radici cristiane e l’unità con gli ortodossi.

Etica laica: un’occasione perduta (26/03/12)
I ricercatori della Consulta di Bioetica Laica, aprendo all’infanticidio, hanno fatto autogol.

Il successo dell’eugenetica negli USA, in Europa e nei Paesi secolarizzati
(24/03/12)
Francesco Agnoli descrive ne descrive la diffusione nelle principali università.

Maurizio Mori (Consulta di Bioetica): «l’infanticidio? Da non scartare a priori» (18/03/12)
Il presidente emette un comunicato ufficiale dove difende i due ricercatori pro-infaticidio.

Sottolineare la differenza tra l’uomo e l’animale è sempre più necessario (05/03/12)
Quattro considerazioni contro il fanatismo eco-riduzionista.

Come l’uomo può salvarsi dalla secolarizzazione? (04/03/12)
Un parallelo tra Carlo Buttaroni, Bendetto XVI e don Luigi Giussani.

I radicali e la strumentalizzazione sentimentale dei disabili (28/02/12)
Sergio Romano critica lo sciopero della fame e il ricatto sentimentale dei radicali su temi bioetici.

Continuano le bugie dei radicali: pubblicato un video falso (23/02/12)
Diffamata la Diocesi di Ferrara, ma la stampa se ne accorge e rimedia.

Il caso di Danilo Quinto: chi tocca il partito radicale muore (21/02/12)
L’ex tesoriere perseguitato e denunciato, vendetta personale per una conversione.

Sergio Romano (e figlio) in un deludente e lacunoso saggio «contro» la Chiesa (12/02/12)
“La Chiesa contro”, ennesimo saggio anticlericale.

Quali rischi per un’etica senza Dio? Commento a Engelhardt… (15/02/12)
Giovanni Botta commenta il recente intervento del noto filosofo americano.

Messico: la rivolta dei cristeros all’oppressione massonico-laicista (13/02/12)
Un altro esempio di legislazione repressiva anticattolica.

Neutralità educativa: ideologici esperimenti sessuali sulla pelle dei figli (11/02/12)
La storia di una mamma pentita dall’aver seguito la moda tragressiva del “gender neutral parenting”.

Il filosofo Savater: «i diritti degli animali? Sbagliato paragonarli agli uomini» (09/02/12)
Lo studioso contro la barbarie dei movimenti eco-animalisti che negano il valore dell’essere umano.

Troppi antidepressivi, all’uomo secolarizzato manca il senso del vivere (09/02/12)
Pubblicato un rapporto sullo stato sanitario italiano, lo commenta Maurizio Soldini.

Pillola della moralità, il “New York Times” ci crede davvero? (08/02/12)
Alessandro Giuliani spiega la superficialità della divulgazione scientifica dei media.

Piergiorgio Odifreddi: «la bestemmia? Se ferisce provo anche piacere» (07/02/12)
Il suo blog diventa teatro di bestemmie e insulti ai credenti, e lui gode.

Cannabis: la verità scientifica contro l’insostenibile “leggerezza” dei radicali (07/02/12)
Stefano Bruni presenta una dettagliata ricerca sui danni del consumo di Marijuana.

«Dawkins ha incattivito l’ateismo», ora i non credenti moderati si ribellano (01/02/12)
Alain De Botton costruisce un tempio a Londra per dimostrare che esistono atei moderati.

Ecco perché l’amoralità dell’ateismo è un pericolo per la società (30/01/12)
Se non esistono oggettivamente il bene e il male, la società accetterà anche la pedofilia.

Barcellona: gruppo abortista attacca una marcia pro-life (29/01/12)
Ecco i video dell’aggressione dei pro-choice a famiglie con bambini.

Le femministe, la Lego e la saggezza materna di Costanza Miriano (25/01/12)
L’assurda battaglia contro i giochi per femmine e le differenze dagli uomini.

Zhu Weiqun, leader comunista cinese: «l’ateismo è un obbligo, da sempre così» (18/01/12)
“L’ateismo è sempre stata una regola costante del Partito Comunista”, dice Weiqun.

Il leader degli atei americani: «vogliamo rendere illegale festeggiare il Natale» (17/01/12)
Lo dice il presidente della “Freedom From Religion Foundation”.

Beatificati alcuni martiri della rivoluzione anticlericale spagnola del 1936 (13/01/12)
Ne parla Padre Emilio Santa María, postulatore della causa dei martiri mercedari.

Il peccato dell’ateismo militante: per negare Dio, deve negare l’uomo (11/01/12)
Francesco Agnoli spiega perché senza Dio l’uomo diventa automaticamente un “nient’altro che”.

La poetessa russa Sedakova ricorda la terribile propaganda atea nell’Urss (07/01/12)
La costante del comunismo era la militanza ateista.

Perché secolarizzazione fa rima con depressione? (18/12/11)
Il filosofo Barcellona prende posizione in merito.

Cuba: l’ateismo di stato è solo un ricordo, oggi rifiorisce la fede (17/12/11)
La piazza della Rivoluzione invasa dai fedeli cattolici per un evento mariano.

I “New atheist”? Già da rottamare, dall’America arriva il laicismo “soft” (16/12/11)
Nuovo movimento tollerante e rispettoso in arrivo.

Il delirio di Piergiorgio Odifreddi: «i medici cattolici sono malati di mente» (09/12/11)
Il “matematico incontinente” discrimina i medici cattolici e tutti i credenti in Dio.

In Corea del Nord i credenti sfidano l’ateismo di stato (10/12/11)
Alcune notizie dal Paese con il peggiore rispetto dei diritti umani.

Il Papa non dovrà pagare una multa per la cintura di sicurezza (09/12/11)
Conclusa l’assurda iniziativa della lobby anticlericale tedesca.

Svizzera: attacco degli abortisti ad una marcia di difensori della vita (30/11/11)
La polizia usa cannoni ad acqua per allontanare i pro-choice.

Studio USA: gli atei sono la categoria di persone meno affidabili (26/11/11)
In America c’è poca fiducia degli atei, paragonati agli stupratori.

Ultimi Khmer rossi processati all’Onu: impararono l’ateismo in Francia (23/11/11)
Aperta in questi giorni la prima udienza al tribunale misto delle Nazioni Unite.

La scienza contro i valori dei Radicali: la Cannabis crea gravi problemi al cervello (20/11/11)
Nuovi studi scientifici dimostrano le conseguenze del consumo di Marijuana.

Dopo 50 anni di repressione atea, il “Cortile dei Gentili” accolto in Albania (19/11/11)
Gli organizzatori sorpresi della rinascita spirituale.

Plagio dell’associazione di atei americani: citazione di Jefferson inventata (13/11/11)
Imbarazzo per i “liberi pensatori”, smentiti dalla “Jefferson Library”.

Il fisico Alan Lightman contro Dennett: «gli atei dovrebbero rispettare i credenti» (02/11/11)
Lo scienziato non credente accusa Dawkins e Dennett.

Ecco chi è il black bloc ateo che ha distrutto la statua della Madonna (21/10/11)
In un video si riconosce parte del volto del violento.

Il costo sociale della pornografica: un “regalo” della secolarizzazione (25/9/11)
Ecco una delle più gravi conseguenze del diffondersi della visione secolarizzata.

Stati Uniti, gruppo ateo manifesta strappando pagine della Bibbia (22/9/11)
L’ennesima dimostrazione atea di “razionalità”.

Corea del Nord: associazioni internazionali contro la dittatura ateo-comunista (20/9/11)
40 associazioni denunciano campi di prigionia all’interno dello Stato.

Il sindaco di Madrid contro la manifestazione laica: «una vergogna per la città» (31/8/11)
Alberto Ruiz-Gallardón ha preso una forte posizione contro l’orgoglio ateo durante la GMG 2011.

GMG 2011, la polizia spagnola denuncia gli atei per aver subito minacce di morte (28/8/11)
Ancora conseguenze dopo la “pacifica” manifestazione laica anticlericale.

GMG 2011: manifestanti atei denunciati per insulti e violenze a pellegrini e disabili (27/8/11)
La manifestazione dell’orgoglio ateo comincia a portare le prime conseguenze.

GMG 2011: foto e video della violenza atea contro i pellegrini cattolici (26/8/11)
Un dossier sulla pessima figura della “gioventù atea” a Madrid.

Petizione per interrompere le torture ai cristiani nell’atea Corea del Nord (21/8/11)
Nel Regno Unito già 20 mila firme per chiedere la cessazione dell’oppressione.

Cina: lo stato (ateo) uccide 5000 persone all’anno (9/8/11)
Ecco i dati del rapporto 2011 dell’associazione “Nessuno tocchi Caino”.

Quante similitudini tra il laicismo di oggi e la dittatura atea di Pol Pot… (01/7/11)
Le società di oggi sembrano aver copiato molte leggi cambogiane.

Beatificata suor Rutan, uccisa dagli illuministi francesi a causa della sua fede (22/6/11)
Una delle tantissime martiri del terrore illuminista.

Florida: la coordinatrice degli atei arrestata per la terza volta (2/6/11)
Tre volte in tre mesi, record per Ellenbeth Wachs.

Gli storici Mieli e Ranzato: ecco la violenza atea nella Spagna del 1936 (26/5/11)
Furono gli atei anticlericali a portare al governo Franco.

La chiesa ortodossa è uscita vincitrice dall’ateismo sovietico (24/5/11)
Lo storico Riccucci parla della persecuzione ai credenti in Russia.

Nell’atea Cina è vietato pregare: 260 cristiani arrestati (22/5/11)
Pechino arresta chi prega in pubblico.

Quando l’atea URSS metteva all’indice il Vangelo e i libri religiosi (21/5/11)
La scrittrice Ulitskaja ricorda gli anni sovietici

L’oppressione e il bullismo degli atei in Europa (18/5/11)
Un blog descrive questo fenomeno occidentale.

La guerra alle donne nella Cina atea e materialista (17/4/11)
L’oppressione non è solo verso i credenti, ma anche alla gravidanza.

Nell’atea Cina arrestati i credenti che festeggiavano la Pasqua (27/4/11)
Continua la discriminazione dei cristiani.

Docente abbandona l’ateismo e perde la promozione: è incostituzionale (16/4/11)
La Fourth Circuit Court of Appeals della Carolina contro il mobbing ateo.

Gli atei di Madrid annunciano: «brucieremo le chiese e castigheremo i cattolici!» (12/4/11)
Cresce il fondamentalismo ateo nella capitale spagnola.

Vietnam: cattolici arrestati per aver criticato il premier ateo (9/4/11)
Ancora discriminazioni religiose sotto l’ateismo di stato.

Uzbekistan: il governo ateo e l’oppressione dei cristiani (2/3/11)
Il presidente ateo ha impostato una dittatura verso i cristiani.

USA: arrestato un attivista ateo e abortista per ripetute minacce di morte (2/4/11)
Il biologo Teodore Shulman è stato finalmente arrestasto dall’FBI.

Cuba: rilasciato il cattolico Oscar Biscet, il più noto prigioniero politico (26/3/11)
Il noto medico pro life è finalmente libero.

Russia: costruita una Cattedrale sopra il gulag destinato ai cattolici (15/3/11)
Riscatterà la memoria di tutte le persone trucidate dall’ateismo sovietico.

L’atea Corea del Nord al primo posto nelle violenze contro i cristiani (11/3/11)
Il governo continua a incarcerare e torturare i cristiani e i credenti.

Nuovo saggio storico: l’ateo Stalin giustiziò il 90% dei sacerdoti russi (9/3/11)
Il clero fu il principale obiettivo dell’ateismo sovietico.

In Florida arrestata la coordinatrice degli atei: fingeva di essere avvocato (8/3/11)
Ellen Beth Wachs pensava in questo modo di poter guadagnare più credibilità.

Oscurati i gruppi Facebook contro Yara Gambirasio creati da cyberbulli atei (4/3/11)
La polizia postale ha anche chiesto di poter risalire agli amministratori.

Facebook: atei, anticlericali e uaarini deridono Sarah Scazzi e Yara Gambirasio (28/2/11)
Il cyberbullismo ateo colpisce anche al di fuori della religione.

Libro di Emilio Gentile: «fede cristiana fu il comune nemico dei regimi totalitari» (15/2/11)
Comunismo, fascismo e nazismo erano surrogati della fede religiosa a causa della secolarizzazione

Bob Fu: «arrestato e torturato dagli atei cinesi perché cristiano» (11/2/11)
Il presidente di U.S. China Aid Foundation parla dell’ateismo di stato in Cina.

Svizzera: ateo sbattezzato brucia una chiesa e viene arrestato (10/2/11)
Andres Z., ora sotto perizia psichiatrica, ha sfogato così la sua frustrazione anticlericale.

Laos: prima ordinazione sacerdotale dopo 40 anni di ateismo di Stato (9/2/11)
L’ultima ordinazione risaliva al 1970, cinque anni prima dell’instaurazione dell’ateismo di stato.

L’attivista Yoani Sànchez: «ecco cosa ha portato l’ateismo nella mia Cuba» (3/2/11)
La famosa blogger cubana racconta i crimini religiosi che la sua terra ha subito.

La Corea del Nord attacca Seul: l’ateismo comunista torna a far tremare il mondo (23/11/10)
L’ideologia ateo comunista torna a creare paura.

Nijole Sadunaite, ennesima martire cattolica dell’ateismo sovietico (6/10/10)
Si allunga l’elenco delle vittime religiose dell’ideologia atea.

Corea del Nord: cambia dittatore ma rimangono ateismo di stato e violazioni umane (28/9/10)
Cambia il leader ma tutto resta uguale.

Nuovo seminario a Cuba dopo 20 anni dall’ateismo di Stato (11/9/10)
L’ateismo di Stato venne istituito dal 1959 al 1992, non a caso furono gli anni più oscuri dell’Isola.

Nell’atea Cina il record di giustiziati dallo Stato (1/8/10)
L’88% delle pene di morte del mondo avviene in Cina.

Gli Stati pro-crocifisso alla Grande Camera hanno subito l’ateismo di Stato (2/7/10)
Chi ha provato sulla sua pelle esplosione dell’ateismo è rimasto scottato.

Kakà: «vorrei che i giornalisti atei rispettassero la mia fede» (28/6/10)
kakà si lamenta dai giornalisti atei che lo criticano per la sua fede cristiana.

Occhio alla Corea del Nord, unica nazionale ateo-comunista del Mondiale (18/6/10)
La squadra di calcio è guidata indirettamente dal dittatore Kim Jong II, occhio a quel che succede.

Nuovi crimini a causa dell’ateismo di Stato in Cina e Corea del Nord (12/6/10)
Occupano i peggiori posti per la violazione dei diritti umani.

Massacro di Porzus del 1945: solita ideologia ateo-comunista (31/5/10)
La strage di Porzus è un ennesimo crimine innescato dalla mentalità ateo-comunista.

L’agnostico von Hagens e le mostre d’arte con i cadaveri umani (27/5/10)
Compra i cadaveri umani, li squarcia, li scompone e ricompone e li mostra: “non ha mai trovato l’anima”

L’oppressione ateo-comunista non ha ancora liberato la Russia (24/5/10)
Le istituzioni politiche non riescono a liberarsi delle rigidezze della vecchia impostazione ideologica.

L’ateo-comunista Palmiro Togliatti fu connivente dei crimini di Stalin (04/7/10)
Uno dei periodi più bui della storia, proprio quando l’ateismo prese il sopravvento politico.

Il tirolese Hofer che sfidò l’anticattolico Napoleone (04/6/10)
Andreas Hofer, cattolico tirolese, sfidò il grande stratega per difendere la libertà religiosa sua e del suo popolo.

Ecco il video dell’ateo Cohne-Bendit che difende i pedofili e il sesso con i minori (1/5/10)
Come tanti atei ha difeso la legalità del sesso con i minori.

Ateismo, laicismo e pedofilia…ecco da chi arrivano le prediche alla Chiesa (20/4/10)
Un elenco di paladini atei e laicisti famosi per aver promosso la pedofilia.

Ateismo e censura: Leonid Breznev (19/4/10)
L’ateismo e la censura hanno un forte feeling, basta guardare il ‘900.

Pedofilia, perché i laicisti dovrebbero stare zitti… (13/4/10)
Prima di scandalizzarsi certi atei laicisti dovrebbero guardare in casa propria.

40 bambini abusati sessualmente in una scuola tedesca laicista (7/4/10)
Abusi sessuali in una scuola in cui si promuove “l’educazione alternativa” a quella cristiana.


—————–

RISPOSTE ALLE ARGOMENTAZIONI LAICHE

Le conversioni in punto di morte: risposta alle obiezioni (05/02/17)
La fede non è consolazione psicologica né illusione.

«L’ateismo è un atto di fede, chi dice il contrario è un dogmatico» (21/06/16)
André Comte-Sponville, la razionalità della fede e il fideismo dell’ateo.

Il “divieto di giudicare” non esiste nel Vangelo, il quale insegna la correzione fraterna (23/05/16)
La misericordia non è buonismo, ce lo insegna anche Papa Francesco.

Il cancro come possibilità di un bene più grande, la testimonianza degli oncologi (17/05/16)
La malattia, la sofferenza e l’esistenza di Dio, Umberto Veronesi e il cancro: una risposta.

«I cristiani sono “di parte”? Lo ero anche io, quando credevo nell’ateismo» (11/05/16)
Tutti hanno idee e opinioni, questo non rende inattendibili. La storia del convertito J. Warner Wallace.

Si può ammirare davvero Gesù senza credere in Dio? Purtroppo no (27/01/16)
Un appunto agli “atei cristiani”: non si può ammirarlo senza credere in quello che Lui diceva di sé.

Jerry Coyne ci riprova, ma non reggono i suoi argomenti contro Dio (13/12/15)
Confutiamo le sue tre tesi a favore dell’ateismo.

I bambini religiosi sono meno generosi? Analisi critica di uno studio inaffidabile (20/11/15)
I “bambini atei” sarebbero più altruisti perché donano più figurine, la ricerca fa il giro del mondo.

Michele Serra dimentica i milioni di morti in nome del “nessun Dio” (09/11/15)
Il rosso giornalista equipara la violenza alla religione, ma dimentica gli orrori del comunismo ateo.

Caro Boncinelli, l’etica laica non ha alcuna base razionale (07/11/15)
Una risposta a chi crede che si possa fondare un’etica prescindendo da Dio.

No, non fu Paolo il vero fondatore del cristianesimo (29/05/15)
Una articolata risposta alle tesi di Eugenio Scalfari e altri anticristiani.

Caro procuratore Roberti, la Chiesa ha fatto tanto contro la mafia (27/02/15)
Una breve ricerca storica del rapporto tra Chiesa e mafia.

Chi non crede in Dio non può credere nemmeno all’esistenza dei diritti umani (26/02/15)
L’umanista Frank Furedi presenta l’argomento morale.

Il postmodernismo di Gianni Vattimo? E’ la metafisica che libera l’uomo (07/02/15)
Risposta ad un recente articolo del noto filosofo.

Perché i cristiani possono mangiare i frutti di mare? (11/01/15)
Ecco perché siamo liberi dalle prescrizioni contenute nell’Antico Testamento.

Shoah: domandiamoci dov’era l’uomo, non dov’era Dio (27/05/14)
Papa Francesco ha spostato la domanda: “uomo, chi ti ha convinto che eri dio?”.

Le classiche obiezioni contro Dio? Ecco 10 risposte veloci (26/10/14)
Ecco un aiuto formulato dal matematico John Lennox.

Sessantotto: la tragica eredità della generazione perduta (17/10/14)
Gli ex sessantottini guardano alle disastrose conseguenze.

Monoteismo violento e politeismo tollerante? E’ una leggenda (05/10/14)
La tesi di Umberto Eco è errata storicamente e filosoficamente.

Caro Remo Bodei, il bisogno di Dio è un alleato della ragione (02/10/14)
Un commento ad un recente articolo del prestigioso filosofo.

I calunniatori conoscono davvero CL? (video) (31/03/14)
Trailer del documentario sull’Opera educativa Padre Giussani di Belo Horizonte.

Vedere il dolore innocente e credere in Dio (30/03/14)
La risposta cristiana, l’unica possibile, alla teodicea.

Droga libera è civiltà? Risposta a Roberto Saviano (27/03/14)
Abbattiamo i cinque luoghi comuni in cui crede lo scrittore.

Le benedizioni pasquali sono più che legittime (19/03/14)
Ecco cosa dice la legge.

38 Stati africani contro i gay, ma è sbagliato giudicare (14/03/14)
Una riflessione scomoda sull’inconsistenza razionale della “morale laica”.

Si può ammirare Gesù senza credere alla sua divinità? (05/10/13)
Lo storico parla della crudeltà e dell’ignoranza politica del Che.

Vivere in sofferenza e amare Dio: il cristiano può farlo (09/09/13)
Il male innocente e l’esistenza di Dio: si capisce grazie a Francesca Pedrazzini.

Quel genio mancato di Odifreddi (06/09/13)
Commento allo studio sull’intelligenza tra atei e credenti.

Caro Veronesi, senza Dio non puoi credere nemmeno nell’uomo (02/09/13)
Ecco perché la morale laica è contraddittoria.

Ci vuole troppa fede per credere che tutto arrivi dal nulla (09/07/13)
Una riflessione del filosofo Peter Kreeft.

Ma religione e scienza non nascono dalla paura della morte (07/07/13)
Nuovo studio: le persone si rivolgono alla scienza come consolazione dalla morte.

Nuovo studio: i cristiani sono più felici anche su Twitter (30/06/13)
La ricerca è stata pubblicata su “Social Psychological & Personality Science”.

Francesco Agnoli demolisce Augias e Odifreddi (24/06/13)
Nuovo appuntamento del “Café Teologico”

Emergency come Radio Maria, ma Concita resta zitta (13/06/13)
Su “Repubblica” l’accusa di chiedere l’eredità agli ascoltatori, ma è fundraising.

Gli atei lo sono davvero? Mica tanto… (08/06/13)
Uno studio mostra che chi non crede in Dio in realtà lo percepisce ugualmente.

Il relativismo può essere assoluto? (02/06/13)
Il relativismo per esistere può solo essere relativo.

Germania: secolarizzazione e occultismo (30/05/13)
La “Repubblica dell’occulto” è anche la testa d’ariete della secolarizzazione.

E’ possibile conciliare ateismo e relativismo? (10/05/13)
L’idolatria è mettere se stessi al posto di Dio.

Ma la radio della Rai non è la radio di “Repubblica” (04/05/13)
Risposta ad una provocazione laicista.

Alvin Plantinga: l’evoluzione è in conflitto con il naturalismo (02/05/13)
Se riteniamo le nostre capacità cognitive affidabili non possiamo essere naturalisti.

Possedere la verità? Risposta ai relativisti… (29/04/13)
Non possediamo la verità, ma la verità ci possiede.

Abortire è bello? Altre risposte a Chiara Lalli (06/04/13)
La psicologa Perantoni Savaresi pubblica un libro sulle conseguenze psicologiche.

L’etologo De Waal: «il moderno ateismo è religione dogmatica» (04/04/13)
Forti critiche all’ateismo militante, ossessionato da Dio.

L’odifreddura della settimana: Dario Fo (24/03/13)
Pedofilia e celibato non c’entrano nulla, ecco la dimostrazione.

L’odifreddura della settimana: Roberto Saviano (17/03/13)
Lo scrittore cade nella deriva del desiderio-diritto.

Superare la legge di Hume in una prospettiva teleologica (16/02/13)
Una risposta a Flores D’Arcais sull’etica soggettiva.

La contraddizione di chi nega una morale naturale universale (06/02/13)
Una risposta a Gustavo Zagrebelsky e ai nemici del diritto naturale.

Forte misoginia nella comunità atea, parla Rebecca Watson (10/11/12)
Continua lo scandalo delle donne molestate durante le conferenze laiciste.

Il vantaggio di essere cristiani: credenti contro creduloni (10/09/12)
Il cardinale Giacomo Biffi riflette sull’avere fede e il non averla.

Sam Harris contro PZ Myers: le guerre religiose dei “nuovi atei” (06/09/12)
Ancora scambio di insulti tra i leader ateisti, perennemente in guerra contro qualcuno.

La morte non porta a credere in Dio, smentito il “Catechismo laico” (22/06/12)
Uno studio fa crollare un cavallo di battaglia della propaganda laicista.

Il filosofo Iain T. Benson: «l’ateismo è una forma di credenza dogmatica» (29/05/12)
Ne ha parlato durante un simposio in Australia.

Quale fondamento ha la “morale laica”? (02/04/12)
Quando e come nasce, e oggi che cosa ne rimane.

Studio asiatico: la religione non serve per scongiurare la morte (29/03/12)
Studio scientifico annulla la “teoria del comfort”.

Dio è un prodotto dei desideri dell’uomo? (29/02/12)
Giorgio Masiero svela il sofisma di Feuerbach.

Ha senso la morale senza Dio? Rispondono Dostoevskij e Francis Collins (22/02/12)
Francesco Agnoli analizza l’argomento aiutandosi con due famose conversioni.

Il filosofo Hadjadj: «ci si affida al Mercato per distrarsi dal non senso della vita» (12/02/12)
“Gli uomini si affidano al Mercato perché vogliono dimenticare che la vita non ha un senso”.

Ecco cinque motivi per essere anti-relativisti… (12/01/12)
Il prof. D’Agostino elenca tre motivi laici e due cattolici.

Tristezza e contraddizioni per il “tempio laico” di Marta Vincenzi… (06/01/12)
Sorgerà all’interno del cimitero di Staglieno a Genova.

Una lettura dell’ateismo contemporaneo da parte del filosofo Pessina (30/12/11)
Due mutamenti: ricerca di giustificazioni scientifiche e morali.

L’ateismo non esiste: o Dio o una religione sugli idoli (22/12/11)
Francesco Agnoli presenta il libro: “Perché non possiamo essere atei”.

La verità e l’interpretazione: l’auto-contraddizione dei relativisti (19/12/11)
Scientismo, nichilismo e relativismo: i frutti marci di un uso scorretto della ragione.

Il filosofo Benedetto Ippolito e l’inconsistenza della morale laica (29/9/11)
Solo se “l’uomo non crea se stesso” è possibile salvaguardare la sua vera libertà.

Il vero ateismo è raro: senza Dio l’uomo si affida all’idolo (20/6/11)
Il filosofo Samek Lodovici riprende le parole di Benedetto XVI.

Gli atei dell’esercito americano vogliono una guida spirituale (10/5/11)
Ennesima contraddizione per la religione atea.

Spagna: 75% di cattolici e i giovani atei si affidano ad astrologia e oroscopi (30/4/11)
Escono nuovi dati statistici sulla società spagnola.

Ricerca della Baylor University: «gli atei sono più creduloni dei cristiani» (18/4/11)
Sfatato un mito: gli atei credono di più alla magia e all’irrazionalità.

Lenman, antropologo di Oxford: «l’ateismo è un’irrazionale scelta di difesa» (13/4/11)
Lo studioso sfata alcuni miti attorno alla religione e all’ateismo.

Il Mago Otelma è il nuovo leader degli atei del Partito Radicale (28/12/10)
L’ateo e superstizioso Otelma riceve un incarico dai radicali

Paolo Villaggio e l’ateismo perfetto: «credo nella magia e nel suicidio» (9/12/10)
Una piccola dimostrazione di cosa significhi essere atei oggi.

MicroMega, il razionalismo e l’esoterismo massonico (16/11/10)
La rivista si riferisce a massoni anticattolici, fondatori del razionalismo.

Canada Free Press: «l’ateismo spaccia solo disperazione» (5/10/10)
L’ateismo è una scelta di fede che in fondo non offre alcun valido motivo per vivere.

Il filosofo Staiti: «Il positivismo? Semplice fideismo irrazionale» (25/5/10)
Positivismo, naturalismo, scientismo: ecco le malattie di cui soffre l’Occidente.

L’ateismo si basa completamente su un atto di fede (15/4/10)
Il pensi”

Condividi su:
  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace

Fede e Scienza (archivio ad argomenti)

 
 

INDICE ARGOMENTI
|Gli scienziati e Dio||Indizi filosofici dell’esistenza di Dio|
|Evoluzione, Darwinismo e Creazione||Fede, Benessere e Psicologia|
|Miracoli e Scienza||Rapporti tra Ragione, Scienza e Fede||Neuroscienze e neuroetica|
|Inizio e fine della vita e dell’Universo||Irriducibilità dell’uomo, naturalismo filosofico e riduzionismo scientista|

 

—————–

GLI SCIENZIATI E DIO

La coscienza rimane un mistero, superati dualismo e riduzionismo (27/03/17)
Fisicalismo, behaviorismo e funzionalismo: critiche e limiti del negazionismo e dello spiritualismo.

C’è un nuovo seminarista, è un neuroscienziato dell’Università di Yale (14/03/17)
Il prof. Jaime Maldonado-Aviles è entrato nel seminario di Washington.

Il fisico del Cern: «la causa dell’universo dev’essere trascendente» (15/02/17)
Il fisico delle particelle Michael G Strauss ha aperto il suo sito web.

Michael Hopkins, l’astronauta che ha portato il Santissimo Sacramento nello spazio (16/05/16)
Dio e lo spazio, astronauti cattolici e preghiere nell’Universo. Fino a Samantha Cristoforetti.

Maria Gaetana Agnesi, la più celebre matematica voleva diventare monaca (27/04/16)
La prima ad ottenere una cattedra universitaria, devota cattolica e morta in odore di santità.

Nuovo studio: la maggioranza degli scienziati crede in Dio (20/12/15)
Lo studio è stato svolto dalla Rice University e mostra dati davvero interessanti.

Il fisico Roberto Cingolani: «se penso all’Universo annuso la trascendenza» (21/11/15)
Una bella riflessione del direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT).

La conversione dell’astrofisica Salviander: «ho percepito un ordine nell’Universo» (01/06/15)
La scienziata americana ha raccontato la sua affascinante storia.

Il prof. Enrico Bombieri, medaglia Fields: «la matematica rinforza la certezza di Dio» (24/04/15)
Bella intervista al più importante matematico italiano.

La lettera di Albert Einstein: «la scienza conduce ad uno spirito immensamente superiore» (12/03/15)
E’ emersa una Inedita lettera del celebre scienziato.

In memoria di Alessandro Volta: «la fede è credibile alla ragione» (21/02/15)
Celebriamo l’anniversario di nascita dell’inventore della pila.

Il premio Nobel Charles Townes: «credo in Dio anche grazie alla scienza» (02/02/15)
E’ morto il celebre fisico americano, noi lo ricordiamo così.

Fabiola Gianotti: «Io credo in Dio, scienza e fede sono compatibili» (17/01/14)
Ecco il video in cui la prestigiosa scienziata parla della sua fede religiosa.

Il matematico Lafforgue, medaglia Fields: «senza Cristo siamo perduti» (06/11/14)
Intervistato dalla rivista “Tracce”.

Carl Friedrich Gauss e la sua “ferma fede in Dio” (19/03/14)
Il celebre “principe dei matematici” e il suo pensiero religioso.